AGENZIE

Saatchi & Saatchi inaugura la nuova sede nel centro di Roma all’insegna dei Lovemarks

- # # # # # # # # # #

Stasera Saatchi & Saatchi inaugura la nuova sede nel centro della Capitale con un evento all’insegna dei Lovemarks. Occasione propizia anche per lanciare in Italia il nuovo libro di Brian Sheehan “Loveworks: How the world’s top marketers make emotional connections to win in the marketplace” e per godere di un’esperienza Food & Beverage sensoriale, grazie allo Chef Gabriele Bonci e La Sfera del Banqueting e agli esperti di Drinkable berebeneovunque.

 

Nella prima parte della serata Brian Sheehan che presenterà Loveworks e l’evoluzione di 20 brand tra i quali Lenovo, Guinness, Pampers, Swiffer, Safeguard (questi ultimi tre di Procter & Gamble), Lexus e Camry del gruppo Toyota, Cheerios di General Mills, T-Mobile, Toyota, Visa, Miller, Skol e The Ritz-Carlton diventati famosi e vincenti in tutto il mondo grazie anche al metodo dei Lovemarks.

A seguire Gabriele Bonci, chef di grido, scrittore e geniale inventore, proporrà il meglio della sua cucina, tra cui il “tramezzino secondo Gabriele Bonci”, il gambero stirato con prosciutto e la variazione di gelato artigianale al bicchiere della gelateria “Otaleg!”. Drinkable berebeneovunque, società specializzata nella consulenza e realizzazione di servizi inerenti al mondo del bere miscelato, in grado di creare sempre qualcosa di speciale ed esclusivo, presenterà tre nuovi cocktail dagli ingredienti top-secret chiamati Intimità, Seduzione e Mistero – cioè i tre elementi che danno vita ai Lovemarks.

 

Per Giuseppe Caiazza, CEO Saatchi & Saatchi Italia e Head of Automotive Business Saatchi & Saatchi EMEA (nella foto)“Questo evento per noi rappresenta la sintesi perfetta del nostro lavoro. I Lovemarks sono il metodo con cui affrontiamo quotidianamente il lavoro che facciamo per i nostri clienti. E negli ultimi tre anni i risultati sono evidenti: cresciamo in un mercato che cala a doppia cifra e vinciamo i premi più ambiti sia a livello nazionale sia internazionale”. Per Agostino Toscana – Direttore Creativo Esecutivo di Saatchi & Saatchi Italia: “L’amore esiste, funziona e ci può salvare. E pensate un po’… fa pure bene al brand. Questo libro dimostra scientificamente agli uomini di marketing che avevano ragione i Beatles: All you need is Love!”.

 

Per Camilla Pollice – Direttore Generale della Sede di Roma – “Abbiamo voluto inaugurare questi nuovi uffici coinvolgendo i nostri clienti e i nostri amici per condividere lo spirito Saatchi & Saatchi e per trascorrere insieme una serata in perfetto stile Lovemarks”.

articoli correlati

AZIENDE

In equilibrio tra innovazione e design: Lenovo conquista il red dot Award

- # # # # # #

La tigre cinese compie un altro balzo e conquista anche la capitale del Design. Lenovo, il colosso dei Pc e newbie nel mondo dei connected device dimostra al mondo che la bellezza è una componente sempre più preziosa della tecnologia. Questa, in estrema sintesi, la filosofia che ha permesso al secondo produttore mondiale di pc di conquistare il “red dot, product design: Best of the Best” per il suo notebook Lenovo IdeaPad U430s insieme al ‘red dot: design team of the year’ di cui può fregiarsi per un anno intero il team guidato da Yao Yingjia, VP and Head of Design and User Experience Centre di Lenovo (nella foto). La premiazione vera e propria si svolgerà la prossima estate in Germania ed è stata anticipata da una conferenza stampa congiunta di Lenovo e red dot a Milano, nel corso appunto della Design Week.  “La bellezza non è solo esteriore ma anche interiore, quindi abbiamo cercato di creare una nuova relazione tra le persone, tra le persone e i dispositivi, e tra dispositivi: crediamo che in futuro la “collaborazione” sarà sempre più importante Stiamo cercando di progettare esperienze molto interessanti tra i diversi dispositivi di Lenovo” ha dichiarato a ADV Yao Yingjia, VP and Head of Design and User Experience Centre di Lenovo. “Penso che ora il design sia sempre più importante per trovare soluzioni per l’esperienza degli utenti, quindi in futuro noi di Lenovo ci dobbiamo focalizzare su come creare un nuovo stile di vita per l’utente”. Lontani anni luce i tempi in cui i Pc occupavano intere stanze e sembrano di un’altra epoca i pc con schermi a fosfori verdi. Il mondo dei gigabyte cede il passo all’internet delle cose in cui la bellezza è conditio sine qua non come ha insegnato il pioniere Steve Jobs. Una lezione che Lenovo ha imparato e che continua a germogliare all’ombra della Muraglia Cinese. Da qui l’impegno della Lenovo per intensificare gli sforzi per offrire una gamma sempre più funzionale e carica di bellezza. Peter Zec, Initiator e CEO of the red dot, ha spiegato il mix che fa innamorare di un prodotto: “Il prodotto deve avere quattro qualità,:una buona funzione, una capacità di seduzione – ci dobbiamo “innamorare del prodotto”, una buona usabilità e la sostenibilità, cioé la responsabilità nei confronti dell’ambiente. Serve una sintesi tra tutti questi elementi per un design perfetto”. In particolare proprio il prodotto vincitore del titolo di “red dot, product design: Best of the Best”, il notebook Lenovo IdeaPad U430s rappresenta la sintesi perfetta di questa tendenza in atto: un oggetto che richiama sin dalle sue forme un magazine cartaceo, ponte tangibile tra presente e passato. (A.P.)

articoli correlati