BRAND STRATEGY

Leo Burnett firma la campagna per la gamma Fiat Tipo. Pianifica Starcom

- # # # #

gamma tipo

È in vendita da oggi la nuova gamma Tipo, che si declina in tre modelli (4 porte, 5 porte e Station Wagon) e quattro allestimenti (Street, Mirror e le nuove S-Design e Sport), capaci di soddisfare un pubblico eterogeneo per età, gusti estetici ed esigenze di mobilità.

 

In particolare, fanno il loro esordio le nuove versioni S-Design e Sport, quest’ultima sviluppata in collaborazione con Mopar, dedicate a un cliente giovane e dinamico che in una vettura ricerca personalità spiccata e carattere sportivo. Le due nuove versioni completano la gamma che già annovera le versioni Mirror e Street, la prima destinata alle famiglie più attente alla connettività, mentre la seconda ideale per i giovani che non vogliono rinunciare a uno stile accattivante e allo spazio e al comfort tipici della famiglia Tipo.

 

 

La campagna di comunicazione

 

Per i lancio della nuova gamma Tipo, e stata realizzata una campagna di comunicazione – declinata su TV, stampa e radio – che ruota attorno al concetto che “non sempre avere il meglio significa pagare di più“. Per esempio, nel caso di una suite o di un volo in prima classe, c’è chi paga il biglietto a prezzo pieno e chi invece riesce ad averlo ad una tariffa standard o economy. Lo stesso capita a chi sceglie la nuova gamma Fiat Tipo che offre più tecnologia con Tipo Mirror, più sportività con Tipo Sport e più stile con Tipo Street.

 

Abituati a pensare in grande” è quanto suggerisce la campagna di comunicazione che racconta situazioni di vita reale. In un primo caso, una stanza di hotel si ingrandisce e diventa molto più spaziosa mentre in un secondo caso, il sacrificato sedile di un aereo si allarga e si arricchisce di comfort. Il tutto a vantaggio del protagonista e sotto gli occhi stupefatti di chi non ha avuto lo stesso privilegio.

 

La campagna è stata realizzata dall’agenzia creativa Leo Burnett, per la regia di Federico Brugia e la  pianificazione di Starcom.

 

CREDITS

 

Credit Agenzia

Agency: Leo Burnett

General Manager: Maurizio Spagnulo

Executive Creative Director: Alessandro Antonini, Selmi Barissever, Lorenzo Crespi

Creative Director: Cristiano Nardò

Art Director: Domenico Prestopino, Gaetano Cerrato

Copywriter: Elsa Tomassetti

Account Director: Paolo Griotto

Team Account: Roberta Triberti, Emilio M. Araldi

Head of tv dept: Riccardo Biancorosso

Tv Producer: Laura Nadalutti

 

Criedut Cdp

CdP: Akita

Regia: Federico Brugia

Dop: Paolo Caimi

Executive Producer: Davide Rizzi

Producer: Chiara Bergamaschi

Video post production – HOTEL: Band

Video post production – FLIGHT: Exchanges

Audio post production: Disc to Disc

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Il marchio Jeep e Juventus lanciano “Ultraspeech”, con Leo Burnett e Publicis.Sapient

- # # # # #

juventus

Parte il nuovo progetto “Ultraspeech” realizzato dal marchio Jeep che consentirà a tutti gli appassionati della Juventus d’inviare parole di incitamento, in vista dell’attesissima partita Juventus-Inter del 7 dicembre. In occasione del match, infatti, sarà trasmesso all’Allianz Stadium un messaggio corale, di circa 90”, che raccoglierà i messaggi vocali più belli e coinvolgenti dei tifosi bianconeri.

Partecipare è facile: basta collegarsi al sito www.jeepultraspeech.it e lasciare i propri dati personali, per poi ricevere il numero telefonico dove inviare, tramite Whatsapp, il messaggio vocale per supportare la squadra bianconera chiamata a questa ennesima sfida. Del resto, se è vero che alcune parole possono cambiare il mondo, lo è ancora di più nel calcio dove le parole giuste, dette al momento giusto, possono cambiare le sorti una partita o di un’intera stagione. Insomma, oltre alle parole che restano chiuse tra le mura di uno spogliatoio, ci sono anche le voci dei fan che spingono qualunque formazione sportiva a buttare il cuore oltre l’ostacolo.

Il progetto “Ultraspeech”, realizzata in collaborazione con le agenzia creative Leo Burnett Italia e Publicis.Sapient, consolida lo straordinario connubio tra Jeep e Juventus che è ormai giunto alla settima stagione ed è cresciuto di anno in anno nel segno del successo. Oltre alla tradizione gloriosa e alla fama mondiale, infatti, Jeep e Juventus condividono un’insaziabile fame di trionfi e la volontà di migliorare continuamente superando i limiti, senza sentirsi mai arrivati.

Credits
Leo Burnett
General Manager Leo Burnett Torino: Maurizio Spagnulo
Executive Creative Directors: Alessandro Antonini, Selmi Barissever, Lorenzo Crespi
Associate Creative Directors: Giuseppe Campisi, Michele Sartori
Art Director: Omar Meletti
Copywriter:  Pablo Cappellato
Account Director:  Pieraugusto Piergiovanni
Account Manager: Stefano Casuccio

Publicis.Sapient
Director/Client Executive: Federico Salomone
Social Media Manager: Valentina Bernardo

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Sperlari torna in tv a Natale con lo spot dedicato ai Morbidelli. Creatività di Leo Burnett

- # # # #

Leo Burnett - Sperlari

Leo Burnett riporta Sperlari nelle TV degli italiani dopo oltre 10 anni. La campagna realizzata sotto la direzione creativa esecutiva di Selmi Barissever, Lorenzo Crespi e Alessandro Antonini, trasferisce in immagini la missione del Brand italiano con 183 anni di storia: regalare momenti unici di felicità in tutto il mondo.

Il film, realizzato con la regia di Adriano Falconi e la produzione di The Family, racconta la storia che oggi vivono tanti giovani italiani: il Natale lontano da casa. La nostra protagonista, una giovane italiana che vive e lavora a New York, si accinge a trascorrere il Natale lontano dai propri cari, ma il ritrovamento di un Morbidello Sperlari darà inizio a una dolce sorpresa.

 

 

La campagna sarà on air con tagli da 30” per tutto il periodo festivo con la pianificazione di Wavemaker.

Dal 10 Dicembre è prevista anche una station domination alla fermata Duomo di Milano e presenza di Eurotram logati Sperlari sia a Milano che a Roma.

CREDITS

Agenzia: Leo Burnett
Direttori creativi Esecutivi: Selmi Barissever – Lorenzo Crespi – Alessandro
Antonini
Senior Copywriter: Alejandra Gumucio Urquidi
Art Director: Ilaria Biani
Account Manager: Francesca Nava
Head of tv Milano e Roma: Raffaella Scarpetti
Tv Producer Coordinator: Federica Manera
Tv Producer (Post): Alice Vianello

Produzione: The Family
Regia: Adriano Falconi
DOP: Patrick Fraser
Regia-DOP food: Roberto Calvi
Executive Producer: Stefano Quaglia
Producer: Tommaso Haimann
Assistent Producer: Veronica Pegoraro
Producer (Post): Barbara Calicchio
Editor: Nicola Mucelli
Post Video: eXchanges vfx
Colorist: Daniel Pallucca
Post Audio: Screenplay
Spk Istituzionale: Giuseppe Russo
Musica originale: Flavio Ibba

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Leo Burnett firma la nuova promozione FCA per le imprese. Pianificazione tv e radio a cura di Starcom

- # # # #

Leo Burnett - FCA

Con Leo Burnett arriva Bonus Impresa, la nuova promozione FCA dedicata alle aziende e alle partite IVA, e le conseguenze si vedono.

Il film tv, on air dal 5 novembre, mostra luoghi di lavoro e uffici vuoti, cucine di ristoranti dove pentole abbandonate sul fuoco vanno in fiamme, bar e studi deserti all’interno dei quali risuona l’eco. Dove sono finiti tutti? A scegliere una nuova auto. È questo il claim della nuova campagna, che si sviluppa oltre alla tv su radio e che racconta la desiderabilità e il successo dell’offerta proprio attraverso l’assenza. Una serie di quattro soggetti per ogni mezzo, che comunica il vantaggio offerto dalla promozione su quattro diverse vetture dei brand del gruppo FCA: Fiat, Fiat Professional, Jeep e Alfa.

 

 

La campagna sarà pianificata per tutto il mese di novembre da Starcom sui principali canali tv e radio.

 

CREDITS

Agency: Leo Burnett
General Manager: Maurizio Spagnulo
Direttori Creativi Esecutivi: Alessandro Antonini, Selmi Barissever, Lorenzo Crespi
Art Director: Stefania Abbrugiati, Domenico Prestopino e Bruno Fonesca
Copywriter: Mara Mincolelli, Elsa Tomassetti, Paola Pannella
Account Manager: Valeria Branciforti
Head of tv dept: Riccardo Biancorosso
Tv Producer: Cristina Tosatto, Marco Riccio
Centro Media: Starcom
General Manager: Boaz Rosenberg

Produzione: Prodigious
Editor: Eugenio Sciola
Post video: Toboga
Post audio: Top Digital

articoli correlati

AGENZIE

Leo Burnett vince la gara e crea la campagna pubblicitaria per I Dedicati di Olitalia

- # # #

olitalia dedicati

Dopo una gara che ha coinvolto importanti agenzie del settore, Leo Burnett, l’agenzia guidata da Romeo Repetto (nella foto), porta in comunicazione per la prima volta Olitalia con “I Dedicati”.

Da oltre trent’anni Olitalia è sinonimo di qualità e innovazione: quella contenuta nei suoi gustosi e genuini oli e aceti, ingredienti fondamentali di una dieta sana ed equilibrate. Olitalia, marca leader nel foodservice, da sempre ha un rapporto privilegiato con il mondo della ristorazione e da quest’anno ha deciso di lanciare una linea di prodotti pensati per aiutare il consumatore a casa.

I Dedicati sono 5 oli extra vergine con 5 profili organolettici diversi ognuno dei quali è la perfetta combinazione di sentori e fragranze che riescono a sposarsi e ad armonizzarsi al meglio per conferire il corretto equilibrio tra gli elementi di una ricetta.

La definizione di questi prodotti è il risultato dell’unione dei reciproci saperi ed esperienze del reparto di Ricerca e Sviluppo di Olitalia e di alcune delle Associazioni di Chef e Pizzaioli tra le più importanti a livello italiano ed europeo, tra cui JRE Jeunes Restaurateurs d’Europe e l’Associazione Verace Pizza Napoletana.

Dodici chef di altrettanti paesi europei si sono infatti riuniti in una sorta di conclave gastronomico, nei locali dell’Accademia Olitalia, provando e riprovando, in un confronto affascinante di extra vergini fino a creare gli oli che compongono la linea de “i Dedicati”: per la pasta, per il pesce, per la carne, per le verdure. Le diverse culture culinarie degli chef hanno anche permesso di confermare la visione internazionale dell’azienda che da sempre ricerca la qualità dell’olio ovunque si trovi, ma cercando solo l’eccellenza.

La campagna vedrà la luce nei primi mesi del 2019

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Sfida McDrive: serviti entro tre minuti oppure un bonus per i McNugget. Firma Leo Burnett

- # # #

McDrive

L’agenzia Leo Burnett, guidata da Romeo Repetto, sotto la direzione creativa esecutiva di Selmi Barissever, Lorenzo Crespi e Alessandro Antonini, comunica l’efficienza del servizio e la nuova Sfida McDrive.

Lo spot TV, realizzato con la regia dei Cric e la produzione di Mercurio, racconta la sosta al McDrive di un gruppo di amici. Data l’ora tarda, solo il conducente resta sveglio, creando un simpatico siparietto con la crew, per non disturbare il sonno dei suoi compagni di serata.

La comunicazione sugli altri mezzi, radio, social, digital e punto vendita si concentra sulla rapidità, lanciando la Sfida McDrive: se i clienti non vengono serviti entro tre minuti, ricevono un buono omaggio per quattro McNugget.

 

Credits

Direttore Creativo Esecutivo: Selmi Barisserver, Lorenzo Crespi, Alessandro Antonini
Direttore Creativo Associato: Giovanni Salvaggio
Direttore Creativo: Andrea Marzagalli
Senior Copywriter: Simone Romani
Senior Art Director: Marco Zilioli
Direttore Creativo- Head of Design: Neta Ben-Tovim
Designer: Silvana Ferraris
Brand Leader: Acsinia Messina
Account Director: Marika Mazzoni
Account Manager: Francesca Nava, Paola Di Sciascio
Account Executive: Paolo Rolla
Project Manager: Francesco Daleno
Junior Project Manager: Alberto Della Torre
Community Manager: Federica Doria, Cristian Di Pietrantonio
Planning Director: Mattia Orso Mangano

Producer Tv: Maria Luisa Crisponi

Regia: Cric
Cdp: Mercurio

Agenzia Media: OMD

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Fiat 500 Collezione: l’intramontabile icona sfila due volte l’anno. Firma Leo Burnett

- # # # # #

500 collezione

Asseconda le stagioni della moda, ma non passa mai di moda. Risiede anche in questo dettaglio l’unicità della Fiat 500 che oggi sfila in nuove vesti mantenendo autenticità e rilevanza. Dopo la serie speciale per la stagione primaverile presentata allo scorso Salone di Ginevra debutta, infatti, in anteprima assoluta, la nuova serie speciale Fiat 500 Collezione dedicata all’autunno. La nuova serie speciale della Fiat 500, simbolo della creatività italiane, continua a celebrarne lo stile e il design, la sua proverbiale iconicità e l’inimitabile personalità capace di regalare calore accogliente anche nei mesi più freddi. Una sensazione che nasce dagli abbinamenti di colori e materiali e da dettagli che sapranno conquistare chiunque desideri distinguersi con classe, gli amanti dell’estetica ricercata e dello stile senza compromessi. Una clientela moderna e connessa, che vive appieno i divertimenti, la cultura e la socialità urbana, e che potrà ordinare la nuova vettura in tutte le concessionarie Fiat dal 13 ottobre.

Inoltre, con lo spot “Nuova 500 Collezione, styled by L’Uomo Vogue” realizzato per il lancio della vettura e sviluppato in collaborazione con l’agenzia Leo Burnett e con la testata di moda maschile internazionale, Fiat 500 e L’Uomo Vogue oggi scrivono insieme un nuovo capitolo nel mondo della moda e del design, dopo aver scritto la storia nei propri rispettivi mondi.

Non è la prima volta che 500 è protagonista nel mondo della moda. La sua linea unica ha infatti ispirato la fantasia di artisti e stilisti, che l’hanno interpretata in termini di eleganza, esclusività e sportività, dando vita a memorabili serie speciali e dimostrando che, su una vettura così amata, entusiasmante e sorprendente possono convergere mondi creativi molto diversi tra loro. Tra le tante serie speciali, si possono ricordare la 500 by Diesel, che fu la prima di una lunga serie ed esordì esattamente dieci anni fa, la 500C by Gucci del 2011, la 500 Riva del 2016 e le 500-60esimo e Anniversario, dedicate al sessantesimo compleanno dell’icona di casa Fiat. Anche attraverso queste declinazioni la Fiat 500 ha rivoluzionato le regole tradizionali del mercato, dimostrando come una piccola vettura possa esprimersi in molteplici linguaggi tutti diversi ma accomunati dal successo. Oggi, la nuova 500 Collezione succede al modello presentato in primavera: come accade per le collezioni delle più prestigiose maison, anche la 500 sfila due volte seguendo le stagioni della moda.

Fiat 500 Collezione styled by L’Uomo Vogue
La comunicazione della nuova Fiat 500 Collezione nasce dalla collaborazione tra il marchio Fiat e L’Uomo Vogue. Entrambi infatti condividono da sempre gli stessi valori come lo stile, l’eleganza e la cura per i dettagli. Il magazine di Condé Nast rappresenta da oltre 50 anni la voce più autorevole in fatto di eleganza maschile. Come l’icona di casa Fiat, L’Uomo Vogue infatti in tutti questi anni ha tracciato un percorso in cui ha definito nuovi trend in fatto di moda, arte e design, esportando il made in Italy in tutto il mondo e diventandone così un’icona riconosciuta a livello internazionale. L’Uomo Vogue è una delle poche testate maschili che possono dire di aver accompagnato, testimoniato, in certi casi influenzato consumi e stili di vita per tutti questi anni: in Italia e nel mondo, dall’Italia al mondo.
Ed è proprio con la copertina de “L’Uomo Vogue” che viene lanciato il nuovo spot della Fiat 500 Collezione styled by L’Uomo Vogue. Il magazine viene mostrato attraverso un’inquadratura che consente di scorgere il volto del modello sulla cover. I suoi occhi e il suo volto iniziano a muoversi come se stesse seguendo qualcosa: la nuova Fiat 500 Collezione è entrata nella stanza e il suo passaggio sfoglia le pagine della rivista che si fermano proprio alla sezione dedicata allo stile: abiti, oggetti di design, orologi e tanti altri accessori cult che prendono vita, attratti dallo stile irresistibile della 500, ed entrano all’interno dell’auto. Del resto l’icona di casa Fiat è da sempre un vera e proprio fashion magnet, catalizzatore di stili e tendenze.
E quando la rivista si chiude è proprio la Fiat 500 Collezione a diventare la vera protagonista del magazine e a campeggiare sulla copertina come una top model.

Credits
AGENZIA: Leo Burnett
Executive Creative Director: Alessandro Antonini, Selmi Barissever, Lorenzo Crespi
Creative Director: Cristiano Nardò
Art Director: Domenico Culzoni
Copywriter: Giorgia Pittau
Account Directors: Paolo Griotto – Morena Sgarbi
Head Of Tv Department: Riccardo Biancorosso
TV Producer: Francesca Bocci

CDP:  Indiana
Executive Producer: Karim Bartoletti
Director: Virglio Villoresi
DOP: Diego Indraccolo
Postproduzione: Proxima

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Zambon e la bambolina voodoo per Spididol: la creatività disruptive di Leo Burnett

- # # # # # #

Zambon - Leo Burnett

Zambon con Leo Burnett presenta un testimonial davvero inaspettato per Spididol, farmaco del portfolio antidolorifici dell’azienda: una saggia bambolina voodoo che capisce i problemi di dolore e che può dare consigli alle persone su come avere un rapido sollievo.

Una scelta disruptive rispetto alle tradizionali campagne nell’area farmaceutica che coinvolge il paziente, rendendo protagonista la bambolina Spididol, un personaggio che conosce il dolore, ma soprattutto sa come liberarsene.

On air dal 14 ottobre fino a dicembre su tutti i maggiori network televisivi, lo spot verrà distribuito anche sul web, nel circuito Out of Home delle stazioni ferroviarie e delle metropolitane delle maggiori città italiane, con l’obiettivo di raggiungere 450 milioni di contatti. La campagna, inoltre, avrà una presenza anche nei canali retail, presso una selezione di farmacie italiane.

 

 

“Per la nuova campagna internazionale di Spididol abbiamo scelto un approccio innovativo rispetto alle classiche campagne healthcare, con l’obiettivo di comunicare a un ampio target un prodotto che può davvero fare la differenza nella vita quotidiana dei pazienti”, dichiara Bernard Kilbane, Global Marketing di Zambon. “Inoltre, le esigenze dei pazienti che provano dolore sono simili in tutto il mondo, un elemento che consente una comunicazione efficace a livello globale. Ci guida la nostra vision “Innovating cure and care to make patients’ lives better” che porta a prenderci cura della salute, integrando terapia e cura in un approccio multidisciplinare”.

In coerenza con il piano di sviluppo dell’Azienda nei mercati globali e con il progressivo sviluppo delle aree chiave del portfolio prodotti, come l’area dei farmaci antidolorifici, Zambon continua a investire a livello internazionale anche in comunicazione: tra 2018 e 2019 lo spot Spididol firmato da Leo Burnett andrà in onda in altri mercati europei tra cui Francia, Spagna e Portogallo.

L’idea creativa della bambolina Spidi, sviluppata dall’agenzia guidata da Romeo Repetto, è stata realizzata con la tecnica della ripresa, in stop motion (la stessa usata da Nick Park per Wallace e Gromit oltre che da Wes Anderson per L’isola dei Cani) da DaDomani Studio. Oltre all’alto livello di esecuzione, è stata riservata una cura dei particolati a tutto il processo di produzione, a partire dalla realizzazione della bambolina protagonista dello spot, interamente fatta a mano.

Credits
Alessandro Antonini: Executive Creative Director
Selmi Barissever: Executive Creative Director
Lorenzo Crespi: Executive Creative Director
Anna Meneguzzo: Creative Director
Alessandra Rizzo: Senior Copywriter
Letizia Pettinari: Art Director
Bruno Borsetto: Brand Leader
Ernestina Sangiorgio: Account Director
Raffaella Scarpetti: Head of Tv Milan-Rome
Tv Producer Coordinator: Federica Manera
Regia: DaDomani
Scenografia: DaDomani
Assistente scenografa: Luisa Casatta
DOP: Ivan Citelli
Animazione: DaDomani
Post produzione: DaDomani
CDP: Black Mamba
Executive Producer: Stefano Monticelli
Producer: Martina Repossi
Editor: Alessandro Siano
Colorist: Daniel Pallucca
Musica: Marcello De Toffoli

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Alfa Romeo Giulietta B-Tech in televisione con Marcel/Leo Burnett e Starcom

- # # #

b-tech

Le agenzie Marcel e Leo Burnett firmano la campagna di lancio della nuova Alfa Romeo Giulietta B-Tech dopo aver vinto una gara svoltasi nella prima parte dell’anno.

Giulietta B-Tech reinterpreta e rinnova la grande tradizione e lo spirito Alfa Romeo e lo fa attraverso il nuovo spot che porta la firma delle due agenzie di Publicis Groupe e che esalta il brivido di guidare in ogni momento una vera auto sportiva compatta.

La musica ritmata, incalzante e dinamica, supporta le immagini, emozionanti ed evocative che mostrano un susseguirsi di diversi tipi di piacere. Tra questi, l’unico non destinato ad affievolirsi in pochi secondi, ma anzi a rinnovarsi in ogni occasione, è la guida di Alfa Romeo Giulietta.
Alfa Romeo Giulietta B-Tech è infatti molto di più di un semplice mezzo per viaggiare, ma una vera e propria attitudine al piacere di guida capace di farti riscoprire l’adrenalina tutti i giorni.

La campagna. prodotta da RossoFilm, è pianificata da Starcom sulle principali reti televisive e online a partire dal 4 ottobre con tagli a 30” e 15”.

 

Credits
Agenzie: Marcel e Leo Burnett
Cdp: RossoFilm
Regia: Diego Intraccolo
Centro Media: Starcom

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Panda Waze, doppia campagna europea e italiana. In Italia in tv Fabio Rovazzi e la nonna. Firma Leo Burnett

- # # # # #

panda waze

È nata Panda Waze, la Panda più social del momento. Per promuovere il suo lancio, a livello internazionale e nazionale, Leo Burnett, l’agenzia guidata da Romeo Repetto, ha sviluppato due differenti campagne: la prima dedicata al mercato europeo che sarà on air da ottobre, la seconda specifica per il nostro Paese.

Il concetto che sostiene la comunicazione europea si basa essenzialmente sulla legge di Murphy. Ovvero, se qualcosa può andare male, lo farà. Seguendo questo principio l’agenzia ha deciso di mettere l’auto e il nostro protagonista al centro di una di quelle giornate in cui tutto, ma proprio tutto, va storto. Il ritmo incalzante della narrazione ci accompagna fino alla fine dello spot, quando il nostro eroe realizza che qualunque cosa si può affrontare col sorriso, l’importante è avere una Panda Waze.

La campagna di lancio italiana vede invece in azione un’accoppiata vincente, tra Fabio Rovazzi e sua nonna, perché è  una Panda ricca di funzioni, capace di far innamorare i nativi digitali e anche chi ha qualche primavera in più. Fabio Rovazzi e la nonna danno vita a una serie di gag per raccontare le capacità di un’auto nata per semplificare la vita di tutti. Nonne incluse.

 

 

 

Entrambi i lavori sono stati realizzati sotto la direzione creativa esecutiva di Alessandro Antonini, Selmi Barissever e Lorenzo Crespi che, per la campagna italiana, hanno collaborato con Fabio Rovazzi.

La pianificazione italiana ed europea è curata da Starcom.

articoli correlati

AGENZIE

Leo Burnett vince la gara Sperlari. Heritage House e GreatPixel nuovi partner per le attività Corporate. L’on air a novembre

- # # # #

Leo Burnett - Sperlari

Sperlari rilancia il proprio investimento in comunicazione affidandosi a Leo Burnett dopo una la consultazione condotta prima dell’estate che ha coinvolto importanti sigle della comunicazione. Sperlari ha deciso inoltre di affidare a Heritage House Reputation Architects la propria comunicazione Corporate e a GreatPixel le attività digitali istituzionali.

“Abbiamo affrontato questa sfida con il rispetto e l’amore che questo brand merita. È da sempre parte della storia di ognuno di noi, dei giorni di festa e celebrazione così come della quotidianità grazie a quei piccoli vizi che possono cambiare il sapore di un momento. Siamo orgogliosi di potere vantare Sperlari tra i nostri clienti”, dichiara Romeo Repetto, CEO di Leo Burnett.

L’azienda ha selezionato l’agenzia grazie a un progetto strategico e creativo sviluppato dal team guidato dagli ECD Alessandro Antonini, Selmi Barrisever e Lorenzo Crespi.

“La comunicazione ha un ruolo fondamentale nel nostro progetto di rilancio del brand Sperlari e della nostra azienda e abbiamo scelto il team di Leo Burnett, Heritage House e GreatPixel, come partner in questa avventura”, dichiara Piergiorgio Burei, CEO di Sperlari. Ci hanno convinti l’impegno, l’entusiasmo, la capacità di esaltare in modo creativo quello che la nostra marca si vanta di rappresentare: l’autentica tradizione italiana, dal 1836”.

Compito delle tre agenzie sarà interpretare i valori Sperlari e raccontare come i suoi prodotti regalino alle persone momenti di felicità, dolci e unici in tutto il mondo: i primi grandi appuntamenti saranno già in novembre con l’on air della nuova campagna di comunicazione e con la famosa Festa del Torrone di Cremona.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Leo Burnett firma la campagna di McDonald’s per i 50 anni del Big Mac

- # # #

mcdonald's

Leo Burnett, l’agenzia guidata da Romeo Repetto, sotto la direzione creativa esecutiva di Selmi Barissever, Lorenzo Crespi e Alessandro Antonini, comunica uno degli eventi più importanti per McDonald’s: i 50 anni del suo panino più famoso.

Lo spot TV, girato da Ago Panini, ripercorre alcuni momenti iconici che tutti gli italiani ricordano nei particolari. Cosa stavano mangiando in quegli istanti? Alcuni, sicuramente, un Big Mac. Firmato da McDonald’s. Per questo lo spot chiude con un concetto che è anche un ringraziamento da parte del brand a chi, durante questi anni, ha amato Big Mac: noi lo abbiamo creato Big, ma voi lo avete reso grande.

La comunicazione di Leo Burnett però non si ferma solo alla TV e arriva davvero ovunque, con un’activation che coinvolge affissioni, guerrilla, mobile e social network invitando tutti gli italiani a unirsi alla ricerca di Big Mac.
Infatti il panino che in questi anni ha unito generazioni di fans è stato diviso in 50 parti sparse per l’Italia, in ogni singola regione.
La sfida, per tutti gli appassionati di Big Mac, è di riuscire a trovarle utilizzando gli indizi a disposizione sul sito mcdonalds.it
A ricerca conclusa, ci sarà l’occasione di festeggiare con Big Mac a 50 centesimi.

 

Credits

McDonald’s Italia
Marketing Director: Dario Baroni
Marketing Manager: Giorgia Favaro
Product Manager: Matteo Dorizzi
Digital Lead: Paola Pavesi
Web&Digital Consultant: Alessandra Buzzoni

Leo Burnett
Direttore Creativo Esecutivo: Selmi Barisserver, Lorenzo Crespi, Alessandro Antonini
Head of Art & Innovation: Mattia Montanari
Senior Copywriter: Vanessa Miccoli
Assistant Art Director: Claudia Greco
Assistant Copywriter: Alessandra Tondi
Creative Director – Head of Design: Neta Ben-Tovim
Designer: Silvana Ferraris
Brand Leader: Acsinia Messina
Account Director: Marika Mazzoni- Laura Rosari
Account Executive: Elisabetta Iulita- Paolo Rolla
Project Manager: Francesco Daleno
Junior Project Manager: Alberto Della Torre
Community Manager: Federica Doria, Cristian Di Pietrantonio
Planning Director: Mattia Orso Mangano
Producer TV: Maria Luisa Crisponi
Regia: Ago Panini
Dop: Paolo Caimi
Cdp: Movie Magic
Musica: Ferdinando Arnò
Cdp Eventi: UsUp
Technical development: Adattivo

Agenzia Media
OMD

articoli correlati

MEDIA

Nuova Fiat 500X: on air lo short movie ispirato al film cult “Ritorno al futuro”. Creatività di Leo Burnett

- # # # # # # #

fiat

Per il lancio della Nuova Fiat 500X l’azienda ha realizzato un suggestivo short movie di due minuti e trenta secondi, ispirato al film cult “Ritorno al futuro”, che consolida il legame tra il marchio Fiat e il mondo del cinema. Un percorso che è culminato lo scorso anno con il tribute videoSee you in the future” creato per celebrare il 60esimo anniversario della 500, con protagonista il premio Oscar Adrien Brody.

Realizzato dall’agenzia creativa Leo Burnett e girato dal regista Ago Panini per la Casa di Produzione Movie Magic, il filmato è ambientato in una città italiana degli anni Sessanta dove una coppia di giovani, a bordo di una Fiat 600 serie D, attraversa le vie adorne di negozi, passanti e automobili dell’epoca. All’improvviso un lampo colpisce la vettura proiettandola nel futuro, che è il nostro presente, trasformandola nella Nuova 500X.

Il cortometraggio si conclude con il ritorno della coppia nella loro epoca, sempre a bordo della Nuova 500X. E a chiudere questo straordinario viaggio troviamo l’attore americano Christopher Lloyd quale protagonista di un breve cameo nei panni di un ammiccante e originale vigile urbano.

“Dopo il grande successo riscosso dal tribute video “See you in the future” – spiega Olivier François, Head of Fiat Brand e Chief Marketing Officer FCA – abbiamo deciso che il linguaggio cinematografico fosse la scelta giusta anche per illustrare le numerose novità della Nuova 500X. È nato così il cortometraggio “Fiat 500X – A taste of tomorrow. Today”, uno short movie ispirato al cult movie di metà anni 80 “Back to the future” che, attraverso un storytelling accattivante e originale, non solo rende omaggio al grande cinema ma si rivela un filmato perfettamente modulabile adatto alle esigenze dei singoli mercati della regione EMEA. Dunque, una strategia di comunicazione efficace, flessibile e internazionale che è partita prima sui canali social di Fiat per appagare i clienti più affini ai nuovi media, registrando finora oltre 32 milioni di visualizzazioni, miglior risultato di sempre per FCA, e ora è pronta ad andare on air sulle emittenti televisive di tutt’Europa”.

 

 

 

CREDITS

Agency: Leo Burnett
Executive Creative Directors: Alessandro Antonini, Selmi Barissever, Lorenzo Crespi
Copywriter: Elsa Tomassetti
Art Director: Giuseppe Campisi
Client Service Director: Paolo Griotto
Account Manager: Roberta Triberti
Head of tv dept: Riccardo Biancorosso
Tv Producer: Francesca Bocci
Regia: Ago Panini

Cdp: Movie Magic
Executive Producer: Chicco Mazzini
Editor: Andrea Vertone
Post-Produzione video: Xchanges
Post-Produzione audio: DiscToDisc

PRINT
Copywriter: Egidio Petrachi, Elsa Tomassetti
Art Director: Edoardo Bergantin, Giuseppe Campisi, Chiara Gesmundo

Centro Media: Starcom

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Jeep e Leo Burnett: “born to be wild”. Al via la campagna pianificata da Starcom

- # # # #

Jeep - Leo Burnett

Ognuno di noi nasce pieno di curiosità verso il mondo, avventuroso e inarrestabile: ognuno di noi è “born to be wild”. Questo il messaggio della creatività firmata Leo Burnett, l’agenzia guidata da Romeo Repetto, nella campagna di comunicazione Jeep che ha preso il via in questi giorni.

L’intramontabile canzone degli SteppenwolfBorn to be wild permette fin da subito di immergersi nel mood del film ideato dall’agenzia, ma a sorprendere è la prospettiva inedita dello sviluppo dell’idea: scene di bambini che compiono azioni rocambolesche, si arrampicano ovunque, si lanciano all’avventura gattonando con un inconfondibile spirito 4×4. È questo, infatti, lo spirito con cui tutti nasciamo.

 

 

Ma inevitabilmente tutti noi cresciamo, e rischiamo di dimenticare come siamo davvero dentro, ed è qui che Jeep gioca la sua parte fondamentale, con la sua attitudine off-road e la sua capacità di sentirsi perfettamente a suo agio nell’ambiente urbano. I suoi driving trasmettono sicurezza, libertà e avventura allo stesso tempo, quegli stessi sentimenti che tutti i bambini provano nei loro primi anni di vita.

Grazie a Jeep, ognuno di noi può ricordarsi delle sue radici, come espresso dal voice over che chiude il film: “La nostra anima resterà 4×4 per sempre”.

La creatività viene declinata anche in una campagna stampa dal forte impatto, dove le linee di un’impronta digitale si integrano simmetricamente con un elemento del mondo naturale. In questo modo, Jeep racconta anche la stretta connessione tra il brand e il suo target: “We are all made of wild”.

Il primo on air della campagna “Born to be wild” avverrà in Italia a metà Luglio sulle reti televisive e radiofoniche nazionali e su stampa sia periodica sia quotidiana per il lancio della Nuova Jeep Renegade. Da settembre in poi verrà pianificata e diffusa su tutta la regione EMEA. La pianificazione nazionale e internazionale è curata da Starcom.

CREDITS

Agency: Leo Burnett
Executive Creative Director: Alessandro Antonini, Selmi Barissever, Lorenzo Crespi
Group Creative Director: Davide Boscacci
Associate Creative Director: Giuseppe Campisi, Michele Sartori
Copywriter: Pablo Cappellato, Daniela De Seta
Art Director: Stefania Abbrugiati, Elisabetta Ursino
Account Director: Pieraugusto Piergiovanni
Team Account: Valeria Branciforti, Claudia Collura, Federica Sandionigi
Head of tv dept: Riccardo Biancorosso
Tv Producer: Cristina Tosatto
Musica: Steppenwolf – Born to be wild

Centro Media: Starcom

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Leo Burnett firma la campagna di lancio dei Summerdays McDonald’s

- # # # #

mcdonald's e leo burnett

Anche quest’anno nel mese di luglio sono partiti i Summerdays: 31 giorni di offerte quotidiane imperdibili, fruibili solo tramite la app di McDonald’s Italia. Ogni giorno per tutto il mese di luglio, nell’app McDonald’s Italia, gli utenti potranno “scoprire” l’offerta del giorno, interagendo con un calendario virtuale. La promozione è stata comunicata con due spot da 15 secondi, firmati da Leo Burnett. In scena dei ragazzi così trepidanti di ricevere la notifica Summerdays della app da interrompere immediatamente quello che stanno facendo appena sentono il suono del proprio smartphone, che sia parcheggiare una bici o addirittura baciare il proprio ragazzo.

Una serie di distrazioni che causeranno piccoli “incidenti”, ma che troveranno sempre un lieto fine proprio da McDonald’s. Una campagna dal tono di voce leggero, affidata alla regia di Diego Irigoyen, che prosegue la strategia di comunicazione ideata da Leo Burnett Italia per il brand McDonald’s

La Pianificazione è a cura di OMD, e interesserà le principali emittenti nazionali digitali e satellitari e che sarà sviluppata a 360 gradi su App, BTL, social e digital.

 

 

Credits

Cliente: McDonald’s Italia
Marketing Director: Dario Baroni
Marketing Manager: Giorgia Favaro
Digital Lead: Paola Pavesi
Web&Digital Consultant: Alessandra Buzzoni
Web&Digital Consultant: Alessandro Granziero

Agenzia: Leo Burnett
Direttori Creativi esecutivi: Alessandro Antonini, Selmi Barissever e Lorenzo Crespi
Direttore Creativo Associato: Andrea Marzagalli
Direttore Creativo Associato/Copywriter: Giovanni Salvaggio
Head of Art/Art Director: Mattia Montanari
Creative Director – Head of Design: Neta Ben-Tovim
Senior Art Director: Luca Carioni
Motion design: Giovanni Duò
Digital copywriter: Vicenzina Cirillo
Digital Art Director: Aldo Gemma
Brand Leader: Acsinia Messina
Account Director: Raffaello Dell’Anna
Account Manager: Francesca Nava
Digital Account Director: Laura Rosari
Account Executive: Paolo Rolla
Project Manager: Francesco Daleno
Strategic Project Manager: Joanna Bucior
Junior Project Manager: Alberto Della Torre
Junior Project Manager: Simone Rosini
Tv producer: Federica Manera, Maria Luisa Crisponi

Casa di produzione: The Family
Regia: Diego Irigoyen
Musiche: Alberto Cimarrusti

Agenzia Media: OMD

articoli correlati