AGENZIE

We Are Social apre a Hong Kong e inaugura il tredicesimo ufficio

- # # #

We Are Social

Dopo l’annuncio della nuova sede di Madrid e dell’acquisizione di Socialize a Dubai, We Are Social prosegue il suo percorso di crescita internazionale. Il network annuncia oggi l’inaugurazione del tredicesimo ufficio a Hong Kong.

La nuova apertura è parte del piano di internazionalizzazione dell’agenzia che sta crescendo a livello globale grazie ad aperture e acquisizioni strategiche, per offrire ai suoi clienti un accesso privilegiato a tutti i principali mercati del mondo.

A partire dal lancio di We Are Social Sidney nel 2010, cui sono seguite le inaugurazioni di Singapore, Shanghai e Pechino, il network globale ha percorso una serie di tappe importanti per rafforzare la sua presenza nell’Asia-Pacifica e consolidare il posizionamento di socially-led creative agency in quest’area.

Hong Kong si unisce agli uffici di Milano, Madrid, New York, Londra, Parigi, Monaco, Berlino, Dubai, Singapore, Shanghai, Pechino e Sydney, un network di oltre 700 persone che sviluppano ideas powered by people in 10 differenti paesi.

articoli correlati

AZIENDE

axélero acquisisce atex e accelera sul versante dell’internazionalizzazione

- # # # # #

axelero atex

axélero S.p.A., Internet Company quotata sul mercato AIM Italia, comunica di aver sottoscritto un accordo vincolante per l’acquisizione di atex. L’acquisizione è strategica per axélero perché rappresenta un passo importante nel percorso di crescita e di internazionalizzazione del Gruppo che entra così in aree geografiche fino ad oggi non presidiate e in nuovi segmenti di business, rafforzando ulteriormente il proprio know-how tecnologico. Il Gruppo atex, che vanta un portafoglio di circa 200 clienti tra i più prestigiosi gruppi editoriali presenti in Europa (Italia, UK, Germania, Spagna, Repubblica Ceca e Scandinavia), Canada e USA, Middle East e Asia Pacific, può contare su forti skill tecnologiche, su una piattaforma all’avanguardia e su un team di comprovate competenze di R&D che, unitamente al know how digitale di axélero, agli sviluppi in ambito di Intelligenza Artificiale e alle capacità commerciali, consentiranno alla combined entity di diventare un punto di riferimento nel settore del Data, Content & Advertising Management. La nuova realtà potrà far leva sulla propensione all’innovazione di axélero che, unitamente all’expertise pluriennale nel settore editoriale di atex, permetterà di sviluppare una piattaforma di “cloud journalism” che rivoluzionerà il mondo dei servizi per l’editoria. Al contempo, grazie alle sinergie derivanti dall’operazione, axélero da una parte rafforzerà la propria offerta della divisione Executive, dedicata ai grandi clienti, e dall’altra declinerà i prodotti di atex in base alle esigenze specifiche delle PMI.
Per l’acquisizione è stata creata una società veicolo, atex international srl, totalmente controllata da axélero, che si è impegnata ad acquistare le varie società di atex per un totale di 6,7 milioni, di cui 6 milioni di finanziamenti bancari.
“Siamo molto soddisfatti della nostra strategia che in meno di tre anni dalla quotazione in Borsa ci vede oggi presenti sul mercato internazionale con l’acquisizione di un importante player quale è atex” commenta Leonardo Cucchiarini, Presidente e Amministratore Delegato di axélero. “L’unione delle competenze distintive di entrambe le realtà darà vita a sinergie in termini di know how, innovazione, prodotti e servizi sempre più competitivi rivolti non solo al settore editoriale ma anche alle organizzazioni imprenditoriali”.

articoli correlati

AZIENDE

Webranking fonda Green W e apre due nuove sedi internazionali

- # # # #

Nereo Sciutto di Webranking

Webranking cambia il proprio posizionamento e diventa multinazionale grazie a un importante investimento strategico con capitali interamente propri. L’azienda rimane al 100% indipendente e mantiene il suo quartier generale a Correggio (Reggio Emilia): con queste due mosse determinanti, affronta con decisione la propria espansione internazionale guardando ai due dei mercati più importanti, ovvero Nord America e Cina, dove apre due nuove sedi a Vancouver e a Shanghai.

Nasce così Green W, la nuova identità globale di Webranking, che identifica il gruppo internazionale di agenzie che fanno capo a Webranking, oggi e in futuro. Green W sarà quindi il volto di Webranking in APAC e in Nord America. In Europa il gruppo svilupperà le proprie attività mantenendo il brand Webranking. L’agenzia, focalizzata in attività di Media Planning online, SEO/SEM, Web Analytics, Conversion Rate Optimization (CRO), Content marketing e consulenza strategica di web marketing, vanta importanti clienti europei. Tra questi vere e proprie eccellenze del Made in Italy nel mondo come Prada, Piaggio, FCA e Smeg. La presenza dell’iconica “W” di Webranking di colore verde nel logo della nuova identità testimonia l’unità tra i due brand, la trasparenza e la volontà di appartenenza allo stesso gruppo.

L’investimento in Nord America, dedicato al presidio di Stati Uniti e Canada, ha base a Vancouver, nella British Columbia Canadese, lungo la costa ovest e sul confine statunitense, a due passi da Seattle dove hanno sede alcuni dei colossi del digitale mondiale come Amazon e Microsoft. La stessa costa ovest che ospita, più a sud, San Francisco e la Silicon Valley. A ricoprire il ruolo di Country Manager di Green W a Vancouver sarà Alberto Lusoli, storico collaboratore di Webranking che nella nuova veste avrà il compito di sviluppare la sede nei prossimi anni, sia sotto il profilo commerciale che su quello operativo e produttivo. In via di costituzione la presenza analoga in Asia, a Shanghai, con l’idea di consolidare i rapporti con il gigante locale dei motori di ricerca Baidu e con gli attori peculiari di questo mercato come WeChat. La scelta di Shanghai non è casuale: la città più popolosa della Cina rappresenta un vero porto di ingresso nel mercato a più forte crescita mondiale, dove già molti dei clienti di Webranking sono presenti e attivi. Questa duplice apertura testimonia una volontà e una vocazione internazionale forte e concreta che segue il posizionamento che Webranking ha costruito negli anni: una delle agenzie di digital marketing più certificate al mondo, con esperienze concrete di pianificazione pubblicitaria worldwide anche grazie a relazioni industriali con i più rilevanti attori dell’advertising mondiale.

“Negli ultimi 3 anni abbiamo lavorato perché oggi fosse possibile questo passo” racconta Nereo Sciutto, presidente di Webranking. “Abbiamo internazionalizzato prima di tutto gli HQ in Italia. È una cosa fondamentale prima di espandersi all’estero. Oggi in Webranking si parlano 11 lingue diverse e abbiamo colleghi provenienti da tutti i continenti che ci portano anche punti di vista diversi e un contributo culturale e di comprensione dei mercati, non solo meramente linguistico. In Webranking si parla arabo come cinese o russo”.

Prosegue Nereo Sciutto: “Operiamo da anni su standard qualitativi internazionali perché essere al top su questi temi significa seguire quello che viene deciso a Mountain View o a Menlo Park, a prescindere da dove sei nel mondo. Le regole del gioco sono uguali per tutti. A questo aggiungiamo lo stile e l’attenzione ai dettagli tipico del nostro paese. Abbiamo investito tanto per diventare un player high-end di questo mercato. Una filosofia che non accetta compromessi sulla qualità, che ha attenzione ai materiali e ai dettagli, costruito da professionisti con anni di esperienza e passione per il loro lavoro”.

articoli correlati

AZIENDE

Lavazza ridisegna l’assetto organizzativo per la comunicazione e il marketing

- # #

Lavazza

Per far fronte alle sfide dell’internazionalizzazione e della crescita globale, vengono riorganizzate le strutture di comunicazione e marketing della Luigi Lavazza S.p.A.

Dal primo gennaio del 2016 Alessandra Bianco (nella foto), con una lunga carriera in Lavazza, assume la responsabilità della neo-costituita Direzione Global Public Relations & Events. La nuova Direzione, che riporta direttamente all’AD Antonio Baravalle, avrà il compito di supportare il posizionamento globale del brand, dando impulso alla promozione della marca e dei suoi valori.

Alla Direzione Marketing, guidata dal Chief Marketing Officer Sergio Cravero, vengono assegnate due nuove funzioni: la Advertising & Media, sotto la guida di Carlo Colpo; e la funzione Digital, affidata ad Andrea Beloni. A loro va la responsabilità dello sviluppo delle strategie globali di advertising, media e digital.

Carlo Colpo, 35 anni e con laurea in Public Relations e Advertising alla IULM di Milano, proviene dal Gruppo FCA, dove ha maturato nel corso di dieci anni diverse esperienze internazionali in ambito brand communication e advertising, sino a diventare responsabile Brand Marketing Communication dei marchi Fiat e Abarth per l’area EMEA.

Andrea Beloni, classe 1975 e laurea in Design Industriale al Politecnico di Milano, vanta un’esperienza pluriennale nell’ambito della comunicazione digitale in aziende quali Cirlab (Gruppo De Benedetti), Reply e Vodafone, azienda, quest’ultima, nella quale ha ricoperto negli ultimi due anni il ruolo di Head of Digital, Media, Events & Sponsorhsip. Il suo ultimo incarico è stato responsabile dell’area digital in Royal Philips per Italia, Israele e Grecia.

articoli correlati

MEDIA

Il Sole 24 Ore presenta il quotidiano online Italy24. Al via l’internazionalizzazione dei contenuti del Gruppo 24 ORE

- # # # # # #

Prende il via “Italy24“, nuovo quotidiano digitale in lingua inglese che racconta al mondo l’Italia dall’Italia con la competenza dei giornalisti del Sole 24 Ore. Una nuova iniziativa editoriale voluta dal Direttore del Sole 24 Ore e Direttore Editoriale del Gruppo 24 ORE Roberto Napoletano, che rappresenta il primo passo di un disegno editoriale di internazionalizzazione dei contenuti del quotidiano economico finanziario leader in Italia.

Un racconto sereno, imparziale e oggettivo del Belpaese, quello che Il Sole 24 Ore offrirà su Italy24, mettendo in campo i suoi 250 giornalisti oltre a editorialisti, esperti e commentatori. Dalla politica all’economia, dalle decisioni di governo ai procedimenti parlamentari, dai mercati finanziari ai beni immobiliari, dalle arti al tempo libero: questi i temi che il nuovo quotidiano digitale del Sole 24 Ore affronterà unendo notizie esclusive ed analisi approfondite della realtà italiana con la capacità di descrivere in tempo reale le notizie di attualità e finanza. Non solo: video, gallerie fotografiche, mappe interattive daranno ai lettori una visione senza precedenti sull’Italia, sulla classe dirigente, lo scenario economico e politico.

“Da oggi realizziamo il sogno più ambizioso”, spiega il Direttore Roberto Napoletano. “Il racconto veritiero del Sole 24 Ore sull’Italia informerà il mondo, userà la lingua degli affari e i suoi canoni di sostanza e brevità, ma saremo noi (sempre noi) a spiegare il nostro Paese alla comunità internazionale degli investitori. Abbiamo l’ambizione e l’orgoglio di raccontare il nostro Paese per quello che è, non per le troppe esemplificazioni e luoghi comuni che ne alterano e banalizzano la fisionomia. Abbiamo l’ambizione di raccontare questo paese complesso senza mai sottacere nessuno dei vizi (sono tanti e duri a morire), ma anche l’unicità della sua manifattura, quel misto di innovazione e di saper fare, bellezza dei territori e talento artigianale, meccanica strumentale e di precisione, una certa idea made in Italy del lavoro e della vita che ha nel suo primato culturale cosmopolita la cifra più autentica e in un cumulo di dimenticanze la vergogna più grande”.

Donatella Treu, Amministratore Delegato del Gruppo 24 ORE, di rientro dagli Stati Uniti dopo una settimana di incontri con la comunità finanziaria, degli affari e dei principali media per presentare l’anteprima di Italy24, racconta: “Abbiamo avuto conferma da tutti gli interlocutori che abbiamo incontrato sia a New York sia a Washington che si tratta di un prodotto che mancava, proprio in un momento in cui l’Italia sta vivendo cambiamenti importanti, si trova nel pieno del suo semestre di presidenza dell’Unione Europea e si prepara all’Expo 2015 che porterà milioni di visitatori stranieri nel nostro Paese. Con Italy24 vogliamo offrire alla business community internazionale uno strumento indispensabile che dia la giusta percezione del Paese con la stessa autorevolezza che caratterizza l’informazione del Gruppo 24 ORE”.

Italy24 si rivolge a tutti quei soggetti interessati a capire l’evoluzione del nostro Paese: investitori istituzionali e intermediari finanziari, banche commerciali e di investimento, fondi di investimento, fondi di private equity e venture, società di capitale, compagnie di assicurazione, aziende italiane ed estere con focus sull’import/export. Ma anche consulenti, avvocati, revisori dei conti, contabili, consulenti fiscali. E ancora assessori alla cultura, think tanks, organizzazioni sovranazionali ed europee, enti pubblici nazionali, università, missioni diplomatiche italiane all’estero e dall’estero in Italia.

Le sezioni di Italy24 saranno innanzitutto quelle del quotidiano: da Business & Economy (Impresa e Territori) a Laws & Taxes (Norme e Tributi), da Markets (Finanza e Mercati) a Real Estate fino a Politics (Politica e Società). A queste si aggiungeranno sezioni inedite come Arts & Leisure con approfondimenti sulla vita culturale e artistica italiana che si avvarrà del contributo delle firme del supplemento culturale Domenica, Football24 con notizie e analisi sul Calciomercato, Vaticano24 con reportage sulle istituzioni finanziarie del Vaticano, e Detour24: una dettagliata guida per i manager che aiuta a scegliere i migliori ristoranti e hotel durante i viaggi di lavoro e le migliori location da visitare e per fare acquisti.

Inoltre una serie di tool: dagli aggiornamenti in tempo reale dei principali indici della Borsa Italiana (del Gruppo London Stock exchange) dei BTP e sullo spread ai Feed in tempo reale riguardanti l’Italia forniti da Radiocor, l’agenzia di stampa del Gruppo 24 ORE, fino alla newsletter quotidiana con le principali notizie di Italy24. Infine Lexicon, un esclusivo servizio interattivo che permette di comprendere ed esplorare l’Italia attraverso i suoi leader, le località e il gergo utilizzato: gli utenti di Italy24 potranno cliccare su un particolare termine utilizzato in ambito politico, finanziario o di business e avere un’immediata comprensione del suo significato.

articoli correlati

AGENZIE

MEC3 sceglie LL&L per comunicare a livello internazionale

- # # # # #

La consulenza a MEC3 – azienda produttrice di semilavorati per gelati artigianali – nasce dall’esigenza da parte dell’azienda di realizzare un cambio di marcia nella relazione con i diversi target (gelatieri, dealer, etc), ottimizzando i rapporti con migliori strumenti di contatto a livello internazionale. L’azienda riminese cercava per questo progetto un partner unico in grado di rispondere a vari obiettivi, tra cui ridisegnare la comunicazione istituzionale e di prodotto, riposizionare l’azienda sul web e affiancarla anche all’estero per tutta la comunicazione al target BtB.

LL&L ha approcciato il progetto in modo globale fin dalle sue prime fasi, ponendosi a supporto del team marketing dell’azienda attraverso un lavoro di affiancamento e consulenza che ha portato prima all’individuazione delle leve più idonee da attivare e successivamente alla realizzazione degli strumenti di comunicazione ritenuti di valenza strategica, presentati in esclusiva mondiale al Sigep (Salone Internazionale per gelatieri, pasticceri e panificatori).

Un nuovo sito – studiato e sviluppato internamente – fruibile da tutti i dispositivi e con una user experience ottimale; una mobile App per smartphone e tablet; una nuova campagna istituzionale che comunica con forza la leadership mondiale di MEC3; un nuovo kit per la forza vendita con strumenti completamente ridisegnati per trasferire al mercato la qualità, la passione e l’impegno quotidiano di MEC3.

Da un’intensa relazione agenzia-cliente, basata su uno scambio costante, sul confronto e sulla capacità di ascolto e suggerimento, nasce un nuovo approccio per l’azienda nella relazione con il proprio target, attraverso una serie di strumenti coerentemente declinati sia on sia off line che rendono più fluida la comunicazione azienda-marca-mercato. Su questo sfidante progetto è al lavoro tutto il team dell’agenzia bolognese: dal reparto strategico, a quello creativo, al media, al digital.

articoli correlati