BRAND STRATEGY

A Torino operazione di marketing outdoor per RE/MAX. Firma Serviceplan

- # # # #

re/max

RE/MAX, gruppo Immobiliare in franchising, inizia il nuovo anno alla grande con una imponente operazione di marketing outdoor a Torino: il centro città e la provincia (Bruino, Collegno, Moncalieri) sono invase per due settimane (da lunedì 7 gennaio al 20 gennaio) da oltre 100 spazi di arredo urbano per l’informazione, pensiline, stendardi, fermate del bus e fiancate dei tram con messaggi molto accattivanti. A parlare sono proprio gli agenti RE/MAX: “qualunque sia lo spazio di cui hai bisogno noi possiamo trovarlo. Mettici alla prova!“.

Uno spazio media e uno spazio in vendita hanno molto in comune, soprattutto la posizione e i metri quadri. Da questa intuizione è nata la nuova campagna RE/MAX. La forza della campagna è la sua adattabilità a qualsiasi territorio e media grazie al fatto che vengono scelti titoli che comunicano con lo spazio circostante usando i codici linguistici dei nostri agenti immobiliari.

La campagna di Torino segue infatti quella di Milano in Piazza Missori e San Babila di ottobre-novembre 2018 e l’obiettivo è proprio quello di portare la figura dell’agente RE/MAX, il suo linguaggio, la nostra mongolfiera e il format grafico, in ogni città d’Italia, partendo proprio dai capoluoghi milanese e piemontese.

La campagna è stata interamente realizzata dall’agenzia creativa Serviceplan Italia, sotto la direzione di Oliver Palmer. Client Creative Director: Luca Iannucci e Pasquale Frezza. Copywriter: Massimo Mazzucca. Art Director: Usa Limsithong, mentre la pianificazione è gestita dall’agenzia media InMediaTo, entrambe partner della Casa della Comunicazione con sede a Milano.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Cookies & Partners si aggiudica la comunicazione omnichannel di Accendi luce & gas Coop

- # # # #

Cookies & Partners

Trend in forte crescita per Cookies & Partners – l’agenzia di Massimo Guastini, Guido Chiovato, Francesca Mudanò e Andrea di Castri – che, dopo aver ottenuto l’incarico per la creazione del nuovo brand di Alleanza luce & gas, società controllata da Coop Alleanza 3.0, e la comunicazione ATL e BTL, ha visto un ampliamento dei propri incarichi, aggiudicandosi la gara per il web content e social management e il sito internet online dal 12 aprile.

Fondamentale per le vittorie è stato il grande lavoro strategico e creativo effettuato in fase di brand architecture, attraverso una serie di workshop ideati da Cookies & Partners, in cui sono stati coinvolti in prima linea gli stakeholder di Alleanza luce & gas e tutti gli operatori del settore comunicazione, nell’ottica di lanciare la marca con un piano di comunicazione omnichannel integrato.

“Creare il brand da zero, dargli un nome e un’identità di marca forte e distintiva è un’enorme sfida e uno dei lavori più importanti in cui è stata impegnata l’agenzia quest’anno”, commenta Francesca Mudanò, Creative Director ed Executive Partner di Cookies. “Per noi si tratta di un momento di svolta, che ci ha permesso di aumentare le nostre capabilities e collaborazioni: partendo da zero abbiamo contribuito alla nascita di Accendi luce & gas Coop, un’entità con un proprio carattere e un preciso modo di esprimersi, riconoscibile già dal nome (un’azione semplice e immediata) e dal sito”.

Il sito è solo uno degli incarichi assegnati da Alleanza luce & gas all’agenzia sulla base dello sfidante piano marketing ALG, che vede Cookies & Partners impegnata nell’ideazione dello spot tv, della campagna stampa e radio, dell’immagine coordinata dei presidi fisici presso i punti vendita Coop Alleanza 3.0 e Unicoop Tirreno e dei materiali BTL. Oltre alla gestione e content management dei canali social e web.

“Luce&gas ècoop è diventata Accendi luce & gas Coop, un’operazione di rebranding che nasce dall’esigenza di rafforzare il posizionamento dei nostri prodotti e la fiducia che i consumatori e i soci Coop ripongono nel nostro servizio”, spiega Antonio Cerulli, Presidente Alleanza luce & gas. “Un primo tassello importante del piano marketing 2018 di Alleanza luce & gas, conseguito con il supporto prezioso e professionale di Cookies & Partners. L’agenzia si è aggiudicata in bando di gara anche l’attività di web content e social media management degli strumenti previsti nell’ecosistema digitale di Accendi luce & gas Coop, confermando il suo approccio creativo e la capacità di comprendere appieno le esigenze della nostra azienda e dei nostri clienti, all’insegna della chiarezza e della vicinanza comunicativa”.

Collaborano al progetto il centro media InMediato e Molecle, che si è occupata della parte onboarding del sito di Accendi.

La campagna ATL è prevista in partenza per la metà di maggio.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

“Last Minute Casa”: campagna di RE/MAX Italia in radio, su Spotify e sull’App

- # # # #

re/max

Nuova veste grafica per la campagna “Last Minute Casa” del gruppo Immobiliare in franchising RE/MAX Italia e un’impattante piano di comunicazione multicanale.

RE/MAX torna on air con l’edizione primaverile della campagna “Last Minute Casa”, realizzata dal dipartimento marketing e comunicazione interno. La nuova immagine studiata per la promozione online e off line della campagna ci mostra un bambino che sorvola una città alla ricerca della sua casa dei sogni. Il suo volo è reso possibile grazie a dei palloncini RE/MAX, perché è solo dall’alto che si possono scoprire esclusive occasioni da prendere al volo.

Il pay off scelto quest’anno “Non è mai troppo presto per cercare la tua casa dei sogni!”, racchiude al suo interno il significato della campagna. Un riferimento temporale che sta alla base della campagna “Last Minute Casa”: trovare la casa dei propri sogni in sole 3 settimane di tempo e comprarla ad un prezzo imbattibile, ovvero all’ultimo prezzo che il proprietario è disposto ad accettare sulla base di valori di vendibilità suggeriti dai professionisti immobiliari RE/MAX.

La pianificazione ha scelto Radio Deejay e Radio Capital per il nuovo spot, on air a partire dal 29 aprile al 12 maggio nelle principali fasce orarie di trasmissione. La creatività dello spot, a cura di Serviceplan Italia, mette in scena una situazione verosimile: il dialogo di una coppia in cui la donna sogna la casa ideale e l’uomo è più razionale: RE/MAX li mette d’accordo, grazie a Last Minute Casa.

Alla pianificazione dello spot radio si aggiunge una massiccia promozione web sui più importanti siti di news e del settore immobiliare. Grande novità di quest’anno è la pianificazione della campagna anche su Spotify, con targeting sociodemografico in sinergia con la radio tradizionale. A questa si aggiunge anche l’attività promozionale focalizzata su un network di App Premium con un formato impattante pianificato sul target potenzialmente interessato all’acquisto di un immobile in base all’analisi dei siti visitati e le app scaricate.

Pianificazione media a cura di Inmediato, strategia e sviluppo creativo radiocomunicato e campagna digital a cura di Serviceplan Italia.

articoli correlati

AZIENDE

Pubblicità Progresso: al via su tv, stampa e web la seconda fase della campagna “CiRiesco”. Firma Key Adv, pianifica InMediaTo

- # # # # # #

campagna di Pubblicità Progresso

Al via la programmazione televisiva della seconda fase della campagna di Pubblicità Progresso a favore della sostenibilità. La prima mostrava un bimbo che cresceva in età fino a diventare uomo e padre ogni volta che metteva in atto un comportamento responsabile.

Nel secondo spot si è scelto di cambiare codice, promuovendo un linguaggio che privilegia i target più giovani, parlando comunque ai cittadini nel loro complesso.

La narrazione è incentrata sulla “CiRiesco Squad”, un team-action originale ed esilarante composto da 4 personaggi che incarnano i valori della campagna: si tratta di un gruppo di pronto intervento che si materializza ogniqualvolta si verifichino comportamenti scorretti.

Ciascun protagonista ha tratti semplici, ma immediati: il leader inventore e mente del gruppo Doc SaveNature, la “bella” del team, dai tratti femminili ben delineati, Janet Green, la sportiva, energetica e super attiva Angy Energy e, infine, l’aitante, forzuto, parte “fisica” della squadra Jay Re-cycle.

Lo spot rimanda sempre al sito, che diventa il punto di riferimento dell’intera squadra e quartier generale “virtuale” del gruppo. L’intera comunicazione, infatti, è gestita come campagna integrata ed ogni media avrà come finalità la call to action al sito.

Lo sviluppo social vedrà la creazione di veri e propri “meme”, citazioni ed interventi dei personaggi che, in modo ironico e coinvolgente, indurranno i cittadini ad essere più responsabili, anche per il nostro presente e soprattutto per il nostro futuro.

In termini di linguaggio, lo spot richiama apertamente i canoni narrativi dei telefilm americani tipo N.C.I.S. e simili. Autore dei comportamenti scorretti è sempre lo stesso personaggio che, in un crescendo comico, viene letteralmente “travolto” dalla squadra. L’idea di comunicazione è quella di parlare il linguaggio fumettistico dei supereroi, e per questo lo spot è arricchito di elementi sonori che rievocano un codice quasi cartoon.

Dell’intero progetto creativo si occupano (come sempre a titolo gratuito) l’agenzia Key Adv (Acqua Group), mentre lo spot è stato prodotto dalla casa di produzione Gothacom con la regia di Paolo Lobbia.

La campagna tv sarà programmata durante l’estate da Rai, Mediaset, La 7, S.Marino TV, Discovery Channel, Sky, mentre Facebook fornirà l’adeguato supporto per la diffusione sul web. Previste come di consueto anche Radio e stampa.

In autunno inoltrato sono previste iniziative ad hoc per le scuole elementari in collaborazione con Cittadinanzattiva, nelle quali i bambini saranno chiamati a giocare interpretando i ruoli della Ciriesco Squad.

CREDITI
Agenzia: Key Adv (Acqua Group)
Creative Director: Luca Negretti e Massimo Del Monaco
Art Director: Sara Ballarini, Roberto Ferrario, Fabrizio Frasca
Copywriter: Veronica Maggi
Account Director: Andrea Casneda
Account Executive: Alice Usai
Casa di produzione e Post – produzione: Gothacom
Attore Protagonista: Emanuele Fortunati
Cast: Serena Olmi, Elisabetta Martucci, Marco Di Palma, Roberto Tarsi
Regista: Paolo Lobbia
DOP: Marcello Merletto
Make Up artist/Hair Stylist: Stefania Visentin
Teatro di posa: M8 Studios
Studio di registrazione: Gigasound
Speaker: Ivano Pellizzoni
Luci e macchine da presa: AMG International
Centro Media “InMediaTo” Sandra Grifoni, Alice La Rosa

Fotografia e post-produzione: Sara Ballarini
Studio di produzione pubblicitaria: Fabiofonia
Speaker: Daniele Campanari, Alessia Ieluzzi, Mario Loreti, Paola Pucci e Claudio Popolizio
Sito Web CiRiesco.it:
Realizzazione a cura di E-motion Web, Enrico Parizzi, Alessandra Siano.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Kimbo porta in tv l’espresso napoletano e la sartoria artigianale. Firma Serviceplan

- # # # # # # # # # # #

Kimbo

Kimbo ritorna in Tv con uno spot dedicato a Kimbo Espresso, la nuova linea di capsule compatibili. Protagonista dello spot è Napoli insieme a due delle sue più grandi eccellenze: l’espresso napoletano e la sartoria artigianale.

Lo spot mette in scena la storia di un sarto napoletano al lavoro nel suo elegantissimo atelier. Il Sarto, mentre taglia con maestria la manica di una giacca e si fa un caffè, racconta tutto quello che serve per realizzare uno dei suoi abiti “per fare un abito unico e di qualità ci metto dentro tutto il mio talento, la mia esperienza, la mia passione”: gli stessi ingredienti, la stessa straordinaria cultura dell’eccellenza che Kimbo usa da sempre per fare il suo caffè.

La campagna porta la firma di Serviceplan Italia, la regia dello spot, prodotto da Filmmaster, è di Dario Piana, mentre la musica originale è stata composta da Fabio Gargiulo per BKM Production. Post Produzione: Neverest, planning a cura di InMediaTo.

“Il nuovo spot “Kimbo Espresso. Il sarto” sarà on air per quattro settimane sui principali circuiti televisivi nazionali (Rai, Mediaset, Cairo Tv, Sky, Discovery e Paramount), per un totale di 4500 passaggi e 1100 grp.“ L’investimento per questo flight, esclusivamente televisivo, è di 2 milioni di euro. Il media mix per il prosieguo dell’anno potrebbe comprendere altri mezzi oltre alla tv. È uno spot che parla dei valori del brand Kimbo, della nostra passione per il prodotto, e si rivolge a tutti gli amanti del caffè

“Riportare Kimbo in TV e stato un piacere e una grande responsabilità! Ci siamo davvero presi cura di ogni più piccolo dettaglio per dare vita al “Neapolitan feeling” di Kimbo nel modo più autentico possibile. La voce di Kimbo è la voce dell’eccellenza napoletana rappresentata da un sarto consapevole che per fare bene una cosa ci si deve mettere tutto – come per un buon caffè Kimbo. Special thanks to Dario Piana per un film che mi piace davvero molto in ogni dettaglio”, ha commentato Oliver Palmer, Executive Creative Director Serviceplan.

CREDITS

Serviceplan Italia
Oliver Palmer – Executive Creative Director & Partner Gianluca Sales; Iva Kisyova – Client Creative Directors; Alice Ferrante – Account Director

Post Produzione Neverest
Stefano Costa

Serviceplan Solution
Laura Moltrasio
Luca Panosetti

Casa di Produzione Filmmaster
Regia: Dario Piana
Executive Producer e Partner: Michela Gabelli, Giorgio Marino

articoli correlati

BRAND STRATEGY

La Casa della Comunicazione firma il ritorno in tv di Tiscali: focus sulle offerte ultrabroadband. Jeff Bridges testimonial

- # # # # # # #

Tiscali

Tiscali annuncia il ritorno in televisione e presenta al grande pubblico la nuova brand identity e le nuove offerte ultrabroadband. Coerentemente con il processo di rifocalizzazione strategico e industriale avviato a partire da febbraio 2016 dal nuovo management, che punta al target consumer e SME con l’offerta di servizi di connettività in banda ultralarga in fibra e wireless e che ha portato al lancio di una nuova identità visiva lo scorso marzo, Tiscali annuncia il ritorno in pubblicità con un primo flight Tv e web.

Gli spot si vedranno a partire dal prossimo 4 giugno per 2 settimane, rispecchieranno in pieno l’identità di brand presentata lo scorso marzo e lanceranno i nuovi prodotti all’insegna della libertà, con un Testimonial di eccezione: Jeff Bridges, il Drugo del film cult “Il grande Lebowsky”. Un’icona di Hollywood.

Tiscali nel 1999 rivoluzionò il mondo di internet in Italia offrendo, per la prima volta, internet gratis al solo costo della telefonata urbana, liberando gli utenti web dal vincolo del canone annuale: una rivoluzione all’insegna della libertà che fu chiamata “Freelosophy”. I tempi cambiano ma anche oggi il desiderio di libertà resta perché gli utenti web sono “prigionieri” della rete e nella rete. Oggi la “nuova” Tiscali si ripropone nuovamente come first mover perché offre una nuova risposta a questo desiderio di libertà, attraverso i suoi prodotti più innovativi,: connessioni in “fiber to the home”, fibra fino a casa del cliente e la banda ultralarga wireless con le prestazioni della fibra anche nei luoghi più isolati difficilmente raggiungibili dai cavi. La mission di libertà di Tiscali non vive però solo attraverso i suoi prodotti ma anche attraverso le sue offerte senza vincoli, senza penali, senza legami.

Anche il ritorno in comunicazione di Tiscali avviene con una campagna basata su un valore del patrimonio di marca: la libertà. La Casa della Comunicazione ha reinterpretato, dato forma e reso tangibile un valore del patrimonio di marca Tiscali – la libertà – attraverso lo studio di un nuovo logo e una nuova visual identity a opera di Goodmind, e attraverso il riposizionamento di marca attraverso la nuova comunicazione studiata da Serviceplan, che è partita a marzo con la campagna affissione locale per 4G+, la banda ultralarga wireless con le prestazioni della fibra, e il lancio del nuovo portale completamente rinnovato nel look&feel.

Il 4 giugno partirà la seconda fase di questa nuova comunicazione, con il primo di tre episodi di una campagna Tv che racconta l’impegno concreto e tangibile di una marca che vuole rendere i propri clienti un po’ più liberi di scegliere il meglio per essere connessi al proprio mondo, senza la minaccia di penali, lungaggini burocratiche e perdite di tempo. Ovvero, una marca che propone soluzioni “senza vincoli, penali, legami”.

Il protagonista della campagna si chiama Jay, uno “splendido 60enne”, molto cool. È una persona che ha avuto tutto dalla vita, che ha raggiunto e superato tutte le tappe importanti e che per questo non deve dimostrare più nulla a se stesso e al mondo. Jay si gode la sua libertà e la sua indipendenza in una bella casa vicino al mare, una casa molto vissuta, dove ogni oggetto racconta della sua vita e delle sue esperienze in giro per il mondo. La sua filosofia per una vita veramente felice è molto semplice: essere liberi, senza legami. Il suo rapporto con la tecnologia è assolutamente rilassato, lui vuole essere libero da vincoli e impicci burocratici, libero di scegliere sempre il meglio.

“Siamo partiti con questo progetto l’anno scorso e abbiamo subito individuato l’elemento della brand heritage che è perfetto per raccontare la “nuova Tiscali” con un linguaggio contemporaneo, rilevante e distintivo: la libertà”, dichiara Massimo Castelli, Direttore Marketing di Tiscali. “Insieme all’agenzia abbiamo lavorato a individuare chi potesse perfettamente interpretare questo ruolo: con Jeff Bridges abbiamo trovato la soluzione perfetta!”.

Per interpretare questo affascinante personaggio – come racconta Oliver Palmer, Direttore Esecutivo di ServicePlan – “abbiamo chiamato un vero spirito libero, lontano da stereotipi e formalismi sia sul set cinematografico che nella vita privata: Jeff Bridges, il Drugo del film cult “Il grande Lebowsky”. Un’icona di Hollywood, un attore da premio Oscar, una persona di grande talento, semplice e profonda che davvero incarna la libertà “in a very Tiscali way”. È cool, ha un buon cuore e una grande saggezza che condivide con tutti gli Italiani nei tre episodi della campagna “Libertà””.

Nel primo episodio, in uscita il 4 giugno, vediamo una moto che corre a tutta velocità, tra salite, discese e curve di una strada di montagna immersa nella natura, tra le nuvole basse e il cielo azzurro. Alla guida c’è un misterioso pilota in tuta di pelle nera. Le note di un pianoforte accompagnano la visione di bellissimi paesaggi e fanno da contraltare al rombo della moto. All’interno di una bellissima villa, un uomo passeggia nervosamente davanti a una grande vetrata che incornicia un magnifico panorama. Non vediamo il suo volto ma capiamo che aspetta qualcosa o qualcuno. Il misterioso pilota arriva davanti alla villa e, quando si toglie il casco, scopriamo che è un’affascinante donna con i capelli neri, con un viso solare e mediterraneo, attraente ma non appariscente, libera e sicura di sé. Prende un pacchetto dalla sua borsa e bussa alla porta. La porta si apre e dall’altra parte c’è Jay, visibilmente contento di vedere lei e, soprattutto, il pacchetto che lei gli ha portato. Jay prende il pacchetto, guarda il logo Tiscali, sorride sornione e dice con un sospiro: “Finalmente è arrivata la nuova Tiscali”….

Questo primo flight ha per oggetto i servizi di rete fissa FttHome “UltraFibra Giga” che arrivano in fibra fino alla singola sede cliente e offrono velocità fino ad un Gigabit/s in download e 300 Megabit/s in upload.

Dopo il flight dedicato all’episodio introduttivo “Moto”, la campagna “Libertà” proseguirà con altri due episodi che avranno come protagonisti Jay, la misteriosa ragazza, una gabbia e una bomba che sta per esplodere…

La campagna è stata girata dal regista Bruce St Clair con la casa di produzione Movie Magic in California: a Los Angeles per gli interni e nelle colline a nord di Malibù per gli esterni. La pianificazione mezzi è a cura di InMediaTo, la media agency che collabora con la Casa della Comunicazione.

La campagna sarà declinata nei formati da 30” e 15” e avrà inizio domenica 4 giugno per una durata di 2 settimane; sarà in programmazione in Tv sulle reti generaliste, digitali free e Pay e sul WEB con formati video 15″ sui principali social e siti di informazione e entertainment.

CREDITS
Agenzia: Serviceplan
Direttore Creativo Esecutivo: Oliver Palmer
Client Creative Director: Iva Kysiova, Gianluca Sales
Account Director: Alessandro Langiu
Producer (Serviceplan Solutions): Laura Moltrasio
Casa di Produzione: Movie Magic
Executive producer: Giorgio Borghi
Producer: Michela Giordana
Regia : Bruce St. Clair
Soundtrack (BKM Production): musica originale di Fabio Gargiulo

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Reale Mutua e Gigi Buffon insieme per il welfare delle famiglie italiane. Firma stvDDB, pianifica InMediaTo

- # # # # #

Gianluigi Buffon testimonial Reale Mutua

Reale Mutua ha recentemente siglato un accordo di collaborazione con Gianluigi Buffon per la promozione del marchio, con particolare riguardo al proprio impegno nell’ambito del Welfare.

È proprio su questo tema di fondamentale importanza che Gigi Buffon inizierà con gli Italiani un dialogo, aiutandoli a esserne consapevoli e rafforzando l’empatia nei confronti di Reale Group. Il ruolo di Buffon, infatti, si dimostra perfetto per spiegare la necessità del saper prevedere cosa può succedere; nella vita, come in campo, il giocare d’anticipo è un’abilità fondamentale e spesso un talento innato che caratterizza i grandi campioni.

Attraverso la metafora sportiva, Reale Mutua racconta quindi come anche nel Welfare, giocare d’anticipo sia indispensabile: solo chi comincia per tempo a proteggere il proprio tenore di vita può infatti garantirsi un futuro davvero sereno.
Primo risultato della collaborazione con Buffon è la nuova campagna pubblicitaria, di cui sarà il protagonista, che andrà in onda a partire dall’11 aprile sulle più importanti emittenti televisive nazionali, sui principali portali online di informazione e intrattenimento, oltre che sui social network (Youtube e Facebook).

“Siamo molto orgogliosi che un grande campione come Gigi faccia parte della nostra squadra: il nostro lavoro sarà ancora più appassionante al fianco del Capitano. Pensiamo ci sia un forte parallelismo tra il ruolo del portiere e quello delle persone chiamate ad affrontare la quotidianità. In campo come nella vita, infatti, il vero segreto per proteggere ciò che conta è potersi avvalere dell’aiuto di una grande squadra, come la nostra di Reale Group, pronta a garantire un’offerta Welfare pensata per tutelare e mantenere al meglio il benessere e la salute degli italiani e delle loro famiglie”, ha dichiarato Luca Filippone, Direttore Generale di Reale Mutua.

La pianificazione prevede un formato di 30”, a firma di tutte le Compagnie di Reale Group, che ha l’obiettivo di aumentare l’awareness del marchio di Gruppo e consolidare il posizionamento “Together More”, cui si affianca un formato da 15”, firmato dalla Capogruppo Reale Mutua, interamente incentrato sul Welfare. Reale Mutua sottoscrive questo soggetto, grazie alla propria esperienza: con Realmente Welfare offre, infatti, un programma di prodotti innovativi e completamente personalizzabili, in grado di assistere i propri Soci/Assicurati in ogni fase della vita, dal primo impiego alla crescita della famiglia, dagli investimenti al momento del pensionamento.

La campagna, realizzata in collaborazione con l’agenzia creativa stvDDB (Gruppo DDB Italia) e con la casa di produzione The Family e pianificata da InMediaTo, nasce con la volontà di approfondire ulteriormente i valori di mutualità e vicinanza, che da sempre sono trasversali al Gruppo: “Together More” resta infatti il concetto strategico di Reale Group, asse portante di ogni comunicazione. Seppure all’interno di una creatività totalmente nuova, resta inoltre centrale anche il format “Alzi la mano”, vero e proprio fil rouge con la campagna precedente e simbolico gesto di adesione per condividere valori e obiettivi.

Buffon veste dunque i panni che gli sono propri e parlando del suo ruolo di portiere riesce a superare gli stereotipi pubblicitari del testimonial, in modo credibile e realmente distintivo per sensibilizzare sull’importanza di anticipare e pianificare il mantenimento del benessere e tenore di vita propri e del nucleo familiare.

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Pubblicità Progresso: al via la nuova campagna biennale sulla sostenibilità firmata Key ADV

- # # # # # # # # # #

Pubblicità Progresso

È stata presentata questa mattina giovedì presso la Sala Camino del Circolo della Stampa a Milano la nuova campagna sociale di Pubblicità Progresso“, firmata dall’agenzia KeyADV, parte di Acqua Group. Un progetto di comunicazione integrata che intende ricordare a ciascuno di noi che “Basta poco per far crescere il tuo futuro, un gesto dopo l’altro”.

Da sempre le campagne di Pubblicità Progresso mirano a raggiungere risultati concreti grazie all’uso integrato di media tradizionali e nuovi. La nuova campagna biennale “Sostenibilità, Sobrietà, Solidarietà”, intende far capire ai cittadini che i gesti di quotidiana attenzione a un corretto uso delle risorse fanno crescere il singolo come persona, gli consentono non indifferenti risparmi, lo gratificano come cittadino dedito al consumo sostenibile.

La campagna sui media tradizionali invita a visitare il sito ciriesco.it, in cui si danno i consigli giusti per riuscire ad applicare senza difficoltà i comportamenti sostenibili e si mostrano le case history di successo con i buoni risultati nei seguenti campi: acqua, energia, aria, cibo, rifiuti, abitare, mobilità, salute.

“Con la nuova campagna desideriamo porre l’attenzione sui comportamenti virtuosi che un cittadino responsabile dovrebbe tenere per garantire un futuro migliore a chi verrà dopo di lui. Su CiRiesco.it chiunque può reperire informazioni e consigli pratici per adottare uno stile di vita sano, dalla gestione delle risorse idriche a quelle energetiche, passando da altri temi come cibo, mobilità e rifiuti, dichiara Alberto Contri, Presidente della Fondazione Pubblicità Progresso. “È da molti anni che vengono diffusi allarmi sulla scarsità di risorse a disposizione dell’uomo, ma è difficile che a questi allarmi faccia seguito l’adozione di modi di vivere più illuminati. Con CiRiesco.it, auspichiamo di poter aiutare i cittadini, non solo a diventare consapevoli sul problema che è ormai sotto i nostri occhi, bensì intendiamo farlo fornendo informazioni utili a tradurre in fatti questa consapevolezza”.

Nello spot si vede un simpatico bimbo dai capelli rossi che cresce di qualche anno ogni volta che compie un gesto virtuoso, spegnendo la luce, chiudendo il rubinetto che gocciola, facendo la raccolta differenziata, preferendo la bici all’auto. Alla fine lo speaker dice” Basta poco per far crescere il tuo futuro, un gesto dopo l’altro. Vai su ciriesco.it”.

Oltre ai principali consigli per i più diversi comportamenti a favore della sostenibilità, sul sito si trovano una quantità di informazioni ulteriori, news, segnalazioni di eventi e iniziative, che verranno rilanciate grazie ad un sistematico impiego dei social media.

La campagna di comunicazione è stata curata dall’agenzia KeyADV e prodotta dalla Bedeschi Film con la regia di Claudio Gallinella, mentre il posizionamento è stato affidato al centro media Inmediato e Ipsos curerà i sondaggi. Il sito web CiRiesco.it è stato realizzato da E-Motion Web, mentre ha collaborato ai contenuti Goldmann & Partners. Havas PR Milan ha collaborato in qualità di ufficio stampa.

Massimo Del Monaco e Luca Negretti, direttori creativi di Key Adv, illustrano obiettivi, opportunità e concept della campagna. “Gli obiettivi sono sostanzialmente tre: convincere i cittadini che il futuro delle risorse ambientali è nelle loro mani e in quelle dei loro figli, ricordare loro l’urgenza di adottare buone pratiche in relazione a temi quali acqua, energie rinnovabili, raccolta differenziata, mezzi di trasporto sostenibili, spreco alimentare e uso di tecnologie innovative, e infine, coinvolgere le imprese. L’opportunità, in termini di comunicazione, è stata identificata da Key Adv nel concetto di “crescita felice” di Francesco Morace: una visione del mondo sostenibile, un modello di sviluppo che è prima di tutto un nuovo modo di pensare e di creare prospettive positive che siano in grado di accettare i problemi attuali e di affrontarli con una visione biologica – non si può chiedere a un bambino o a una pianta di decrescere, si deve accettare la sfida della crescita e lo si deve fare in modo felice e sostenibile. Relativamente al concetto di comunicazione, la campagna di Key Adv racconterà la storia di un dono: quello di un futuro migliore”.

L’obiettivo è ambizioso. Come afferma Massimo Del Monaco, con questo progetto “Vogliamo orientare i valori e i comportamenti dei singoli e della società rispetto alla sostenibilità educando a riconoscere come doni la quantità di cose che quotidianamente facciamo, utilizziamo e consumiamo. Il dono è un gesto che parte da chi lo compie e va oltre, al suo esterno, diventa un momento di felicità e costruisce un legame con chi lo riceve, diventando una “contagiosa” pratica da ripetere. Donare i valori e i comportamenti virtuosi richiede tempo, impegno, pazienza, energia, coinvolgimento. Ma, nell’istante in cui questo tipo di dono viene interiorizzato e diventa quotidianità, allora genera il cambiamento e quindi la crescita e il progresso. Vogliamo fare di tutti i piccoli doni di felicità quotidiana un circolo virtuoso di atteggiamenti e comportamenti in cui il singolo è al centro di un progetto di crescita positiva per l’intera collettività, in un processo di partecipazione attiva al cambiamento”.

La campagna pro-bono, dal titolo “CiRiesco”, sarà declinata su stampa, affissione, radio, tv e web.

CREDITS

Agenzia: KeyADV (Acqua Group)
Creative Director: Luca Negretti e Massimo Del Monaco
Copywriter: Veronica Maggi
Art Director: Sara Ballarini, Roberto Ferrario, Gianluca Paradiso
Account Director: Andrea Casneda
Account Executive: Alice Usai

Casa di produzione: Bedeschi Film
Produttore: Giovanni Bedeschi
Regista: Claudio Gallinella
Aiuto regista: Alberto Poli
Executive Producer: Emanuela Murelli
D.O.P.: Andrea Rainoldi
Direttore di produzione: Lorenzo Calzeroni
Operatore: Amir Andalib
Trucco: Daniela Patella
Stylist: Chiara Luna Mauri
Montatore: Francesca Castellari
Post produzione TV: Bedeschifilm
Post Attori: Simone Zini, Alessandro Ferrigno, Leonardo Bolledi, Nicolas Ferrarese, Giovanni Cassani
Fotografia: Luca Maresca
Post-produzione: Sara Ballarini

Fabiofonia: studio di produzione pubblicitaria
Speaker: Giulia Taddei, Alessandra Prandi, Mario Loreti, Vittorio Lupari, Antonio Amoruso

Centro Media “Inmediato”: Sandra Grifoni, Luisella Bolla
Istituto di Ricerche “Ipsos”: Anna Luciano

Sito Web CiRiesco.it
Realizzazione a cura di E-motion Web, Enrico Parizzi, Alessandra Siano;
Testi Temi e Consigli a cura di Goldamnn & Partners – Arch. Isabella Goldmann

articoli correlati

BRAND STRATEGY

bonprix: tre mesi di campagna su Mediaset e Discovery Channel. Firma Serviceplan

- # # # # #

Bonprix

bonprix ritorna in tv e online, per far vivere ai suoi clienti (donne in larga parte) emozioni uniche attraverso una esperienza di acquisto costruita nei minimi dettagli grazie al lavoro d’équipe del Comitato Customer Experience. Come peraltro suggerisce il  suo claim “indossa una bella sensazione”: che non siano solo parole lo conferma la conquista del terzo premio per una Customer Experience vincente assegnato dal Club CMMC, riconoscimento che va ad aggiungersi al 10° posto ottenuto nella classifica di Great Place to Work, uno dei luoghi dove si lavora meglio in Italia.

Domenica 13 marzo inizia la nuova campagna televisiva del retailer, che nei mesi di marzo, aprile, maggio e giugno vedrà il nuovo spot on air sulle reti del Gruppo Mediaset e di Discovery, a partire da Real Time, Canale 31 del digitale terrestre.

Protagonista della comunicazione è la donna nella vita di tutti i giorni. Jeans e camicetta, alla moda ma a prezzi contenuti, on air l’outfit ideale per affrontare gli imprevisti di una giornata tra figli, ufficio, amiche e marito. La “prova allo specchio” non è più un problema: con i suoi capi, bonprix esalta la bellezza e la femminilità di ogni donna che si sente a proprio agio e pronta “ad inventare nuove mode, osare, ridere e sognare”.

Serviceplan ha affiancato il brand nella realizzazione dello spot per il mercato italiano. Per Oliver Palmer, nuovo Direttore Creative Esecutivo dell’agenzia, Bon Prix riesce così a unire in maniera brillante la voglia di sentirsi bene a quella di vestirsi bene – una promessa che funziona universalmente anche in paesi così diversi come l’Italia e la Germania.

Il media è gestito da Inmediato, il centro media del gruppo Serviceplan.

Credits
Partner: Nicola Pardelli
Direzione Creativa Esecutiva: Oliver Palmer
Direzione Creativa: Giuliana Guizzi e Salvatore Giuliana
Art Director: Iva Kisyova
Account: Laura Cerini
Casa di Produzione: Serviceplan Solutions e UVC

 

 

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Key Adv, Ipsos e InMediaTo per la nuova campagna multimediale di Pubblicità Progresso

- # # # # # # #

Sostenibilità, Sobrietà e Solidarietà sono le parole chiave dell’XI edizione della Conferenza Internazionale della Comunicazione Sociale che si è svolta ieri presso l’Università IULM di Milano e che ha visto la partecipazione di ospiti ed esperti internazionali.

Si è da poco conclusa EXPO 2015, ma l’attenzione agli sprechi, non solo alimentari, deve continuare ad essere al centro dell’attenzione. Pubblicità Progresso ha voluto approfondire l’argomento attraverso alcune iniziative di comunicazione con l’obiettivo di promuovere corretti stili di vita e di consumo. Attraverso gli interventi dei diversi relatori e l’analisi delle più creative e stimolanti campagne sociali realizzate in diversi Paesi del mondo, la Conferenza ha cercato di indagare l’importante ruolo della comunicazione nel contribuire a ridurre lo spreco di cibo, di energia, di materie prime, di suolo, di acqua e di risorse in generale.

Durante i lavori il Presidente di Pubblicità Progresso, Alberto Contri ha anche presentato il concept della nuova campagna multimediale di Pubblicità Progresso di durata biennale dal titolo: “Sostenibilità. Sobrietà. Solidarietà” verrà realizzata grazie al lavoro gratuito ma di alto livello professionale dell’agenzia Key Adv – Acqua Group, dell’Istituto Ipsos e del centro media InMediaTo.

Si tratta di tre concetti da sviluppare con l’obiettivo di educare i cittadini a mettere in pratica comportamenti quotidiani virtuosi capaci di permettere a tutti di utilizzare al meglio le risorse del pianeta nel rispetto dell’ambiente e anche dei meno fortunati.

“Quando si è tenuta la riunione annuale nella quale si è affrontato il tema della nuova campagna, l’intenzione era quella di trovare una sintonia con il messaggio di base di Expo, senza però continuare a parlare soltanto di cibo e in maniera prevalentemente ludica, turistica od economica – sottolinea Alberto Contri. Così abbiamo riflettuto sul contesto in cui ci si trova a vivere: una società affaticata dalla perdurante crisi, in una fase di risorse complessivamente decrescenti o comunque mal distribuite, come nel caso dell’acqua. Ma una società che invece di ridursi a perseguire la “decrescita felice” di Serge Latouche per sopravvivere alla meglio, ha la possibilità di vivere meglio puntando alla “crescita felice” di Francesco Morace. Questo obiettivo si può perseguire convincendo la popolazione che i comportamenti virtuosi fanno risparmiare, riducono l’inquinamento e permettono di condividere le risorse, evitando che siano percepiti non come frutto di faticoso doverismo, ma come veri e propri elementi costitutivi di una armoniosa crescita della persona. E’ tradizione di Pubblicità Progresso proporre campagne sociali che portino a risultati concreti e non a semplici e vane dichiarazioni di intenti. Come è ormai prassi consolidata, gli spot sui media tradizionali avranno lo scopo di sottolineare l’importanza del tema, mentre ad un portale dedicato con le migliori best practices internazionali e i link ai decaloghi e alle case-history di successo, verrà dato il compito di suggerire “le istruzioni per l’uso”, cercando sempre di far capire che si tratta di comportamenti a portata di ciascun cittadino e non di compiti di difficile realizzazione”.

“La crisi economica esplosa nel 2008 ha comportato un indebolimento dei sentimenti di tranquillità e serenità nella popolazione, con crescita di una progressiva sfiducia nel futuro. Problemi climatici e scarsità di risorse aggravano questo fenomeno. Il carico da 11 viene dato dal terrorismo, che mina alla base il sentimento di sicurezza” – continua Contri. “Ecco che tutto il progetto di Pubblicità Progresso che ruota intorno ai temi Sostenibilità. Sobrietà. Solidarietà costituisce una importante via per recuperare un vissuto di serenità e fiducia nel futuro diffondendo il concetto che la diffusione di comportamenti virtuosi per risparmiare risorse e condividerle con i meno fortunati contribuisce alla crescita di una comunità solidale capace di far fronte anche alla minaccia del terrorismo”.

“Sostenibilità. Sobrietà. Solidarietà” è anche l’argomento oggetto del quarto eBook della collana “Comunicazione Sociale” realizzata con la partnership di Corriere Sociale e annunciato durante la Conferenza. La pubblicazione contiene alcune riflessioni di esperti del network Athena, nato nel 2011 e che oggi vede la collaborazione di 80 docenti di molte università italiane.

La Conferenza è stata anche il momento istituzionale di presentazione e premiazione degli elaborati vincitori dell’edizione 2015 del contest On the Move, concorso che ha visto la partecipazione di oltre 940 studenti da tutta Italia e dedicato quest’anno al tema della sostenibilità come scelta per cambiare i comportamenti quotidiani. Nel 2016 il contest On The Move compirà 10 anni e per celebrare questo importante traguardo 10 atenei – che hanno partecipato alle precedenti edizioni – saranno chiamati a progettare un’iniziativa di marketing non convenzionale sul tema della campagna 2016 “Sostenibilità. Sobrietà. Solidarietà”. L’idea più interessante verrà realizzata a Milano da Pubblicità Progresso con il supporto del gruppo di studenti vincitori.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

“Ogni giorno un piacere d’oro”: Camoscio d’Oro torna in tv dopo Natale con Republic

- # # # # # #

Una comedy brillante per raccontare il piacere di “Camosciare”, che solo il formaggio e le fette morbidissime di Camoscio d’Oro sanno regalare. Così il ben noto brand di Bongrain torna on air dal 28 dicembre sulle principali reti Rai, Mediaset, La7. I due nuovi spot da 30 secondi e formati minori, firmati Republic, agenzia del network Publicis, per la regia di Paolo Vari, si rinnovano nel segno della campagna precedente: due famiglie, vicine di casa,  sedute alla stessa tavola si godono amabilmente Camoscio d’Oro. La situazione è conviviale, simpatica e coinvolgente. L’atmosfera è luminosa, raffinata ed elegante, ma mai sopra le righe.

“Camosciare” diventa il piccolo momento di felicità quotidiana che ciascuno può concedersi. E “Camosciamo?…” diventa un invito a riscoprire il piacere di ritrovarsi a tavola per gustare uno dei formaggi più buoni, golosi e naturali.

Nella nuova campagna, a rafforzare il messaggio, quest’anno è stato introdotto anche un gesto che accompagna la parola “Camosciare”. Si tratta di una parola d’ordine, di un gesto di riconoscimento tra “camosciatori” doc.

Una parte importante degli spot è dedicata al prodotto con close up che ne sottolineano la morbidezza, la naturalità e dettagli che ne evidenziano l’irresistibile golosità.

Firma la comunicazione il claim “Ogni giorno un piacere d’oro” che sintetizza chiaramente l’end benefit del prodotto.

La pianificazione, a cura di InMediaTo e Bewe, prevede anche una presenza sul web per rendere virale il gesto del “Camosciare”.

Credits

Team creativo: Silvano Cattaneo, Giorgio Gallotti, Ilaria Corticelli
Account director: Annalisa Colombo
Account executive: Claudia Di Leo
Regia: Paolo Vari
CDP:   Winter

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Ubi Banca sbarca in tv con la campagna “l’amore è una casa meravigliosa”

- # # # # # #

UBI Banca esordisce in Tv con una campagna di posizionamento curata dal team creativo di Touch Italy (Omnicom Group) rivolta alle nuove generazioni. Proprio a loro sono rivolte due nuove soluzioni messe a punto per dare slancio alla loro voglia di crescere e progettare, nell’ottica della filosofia del gruppo di credito e del suo modo di “fare banca per bene”. Una campagna che continua anche sul web in ottica multimediale con la pianificazione di InMediaTO.

 

Per UBI Banca “fare banca per bene” significa fare bene con i fatti, non solo a parole. Significa mettere in atto un cambiamento, avvicinarsi alle persone per poter offrire loro prodotti e servizi che possono migliorare la loro vita, ogni giorno. Per questo UBI Banca si presenta con due nuove soluzioni dedicate in particolare ai giovani. La prima soluzione è un mutuo casa per le giovani coppie fino a 39 anni di età che hanno un contratto di lavoro atipico o a tempo determinato da almeno 18 mesi; la campagna ha come claim “L’amore è una casa meravigliosa” ed è accompagnata da un visual con due uccellini “inseparabili” che cercano un modo per costruire il loro nido. La seconda soluzione è sempre rivolta ai giovani che hanno voglia di crescere e progettare: un finanziamento fino a 50.000 euro per dare credito alle nuove idee, sostenendo chi desidera mettersi in proprio o avviare un’attività. Il visual di questo secondo soggetto di campagna raffigura un’ape operaia che decide di mettersi in proprio avviando una sua produzione di miele e “incoronandosi” ape regina. Il claim vuole dare fiducia a chi decide di cogliere la sfida di una nuova attività imprenditoriale, grazie al sostegno della banca: “Mettersi in proprio è un’impresa, ma noi ti diamo credito”.

In coerenza con il suo stile di comunicazione semplice e ironico, UBI Banca ha scelto di utilizzare un’animazione grafica, che le permette di distinguersi tra le banche per originalità, freschezza e simpatia. La campagna prevede un’importante pianificazione nazionale e locale nei mesi di maggio e giugno, che coinvolgerà tv, stampa, radio e media digitali oltre alle filiali del Gruppo su tutto il territorio nazionale.

“Era necessario ripensare i modelli tradizionali di concessione dei mutui perché oggi il mercato del lavoro, soprattutto per i giovani, è profondamente cambiato” – ha dichiarato Victor Massiah, Consigliere Delegato del Gruppo UBI Banca, in occasione della presentazione delle due soluzioni – “Oggi le nuove generazioni sono in gran parte precarie, e un Gruppo come il nostro che vuole fare “Banca per bene” deve pensare anche al loro futuro.Per molti giovani progettare il futuro non significa solo acquistare la prima casa: le loro idee hanno bisogno di trasformarsi in concrete iniziative imprenditoriali. Per questo abbiamo pensato ad un finanziamento a condizioni agevolate per le start up” – conclude Massiah.

articoli correlati