ENTERTAINMENT

laeffe ed Eni presentano i nuovi episodi di #Hashtag

- # # # # # #

laeffe - eni

Tre nuove parole – #Scatto, #Realtà e #Commedia – segnano il ritorno in tv e sul web di “#Hashtag“, il progetto di branded entertainment multimediale nato nel 2013 dalla collaborazione creativa di laeffe e Eni, che esplora la contemporaneità italiana e la sua evoluzione verso il futuro attraverso le voci di personalità autorevoli della cultura, della scienza e della società civile, in un format originale, in onda da sabato 19 dicembre 2015 su laeffe, laeffe.tv e laeffe APP.

Alla guida di questo emozionante viaggio in 3 episodi da 15 minuti ciascuno, Tamara Donà, che attraversa la penisola da Roma a Torino, da Genova a Milano, incontrando e intervistando, tramite il fil rouge della parola chiave che dà il titolo alla puntata, alcuni dei più significativi testimoni dell’innovazione e della creatività made in Italy. Ad arricchire questo inedito e curioso ritratto dell’attualità, la partecipazione straordinaria di Alessandro Bergonzoni che chiude ogni episodio con un suo pensiero originale e inedito, tra poesia e teatro, sulla parola di riferimento.

Dai molteplici e più profondi significati della parola #Scatto alla visione del futuro ispirata dalla volontà di migliorare la #Realtà, fino al concetto di #Commedia come strumento fondamentale per raccontare temi importanti, a volte anche scomodi, attraverso la difficile arte del far ridere, “#Hashtag” va alla scoperta di alcune delle realtà più interessanti del Paese in vari ambiti, soffermandosi anche su tre innovativi progetti promossi e sostenuti da Eni. Tamara Donà incontra così, tra i molti ospiti, personalità della cultura, dell’arte e dello spettacolo come Lorenza Bravetta, direttrice dell’ambizioso progetto torinese Camera – Centro Italiano per la Fotografia, il cantore dello sport italiano Gianni Mura, il critico cinematografico e regista Steve Della Casa, ed ancora il dissacrante Gene Gnocchi e Iacopo Fo, ideatore dello speciale progetto “Il teatro fa bene” per Eni Foundation in Mozambico; a questi si affiancano grandi nomi della scienza e dell’innovazione tecnologica, tra cui il direttore dell’Istituto Italiano di Tecnologia Roberto Cingolani, inventore del celebre e rivoluzionario robot iCub, Marinella Levi vicedirettrice del dipartimento “G. Natta” del Politecnico di Milano, eccellenza italiana nella stampa 3D, e Leonardo Benuzzi del MIT Mobile Experience Lab che illustra le innumerevoli applicazioni della wearable technology, prendendo ad esempio il progetto Safety ++ di Eni per potenziare la sicurezza sul lavoro degli operatori di impianto.

In onda in prima tv assoluta ogni sabato dal 19 dicembre alle ore 18.15 su laeffe (can. 50 DTT e Tivùsat, 139 di Sky), in replica ogni domenica alle ore 09.00, e on demand su laeffe.tv e laeffe APP. Per valorizzare al massimo gli esclusivi branded contents, il progetto è supportato da una campagna tv e social su laeffe, laeffe.tv e laeffe APP coordinata con il brand.

“#Hashtag” è prodotto da laeffe in collaborazione con Eni con la produzione esecutiva di Accapiù e la regia di Ivan Merlo, autore Daniele Castrogiovanni.

articoli correlati

MEDIA

Jamie Oliver: un libro e una serie tv su laeffe per esplorare il cibo del cuore

- # # # # #

I suoi programmi tv sono trasmessi in oltre 200 paesi, i suoi libri di cucina hanno venduto oltre 50 milioni di copie, sui social ha oltre 7 milioni di followers, è una delle chef star più apprezzate al mondo e uno degli uomini più famosi del Regno Unito. Jamie Oliver torna in Italia con il cibo della felicità, “Comfort Food”: una serie tv, sugli schermi dal 26 ottobre su laeffe, e un nuovo libro di cucina edito da TEA, in libreria dal 29 ottobre.

Le ricette per coccolarsi appagando in un sol boccone il corpo e l’anima, quelle con cui viziarsi cedendo alla tentazione di un piacere proibito, quelle che fanno riaffiorare ricordi d’infanzia o di vita, che ci fanno sentire a casa o in famiglia. In sostanza, le ricette della felicità, che scaldano il cuore deliziando il palato e risollevando lo spirito. Questo è il concetto di Comfort Food che Jamie Oliver porta in Italia con il suo nuovo libro e l’omonima serie tv.

“Sono andato su Instagram e fatto una semplice domanda: “qual è il tuo comfort food preferito?”. Abbiamo ottenuto circa 14.000 risposte da tutto il mondo nel giro di 3 ore e mezza… Mi ha fatto sentire vicino al mio pubblico, che era quello che volevo. Ho conosciuto cibi dei quali non avevo mai sentito parlare…”. (Jamie Oliver)

Dopo le ricette semplici e veloci di “Menù in 15 minuti”, quelle gustose ma economiche di “Ricette a cinque euro”, dopo le avventure di “Jamie Oliver – In giro per l’Italia” e le battaglie contro la cucina spazzatura di “La mia Rivoluzione”, lo chef torna sugli schermi di laeffe con la cucina emozionale di “Comfort Food”, 6 puntate da 60 minuti ciascuna, in onda da lunedì 26 ottobre alle ore 17.55 per il ciclo RED – Read, Eat, Dream della tv di Feltrinelli.

Dalla tv alle librerie, arriva in esclusiva in Italia il 29 ottobre edito da TEA “Comfort Food”, il nuovo attesissimo libro di Jamie Oliver che presenta 100 ricette uniche e speciali: non solo alcuni dei piatti più amati dallo chef, ma anche imperdibili novità ispirate dalle cucine nazionali di tutto il mondo. Con suggerimenti per ogni occasione: dal fine settimana alle vacanze, dalle feste alle occasioni particolari. E poiché il concetto di comfort food è ampio e soggettivo, il volume è suddiviso in cinque sezioni: Nostalgia, I piatti del buonumore, Tiriamoci su, Riti in cucina, Peccati di gola, Dolci tentazioni. I libri di Jamie Oliver già pubblicati da TEA sono: “Il mio giro d’Italia”, “La mia cucina naturale”, “La mia scuola di cucina”, “Le mie ricette da…”, “I miei menu da 30 minuti”, “Le mie ricette da 15 minuti”, “Cucina smart con Jamie Oliver”.

articoli correlati

MEDIA

Continua la crescita di laeffe, che lancia il nuovo palinsesto a partire da agosto

- # # # # # #

laeffe annuncia il palinsesto per la prossima stagione dei suoi programmi televisivi, incentrati soprattutto su cultura, informazione e intrattenimento, una linea d’azione celebrata dagli ottimi risultati che la tv di Feltrinelli sta registrando. Infatti laeffe continua a crescere in ascolti registrando a fine giugno una AMR di 31.000 spettatori, pari a uno share dello 0,30% (audience total day 07-26), ma anche in notorietà di brand, confermandosi uno dei canali del digitale terrestre dal miglior trend positivo.

Un successo che si nutre della qualità del palinsesto che a partire da agosto rinnova la sua offerta senza rinunciare agli appuntamenti che hanno fatto di laeffe uno dei soggetti televisivi generalisti più originali: serie TV internazionali capaci di appassionare un target trasversale; film di qualità di ieri e di oggi provenienti dai più importanti Festival; l’escursione nella cultura contemporanea col progetto EFFE COME FESTIVAL e gli esclusivi viaggi nelle culture del mondo firmati RED – Read Eat Dream.

Nello specifico, la cultura è in primo piano dal 1° agosto: per celebrare i 60 anni di Feltrinelli, parte il progetto EFFE COME FESTIVAL, un viaggio nella migliore produzione culturale italiana, dove 10 tra i Festival più importanti del nostro Paese sono raccontati in 10 speciali tv e 20 eventi live streaming su laeffe.tv, dalle piazze e dai palchi più importanti del nostro Paese, da una coppia inedita e competente, lo scrittore Alessandro Mari e la giornalista Marta Perego.

Per il collaudato ciclo GialloSvezia, ritorna a grande richiesta Millennium, dalla trilogia thriller di Stieg Larsson e, in autunno arriva l’ultima e inedita stagione de L’ispettore Wallander con Kenneth Branagh; sempre in autunno, grande attesa per la versione BBC de L’amante di Lady Chatterley in prima tv assoluta, mentre a settembre torna Grandi speranze, adattamento del romanzo di Charles Dickens.

Si rafforza il ciclo laeffeFilmFestival, che propone sia in prima che in seconda serata ben 60 film d’autore in 3 mesi, tra luglio e settembre, da Il dottor Stranamore a Orwell 1984, da Le invasioni barbariche a Molto rumore per nulla, da Melancholia a Closer. Tra questi, tutti i lunedì di agosto vedono protagonisti film documentari dedicati ai grandi artisti di ieri e di oggi: Charlie Chaplin, Picasso, Ralph Steadman raccontato da Johnny Deep, Violeta Parra, con le prime tv in chiaro di Per nessuna buona ragione e Chaplin.

Dopo aver toccato a giugno i suoi picchi di share, sia nel Prime Time che nel Daytime – dove Jamie Oliver e le sue ricette hanno superato lo 0,7% – proseguono senza sosta i grandi viaggi targati RED – Read Eat Dream con serie e stagioni in prima tv assoluta: attualmente in corso sono i nuovi episodi de Il re dello street Food, Dolce Vita con David Rocco, Anthony Bourdain: Cucine segrete; da agosto partono Raw Travel – Viaggi Nudi e crudi, Regni Perduti e l’11a stagione di Grand Designs; a settembre è la volta de Il cercatore dei venti, L’archeologo vagabondo, Chef Sara in Asia e, successivamente, Made in Italy con Silvia Colloca.

Una programmazione che risponde giorno dopo giorno alla relazione diretta che laeffe mantiene sin dalla sua nascita con il proprio pubblico, come confermano, oltre ai dati d’ascolto, anche quelli social: secondo canale per page engagement su Facebook in Italia tra i nativi digitali con 220 mila fan, oltre 35.000 followers su Twitter e una fruizione mobile via APP oltre le 100.000 session streaming/mese.

articoli correlati

MEDIA

laeffe continua a crescere e archivia un giugno con ottimi dati d’ascolto

- # # # # #

Continua la crescita d’ascolto di laeffe, confermando la tv di Feltrinelli come uno dei canali del digitale terrestre dal miglior trend positivo.

Un intrattenimento culturale, indipendente e per tutti, che incontra sempre più appassionati tra il pubblico televisivo e che nelle settimane di giugno 2015 ha superato un’audience media di 30.000 AMR in Total Day (sul target individui 07.00-26.00).
Ottime performance nella fascia daytime RED – Read Eat Dream (12.00 – 20.00) con picchi d’ascolto di 0,6% e 0,7% di share registrati dalle avventure di Fred Chesneau (Il Cuoco Vagabondo), di Antoine de Maximy (Posso Dormire da voi?), di Jamie Oliver e di Anthony Bourdain (Cucine segrete) e un costante 0,5% sul target 25-54 uomini e donne, che decretano il successo crescente della programmazione food & travel del canale.
Ma soprattutto una stabile crescita in Prime Time, con i lungometraggi del laeffeFilmFestival come Jimmy P., Bernard & Doris, Un amore di gioventù, Tutti i battiti del mio cuore e serie tv come Omicidi tra i Fiordi – I gialli di Camilla Lackberg che hanno raggiunto uno share dello 0,5% in Prima Serata.
Altrettanto significativa la fruizione mobile via APP che si attesta a oltre 100.000 session streaming/mese a giugno 2015 e una community social con 218.000 fan Facebook e oltre 35.000 followers su Twitter.
Una crescita d’ascolto che premia una linea editoriale originale, capace di raccontare la contemporaneità con un linguaggio innovativo e fresco. Una qualità che si rinnova anche nella programmazione estiva 2015 fatta di inedite prime cinematografiche provenienti dai più importanti Festival (Polisse, Party Girl, Per Nessuna Buona Ragione), serie TV internazionali di produzione europea ed esclusivi e quotidiani viaggi nelle culture del mondo firmati RED – Read Eat Dream. In particolare, l’appuntamento con RED – Read Eat Dream del daytime si arricchisce di nuove serie e nuove stagioni, per tutti gli amanti del cibo e dei viaggi: Il re dello street Food, Dolce Vita con David Rocco, Anthony Bourdain: Cucine segrete, Il cacciatore dei venti, Raw Travel – Viaggi Nudi e crudi.

Non può infine mancare la cultura: da agosto, parte il progetto EFFE COME FESTIVAL, un viaggio nella migliore produzione culturale italiana, dove 10 tra i Festival più importanti del nostro Paese – Dialoghi sull’uomo di Pistoia, Collisioni di Barolo, Cortona Mix Festival, Time in  Jazz di Berchidda, Festival della Mente di Sarzana, Festival internazionale della letteratura di Mantova, Pordenonelegge, Bookcity a Milano, Festival della Scienza di Genova, Lucca Comics – sono raccontati in 10 speciali tv e 20 eventi live streaming su laeffe.tv, dalle piazze e dai palchi italiani più importanti del nostro paese, da una coppia inedita e competente, lo scrittore Alessandro Mari e la giornalista Marta Perego.

articoli correlati

MEDIA

La cucina italiana secondo laeffe: in onda la prima serie italiana firmata RED

- # # # # #

Parte mercoledì 10 giugno il primo viaggio tutto italiano di RED, che andrà in onda su laeffe (can. 50 DTT e tivùsat, 139 di Sky) e parlerà della cucina del Bel Paese.

Un percorso che attraversa tutta la penisola per indagare il concetto di Cucina POP di Davide Oldani, il manifesto politico del “gastrofilosofo militante” Don Pasta, il viaggio dalla Puglia a EXPO del “cuoco contadino” Peppe Zullo, fino alla cucina futuristica, tra filosofia e scienza, di Davide Scabin.

 

Mercoledì 10 giugno, ore 21.00 –  Davide Oldani: Pop Food per tutti.
“Una cucina d’eccellenza alla portata di tutti”: è la cucina POP, ideata da Davide Oldani. Chef ma anche designer, imprenditore e maitre à penser, Oldani è l’uomo che ha rivoluzionato il concetto di cucina stellata. Un viaggio nelle sue giornate frenetiche tra la Brianza e l’EXPO, dividendosi tra lavoro, famiglia, eventi di business e momenti di riflessione, per raccontare l’anima POP della cultura culinaria italiana. Una filosofia raccontata anche nel suo ultimo libro POP FOOD (Feltrinelli, 2015), che ha inaugurato la collana RED di Giangiacomo Feltrinelli Editore.

 

Mercoledì 17 giugno, ore 21.00 – Don Pasta e la cucina anarchica.
Dj, cuoco politico, economista, anarchico e appassionato “attivista gastronomico”, Don Pasta parte da Napoli per un viaggio nel Sud Italia alla scoperta di storie, ricette, cucine e gastronomie tradizionali, per vivere la sua ricerca e diffondere il suo manifesto rivoluzionario a difesa della cucina italiana, contro tutto e tutti. Per raccontare – tra antropologia e passione per la frittura – cosa è rimasto e cosa è cambiato nella cucina e nella cultura del Bel Paese.

 

Mercoledì 24 giugno, ore 21.00 – Peppe Zullo, il cuoco contadino.
La sostenibilità della catena alimentare, il recupero delle tradizioni agricole, il rispetto della terra e la cura della stagionalità delle materie prime: sono i valori che stanno alla base della cucina biologica, strettamente connessa ai ritmi della natura, di Peppe Zullo: cuoco imprenditore ed ambasciatore di Slow Food, valori raccontati in un viaggio dalla sua azienda agricola nella campagna pugliese fino alla Milano di EXPO.

 

Mercoledì 1 Luglio, ore 21.00 – Davide Scabin, il futuro in cucina.
Una riflessione sul futuro dell’alimentazione con Davide Scabin, lo chef che ha portato la sua cucina nello spazio, l’inventore del cyber egg, una delle personalità più rivoluzionarie e innovative al mondo, con le sue rivisitazioni della cucina piemontese in chiave moderna e futurista, tra cibo del futuro, scienza e design gastronomico.

articoli correlati

ENTERTAINMENT

Da domani YpsilonTellers di Feltrinelli sbarca su LaEffe e FineLiving, e diventa ebook

- # # # #

Domani approda in TV e sugli eBook store YpsilonTellers, il progetto di branded entertainment transmediale ideato dal Gruppo Feltrinelli per il 30esimo anniversario di Lancia Ypsilon.
YpsilonTellers, che finora ha riscosso partecipazione e consenso di pubblico (1.700 aspiranti autori per il concorso letterario online, 660.000 visualizzazioni su You Tube degli eventi in libreria con Matteo Caccia), è un progetto editoriale che coinvolge trasversalmente tutto il Gruppo Feltrinelli: dall’editoria al web e social network; dagli eventi live alla televisione. Un progetto unico, che conferma la vocazione del Gruppo nel raccontare, con linguaggi diversi e per tutte le audience, storie coinvolgenti.

Il progetto YpsilonTellers vede il coinvolgimento del media network Maxus Global, che ne ha curato il coordinamento per conto di Lancia. “LanciaYpsilonTellers nasce all’interno della strategia per il 30 anniversario di Lancia Ypsilon, e dalla volontà di celebrarlo con un progetto ritagliato su Ypsilon e sul suo target”, dichiara Massimo De Cesare , COO Maxus. “Con l’obiettivo di differenziarsi dai competitor, la cui comunicazione recentemente ha iniziato a saturare i territori dello style e del fashion, storicamente presidiati da Lancia, Maxus ha scelto di muoversi sull’asse del reading e dello storytelling, touchpoint importante per il target Lancia”.

L’originale format tv “YpsilonTellers – Un mondo di storie” andrà in onda in prima visione tv domani alle 19.30 in contemporanea sui canali laeffe (canale 50 dtt e tivùsat, 139 di Sky) e Fine Living (canale 49 dtt).
Alla “guida” delle dieci tappe del programma (che si svilupperà in 5 settimane) Matteo Caccia, storyteller professionista e volto di laeffe, che conduce lo spettatore lungo un percorso fatto di storie, persone, luoghi non convenzionali, alla scoperta dei segreti della scrittura.
In ogni puntata, Matteo Caccia accompagna in un viaggio on the road alla scoperta del suo “mondo di storie”, uno dei dieci autori selezionati tramite il concorso letterario online organizzato da Lancia e Giangiacomo Feltrinelli Editore.
“Il ruolo di Maxus all’interno del progetto è stato di inquadramento e propositivitò stategica, coordinamento dei vari attori all’interno del progetto, nonché di pianificazione media a supporto, portando valore aggiunto su un progetto strutturato e della durata di 5 mesi”, conclude De Cesare.

Le storie selezionate per il programma tv, saranno pubblicate anche in un eBook Feltrinelli dal titolo “Lancia YpsilonTellers – 10 racconti, un mondo di storie”, scaricabile online gratuitamente su lancia.it, lafeltrinelli.it e tutti gli altri store online.
La migliore opera verrà inoltre pubblicata in un libro cartaceo, che verrà distribuito a luglio nelle librerie Feltrinelli d’Italia, e promosso da Matteo Caccia attraverso eventi dedicati. I primi appuntamenti – per far conoscere il concorso letterario – si sono tenuti nei mesi scorsi presso le librerie Feltrinelli di Milano e Roma, con un ottimo riscontro di pubblico.

articoli correlati

ENTERTAINMENT

“Attraverso una lente”, il brand entertainment crossmediale di Salmoiraghi e Viganò su laeffe

- # # # #

Salmoiraghi & Viganò ha affidato al team creativo di laeffe – la tv del Gruppo Feltrinelli – un progetto di branded entertainment che affianca alla narrazione della serie tv Attraverso una lente, in onda dal 2 marzo 2015 su laeffe, laeffe.tv e laeffe APP, alcuni informercial realizzati in totale coerenza estetica ed editoriale con il programma, per una comunicazione innovativa e non convenzionale del prodotto Lenti Salmoiraghi. 
 
Il progetto si declina attraversa un format per interpretare i valori del brand Salmoiraghi & Viganò, on air da lunedì 2 marzo 2015 alle ore 19.45 in esclusiva prima visione assoluta. Una serie tv che insieme agli inediti infomercial dà vita ad un progetto editorialmente ambizioso, supportato da una campagna tv e social su laeffe, coordinata insieme al brand per valorizzare al massimo gli esclusivi branded contents.
 
La serie tv – 4 puntate da 15’ ciascuna, più un best of – rappresenta un percorso emozionante nella creatività italiana, in compagnia di persone che, grazie alla lente dei propri sogni, hanno visto nei semplici oggetti della vita quotidiana qualcosa che nessuno aveva mai nemmeno immaginato, rivoluzionando la propria vita e il proprio settore. La Visione, nella sua doppia accezione materiale e metaforica, la capacità di vedere bene e oltre, è il fil rouge che collega le storie di questi “osservatori molto speciali” e li rende testimonial perfetti dei valori Salmoiraghi & Viganò.
 

Affiancano la serie 5 infomercial dedicati a Lenti Salmoiraghi – Luci Blu, Progressive, Lenti a contatto e Chiaro & Scuro Advanced – con il racconto di una blogger, un architetto, una manager e un fotografo, accomunati, grazie a Salmoiraghi & Viganò e alla sua costante attenzione a tutti gli aspetti della visione, dalla capacità di “vedere il mondo con occhi nuovi”.

La nuova serie è stata realizzata da laeffe con la produzione esecutiva di Feedback per la regia di Alessandro Sasha Codaglio, autore Andrea Piana, produttore esecutivo: Dario Figoli.
 

articoli correlati

MEDIA

Studiomarani firma la campagna multipiattaforma di laeffe. A DGTmedia il progetto social

- # # # # #

“Qualunque sia il tuo viaggio… accendi laeffe. La tv di Feltrinelli”. Prende così il via la comunicazione multi-piattaforma di laeffe con la campagna istituzionale “Ogni Storia, Un Viaggio” nata dalla collaborazione tra l’agenzia studioMarani e il team creativo del canale. Lo spot TV è stato prodotto da Karen Film per la regia di Alberto Colombo.

Pianificata sui principali canali tv nativi digitali (piattaforme Rai, Mediaset, Sky, Discovery, La7) e radio (DeeJay, Capital, R101, Rmc, Radio24, Cnr), la campagna – integrata con una strategia di digital e social advertising che include Facebook, Twitter, piattaforme di video seeding e targeted display – si rivolge al target de laeffe: istruito, con un alto potere d’acquisto, 54% femminile, di età compresa tra i 35 e i 65 anni (focus sulla fascia 35-54), consumatore di media multipiattaforma e di contenuti di qualità, già fotografato da Auditel questo autunno.

La prima settimana di novembre ha infatti registrato un trend positivo, con uno share medio dello 0,4% sul target commerciale pregiato 25-54 AA-MA, con un’audience media di 21.346 AMR sul total day. In particolare in Prima Serata laeffe ha raggiunto oltre i 90.000 AMR e 0,32% share con le serate d’autore “Marco Paolini racconta” e la programmazione cinematografica del Film Festival. Ottime performances, sempre oltre lo 0,3% di share, nelle fasce del pomeriggio con Anthony Bourdain: Cucine Segrete e Jamie Oliver: Ricette a 5 Euro.

Ancor più giovane e attivo il profilo del pubblico di laeffe anche su social e mobile, con una utenza tra i 25 e i 45 anni per oltre il 60% femminile e molto attiva sulla pagina Facebook del canale (tra i primi 5 canali TV nativi digitali per social engagement, con una reach mensile di 2 milioni di contatti e circa 60.000 fans che ogni mese interagiscono sulla pagina) e su Twitter con oltre 25.000 followers sempre in crescita.

Per questo la campagna è integrata con il progetto social “Ogni Storia, Un Viaggio”, sviluppato in collaborazione con DGT Media, che invita gli spettatori/utenti a condividere una racconto personale ed una propria idea di viaggio tramite una foto o un breve video. Tutti i contributi, disponibili sul sito di laeffe, contribuiscono alla creazione di un community wall di esperienze e punti di vista. I migliori diventeranno protagonisti di un promo di canale “user-generated” e tutti concorreranno all’estrazione del premio finale del contest, un viaggio alla scoperta della Thailandia.

Un’iniziativa che contribuisce a rafforzare ulteriormente la fruizione multipiattaforma di laeffe, confermata dal successo di laeffe APP, che in breve ha raggiunto i 100.000 download totali e oltre 60.000 accessi al live streaming ogni mese, rendendo il canale del Gruppo Feltrinelli, dopo solo un anno di vita, una destinazione TV molto apprezzata dai ricercatissimi Light Tv Viewers, il target pregiato, che oggi rappresenta circa il 46% dell’audience totale della tv digitale multipiattaforma, sempre alla ricerca di esperienze nuove e qualitative.

 

Credits

studioMarani
Direzione Creativa : Maurizio Marani / Anna Scardovelli
Art Director: Maurizio Marani
Copywriter: Anna Scardovelli
Account Executive: Valentina de Franco

KarenFilm
Executive Producer: Tommaso Pellicci
Regia: Alberto Colombo
Direttore della fotografia: Davide Marcone
Musica: Follow The Sun – Time Square Feat. Xavier Rudd – (Western Disco Radio Edit)

DGT Media
Team Creative laeffe
Head of Content and Communication: Riccardo Chiattelli
Brand Manager: Fabio Pietranera
Marketing & Digital Coordinator: Luca Fasani

 

articoli correlati

MEDIA

miu miu e laeffe insieme per Women’s Tales. Progetto di branded entertainment firmato da Gruppo Feltrinelli

- # # # # #

Superati i confini della Mostra del Cinema di Venezia, il progetto  Miu Miu Women’s Tales, 8 cortometraggi d’autore scritti e diretti da registe e autrici di fama internazionale su tematiche femminili, andrà in onda in prima assoluta su laeffe (canale 50 Dtt e tivùsat, 139 Sky), a partire dal primo settembre, all’interno del ciclo Storie di donne, con un doppio appuntamento settimanale nelle serate di lunedì e mercoledì.

A pochi giorni dalla presentazione in anteprima mondiale dell’ottavo cortometraggio Somebody della scrittrice e regista Miranda July, l’intenso affresco del mondo femminile commissionato da Miu Miu arriva in televisione grazie alla collaborazione editoriale tra Miu Miu e la divisione branded entertainment della TV di Feltrinelli.

Un progetto originale che prevede ogni settimana la messa in onda, in prima visione assoluta, di due delle 8 opere Miu Miu Women’s Tales accompagnate da interviste originali alle registe che raccontano, attraverso il loro lavoro e la genesi produttiva delle loro opere, l’immaginario e la poetica delle donne.

Ad aprire il ciclo, questa sera, la presentazione del primo cortometraggio The Powder Room di Zoe Cassavetes.

articoli correlati

MEDIA

laeffe lancia il social format “Per dieci minuti”, progetto per “mettersi in gioco”

- # # # # #

Oltre la televisione, verso i social network: laeffe, canale di Feltrinelli, lancia il suo nuovo social format ‘Per dieci minuti’, aggiungendo così un nuovo tassello nella costruzione della sua innovativa versione digital.
‘Per dieci minuti’ è un progetto multipiattaforma partito dall’omonimo romanzo di Chiara Gamberale ispirato alla teoria di Steiner, divenuto in poco tempo un vero successo editoriale e che propone agli utenti di mettersi in gioco, provando delle nuove esperienze ogni giorno, per almeno 10’ minuti, per stare meglio e riscoprire se stessi, trovando un senso e degli obiettivi che spesso perdiamo nella vita.
10’ minuti al giorno, un esperimento da riprendere, fotografare, commentare e condividere, attraverso il social format presente sul sito laeffe.tv/perdieciminuti e tramite una App dedicata disponibile su Apple Store e Google Play.
Una corsa nel parco all’alba, un esperimento culinario, dedicare del tempo a qualcuno, mettersi a saltare sul divano di casa, inseguire i piccioni in piazza, uscire con due scarpe diverse, iniziare a suonare il violino: l’app ‘Per dieci minuti’ invita tutti a raccontare in pochi secondi i propri 10 minuti che, insieme a quelli degli altri utenti, andranno a comporre un grande film collettivo visibile su www.laeffe.tv.
Social wall, app, Instagram, tweet con #perdieciminuti: per la prima volta un canale televisivo mette in campo un esperimento social che incrocia in modo originale racconto letterario, di vita e dimensione virtuale. Un social game che mette in palio un nuovo punto di vista di se stessi e della propria vita.

articoli correlati