NUMBER

MonnaLisa Touch e Istituto Ixè: il web è il canale informativo prescelto tra gli over 64enni

- # # #

pagina Facebook MonnaLisa Touch

La pagina Facebook di MonnaLisa Touch, la laser terapia per la menopausa, conferma come sia importante l’utilizzo del web, in questo caso dei social media, per informare e parlare di salute alle donne. Da una recente indagine, condotta dall’Istituto Ixè* a dicembre 2016 su un panel di 600 casi, il web risulta essere il medium con la crescita di fruizione più esplosiva tra gli over 64enni: il 59% di loro dichiara proprio un aumento dell’utilizzo del internet come fonte informativa.

Una case history di successo che conta più di 5.400 follower sulla pagina: un’opportunità per le donne che possono contare su un primo approccio sulla menopausa, con testimonianze anche da parte di opinion leader, e per i medici che possono ascoltare le loro voci, indispensabili per un corretto approccio con le pazienti.

Da una parte, la pagina MonnaLisa Touch™ raccoglie le informazioni pubblicate a carattere scientifico che confermano l’efficacia e la sicurezza del trattamento, di sicuro interesse sia per i medici sia per le pazienti, dall’altra è l’opportunità per le pazienti di avere informazioni di prima mano su problematiche di cui difficilmente si parla, per timidezza principalmente, ma che sono comuni e riguardano un periodo della vita di tutte le donne.

Dall’altro versante la pagina diventa per i medici, in particolare per i ginecologi, un modo per ascoltare le voci delle donne, dando loro la possibilità di migliorare il loro approccio con le pazienti, intercettando bisogni che altrimenti non avrebbero colto.

“Per MonnaLisa Touch™ abbiamo scelto di utilizzare la potenzialità del social media nel suo aspetto principale: quello di aprire un canale informativo fra l’azienda e le donne. Informare in senso lato, facendo diventare protagonisti i medici e divulgando le pubblicazioni scientifiche riguardanti il trattamento con un unico fine: permettere a chi attraversa il periodo della menopausa di viverlo serenamente, anche con un sorriso. Da qui l’esigenza da parte dell’azienda di poter produrre contenuti editoriali ad hoc utili sia ai medici, sia per le pazienti, generati da una redazione dedicata al tema della Menopausa 2.0”, ha spiegato Fabio Negri, social manager di Encanto Public Relations.

Tra i post che hanno avuto più successo, l’accoglienza riservata al ciclo di video creati ad hoc #MonnaLisaTouchPeople dove lo staff che si occupa del laser a CO2 (ne sono stati pubblicati 15 fino ad oggi) permette a tutti di entrare nel “dietro le quinte” di MonnaLisa Touch™.

Molto apprezzate dalla fanbase le testimonianze dei medici, che vengono pubblicate periodicamente a beneficio di tutta la community. Gli aggiornamenti hanno un ritmo quotidiano con spazi dedicati al lifestyle e alle tendenze.

Altra attività, diventati post di successo, sono stati gli “Aperitivi In Rosa”: eventi locali, amichevoli e informativi sulla menopausa, tenuti da centri autorizzati MonnaLisa Touch™, veicolati anche sul canale Facebook.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Euronews lancia la sua nuova campagna brand “Euronews, All Views”. Creatività interna, affissioni in 6 Paesi chiave

- # # # #

Euronews

In un mondo in piena ricomposizione, in cui l’accesso all’informazione rimane una delle principali sfide, Euronews promuove una visione unica: la valorizzazione della diversità dei punti di vista. Così, Euronews ha ridefinito la sua missione: “Vivere e condividere un’esperienza unica e globale dell’informazione, del sapere e delle culture, fondata su un’autentica espressione della diversità, che affonda le proprie radici nella nostra identità europea”.

Questo posizionamento ha ispirato un nuovo universo per il brand, la cui prima tappa è stata svelata a maggio 2016, con il lancio di un nuovo logo, una presentazione totalmente ripensata per i programmi televisivi e tutti i suoi prodotti digitali. Oggi Euronews svela un nuovo capitolo di questa iniziativa globale, con la campagna pubblicitaria ideata internamente. Questa campagna, intitolata “Euronews, All Views”, espone questa visione sulle grandi tematiche dell’attualità internazionale del momento, utilizzando l’anagramma come mezzo.

Michael Peters, Presidente del Comitato Esecutivo, commenta: “La campagna che abbiamo creato riflette pienamente la nostra promessa: promuovere la ricchezza dei punti di vista, come solo un media internazionale potente e indipendente come Euronews è in grado di fare. Viviamo tutti, e talvolta subiamo, questo mondo d’infobesità. La nostra risposta a questi flussi d’informazione spesso disordinati e di parte è far leva sui concetti basilari del giornalismo: la costante preoccupazione di fornire a ciascuno tutti i mezzi per foggiarsi la propria opinione, offrendo una vera diversità di punti di vista. Per questo, Euronews vanta una peculiarità che ci contraddistingue, un team editoriale proveniente da 30 paesi, autentica garanzia di diversità. Il multiculturalismo d’Euronews costituisce il suo DNA. È il motivo per cui questa campagna si appoggia a una firma unica: Ogni opinione conta Euronews, All Views“.

La campagna bilingue (francese, inglese) sarà proposta su vari supporti: in affissione, nei luoghi strategici dei mercati chiave per Euronews.
• Germania: Aeroporto di Berlino Tegel
• Belgio: Stazione di Bruxelles-Midi e Aeroporto di Bruxelles Zaventem
• Francia: Parigi Gare du Nord
• Olanda: Aereoporto di Amsterdam-Schipol
• Regno Unito: metropolitana di Londra
• Emirati Arabi Uniti: Aereoporto Internazionale di Dubai

La campagna si fonda sull’idea che, a partire da una stessa informazione, i punti di vista possono divergere completamente. Questa diversità è illustrata attraverso anagrammi attorno alle grandi immagini che rappresentano l’attualità internazionale. In un batter d’occhio, si comprende che le percezioni possono essere radicalmente opposte, mentre prendendo il distacco necessario e interessandoci a una visione internazionale degli eventi, ne scaturisce una migliore comprensione.

articoli correlati

MEDIA

Online il nuovo sito del Sole 24 Ore: nuove sezioni, potenziato il native e spazio al datajournalism

- # # # # # #

Online il nuovo sito del Sole 24 Ore

È online il nuovo sito IlSole24Ore.com, un quotidiano nativo digitale in continuo aggiornamento, cardine dell’innovativo sistema multimediale del Sole 24 Ore che presenta una veste grafica e un’interfaccia completamente rinnovate, contenuti fruibili in qualsiasi momento e su tutti gli strumenti, arricchimenti multimediali e, soprattutto, la qualità e il rigore tipico dell’informazione del primo quotidiano digitale italiano.
“Il nuovo sito risponde a una doppia esigenza: mantenere il massimo dell’identità e offrire il massimo dell’innovazione” afferma il Direttore del Sole 24 Ore Roberto Napoletano, che spiega così le principali novità: “Nel nuovo sito c’è sempre più Sole 24 Ore, perché è pensato per moltiplicare il valore dei contenuti dei quattro giornali in uno che compongono Il Sole 24 Ore: Impresa & Territori, giornale dell’economia reale, Norme e Tributi, giornale dei professionisti, Finanza & Mercati, giornale della finanza, e il giornale dell’attualità nazionale ed internazionale. Questi contenuti di pregio, i contenuti del Sole 24 Ore, oggi si arricchiscono ulteriormente grazie alle opportunità offerte dal mezzo digitale. I lettori potranno così avere tutta l’informazione che conta dall’Asia e dagli Stati Uniti grazie ad AmericaAsia24. Con InfoData ogni giorno ilsole24ore.com offrirà tanti numeri con tanto giornalismo per spiegare l’economia reale italiana, per confrontare le economie europee, per entrare dentro il racconto del mondo a modo nostro. E ancora Mondo, la sezione esteri, sarà rafforzata con Rapporto Paese per rispondere ad una grande piccola esigenza: quella di raccontare il mondo con gli occhi dell’economia e con un confronto con i fatti di casa nostra”. Il nuovo IlSole24Ore.com è quindi pensato per garantire 24 ore su 24 una navigazione personalizzata, la più adatta alle proprie esigenze, dentro la comunità multimediale del Sole 24 Ore.

Le principali novità per i lettori
-Più valore ai contenuti
L’architettura informativa del sito è stata ridisegnata in modo da consentire ai navigatori di orientarsi in base ai propri interessi anche nella pagina principale del sito, per poi approfondire nelle sezioni verticali. I contenuti della nuova home page sono organizzati nella parte centrale della pagina con un’apertura principale, sempre arricchita da articoli di commento delle firme del Sole 24 Ore e analisi correlate alla notizia e da articoli di approfondimento e di scenario con l’obiettivo di fornire sempre un valore aggiunto al lettore, e altre tre notizie in primo piano.
Alle sezioni informative già esistenti ne sono state affiancate due completamente nuove:
-Management, dedicata a manager, imprenditori e gestione d’impresa, offre un’ampia panoramica sui temi legati alla gestione aziendale, all’imprenditoria, alle opportunità di lavoro e carriera ed a quelle di formazione.
-Lifestyle, che raccoglie in unico contenitore il meglio delle notizie e degli approfondimenti sui piaceri della vita e gli interessi personali, a partire dai motori al tempo libero, dal fashion ai viaggi, dall’enogastronomia alla casa fino alla salute, aggregando in unico punto d’accesso i canali Motori24, Moda24, Casa24, Viaggi24, Food24, ArtEconomy24, Salute24, lo sport e i magazine IL e How To Spend It.

Rinnovata e arricchita anche la sezione Tecnologia, mentre Nòva e Domenica, quest’ultima con l’accesso all’archivio storico del Domenicale, assumono un ruolo centrale che sottolinea gli ambiti di eccellenza del Gruppo: innovazione e cultura.
-Il ruolo chiave dei numeri
Da sempre lo strumento attraverso il quale Il Sole 24 Ore offre una visione oggettiva e mai scontata della realtà, i numeri all’interno del nuovo sito accompagnano nella lettura di quanto accade nell’economia reale.
Si parte con infodata, il canale che proprio racconta attraverso i numeri le notizie, le analisi e gli approfondimenti: accessibile direttamente dall’home page, ogni giorno analizza un dato attraverso infografiche interattive con l’obiettivo di spiegare l’economia reale italiana e mettendola a confronto con quella dei paesi europei.
Il ruolo fondamentale dei numeri prosegue anche all’interno della sezione Impresa e Territori con Lexicon dell’economia reale, lo strumento che fotografa in maniera interattiva il nostro territorio e i suoi protagonisti, per far capire l’economia reale delle regioni e delle province italiane.
-Lo sguardo sul mondo
Raccontare il mondo con gli occhi dell’economia: è questo l’obiettivo di RAPPORTO PAESE che, nella sezione esteri MONDO, offre elaborazioni di dati macroeconomici sulle principali nazioni così da avere, in modo veloce e completo, tutti i numeri e le analisi necessarie per prendere decisioni in tema di esportazioni ed investimenti.
A questo si affianca ITALYEUROPE24, il quotidiano digitale in lingua inglese che racconta ogni giorno alla business community internazionale l’economia, la finanza e l’attività imprenditoriale d’Italia e che prende ogni giorno posizione sui fatti dell’Europa attraverso le firme del Sole 24 Ore ed esprimendosi nella lingua degli affari. Non solo, la finestra su quanto accade nel mondo è aperta anche attraverso AMERICAASIA24, sezione pensata per offrire ai lettori in tempo reale tutta l’informazione che conta dall’Asia e dagli Stati Uniti: aggiornamenti sui principali avvenimenti economici, politici e finanziari, scenari, commenti sulle borse internazionali.

-Il racconto multimediale
Tra le novità più significative del nuovo sito la pagina del singolo articolo, cuore dell’informazione ad alto valore aggiunto del Sole 24 Ore, che propone ogni volta al lettore un vero e proprio racconto multimediale: ogni articolo è infatti arricchito, all’interno della pagina stessa e senza rimandare ad altre aree del sito, da grafici interattivi, approfondimenti multimediali come video e fotogallery, i podcast di Radio 24 e contributi dai social media.
Ripensata e semplificata nell’ottica di una maggior fruibilità e facilità di navigazione anche la sezione VIDEO.
All’interno del sito è inoltre possibile accedere anche al nuovo archivio storico del quotidiano, al notiziario economico finanziario real time Radiocor Plus, punto di riferimento per i professionisti della comunicazione, le banche, le aziende e le istituzioni pubbliche, ai quotidiani digitali – 11 innovativi strumenti di informazione quotidiana specializzata per i professionisti (Quotidiano del Fisco, Diritto, Lavoro, Condominio, Enti Locali &PA, Edilizia e Territorio, Sanità24, Scuola24, Finanza24 con Assicurazioni24 e Promotore Finanziario 24), che integrano la ricchezza dei contenuti informativi delle banche dati del Gruppo 24 Ore con l’autorevolezza delle firme del Sole 24 Ore.
Tutta la ricchezza del patrimonio informativo del Gruppo 24 Ore e tutte le sezioni del sito sono quindi accessibili con un click e navigare tra le notizie e trovare i contenuti di interesse diventa ancora più facile e immediato.

-I contenuti a pagamento
I risultati decisamente positivi del modello di paywall avviato tre anni fa facendo de IlSole24ore.com primo sito italiano a pagamento – con oltre 37.000 abbonamenti attivi a marzo 2016 nelle sue versioni web e mobile hanno rafforzato la scelta di proseguire nel modello di consultazione dei contenuti a pagamento.
Ad essere conteggiati per il raggiungimento della soglia saranno non più solo gli articoli presenti in Impresa e Territori, Finanza e Mercati, Norme e Tributi, ma anche quelli della sezione Commenti, Mondo e Infodata.
Il meccanismo di funzionamento rimane invariato: dopo i primi 5 articoli free per proseguire nella consultazione è richiesta la registrazione. Dopo la registrazione è possibile consultare gratuitamente altri 5 articoli, esauriti i quali è necessario abbonarsi. Tre le modalità d’abbonamento: Standard Web con accesso illimitato a tutti gli articoli del sito; Business Class che prevede anche l’edizione digitale del quotidiano e diversi servizi ad alto valore aggiunto come Buongiorno dal tuo amico Sole ogni mattina e il Giornale di domani ogni sera; Pro che affianca alla Business Class anche l’abbonamento a 1 o 2 quotidiani digitali specializzati.

-Le novità sul fronte Advertising
Le novità non riguardano solo la grafica e l’arricchimento dei contenuti, ma anche le opportunità di comunicazione pubblicitaria. Il sito ospita una nuova area dedicata al Native Advertising: un vero e proprio richiamo all’interno del flusso editoriale che consente di sfruttare al meglio la visibilità dedicata agli inserzionisti. Una contestualizzazione di grande pregio e rilievo al pari dei principali contenuti editoriali rilanciati dalla home page. Oltre che nella Home Page, l’area dedicata al Native Advertising è disponibile in tutte le principali Home Page di Sezione.
Sono inoltre stati ridisegnati i Box «Qui Impresa» dedicati alle iniziative speciali dei clienti – cobrand, minisiti, etc. -, presenti sia in Home Page che nelle principali Home Page di Sezione.

articoli correlati

MEDIA

Appuntamento ogni lunedì con “Back View, il posto libero dell’informazione” de IlSole24Ore

- # # # # #

L’innovazione è un concetto ampio e si può innovare anche senza tecnologia. IlSole24Ore.com lunedì 18 maggio ha lanciato “Back View, il posto libero dell’informazione”, un ciclo di video-interviste realizzate in auto e condotte da Rosalba Reggio, che raccontano l’innovazione e i suoi protagonisti sfruttando il vantaggio di un punto di vista “diverso”.  Una serie di incontri che coinvolgerà innovatori in diversi ambiti professionali: nella prima puntata, Beatrice Venezi, 25 anni, direttore d’orchestra.

Tra gli innovatori l’Italia risulta dietro ai leader europei, ma anche nella seconda fila dei cosiddetti followers. E’ questa la fotografia scattata dalla Commissione Europea al nostro Paese in tema di Innovazione: quindicesimi in classifica, ben al di sotto della media comunitaria, alle spalle persino di Cipro. I numeri lo raccontano senza ambiguità: in Italia gli investimenti per la ricerca, sono appena l’1,25% del Pil, poco più della metà della media europea, quasi un terzo se il confronto è con la Germania.
Ma l’innovazione è un concetto ampio, si può innovare anche senza tecnologia, soltanto proponendo un modello di leadership diverso, o mettendo la creatività al servizio della concretezza di un’impresa. Solo allargando il proprio punto d’osservazione, dunque, si scoprono storie di pionieri – spesso silenziose e poco appariscenti – che rendono comunque grande il nostro Paese e lo confermano la seconda potenza manifatturiera continentale.
IlSole24Ore.com, con la collaborazione di Audi, racconta le storie di questi innovatori, 10 interviste realizzate sul sedile posteriore di un’auto in giro per le città di Italia raccontando l’innovazione dalla voce dei protagonisti.
Ogni lunedì dal 18 maggio, per 10 settimane appuntamento sul sito del Sole 24 Ore all’indirizzo http://www.ilsole24ore.com/st/backview/ per vedere e ascoltare le interviste a uomini e donne che raccontano storie di idee innovative.

articoli correlati

AGENZIE

madvertise amplia il proprio network publisher con cucina, moda, sport e informazione

- # # # # # #

madvertise, concessionaria premium di mobile advertising facente parte di Mobile Network Group, amplia il proprio network editori con la chiusura di accordi in esclusiva per la vendita degli spazi pubblicitari delle applicazioni dedicate alla cucina: Gustissimo, Ricettaidea e Petitchef, alla moda: Fashionfreax e Theeyesfashion, ai risultati sportivi in diretta: Sportytrader e Calcio in Diretta, e all’informazione: IGiornali. Siglata inoltre una partnership con le app specializzate sui campionati europei, sviluppate da Pocketwidget: Calciolive, Bundesligalive, Premierlive, Ligalive.
L’obiettivo di madvertise è di ampliare il proprio portfolio di editori in esclusiva, al fine di garantire un approccio di trasparenza e flessibilità totali con chi pianifica l’advertising mobile, dando la possibilità di pianificare per canali tematici o anche per singola app.
“L’ingresso di queste applicazioni nel network ha l’obiettivo di rispondere alle esigenze di verticalità e di qualità degli spazi pubblicitari offerti sul mercato da madvertise, – commenta Tommaso Rossi, Country Manager Italia di madvertise – e di rafforzare l’intenzione di valorizzare il nostro network. In questo modo offriamo ai nostri clienti la massima trasparenza, la possibilità di pianificare sulle testate più in linea con il proprio target, e di realizzare progetti speciali ad hoc”.

articoli correlati

MEDIA

Good Morning Italia lancia le paid subscription. Banzai Media entra nel capitale

- # # # # # #

Good Morning Italia, il servizio italiano di informazione essenziale che offre uno sguardo panoramico sul mondo ogni mattina, è uscito dalla fase beta, diventando quindi “un’impresa” a tutti gli effetti, rendendo pubblico anche un accordo di partnership con Banzai Media, che è entrata nel capitale della società.

Online dal gennaio 2013, Good Morning Italia, è un nuovo media pensato per un’epoca di overload informativo. La redazione, una squadra di giovani giornalisti, seleziona le notizie che contano da tutto il mondo e le presenta all’abbonato in modo semplice e veloce. Ogni mattina, in due minuti, migliaia di abbonati ricevono via email o tramite app Good Morning Italia, e possono avere uno sguardo ampio e internazionale sulle notizie per affrontare informati la giornata.
“Essere informati in modo puntuale e ampio è fondamentale”, afferma il fondatore di Good Morning Italia, Beniamino Pagliaro. “È un fattore competitivo: Good Morning Italia risponde a questa domanda, con semplicità. Siamo felici di continuare a crescere grazie alla conoscenza di internet e dell’editoria di Banzai, un vero e proprio partner industriale per Good Morning Italia. Siamo ancora all’inizio del percorso, ma il primo mese dal lancio ci offre numeri positivi, confermando che gli utenti scelgono di premiare l’informazione di qualità e sono disposti a pagare per un prodotto che ritengono utile”.

La nuova versione conta su un sistema multipiattaforma e integrato tra email, web e app per dispositivi iOS e Android.
Dopo un lungo periodo di beta, in cui il servizio era gratuito ed è cresciuto fino ad arrivare a settemila abbonati attivi, a metà luglio Good Morning Italia ha lanciato l’app, il nuovo sito web, e i nuovi abbonamenti a pagamento. Nel primo mese di lancio, nonostante il periodo estivo, il 20% della comunità di abbonati di Good Morning Italia ha scelto l’abbonamento a pagamento.
“Siamo molto contenti di poter affiancare come soci e partner industriali Good Morning Italia nella sua fase di crescita”, conclude l’amministratore delegato di Banzai Media, Andrea Santagata. “Si tratta di una startup molto innovativa nel panorama delle news in Italia, sia per la modalità di fruizione, una email mattutina puntuale e efficace, sia per il modello di business ad abbonamento. I primi risultati sono veramente incoraggianti. È un servizio che credo farà parlare di sè”.

articoli correlati