BRAND STRATEGY

Consolato Generale d’Italia, Alitalia e Marco Testa Los Angeles: insieme per sostenere l’attività turistica in Italia

- # # # # #

Marco Testa Los Angeles

Una ricca attività di sostegno all’attività turistica in Italia è stata lanciata a Los Angeles dal Console Generale Antonio Verde che, in stretto coordinamento con l’Ambasciata Italiana e con il Ministero degli Esteri, ha promosso un articolato ventaglio di iniziative nel contesto della campagna governativa per il rilancio dell’immagine dell’Italia sui mercati esteri.

Il programma ha preso avvio in occasione di un evento pubblico al Museo Villa Getty di Malibu, volto a illustrare il consolidato rapporto di collaborazione tra il Museo Archeologhico Nazionale di Napoli (MANN) e la nota istituzione culturale californiana e a presentare l’ancora più ricco calendario futuro di progetti comuni. Primo tra tutti, la grandissima mostra sui tesori della Villa dei Papiri di Ercolano che verrà ospitata nella primavera/estate del 2019 a Villa Getty, prestigioso complesso museale dedicato all’antichità classica la cui struttura riprende proprio architettura e decori della Villa dei Papiri.

Un momento fondamentale di tale collaborazione prevede l’imminente arrivo a Los Angeles del Satiro Ebbro di Ercolano, statua di grandissimo valore artistico e archeologico che, proprio grazie alle sinergie in atto tra MANN e Getty, verrà sottoposto a una delicata operazione di restauro a Malibu, in vista del grande evento del 2019.

“È un’occasione preziosa di scambio culturale e di integrazione operativa tra due dei più prestigiosi musei del mondo”, ha sottolineato il Console Generale Antonio Verde in occasione della presentazione al Getty. “E ciò rappresenta anche una grande opportunità per far conoscere più a fondo all’ampia platea californiana le eccellenze di una Regione ricchissima dal punto di vista archeologico, culturale, turistico e commerciale come la Campania”.

La campagna di comunicazione, studiata da MTLA – Marco Testa Los Angeles, agenzia di comunicazione del Gruppo Armando Testa con sede a Hollywood, prevede oltre alla promozione delle attività turistiche e culturali in Italia anche un concorso che, grazie alla collaborazione e al prezioso supporto di Alitalia, mette in palio dei voli aerei di andata e ritorno tra la città Californiana e l’Italia. La campagna, in partenza a luglio, si articola in un mese di uscite stampa sul prestigioso quotidiano LA TIMES oltre a una pianificazione di digital banner e dei pubbliredazionali a supporto.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Intesa Sanpaolo debutta come sponsor al Los Angeles Italia Film Festival 2018

- # # # # #

intesa sanpaolo

Intesa Sanpaolo partecipa per la prima volta al “Los Angeles Italia Film Festival 2018”, la manifestazione realizzata con MIBACT, ANICA e ICE, che inaugurata ieri a Los Angeles. Numerosi i film in proiezione la cui realizzazione ha beneficiato del supporto di Intesa Sanpaolo:

  • Hotel Gagarin; The Place (produttore Lotus Production)
  • Start Up; Brutti e Cattivi (produttore Casanova Multimedia)
  • Sono tornato (produttore Indiana Production)
  • Terapia di coppia per amanti (produttore Cinemaundici)
  • Il Premio (produttore Italian International Film)
  • Sirene (serie tv – produttore Cross Production)

La manifestazione si concluderà venerdì 2 marzo con la proiezione speciale del film All the money of the world di Ridley Scott realizzato da Sony, cui Intesa Sanpaolo ha offerto i servizi finanziari per la fase di realizzazione in Italia.

Supportando questa iniziativa in qualità di sponsor, il Gruppo Intesa Sanpaolo conferma la propria attenzione nei confronti dell’industria cinematografica al cui sviluppo ha contribuito erogando finanziamenti pari a 1 miliardo di euro in dieci anni e determinando la ripresa di un settore che ha manifestato una ritrovata vitalità per competere sul mercato internazionale. Ad oggi, infatti, il Gruppo Intesa Sanpaolo ha supportato più di 60 operatori, sostenendo la produzione di più di 300 opere audiovisive (oltre 150 opere cinematografiche, 150 fiction televisive, oltre 30 spot pubblicitari) (come The Young Pope, Gomorra, Romanzo Criminale, I Medici 2, Leisure Seeker, La Pazza Gioia, Capitale Umano) e la distribuzione sul mercato italiano di oltre 200 titoli esteri, tra cui numerosi blockbuster.

Con lo stesso spirito e impegno verso le arti e lo spettacolo Intesa Sanpaolo è intervenuta come associato in diverse iniziative cinematografiche, sostenendo direttamente la produzione dei film This Must Be The Place di Paolo Sorrentino (presentato al Festival di Cannes 2011), Il villaggio di Cartone di Ermanno Olmi (presentato al Festival di Venezia 2011), Il Paese delle spose infelici di Pippo Mezzapesa, Reality di Matteo Garrone (vincitore del Grand Prix al Festival di Cannes 2012), Immaturi – Il viaggio di Paolo Genovese, Io e te, film diretto da Bernardo Bertolucci (fuori concorso al Festival di Cannes 2012), Magnifica presenza di Ferzan Ozpetek e Baby Blues di Alina Marazzi.

Il supporto di Intesa Sanpaolo al mondo dello spettacolo è stato possibile anche grazie alla creazione all’interno della controllata Mediocredito Italiano, del Desk Media & Entertainment, la struttura specialistica dedicata al settore audiovisivo (cinema, serie TV, spot pubblicitari), culturale (musica, teatri, arte) e dell’intrattenimento in generale (concerti, grandi eventi) che sostiene i produttori e distributori indipendenti, editori di contenuti televisivi e operatori della filiera dell’industria nell’individuazione delle più corrette strategie di sviluppo del business, proponendo prodotti e soluzioni creditizie mirate e affiancando alla consueta valutazione creditizia una specifica e approfondita analisi degli aspetti finanziari, contrattuali, operativi e normativi.

articoli correlati

AZIENDE

DMA Italia: annunciati i vincitori del contest The Call for The Call for Entry

- # # # # # #

DMA Italia

DMA Italia, Association for Direct and Data-Driven Marketing, annuncia i vincitori di The Call for The Call for Entry, il contest dedicato ai giovani creativi che l’associazione ha lanciato lo scorso febbraio per l’ideazione della campagna a sostegno dei prossimi DMA Awards Italia.

Con la campagna “I tuoi risultati ti hanno già premiato”, Francesca Marra e Marco Bertoletti entrambi di We Are Social, sono la coppia art+copy che meglio ha saputo interpretare il brief assegnato: convincere agenzie e aziende attive nei settori del direct e data-driven marketing a iscrivere le proprie campagne ai DMA Awards Italia, esplicitando l’importanza del ruolo dei dati per la creazione di engagement e della misurabilità dei risultati, perni fondamentali che caratterizzano il premio fin dalla sua nascita quattro anni fa. La campagna sarà on air da metà marzo, in concomitanza con l’apertura delle iscrizioni agli Awards.

Francesca a Marco si sono aggiudicati la partecipazione alla DMA Conference di Los Angeles il prossimo Ottobre 2016: voli, albergo e pass per 5 giorni di exhibition, seminari, workshop dove imparare, divertirsi, e portare a casa un po’ di cultura della creatività Data Driven. L’iniziativa è supportata da DepositPhotos e Ricoh che, con il loro prezioso contributo, hanno affiancato DMA Italia con entusiasmo, credendo nell’importanza di valorizzare i futuri protagonisti della comunicazione e accompagnandoli nel loro percorso di crescita, formazione e visibilità.

“Questa iniziativa non sarebbe stata possibile senza la collaborazione di ADCI e AssoCom che ci hanno aiutato a farla conoscere nelle agenzie e senza DepositPhotos e Ricoh, che credono nel valore del sostegno alle nuove generazioni”, racconta Marco Rosso, Presidente di DM Group e Componente del Consiglio Direttivo di DMA delegato ai DMA Awards Italia. “Le mie congratulazioni vanno ai giovani vincitori e a tutti i ragazzi che partecipando si sono messi in gioco. E i miei ringraziamenti vanno ai miei colleghi che ci hanno aiutato nelle valutazioni delle campagna: Sergio Muller, Marzia Curone, Paolo Iabichino, Massimiliano Longo. Mi auguro che le agenzie italiane ci aiutino a fare dell’edizione 2016 una edizione speciale di questo premio, che anche quest’anno conferma il suo legame con gli ECHO Awards statunitensi”.

I due vincitori riceveranno il riconoscimento durante la premiazione dei DMA Awards Italia, il 30 giugno. In quella occasione saranno inoltre premiati con uno speciale riconoscimento anche i secondi classificati Jacob Salmona Arcari e Giulia Mandalà (A-Tono) con la campagna “Engagement”, insieme ai terzi classificati Lorenza Soddu e Cristina Siccardi (Asterisco) con la campagna “Hai generato engagement e puoi misurarlo?”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Los Angeles romantica per San Valentino: la nuova iniziativa social di eDreams

- # # # # #

L’agenzia di viaggi online eDreams offre la possibilità ai fan della propria pagina Facebook di vincere un viaggio per due persone a Los Angeles.

Diventando fan della pagina Facebook di eDreams e partecipando al concorso, si avrà la fantastica opportunità di vincere due biglietti aerei per Hollywood: il regalo perfetto per un San Valentino da star.

Partecipare è semplice, basterà solo:

1. Entrare nella pagina di Facebook eDreams Italia e diventare fan
2. Compilare il modulo nella sezione “Los Angeles romantica”
3. Condividere la promozione con con più amici possibili.

Il concorso è valido dal  09.02.2015 alle ore 10.30 al 18.02.2015 alle ore 17.30. L’estrazione avverrà il 19 febbraio e il vincitore verrà annunciato sulla pagina Facebook di eDreams.

articoli correlati

AZIENDE

Ashleymadison fa il verso al “Mec” per festeggiare i 20 milioni di membri

- # # # # # # #

Lo spregiudicato social network della “scappatella”, AshleyMadison.com, festeggia la soglia di 20 milioni di membri con un maxi cartellone affisso lungo il Sunset Boulevard di Los Angeles, proprio di fronte al noto albergo Chateau Marmont. La grafica si rifà a quella dei celebri cartelloni statunitensi del “Mec”, la più celebre catena di fast food del mondo. Chiaro il riferimento grazie al fondo rosso e al testo in bianco e oro, insieme al claim: Più di 20 milioni già serviti”.

Ashleymadison.com, disponibile in 28 paesi, ha un giro d’affari pari a 90 milioni dollari l’anno. L’Italia contribuisce ad alimentare questa crescita con oltre 450 000 membri – indicatore della portata del mercato dell’infedeltà. Solo lo scorso anno, AshleyMadison.com ha registrato un picco di adesioni senza precedenti, con un aumento stimato intorno al 33% a partire dal luglio 2012.

“La nostra massiccia espansione globale che ha interessato sette paesi nel 2012 e più recentemente Giappone e India, dimostra che l’infedeltà è un business universale”, spiega Noel Biderman, CEO di AshleyMadison.com. “Se si sommano le spese in alberghi, ristoranti, gioiellerie, negozi di fiori e viaggio di lusso, ci si rende conto che l’economia dell’infedeltà è un business da miliardi di dollari l’anno, e il nostro traguardo 20 milioni di utenti è indicativo proprio di questo”.

articoli correlati