MEDIA

Da Libero e Matrix nasce ItaliaOnLine. Obiettivo 2013: 130 milioni di ricavi

- # # # # # #

“Unire il meglio dell’Italia digitale”, questa la mission di ItaliaOnLine, la nuova, grande realtà digitale italiana che nasce oggi dalla fusione di Libero (a cui fa capo, oltre all’omonimo portale, anche società di servizi internet It.Net) e di Matrix, società che controlla Virgilio, le concessionarie di pubblicità Niumidia Adv e Iopubblicità, nonché il servizio di informazioni 1254. Non nuovo il nome, lo stesso dello storico operatore che negli anni 90 guidò l’approdo al web dell’Italia intera, ma nuovissima la realtà che raggruppa eccellenza del panorama digitale tricolore.

 

“In un momento delicato nella nostra economia, il digitale è uno strumento fondamentale per la ripresa economica e per rendere più competitivo il sistema delle imprese”, ha commentato Antonio Converti, Presidente e Amministratore Delegato di ItaliaOnline “Vogliamo contribuire diventando la piattaforma internet per le grandi imprese e per le numerose PMI italiane”. Tre le aree di business identificate: advertising nazionale, advertising locale e servizi internet. Dall’unione delle preesistenti concessionarie, Libero Advertising (Libero) e Niumidia (Matrix), prende vita ItaliaOnline ADV, guidata da Salvatore Ippolito (già al vertice di Libero ADV), per ottimizzare commercialmente su scala nazionale i numeri dei due portali. Virgilio e Libero, infatti, insieme rappresentano la maggior property italiana, con oltre 20 milioni di visitatori unici mensili e 14 milioni di email account attivi. L’obiettivo per quest’anno, “nonostante gli inizi non particolarmente brillanti del mercato nel suo complesso”, sono fissati “in circa 130 milioni di ricavi: un centinaio dall’advertising nazionale”, spiega Converti, “il rimanente dai servizi di It.Net e dalla pubblicità locale”. La raccolta di quest’ultima è affidata all’altra concessionaria di ItaliaOnLine, Iopubblicità, che sotto la guida di Maurizio Cavazzana, “andrà a presidiare localmente il territorio, mirando a raggiungere quelle piccole e medie realtà ancora fuori dal mercato digital”. Compito di It.Net, società di cloud computing e sviluppo applicativo del gruppo che gestisce i data center che ospitano Virgilio, Libero e importanti clienti, è invece quello di proporsi come interlocutore credibile e innovativo per la realizzazione di soluzioni internet nel mercato corporate. Ma la nuova offerta di It.Net guarda anche alle PMI attraverso ApritiSito che consente a chiunque di creare il proprio sito e di avere una rilevante presenza in rete, con un’interfaccia molto semplice e intuitiva.

articoli correlati