BRAND STRATEGY

Cristiano Ronaldo, Khedira, Matuidi, Cancelo e Bernardeschi a tavola con De Cecco. Campagna digital adv firmata LoRo

- # # # #

Pasta De Cecco

Da quest’anno De Cecco è Official Partner della Juventus. Per celebrare questo sodalizio, l’agenzia LoRo ha ideato un film che vede protagonisti Cristiano Ronaldo, Khedira, Matuidi, Cancelo e Bernardeschi, seduti a tavola in paziente attesa della pasta.

 

L’attesa è parte essenziale della produzione della pasta De Cecco e della sua qualità superiore: secondo il Metodo De Cecco, infatti, la pasta deve essiccare lentamente a bassa temperatura, per conservare tutte le caratteristiche organolettiche e nutritive del grano migliore. Gli spaghetti richiedono ben 18 ore di essiccazione, alcuni formati addirittura 36.

 

Ma alla fine la pasta arriva, molto gradita. Il pranzo, compreso un simpatico equivoco sulla parola “rigore”, è raccontato come se fosse una partita da una ben nota voce, quella di Maurizio Compagnoni, commentatore di Sky (che ha devoluto in beneficienza alla Onlus per la ricerca in campo genetico “Insieme per Riccardo”, il compenso ricevuto per la sua prestazione).

 

 

La creatività è di Roberto Scotti e Lorenzo Zordan, titolari dell’agenzia LoRo che quest’anno per De Cecco ha già realizzato il film istituzionale con Claudia Gerini. Nella realizzazione dello spot per la De Cecco ha collaborato l’ufficio marketing. Il film, prodotto in vari formati dal 15” al 45”, è presente su tutti i canali social De Cecco e prevede, al momento, una programmazione DigitalADV.

 

Credits

Direttori Creativi: Roberto Scotti e Lorenzo Zordan

Account Director: Sonia Rocchi

Regia: Andrea Linke

Fotografia: Alessandro Dominici.
Casa di Produzione: Perigeo Associati

Executive Producer: Pietro Bonetta

Centro Media: Inmediato

 

 

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Balocco offre ai tifosi della Juventus un volo a Madrid per la sfida con l’Atletico

- # # # #

atletico

Balocco offre a tutti i tifosi la possibilità di volare insieme alla squadra e vivere l’emozione unica della trasferta europea Atletico Madrid – Juventus del 20.02.2019. Per partecipare sarà sufficiente collegarsi al sito www.volaconlasquadra.it e, dal 21 dicembre 2018, caricando gli scontrini che attestano l’acquisto di un prodotto Balocco, si partecipa all’estrazione che selezionerà chi potrà volare a Madrid con la squadra del cuore per assistere ad un match emozionante.

 

Ma le novità non finiscono con questa estarzione. Il concorso avrà durata fino al 15 aprile 2019 e ogni giorno permetterà di vincere con modalità instant win palloni e magliette ufficiali Juventus. E in più, un ulteriore super premio finale per tutti i tifosi: la possibilità di aggiudicarsi 2 biglietti per il derby della Mole Juventus -Torino, con un tour nelle aree esclusive dello stadio.

 

Sul sito sarà presente da domani l’esclusivo video dell’iniziativa con protagonisti i giocatori della Juventus, e ulteriori dettagli del concorso.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

DAZN lancia uno spot per promuovere la partita Juventus – Roma, con Chiellini e Pastore

- # # # #

dazn

In vista del big match della 17esima giornata di Serie A TIM, Juventus – Roma, DAZN lancia uno spot per promuovere la partita, che verrà trasmessa in diretta e in esclusiva sulla piattaforma di streaming sabato 22 dicembre a partire dalle ore 20:30.

Giorgio Chiellini, capitano della Juventus, e Javier Pastore, fantasista della Roma, sono i due protagonisti che si sfidano sullo schermo e, simpaticamente, smorzano la tensione in vista della grande serata.

Il video si apre con uno spensierato Chiellini, comodamente seduto sul divano del salotto, e Pastore intento ad abbellire l’albero di Natale. Ma l’atmosfera delle feste ormai alle porte viene interrotta dall’imminente sfida calcistica. Ed ecco che comincia, a ritmo incalzante in stile “Rocky”, l’allenamento preparatorio dei due campioni.

 

Un climax ascendente fino all’urlo liberatorio di Pastore che rievoca quello storico di Sylvester Stallone, rivolto alla futura moglie, nella sua prima interpretazione del celebre film. Ma la citazione non viene colta e a sorprendere il giocatore giallorosso alla porta di casa non è la famosa “Adriana” bensì l’ex attaccante brasiliano Adriano che, con la simpatia e l’autoironia che lo contraddistinguono, esordisce con: “Sì, mi hai chiamato?” per concludere dando l’appuntamento ai tifosi su DAZN per seguire in diretta il grande match.

 

Uno spot fuori dagli schemi, dal sapore comico, quello della piattaforma di streaming che punta in questo modo a stravolgere le regole del “gioco” di comunicare, percepire e promuovere lo sport. E lo fa attraverso la produzione di contenuti originali, coinvolgendo proprio i protagonisti del mondo sportivo che ogni giorno regalano ai fan emozioni e divertimento.

Lo spot, pianificato su tv, cinema e digital dal 17 al 22 dicembre, è stato prodotto dall’agenzia Kassiopea BC, mentre il coinvolgimento dei giocatori in questa iniziativa è stato gestito da GroupM ESP.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Suzuki Italia, Clicking ADV e SdM Interactive Passion lanciano il concorso Suzuki Blind Match

- # # # # # #

Suzuki

Parte con l’attesissimo derby Torino – Juventus del 15 dicembre “Suzuki Blind Match” un concorso a premi che ripropone in chiave romantica l’incontro tra tifosi avversari grazie a un appuntamento al buio allo stadio. Ogni coppia potrà vincere biglietti esclusivi per le partite più attese del Campionato di Serie A. Ogni giorno tanti premi offerti da Suzuki Italia per tutti i partecipanti, con super premio finale alla “Coppia più bella”.

Ideato e sviluppato da Suzuki Italia, Clicking ADV e SdM Interactive Passion, il concorso nasce con l’intento di superare le barriere tra tifosi avversari ed è parte integrante di un progetto di comunicazione volto a enfatizzare il valore di sportività caro alla casa giapponese.

Suzuki, Main Sponsor del Torino F.C. dal 2013, propone infatti un’idea di calcio vissuto come occasione di incontro e socializzazione, provocatoriamente anche in chiave romantica: “Il calcio è di chi si ama”.

Per partecipare è sufficiente registrarsi sul sito SuzukiBlindMatch.it, creare il proprio profilo (che sarà visibile agli altri partecipanti) e selezionare i tifosi della squadra avversaria con cui si vorrebbe “fare coppia” allo stadio, secondo una procedura consolidata dalle app di Dating come Tinder.

Il match può essere fatto solo con tifosi di squadre avversarie, e per rendere tutto ancora più “piccante” e misterioso i vincitori scopriranno l’identità del partner-tifoso solo allo stadio, dove saranno ospiti di Suzuki in posti esclusivi (e potranno così vivere un’esperienza indimenticabile, almeno per 90 minuti…).

E se la coppia funziona? Se i componenti delle 10 coppie formate al buio dovessero continuare a frequentarsi anche dopo la partita, potranno vincere un romantico viaggio a Parigi per 2 persone.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Il marchio Jeep e Juventus lanciano “Ultraspeech”, con Leo Burnett e Publicis.Sapient

- # # # # #

juventus

Parte il nuovo progetto “Ultraspeech” realizzato dal marchio Jeep che consentirà a tutti gli appassionati della Juventus d’inviare parole di incitamento, in vista dell’attesissima partita Juventus-Inter del 7 dicembre. In occasione del match, infatti, sarà trasmesso all’Allianz Stadium un messaggio corale, di circa 90”, che raccoglierà i messaggi vocali più belli e coinvolgenti dei tifosi bianconeri.

Partecipare è facile: basta collegarsi al sito www.jeepultraspeech.it e lasciare i propri dati personali, per poi ricevere il numero telefonico dove inviare, tramite Whatsapp, il messaggio vocale per supportare la squadra bianconera chiamata a questa ennesima sfida. Del resto, se è vero che alcune parole possono cambiare il mondo, lo è ancora di più nel calcio dove le parole giuste, dette al momento giusto, possono cambiare le sorti una partita o di un’intera stagione. Insomma, oltre alle parole che restano chiuse tra le mura di uno spogliatoio, ci sono anche le voci dei fan che spingono qualunque formazione sportiva a buttare il cuore oltre l’ostacolo.

Il progetto “Ultraspeech”, realizzata in collaborazione con le agenzia creative Leo Burnett Italia e Publicis.Sapient, consolida lo straordinario connubio tra Jeep e Juventus che è ormai giunto alla settima stagione ed è cresciuto di anno in anno nel segno del successo. Oltre alla tradizione gloriosa e alla fama mondiale, infatti, Jeep e Juventus condividono un’insaziabile fame di trionfi e la volontà di migliorare continuamente superando i limiti, senza sentirsi mai arrivati.

Credits
Leo Burnett
General Manager Leo Burnett Torino: Maurizio Spagnulo
Executive Creative Directors: Alessandro Antonini, Selmi Barissever, Lorenzo Crespi
Associate Creative Directors: Giuseppe Campisi, Michele Sartori
Art Director: Omar Meletti
Copywriter:  Pablo Cappellato
Account Director:  Pieraugusto Piergiovanni
Account Manager: Stefano Casuccio

Publicis.Sapient
Director/Client Executive: Federico Salomone
Social Media Manager: Valentina Bernardo

articoli correlati

AZIENDE

Juventus: si amplia e si rinnova fino al 2021 la partnership con Mars. M&M’s sulla maglia della Prima Squadra femminile

- # # # #

Juventus

Mars Italia e Juventus annunciano una nuova partnership che consolida la collaborazione tra le due aziende. Al pluriennale accordo di partnership che già lega le due società, si aggiunge infatti un ulteriore tassello che porterà il brand M&M’s anche sui campi della Serie A femminile. M&M’s diventa infatti il secondo Sponsor di maglia della squadra femminile di Juventus e accompagnerà da oggi le giocatrici nelle partite di Serie A e non solo, facendo da sfondo ai grandi momenti di passione e divertimento condiviso, tipici dello sport.

La partnership affonda le sue radici in un terreno valoriale comune, fatto di innovazione e promozione del talento. Juventus, impegnata nella valorizzazione e nello sviluppo del calcio femminile, è stata infatti tra i primi club a credere e investire nella Serie A versione rosa; Mars al contempo, a cui il brand M&M’s appartiene, è storicamente impegnata a livello internazionale nella valorizzazione del talento in tutte le sue espressioni e della ricchezza derivante dalla diversità di genere.

Un impegno comune, che ha portato entrambe le società a decidere di ampliare ulteriormente la partnership che già le legava, investendo insieme sulla valorizzazione del talento anche nel calcio femminile, sport già molto diffuso negli USA e nel Nord Europa che in Italia si affaccia oggi alla grande ribalta. In questa fase storica il sostegno al calcio femminile acquista oggi una valenza di grandi potenzialità e – se adeguatamente sostenuto – offrirà grandi opportunità di sviluppo non solo economico, ma anche culturale e sociale.

In questo quadro l’impegno dei grandi club e degli sponsor privati gioca un ruolo cruciale e Mars e Juventus sono voluti scendere in campo non a caso. Juventus porta sui campi di calcio grandissima esperienza e tradizione, unite a un approccio sempre innovativo e a una squadra di giocatrici di valore, capaci di raccontare una storia di calcio davvero nuova per il nostro Paese.

Mars, al contempo, vanta numerosi riconoscimenti come azienda impegnata a creare un ambiente di lavoro inclusivo, dove le opportunità di crescita e sviluppo siano le stesse per tutti, basate sul valore, sulla performance e sul talento. Un impegno dimostrato anche di recente, con la conquista del 4° posto ottenuto nella classifica italiana 2018 dei Best Workplaces for WomenTM del Great Place to Work.

“Siamo particolarmente soddisfatti del rinnovo, e dell’ampliamento, della Partnership con Mars e con il brand M&M’s”, commenta Giorgio Ricci, Chief Revenue Officer di Juventus. “Un marchio globale che ha sposato il progetto Juventus Women, confermando di essere attento, come noi, alle innovazioni che il mondo del calcio presenta. Per questo, insieme a Jeep, M&M’s comparirà sulla maglia della Prima Squadra femminile”.

Il valore di questa partnership è stato riconosciuto anche a livello globale, come dimostra la dichiarazione di Victoria Mars, membro del Board of Directors di Mars, inc..: “In Mars crediamo che aumentare la presenza delle donne in azienda, a tutti i livelli dell’organizzazione, accelererà la crescita del nostro business. Anche esternamente siamo impegnati nel promuovere nuove opportunità per le donne talentuose, perché siamo convinti che ciò porti crescita economica, culturale e sociale. Vorrei quindi esprimere le mie congratulazioni alle Juventus Women e a Mars Italia per questa fantastica collaborazione”.

“Mars è orgogliosa di annunciare l’estensione della propria Partnership con Juventus Women”, aggiunge Paolo Rigamonti, General Manager e Amministratore Delegato di Mars Italia. “Sono infatti personalmente convinto che il settore del calcio femminile vada oggi sostenuto, perché davvero foriero di grandi opportunità, non solo per le nostre atlete ma anche per l’evoluzione culturale del nostro paese. Servono sicuramente visione e forte volontà di scardinare luoghi comuni. Questo è vero nel mondo aziendale come in quello sportivo e per questo motivo siamo davvero orgogliosi di essere accanto a Juventus in questa sfida”.

“In Mars ci impegniamo costantemente per creare contesti che davvero consentano a tutti di dare sempre il massimo – commenta infine Cristiana Milanesi, Direttore People & Organization di Mars Italia – creando le giuste condizioni per dare spazio al vero ed autentico talento di ciascuno. È da questo profondo impegno che nascono riconoscimenti importanti, come Great Place to work”. Questa partnership pertanto rispecchia profondamente la cultura aziendale di Mars e, insieme a tutti i nostri associati, siamo felici di essere accanto a Juventus in questa che è certamente una sfida sportiva, ma anche altamente iconica”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Randstad Italia e Grey: una campagna per la squadra che ricerca i grandi talenti.

- # # # #

randstad

Ancora una volta Randstad Italia, secondo operatore in Italia e nel mondo nei servizi per le risorse umane, torna in comunicazione con Grey per realizzare un’importante campagna con un grande partner: Juventus.

L’obiettivo dell’iniziativa è duplice: stimolare da un lato la Brand Awareness e parallelamente fare lead generation su profili tecnici specifici come saldatori, disegnatori, progettisti meccanici, tornitori e operatori CNC.

Nell’ambito del recruitment, Randstad cerca sempre grandi talenti da proporre alle proprie aziende clienti. E nella continua ricerca quotidiana, al colloquio, si sono presentati addirittura i campioni della Juventus, che con un pizzico di humor hanno risposto alle classiche domande che avvengono durante un’intervista di lavoro, reinterpretandole a modo loro e regalandoci un esito imprevedibile.

La campagna – pianificata dal 17 ottobre su social e web – oltre ai formati video, prevede banner, canvas e landing page ad hoc.

 

Credits
Associate Creative Director: Mario Esposito
Copywriter: Giuseppina Iaccarino
Art Director: Daniele Dagrada
Client Service Director: Silvia Cazzaniga
Account Supervisor: Elena Suardi
Strategic Planner: Marco Mammino
Cdp: Indaco
Media Agency: Moca

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Le 3 migliori azioni della Juventus protagoniste del nuovo video di Carlsberg

- # # #

carlsberg juventus

Carlsberg, per consolidare il legame forte e duraturo con il mondo del pallone, ha realizzato un divertente e ironico video che vede la partecipazione speciale di quattro giocatori della Juventus: Claudio Marchisio, Rodrigo Bentancur, Paulo Dybala e Kwadwo Asamoah.

I campioni della Juve sono i protagonisti delle scene nello stadio, mentre la famosa birra danese scende “in campo” nel suo Carlsberg Club, un luogo di ritrovo di tutti gli appassionati sportivi che vogliono vivere l’esperienza del calcio a 360° e sempre in compagnia. Il video clip mostra il parallelismo tra i giocatori della Juve e i tifosi del pallone, celebrando le migliori azioni di gioco sull’iconico prato verde e le migliori bevute in compagnia degli amici davanti alla propria squadra del cuore.

Il video culmina con due momenti fondamentali: l’entusiasmo per l’assaggio della birra e l’esultanza per il goal. Due istanti comuni di felicità che uniscono fortemente Carlsberg e la Juventus: entrambe vincenti, l’una al pub e l’altra sul campo da calcio. Qualità, stile, condivisione, gioco di squadra e ricerca del miglioramento continuo sono i valori che uniscono Carlsberg e Juventus. Le due realtà da sempre vengono riconosciute per la loro capacità di essere delle vere e proprie eccellenze; infatti, entrambe vantano una lunga tradizione e sono legate a una profonda ricerca della perfezione.

L’azienda danese persegue da sempre l’obiettivo di applicare la ricerca e l’innovazione a un prodotto di qualità e di rendere ogni esperienza migliore, non a caso Carlsberg è “Probably the best beer in the World”. D’altro canto la Juve, eccellenza nel mondo del calcio, punta da sempre a essere una delle squadre migliori anche a livello internazionale con un obiettivo unico: centrare la vittoria. La continua collaborazione con Juventus porta avanti lo spirito di Carlsberg di unire i tifosi e di migliorare i loro momenti più belli legati alle partite di calcio.

articoli correlati

AZIENDE

Betfair lancia il concorso “Face to Face” e mette alla prova i tifosi della Juventus

- # # #

Concorso Betfair tifosi Juventus

Betfair, diventata lo scorso luglio official gaming and betting partner di Juventus Football Club, lancia il nuovo concorso “Face to Face” dedicato ai tifosi bianconeri che regala un’occasione unica per incontrare i loro campioni dal vivo.

Dall’11 al 16 ottobre, infatti, tutti gli iscritti al sito di Betfair possono partecipare semplicemente piazzando una multipla di almeno 2 euro e con almeno 5 selezioni su qualsiasi evento sportivo. Nel caso di scommessa perdente per un solo risultato si potrà inviare l’ID univoco della giocata tramite sms al numero 335 152 8820 e partecipare così all’estrazione di un’imperdibile trasferta.

Il primo ed il secondo estratto si aggiudicheranno infatti l’opportunità di incontrare “face to face” i propri campioni a Milano la sera del 27 ottobre 2017 durante un esclusivo evento e 2 biglietti ciascuno per assistere alla partita di Serie A Milan – Juventus, che si terrà a San Siro il 28 ottobre 2017.

articoli correlati

MEDIA

Netflix, il 2018 è bianconero: annunciata la docu-serie di approfondimento sulla Juventus

- # # #

Netflix e Juventus

Netflix annuncia oggi la produzione di Juventus FC, una docu-serie, in 4 episodi di un’ora ciascuno, che racconterà le storie del club calcistico italiano e che verrà lanciata in tutto il mondo all’inizio del 2018. Il media racconterà le storie e i personaggi più coinvolgenti del club, seguendo i giocatori nella loro vita privata e professionale, dentro e fuori dal campo per catturare in profondità le vere esperienze di vita che fanno della Juventus una delle squadre più affascinanti del mondo.

I tifosi di tutto il mondo avranno accesso al “dietro le quinte” della squadra e potranno così sentirsi più vicini che mai ad alcuni dei più grandi calciatori della storia, ma anche al club vincitore di sei titoli di campionato consecutivi. La docu-serie Juventus FC permetterà al pubblico di scoprire i giocatori, gli allenatori e il management della squadra, con uno stile rivoluzionario mai visto prima. Dopo il debutto di altre serie originali europee, tra cui Suburra, la serie – appena lanciata – e Dark in arrivo, la docu-serie Juventus FC darà seguito all’investimento di Netflix nella produzione di contenuti internazionali e italiani.
Erik Barmack, Netflix Vice President of International Original Series, afferma: “Netflix è la culla di storie appassionanti e non esistono tifosi più appassionati di quelli bianconeri. Siamo entusiasti di avere accesso esclusivo ad uno dei club più importanti del mondo”.

“Ci riempie di orgoglio il fatto che la Juventus sia la prima squadra di calcio ad essere oggetto di un documentario originale Netflix”, ha dichiarato Federico Palomba, Co-Chief Revenue Officer del club calcistico. “Collaborazioni di questo tipo non fanno che confermare la nostra passione per l’innovazione e il nostro essere un marchio sportivo d’intrattenimento. Il nostro obiettivo è quello di raggiungere i tifosi di tutto il mondo e milioni di utenti di Netflix, che grazie a questa docu-serie potranno conoscere la Juventus sotto ogni aspetto”.

articoli correlati

AZIENDE

Betfair, un concorso dedicato ai tifosi bianconeri per inaugurare la nuova stagione di Serie A

- # # # # # #

Betfair e Juventus

Prende il via oggi la prima iniziativa di Betfair per celebrare la nuova partnership con Juventus Football Club, in qualità di Official Gaming and Betting Partner, per la stagione 2017/2018 del campionato di Serie A e dedicata ai tifosi bianconeri.

Tutti coloro che si iscriveranno a Betfair.it dal 20 luglio al 3 settembre 2017 potranno partecipare al nuovo concorso che mette in palio 2 biglietti (1 vincitore + accompagnatore) per le partite casalinghe della Juventus in Serie A, a partire dal termine concorso, per un totale di 18 match. Basterà, durante questo periodo, scommettere almeno 2 euro su qualsiasi evento disponibile sul sito e dare il proprio consenso per partecipare all’estrazione finale.

Non semplici biglietti, ma posti in tribuna VIP all’Allianz Stadium con accesso all’area Partner Lounge per vivere una stagione ricca di emozioni da una postazione privilegiata. Uno stimolo in più per mettersi alla prova, soprattutto in questo periodo di mercato, che giorno dopo giorno svela nuove trattative e affari in corso e che sicuramente riserverà ancora non pochi colpi di scena.

articoli correlati

AZIENDE

Betfair è Official Gaming and Betting Partner di Juventus a partire dalla prossima stagione

- # # # # #

Betfair e Juventus

Betfair e Juventus Football Club annunciano oggi di aver siglato un accordo pluriennale di collaborazione che renderà il brand britannico Official Gaming and Betting Partner del club bianconero a partire dalla stagione agonistica 2017/2018.

Un’intesa che prevede, oltre ai tradizionali strumenti di visibilità all’interno dell’Allianz Stadium e dello Juventus Training Center di Vinovo, anche il coinvolgimento di alcuni giocatori della squadra sei volte Campione d’Italia in carica per iniziative di marketing e comunicazione, che verranno declinate sui diversi canali di comunicazione, da quelli più tradizionali alle piattaforme digitali e social, oltre alla possibilità di utilizzare il logo ufficiale Juventus, con la dicitura “Official Gaming and Betting Partner”, in tutte le attività di comunicazione del Brand. Numerose saranno anche le iniziative che Betfair, primo brand ad aver portato in Italia il Betting Exchange, dedicherà ai tifosi dei Bianconeri, con attivazioni sia online, sia sul territorio, tra cui alcuni concorsi a premi che daranno la possibilità agli appassionati di avvicinarsi sempre di più ai propri idoli e di vivere le emozioni a tinte bianconere da una posizione esclusiva.

“Siamo molto orgogliosi” dichiara Claudio Di Zanni, Country Director Italia Betfair, “di annunciare questa partnership con Juventus, che ha nel suo DNA valori e caratteristiche da noi ritenute vincenti nello sport come nel business, quali prestigio, leadership e ambizione. Pensiamo che da questa collaborazione possano nascere grandi opportunità per i nostri clienti e per tutti gli appassionati di calcio”.
“L’accordo con Betfair si inserisce perfettamente nella strategia di sviluppo globale del Club e conferma la capacità di Juventus di attrarre aziende operanti in tutto il mondo e leader nei propri settori” ha dichiarato Giorgio Ricci, Co-Chief Revenue Officer & Head of Global Partnerships and Corporate Revenues di Juventus, nel commentare la nuova partnership.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

La Juventus e i suoi calciatori ringraziano i tifosi alla fine della campagna We All Football

- # # # #

Juventus We All Football

Si è concluso We All Football, il progetto di Sisal Matchpoint che ha acceso i riflettori sul tema della parità di genere nel calcio. Sisal Matchpoint e Juventus Football Club hanno voluto sfatare il mito secondo cui in Italia gli uomini sono più tifosi delle donne, utilizzando uno strumento che non dipenda dal genere: lo striscione.

Per farlo è andata in scena un’inconsueta competizione tra i tifosi della Juventus Football Club: migliaia di utenti si sono divertiti a creare il proprio striscione sul sito dedicato weallfootball.it. La vittoria è andata a Chiara, che ha accettato la sfida e ha creato il suo personale messaggio d’amore alla squadra: “Un solo amore, un solo cuore. Bianco e nero è il nostro colore”.
Ma grazie a We All Football e Sisal Matchpoint anche i campioni bianconeri hanno potuto realizzare il loro striscione dedicato a tutti i tifosi che non hanno mai fatto mancare il loro amore e supporto: “La maglia sulla pelle e voi nel cuore”. Lo striscione è stato esposto allo Juventus Stadium, e il video di questo emozionante evento, firmato da Publicis Italia, è stato pubblicato oggi sui canali social della Juventus Football Club e di Sisal Matchpoint. Con WE ALL FOOTBALL Sisal Matchpoint e Juventus Football Club hanno lavorato fianco a fianco, per creare un legame emotivo e passionale con i tifosi e con tutti gli appassionati di calcio, promuovendo i valori positivi dello sport e combattendo i pregiudizi nel mondo del calcio.

CREDITS VIDEO
AGENZIA: Publicis Italia
GLOBAL CCO PUBLICIS WW & CEO Publicis Italia: Bruno Bertelli
ECD: Cristiana Boccassini
ASSOCIATE CREATIVE DIRECTOR: Emanuele Viora, Francesco Epifani
Digital Creative Director: Massimo Guerci
ART DIRECTOR: Giovanni Greco, Iacopo Gioffrè, Giorgio Luchetti
COPYWRITER: Enrico Pasquino
STRATEGIC PLANNER: Mattia Bellomo
GROUP ACCOUNT DIRECTOR: Lorenza Montorfano
ACCOUNT EXECUTIVE: Elisa Tanganelli
AGENCY PRODUCER: Matilde Bonanni

articoli correlati

AZIENDE

Tifare non è una questione di genere: riparte con Juventus la campagna Sisal “We All Football”

- # # # # # #

We All Football: Sisal Matchpoint e Juventus

Riparte insieme a Juventus We All Football, il progetto di Sisal Matchpoint che propone inconsuete e divertenti sfide tra uomini e donne a tema calcistico.

Dopo la prima fase che ha visto le donne battere gli uomini nell’inusuale sfida a suon di pronostici insieme ad AS Roma (ne abbiamo parlato qui), dimostrando così che la passione per il calcio non ha pregiudizi, Sisal Matchpoint e Juventus FC vogliono sfatare il mito secondo cui in Italia gli uomini sono più tifosi delle donne, utilizzando uno strumento che non dipenda dal genere: lo striscione.
Per farlo andrà in scena un’inconsueta competizione tra i tifosi della Juventus: dovranno infatti creare e proporre lo striscione più interessante, divertente e ingaggiante per poi farlo votare online. I creatori saranno anonimi e in questo modo, fino alla proclamazione del vincitore, nessuno potrà sapere se l’autore del miglior striscione è una donna oppure un uomo.

Il progetto, che parte oggi con la pubblicazione, all’interno dei canali Youtube e social ufficiali di Sisal Matchpoint e Juventus FC, di un video emozionale con protagonisti i campioni bianconeri firmato da Publicis Italia, si svolgerà durante le 5 settimane che precedono Juventus-Genoa, in programma il prossimo 23 aprile.

Sul sito WEALLFOOTBALL.IT sarà possibile creare il proprio striscione scrivendo il proprio messaggio, scegliendo il colore dello sfondo, il carattere del testo e inserendo icone. Tutti gli striscioni creati – previa moderazione – saranno visibili all’interno della gallery del sito e potranno essere votati dagli utenti settimana dopo settimana.

Con WE ALL FOOTBALL Sisal Matchpoint e Juventus FC lavorano fianco a fianco, per creare un legame emotivo e passionale con i tifosi e con tutti gli appassionati di calcio, promuovendo i valori positivi dello sport e combattendo i pregiudizi nel mondo del calcio.

articoli correlati

AZIENDE

Juventus e Philips, lo Stadium diventa un palcoscenico grazie al progetto Lightning

- # # # # #

Juventus Stadium

Lo Juventus Stadium, una storia recente fatta di vittorie e di innovazione. La collaborazione con Philips, tramite il progetto Lighting, trasforma infatti lo stadio torinese in un palcoscenico, con una scenografia d’effetto in bianco/nero e a colori per 364 giorni l’anno, garantendo il massimo entertainment per ogni avvenimento sportivo, ludico e di business per tifosi, partner, sponsor e giocatori.

L’obiettivo di Juventus Football Club nello stringere la partnership con il brand era quello di rendere meno statici gli effetti luminosi degli ambienti, a causa dell’intensa luce bianca degli apparecchi installati, con un sistema più dinamico e coinvolgente, che fosse in grado di rendere l’esperienza della partita più piacevole e spettacolare per ogni tifoso presente nell’impianto sportivo. Per questo, con il progetto avviato nel 2014 e concluso prima dell’inizio della stagione sportiva 2015/16 si è provveduto inizialmente a ridefinire 3 delle hospitality presenti (luglio – metà agosto 2015): l’Atrio d’onore, il Club Sivori e il Partner’s Club rivedendo completamente l’impianto di illuminazione precedente con luci più calde a 3000 Gradi Kelvin e l’aggiunta di punti RGB che hanno reso gli ambienti più accoglienti, dinamici e apprezzati dagli ospiti, tanto che hanno permesso di incrementare la rivendita delle stesse per altri eventi non sportivi nel corso dell’intero anno.

Il successo ottenuto dalla prima fase di progettazione ha incentivato la società Juventus Football Club a prendere in considerazione una modifica integrale anche del campo da gioco – il cosiddetto “catino” – e di altre due sale hospitality, il Club Agnelli e la T100. I lavori iniziati nella primavera del 2016 e conclusisi prima dell’inizio del campionato 2016/2017 hanno visto la totale sostituzione dei 324 proiettori a tecnologia a ioduri con 396 apparecchi di illuminazione ArenaVision LED, installati sulla copertura e sulle passerelle tecniche (ben 72 in più rispetto al precedente impianto), 116 apparecchi Clearflood LED installati sui capitelli e sotto le passerelle tecniche, con un rapporto 1:1 rispetto al precedente installato e l’inserimento di 192 barre RGB (VAYA Linear) per consentire un effetto scenico di grande intensità. Un notevole passo in avanti rispetto alle tradizionali fonti di illuminazione, che ha trasformato lo Juventus Stadium in un impianto pioneristico. Oltre alla definizione di tutte le potenzialità per l’utilizzo dell’impianto, un focus particolare è stato dedicato alla sua gestione, che è il vero aspetto innovativo.

In termini di Entertainment, infatti, l’impianto è gestito come un vero e proprio show in cui gli scenari luminosi sono sincronizzati con musica, maxischermi e led installati a bordocampo, per renderel’esperienza allo stadio qualcosa di unico nel suo genere. Un ulteriore focus ha riguardato come garantire una manutenzione corretta (montaggio, smontaggio, sostituzione e pulitura) e semplice nei limiti degli aspetti funzionali dell’opera. Juventus, infatti, voleva evitare l’utilizzo degli alpinisti in fase di manutenzione, essendo questa una soluzione più costosa e meno affidabile lato sicurezza, proprio per la posizione e l’accessibilità dei fari posizionati sotto passerella (274), non necessaria invece per i 112 fari a bordo copertura (carter) dove l’accesso è sul retro. Questo è stato un punto focale nella realizzazione del progetto, che ha visto la soluzione nell’installazione di staffe amovibili calate mediante argani dall’alto verso il basso, che consentono le possibilità di accesso in modo facile e sicuro. Le nuove installazioni agevolano facilmente anche il lavoro dei gestori e manutentori dell’impianto, mentre la commissione di vigilanza ha verificato e approvato le condizioni di sicurezza garantite dall’impianto di illuminazione.

Lo Juventus Stadium è stata la prima struttura calcistica italiana priva di barriere architettoniche e grazie alle installazioni Philips Lighting che ha ottenuto la classificazione di UEFA A ELITE (il più alto livello riconosciuto da UEFA). I benefici nell’utilizzo, gestione e manutenzione sono stati molteplici; in particolare si sono ottenuti risultati eccezionali per i valori di resa cromatica, uniformità dell’immagine, assenza di flickering e abbattimento dell’abbagliamento, che hanno consentito di garantire un assoluto comfort visivo ai giocatori, ai tifosi presenti allo Stadio e al pubblico a casa, che possono ora godere di riprese televisive fedeli e autentiche rispetto a quanto accade in campo. Gli impianti di illuminazione Philips Lighting sono oggi in grado di creare un’atmosfera sempre diversa a seconda del tipo di ambientazione desiderata, trasformando il campo da gioco in un vero e proprio palcoscenico. Il successo delle installazioni attuate finora ha convinto Juventus a progettare per l’estate 2017, nel corso dell’interruzione del prossimo campionato, il rifacimento del Club Boniperti e del Club Partner Lounge.

articoli correlati