BRAND STRATEGY

Per Liu Jo l’Autunno/Inverno 2018 è la stagione del #glamourizing

- # # # #

liu jp glamourizing

Una campagna che racconta Liu Jo in una nuova fase del suo percorso; #Glamourizing è più di un semplice concept: è un vero statement, nato per raccontare tutto lo spirito di un brand che ha fatto del glamour il proprio tratto più autentico e che, oggi più che mai, trova nelle immagini della prossima campagna adv la sua espressione più alta. Così le immagini di adv della prossima stagione si fanno prime testimoni di un percorso di comunicazione strategico che punta all’aspirazionalità e che ne sottolinea il posizionamento all’interno del segmento premium.

Così il glamour diventa, negli scatti della prossima stagione di Liu Jo, una vera affermazione di DNA e al contempo una definizione di brand attitude, fil rouge attraverso cui esprimere i key values di marca, ora riletti in una veste inedita e lontana dai codici lifestyle.

Orotaginista una top model che ammalia, Anna Ewers, e un duo di fotografi, Mert&Marcus, indiscussi interpreti di questo tempo, per un brand dall’identità forte come Liu Jo: il risultato è una campagna in cui la splendida Anna, fotografata in uno studio arricchito da elementi e props sofisticati, mette in scena tutta la propria self-confidence, da vera celebrity. Tra uno scatto e l’altro, si intravedono i gesti attenti di chi le sistema i capelli o le cura il make up, in un processo di glamourizzazione reso possibile da Liu Jo.

Il glamour si fa espressione di un empowering profondo che parte dall’attestazione della propria immagine come strumento per l’affermazione di sé in senso più ampio: un messaggio body-booster, ma anche un insight che tocca le corde più profonde dell’individualità femminile.
“Questa campagna rappresenta il risultato più visibile della chiara strategia di consolidamento che stiamo portando avanti all’interno del segmento premium”, commenta Anna Baschirotto Global Marketing & Communication Director di Liu Jo. “I talent coinvolti, la qualità delle immagini e le declinazioni di questo nuovo concept adv raccontano il percorso di un brand che, come Liu Jo, sta evolvendo senza dimenticare il proprio DNA e che sta lavorando in maniera sinergica e univoca dal punto di vista dell’immagine e della comunicazione, con un’attenzione particolare al mondo digital e social”.

La campagna adv Autunno-Inverno 2018, ideata dall’agenzia MACSIOTTI, vive in tutti i principali mercati in cui il brand è presente, su diversi mezzi e diversi touchpoint: dalla pianificazione stampa a quella digital, dall’adv social all’OOH. La pianificazione è interamente a cura del Dipartimento Marketing & Comunicazione di Liu Jo, ad eccezione della pianificazione digital affidata a Simple Agency.

Credits
Client: Liu Jo
PR & Marketing Manager: Daniela Vignoli
Production Manager: Sara Paragnani
Agency: MACSIOTTI
Exe Creative Director: Macs Iotti
Photographer: Mert Alas & Marcus Piggott
Stylist: Sissy Vian
Hair Stylist: Paul Hanlon

Make Up artist: Isamaya Ffrench

articoli correlati

MEDIA

Liu Jo lancia una campagna ecosostenibile con la tecnologia The Breath di Urban Vision

- # # #

Liu Jo campagna out of home

Liu Jo per la sua campagna out of home sceglie infatti un’affissione green di 100mq che sarà visibile dal primo settembre e sino a metà mese a Roma: sulla chiesa di SS. Trinità degli Spagnoli, nel cuore della capitale, tra Via Condotti e Via del Corso, sarà infatti visibile la campagna adv FW17 di Liu Jo, intitolata #Strongtogether, su una maxi affissione di Urban Vision che sfrutta l’innovativa tecnologia del tessuto “The Breath”.

Si tratta di una tecnologia sviluppata dalla start up pavese Anemotech e distribuita in esclusiva da Urban Vision per i suoi impianti Out Of Home. “The Breath”è uno speciale tessuto multistrato capace di assorbire, trattenere e disgregare le emissioni inquinanti prodotte dal traffico veicolare, una soluzione green per il trattamento e la purificazione dell’aria negli ambienti indoor e outdoor. La sua efficacia è stata testata dall’Università Politecnica di Ancona (Dipartimento di Scienze e Ingegneria della Materia, dell’Ambiente ed Urbanistica) e vede inoltre il supporto di Legambiente. L’affissione romana del brand, nel periodo deputato, “neutralizzerà” l’equivalente delle emissioni prodotte da 614 auto.

Quest’attività dimostra come Liu Jo, da sempre interessato a progetti fortemente innovativi, si impegni a contribuire in maniera concreta all’ecosostenibilità sposando al contempo le tecnologie più avanzate.

“Siamo felici di dare un contributo fattivo al miglioramento delle condizioni urbane, anche solo e semplicemente attraverso un’affissione, dotata in questo caso di una tecnologia intelligente e utile: un piccolo passo di cui siamo molto contenti”, ha dichiarato Cristiano Sturniolo, Global Marketing & Communication Director di Liu Jo.

“Poter offrire ai nostri clienti l’occasione di investire in una comunicazione pubblicitaria ‘sostenibile’ è per noi motivo d’orgoglio. Siamo lieti che un brand italiano di grande successo come Liu Jo, abbia voluto sposare la tecnologia The Breath, contribuendo, attraverso i nostri impianti, non solo al restauro di un’importante Chiesa della Capitale, ma anche al miglioramento della qualità dell’aria in città”, ha dichiarato Gianluca De Marchi, presidente di Urban Vision.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Liu Jo in comunicazione con una campagna adv ideata da Wednesday. Pianifica Simple

- # # # # #

LIU JO campagna adv

Per l’Autunno-Inverno 2017 Liu Jo rinnova ancora una volta il concept che interpreta le tante espressioni della femminilità più contemporanea: #StrongTogether è il claim della nuova campagna adv scattata dal fotografo turco Cuneyt Akeroglu che ha il volto delle bellissime Joan Smalls e Anna Mila Guyenz: due interpreti internazionali che rappresentano, anche, due stadi di vita professionale differenti, la prima è infatti una delle top più famose ed affermate al mondo, la seconda un astro nascente del panorama fashion.

Le legano qui complicità e sostegno, esperienza e debutto, in un gioco di solidarietà e supporto che racconta del mondo femminile e dell’indipendenza, professionale ed umana, di quelle stesse donne che Liu Jo ritrae e a cui parla.
Storytelling è, inequivocabilmente, la parola chiave che più si lega oggi al brand: Liu Jo racconta infatti la femminilità nella sua dimensione più attuale, esplorando il concetto dI female empowerment e le sue molteplici declinazioni.

Proprio sull’affermazione dell’indipendenza femminile e sulla forza della solidarietà tra donne è costruito il concept di adv AI17, espressione di un new feminism contemporaneo di cui il visual di campagna rappresenta solo l’aspetto più immediato.
L’utilizzo di strumenti innovativi e digitali è la chiave privilegiata, scelta ormai da diverse stagioni, per raccontare al massimo livello proprio quell’empowerment femminile su cui la campagna si fonda, grazie alla produzione ad hoc di materiali studiati per i canali social ufficiali del brand, in un progetto che vede coesistere dimensione creativa e produttiva affinché attività e piani editoriali vivano e crescano in una logica integrata e multipiattaforma.

Lo shooting è stato organizzato su tre set distinti: uno dedicato alla produzione degli scatti di adv, uno dedicato alla produzione di video che in questa stagione sostengono ed amplificano lo storytelling in maniera ancora più accurata, ed uno dedicato esclusivamente alla produzione di contributi digital e social. Il risultato è una produzione che si fa massima interprete di un racconto di marca innovativo “rotondo”, sfruttando le specificità intrinseche dei mezzi utilizzati per rafforzare lo storytelling del brand in un’ottica di integrazione assoluta.

“Stiamo costruendo ormai da qualche stagione un’immagine della marca che racconta la donna di Liu Jo con un riflesso più profondo e intimo che va oltre la semplice visione estetica. L’idea è quella di valorizzare il portato emotivo e valoriale della donna contemporanea, perché ci siamo accorti che la relazione tra Liu Jo e le consumatrici è ben più profonda e stratificata di quello che pensavamo: Liu Jo è percepita infatti come una marca accogliente, mai impositiva e sempre aperta al confronto, il “territorio ideale” per accogliere la più ampia libertà di espressione femminile. Sapere di poter vantare un asset così specifico ci ha convinto che potevamo inserire nel modello estetico della comunicazione anche una serie di chiavi di lettura per valorizzare e sostenere al massimo il mondo femminile nella sua meravigliosa unicità. Da questo assunto siamo partiti, qualche stagione fa, con il concept #StrongTogether; per la campagna Autunno-Inverno proprio a quel concept abbiamo attribuito un’ulteriore connotazione, quella della solidarietà femminile che spesso si esprime attraverso le dinamiche di mentoring. Joan e Anna Mila hanno interpretato la campagna magnificamente incarnando in maniera naturale ed emblematica i valori più puri di complicità ed empowerment. Siamo molto soddisfatti. Anche perché abbiamo ulteriormente potenziato la nostra capacità creativa e produttiva per dare vita ad una campagna che ha nelle donne e nel loro empowerment il centro della narrazione, nello storytelling un linguaggio chiaro ed avvincente e nella versatilità delle piattaforme di atterraggio della campagna un punto di forza e di contatto con tutti i touchpoint della marca”, ha dichiarato Cristiano Sturniolo, Global Marketing & Communication Director di Liu Jo.

La campagna adv Autunno-Inverno 2017, ideata dall’agenzia inglese Wednesday, vive in tutti i principali mercati in cui il brand è presente, su diversi mezzi e diversi touchpoint: dalla pianificazione stampa a quella digital, dall’adv social all’out-of-home. La pianificazione è interamente a cura del Dipartimento Marketing &Comunicazione di Liu Jo, ad eccezione della pianificazione digital affidata a Simple Agency.

Credits:
Client: Liu Jo
Global Marketing &Communication Director: Cristiano Sturniolo
Communication & Image Coordinator: Sara Paragnani
Agency: Wednesday Agency (London)
Creative Director: Mooks Hanifiah
Photographer: Cuneyt Akeroglu
Stylist: Maya Zepinic
Hair Stylist: Paolo Soffiatti
Make Up artist: Gemma Smith-Edhouse
Social & digital content photographer: Eddie Wrey
Video: Pundersons Gardens

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Liu Jo punta sulla digital transformation e lancia il tour di eventi Younique SS17

- # # # # # #

Liu Jo

Social, digital, contemporaneo: parole chiave che rappresentano ora più che mai delle grandi occasioni di crescita su cui i marchi più attenti stanno impostando intere strategie di comunicazione. Il brand Liu Jo ha deciso di lavorare su questi asset di comunicazione legandoli fortemente a Younique, il tour di eventi dedicato alla personalizzazione del denim che il brand porta avanti con successo da diverse stagioni in Italia e all’estero e che sta ottenendo ottimi risultati sia a livello di store traffic, sia di vendite.

Il traffico in negozio aumenta infatti di circa il +70% nel giorno dell’evento e il turnover relativo al prodotto denim registra un incremento medio intorno al +40% ottenendo ottimi risultati in questo senso anche nelle due settimane successive grazie a speciali incentivi legati al ritorno in store. Gli eventi Younique presentano infatti da diverse stagioni il know-how stilistico del brand in negozio in maniera nuova, divertente e – ovviamente – unica, permettendo alle clienti di customizzare i propri jeans gratuitamente, grazie alla expertise di sapienti artigiani in grado di arricchire la tela denim: lo store si trasforma infatti in un vero laboratorio creativo, in cui personalizzare jeans con borchie, strass, strappi e dettagli preziosi, lasciando libero sfogo all’immaginazione delle clienti. L’attenzione allo stile e al glamour di brand e consumatori ha fatto sì che Younique diventasse espressione e racconto di sé e, dunque, che gli eventi trovassero uno spazio privilegiato su quello che è oggi il territorio espressivo per antonomasia: quello virtuale occupato dal mondo dei social. Il tour di eventi Younique è stato infatti supportato da una campagna di amplificazione Facebook che, in linea con la digital transformation di cui Liu Jo è protagonista, ne ha rafforzato la visibilità attraverso una strategia adv strutturata su parametri diversi e complementari.

Dichiara Cristiano Sturniolo, Global Marketing & Communication Director: “la sfida che abbiamo di fronte è quella di utilizzare i migliori approcci digital e social disponibili per massimizzare l’engagement e l’esperienza di contatto diretto con la marca da parte delle consumatrici. Ultimamente ci siamo chiesti come unire due dimensioni potenzialmente molto sinergiche: gli eventi in negozio, in cui attraverso servizi di personalizzazione artigianale dei capi creiamo engagement e coinvolgimento emotivo delle consumatrici, e la spinta social in termini di influence e push di prossimità. La risposta che abbiamo trovato insieme a Simple Agency, la nostra agenzia digitale, prevede un approccio in grado di fondere parametrizzazione del target, geolocalizzazione puntuale e adv digital”.

Questo approccio sfrutta appieno le potenzialità del geo-fencing, soluzione grazie alla quale gli utenti che si trovano in prossimità degli Store Liu Jo interessati dall’iniziativa vengono raggiunti da un annuncio adv personalizzato. L’annuncio comunica i dettagli dell’evento in-store, aggiungendo la possibilità di richiedere indicazioni stradali (pedonali e non) per raggiungerlo e, ovviamente, un invito a prendere parte all’esperienza. L’invito si inserisce perfettamente nella linea editoriale di Liu Jo sia tramite la creazione di eventi Facebook che raccolgono tutte le informazioni legate all’iniziativa, sia grazie alla pubblicazione di post particolarmente curati sia a livello di tone of voice, sia grafico, che fungono da reminder.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Liu Jo: addressability e analisi del dato al centro della strategia di comunicazione. On air con Bottom Up Amazing Fit

- # # # # # # # #

Liu Jo

Liu Jo è  in comunicazione da giovedì 2 marzo per le successive tre settimane con uno spot TV tutto nuovo, dedicato al lancio del proprio iconic jeans Bottom Up Amazing Fit. Il film, ispirato al concept #StrongTogether incentrato sulla forza ineguagliabile dell’amicizia femminile e sulla proverbiale complicità delle donne, attraverso l’uso del bianco nero esalta il prodotto e la bellezza delle due top che lo interpretano, Martha Hunt e Jasmine Tookes, amiche vere nella vita e quindi perfette testimoni del concept #StrongTogether; il commercial racconta con due tagli da 30 e 15 secondi un capo dedicato a tutte le donne che desiderano valorizzare la propria femminilità grazie all’effetto bottom up e ad una elasticità sorprendente, senza rinunciare alla comodità e alla versatilità che hanno reso celebre il denim di Liu Jo.

Identificata la natura del target di campagna, composto da consumatrici adulte ma dal profilo estremamente dinamico sia dal punto di vista della fruizione mediale sia dei comportamenti di consumo, si è deciso di puntare su un media mix differente rispetto ai canoni tradizionalmente adottati dell’industry fashion, spesso polarizzati attorno al mezzo stampa. Oltre dunque a una presenza istituzionale sul print e un presidio sulle porzioni di territorio più strategiche con l’OOH, Liu Jo ha scelto un approccio dominato dalla spinta propulsiva della televisione unito all’estrema precisione garantita dai canali digitali.

Grazie all’utilizzo della metodologia proprietaria TV Stack, che consente di fondere i dati di audience certificati da Auditel ed Audiweb sulle rispettive piattaforme, Carat e Simple Agency – le due agenzie del Gruppo Dentsu Aegis Network che hanno curato il media planning in collaborazione con il team Liu Jo – hanno costruito una video strategy che ha permesso di ottenere una curva di copertura estremamente ottimizzata: saturando il mezzo televisivo sino alla soglia di massima efficienza, e integrando con il digitale su quella porzione di target che per natura è meno esposta ed affine alla TV generalista, Liu Jo ha ottenuto punti di reach incrementale ad un costo sensibilmente minore rispetto a quello garantito da una pianificazione tradizionale.

Di centrale importanza per il successo dell’attività è stata l’introduzione, già da dicembre 2016, di un elemento di novità all’interno delle pianificazioni di Liu Jo: l’esplosione del concetto di addressability, ossia l’estrema precisione di targeting garantito dall’adozione della tecnologia programmatica che abilita l’acquisto di inventory video in contesti editoriali premium in linea con i valori del Brand, qualificata in tempo reale da dati di natura socio-demografica e comportamentale. Questa scelta, connotata da un impianto di matrice fortemente tecnologica, consente di ridurre sensibilmente la quota di dispersione sul target naturalmente connaturata a mezzi tradizionali, correggendo al contempo la distribuzione di frequenza verso intervalli ottimali.

Questo approccio incentrato sulla precisione e sulla rilevanza del contenuto è ulteriormente rafforzato grazie a un costante presidio editoriale sui profili social di Liu Jo, volto a massimizzare l’engagement delle community (che su Facebook è ormai prossima al milione di fan e su Instagram ha da tempo superato quota 300.000 follower), e attraverso un’attività di product seeding che prevede il continuo coinvolgimento di influencer di primo piano nel vertical fashion.

Cristiano Sturniolo, ‎Global Marketing & Communication Director Liu Jo (nella foto), commenta così il lancio della nuova campagna Amazing Fit: “Abbiamo deciso di affiancare alla TV strumenti digital & addressable perché sappiamo che il consumer journey della cliente Liu Jo è mutato. Non c’è niente di particolarmente coraggioso o “rivoluzionario” in questo, c’è solo la consapevolezza che per costruire un contatto costante e stabile tra la nostra marca e le nostre clienti dobbiamo seguire loro, le loro abitudini di fruizione dei media qualsiasi essi siano, su qualsivoglia device utilizzino, nel momento esatto in cui ne fruiscono. Crediamo moltissimo nell’analisi del dato. Il fatto che sosteniamo una quota di investimento digitale sul totale del budget della campagna Amazing Fit pari a circa il 20% è la naturale conseguenza di un atteggiamento strategico che muove i suoi passi proprio dall’analisi e dalla osservazione di una serie di elementi di carattere analitico. Negli ultimi 3 anni infatti i touchpoint digitali di Liu Jo si sono moltiplicati: oltre a curare l’online store l’azienda presidia con grande attenzione il mondo social (Facebook, Instagram, Twitter), quello più tipico del liquid content (Youtube e Spotify), e a breve presidieremo anche quello dell’instant messaging. Dal punto di vista dell’accesso al mondo Liu Jo in termini digitali esso avviene prima di tutto in mobilità (oggi il 68% delle consumatrici che visitano liujo.com lo fanno da smartphone e tablet), testimonianza della forte dinamicità ed evoluzione della consumatrice Liu Jo. Se a questi elementi associamo il fatto che la crescita Year-on-Year della community sulle piattaforme social è a dir poco imponente (+ 18% su Facebook, + 136% su Instagram) e che il tempo speso da parte del target sulle properties digitali di Liu Jo (website e social) è cresciuto significativamente, abbiamo una misura molto chiara del perché investiamo quote significative di budget sul digitale. Questo scenario ci stimola e ci motiva enormemente, fare matching tra creatività e analisi del dato, tra rilevanza emotiva e segmentazione tecnologica rappresenta “la sfida perfetta” per il marketing e la comunicazione di un’azienda consumer come la nostra”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Liu Jo torna in televisione con uno spot dedicato alla nuova it bag. Firma DLV BBDO

- # # # # #

Liu Jo

A dicembre 2016 Liu Jo torna in televisione con un nuovo spot che racconta della sua nuova it bag e, più in generale, del rapporto speciale che lega indissolubilmente le donne alla propria borsa.

Per tradurre al meglio questa relazione speciale, il Dipartimento Marketing&Comunicazione diretto da Cristiano Sturniolo (nella foto) si è avvalso della collaborazione dell’agenzia DLV BBDO, guidata dal Ceo Romeo Repetto, con la direzione creativa esecutiva di Stefania Siani e Federico Pepe e il Client Service & New Business Director Domenico Grandi. Da questo insight è nato un progetto di comunicazione a 360°, per valorizzare nella maniera migliore la bag must have del Natale 2016.

Il messaggio è stato amplificato in ogni aspetto della comunicazione legata al prodotto, a partire dalla dichiarazione che dà il nome allo spot tv: “sei mia”. Il commercial, realizzato nei formati 30’’ e 15’’, racconta la giornata di una donna insieme alla sua borsa, alleata inseparabile e complice della sua femminilità in ogni momento. A scandirne il ritmo, un’inedita versione al femminile di “Io che non vivo senza te”, brano senza tempo che rappresenta una delle più famose e coinvolgenti dichiarazioni d’amore della storia musicale italiana. Attraverso la melodia, il tormentone “sei mia” diventa un inno alla femminilità e un invito rivolto a tutte le donne a scoprire la nuova borsa Liu Jo.

La nuova campagna vuole capitalizzare il percorso già tracciato in precedenza con l’obiettivo di arricchire ulteriormente la personalità della categoria “Accessori” per Liu Jo, continuando a costruire attorno a un prodotto democratico un universo di valori fortemente emozionali, ora più che mai vicini alle donne e alla loro unicità.

Cristiano Sturniolo, Global Marketing & Communication Director di Liu Jo, dichiara: “Siamo molto felici di tornare in TV con un progetto che parla al cuore delle donne e con uno spot che segna un presidio forte su un territorio per noi strategico come quello degli accessori. Abbiamo scelto una comunicazione che racconta la relazione profonda ed intensa tra una donna e la sua borsa, e che si concretizza in un progetto organico, che vede la TV al centro, ma che si compone anche di moltissime attività che arricchiscono la narrazione e ne amplificano il messaggio”.

Romeo Repetto, Ceo di DLV BBDO, ha aggiunto: “Lavorare per una realtà imprenditoriale Italiana affermata nel proprio paese e nel mondo è per noi motivo di grande soddisfazione e siamo molto felici di aver potuto contribuire a questo lancio. Un team totalmente al femminile è stato in grado di raccontare in modo molto vero, semplice ed empatico il rapporto tra una donna e quello che probabilmente è l’accessorio che meglio rappresenta il suo mondo. Credo che la campagna sia stata davvero in grado di cogliere l’essenza di questo legame”.

Il lancio dello spot prevede oltre 3 settimane di programmazione, a partire dai primi di dicembre, e accompagnerà i consumatori fino a pochi giorni prima del Natale. Lo spot sarà pianificato sulle principali reti generaliste e digitali con forte affinità di target e sulle principali piattaforme on demand. La collaborazione con DLV BBDO, oltre allo spot tv, si è concretizzata anche nella realizzazione di snack contents per la pianificazione sui canali social del brand.

Credits
Agenzia: DLV BBDO
Direttori Creativi Esecutivi: Federico Pepe, Stefania Siani
Client Service & New Business Director: Domenico Grandi

Art Director: Francesca Montrucchio
Copywriter: Monica Carallo
Graphic Designer: Lorenzo Piccinini
Account Supervisor: Silvia Veronese
Strategic Planner: Alessandro Mese
Producer: Martina Kirkham

Casa di Produzione: Filmmaster
Regia: Federico Brugia
Dop: Paolo Calmi
Producer: Alessia Pietromarchi
Editor: Vilma Conte
Post prod: Band
Music prod: The Log Audio

Brano Originale: IO CHE NON VIVO (SENZA TE)
(P. Donaggio/V. Pallavicini) © 1965 – Accordo Edizioni Musicali S.r.l. – Milano

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Liu Jo Uomo conferma Fabio Cannavaro per la campagna dedicata all’A/I 2016

- # # # #

liu jo cannavaro

Fabio Cannavaro, ex pallone d’oro, capitano della squadra nazionale e ambasciatore dell’ italianità nel mondo, presta ancora una volta la sua immagine a Liu Jo Uomo, interpretandone la nuova campagna Autunno-Inverno 2016.

La campagna, vista attraverso l’ obiettivo del fotografo Byron Mollinedo, celebra lo stile dégagé che caratterizza il brand: capi versatili, che vedono il denim protagonista indiscusso della collezione, si abbinano ai must have della stagione. Uno stile contemporaneo che spazia dall’urban al formale caratterizzato da tessuti ricercati: dai materiali più tecnici ai lanieri che si esprimono in trame preziose. Un guardaroba trasversale che ruota attorno al jeans, per un guardaroba adatto ad ogni declinazione d’uso.

Liu Jo Uomo, la linea maschile di Liu Jo concessa in licenza a Co.Ca.Ma. Srl di Napoli.

“Fabio Cannavaro, che nel corso della sua carriera è riuscito ad intraprendere con successo strade diverse che lo hanno visto impegnato come giocatore, allenatore, dirigente sportivo e imprenditore”, commenta Giuseppe Nardelli, Presidente di Co.Ca.Ma., “ha saputo incarnare perfettamente quello spirito di versatilità che risulta essere alla base del marchio Liu Jo Uomo e della collezione Autunno-Inverno 2016, decisamente ricercata nello stile, nei colori e nelle combinazioni”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Liu Jo Uomo presenta il suo nuovo store a Il Centro di Arese

- # # # # #

Liu Jo Uomo inaugura il suo store a Il Centro di Arese

Inaugurato il 13 aprile 2016 il nuovo store milanese di Liu Jo Uomo, contestualmente all’opening de Il Centro, il più grande centro commerciale d’Europa realizzato nell’area dell’ex stabilimento Alfa Romeo di Arese. La volontà progettuale è quella di creare uno spazio retail alto contenitivo, dal design fortemente caratterizzato. Con questa nuova apertura il brand entra a gran voce nel mondo premium presentandosi in maniera sofisticata ed efficiente al grande pubblico.

Tecnico, maschile e contemporaneo: questi i tre aggettivi che meglio descrivono il nuovo concept studiato da Christopher Ward per gli store Liu Jo Uomo. Legno tinto nero a pavimento, cemento e marmo grigio St.Laurent sono i materiali protagonisti del concept, in contrapposizione ad accenti ricchi e originali dati dall’introduzione dell’ottone e delle particolari lampade a sospensione. Una superficie totale di 198 mq. di cui 153 dedicati alla vendita, uno stile maschile e sofisticato, caratterizzato dalla massima libertà espressiva.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Karlie Kloss e Jourdan Dunn protagoniste della nuova campagna Liu Jo #Viceversa

- # # # # # #

Con la nuova campagna pubblicitaria primavera/estate 2016, #Viceversa, Liu Jo cambia rotta in termini di comunicazione: un concept forte, ideato su misura rispetto al percorso del brand e i due volti d’eccezione delle fashion icons Karlie Kloss e Jourdan Dunn, tra le top più richieste oggi al mondo.
Attraverso la lente dell’amicizia femminile, quella vera e complice tra le fashion icons Karlie Kloss e Jourdan Dunn, Liu Jo racconta nei suoi scatti come due interpretazioni – di uno stesso abito, di una stessa emozione, di uno stesso momento – non siano mai le stesse, così come accade nella vita vera, e mette in luce, allo stesso modo, come tutte queste interpretazioni diverse siano a loro volta uniche e speciali. #Viceversa è un messaggio fortemente innovativo ma coerente con l’anima del brand: Liu Jo dà infatti ad ogni donna l’opportunità di sentirsi unica e glamorous indossando le sue collezioni – complete, versatili, personalizzabili – nate per far sentire ogni donna bella, forte, femminile nel suo essere semplicemente se stessa.

La campagna della main collection, scattata in studio dal fotografo australiano Chris Colls, esalta in maniera fresca e chiara il prodotto di Liu Jo e le caratteristiche delle due interpreti, in un gioco di complementarità tra attitudini, capi, colore e black&white. Il nuovo trattamento in bianco e nero del logo richiama il concept, e la sua dimensione è perfettamente integrata nell’architettura visiva della campagna. Le campagne stampa dedicate alla collezione Liu Jo Jeans e al mondo Denim si inseriscono nel progetto come naturali declinazioni del concept raccontando le anime più casual del brand sempre attraverso i volti di Karlie, che interpreta il posizionamento couture del denim in essenziali scatti in bianco e nero, e di Jourdan, splendida incarnazione dello spirito glam di Liu Jo Jeans.
Cristiano Sturniolo, Global Marketing&Communication Director di Liu Jo S.p.A., ha dichiarato: “Dentro questa campagna c’è tutto l’autentico dna di LIUJO e una visione chiara della missione del brand sia in termini di linguaggio, che di immagine e posizionamento. Karlie e Jourdan interpretano magnificamente una campagna che racconta quello che le donne, con unicità e ricchezza valoriale che le contraddistingue, sanno far meglio e amano: portare messaggi uguali e diversi, ma capaci di trasmettere la propria personale visione della moda e dello stile”. La campagna sarà veicolata da un piano media su stampa cartacea e digital, curato dal Dipartimento Marketing & Communication di Liu Jo, sui principali titoli fashion e lifestyle italiani e internazionali.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Saatchi & Saatchi invita le donne a usare responsabilmente il nuovo Scent of LIU JO

- # # # # # #

L’olfatto è il più potente dei nostri sensi. E il profumo giusto può dare un incredibile potere. Specialmente a una donna sul proprio uomo. È questa l’idea alla base del film che completa la campagna già uscita in stampa e nei punti vendita, raccontando con ironia e freschezza lo stile unico e la personalità carismatica della donna LIU JO.

Uno spot che incanta letteralmente dalla prima all’ultima scena sulle note di “Obey Me”, la canzone che accompagna la storia con il suo ipnotico ritornello.

Lo spot firmato da Saatchi & Saatchi è girato a Budapest con la regia di Anders Hallberg – cdp The Family, cdp audio SingSing, direzione creativa Antonio Gigliotti e Micaela Trani, art direction Michele Sartori, copy writing Elisa Binda e Antonio Gigliotti – verrà trasmesso in Italia e all’estero in formati da 45”, 30”, 20” e in diversi soggetti a 15”.

Il nuovo Eau de Toilette di LIU JO è prodotto e distribuito da Perfume Holding, uno dei più importanti player a livello internazionale nell’industria dei profumi e della cosmesi.

#sprayresponsibly #ScentOfLiuJo

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Liu Jo lancia Scent della linea Liu Jo Frangrances; firma la campagna Saatchi & Saatchi

- # # # # # # # #

Liu Jo annuncia il lancio della nuova Eau de Toilette, prodotta e distribuita da Perfume Holding, uno dei più importanti player a livello internazionale nell’industria dei profumi e della cosmesi. Il lancio dell’Eau de Toilette è previsto nelle prossime settimane in Italia, Germania, Benelux, Russia e Spagna. La campagna stampa cui Saatchi & Saatchi ha lavorato avrà un ampio respiro internazionale e racconterà con ironia e freschezza lo stile unico e la personalità carismatica della donna Liu Jo.

Una giovane donna, femminile e sicura di sé, gioca con la sua bottiglia di profumo, all’interno della quale è racchiuso il suo uomo, bello e affascinante tanto quanto lei. Un rapporto di forte complicità lega i due: il profumo di lei è un’arma irresistibile da cui lui si lascia soggiogare in un una relazione romantica e ironica allo stesso tempo. Ad immortalare con grande maestria il gioco di sguardi tra i due protagonisti della campagna stampa è Toni Thorimbert, fotografo di moda di fama internazionale.

“Siamo molto orgogliosi che Perfume Holding e Liu Jo abbiano scelto la nostra agenzia per il lancio di un prodotto che avrà grande importanza nel trasferire il carattere e il lifestyle del brand nel mondo dei profumi, esplorando gli infiniti modi dell’eleganza e della seduzione femminile” ha dichiarato Giuseppe Caiazza, CEO Saatchi & Saatchi Italia, Francia e Head of Automotive Business di S&S EMEA.

 

Credits Liu Jo Eau de Toilette

Agency: Saatchi & Saatchi Italia

Executive Creative Director: Agostino Toscana

Client Creative Director: Antonio Gigliotti, Micaela Trani

Art Director: Michele Sartori

Copywriter: Elisa Binda, Antonio Gigliotti

Team Account: Cristina Pedotti, Flavia Pipola

Art Buyer: Rossana Coruzzi

Production Agency : PHOTOGROUPE SERVICE

Photographer: Toni Thorimbert

Post production : Nora Suardi

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Liu Jo sceglie Webranking come partner per la consulenza SEO del sito ecommerce in Russia

- # # # # # #

A conferma del rapporto positivo instaurato negli ultimi due anni, Liu Jo sceglie Webranking come partner per la consulenza SEO del sito ecommerce in Russia. Il brand di moda italiano ha infatti scelto di espandere il suo raggio d’azione anche in Russia puntando a un nuovo sito ecommerce con contenuti ottimizzati in lingua.

Webranking, che già da due anni si occupa di gestire la consulenza SEO e PPC del brand, è stata scelta anche in questa occasione per fornire un supporto alle attività di ottimizzazione per Yandex, il più diffuso motore di ricerca russo. Una indicizzazione ottimale  permetterà alla griffe di ampliare il proprio bacino di utenza rivolgendosi a milioni di utenti russi amanti dei brand di lusso e in particolare del Made in Italy.

La Russia è un terreno piuttosto inesplorato dai brand di moda italiani, o comunque non ancora coperto adeguatamente. Grazie all’intervento di Webranking, Liu Jo potrà posizionarsi al meglio nella SERP di Yandex e sfruttare da subito i vantaggi che il mercato russo offre attraverso il portale.

Webranking già dal 2012 aveva strutturato un’intensa attività SEO multilingue (italiano, francese e inglese) per Liu Jo e svolto campagne di pianificazione digitale su desktop e tablet in Italia, Francia, Gran Bretagna e Germania. Questo nuovo incarico rafforza la partnership tra le due realtà emiliane.

articoli correlati