AZIENDE

Intergic Crea La Divisione Payment Solutions dedicata ai pagamenti digitali

- # # # #

Intergic Crea La Divisione Payment Solutions

Una nuova Divisione dedicata ai pagamenti digitali è questa la strategia di Intergic, digital solutions provider che offre soluzioni tecnologiche innovative per l’e-commerce e il digital marketing con sede a Merano, per anticipare i cambiamenti che si stanno affacciando su questo mercato anche in Italia.

Nuovi sistemi contactless per il pagamento, le operazioni in mobilità, uniti all’arrivo di Apple Pay, Android Pay, Samsung Pay, Alipay (la piattaforma per i pagamenti di Alibaba) e altri che si affacciano avranno un ruolo rilevante nell’utilizzo della moneta dematerializzata, tanto che l’Osservatorio Mobile Commerce & Payment del Politecnico di Milano ritiene che i pagamenti digitali con carta siano cresciuti in Italia, nel 2016, del 9% raggiungendo i 190 miliardi di euro transati, pari al 24% del totale dei consumi.

La parte principale è costituita dai pagamenti effettuati con carta tramite Pos tradizionale che valgono circa 160 miliardi di euro. I rimanenti 30 sono stati generati dai New digital payment, che comprendono le transazioni relative a prodotti, servizi, bollette, multe e altro tramite Pc, tablet, smartphone e Pos contactless.

Un transato cresciuto del 46% rispetto al 2015, trainato dalle smart card contactless (7 miliardi di euro, con un balzo del 700%) e dalla componente mobile (3,9 miliardi di euro, pari al più 63%). Mentre continua a consolidarsi l’aumento dei volumi da operazioni tramite Pc e tablet, che hanno toccato quota 19 miliardi (+14% tra 2015 e 2016). L’Osservatorio prevede una ulteriore crescita, con il transato potenziale dei nuovi pagamenti digitali che nel 2019 si attesterà tra i 50 e i 70 miliardi di euro.

Ma il fermento che attraversa il comparto è guidato anche dall’adozione della PSD2, lo standard normativo europeo la cui attivazione nei prossimi mesi favorirà ulteriormente lo sviluppo dei pagamenti digitali.

Intergic, che da sempre seleziona le migliori tecnologie in Europa e nel mondo adattandole alle necessità e alle dinamiche del mercato italiano, inserisce nel suo portafoglio un importante PSP come heidelpay.

A fronte del nuovo ingresso e in previsione di nuovi sviluppi nell’e-payment, il gruppo di Merano ha istituito al suo interno la Divisione Payment Solutions. Guidata dall’Head of Payment Solutions, Filippo Bergamin, la Unit è stata potenziata dall’arrivo dal Business Development Manager, Alessio Conti.

Veneziano di nascita, Bergamin è laureato in Economia Aziendale all’Università Ca’ Foscari. Specializzato in Innovation & Marketing ha coltivato la sua passione per l’innovazione e il digitale. Judoka agonista da più di 15 anni. Da Settembre 2016 è approdato nel team di Intergic. Bergamin è anche co-fondatore della start-up Digital Murano, una piattaforma e-commerce che vuole portare alla ribalta del web i piccoli artigiani e le piccole aziende vetraie dell’isola di Murano.

Alessio Conti nasce a Genova ma si trasferisce a Venezia per studiare Economia Aziendale all’Università Ca’ Foscari. Da subito attratto dal mondo digitale, intraprende un percorso di studi improntato sull’e-business e porta avanti questi interessi anche durante i suoi studi all’estero. Grande amante dello sport, ha praticato nuoto e judo a livello agonistico prima di dedicarsi alla pallavolo. Altre passioni sono i viaggi e la fotografia. Entra nel team Intergic nel luglio 2017 dove ricopre il ruolo di Business Development.

“Il mondo dei pagamenti digitali è molto sfidante, soprattutto, in questo periodo storico per il settore, perché molta attenzione e interesse si stanno concentrando sul settore. Siamo convinti che una crescita importante interesserà anche l’Italia e stiamo lavorando al rafforzamento della nostra offerta e delle nostre competenze in questi ambiti. L’ingresso di heidelpay e la creazione della Divisione Payment Solutions è il primo passo verso quella forte impronta che Intergic intende lasciare. Sotto la guida di Filippo Bergamin, coadiuvato da Alessio Conti, il Team di lavoro dedicato saprà essere vicino alle aziende con il necessario know how e con la capacità di innovare per rendere ancora più stimolante il percorso verso la dematerializzazione del contante”, ha dichiarato Marino Casucci, CEO e fondatore di Intergic.

articoli correlati

AZIENDE

CleverReach e le sue soluzioni per l’email marketing sbarcano in Italia grazie a Intergic

- # # # # # #

CleverReach

CleverReach, provider globale di servizi tecnologici cloud-based per l’email marketing, sbarca in Italia: l’azienda, che fa il suo ingresso nel territorio italiano grazie a Intergic, offre un software che consente la comunicazione diretta tra aziende e clienti. CleverReach debutta nel corso del NetComm Forum di Milano il 10 e 11 Maggio dove sarà presente con uno spazio espositivo allo stand C32. Una tecnologia avanzata, un’ampia gamma di interfacce per dialogare con i sistemi CMS, CRM e e-commerce, supportati da un eccellente servizio clienti e un vantaggioso rapporto qualità-prezzo, fanno di CleverReach® uno dei player internazionali più affidabili per le attività di email marketing.

 

L’email marketing continua a essere uno degli strumenti di comunicazione preferiti dai brand perché oggi, grazie a operatori come CleverReach, capaci di offrire soluzioni tecnologiche avanzate, un invio a destinatari multipli può essere altamente personalizzato favorendo la fidelizzazione degli utenti finali. Secondo gli ultimi dati dell’Osservatorio BtoB Marketing presentati lo scorso 29 marzo, in Italia email marketing, siti web, SEO e social marketing sono considerati gli strumenti più efficaci in grado di massimizzare il ROI e sui quali si continuerà a investire nei prossimi 24/36 mesi. Dalla ricerca dell’Osservatorio emerge un altro dato interessante: più del 56% degli intervistati ha dichiarato di usare l’email marketing principalmente per aumentare le vendite, mentre il 48% lo usa per creare opportunità di lead generation.

 

La piattaforma di CleverReach integra tool di marketing automation che permettono di collegare dati provenienti da diverse fonti, in grado di comunicare con i principali sistemi di CMS, CRM di qualsiasi negozio online, che fornendo dettagliate analisi, consentono di elaborare una pianificazione degli invii mirata e tempestiva per raggiungere il consumatore in un preciso momento con il messaggio più idoneo (dall’offerta speciale per pochi giorni, all’invito a un evento, dalla segnalazione di una promozione, all’annuncio della disponibilità della nuova app di un e-shop). “Ci sono forti segnali di interesse verso l’email marketing in Italia e per questo siamo entusiasti di fare il nostro ingresso in questo mercato” dichiara Sebastian Strzelecki, Business Development Manager e Strategie di CleverReach. “L’introduzione di strumenti di marketing automation ha dato un forte impulso all’evoluzione dell’email marketing che, oggi, permette di sviluppare una serie di azioni che aumentano la loyalty del consumatore”.

 

“Introdurre sul mercato italiano le eccellenze tecnologiche internazionali è il core business di Intergic. In CleverReach abbiamo individuato il player d’avanguardia per dare ulteriore spinta al settore dell’email marketing in Italia” commenta Luca Danelon, Business Development Manager di Intergic. “Nonostante sia il canale con il costo/contatto più basso tra le attività digitali, l’email marketing non viene ancora ampiamente sfruttato e infatti, secondo i dati della ricerca, il 64% delle imprese comunica via mail con i propri utenti solo una volta al mese o anche meno. Quindi c’è un ampio margine per un operatore come CleverReach® che introduce una soluzione tecnologicamente avanzata, integrata con sofisticati tool di marketing automation, capace di gestire una comunicazione personalizzata e multicanale in modo semplice ed efficace”.

articoli correlati