MEDIA

iOLAdvertising lancia Slink, visualizzato nella mail di Virgilio e Libero

- # # # # #

slink

Italiaonline, con la sua concessionaria di pubblicità digitale iOLAdvertising, lancia Slink, il primo prodotto pubblicitario native a sessione utente all’interno delle mail Libero e Virgilio, che offre agli inserzionisti un posizionamento “viewable by design” e molto efficace, sfruttando il tempo speso medio delle due mail, che con oltre 2 ore al mese per utente è il più elevato in Italia.

Slink, il cui nome deriva da session e link, è un “super link” pubblicitario non invasivo, ma perfettamente disegnato in cima alla inbox delle mail Libero e Virgilio, con la caratteristica esclusiva di essere visualizzato per tutta la durata della sessione utente, assicurando una viewability ottimale.

Slink è un prodotto totalmente ideato e realizzato all’interno della concessionaria iOL Advertising, come ha commentato Carmine Laltrelli, responsabile Programmatic Advertising della business unit Large Account di Italiaonline: “Abbiamo provato a immaginare, sulla base dei benchmark di mercato e del confronto continuo con clienti e centri media, quale potesse essere la caratteristica di un prodotto che fosse allo stesso tempo viewable, performante e impressive. La chiave di tutte queste esigenze è stata una sola: il tempo, che rende Slink un prodotto visibile per tutta la durata della sessione di navigazione dell’utente e in focus, ma non invasivo. È un prodotto che offre tutti i vantaggi del mondo native e le perfomance del mondo DEM, perché è possibile pianificarlo utilizzando tutti i dati socio-demo di prima parte di Italiaonline e sui profili comportamentali organizzati nella nostra DMP”.

Come tutti i prodotti Italiaonline Slink è acquistabile anche in modalità programmatica (sia PMP che guaranteed) e rappresenta la principale novità dell’offerta in Programmatic che Italiaonline ha illustrato ai Trading desk.

“Come concessionaria, siamo ormai alla seconda fase del Programmatic, che per noi non è più un semplice canale di vendita, bensì l’ispirazione per il lancio di nuovi prodotti che sfruttano le potenzialità dell’acquisto automatizzato su base dati”, conclude Massimo Crotti, direttore Sales house della business unit Large Account di Italiaonline. “Con Slink, Italiaonline pone al centro del mercato della pubblicità digitale l’esperienza e il tempo dell’utente finale e apre una nuova strada nel mondo delle pianificazioni pubblicitarie dei grandi brand”.

articoli correlati

AZIENDE

Italiaonline e Warner Bros insieme per l’anteprima del film Jumanji: Benvenuti nella giungla

- # # # # #

Italiaonline

Italiaonline invita gli utenti dei suoi portali Libero e Virgilio all’anteprima di Jumanji: Benvenuti nella giungla, uno dei film più attesi del momento che sarà distribuito da Warner Bros Entertainment Italia in tutte le sale a partire dal 1 gennaio 2018. Un regalo per le feste in anticipo per fan e cinefili, che si svolgerà presso le sale del circuito The Space Cinema di Firenze e Bologna ed è il risultato di una partnership tra Italiaonline e Warner Bros, grazie alla quale è nato un progetto su misura realizzato da IOL Advertising, la concessionaria digital adv di Italiaonline.

Il progetto prevede una serie di declinazioni realizzate da IOL Advertising su brief del Cliente e si compone di:
– un teaser per gli utenti di Libero e Virgilio, con lanci su entrambe le home page dei portali dedicati al film e all’anteprima, grazie ai quali gli utenti accedono a contenuti su Jumanji: Benvenuti nella giungla e possono registrarsi all’anteprima accedendo a una pagina del sito warnerbros.it;

– una campagna Special Adv e Performance, in partenza dal 1 gennaio con l’uscita del film nelle sale, realizzata con un formato a elevato impatto lanciato in pianificazione esclusiva sulla home page libero.it;

– infine, una campagna a ulteriore sostegno che sarà pianificata con formati standard display da tutte le properties Italiaonline.

“Le festività sono alle porte e siamo molto felici di poter offrire l’anteprima di un film tra i più richiesti grazie alla partnership con un leader del calibro di Warner Bros. Sappiamo offrire soluzioni di comunicazione integrata modellate sul Cliente e i nostri portali garantiscono elevata visibilità, qualità dei contenuti e brand safety, tutti elementi fondamentali per poter continuare a essere scelti dai grandi player per le loro campagne digitali”, ha commentato Massimo Crotti, Sales House director di Italiaonline.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Italiaonline sceglie Bing per Libero e Virgilio

- # # # #

libero virgilio bing

Italiaonline, prima internet company italiana, ha scelto di adottare il search engine di Bing per i servizi di ricerca di Libero e Virgilio. Grazie ai 4,3 milioni di utenti unici giornalieri delle sue property, (tra le quali si annoverano Libero.it, Virgilio.it, Libero Mail, Pagine Gialle e Pagine Bianche), Italiaonline distacca il secondo in classifica di 1 milione e mezzo di daily user.A luglio, oltre a confermarsi la prima property nella navigazione da mobile su dato giornaliero, è diventata la prima anche su dato settimanale.

Grazie a un accordo con Microsoft, Bing fornirà ai due portali di Italiaonline sia i risultati organici di ricerca sia i link sponsorizzati, oltre alle funzioni di ricerca immagini, suggestion e delle ricerche correlate.

Il nuovo motore di ricerca di Italiaonline si presenta con un layout pulito ed elegante, un servizio di ricerca immagini e video altamente performante e completo. Inoltre Il servizio è cross-device e accessibile in modalità responsiva sia da smartphone sia da tablet.

“Bing è in grado di soddisfare le esigenze di search di tutti i nostri utenti”, ha commentato Domenico Pascuzzi, Responsabile Virgilio and Advertising Offering di Italiaonline, “offrendo risultati precisi, aggiornati e chiari in grado di aiutarli a orientarsi nella molteplicità delle proposte del web su ogni specifica query. Inoltre le aziende possono contare sulla creazione e sincronizzazione automatica della propria scheda e mappa su Bing places for business attraverso IOL Connect, il servizio di Italiaonline pensato per le PMI che permette alle aziende la massima ricercabilità e presenza online”.

“Grazie alla capacità di Microsoft di sviluppare sempre nuovi algoritmi, analizzare vaste moli di dati e fornire risposte rilevanti, Bing si conferma un partner strategico per le aziende, in grado di supportarle nelle loro esigenze di business”. ha aggiunto Claudio Grego, Senior Program manager Bing & Cortana Ecosystem. “Inoltre le nuove APIs di ricerca permettono di arricchire e rendere più smart i servizi dei partner. Bing è una piattaforma in costante crescita. È in grado di riconoscere oltre 1 miliardo di entità (tra persone, luoghi, animali e cose) e può associare ad esse più di 21 miliardi di collegamenti a fatti, 18 miliardi di azioni e 5 miliardi di relazioni. Con questa partnership metteremo a disposizione di Italiaonline, la nostra tecnologia per potenziare le loro piattaforme Libero e Virgilio e offrire ai loro utenti la migliore esperienza di navigazione”,.

articoli correlati

AZIENDE

Riorganizzazione interna di ItaliaOnLine, per integrare marketing e tecnologia

- # # # # # #

Italiaonline, la prima internet company italiana con i portali Libero.it e Virgilio.it, più Libero Mail, il servizio di posta elettronica più diffuso nel Paese, annuncia una nuova struttura organizzativa disegnata per assicurare una sempre più rapida ed efficace esecuzione dei piani strategici in tutte le aree chiave di business, secondo un modello innovativo di massima integrazione.

“La nuova struttura è la naturale evoluzione del nostro percorso e permette di soddisfare in maniera più efficiente le esigenze del mercato, supportando i nostri clienti e rafforzando la nostra attenzione all’innovazione”, spiega Antonio Converti, CEO di Italiaonline. “L’obiettivo della riorganizzazione è mettere tutti nelle condizioni di trarre benefici e opportunità dalla condivisione delle due anime – tecnologica e di marketing – che caratterizzano Italiaonline, creando dei team di prodotto misti e completi di tutte le competenze necessarie per garantire maggiore velocità di lancio dei nostri prodotti, innovatività e un livello superiore di accountability e quindi di motivazione personale. Inoltre, andremo verso una più chiara separazione tra sviluppo e produzione con l’adozione di piattaforme open source che permettano di gestire e scalare le nostre applicazioni e i nostri siti, utilizzando anche risorse di public cloud. Sono convinto che sia la strada giusta per affrontare i sempre più rapidi cambiamenti che siamo chiamati a gestire”.

Con l’obiettivo di accelerare e rendere più efficienti i processi produttivi, infatti, la nuova struttura prevede il superamento della separazione tra le funzioni Marketing e Technology, che vengono aggregate in gruppi di lavoro specifici, focalizzati su singoli progetti. La creazione di team al cui interno viene condiviso know-how tecnico e di marketing consente maggiore focalizzazione su prodotti e servizi, dando ancor più rilevanza ai brand Italiaonline (in particolare i portali verticali), semplificazione dei processi decisionali, aumento della capacità esecutiva, nonché un’importante occasione di ampliamento delle proprie competenze e visioni per tutti i membri del team.

Nella nuova struttura Gabriele Mirra, già Vice President Business Unit Portal, ricopre il ruolo di Chief Operating Officer, rispondendo direttamente al CEO Antonio Converti, con la responsabilità di dirigere le attività di business garantendo la definizione della strategia, la progettazione e sviluppo dei prodotti e servizi web e advertising, l’evoluzione del business mobile, l’efficacia delle concessionarie ADV Nazionale e Locale e il raggiungimento degli obiettivi di ricavi. Il CFO Gianni Signa è ora affiancato da Marco Bozzoli in qualità di Deputy CFO, mentre Mauro Binda continua a coordinare le attività di Information Technology, con la direzione delle attività di produzione dei prodotti e servizi web e advertising, la progettazione, lo sviluppo e la produzione della piattaforma di mail, dei servizi di autenticazione e dei servizi Premium, nonché il presidio delle attività di IT Security. Completano le prime linee Alessandra Papa a capo di Legal and Corporate Affairs, Andrea Fascetti responsabile Human Resources, Organization and Facility, Marco Roncaglio responsabile Customer Operations e Giorgia Camandona per le attività di Corporate Image and Communication.

articoli correlati

AZIENDE

Online la nuova webmail di Libero: doppia autenticazione e funzione “Organizza”

- # # #

Italiaonline presenta la nuova veste grafica della webmail di Libero, il servizio di posta elettronica leader in Italia, con circa 11 milioni di caselle attive. Tra le principali caratteristiche della nuova release, una più funzionale organizzazione dei messaggi in ingresso, al fine di semplificare l’utilizzo della propria casella di posta.
A cominciare da un nuovo filtro automatico, che smista i messaggi in arrivo separando le mail di contenuto commerciale – visualizzate in “Offerte” – dai messaggi personali che continuano ad essere visualizzati in “Posta in arrivo”. Con la nuova webmail di Libero ci sarà la possibilità da parte degli inserzionisti di essere ancora più visibili grazie ad un layer dedicato e graficamente posizionato ad hoc in cima alla lista delle mail ricevute sia in “Posta in arrivo” che in “Offerte”.
Inoltre, attraverso la funzione integrata “Organizza”, l’utente può segnalare in qualsiasi momento gli indirizzi di posta elettronica che desidera visualizzare all’interno delle Offerte (o viceversa). Un’altra interessante novità è rappresentata dalla nuova offerta di posta premium Libero Mail Plus 1 TB che, a soli 29,99 € iva inclusa, offre 1 Terabyte di spazio sulla propria mail.
Infine, la Libero Mail garantisce elevati livelli di sicurezza con il sistema di password sicura recentemente attivato: completamente gratuito, il sistema di doppia autenticazione protegge dagli accessi non autorizzati poiché, senza i codici di verifica inviati all’utente via cellulare, nessuno può introdursi nella mail.

articoli correlati

MEDIA

Affidata a SPE la raccolta pubblicitaria su carta delle edizioni di Milano di Libero

- # # # #

Poligrafici Editoriale S.p.A. e la Editoriale Libero Srl annunciano che da oggi 1 ottobre la raccolta pubblicitaria della edizione di Milano-Lombardia di Libero è affidata alle reti locali della concessionaria SPE Società Pubblicità Editoriale S.p.A.

Grazie a questo accordo, la copertura del mercato pubblicitario nelle zone interessate raggiunge importanti livelli di leadership sia in termini di copie diffuse che di numero di lettori.  Infatti, sono 357.000 i lettori per giorno medio delle testate QN Il Giorno e Libero – edizione di Milano-Lombardia, con una particolare concentrazione di responsabili acquisto nella fascia di età più appetibile per il mercato pubblicitario ed importanti caratterizzazioni per titolo di studio e reddito.

“Questa nuova intesa rappresenta un’alleanza commerciale tra due gruppi editoriali che ne rafforza il posizionamento,” ha dichiarato Sara Riffeser Monti, Vice Presidente SPE (nella foto), “assicurando così, grazie a produttive sinergie, la proposizione al mercato pubblicitario di forti offerte commerciali di sicuro interesse per gli investitori. Soprattutto in un periodo di grandi cambiamenti come l’attuale, è anche grazie a collaborazioni strategiche come questa che la SPE riesce a consolidare la propria presenza sul mercato e a proseguire nella sua politica di espansione”.

“Grazie all’accordo con Libero, SPE  potrà proporre al mercato locale dell’area lombarda un’offerta pubblicitaria ancora più competitiva. L’ulteriore rafforzamento della concessionaria è parte di una strategia che mira a coniugare l’efficacia dei nuovi strumenti digitali (Spe è Premium Partner di Google con il servizio Adwords)  con la qualità e la capacità di valorizzare  i brand, propria del media cartaceo”, ha aggiunto Alberto Bovo, Direttore Generale SPE. “I due target di Libero e di QN Il Giorno sono assolutamente complementari ed il loro utilizzo combinato consente una maggior copertura ed efficacia delle campagne di comunicazione”.

articoli correlati

MOBILE

Italiaonline presenta le app delle web properties del Gruppo per iOs e Android

- # # # # # # # #

Fanno il loro debutto sullo store di Apple e Google le app dedicate alle web properties d’Italiaonline: Libero, Virgilio, DiLei, QuiFinanza, Motorlife e SiViaggia. Un ulteriore step per Italiaonline, la prima internet company italiana, che continua a investire sullo sviluppo delle proprie properties, nonché sulla loro ottimizzazione per una navigazione da qualsiasi device, e sta costantemente potenziando la propria strategia mobile. In quest’ottica, dopo aver lanciato nuovi formati pubblicitari pensati per una fruizione da dispositivi touch screen, presenta oggi le nuove applicazioni mobile dedicate ai portali Libero e Virgilio e ai web magazine DiLei, QuiFinanza, Motorlife e SiViaggia, che hanno rispettivamente raggiunto nei settori di riferimento, e in brevissimo tempo, numeri record in termini di audience e di concentrazione del pubblico di riferimento.

“Lo sviluppo di queste nuove app costituisce un ulteriore e importante passo nell’esecuzione della nostra strategia mobile e crediamo che i nostri utenti apprezzeranno ancora di più la possibilità di poter accedere ai contenuti che cercano e seguono con maggiore interesse, utilizzando al massimo e nel migliore dei modi le potenzialità del proprio smartphone, rendendo l’esperienza di fruizione ancora più ricca e soddisfacente”, ha commentato Gabriele Mirra, Vice President Business Unit Portal di Italiaonline. “Il mondo mobile, come noto, pesa sempre di più e costituisce una grande opportunità che noi siamo pronti a cogliere declinando le nostre piattaforme di contenuti e servizi, nazionali e locali, in un ecosistema pensato per una modalità di accesso ottimale da qualsiasi device”.

Di seguito, nel dettaglio, le app disponibili per le piattaforme Android e iOS, che possono essere scaricate dal Google Play Store e dall’App Store, e di cui è previsto lo sviluppo anche per altri sistemi operativi.

VIRGILIO: l’app consente di accedere a tutte le top news dall’Italia e dal mondo, dalla politica alla cronaca, dall’economia allo sport, con sezioni specifiche dedicate a calcio, calciomercato, basket, formula 1, motociclismo. Accesso immediato anche alle previsioni meteo con memorizzazione automatica dell’ultima località ricercata e al mondo di Virgilio Mail.

LIBERO.IT: per avere a portata di click tutti i contenuti del portale e consultare in qualsiasi momento e luogo la mail di Libero e i canali verticali.

DILEI: per sapere tutto su moda, bellezza, benessere, casa, maternità, l’app dedicata al mondo femminile di DiLei, che ha raggiunto 48 milioni di pagine viste nel mese di giugno (fonte: Audiweb).

QUIFINANZA: l’applicazione è l’ideale per chi è appassionato di economia, per accedere a tutti i contenuti del portale dedicato a notizie, guide, informazioni e consigli in campo economico-finanziario: dai mercati al lavoro, dagli investimenti ai risparmi, alle tasse.

MOTORLIFE: per avere sempre a portata di smartphone news, informazioni, anteprime, approfondimenti e tendenze del pianeta motori.

SIVIAGGIA: per accedere in modo semplice e immediato a tutte le destinazioni, i consigli pratici e i suggerimenti di SiViaggia, per pianificare il proprio viaggio ideale, dai tour gastronomici al weekend con amici e famiglia, dal soggiorno in luoghi esotici al viaggio di nozze, dalla crociera nei mari tropicali agli itinerari nelle città d’arte.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Libero.it lancia la sua nuova campagna visual ‘fantozziana’ dedicata al Mondiale

- # # # # # #

Libero.it saluta l’imminente inizio dei Mondiali 2014 con una nuova campagna visual, dal claim fantozziano “Birra gelata, tifo indiavolato e rutto Libero”.
In attesa della prima partita della Nazionale contro l’Inghilterra, che si disputerà sabato 14 giugno, sui canali social del portale è online una creatività dal tono divertente e autoironico che si ispira al leggendario momento in cui il Ragioniere Ugo Fantozzi si apprestava a godersi il match Italia- Inghilterra. Per condividere la campagna anche sui propri profili social, basta collegarsi ai canali Facebook e Twitter di Libero.it.

articoli correlati

MEDIA

Da Libero e Matrix nasce ItaliaOnLine. Obiettivo 2013: 130 milioni di ricavi

- # # # # # #

“Unire il meglio dell’Italia digitale”, questa la mission di ItaliaOnLine, la nuova, grande realtà digitale italiana che nasce oggi dalla fusione di Libero (a cui fa capo, oltre all’omonimo portale, anche società di servizi internet It.Net) e di Matrix, società che controlla Virgilio, le concessionarie di pubblicità Niumidia Adv e Iopubblicità, nonché il servizio di informazioni 1254. Non nuovo il nome, lo stesso dello storico operatore che negli anni 90 guidò l’approdo al web dell’Italia intera, ma nuovissima la realtà che raggruppa eccellenza del panorama digitale tricolore.

 

“In un momento delicato nella nostra economia, il digitale è uno strumento fondamentale per la ripresa economica e per rendere più competitivo il sistema delle imprese”, ha commentato Antonio Converti, Presidente e Amministratore Delegato di ItaliaOnline “Vogliamo contribuire diventando la piattaforma internet per le grandi imprese e per le numerose PMI italiane”. Tre le aree di business identificate: advertising nazionale, advertising locale e servizi internet. Dall’unione delle preesistenti concessionarie, Libero Advertising (Libero) e Niumidia (Matrix), prende vita ItaliaOnline ADV, guidata da Salvatore Ippolito (già al vertice di Libero ADV), per ottimizzare commercialmente su scala nazionale i numeri dei due portali. Virgilio e Libero, infatti, insieme rappresentano la maggior property italiana, con oltre 20 milioni di visitatori unici mensili e 14 milioni di email account attivi. L’obiettivo per quest’anno, “nonostante gli inizi non particolarmente brillanti del mercato nel suo complesso”, sono fissati “in circa 130 milioni di ricavi: un centinaio dall’advertising nazionale”, spiega Converti, “il rimanente dai servizi di It.Net e dalla pubblicità locale”. La raccolta di quest’ultima è affidata all’altra concessionaria di ItaliaOnLine, Iopubblicità, che sotto la guida di Maurizio Cavazzana, “andrà a presidiare localmente il territorio, mirando a raggiungere quelle piccole e medie realtà ancora fuori dal mercato digital”. Compito di It.Net, società di cloud computing e sviluppo applicativo del gruppo che gestisce i data center che ospitano Virgilio, Libero e importanti clienti, è invece quello di proporsi come interlocutore credibile e innovativo per la realizzazione di soluzioni internet nel mercato corporate. Ma la nuova offerta di It.Net guarda anche alle PMI attraverso ApritiSito che consente a chiunque di creare il proprio sito e di avere una rilevante presenza in rete, con un’interfaccia molto semplice e intuitiva.

articoli correlati