BRAND STRATEGY

Balocco offre ai tifosi della Juventus un volo a Madrid per la sfida con l’Atletico

- # # # #

atletico

Balocco offre a tutti i tifosi la possibilità di volare insieme alla squadra e vivere l’emozione unica della trasferta europea Atletico Madrid – Juventus del 20.02.2019. Per partecipare sarà sufficiente collegarsi al sito www.volaconlasquadra.it e, dal 21 dicembre 2018, caricando gli scontrini che attestano l’acquisto di un prodotto Balocco, si partecipa all’estrazione che selezionerà chi potrà volare a Madrid con la squadra del cuore per assistere ad un match emozionante.

 

Ma le novità non finiscono con questa estarzione. Il concorso avrà durata fino al 15 aprile 2019 e ogni giorno permetterà di vincere con modalità instant win palloni e magliette ufficiali Juventus. E in più, un ulteriore super premio finale per tutti i tifosi: la possibilità di aggiudicarsi 2 biglietti per il derby della Mole Juventus -Torino, con un tour nelle aree esclusive dello stadio.

 

Sul sito sarà presente da domani l’esclusivo video dell’iniziativa con protagonisti i giocatori della Juventus, e ulteriori dettagli del concorso.

articoli correlati

AZIENDE

We Are Social apre il dodicesimo ufficio del network. A Madrid

- # # # #

we are social

We Are Social annuncia oggi l’inaugurazione della nuova sede di Madrid, dodicesimo ufficio del network globale.

Alberto Pachano, Managing Director, sarà responsabile dell’ufficio locale, mentre Gabriele Cucinella, Stefano Maggi e Ottavio Nava (nella foto) co-founder e CEO di We Are Social Milano, assumono il ruolo di CEO Italia e Spagna. Il nuovo team lavorerà con brand rilevanti a livello locale e internazionale, che includono – tra gli altri – Bic e Lavazza.

“La Spagna ha un fortissimo potenziale nel marketing e nella comunicazione da un punto di vista creativo, social e digital. La preparazione di questo lancio è stata un’opportunità per conoscere molti talenti in diversi ambiti del nostro settore e di scoprire un panorama dinamico e in evoluzione. Abbiamo avuto la fortuna di incontrare un professionista come Alberto, dal background internazionale e con un approccio estremamente vicino ai valori di We Are Social”, commentano Gabriele Cucinella, Stefano Maggi e Ottavio Nava, CEO We Are Social Italia e Spagna. “Il suo progetto per lo sviluppo dell’ufficio di Madrid si basa su una conoscenza profonda del mercato e una visione consapevole del ruolo che We Are Social può avere in Spagna. Il team, già al lavoro su diversi progetti locali e internazionali, rappresenterà per il nostro network un nuovo, ulteriore punto di vista privilegiato per comprendere la cultura, individuare i trend e le dinamiche evolutive del nostro settore, e per mettere il nostro approccio a disposizione del mercato spagnolo.”

Madrid si unisce agli uffici di Milano, New York, Londra, Parigi, Monaco, Berlino, Dubai, Singapore, Shanghai, Pechino e Sydney, un network di oltre 700 persone che sviluppano ideas powered by people in 10 paesi del mondo

articoli correlati

MEDIA

Clear Channel Outdoor si aggiudica il contratto dell’arredo urbano di Madrid

- # # # #

clear channel madrid

Clear Channel si è aggiudicata il contratto per la gestione dell’arredo urbano della capitale spagnola per i prossimi 12 anni, dopo aver partecipato alla gara indetta dal Comune di Madrid. Questo nuovo contratto porta il colosso internazionale della Pubblicità Esterna a rafforzare la sua presenza sul mercato spagnolo dove ha investito, da quando vi è approdata, oltre 200 milioni di euro.
La proposta di Clear Channel è quella d’incorporare 1610 impianti pubblicitari nell’assetto urbano, di cui 300 saranno schermi digitali fra i più innovativi e moderni sulla scena mondiale. Saranno installate, inoltre, 164 colonnine informative e 190 campane per la raccolta del vetro. La città sarà dotata di un maggior numero di servizi igienici pubblici, più moderni e di miglior qualità (130) che saranno accessibili anche alle persone con handicap.
I nuovi elementi digitali di arredo urbano, sviluppati in collaborazione con Telefónica, agevoleranno il contatto fra i brand e i consumatori. Incorporeranno hotspot Wi-Fi, come anche elementi di comunicazione decontestualizzata per scaricare contenuti turistici e culturali o informazioni relative alla città, in quattro lingue diverse. Gli impianti attireranno maggiormente l’attenzione dei cittadini come pure gli investimenti degli advertiser.

Il contratto di Madrid è l’ennesimo successo su scala internazionale per il Gruppo Clear Channel che si è aggiudicato una prestigiosa serie di nuovi contratti in ben nove Paesi Europei inclusi altri sempre acquisiti sul mercato spagnolo.
A di fuori della penisola iberica, Clear Channel, infatti, ha conquistato, tra gli altri, l’appalto per i trasporti pubblici di Stoccolma, in Svezia; il Citibike con il partner Moventia, a Helsinki, (oltre a 50 nuovi schermi digitali nella città); il contratto per la metropolitana di Copenaghen e l’arredo urbano di Silkeborg; la segnaletica autostradale di Rotterdam; i trasporti pubblici di Lucerna e Zurigo; e nel Regno Unito due delle maggiori catene di supermercati, ASDA e Sainsbury’s, oltre alle cabine telefoniche digitali Arqiva di Londra.

In Italia, infine, nel 2015 Clear Channel ha realizzato una serie di primati molto importanti. Con il rinnovo del contratto di ADR, l’acquisizione dell’aeroporto di Bologna e, di recente, della commercializzazione degli Aeroporti di Puglia, Clear Channel Italia ha rafforzato la sua leadership in questo segmento. Nel 2015 sono stati acquisiti anche 10 Premium Malls (centri commerciali con oltre 7milioni di footfall) diventando leader anche in questo segmento. Nel centro di Milano è stato installato il primo circuito digitale outdoor in Italia, formato da oltre 100 facce. Questi diversi progetti hanno, inoltre, dato a Clear Channel anche la leadership sull’asset digitale con oltre 1200 video tra LCD e LED di vari formati. Infine, in occasione di Expo, Clear Channel Italia ha realizzato il primo sistema di Bike sharing integrato al mondo, affiancando alle 3650 bici tradizionali, 1000 bici a pedalata assistita e aggiungendo alle 210 stazioni, altre 70, facendo diventare il sistema di Milano uno dei più apprezzati ed efficienti al mondo.

articoli correlati

AGENZIE

Mosaicoon sbarca in Spagna: nuovi uffici a Madrid per l’azienda siciliana

- # # # #

Mosaicoon ha scelto Madrid per proseguire il proprio percorso di espansione internazionale; così dopo Londra, l’azienda siciliana apre ora un nuovo ufficio nella capitale spagnola.

Proclamata “National Champion Italy for Innovation” per il secondo anno consecutivo agli European Business Awards e premiata da Mediastars per la sua creatività, Mosaicoon esporterà anche in Spagna il modello “Medialize your brand”, che abilita la trasformazione di un brand in una Digital Media Company in grado di produrre e distribuire contenuti video online e di tracciarne la performance in tempo reale.

‏“Portare su un mercato dinamico come quello spagnolo il nostro modello di business è una sfida che siamo lieti di raccogliere, e che contribuisce significativamente al raggiungimento dei nostri obiettivi di internazionalizzazione”, commenta Ugo Parodi Giusino, Fondatore e CEO dell’azienda. “L’unicità dell’approccio di Mosaicoon è un mix testato di strategia e tecnologia, fondato sulle nostre tre piattaforme proprietarie: Crevity, un network esclusivo che coinvolge creativi di talento da tutto il mondo nell’ideazione e nella produzione di campagne di video advertising rendendo possibile la scalabilità dell’intero processo creativo, si integra con Plavid e Tracking, tramite cui è possibile gestire efficacemente la distribuzione online dei video, monitorandone la performance e incrementandone il potenziale virale grazie all’implementazione di strategie di comunicazione ed engagement su target verticali. Queste piattaforme tecnologiche sviluppano community mondiali, che gestiamo da Palermo mettendo in contatto i migliori brand con i migliori creativi, i migliori publisher ed i migliori videomaker in un processo partecipato gestito in modo integrato, che consente dunque di abbattere la filiera raggiungendo con le nostre campagne oltre 800 milioni di utenti in tutto il mondo”.

articoli correlati