AZIENDE

Le campagne data-driven protagoniste della nuova soluzione targata Audiens

- # # # # #

Marko Maras di Audiens

Audiens lancia oggi una nuova soluzione proprietaria di gestione dati rivolta alle aziende di tutti i settori che desiderano pianificare campagne a performance, grazie alla valorizzazione dei dati. Con oltre 30 milioni di utenti italiani anonimizzati profilati (di cui 10 milioni di utenti mobile con dati demografici certificati) e oltre 300 milioni di impression ascoltate al mese provenienti da centinaia di siti web e mobile di editori italiani, la nuova piattaforma di Audiens mette a disposizione di tutti gli inserzionisti pubblicitari un’ampia inventory di segmenti di pubblico italiano profilati su base socio-demo e comportamentale. Audiens è integrata con le principali piattaforme di pianificazione pubblicitaria, quali DoubleClick, AppNexus, Adform, TheTradeDesk, Adobe e Adwords.

Nella nuova versione del sito è possibile aprire un account in autonomia e attivare facilmente il processo di caricamento dei dati, così da avere in pochi minuti i dati disponibili per la loro valorizzazione nelle campagne adv online. La facilità di integrazione alla piattaforma per i brand è data dalla disponibilità di plugin che semplificano il processo di data onboarding da diverse sorgenti dati: web, mobile e CRM. Per questa caratteristica di elevata accessibilità e fruibilità del tool, la nuova soluzione di Audiens può definirsi una DMP as a service. L’offerta si declina in tre pacchetti, che si differenziano per volumi di dati gestiti così da venire incontro alle esigenze di piccole e medie imprese e dei grandi network.
“La nuova piattaforma consente alle aziende di unificare i dati comportamentali dei clienti online ai dati del CRM, per migliorare le performance delle proprie campagne digitali. Grazie a un’offerta modulare Audiens offre infatti la possibilità di pianificare campagne data-driven sia ad aziende di grandi dimensioni che PMI. Attraverso una soluzione media agnostic, quindi indipendente, garantiamo la portabilità dei dati, consentendo l’attivazione dei segmenti sui principali canali di pianificazione online. Il machine learning e lo sviluppo di algoritmi proprietari saranno al centro dei nostri sviluppi futuri in modo da sfruttare al massimo il potenziale dei dati presenti all’interno della piattaforma e migliorare la performance delle campagne dei nostri clienti”, afferma Marko Maras, co-founder di Audiens.

articoli correlati

AZIENDE

Facebook, sono 5 milioni gli inserzionisti in tutto il mondo

- # # # # #

Facebook

“Aiutare le piccole imprese ad avere successo in un mondo mobile”, dal post di Sheryl Sandberg sul blog di Facebook, in occasione del traguardo dei 5 milioni di inserzionisti in tutto il mondo

Non è un segreto – quando una piccola impresa ha successo, le comunità prosperano.
Il nostro obiettivo è costruire e rafforzare le comunità, e perciò Facebook e Instagram sono impegnate nell’aiutare le piccole imprese a crescere. Poiché sempre più persone utilizzano i loro smartphone per scoprire nuovi prodotti e servizi, le piccole imprese hanno bisogno di una forte strategia mobile. Facebook è la soluzione mobile per le 65 milioni di aziende che possiedono una Pagina e le 8 milioni che possiedono un profilo Instagram.
Con più di 5 milioni di inserzionisti attivi su Facebook, abbiamo bisogno di offrire soluzioni efficienti alle imprese in modo tale che i clienti possano scoprire di più riguardo i loro prodotti, visitare i loro siti, scaricare un’app o addirittura inviare messaggi.

Siamo orgogliosi della nostra community online di piccole imprese e desideriamo che queste si possano connettere con i propri clienti nel modo più facile possibile. Con Facebook e Instagram, le piccole imprese possono:

Risparmiare tempo e vedere che cosa sta funzionando
Con l’app Ads Manager, puoi gestire i tuoi annunci e ottenerne insight in modo facile e veloce. Abbiamo anche aggiornato l’app per permetterti di ottimizzare il tuo tempo. Puoi vedere la performance degli annunci delle tue pagine oppure avere un’istantanea dell’andamento del tuo account pubblicitario rispetto alle settimane precedenti. Inoltre, la navigazione migliorata ti permette di cambiare account velocemente dal tuo profilo alle tue pagine. Hai anche la possibilità di selezionare fino a 5 annunci e confrontarli fianco a fianco.
Ci stiamo ulteriormente impegnando per aiutarti a migliorare il rendimento dei tuoi annunci. L’applicazione ora fornisce suggerimenti per aumentare le prestazioni e la performance dei tuoi annunci, dandoti la possibilità di farlo grazie ad un semplice click. Ad esempio, ti invieremo una notifica nel momento in cui un annuncio ad alta performance (rispetto ad altri annunci simili) sta per concludersi e ti daremo la possibilità di estenderne la pubblicazione per uno, tre o sette giorni, tutto questo grazie ad un veloce click.
Riceverai notifiche anche per l’aggiunta di interessi rilevanti da inserire nel tuo target, con il fine di aumentare le prestazioni di un annuncio attivo, oltre alla possibilità di aggiungere al tuo target gli interessi suggeriti grazie ad un’opzione one-click. Inoltre, invieremo notifiche riguardo gli annunci ad alte prestazioni che sono recentemente terminati, gli annunci attualmente più performanti e un’opzione one-click per duplicare qualsiasi annuncio.

Diventare creativi
La creatività non è mai stata così importante per le aziende e ora anche le più grandi idee possono stare nel palmo della tua mano. Il mobile ha ancor più innalzato il livello di creatività, dando a tutte le imprese la possibilità di fornire le migliori idee creative alle persone di tutto il mondo. Le piccole imprese ci riferiscono di volere modalità più veloci, facili e convenienti per creare nuovi contenuti per Facebook e Instagram. Ecco perché abbiamo creato Mobile Studio, un nuovo modo per mostrare alle imprese quanto sia semplice creare fantastici annunci utilizzando semplicemente un dispositivo mobile.
Tutte le aziende possono migliorare la propria creatività e l’efficacia dei propri annunci con applicazioni e strumenti mobile – e con Mobile Studio, imparerai a farlo in pochi minuti. Non perdere questi consigli importanti per dare voce al tuo business senza perdere tempo, energie o risorse.

Acquistare nuove competenze
I corsi di eLearning su Blueprint ti danno la possibilità di imparare le best practices di advertising messe a disposizione dalle app di Facebook e sui suoi servizi.
La piattaforma educativa online è disponibile in 10 lingue diverse e oggi più di un milione di visitatori unici, metà dei quali sono piccole imprese, utilizza Blueprint.
Alcuni esempi di corsi principali: Terminologia Facebook per l’A/B Testing, Campagne di successo e migliori tecniche, oltre ad altri nuovi corsi che stiamo aggiungendo ogni mese. Quasi 2,5 milioni di corsi eLearning sono stati frequentati da persone residenti in più di 150 paesi, e il 50% del totale delle iscrizioni ai nostri corsi sono effettuate da titolari o dipendenti di piccole o medie imprese.

Comunicare con i consumatori
Rispondere velocemente ai consumatori è un fattore chiave per garantire un buon servizio clienti ma spesso risulta difficile stare al passo con tutte le comunicazioni e richieste che arrivano. A novembre 2016, abbiamo introdotto (https://www.facebook.com/business…) un’unica casella di posta in entrata per coordinare la comunicazione tra Facebook, Messenger e Instagram all’interno dell’applicazione Pages Manager. Oggi, stiamo estendendo questa possibilità anche alla versione desktop.

Trovare nuovi clienti, vicini e lontani
Abbiamo reso più semplice la creazione e il lancio di campagne globali e abbiamo implementato nuove soluzioni che aiutano le imprese a connettersi con nuovi clienti:
-International Lookalikes possono aiutare le imprese nella ricerca, in altri Paesi, di persone che rispecchiano il profilo del loro consumatore ideale.
-Worldwide/Global Region targeting può aiutare le imprese nella creazione di campagne globali e nella ricerca di conversazioni efficienti.
-Country Snapshots and Insights Playbook aiuta le imprese nella creazione di campagne personalizzate per ogni Paese.

Imparare da imprenditori simili
Facciamo affidamento sulle piccole e medie imprese per imparare nuovi metodi attraverso cui aiutare le imprese a crescere, per questo motivo abbiamo dato vita al Facebook Small Business Council. Oggi, siamo orgogliosi di lanciare il nuovo sito dedicato alla storia del Council in US.
Questo nuovo sito presenta le storie di dedizione, passione, e capacità di più di 40 imprese provenienti da diversi settori e aree geografiche, ma che condividono un valore comune che risiede nell’importanza di servire al meglio i loro consumatori e la comunità. Abbiamo creato i Council per le piccole imprese in US, India, Brasile e Germania e abbiamo in programma di annunciare nuovi Council nel corso dell’anno.

articoli correlati

AZIENDE

Facebook annuncia un’espansione degli strumenti di misurazione per gli inserzionisti

- # # # #

inserzioni facebook

L’82% degli inserzionisti dichiara di essere costantemente alla ricerca di nuovi strumenti per ottimizzare le strategie pubblicitarie cross-device. (Embrace Cross-Device Solutions In The Age Of The Customer by Forrester & Facebook, May 2016).

Le aziende, di qualsiasi dimensione esse siano, sono sempre alla ricerca di strumenti in grado di offrire una visione più chiara relativa a quante persone hanno raggiunto e quali editori meritano credito per il loro brand o per i risultati di vendita generati dai loro annunci. Nel mese di settembre, abbiamo iniziato ad integrare il team Atlas nella nostra più ampia organizzazione relativa alle misurazioni, per realizzare strumenti che rendessero possibile tutto questo.

Per perseguire questo obiettivo, stiamo implementando un test di nuovi strumenti avanzati di misurazione, focalizzati sulla reach e sull’attribuzione. Questi strumenti, precedentemente offerti da Atlas, saranno presto disponibili tramite Facebook Business Manager, portando le misurazioni people-based ad un numero maggiore di inserzionisti attraverso interfacce di Facebook molto semplici da utilizzare. Gli strumenti di misurazione avanzata renderanno più facile confrontare l’efficacia di Facebook, Instagram e Audience Network insieme ad altri editori.

Negli ultimi anni, Atlas ha offerto misurazioni people-based ad alcuni dei più grandi inserzionisti di tutto il mondo e ha gestito campagne di misurazioni con più di 300 dei migliori advertisers di tutto il mondo. Durante questo periodo, abbiamo verificato come estendere gli insight da Atlas ad un numero maggiore di inserzionisti, indipendentemente dalla loro dimensione.

Dare priorità all’accessibilità per tutti gli inserzionisti
Speriamo di rendere accessibili ad una più ampia gamma di inserzionisti.queste misurazioni più sofisticate che sono notoriamente costose e fanno affidamento sull’intensa collaborazione tra piattaforme digitali

“Misurazioni coerenti e precise tra browser, dispositivi e piattaforme sono fondamentali per valutare le performance di marketing e aumentare il ROI dei nostri clienti. Come uno tra i primi sostenitori di ‘uno standard unico su tutto’ e come prima media agency a testare le misurazioni Atlas su diversi clienti e aree geografiche, vediamo il lancio delle misurazioni avanzate come un passo significativo verso il raggiungimento di questo obiettivo”, ha affermato Slavi Samardzija, Global CEO di Annalect, piattaforma dati di Omnicom Media Group.

Nel corso del prossimo anno, speriamo di rendere gli strumenti avanzati di misurazione disponibili ad un maggior numero di inserzionisti in tutto il mondo. La nostra soluzione di misurazioni avanzate diventerà la fonte primaria per le misurazioni people-based e cross-publisher. Ci aspettiamo anche di integrare strumenti di misurazione aggiuntivi per performance e brand all’interno della categoria delle misurazioni avanzate. Inoltre, effettueremo il passaggio dei clienti che utilizzano le nostre soluzioni di misurazioni Atlas ai nostri prodotti sulle misurazioni avanzate.

Il nostro obiettivo è quello di aiutare tutte le imprese a capire come il loro marketing porta valore sia dentro che fuori da Facebook. A tal fine, mentre lavoriamo sulle soluzioni di metriche avanzate, manteniamo come priorità l’accessibilità e la comparabilità. Per ulteriori informazioni sugli strumenti, si prega di contattare il proprio referente Facebook.

articoli correlati

AZIENDE

Instagram: raggiunto il mezzo milione di inserzionisti

- # # # # #

instagram

Hanno raggiunto il mezzo milione, a livello globale, gli inserzionisti pubblicitari attivi su Instagram. Lo ha comunicato ufficialmente oggi il social network, di proprietà – come è noto – di Facebook.

“Abbiamo introdotto l’adv giusto un anno fa”, ricorda Valerio Perego, Sales Manager di Instagram Italia, “A Febbraio avevamo raggiunto quota 200.000 aziende spender: tagliato il traguardo delle 500.000 pochi mesi dopo conferma un tasso di crescita che si fa sempre più rapido”.
Analoga l’affermazione di anche da James Quarles, VP of Monetization, che ha così commentato i numeri: “Oltre a essere una delle community a più rapida crescita, siamo riusciti anche a costruire un business in continua espansione a livello globale. Con oltre 500.000 inserzionisti, stiamo dimostrando che Instagram è un luogo dove l’ispirazione porta ad azioni significative per le imprese, permettendo loro di trovare nuovi clienti e di aumentare le proprie vendite”.
A un anno dal lancio globale dell’adv sul social, inoltre, si sono registrate circa 1 miliardo di interazioni relative alle inserzioni pubblicitarie: click, conversioni a sito web, download di app, ecc.

Secondo i dati Instagram, il parco clienti è costituito in maggioranza da piccole o medie imprese, mentre i settori più rappresentati sono fashion, largo consumo, e-commerce, retail, entertainment, tecnologia.

“Su Facebook si conoscono persone, su Instagram si condividono emozioni”, chiosa il Sales Manager Alberto Mazzieri, per spiegare anche la ragione di un tasso di crescita del social perfino superiore a quello di FB: nato nel 2010, aveva raggiunto i 400 milioni di membri ad Agosto 2015, e nel frattempo è salito di altri 100 milioni.
Quanto all’efficacia in ottica aziendale, il social network dichiare che il 50% degli utenti Instagram segue almeno un business (grande o piccolo); il 60% afferma di essere venuto a conoscenza di un prodotto o servizio attraverso Instagram; il 75% di loro compie un’azione (scoprirne di più tramite visite a sito web, scaricare un’app, acquistare un prodotto, ecc.)

La declinazione business di Instagram è stata rafforzata dal lancio, nell’agosto scorso di tre nuovi tools per gli inserzionisti.
I Business Profiles permettono alle aziende di segnalare facilmente agli utenti la loro esistenza e dannola possibilità ai consumatoridi utilizzare il pulsante “contatta” per mettersi direttamente in contatto con loro su Instagram.
Gli Insights invece  sono gli strumenti che permettono di capire se quello che le aziende stanno facendo su Instagram sta funzionando. Insights permette di avere accesso ad informazioni sulle persone connesse con loro attraverso illustrazioni e in un formato facile da comprendere.
Promote, infine, dà la possibilità alle aziende di indirizzare i propri obiettivi facendo leva su creatività che hanno l’obiettivo di incontrare il favore della Community di Instagram; dà inoltre la possibilità di promuove un post che sta performando bene sotto forma di pubblicità per raggiungere nuovi clienti, utilizzando gli strumenti di targeting e misurazione di Facebook.

I nuovi tool hanno riscosso immediato successo: da luglio, oltre 1 milione di aziende hanno creato un profilo business tramite essi, e oltre 1.5 milioni di aziende hanno convertito il proprio profilo Instagram già esistente in un profilo business.

articoli correlati

AZIENDE

Connected, We Can Create Anything: Facebook annuncia a Cannes 4 nuove soluzioni adv

- # # # # # #

Facebook presenta ai Cannes Lions quattro novità

Importanti soluzioni per il social e mobile advertising. Sono quattro le novità presentate da Facebook nell’importante cornice dei Cannes Lions, novità che riguarderanno soprattutto la pubblicità per mobile: con più di 1.5 miliardi di persone che usano Facebook da device e più di 1 miliardo di utenti che lo usano da mobile ogni giorno, la famiglia di Facebook ha infatti più engagement mobile di qualsiasi altra piattaforma (grazie anche ai 500 milioni di utenti attivi mensilmente annunciati da Instagram negli scorsi giorni). Ecco le novità raccontate nel blogpost del social.

 

Aiutare gli inserzionisti al raggiungere intuizioni migliori
Per aiutare gli inserzionisti a connettersi al meglio con le persone, Facebook sta attualmente lavorando sull’Audience Insight API, attualmente in fase beta. Nelle intenzioni del social, questa nuove soluzione vuole aiutare la aziende a costruire insight migliori per le loro campagne; in questo senso i vertici dell’azienda stanno lavorando alacremente con un piccolo gruppo di inserzionisti (come Mondelēz International e Anheuser-Busch InBev) per capire come sviluppare intuizioni da dati demografici aggregati e anonimi, psicografici, topic data e relazioni di Facebook IQ.

 

Un Canvas più semplice
Da quando Facebook ha annunciato Canvas all’edizione di Cannes dello scorso anno, i pubblicitari hanno usato questa tipologia di storytelling per portare un’esperienza immersiva all’audience mobile. L’aggiornamento di questa funzionalità renderà più semplice per i pubblicitari disegnare, creare, condividere e migliorare i propri insight.

 

Nuovi miglioramenti per slideshow ads
Gli slideshow ads rendono più facile per le aziende creare video da foto. Dando agli inserzionisti la possibilità di creare, modificare e promuovere gli annunci video in pochi secondi, questo strumento estende il potere dei video ad altri business: lo slideshows è cinque volte più leggero del file video medio, il che significa una maggiore possibilità di raggiungere persone con una connessione più lenta.

 

Il nuovo Creative Hub
L’utilizzo dei dispositivi mobili è in aumento. Le persone consumano contenuti sul cellulare in modi fondamentalmente diversi da quanto fanno su altri canali. La creatività è una componente fondamentale della costruzione di un mobile marketing di successo, ma può essere difficile per la comunità creativa tenere il passo con lo sviluppo della tecnologia. Per questo nasce il Creative Hube, una nuova interfaccia online, una sandbox in cui le agenzie possono giocare con diversi formati di annunci online e mobile e sperimentare ciò che funziona meglio.

articoli correlati

AZIENDE

Facebook Audience Network sbarca sul Mobile Web

- # # # # # #

Facebook Audience Network sbarca sul Mobile web

Facebook ha annunciato ieri che Facebook Audience Network si espande al mobile web, consentendo a 2.5 milioni di inserzionisti di Facebook di raggiungere sempre più le loro audience di riferimento all’interno dei dispositivi mobili.
Il mobile web continua ad essere un’importante piattaforma per molti publisher e il mobile oggi si configura come la principale piattaforma di media consumption. Tuttavia gli editori fanno ancora fatica a monetizzare i loro contenuti su mobile, sia che si parli di mobile app che di mobile web. In media i siti di informazione ottengono circa il 40% del traffico da dispositivi mobili. Inoltre, un’analisi comScore ha dimostrato che le prime 1000 proprietà mobile web hanno una reach 2,5 volte maggiore delle prime 1000 app.

Oggi Facebook permette ai publisher di utilizzare i formati nativi e il people-based targeting per consentire una monetizzazione efficiente del traffico web via mobile. Il lancio di audience network per mobile site consente agli inserzionisti di estendere l’erogazione di annunci all’interno dei siti Internet mobile. Basta un click per gli inserzionisti per espandere le loro campagne al di là di Facebook e Instagram e per raggiungere le persone trasversalmente all’interno dell’ecosistema mobile (app e mobile web).
I publisher saranno quindi in grado di:
-Monetizzare i formati nativi per il mobile web: usare formati nativi, compresi i carousel ads, ed anche creare versioni native di formati standard (i formati nativi attualmente costituiscono l’80% delle impressioni su Audience Network e performano fino a sette volte meglio dei formati banner standard).
-Ora gli editori possono sfruttare i formati di Facebook completamente personalizzabili, e i formati innovativi come i carousel ad, che mostrano più immagini all’interno della stessa inserzione, per creare esperienze uniche che richiamino il look and feel dei loro siti mobile.
-Facebook sta anche aiutando i publisher a creare versioni native dei formati standard facili da implementare, come per esempio il 300X250, per migliorare l’esperienza pubblicitaria all’interno dell’Audience Network.
-Usufruire di una facile integrazione: senza l’integrazione SDK è più semplice per gli editori andare live lo stesso giorno dell’approvazione ricevuta
Sin dal suo lancio nell’ottobre 2014, Facebook Audience Network ha portato valore sia alle persone, che ai Publisher, che agli inserzionisti. Come condiviso recentemente, in Q4 2015 è stato raggiunto attraverso l’audience network un investimento pubblicitario pari a 1 miliardo di dollari in termini di run rate annuale, con gran parte di questo valore che viene trasferito ai Publisher. L’obiettivo di Facebook Audience Network è quello di favorire il raggiungimento di tangibili obiettivi di business da parte dei nostri inserzionisti, quali vendite o installazioni di app, fornendo allo stesso tempo ai nostri Publisher delle metriche di ottimizzazione attraverso il nostro “Advertiser Outcome Score”. A differenza di altri network, l’Audience Network premia i Publisher di qualità sulla base del valore che essi sono in grado di generare per i nostri inserzionisti.

Crescita del Mobile Web
La fruizione di digital media su web browser mobile è in costante crescita ed è aumentata del 53% nel biennio 2013-2015. Di fatto, i siti di informazione ottengono circa il 40% di traffico da dispositivi mobili (2) e il 93% delle loro audience mobile proviene da mobile web.

Espansione a nuovi Publisher
Fino ad oggi, i Publisher hanno avuto opzioni molto limitate nel creare delle esperienze pubblicitarie coinvolgenti per le persone che visitano i loro m-site. Negli ultimi mesi abbiamo sviluppato una collaborazione con dei Publisher internazionali Hearst, Elite Daily, USA Today Sports Media Group, TIME Inc. e altri, con l’obiettivo di testare in modalità beta a numero limitato l’Audience Network per mobile web. Publisher come Answers.com stanno osservando risultati positivi:
“Answers è entusiasta di essere partner per il beta test di Facebook Audience Network per mobile web. Essendo uno dei maggiori publisher del web, siamo sempre alla ricerca di modalità innovative per ottimizzare i nostri contenuti di alta qualità. Audience Network per mobile web è un chiaro esempio dell’impegno di Facebook nell’offrire valore a publisher e inserzionisti, e sta diventando uno dei nostri principali partner per la monetizzazione sul mobile web. Grazie alle importanti capacità di targeting di Facebook, questa nuova offerta sarà un fattore decisivo per il settore dell’editoria digitale” afferma Rich Dredge, CEO Answers.com.

Formati Nativi per il tuo Mobile Website
Abbiamo esteso la nostra rete di Publisher a tutto il mobile web attraverso l’introduzione di formati nativi che a oggi generano l’80% delle impression su Audience Network e performano fino a 7 volte meglio dei banner standard.
Su Audience Network oggi i Publisher possono sfruttare i nostri formati nativi customizzabili e soluzioni innovative come i Carousel Ad, che permettono di mostrare più immagini all’interno della stessa inserzione. Ciò consente di creare delle esperienze pubblicitarie uniche, che si integrano perfettamente con il look and feel dei loro siti mobile.
Inoltre stiamo supportando i Publisher nella creazione di versioni native di formati standard di facile implementazione, come il 300×250, per migliorare l’esperienza pubblicitaria all’interno dell’Audience Network.

articoli correlati

AZIENDE

Un nuovo record per Facebook: 1 milione di inserzionisti attivi

- # # # # #

Facebook annuncia un importante traguardo: il raggiungimento di 1 milione di inserzionisti attivi (che hanno pubblicato un annuncio pubblicitario su Facebook negli ultimi 28 giorni). Questo dimostra la crescente adozione della piattaforma da parte delle aziende e delle agenzie pubblicitarie ed evidenzia il crescente potenziale della pubblicità come driver principale del business e come punto di svolta per il panorama pubblicitario complessivo.

“Il marketing in tutte le sue forme e dimensioni aiuta a definire ciò che conta per 1.1 miliardi di utenti. Facebook fornisce alle imprese una voce autentica con una portata che non era mai stata disponibile prima d’ora. Il lavoro sviluppato su Facebook è personale, i risultati sono reali e l’effetto è potente. Facebook è un’azienda di partnership e vogliamo ringraziare il nostro milione di partner. Voi siete parte integrante della user experience e siamo orgogliosi che abbiate scelto di intraprendere questo viaggio con noi”, dichiara Carolyn Everson, VP Global Marketing Solutions di Facebook.

articoli correlati