BRAND STRATEGY

HomeAway presenta la campagna promozionale “Home Suite Home” nelle strade di Roma

- # # # # # #

HomeAway, il leader mondiale nel mercato online degli affitti di case vacanze, presenta “Home Suite Home” la nuova campagna promozionale che si rivolge a tutti i proprietari di  appartamenti e ville nella capitale interessati ad affittarle a uso turistico sul portale.

Il claim della campagna che invaderà le strade della capitale a partire da domani, è “Home Suite Home” e gioca con il termine “suite” perché ogni casa, con le giuste accortezze, può diventare una vera e propria suite in grado di attrarre turisti da ogni parte del mondo.

Prati, Trastevere, Testaccio, San Lorenzo, San Giovanni e il centro storico, sono solo alcuni dei quartieri dove HomeAway busserà alle porte e ai cancelli delle abitazioni private con un iniziativa inedita. Dal 21 al 26 settembre, invece, la promozione si sposterà a bordo delle Ape Car HomeAway, che attraverseranno i quartieri più turistici della capitale e i passanti avranno modo di iscriversi live al portale nella sezione dedicata  e vincere buoni acquisto Amazon fino a un valore di 400 euro invitando gli amici a pubblicare un annuncio su HomeAway.it. La campagna culminerà il 14 ottobre con una serata-evento sempre nella capitale.

“La scelta della Città Eterna non è casuale. Abbiamo infatti rilevato che sui nostri siti a livello globale la domanda turistica per un soggiorno nelle città è dalle 3 alle 5 volte superiore rispetto alle altre destinazioni”, afferma Elisabetta Luise, Responsabile Comunicazione Italia. “Roma, con il suo inestimabile patrimonio storico-culturale, è una meta turistica che non conosce rivali né stagioni; tanto che nell’ultimo anno sui siti italiani le richieste di prenotazione per alloggiare nella città eterna sono aumentate del +106% con una crescita del +99% di quelle pervenute solo dagli americani. Inoltre, in occasione dell’imminente Giubileo, la richiesta sta diventando sempre più imponente ed è quindi importante per noi essere in grado di soddisfare al meglio i viaggiatori, in cerca di una sistemazione alternativa e più confortevole rispetto ai soliti alloggi.

La campagna, realizzata in collaborazione con LookAround, sarà declinata anche sui profili social del gruppo con l’hashtag #homesuitehome e avrà una pagina dedicata sul sito www.homeaway.it/citta.

articoli correlati

AGENZIE

E’ firmato LookAround l’evento di lancio della seconda stagione di “Cosa ti dice il cervello?”

- # # # # # #

Schermi a led, scatole illusorie e trucchi per ingannare la mente. Tutto questo è la seconda stagione di Cosa ti dice il cervello?, il programma in onda dal 16 settembre su National Geographic Channel. L’evento di lancio del programma è stato realizzato da LookAround, agenzia di comunicazione di Roma, che ha ideato e curato l’allestimento dello spazio interattivo #NatGeoBrain aperto al pubblico dal 2 al 28 settembre (dalle 10 alle 20) all’interno della Stazione Centrale di Milano – Galleria delle Carrozze.

“Lo scopo – spiega Davide Brunetti, Direttore Marketing di Fox International Channels Italy –  è quello di attrarre passanti e viaggiatori e coinvolgerli con postazioni interattive e giochi visivi sulla scia di quelli proposti nel programma. Finora abbiamo registrato una presenza media giornaliera di 1.500-2.000 persone». La trasmissione divulgativa Cosa ti dice il cervello? va in onda da lunedì 16 settembre 2013, alle 20.55, con 12 nuovi episodi su National Geographic Channel, canale 403 della piattaforma satellitare di Sky.

Nel 2011, per il lancio della prima stagione del programma, l’agenzia romana aveva realizzato un evento promozionale con uno stand in piazza Matteotti a Genova che è stato visitato da 10 mila persone. Un successo sottolineato anche dalla consegna del premio Promax come Best integrated marketing campaign. Mentre quest’anno l’A-tipical agency, nella Stazione Centrale di Milano, si è occupata dell’ideazione e della creazione dell’area #NatGeoBrain, dell’installazione di tutta la parte tecnica (N°2 ledwall, N°4 touch screen, N°2 led), delle applicazioni per i giochi interattivi e dell’installazione con l’anamorfosi del logo di National Geographic, dove i visitatori sono invitati a scattare delle foto ricordo da condividere sui social network (in particolare Twitter) con l’hastag #NatGeoBrain. L’agenzia sta curando anche la gestione di tutta l’attività e il coordinamento dello staff che sta collaborando all’evento.

L’area #NatGeoBrain vuole rappresentare un vero e proprio viaggio dentro la mente umana attraverso riproduzioni 3D, realtà virtuali, postazioni interattive e giochi visivi sulla scia di quelli proposti nel programma di National Geographic Channel.

Il 16 settembre, come durante il giorno dell’apertura, inoltre i partecipanti hanno avuto l’occasione di farsi guidare all’interno dello spazio dai neuroscienziati  della SISSA (la Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati di Trieste), che hanno messo le proprie conoscenze scientifiche a disposizione dei più curiosi per supportarli nell’uso dei giochi interattivi e approfondire l’argomento.

articoli correlati

ENTERTAINMENT

Barclays Art Prize for Young Talents: un progetto che investe sull’arte accessbile

- # # # # # # #

Barclays Italia ha lanciato, in collaborazione con l’Accademia delle Belle Arti di Brera, il progetto Barclays Art Prize for Young Talents (www.barclays.it/artprize), un concorso creativo aperto a giovani studenti ed ex- studenti del Dipartimento di Arti Visive dell’Accademia. Ai giovani e promettenti artisti è stato chiesto di reinterpretare in chiave creativa i nuovi cinque valori di Barclays – rispetto, integrità, servizio, eccellenza, stewardship – che rappresentano un punto di riferimento nell’agire quotidiano di tutti i dipendenti della Banca.

La fase finale dell’iniziativa, durante la quale il pubblico potrà votare le tre opere finaliste selezionate da due commissioni di esperti, sarà supportata da un originale visual, ideato e realizzato da LookAround e giocato sull’inusuale accostamento tra mondo della finanza, rappresentato da “businessman in bombetta”, e mondo dell’arte, attraverso una ragazza che porta sulla propria pelle gli sgargianti colori della pop art, in una totale esplosione di creatività. In particolare, a partire dal 9 aprile, le opere potranno essere votate in tre diverse modalità: attraverso il sito www.barclays.it/artprize; all’interno della Flagship Barclays di Via Mercanti, 10; attraverso smartphone, utilizzando il Codice QR presente nelle vetrine delle filiali di Milano e su tutti i materiali di comunicazione.

Tutti i materiali promozionali a supporto del progetto, così come il minisito dedicato e finalizzato alla raccolta voti, sono stati ideati e realizzati da LookAround.

Attraverso Barclays Art Prize for Young Talents, Barclays si pone il duplice obiettivo di dare visibilità ai talenti dell’Accademia e di rendere l’arte accessibile a un pubblico più ampio rispetto ai circuiti tradizionali. Pensata nell’ambito delle iniziative promosse per permettere ai giovani di avvicinarsi al mondo del lavoro, il progetto si rivolge però anche ai clienti della Banca che potranno, così, conoscere giovani promesse nel panorama dell’arte contemporanea. La premiazione dell’opera vincente si terrà nei primi giorni di maggio nella storica filiale Barclays di Piazza della Repubblica, 8, che – in occasione della serata – verrà inaugurata e presentata al pubblico con il nuovo look&feel: elevati standard tecnologici, spazi pensati per migliorare l’esperienza dei clienti, consulenti altamente specializzati negli investimenti faranno di questa filiale il secondo fiore all’occhiello di Barclays sulla Piazza di Milano.

L’artista finalista si aggiudicherà un weekend per due persone a Londra, mentre una persona estratta a sorte tra tutti i partecipanti al voto potrà vincere un fine settimana per due persone in una città d’arte italiana. Entrambi i premi sono messi a disposizione da Barclays Italia.

articoli correlati