Senza categoria

Claudia Gerini per De Cecco Integrale con LoRo. Naturalmente buonissima

- # # # #

gerini de cecco loro

Claudia Gerini è ancora in De Cecco. Dopo aver fatto irruzione nella fabbrica, come abbiamo visto nel recente spot, per farsi spiegare per filo e per segno tutti i segreti dietro alla nascita di una pasta di alta qualità, oggi scopre che De Cecco è anche integrale. Naturalmente, buonissima.
È questo il tema dello spot di 10” in onda da domenica sulle principali emittenti tv, seconda puntata della saga Gerini/De Cecco. Che peraltro continua con due spot da 30” in onda in alternanza con il soggetto integrale.

La campagna è dell’agenzia LoRo, con la creatività di Roberto Scotti e Lorenzo Zordan, account director Sonia Rocchi; regia di Paolo Genovese, fotografia Alessandro Bolzoni, executive producer Lorenzo Cefis, casa di produzione FilmMaster.
Per De Cecco, invece, hanno collaborato il direttore marketing Giovanni Alleonato eil  group product manager Fabio Consalvi.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Voiello Integrale torna in tv con la campagna di Nadler Larimer & Martinelli

- # # #

voiello integrale

Torna in onda la campagna firmata da Nadler Larimer & Martinelli per Voiello con testimonial Antonino Cannavacciuolo, questa volta arricchita dal lancio di Voiello integrale.

Il brand, che si riconosce perfettamente nei valori incarnati dal pluristellato chef di origini napoletane, ha deciso di affidare ancora alla sua voce la presentazione della referenza integrale, dove la qualità e l’unicità Voiello incontrano le esigenze di una precisa tipologia di consumatori.

Per Nadler Larimer & Martinelli hanno lavorato al progetto l’art Roberta Costa e il copy Doriano Zurlo. Direzione creativa di Dario Primache. La Casa di produzione è BRW Filmland, per la regia di Ago Panini al quale si aggiunge, nella parte dell’integrale, la regia di Beppe Tufarulo. La musica è di Vittorio Cosma (Music Production).

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Riso Scotti 10 minuti “Benessere che Piace”! Campagna di Testa e Cuore con Bedeschi Film

- # # # # #

riso scotti

Prende il via domenica prossima la nuova campagna Riso Scotti, firmata dall’agenzia torinese Testa e Cuore e prodotta da Bedeschi Film.
Protagonista dello spot dedicato al “Riso Integrale 10‘” è il sorriso. La scena, infatti, si svolge come un simpatico ammiccamento tra due colleghe d’ufficio, che si rivelano una nuova scoperta in cucina, capace di riscuotere gran successo in famiglia: “ma cos’è questo sorriso? Hai preparato un nuovo riso!”. Un sorriso che nasce dalla soddisfazione nel riscontrare l’eccellente risultato ottenuto con un riso che, oltre a garantire le naturali proprietà dell’integrale, ne rivoluziona i tempi di cottura, contenendoli in soli 10 minuti.
Il claim è “benessere che piace”. Piace, innanzitutto perché è buono e soddisfa i gusti di tutta la famiglia, poi perché risponde al crescente desiderio di benessere espresso da consumatori sempre più consapevoli, ed infine perché è veloce, rispondendo così alle esigenze di tempo dettate dalla vita contemporanea.
A suggello del tutto c’è il solito protagonista occulto, dietro le quinte di questa nuova “bell’idea”: il ben noto “Dooottor Scotti”, che assume la nuova valenza di consigliere-amico, capace di proporre le giuste soluzioni ad un consumatore attentamente ascoltato e profondamente compreso nelle sue richieste ed esigenze di alimentazione sana, equilibrata e sempre gustosa!
Questa campagna conferma la volontà di Riso Scotti, azienda pavese, di investire sulla marca e comunicare innovazione nella categoria presidiata.
Lo spot sul Riso Integrale, nella versione 15″ e 10″, è in programmazione su tutte le principali reti televisive; la medesima creatività, molto incisiva sul prodotto, si vedrà sui più prestigiosi mezzi stampa, potrà essere ascoltata per radio e sarà visibile anche sui maggiori portali web. Completano la pianificazione importanti passaggi nel circuito premium di metropolitane ed autobus. Sarà una campagna di grandissimo impatto, con una frequenza straordinaria, che andrà a coprire il periodo dicembre-febbraio

articoli correlati