MEDIA

LaCucinaItaliana.it si rinnova. 5 milioni di contatti e raddoppio del fatturato rispetto al 2016

- # # #

LaCucinaItaliana.it

LaCucinaItaliana.it, declinazione online del magazine La Cucina Italiana, chiude il mese di gennaio con il dato record di 5 milioni di contatti sulle piattaforme digital, che comprendono 3,7 milioni di visitatori unici a dicembre 2017, risultato più che raddoppiato negli ultimi 12 mesi grazie a una produzione sempre più importante sia sul fronte news che su quello delle ricette, e una social community di 1,3 milioni tra fan e follower, in costante crescita in termini di volumi e di engagement.

Risultati raggiunti grazie alla facoltà del sito e dei suoi canali social di rispondere sempre di più alle richieste dei lettori con i quali il rapporto è costante e radicato: commenti, email, messaggi sono solo il primo step di conversazione. I lettori vengono infatti accolti spesso nelle cucine della redazione, partecipano agli eventi, ai corsi della Scuola e diventano un continuo stimolo per lo sviluppo di nuovi contenuti.

Con l’obiettivo di essere sempre al passo con i tempi e di esaudire le loro richieste, LaCucinaItaliana.it cambia veste e amplia la portata dei contenuti, allineandosi così alla nuova impostazione editoriale della rivista, completamente rinnovata a partire dal numero di dicembre sotto la guida di Maddalena Fossati Dondero, Direttore del magazine da settembre 2017.

“Dopo la testata, abbiamo voluto fare anche il restyling del sito perché è importante che la rivista, il web e i social media parlino tutti la stessa lingua anche se le tipologie di users sono diverse. La Cucina Italiana ha un’unica identità che si racconta adattandosi anche ai mezzi di espressione più innovativi mantenendo l’antico prestigio di sempre”, commenta Maddalena Fossati Dondero.

LaCucinaItaliana.it infatti non è solo un sito di ricette. È cultura del cibo: la valorizzazione a 360 gradi della convivialità, della riscoperta delle nostre tradizioni, del cibo come cura del corpo, della cucina come luogo dello stare insieme, del ricordo e della condivisione.

Le sezioni del sito danno una panoramica sempre più completa dell’importanza che il mangiare bene ricopre nelle giornate degli italiani: per questo il canale Storie è sempre più ricco di racconti di piccoli produttori, vere eccellenze del territorio. La sezione Tutorial è completa di tutte le tecniche e gli strumenti per cucinare nel rispetto della tradizione ma anche di consigli e idee sempre nuove per arricchire la tavola di piatti mai provati. E il canale News, il più letto di tutto il sito, raccoglie approfondimenti su tutte le tendenze e si è arricchito di contenuti legati al tema della salute, delle diete e del benessere.

Il sito acquista un maggiore allineamento al magazine grazie a una semplificazione cromatica e stilistica. Il design leggero permette di valorizzare maggiormente l’impatto fotografico, grazie anche alle infinite gallery e ai nuovi infinite scroll, trattamenti visuali innovativi ma improntati sui valori di eccellenza Condé Nast.

“La Cucina Italiana con il nuovo sito esprime la sua natura più inclusiva, senza rinunciare alla sua legacy, anzi rafforzandola e facendone così la straordinaria casa de La Cucina Italiana di qualità, che il nostro brand da sempre garantisce, ora verso un’audience mai toccata prima in termini di quantità e qualità”- così Marco Formento, Direttore Centrale Digital Condé Nast Italia.

“Il raggiungimento di questo risultato è in parte dovuto alla nuova proposizione del prodotto che da qualche mese – in linea con il resto dei brand digitali Condé Nast – sta puntando sul mix vincente di display e progetti speciali. I nuovi format commerciali “social eating”, “una settimana con” e “ricettario scattato” sono coerenti con la proposizione del nuovo sito e molto apprezzati dai partner, grazie alla perfetta integrazione con il tessuto editoriale – commenta Francesca Airoldi, Direttore Generale Sales&Mktg Condé Nast Italia.

Tramite un rapido link è inoltre possibile accedere al sito della Scuola, il centro di formazione interno alla sede Condé Nast in Piazzale Cadorna a Milano, che propone corsi durante tutta la giornata con una programmazione che risponde alle richieste di semplici appassionati, curiosi o esperti, e che nel 2017 è stato visitato da oltre 7 mila persone. Tra loro, 4 mila hanno frequentato i corsi amatoriali e 3 mila hanno partecipato ai “team building” e agli eventi aziendali.

Il sito ha infine chiuso il 2017 con un raddoppio del fatturato della raccolta pubblicitaria rispetto al 2016, dovuto anche alla crescita del 63% del parco clienti.

articoli correlati

MEDIA

Nasce LaCucinaItaliana.it, il nuovo sistema integrato del Gruppo Condé Nast

- # # # #

Ha debuttato oggi LaCucinaItaliana.it, il nuovo sito de La Cucina Italiana, il mensile di cucina nato nel 1929 ed entrato a far parte del gruppo Condé Nast dall’aprile 2014.

Sotto la direzione di Ettore Mocchetti, già direttore di Condé Nast Traveller, il brand – che nel team di direzione può contare su un autorevole contributing editor, Fiammetta Fadda, giornalista enogastronomica di grande esperienza e personaggio televisivo di successo – rafforza la sua presenza nell’universo digitale con un prodotto completamente nuovo.

“Il nuovo sito de La Cucina Italiana è la straordinaria casa dell’autenticità del nostro patrimonio culinario. Soltanto l’autorevolezza e il brand power di Cucina Italiana, poteva dare vita a una property digitale di grande qualità, capace di rappresentare tutte le realtà sfaccettate e multiformi della nostra cultura alimentare. LaCucinaitaliana.it potenzia ulteriormente la presenza sul digitale di Condé Nast, che è cresciuta in maniera esponenziale negli ultimi anni”, spiega Marco Formento, Senior Vice President Digital Condé Nast.

Il sito si suddivide in otto sezioni e tutti i contenuti raccontano l’universo del cibo in modalità multi screen, adattandosi ai differenti device disponibili, dallo smartphone, all’Ipad, al Pc. La Modalità Chef – disponibile su tablet e smartphone – da la possibilità di accedere alle varie fasi della preparazione di una ricetta in modalità audio e video, per sentirsi fianco a fianco con lo chef.

Una ricca gallery fotografica, inoltre, mostrerà tutte le ricette della Cucina Italiana. Una ricerca con filtri avanzati permetterà di indentificare il piatto o il consiglio più idoneo alle proprie esigenze: sarà possibile effettuare una ricerca libera e testuale oppure suddivisa per Portata, Regione, Dieta, Cottura, Occasione, Sapori e Speciali, fino ai principali topic Provato da LCI, Facile!, Senza Glutine, Light, Vegana, Bimbi, How to, Expo.

LaCucinaItaliana.it sarà anche il luogo del “fare” e “innovare” con i Food Makers: sommelier, imprenditori, ristoratori, produttori locali, appassionati alla qualità, all’eccellenza e all’innovazione. Sono i testimoni reali del food&beverage in Italia e rappresenteranno l’autenticità del nostro territorio, all’interno della multidimensionalità delle regioni e della loro biodiversità. Saranno autori di ricette, articoli, testimonianze, recensioni e suggerimenti, raccolti sulle pagine dedicate alle regioni d’appartenenza e sui loro profili personali.

In homepage, nella sezione La Cucina Italiana Selection, sono segnalati tutti i brand partner: un ambiente in cui i contenuti possono essere lanciati sia da una card che crea il collegamento all’Hub, sia da un singolo articolo o ricetta dedicata. Spazio ai Branded Content, con la possibilità di lanciare dei contenuti con call to action specifiche, finalizzate a garantire un’ampia e mirata visibilità del brand. All’interno della Pagina Hub del brand saranno presenti tutti i contenuti, le ricette, i video e gli articoli prodotti o “taggati” in collaborazione con il partner.

articoli correlati

AZIENDE

Condé Nast acquisisce l’80% della storica rivista “La cucina Italiana”

- # # # # # # # #

Arriva l’ufficializzazione direttamente per bocca di Jonathan Newhouse, Chairman e Chief Executive di Condé Nast International: Condé Nast acquisisce una partecipazione di controllo de La Cucina Italiana pari all’80% della società che edita la rivista.

 

La Cucina Italiana è pubblicata in Italia e negli Stati Uniti ed è concessa in licenza in Germania, Repubblica Ceca, Turchia e Olanda. Oltre alla rivista, la società gestisce una rinomata scuola di cucina che ha sede a Milano.

“La Cucina Italiana è un’istituzione in Italia e un marchio esclusivo con un enorme potenziale di crescita a livello globale, nell’area dei media e non solo”, così Jonathan Newhouse.

Lapo Niccolini, che continuerà ad essere il Presidente della nuova unit, ha così commentato: “L’elemento in comune tra Condé Nast e La Cucina Italiana è il profondo impegno nei confronti della qualità editoriale. Insieme a Condé Nast, La Cucina Italiana ha l’opportunità di conseguire nuovi importanti successi”.

Giampaolo Grandi, Presidente di Condé Nast Italia, dichiara che la decisione di investire in Italia da parte della famiglia Newhouse, proprietaria di Condé Nast, rappresenta un segno di fiducia nel mercato italiano. “Per quanto riguarda il panorama dei media, l’Italia continua ad essere un mercato dinamico dove i brand forti possono prosperare” dice Grandi, sottolineando che nel 2015 proprio Milano sarà la sede di un Expo internazionale dedicato al cibo, che consentirà alla nuova testata di Condé Nast di mettersi in evidenza sulla scena globale.

articoli correlati