AGENZIE

LeanFactor arriva in Italia e prosegue l’espansione internazionale, dopo il lancio in Spagna

- # # # #

leanfactor

LeanFactor, la nuova agenzia internazionale di comunicazione e strategia digitale, sbarca in Italia dopo il lancio in Spagna avvenuto durante il 2018. L’arrivo in Italia fa parte del focus di espansione a livello globale.

 

L’agenzia, nata con l’obiettivo di costruire un modello più sostenibile tra brand e consulenti, offre un modello trasparente e integrato attraverso il quale i clienti possono ottimizzare le proprie risorse con campagne più efficienti e redditizie. Il modello di business di LeanFactor si basa sul metodo del ‘Lean Manufacturing’, ovvero concentrandosi su miglioramento continuo e ottimizzazione delle risorse durante il flusso di lavoro.

 

Questo modello ha lo scopo di rispondere alle esigenze di brand e industry, dove la frammentazione dei media e l’onnipresenza degli ecosistemi digitali, rendono le strategie di comunicazione sempre più complesse e costose, sia nella fase di pianificazione sia nell’esecuzione. LeanFactor semplifica l’intero processo attraverso servizi trasversali, riducendo i costi e massimizzando il ROI.

 

“In qualità di attori chiave del settore, le agenzie hanno la responsabilità di proporre e attuare un modello di relazione più sostenibile con i brand, diventando veri partner strategici dei clienti, dove la misurazione dei risultati è direttamente correlata agli obiettivi di business a breve, medio e lungo termine”, commenta Yashim Zavaleta, Global Managing Director di LeanFactor. “Perché concentrarsi su un’unica attività durante tutto l’anno, se è possibile progettare campagne complementari capaci di generare risultati diretti più velocemente e a un costo inferiore?”.

La value proposition, a differenza del modello delle agenzie tradizionali, è che questo insieme di azioni e attività non implica un aumento dell’investimento del cliente, ma un’ottimizzazione delle risorse per ridurre i costi e migliorare i risultati. Ciò che è veramente importante è l’impatto sui risultati del business dei clienti, e non la disciplina o lo strumento utilizzato.

Attraverso questo modello agile e trasversale, LeanFactor offre una grande flessibilità nei servizi, nonché conoscenza e specializzazione in varie discipline, grazie alla natura multidisciplinare. “L’era digitale richiede un focus trasversale sui servizi che solo le realtà agili native digitali possono offrire senza sprecare costi. Il nostro nuovo modello di business è stato ben accolto in Spagna durante questi mesi, l’obiettivo di LeanFactor è quello di crescere ed espandersi nei più importanti paesi europei e in America Latina, dove abbiamo appena stretto importanti partnership”, conclude Zavaleta.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Mondadori con le sue digital properties a StartupItalia! Open Summit 2018

- # # # # #

startup italia

Lunedì 17 dicembre il Gruppo Mondadori sarà tra i protagonisti di StartupItalia! Open Summit 2018, l’evento che promuove l’innovazione, il confronto e nuove collaborazioni tra fondatori di startup, sviluppatori, aziende e investitori. Il team Digital Magazine del primo editore italiano sul web parteciperà a incontri one to one con 10 startup, distintesi per idee di business e capacità di competere sul mercato internazionale.

“La nostra partecipazione a StartupItalia! Open Summit 2018 s’inserisce nell’ambito del percorso di crescita nel digitale intrapreso dal Gruppo Mondadori”, ha dichiarato Andrea Santagata (nella foto), vicedirettore generale e chief digital officer dell’area Periodici Italia del Gruppo Mondadori. “Crediamo fortemente nell’innovazione e puntiamo a consolidare il nostro legame con l’ecosistema delle startup raccontando il nostro modello di “editore del futuro”: un editore sempre più multimediale e in grado di alimentare un rapporto social con i propri utenti”.

In occasione di #SIOS2018, le startup potranno mostrare le proprie idee d’innovazione, ricevendo consigli da parte dei manager e professionisti del team Digital Magazine del Gruppo. I progetti sviluppati dalle startup selezionate potranno trovare un terreno d’incontro con gli affermati modelli di business dei brand digitali del Gruppo Mondadori, leader dei segmenti verticali a maggior valore del mercato: da Giallo Zafferano a Grazia, da Donna Moderna a Studenti.it, da Sorrisi Focus.

A StartupItalia! Open Summit 2018 sarà presente anche la nuovissima apecar firmata Giallo Zafferano, cuore di un’iniziativa di engagement attraverso cui fondatori e sviluppatori saranno chiamati a rivelare su dei post-it gli ingredienti di successo e di insuccesso per una giovane realtà imprenditoriale. Nascerà così la “ricetta per la startup perfetta”, che verrà condivisa da Giallo Zafferano sui social network.

articoli correlati

AGENZIE

McCann Worldgroup Italy vince la gara di Rekitt Benckiser per il detersivo Sole

- # # # #

mccann

Sesto incarico vinto consecutivamente dal gruppo guidato da Daniele Cobianchi (nella foto) negli ultimi tre mesi: dopo Opel, Fineco, Brembo, Vichy e Doria, McCann si aggiudica anche l’incarico di Reckitt Benckiser per il rilancio dello storico brand italiano di detersivi Sole.

“È un ciclo molto positivo per la nostra agenzia”, commenta Daniele Cobianchi, CEO McCann Worldgroup Italy,”così prestigiosa e ricca di brand storici”.

La nuova strategia di comunicazione integrata avrà luce nella primavera del 2019.

articoli correlati

AZIENDE

Cose Belle d’Italia acquisisce Milano Fashion Library, con Valisi in società

- # # # # #

belle d'italia

Il Gruppo Cose Belle d’Italia, che unisce e valorizza realtà rappresentanti l’eccellenza del Made in Italy attive nel mondo della cultura, dell’arte, del design e del lifestyle, ha acquisito Milano Fashion Library tramite la propria controllata BelVivere Srl di cui Diego Valisi, Fondatore di Milano Fashion Library, sarà azionista insieme a Cose Belle d’Italia.

Attraverso quest’operazione entrano sotto il cappello di Cose Belle d’Italia 10 testate specializzate nel settore moda, sport e lifestyle, portando quindi a un totale di 16 magazine, 18 siti e 37 profili social il portafoglio editoriale delle testate del Gruppo.

Milano Fashion Library è casa editrice, location per eventi e anche la più grande biblioteca specializzata in moda d’Europa, punto d’incontro per la fashion community e quartier generale di diverse testate giornalistiche. Da sempre è impegnata nella promozione dell’editoria, sia attraverso la sua collezione di circa 70.000 titoli internazionali di moda, sia con le sue pubblicazioni.

“L’operazione rientra nel più ampio piano di crescita del Gruppo che punta a consolidare la propria leadership nel mondo della cultura e del bel vivere italiano tramite la valorizzazione, l’integrazione e lo sviluppo delle proprie realtà, anche attraverso acquisizioni mirate”, ha commentato Stefano Vegni, Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Cose Belle d’Italia. “In particolare, con le testate di Milano Fashion Library, riconosciute per la qualità dei contenuti e per la capacità di raggiungere un target di lettori esigente e interessato a tutto quello che oggi definiamo come lifestyle, rafforziamo la nostra presenza editoriale specializzata con un’offerta unica e articolata edita da BelVivere, media company del Gruppo”.

“Con la nostra realtà, presente sul mercato da 10 anni, siamo convinti di aver portato valore all’intero Gruppo Cose Belle d’Italia”, ha aggiunto Diego Valisi (nella foto), neo Presidente e Amministratore Delegato di
BelVivere. “Grazie alla nostra capacità di sviluppare contenuti mirati, alle nostre numerose testate, alla consulenza che sappiamo offrire, BelVivere ha scelto di crescere e aggiungere nuova forza vitale acquisendo un asset ricco di storia. Insieme sapremo affermarci come realtà di riferimento nel panorama dell’editoria nazionale e internazionale, con ben 16 magazine verticali tutti rivolti a nicchie di mercato particolarmente appetibili alla parte più alta del mercato pubblicitario”.

“Un particolare ringraziamento” ha concluso Stefano Vegni, “a Riccardo Segre che rimanendo in BelVivere con la carica di Vice Presidente Onorario amplia il suo raggio di azione con importanti ruoli di sviluppo per la Capogruppo e per Utet Grandi Opere, società del Gruppo Cose Belle d’Italia”.

articoli correlati

AZIENDE

Volkswagen e DAZN diventano partner nel segno di PHD Media Italia

- # # # # #

dazn

DAZN Italia e Volkswagen Italia annunciano oggi l’inizio di una partnership strategica, che vedrà la piattaforma di streaming sportiva e il primo importatore automobilistico in Italia fianco a fianco per sviluppare, già a partire da questa settimana, nuove e originali iniziative di comunicazione dedicate agli appassionati di calcio. Il punto di partenza sarà un accordo commerciale, volto a creare una futura sinergia più ampia fondata su una visione di business comune alle due aziende.

La collaborazione, siglata grazie a PHD Media Italy, centro media di Volkswagen a livello mondiale, vedrà la presenza del brand e dei prodotti Volkswagen, in associazione agli eventi di Serie A trasmessi da DAZN a partire da oggi, cui si aggiungeranno anche quelle di Serie B a partire da venerdì 7 dicembre. Nel prossimo futuro i due partner lavoreranno a spot con soggetti inediti ed esclusivi dedicati alla piattaforma di streaming, con i quali raccontare la più grande passione degli italiani in una chiave innovativa e moderna.

Sia DAZN che Volkswagen pongono al centro delle proprie strategie le esigenze dei propri clienti, con i quali vogliono costruire e consolidare di giorno in giorno un rapporto di fiducia. Entrambe, nei rispettivi settori, si stanno rendendo protagoniste di un processo di cambiamento e di evoluzione a livello internazionale, supportato dalla tecnologia, in risposta a nuove necessità e modalità di consumo, con l’obiettivo di offrire servizi e prodotti innovativi di alta qualità.

“La partnership con Volkswagen Italia, la prima di questo tipo per DAZN a livello globale, è un segno della continua evoluzione del nostro servizio di streaming, che si lega da oggi a importanti brand che vogliono sostenere il grande calcio”, dichiara Veronica Diquattro, Executive Vice President Italy di DAZN

“Siamo orgogliosi della partnership con DAZN, che da questo weekend ci permetterà di essere gli unici a poter presentare tutto il grande calcio italiano”, commenta Fabio Di Giuseppe, Direttore Marketing Volkswagen Italia. “Sempre di più i nostri investimenti dimostrano che Volkswagen è il calcio. Puntare per primi su una piattaforma come DAZN sottolinea la nostra cultura votata alla sperimentazione delle nuove forme di comunicazione, sempre meno lineari, maggiormente personalizzate e orientate ai bisogni dei clienti”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

RisiKo e Scarabeo sui social con le co-creazioni di Friendz: campagna Instagram e Facebook

- # # # # # #

risiko

Spin Master Italia, una delle realtà più dinamiche e innovative a livello mondiale nel settore giocattoli ed entertainment, insieme a Simple Agency ha affidato a Friendz la missione di portare sui social il divertimento e l’allegria dei celebri RisiKo! e Scarabeo.

Friendz ha quindi pensato a due campagne total Instagram, ognuna dedicata a uno dei due giochi da tavolo, coinvolgendo la community nella co-creazione di contenuti video-fotografici.

A RisiKo! è dedicata la campagna di contenuti User GeneratedGetting Old”, per generare awareness sul lancio della nuova modalità breve di gioco Time Attack, in cui la community sarà la protagonista di selfie “invecchiati” a causa delle lunghe partite fatte con la versione classica.

Al contrario, la campagna “The non-existing word” di Scarabeo ironizza sui tentativi dei partecipanti di imbrogliare i propri amici con parole inventate. Per questo, gli utenti dovranno scattare una foto durante una partita in cui compare in primo piano la parola da loro inventata e spiegarne, nel copy, il significato.

Le fotografie scattate dalla Community Friendz sono accompagnate da un commento simpatico e personale dell’utente e dagli hashtag #Risiko e #Scarabeo.

Oltre alle due campagne fotografiche, Friendz coinvolgerà la sua community nella creazione di alcuni brevi video, che verranno pubblicati sulle pagine Facebook del brand. Il team di Friendz selezionerà e monterà gli spezzoni registrati dagli utenti per creare delle video-partite. Per Scarabeo le mani e la funzione rewind saranno i protagonisti, mentre per RisiKo! saranno visibili a rallentatore le fasi di gioco più importanti finché non verrà introdotta la nuova regola Time Attack.

articoli correlati

AGENZIE

Bata in Italia (Compar) si affida a YAK Agency per le Digital PR, i social e il web

- # # # #

bata compar

Digital PR, Comunicazione Web, Social Media Strategy, Community Management e gestione degli influencer, sono queste le attività che Compar Spa ha affidato a YAK Agency per la promozione online in Italia del noto marchio Bata.

Bata è un brand con più di 120 anni di storia ed il più grande retailer al mondo di calzature civili. La Bata Shoe Organization opera con una rete di circa 5.300 store e 35.000 dipendenti in oltre 70 paesi che servono più di un milione di clienti al giorno.

Bata in Italia è Compar, nata nel 1931, oggi leader nel settore e presente nel mercato nazionale con 240 negozi diretti e in franchising e uno store online bata.it. L’assortimento degli store comprende calzature donna, uomo, bambino, sport, abbigliamento ed accessori in esclusiva per Bata. L’offerta, arricchita da marchi nazionali ed internazionali, si rivolge ad un cliente attento alle tendenze, ma che non sottovaluta il rapporto qualità/prezzo.

YAK Agency curerà la comunicazione digital del marchio in Italia. In ottica di marketing, l’agenzia lavorerà sulla brand awareness attraverso specifiche attività di digital PR con un team di influencer per la promozione delle calzature del marchio. Dal lato comunicazione, YAK Agency gestirà i canali social di Bata Italy (FB @BataItaly, IG @bata.italy, in @Bata Italy, YouTube @bata.italy) per veicolare prodotti, promozioni ed iniziative, nonché i valori caratterizzanti il marchio, come lo sviluppo del prodotto e il costante miglioramento dei processi di business al fine di offrire grande qualità e un efficiente servizio clienti.

“La comunicazione digital è molto importante e strategica per noi”, dice Linda Porrino, Marketing Manager di Bata Italy, “e negli ultimi anni abbiamo fatto un ottimo lavoro gestendo i canali social internamente all’azienda, registrando una crescita a triple digit di tutti i KPIs”.

“Avviare una collaborazione con Bata è sicuramente uno step importante per la nostra agenzia e conferma le competenze di YAK Agency nella comunicazione multi-canale”. dichiara Giovanni Cecolin, Managing Partner e Creative Director di YAK Agency. “È una sfida che coinvolge un ampio team di YAK Agency, impegnandoci nella strategia e nell’attivazione degli strumenti, e che accogliamo con entusiasmo. Da anni abbiamo uno specifico focus sul mondo del retail, online ed offline, che ci porta a collaborare con realtà di rilievo sul territorio nazionale ed in Europa”.

 

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Facebook Italia e Fondazione Mondo Digitale per #SheMeansBusiness

- # # # # #

fondazione mondo digitale

Facebook Italia, in collaborazione con Fondazione Mondo Digitale, lancia la seconda edizione di #SheMeansBusiness, con focus sul Centro e Sud Italia.

#SheMeansBusiness è il progetto globale di Facebook nato per aiutare le donne che fanno impresa a far crescere il proprio business e per ispirare tutte coloro che sognano di avviare un’attività imprenditoriale, fornendo loro gli strumenti, la formazione e gli esempi necessari per realizzare il proprio obiettivo.
Lo scopo di questa edizione è fornire, entro la fine del 2019, le competenze digitali – con particolare focus sugli strumenti offerti da Facebook e Instagram – a oltre 2.000 donne del Mezzogiorno che fanno o vogliono fare impresa.

Il progetto #SheMeansBusiness – che con la prima edizione italiana, lanciata a novembre 2017, ha portato alla formazione di oltre 4.000 donne in Italia in meno di un anno – testimonia l’impegno di Facebook a sostegno della crescita economica e culturale del Paese, una crescita che non può più prescindere da un’imprenditoria femminile con un ruolo da protagonista.

Secondo un’analisi del Censis, infatti, una riduzione del 25% del divario di genere nel mercato del lavoro in Italia entro il 2025 sarebbe in grado di produrre un aumento stimato del PIL di circa il 2%, ovvero circa 34 miliardi di euro. In un Paese in cui il tasso di occupazione degli uomini è superiore a quello delle donne del 18,8% (contro il 12,7% della media europea), il sostegno alle imprese con una leadership femminile è quanto mai prioritario. Un divario che si accentua nel Sud Italia, dove Eurostat ha rilevato un tasso di occupazione femminile che si aggira attorno al 30%, la metà della media europea, con un picco negativo in Sicilia, dove si attesta al 29,2%.

Facebook e Instagram possono aiutare concretamente le piccole e medie aziende a crescere, fornendo gli strumenti affinché possano avere successo, indipendentemente dalla dimensione, le competenze, il settore industriale o la collocazione geografica. Per supportare le donne che vogliono fare impresa, in Italia Facebook ha deciso di lavorare in collaborazione con Fondazione Mondo Digitale, l’associazione no-profit che lavora per una società della conoscenza inclusiva coniugando innovazione e istruzione. Seguendo il modello train the trainer, Facebook formerà i coach di Fondazione Mondo Digitale, che a loro volta si occuperanno di formare 2.000 donne nelle regioni del Centro e Sud Italia entro la fine del prossimo anno. Per selezionare la squadra di coach professionisti, la Fondazione Mondo Digitale apre da oggi una call pubblica alla quale è possibile rispondere entro e non oltre il 22 novembre 2018.
Per farlo, avranno a disposizione strumenti e moduli formativi specifici, lezioni online e pratiche su come utilizzare al meglio le piattaforme di Facebook e Instagram per migliorare il proprio business, senza dimenticare le lezioni di autostima. I training di #SheMeansBusiness toccheranno nel corso del 2019 numerose città del Centro e Sud Italia, in Sicilia, Sardegna, Calabria, Basilicata, Campania, Puglia, Lazio, Abruzzo e Molise.

Oltre ad un programma di training in giro per l’Italia, Facebook metterà a disposizione anche un sito dedicato,, dove sarà possibile trovare le storie di successo di donne imprenditrici italiane, consultare i materiali di formazione ed entrare in contatto con altre donne che vogliono avviare un’attività.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Ford Italia a Lucca Comics & Games 2018. QMI Stardust firma il progetto per Mustang

- # # # # #

mustang

Ford Italia sceglie QMI Stardust, responsabile delle sponsorship a Lucca Comics and Games, e, per la prima volta, sarà presente alla 52esima edizione del festival internazionale del fumetto, cinema d’azione, illustrazione e gioco.

La partecipazione dell’Ovale Blu al LC&G si inserisce nel percorso che porta Ford a presidiare in modo sempre più ampio il dinamico e variegato universo del gaming. Applicazione reale dell’approccio out of the box, il pensiero gamificato porta a una riflessione innovativa, in grado di sviluppare soluzioni non convenzionali a problematiche concrete, per trasformare alcuni aspetti dell’esperienza quotidiana.

Complice QMI Stardust, Ford Italia ha deciso di dare nuova vita a una Mustang nera affidandola alla maestria del famoso fumettista Fabrizio de TommasoMustang #FightTheDarkness nasce come interpretazione dell’incontro tra la hero car e l’universo dei fumetti. Realizzata con l’uso di colori acrilici e bombolette spray, raffigura l’uomo comune che si trasforma in supereroe grazie all’energia sprigionata dalla hero car.

Gli appassionati che affolleranno la manifestazione, potranno ammirare, presso lo stand Ford, la nuova generazione di Mustang, la supercar della casa americana protagonista di tanti film, videogame e di innumerevoli comics in tutto il mondo. Da oltre 10 anni, è l’auto sportiva più venduta negli Stati Uniti e, per il terzo anno consecutivo, è stata incoronata come l’auto sportiva più venduta al mondo.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

IAB Forum 2018 “I Am Everywhere – Challenges of Mobile Society”: ecco gli ospiti in arrivo

- # # # #

iab italia

Al via il prossimo 12 e 13 novembre IAB Forum, il più importante appuntamento annuale italiano sulla comunicazione digitale, giunto alla sua sedicesima edizione. Patrocinato anche quest’anno dal Comune di Milano, vedrà la presenza dell’Assessore alla Trasformazione Digitale e Servizi Civici Milano Roberta Cocco, a conferma dell’importanza di questo incontro per la comunità meneghina e l’intera industry.

Un evento imperdibile non solo per gli operatori del settore, ma per tutti i professionisti che vogliono avere un’anteprima su trend e innovazioni che guideranno il mercato dell’advertising a livello globale e locale. Due giornate accompagnate dal claim “I Am Everywhere – Challenges of Mobile Society”, che vuole mettere subito l’accento sul focus della manifestazione: l’uomo e il suo rapporto con il digitale, in una società – come quella odierna – sempre più alle prese con una tecnologia dirompente.

Scenario Media

Partendo dall’analisi di quello che è lo stato dell’arte del mercato della pubblicità nel suo insieme e le sue prospettive di crescita, Alberto Dal Sasso, Managing Director TAM & AD Intel Nielsen Italy, presenterà in anteprima le proiezioni degli investimenti pubblicitari italiani All media 2018, mentre Andrea Lamperti, Direttore dell’Osservatorio Internet Media del Politecnico di Milano, si soffermerà sull’andamento dell’internet Adv.

Sarà invece Constantine Kamaras, Co-Founder & Chairman Emeritus IAB Europe, a offrire una panoramica degli advertising trend a livello europeo. Alle analisi seguirà una sessione di dibattito tra chi si interfaccia quotidianamente con le sfide del comparto, con Gerry D’Angelo, Global Media Director P&G, Giulio Malegori, CEO Dentsu Aegis Network EMEA, e Hamish Nicklin, Chief Revenue Officer Guardian News & Media.

Il capitolo dedicato a “Scenario Media” si concluderà con l’intervento di Aldo Agostinelli, Vicepresidente di IAB Italia, che presenterà il nuovo IAB Quality Index, progetto che IAB Italia ha sviluppato per certificare la qualità dei bacini pubblicitari italiani con l’obiettivo di sostenere l’offerta pubblicitaria premium e garantire maggiore valore e trasparenza della filiera.

Etica e Digitale

In questa corsa incessante verso l’innovazione tecnologica, che trova nella rete il suo habitat, a chi è affidata la Governance del web? Come può l’attuale regolamentazione europea e nazionale agevolare lo sviluppo dell’economia digitale, trovando un equilibrio tra conformità e flessibilità, etica e progresso tecnologico? Il primo che cercherà di affrontare la delicata, seppur impellente, questione dell’etica digitale sarà l’eccentrico Juergen Schmidhuber, Co-Founder & Chief Scientist NNAISENSE and Professor of AI, USI & SUPSI Switzerland, sempre più convinto che saranno i robot a colonizzare l’universo e non l’uomo.

La giornalista Barbara Serra intervisterà Ivana Bartoletti, Head of Privacy and Data Protection at Gemserv, Media Commentator & Founder, Women Leading in AI Network, che porrà l’accento su come l’intelligenza artificiale stia diventando un’espressione della mascolinità e come sia indispensabile intervenire prima che sia troppo tardi.

Seguirà il Prof. Luciano Floridi, Ph.D, Oxford Internet Institute and Digital Ethics Lab, University of Oxford che, intervistato dall’editorialista e presidente dell’Advisory Board di IAB Italia Ferruccio de Bortoli, si soffermerà sull’importanza di un’etica digitale comportamentale. Chiuderà la prima giornata l’intervento di Giuseppe Stigliano, Executive Director Europe AKQA (WPP Group) e Philip Kotler, International Marketing Professor at Northwestern University.

Per un Umanesimo Digitale

In un’epoca pervasa dalla tecnologia come cambia il rapporto tra città e cittadini? Cosa cercano questi ultimi? Luoghi intelligenti o solo città più informatizzate? È da queste riflessioni che partirà l’agenda della seconda giornata con le testimonianze di Roberta Cocco, Assessore alla Trasformazione Digitale e ai Servizi Civici Milano, Elisabetta Ripa, AD Open Fiber e Membro Advisory Board di IAB Italia, e Ceo di aziende che trainano lo sviluppo di nuovi servizi digitali.

Daan Roosegaarde, Artist and Innovator, Founder of Studio Roosegaarde, evidenzierà invece come la trasformazione digitale non può dimenticare che le città sono l’ambito di sviluppo delle relazioni sociali di chi le abita. E in questo contesto il 5G gioca un ruolo da facilitatore, come dimostrerà Ryan Soutter, Head of Sales Engineering for the Americas for the ACT (Advertising Creative Technology).

Un capitolo importante verrà dedicato alla blockchain, che vedrà una rassegna molto originale a cura di Jim Harris, uno dei più importanti e disruptive speaker a livello mondiale.

Saranno invece Federico Capeci, CEO Italy & Chief Digital Officer Kantar Insights Division, e Alibaba a illustrare come i brand possono creare maggiore engagement in Cina grazie alla data integration.

In chiusura Antonio Campo Dall’Orto, Membro Advisory Board IAB Italia, con un intervento di vision dedicato all’importanza dei contenuti, e Carlo Noseda, Presidente di IAB Italia, con una call to action rivolta a tutto il settore e alle Istituzioni che collegialmente devono lavorare per uno sviluppo equo e trasparente del mercato.

Direttore Creativo è Massimo Coppola, conduttrice della due giorni la giornalista Barbara Serra.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Publicis Italia per il lancio della nuova Dacia Sandero Streetway

- # # # #

dacia sandero

La nuova gamma Dacia Sandero Streetway offre un concentrato di praticità e tecnologia al miglior prezzo sul mercato da sorprendere chiunque.
Da qui è nata l’idea creativa di Publicis Italia per la campagna integrata della nuova gamma della vettura compatta di segmento B più venduta in Europa a privati. Nella vita, infatti, può capitare di fare incontri inaspettati: per un automobilista potrebbe essere quello con un panda e per un panda quello con le meravigliose tecnologie di un’automobile.

The Passenger, il nuovissimo spot, è stato girato a Budapest da Mercurio Cinematografica, con la regia di Augusto Gimenez Zapiola.

La campagna pianificata da OMD è on air da domenica 14 ottobre sui principali canali televisivi, al cinema, sul web e sulle piattaforme social. Oltre al video, è stata prevista anche una campagna affissioni, stampa e radio locali.

 

Credits

Cliente:                                                                     Renault Italia
Advertising, Digital e CRM Manager:                Elisabeth Leriche
Advertising Executive:                                          Giulia Frerè

Agenzia:                                                                   Publicis Italy
Ceo Publicis Italia:                                                 Bruno Bertelli
Chief Creative Officer Publicis Italia:                Cristiana Boccassini
Creative Director:                                                   Francesco Martini
Digital Creative Director:                                     Massimo Guerci
Art Director TV e Digital:                                     Andrea Savelloni
Art Director Stampa:                                             Emiliano Soranidis
Copywriter:                                                              Fabio Caputi
Digital Art Director:                                               Ariberto Anastasi
General Manager Pubicis Italy:                           Daniela Di Maio
Account Director:                                                     Emanuela Dionisi
Account Manager:                                                    Sara Barone
Strategic Planner:                                                     Mattia Bellomo
Tv Producer:                                                              Laura Pace

Produzione
Casa di Produzione:                                                  Mercurio Productions
Regia:                                                                          Augusto Gimenez Zapiola
Dop:                                                                            Nicolaj Bruel
Executive Producer:                                                 Luca Fanfani
Producer:                                                                   Alessandro Cavriani
Editor:                                                                         Stuart Greenwald
Color correction:                                                      Orash Rahnema
Post production:                                                       Exchange
Post audio:                                                                  General Jingles

Musica: “Ma Guardatela” (C. Rossi/E. Vianello) Edizioni Leonardi S.r.l. – Versione Edoardo Vianello e i Discoboli

Media
Agenzia media: OMD

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Il Gruppo AXA lancia tre campagne pubblicitarie con al centro il cliente. Firma Publicis

- # # # # # #

Patrick Cohen_CEO Axa Italia

AXA Italia torna on air e mette al centro della campagna il cliente e le sue esperienze reali in rapporto a diversi bisogni di protezione, dall’ambito salute alle esigenze specifiche delle Piccole e Medie Imprese, raccontando l’impegno ad essere più di una semplice fabbrica di prodotti e servizi, ma un vero partner che lo accompagna dove e quando serve, con risposte semplici, chiare e immediate e servizi unici e innovativi.

Da sabato scorso è tornata in video la campagna pubblicitaria dedicata a My AXA, l’app che permette di avere tutti i servizi AXA a portata di touch. Nella campagna, firmata da Publicis Conseil e Publicis Italia e diretta dal regista australiano Ivan Grbovic, il Gruppo AXA Italia (nella foto il CEO Patrick Cohen) mette al centro il cliente, rendendolo protagonista di uno spot fresco ed elettrizzante, che unisce uno stile registico sofisticato a trovate ironiche, con spot da 30’’ e 15’’ multi-soggetto per la TV.

Dopo il via in radio lo scorso 7 ottobre, parte anche sulla stampa la campagna dedicata al tema della protezione della salute, “Soluzioni Salute AXA. Scelgo io come curarmi”, che sceglie il linguaggio dei selfie per dare concretezza al messaggio sulla centralità del cliente e dei suoi bisogni e come richiamo evocativo all’innovazione dei servizi offerti. I temi al centro della campagna sono la comprensione dei bisogni dei clienti, per affrontare i problemi dal loro punto di vista, in particolare su un tema importante come quello della salute.

Dedicata alle PMI, la campagna Buon Lavoro! incentrata sul concept “Libero di concentrarsi sul proprio lavoro. Al resto pensa AXA”, sarà on air dal 21 ottobre per due settimane nelle principali emittenti radiofoniche, con due soggetti dedicati e spot da 30’’ secondi e una successiva pianificazione stampa su testate di settore.

Con queste campagne AXA Italia continua a reinventare il linguaggio del settore assicurativo, raccontando direttamente la voce del cliente e concentrandosi sempre su soluzioni concrete per rivoluzionare la customer experience e semplificare la vita delle persone.

articoli correlati

COMMERCE

Disney EMEA presenta shopDisney, il nuovo “one-stop-shop” online

- # # # # # # #

shopdisney

Disney EMEA lancia oggi shopDisney, il nuovo “one-stop-shop” online con il migliore assortimento di prodotti Disney, Pixar, Star Wars e Marvel: abbigliamento, accessori, giocattoli, articoli per la casa e molto altro, dedicato ai fan del brand di ogni età.

Il nuovo eCommerce viene infatti lanciato in contemporanea nel Regno Unito, Francia, Italia, Spagna e Germania per offrire una varietà di prodotti destinati a una clientela più vasta rispetto al tradizionale pubblico Disney e che comprende quindi, oltre a bambini e famiglie, anche teenager e giovani adulti. L’offerta online è inoltre arricchita da nuove categorie che includono Moda & Accessori, Giocattoli & Baby, Articoli per la Casa e Oggetti da Collezione.

Shopdisney.it si caratterizza anche per una nuova, importante offerta: un ricco assortimento di prodotti in co-branding, fra cui abbigliamento, accessori, giocattoli e articoli per la casa creati in collaborazione con marchi come Samsonite, Lego, Clarks, IXXI, Swarovski, Funko, Danielle Nicole, Garmin e Musterbrand.
Oltre alle tantissime novità shopDisney continuerà a offrire i migliori prodotti Disney Store, in particolare prodotti personalizzati e da collezione come la nuova linea Disney Monogram disponibile nel Regno Unito.

“shopDisney è il nuovo, straordinario eCommerce che offre la maggiore collezione di articoli Disney, Pixar, Star Wars e Marvel provenienti dai nostri Store e dai nostri partner”, presenta il nuovo sito Graham Burridge, Managing Director Disney Stores Europe. “Sapendo quanto sia amato il brand Disney, abbiamo deciso di offire ai nostri fan tutto ciò che desiderano all’interno di un negozio Disney virtuale che contiene la più vasta gamma di articoli Disney di tutte le categorie oltre ai prodotti provenienti dalle migliori collaborazioni con altri brand. Estremamente elegante e funzionale, il nuovo shopDisney è rivolto a vecchi e nuovi fan di ogni età”.

A complemento del lancio di shopdisney, numerosi Disney Store europei presenteranno un ricco assortimento di prodotti rivolti a un pubblico adulto che comprendono soprattutto capi di abbigliamento e accessori.

Per celebrare il lancio del nuovo shopDisney, il noto artista fotografico inglese, Darryll Jones ha dato vita alle action figure Disney in una serie di scatti-diorama, che ritraggono alcuni dei personaggi più amati alla scoperta del nuovo eShop.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Cirio raggiunge oltre 10 inglesi su 100. Nuova campagna per ampliare il target in UK

- # # # #

conserve italia

La marca di pomodoro Cirio è sempre più familiare presso i consumatori britannici. Oltre ad essere presenti in tutti i maggiori players della distribuzione moderna del Regno Unito (fra i quali Tesco, Morrisons, Sainsbury’s e Waitrose) con una copertura del mercato del 65%, le conserve e i pelati Cirio rappresentano un must nei vari negozi di prossimità e di dettaglio tradizionale, specie delle grandi città. Complessivamente, la diffusione del pomodoro Cirio tra i cittadini inglesi, secondo i dati Kantar, è pari all’11%, ovvero più di un inglese su dieci sceglie i prodotti Cirio.

Per rafforzare ulteriormente la notorietà del marchio in questo mercato, Conserve Italia, consorzio cooperativo proprietario del brand Cirio, ha avviato in questi giorni una nuova attività promozionale nel Regno Unito. Il piano di advertising prevede una pianificazione di sei settimane di uno spot televisivo trasmesso, sin dal mese di luglio, dai principali network britannici, con due successive pianificazioni in autunno e nella primavera 2019.

Le attività di comunicazione non si fermano qui. Dal mese di ottobre, infatti, è prevista anche la realizzazione di una campagna stampa finalizzata a promuovere la filiera integrata e 100% italiana dei prodotti Cirio, che parte dalla coltivazione del pomodoro dei produttori soci di Conserve Italia, passa dalla lavorazione negli stabilimenti del Consorzio e arriva fino alle attività di marketing e commercializzazione. Un percorso che Conserve Italia è in grado di controllare e garantire dal campo fino allo scaffale di vendita, valorizzando un’eccellenza del Made in Italy.

“Una ricerca condotta lo scorso febbraio in Gran Bretagna”, spiega Diego Pariotti, Direttore Commerciale Estero di Conserve Italia, “ha dimostrato l’alto livello di gradimento del marchio Cirio, valutato come prodotto premium e tipicamente italiano. Ora vogliamo raggiungere e conquistare un target ancora più ampio di consumatori, rivolgendoci anche alle fasce più giovani”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

intarget: successo per i progetti social di Leica Camera Italia e per Leica Club

- # # # #

andrea pacella, intarget., laica

intarget: annuncia oggi i risultati del progetto realizzato per Leica Camera Italia volto a supportare l’azienda nella gestione delle attività di social media marketing, community management e promozione media di eventi, corsi e workshop in Italia. La collaborazione ha incluso anche il lancio di Leica Club, un hub digitale volto ad aggregare clienti e appassionati di fotografia firmato Leica attraverso contenuti esclusivi, eventi, mostre e convenzioni, progetto curato per l’ideazione creativa e lo sviluppo grafico dal team Creative di intarget:.

Il progetto per Leica Camera Italia, seguito da intarget: per tutto il 2016 e 2017, ha visto un particolare focus sulla content strategy per i canali Facebook, Twitter e Instagram con la volontà di promuovere il posizionamento del brand come leader cult nel settore della produzione di fotocamere professionali. La strategia, coordinata con le linee guida della capogruppo tedesca, ha previsto la produzione di contenuti fotografici di valore attraverso l’aggregazione di un gruppo di ambassador e influencer per stimolare e ingaggiare maggiormente gli utenti Leica all’interno della community.

Il progetto si è concluso con risultati ottimi: su Facebook nel 2017 l’engagement rate è cresciuto del 150% rispetto al 2016, le interazioni del 68% e le persone raggiunte giornalmente del 52%. Su Instagram i followers sono cresciuti del 71% e le interazioni dell’80%.

“Leica è un brand leggendario. Insieme ad intarget: stiamo lavorando al suo futuro. Grazie a loro stiamo già guardando oltre, rafforzando il brand e fidelizzando la community”, commenta Andrea Pacella (nella foto), marketing manager di Leica Camera Italia. “La community Leica Club rappresenta un tassello importante di questa collaborazione che, per il 2018, prevede anche il lancio del nostro nuovo canale YouTube con la produzione di una prima serie di cinquanta video dedicati alle nostre fotocamere”.

“La collaborazione con Leica Camera Italia ci inorgoglisce per i risultati ottenuti e nuove sfide per gli obiettivi di quest’anno”, aggiunge Raffaella Pierpaoli, head of social media di intarget:. “Lavorare a questi progetti ci ha permesso di ottenere maggiori competenze nella gestione dei canali social legati a specifiche attività culturali e artistiche come il Photolux Festival di Lucca, Street Photo Milano e la mostra “I grandi maestri. 100 anni di fotografia Leica” di Roma per i quali ci siamo occupati di gestire sia la comunicazione volta a promuovere la vendita dei biglietti sia la visibilità e la copertura social dell’evento in tempo reale”.

Leica Camera Italia gestisce con intarget: anche campagne search su Google AdWords per il lancio di nuovi prodotti e la promozione di quelli esistenti.

articoli correlati