AZIENDE

Zalando annuncia l’apertura del suo nuovo technology hub a Lisbona

- # # #

Zalando

Zalando SE continua ad espandere la propria impronta tecnologica a livello internazionale. All’inizio del 2018, l’azienda aprirà un nuovo hub dedicato alla tecnologia a Lisbona, il terzo del suo genere a livello internazionale.
Il nuovo centro di Lisbona si concentrerà sullo sviluppo di un’esperienza digitale migliorata per i clienti dello Zalando Fashion Store, attualmente disponibile in 15 mercati europei.

“Mentre il commercio elettronico si sviluppa, il comportamento dei consumatori diventa sempre più sofisticato, quindi è essenziale essere in cima alle innovazioni digitali e offrire la migliore esperienza complessiva di acquisto. L’apertura di un hub dedicato alla tecnologia con un forte focus sull’esperienza digitale del nostro Fashion Store è un passo strategico per assicurare di stare al di sopra delle aspettative dei clienti in termini di personalizzazione, ispirazione e shopping senza fretta. Lisbona offre un ottimo ambiente per sviluppare il nostro nuovo hub. L’ecosistema tecnologico della città ci permetterà di attirare il talento che abbiamo bisogno e non vediamo l’ora di impegnarsi in scambi fruttuosi con la comunità locale di avvio “, ha affermato Marc Lamik, (in foto) Head of Innovation and Partnerships di Zalando.
“L’apertura di un hub dedicato alla tecnologia con un forte focus sull’esperienza digitale del nostro negozio di moda è un passo strategico per assicurarci di stare al di sopra delle aspettative dei clienti in termini di personalizzazione, ispirazione e shopping senza fretta”, ha concluso Lamik.

Il nuovo hub crea più di 50 posti di lavoro a Lisbona durante il primo anno di attività. La piattaforma online di moda sta reclutando attivamente i progettisti di Frontend e Backend Software Engineers, ma anche Product Manager e UX Designers di tutto il settore e dalle istituzioni accademiche, per lavorare su prodotti e funzionalità che potranno migliorare ulteriormente l’esperienza digitale del Fashion Store.

“La tecnologia è sempre stata la spina dorsale della nostra azienda. Grazie a oltre 200 team di consegna specializzati, continuiamo a migliorare le funzionalità che permettono alla nostra piattaforma di operare in modo efficiente e crescente e continuamente migliorare la nostra offerta verso clienti e partner”, ha affermato Philipp Erler, SVP Digital Experience di Zalando.

L’apertura a Lisbona costituisce il terzo centro tecnologico di Zalando fuori della Germania dopo l’apertura del Fashion Insights Centre di Dublino e del centro tecnologico di Helsinki nel 2015. Il focus delle operazioni in Irlanda è una profonda ricerca sui dati e la ricerca in ingegneria. Costruire una piattaforma di conoscenza in tempo reale intorno alla moda. In Finlandia, il team di tecnici lavora su molti dei temi del negozio di moda Zalando, tra cui la personalizzazione e le componenti che influenzano la moda sociale.

Nel complesso, la squadra di tecnologia di Zalando è cresciuta in un numero complessivo di oltre 1.800 dipendenti in tutte le località. La maggior parte dei membri di Zalando Technology si trova presso la sede della società a Berlino, con circa 120 nei centri tedeschi di Dortmund e Amburgo. Dublino e Helsinki vanta uno staff di circa 100 ciascuno.

articoli correlati

NUMBER

Lisbona e Azzorre nella Best in Travel 2017 di Lonely Planet: Portogallo re del turismo

- # # # # # # #

Lisbona e Azzorre nella Best in Travel 2017 di Lonely Planet: Portogallo protagonista dei viaggi

Il Portogallo sarà un assoluto protagonista del settore viaggi anche nel 2017. Una previsione data con un certo grado di certezza, forte del fatto che il paese lusitano è stato inserito nella guida Best in Travel 2017 di Lonely Planet, quella che viene comunemente considerata dagli addetti ai lavori come la “stella polare” dei viaggiatori europei, la Bibbia del turismo.
L’autorevole guida, come ormai consuetudine, ha chiesto ai traveller del “Vecchio Continente” di decretare quali siano i migliori luoghi da visitare e le mete più innovative. E nell’olimpo delle top destination, dove a tutti gli effetti vengono anticipati i trend del settore, ha trovato un posto anche il Portogallo, nello specifico le destinazioni Azzorre (top 10 regioni), insieme alla capitale Lisbona (top 10 città) e Porto (top 10 mete più convenienti).
Una nuova investitura che fa seguito al recente successo ottenuto ai World Travel Awards, dove il Paese lusitiano ha vinto 24 Oscar nelle categorie europee del turismo, stabilendo un vero e proprio record a dimostrazione del dinamismo, della qualità e dell’attrattività del Paese come destinazione turistica riconosciuta a livello internazionale.
“Il Portogallo è un paese in crescita dal punto di vista turistico, grazie alla grande affluenza registrata nel 2016 soprattutto da parte del pubblico italiano, come testimoniano i dati aggiornati ad agosto che evidenziano incrementi incoraggianti: fino al 12% in più di visite ricevute” afferma Marcelo Rebanda, dell’Ufficio Turistico del Portogallo in Italia. “Siamo molto felici del risultato, dovuto in parte alla nostra posizione geografica strategica e a un clima con 250 giorni e 3.000 ore di sole all’anno. Quest’anno abbiamo offerto oltre 26milioni di pernottamenti, di cui quasi 830.000 italiani (+12,2%) e nello specifico sono quasi 340.000 gli italiani che hanno scelto il nostro paese come meta turistica. In vista del Natale, ci proponiamo di confermare questo andamento positivo, grazie a una proposta completa che trova nei suoi punti di forza una forte tradizione culturale e folcloristica unita diverse forme tipiche di intrattenimento. Ma in generale del Portogallo si apprezzano qualità e poliedricità delle destinazioni, tra mare, surf, avventura e un prodotto enogastronomico eccellente”.
L’Arcipelago delle Azzorre è composto da 9 isole posizionate di origine vulcanica situate nell’Oceano Atlantico, che offrono uno scenario mozzafiato, rigoglioso e verdeggiante in tutte le stagioni, in cui i turisti vengono accolti dal calore di un popolo per sua natura molto ospitale. Valorizzando il patrimonio naturale e culturale, le Azzorre si sono affermate come destinazione turistica di qualità eccellente, riconosciuta dall’Unesco che ha inserito il centro storico della città di Angra do Heroísmo fra i suoi patrimoni, così come il paesaggio dei vigneti dell’isola di Pico. Le isole di isole di Graciosa, Corvo e Flores, figurano invece fra le “Riserve della Biosfera”.
Lisbona è ormai una protagonista tra le capitali europee. Una città che nei secoli ha accolto molte e diversificate culture provenienti da terre lontane, e che ancora oggi mantiene una forte identità, quella che si percepisce nei suoi quartieri storici. Grazie al suo ricercato patrimonio architettonico, alle sue spiagge, a itinerari culturali per ogni gusto, a una tradizione enogastronomica eccellente, Lisbona offre un mix tanto affascinante quanto magnetico capace di attirare ogni anno milioni di visitatori che fanno della regione uno dei luoghi più ambiti. Una calamita ancora più potente per i visitatori di tutto il mondo che proprio in questi giorni stanno affollando la capitale attratti dal nuovo MAAT, lo spettacolare museo di arte e tecnologia appena inaugurato, e dal Web Summit in programma per questo weekend che ne attestano il carattere di capitale tech delle startup.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Al via la campagna TV europea per rafforzare l’immagine di Lisbona

- # # #

Associação Turismo de Lisboa – ATL affida la promozione della capitale portoghese a una campagna televisiva in 14 paesi europei: Lisbon, Unique City. Lisbon, City of Light and Sea è il pay-off dello spot che sottolinea gli aspetti di modernità e tradizione di una delle città più belle del mondo. Lo spot televisivo che presenta Lisbona in 15 secondi sarà trasmesso in Germania, Polonia, Repubblica Ceca, Ungheria, Russia, Francia, Belgio, Svizzera, Italia, Regno Unito, Svezia, Danimarca, Norvegia e Paesi Bassi fino al 15 gennaio 2014.

“E’ importante rafforzare l’immagine di Lisbona come destinazione turistica di eccellenza nei mercati consolidati e solleticare la curiosità in quelli ad alto potenziale di crescita, come Russia, Polonia, Repubblica Ceca e Ungheria”, dichiara Paula Oliveira, Executive Director di ATL. “L’iniziativa ha l’obiettivo di rafforzare la posizione della città tra le mete più interessa nti nella lista dei desideri del viaggiatore e renderla un must tra le capitali europee da visitare”.

Nel 2013, tra gennaio e settembre, Lisbona ha accolto oltre 8.000.000 di room – nights. Spagna, Francia, Germania, Regno Unito e Italia sono tra i principali mercati, si aggiungano inoltre i visitatori d’oltreoceano provenienti da Brasile e Stati Uniti. La popolarità di Lisbona come destinazione turistica è stata inoltre celebrata attraverso vari premi da parte delle istituzioni più prestigiose del settore a livello internazionale. Alcuni tra i più importanti riconoscimenti sono Best European Destination for City Break e Best European Destinations for Cruise entrambi conferiti da World Travel Awards e Best City Break Destinations on a Budget da parte di Amadeus & World Travel Market.

articoli correlati