AGENZIE

OMD vince la gara di Lidl Italia per la gestione del media buying e del planning

- # # # #

lidl italia

Inizio d’anno in positivo per OMD che ha vinto la gara per la gestione del budget media e delle strategie di marketing di Lidl Italia.

Il pitch, ha visto coinvolte tre diverse agenzie, tra cui OMD, che si occupa del cliente dal 2014. Le aziende chiamate a partecipare si sono confrontate in particolare sul planning e sul buying del mezzo TV, dove dominano gli investimenti in comunicazione dell’azienda della GDO con sede a Verona.

 

Lidl Italia ha scelto di proseguire la collaborazione con OMD per i prossimi due anni affidando all’agenzia la gestione delle attività di marketing e media.

Francesca Costanzo, OMD Managing Director dichiara: “Siamo molto orgogliosi che Lidl Italia abbia rinnovato la sua fiducia nel nostro team e nella nostra capacità di raggiungere insieme anche gli obiettivi di business più sfidanti. È una conferma della relazione di valore che costruiamo ogni giorno con i nostri clienti”.

articoli correlati

AZIENDE

Lidle Italia raggiunge l’efficienza energetica e risulta interamente certificata ISO 50001

- # # # #

Lidl Italia certificata ISO 50001

Lidl Italia ha recentemente ottenuto la Certificazione del Sistema di Gestione dell’Energia (SGE), risultando conforme ai requisiti della norma IS0 50001. Il complesso iter, che è durato circa un anno e ha coinvolto tutte le funzioni aziendali, si è concluso positivamente a fine Novembre 2016 con il conferimento della Certificazione.

L’Azienda, da sempre orientata all’innovazione e allo sviluppo sostenibile, ha scelto di intraprendere questo importante percorso con l’obiettivo di adottare un approccio strutturato e razionale nell’utilizzo dell’energia. Oggetto di analisi sono state tutte le strutture facenti capo a Lidl Italia, dai quasi 600 punti vendita, alle 10 piattaforme logistiche e relativi uffici, fino all’Headquarter di Arcole, in provincia di Verona.

Un team di lavoro qualificato ha guidato l’Azienda attraverso tutti i passaggi necessari al raggiungimento della Certificazione, collaborando a stretto contatto con le sedi regionali di Lidl Italia per l’implementazione di significative azioni di miglioramento energetico.

Il processo di analisi ha preso in oggetto le attività maggiormente energivore con l’obiettivo di ottimizzare l’efficienza delle tecnologie e dei processi esistenti. Questo approfondito monitoraggio ha portato alla definizione di sostanziali migliorie per una gestione sempre più attenta delle risorse energetiche con l’obiettivo di aumentare la produttività, incrementando, così, anche la propria competitività. Gli interventi hanno coinvolto, in particolare, le strutture logistiche, distributive e di vendita di Lidl Italia. Basti pensare che i punti vendita di nuova generazione di Lidl Italia rientrano in classe energetica A+, sono dotati di impianti fotovoltaici, sistemi di illuminazione a LED e sono costruiti con materiali altamente coibentanti.

“Il conferimento della Certificazione ISO 50001 per tutte le strutture Lidl presenti sul territorio italiano rappresenta un traguardo fondamentale per Lidl Italia, che si inserisce in una strategia più ampia di innovazione, eccellenza qualitativa e sviluppo sostenibile. Un lungo percorso che nel 2015 si era già concretizzato in un’importante tappa con la scelta di un approvvigionamento elettrico derivante esclusivamente da fonti rinnovabili. La corretta e consapevole gestione dell’energia è un tema in cui crediamo molto, tanto da attuare un progetto così completo e ad ampio raggio. Queste sono azioni tangibili recepite molto positivamente anche dalla clientela, che si riconosce nei nostri valori aziendali”, ha dichiarato Emilio Arduino, membro del CDA.

Il percorso di Certificazione ISO 50001 è stato supportato anche da un’estesa attività di formazione rivolta a tutti i 12.000 collaboratori Lidl operanti sul territorio nazionale, con l’obiettivo di trasmettere loro nozioni sull’uso razionale dell’energia ed incentivare l’utilizzo di buone pratiche quotidiane in ambito energetico.

 

articoli correlati

AGENZIE

Lidl Italia conferma AQuest per la comunicazione social

- # # # # # #

Lidl

Si rinnova la collaborazione tra AQuest, agenzia creativa digitale con base a Verona, e Lidl Italia, catena di supermercati leader in Italia. Nei prossimi 12 mesi, infatti, AQuest supporterà l’insegna con la produzione di contenuti creativi destinati ai canali social (Facebook, Instragram e Twitter), per rendere sempre più efficace e coinvolgente la comunicazione social dell’azienda.

La catena di supermercati ha intrapreso un importante percorso di riposizionamento a partire dal 2012, che ha coinvolto l’assortimento prodotti, il layout dei punti vendita e non ultima, la comunicazione social con la creazione della pagina Facebook ufficiale. Nel 2015, l’azienda ha deciso di avvalersi del supporto di un’agenzia creativa, flessibile, empatica nei confronti della cultura aziendale e sempre pronta a mettersi in gioco cavalcando i trend del settore.

La consulenza da parte di AQuest si è concretizzata nella realizzazione di analisi dei trend, oltre che ovviamente nella creazione di copy, grafiche, gif, video illustrati e short movies, diffusi su Facebook, Instagram e Twitter, insieme a contenuti sviluppati in collaborazione con il social media team di Lidl Italia. Non manca il supporto in ottica di brand reputation e issue management, reso possibile grazie a un dialogo quotidiano tra le due aziende.

Particolarmente interessante è il supporto di AQuest alla promozione di iniziative social media speciali ideate da Lidl Italia, come le applicazioni Pizza FANtastica e Panettone FANtastico, frutto dell’innovativo crowdsourcing che ha visto i fan-clienti di Lidl Italia protagonisti nella creazione di prodotti food, messi successivamente in commercio nei punti vendita di tutta Italia.

A quasi un anno e mezzo dall’inizio della collaborazione e alla soglia dei 2 milioni di fan su Facebook, la pagina di Lidl Italia si dimostra tra le più attrattive e ingaggianti non solo della GDO italiana, ma dell’intero panorama social del nostro Paese.

Michele Mormile, Vice President AQuest, ha dichiarato: “Siamo onorati di poter lavorare con Lidl Italia. L’azienda ci permette di esprimere il nostro potenziale creativo e coinvolgere giorno per giorno fan che partecipano attivamente alla community di Lidl. Per noi è una soddisfazione quotidiana”.

Alessia Bonifazi, Head of PR and Corporate Communication Lidl Italia ha commentato: “Abbiamo trovato in AQuest un’agenzia giovane, creativa e professionale che ha saputo integrare al meglio le nostre competenze interne con spunti originali e innovativi. Siamo molto felici di rinnovare la collaborazione che, siamo certi, porterà ottimi risultati”.

articoli correlati

AZIENDE

Lidl Italia, un passo importante in ottica green: da oggi i consumi elettrici da fonti rinnovabili

- # # # # #

Lidl Italia sceglie fonti rinnovabili per i suoi centri

Lidl Italia, azienda multinazionale da sempre orientata all’innovazione e allo sviluppo sostenibile, compie un importante passo in avanti in ambito green scegliendo un approvvigionamento elettrico derivante interamente da fonti rinnovabili.
La lungimirante conversione energetica dell’Insegna è iniziata nel 2015 e attualmente si riflette su tutte le pertinenze Lidl distribuite sul territorio italiano: dalla Direzione Generale di Arcole alle 10 Direzioni Regionali, toccando gli oltre 570 punti vendita. Grazie all’accordo contrattuale con C.V.A. Trading ed alla certificazione del GSE che attesta la provenienza da fonte rinnovabile dell’energia tramite il rilascio dei titoli di Garanzia di Origine, la Catena può affermare di contribuire allo sviluppo delle rinnovabili per un futuro sempre più ecosostenibile.

Lidl Italia ha già dimostrato grande sensibilità in tema di sostenibilità ambientale ed efficientamento energetico nella realizzazione di punti vendita di nuova generazione in classe energetica A+, dotati di impianti fotovoltaici e costruiti con materiali altamente coibentanti. La certificazione dei propri consumi di energia elettrica come provenienti interamente da fonti rinnovabili costituisce per Lidl Italia una scelta coerente con la propria politica energetica e con le misure di sostenibilità ambientale già intraprese poiché permette di limitare il proprio impatto sull’ambiente.

“Non è soltanto la quantità di energia consumata ad essere un dato rilevante, ma anche la fonte rappresenta un fattore decisivo per la tutela dell’ambiente” dichiara Emilio Arduino, membro del CDA. “Per questo Lidl Italia ha scelto una strategia energetica che punta sulle rinnovabili, che non pregiudichi le risorse naturali e possa contribuire a ridurre le emissioni di gas serra”. L’obiettivo a lungo termine di Lidl Italia è di ridurre i consumi energetici attraverso la razionalizzazione dei processi aziendali, la sensibilizzazione dei collaboratori sui temi energetici e la gestione più attenta delle risorse. Per fare questo l’Azienda ha scelto di certificare il proprio Sistema di Gestione dell’Energia secondo i requisiti della norma ISO 50001 entro la fine del 2016.

articoli correlati

ENTERTAINMENT

“La ricetta perfetta”: il ‘brand entertainment più ambizioso della tv italiana’ nato dalla collaborazione tra Lidl Italia, Publitalia Branded Entertainment, Rti e Yam112003

- # # # # # #

I giudici e la conduttrice de La ricetta perfetta

Un’operazione “tailor made” ideata appositamente per Lidl Italia e realizzata da Publitalia Branded Entertainment, divisione dedicata al BE all’interno del Team CrossmediaBranded parte del Gruppo Mediaset, prodotta da YAM112003 per Mediaset. Sarà on air da domenica 17 aprile alle ore 09:50 su Canale 5 lo showcooking ‘La ricetta perfetta – dal fornello al carrello’, presentato oggi negli studi Mediaset di Cologno Monzese da Alberto Rossini – Head of content Yam112003
Luca Boselli – Amministratore Delegato Lidl Ialia e Andrea Scotti – Crossmedia e Branded Entertainment Director Publitalia insieme ai giudici e alla conduttrice.

La sfida culinaria sarà condotta da Cristina Chiabotto e vedrà impegnati tre giudici d’eccezione: Davide Scabin, chef stellato, Maurizio Pisani, esperto di marketing, Margherita Contin, brand ambassador di Lidl Italia. Le ricette dei concorrenti verranno valutate e perfezionate grazie alla consulenza dei tre giudici, in modo da trasformarsi in un piatto pronto che gli italiani potranno acquistare in tutti i supermercati della catena e gustare a casa propria.

Andrea Scotti s’è soffermato sulla specificità di questo progetto che ha definito come “l’operazione di brand entertainment più ambiziosa della tv italiana”, impensabile un anno fa. Un programma che potrebbe fare scuola e che è sostenuto dalla potenza di fuoco dell’impero del Biscione: 400 brand video, 200 passaggi su Radio Italia, 35 doppie pagine sui periodici Mondadori (DonnaModerna, Chi, CucinaModerna e TV Sorrisi e Canzoni) e una campagna digital che prevede oltre 9milioni di impression. Uno spiegamento di forze che non ha precedenti: 90 persone coinvolte nella produzione, con tre casting e ben 21 giorni di shooting.

21 cuochi amatoriali si sfideranno ai fornelli con l’obiettivo di vedere la loro ricetta del cuore in vendita sugli scaffali del loro supermercato preferito. In palio 100mila euro e la commercializzazione della ricetta che entrerà a far parte dell’assortimento, sotto il marchio “Italiamo”, linea food di Lidl dedicata alle eccellenze gastronomiche Made in Italy.

“Siamo orgogliosi di questo progetto, che ci permette di valorizzare l’incredibile patrimonio gastronomico italiano, costituito non solo da materie prime eccellenti, ma da una cultura culinaria fatta di passione, tradizioni e piccoli segreti che si tramandano e arricchiscono di generazione in generazione. Con questa trasmissione, raccontiamo la storia della nostra cucina attraverso le ricette dei nostri clienti, che rappresentano tutte le regioni italiane” – commenta Luca Boselli, Amministratore Delegato di Lidl Italia.

“Abbiamo deciso di adottare una strategia innovativa di marketing dando la parola ai nostri clienti” continua Boselli “solo un anno fa abbiamo lanciato Pizza FANtastica, la prima applicazione di crowdsourcing con la quale abbiamo chiesto ai fan della nostra pagina Facebook di creare la pizza dei loro sogni, entrata poi in assortimento. “«La ricetta perfetta»” va oltre il classico product placement. Mettiamo a disposizione dei clienti i nostri scaffali, sui quali vedremo presto la ricetta perfetta”.

 

Il primo boot camp vedrà impegnati oltre 60 concorrenti nei casting in 3 diverse città italiane; Milano per il Nord, Roma per il Centro e Palermo per il Sud. Ad accedere poi alla sfida ai fornelli saranno 21 concorrenti che, in gruppi di 3 (uno per zona geografica), si sfideranno in 7 puntate a seconda della categoria di ricetta proposta: antipasti, primi, secondi di carne, secondi di pesce, piatti vegetariani, pizze e focacce, torte e dessert. Ogni puntata avrà 1 solo vincitore e i 7 vincitori di puntata si affronteranno in finale, dalla quale uscirà il vincitore assoluto del programma che si aggiudicherà 100.000 Euro in gettoni d’oro e la possibilità di vedere commercializzata all’interno dei punti vendita di Lidl Italia la ricetta creata davanti ai giudici. Il programma, che si svilupperà in 9 puntate, verrà pubblicizzato attraverso tutti i canali, offline e online, di Lidl Italia grazie ad una campagna marketing cross mediale e sarà possibile seguire il talent con l’hashtag #ricettaperfetta sui profili social dell’azienda, in particolare Facebook, Twitter e Instagram.

A supporto del programma è stato inoltre creato un minisito a sostegno della campagna teasing. (A.P.)

articoli correlati

AGENZIE

Lidl Italia sceglie la creatività di AQuest per i canali social

- # # # #

AQuest è stata scelta da LIDL Italia come partner per la creazione di contenuti sui propri canali social.

LIDL Italia, presente in modo significativo sui canali digitali con una nutrita base di fan molto attivi sulla Pagina Facebook, ha deciso di siglare una partnership per arricchire ulteriormente il livello di creatività dei suoi contenuti social. Una collaborazione che si traduce nella produzione da parte di AQuest di post innovativi e più interattivi per gli oltre 1 milione e 300 mila fan della pagina Facebook dell’azienda.

“Siamo orgogliosi di essere stati scelti come agenzia creativa da parte di Lidl Italia”, ha dichiarato Fabio Merlin, CEO e fondatore di AQuest. “Avere la possibilità di lavorare con una multinazionale di queste dimensioni ci permette di portare i nostri servizi di consulenza a un livello più alto ed è sicuramente un valore aggiunto per tutto il nostro team di creativi.”

“Crediamo molto nei social network e siamo convinti che siano uno strumento importante per dialogare con i nostri clienti e intercettare le loro necessità”, ha dichiarato Gianfranco Marc Brunetti, Responsabile Comunicazione di Lidl Italia. “Abbiamo scelto di affidarci ad AQuest perché siamo certi che, grazie alla loro expertise, riusciremo ad attivare delle sinergie vincenti”.

articoli correlati

AZIENDE

Ignazio Paternò nuovo Presidente di Lidl Italia: un cambiamento nel segno della continuità

- # # #

Lidl Italia, multinazionale leader nella grande distribuzione organizzata da 23 anni presente nel nostro paese, ha nominato Ignazio Paternò come nuovo Presidente, in sostituzione di Daniel Marasch, che – dopo i significativi risultati conseguiti negli ultimi cinque anni – andrà a ricoprire la carica di Presidente di Lidl Germania.

Ignazio Paternò fino ad oggi ha ricoperto il ruolo di Amministratore Delegato Acquisti di Lidl Italia. Negli ultimi anni ha lavorato al rinnovamento dell’intero assortimento dell’Insegna in Italia, dando una forte impronta votata all’italianità e alla regionalità dei prodotti, contribuendo in modo significativo al successo della catena e al suo costante sviluppo sul territorio italiano. Tale rinnovamento ha fornito inoltre una forte spinta all’esportazione del “Made in Italy” nei 26 Paesi europei in cui il Gruppo Lidl opera.

Ignazio Paternò, 35 anni, da 11 anni in Azienda, è il primo Presidente italiano dell’Insegna.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Lidl Italia torna in tv con Milk adv per promuovere il suo brand Deluxe

- # # #

Sarà on air sulle reti Rai e Mediaset, il nuovo spot Lidl Italia per pubblicizzare i prodotti Deluxe della catena. Nella creatività firmata Milk adv è  uno chef d’eccezione a preparare i piatti prelibati: la mamma di una bella famiglia italiana.

 

 

Per Milk adv: Paolo Margonari, direzione creativa e copy, Matteo Dalle Carbonare, art, Sergio Ristagno, account director.
Cdp Diaviva, producer Alain Sanyas, Dop Luca Robecchi, regia Francesco Nencini.

articoli correlati