BRAND STRATEGY

GrandVision: al via la campagna promozionale nei negozi Avanzi e Optissimo. Firma stvDDB

- # # # #

GrandVision: promozione da negozi Avanzi e Optissimo

Con l’inizio dell’estate GrandVision rilancia un’offerta imperdibile a grande richiesta da parte dei clienti: il secondo occhiale a 1€.
Dal 16 giugno nei circa 300 negozi Avanzi e Optissimo, insegne del Gruppo GrandVision, è partita la campagna “Secondo occhiale 1€” che offre la possibilità di avere due soluzioni visive qualitative ad un prezzo incredibilmente vantaggioso. Infatti, acquistando un occhiale con lenti da vista monofocali, si ottiene il secondo paio dello stesso valore con solo 1€ in più.

Inoltre, la campagna riserva un’opportunità speciale anche per chi desidera un occhiale con lenti progressive o un occhiale da sole con lenti colorate graduate.
In questo caso basterà aggiungere solo 29€ per ottenere il secondo paio!

Grazie a questa promozione, quindi, tutti i clienti potranno accedere a due soluzioni visive qualitative godendo di un vantaggio economico importante.

Chi passa molto tempo all’aperto o è in partenza per le vacanze potrà scegliere sia un occhiale da vista da utilizzare negli ambienti interni, sia un altro con lenti colorate graduate per le giornate di sole o ideali durante la guida. Oppure chi sceglie un occhiale con lenti specifiche per il lavoro in ufficio, potrà avere anche un secondo paio con lenti più adatte per il tempo libero. Infine anche chi è attento al proprio look, potrà scegliere due occhiali con montature diverse…per essere perfetti in ogni situazione: dall’occasione elegante a quella più fantasiosa!

La campagna sarà pubblicizzata da un importante piano media multi-canale. Gli spot TV, programmati dal 18 giugno, propongono un episodio della rubrica “Consigli mai visti”, condotta dalla simpaticissima Mara Maionchi alle prese con le sviste di una famiglia.
Lo spot, realizzato con l’agenzia stvDDB, diretto dal regista Marcello Cesena e prodotto da Indiana Production, sarà in onda nei principali circuiti televisivi: Mediaset, Rai, Sky, La7 e tutti i piú importanti canali digitali.
Inoltre, nelle settimane successive partirà la programmazione radio e digital che accompagnerà tutti gli italiani, inclusi i vacanzieri, nel periodo estivo.

In questa nuova campagna è stato inoltre lanciato il nuovo pay off di GrandVision: “La fine degli occhiali cari”.
Questo concetto comunica in modo semplice e chiaro ciò che rende oggi distintiva GrandVision sul mercato italiano: offrire a tutti i clienti soluzioni visive di qualità a prezzi estremamente accessibili e beneficiare dei preziosi consigli di ottici qualificati.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Tornano on air i consigli di Mara Maionchi con la nuova campagna GrandVision. Firma stvDDB

- # # # # # #

spot TV GrandVision

GrandVision Italy torna in comunicazione con un nuovo spot TV per il lancio della nuova campagna promozionale in partenza nei negozi Avanzi, Optissimo, GrandVision by Avanzi e GrandVision by Optissimo; la promozione prevede il 50% di sconto sulle lenti monofocali e progressive.

La campagna fa parte sempre della serie “Consigli Mai Visti”, la finta rubrica radiofonica condotta da Mara Maionchi.

Anche questa volta Mara è alle prese con i piccoli problemi quotidiani legati alla vista, in particolare quelli di Lorenzo. Visitando una mostra di pittura astratta, il protagonista non riesce a vedere niente nel dipinto davanti a sé suscitando il disappunto della moglie.

La battuta finale di Mara Maionchi “Finalmente qualcosa di concreto, altro che astratto”, oltre a riprendere il tema della mostra, serve ad enfatizzare i benefici di una promozione che offre realmente dei vantaggi tangibili e chiari.

Lo spot, girato a Roma nel mese di marzo, è stato realizzato dall’agenzia stvDDB e diretto dal regista Marcello Cesena per Indiana Production. La programmazione televisiva partirà domenica 2 aprile per tre settimane sui circuiti Rai, Mediaset, Sky, La7 e sui più seguiti canali digitali.

La campagna sottolinea la missione quotidiana dell’azienda: prendersi cura degli occhi dei propri clienti.

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Forgetting Auschwitz, remembering Auschwitz. Un progetto a cura di Havas Milan

- # # # # # # # # #

Auschwitz

Ogni anno il giorno della memoria è un’occasione preziosa per ricordare e riflettere sugli orrori dell’Olocausto. Quest’anno l’Associazione Figli della Shoah e la Fondazione Cdec (Centro di documentazione ebraica contemporanea) hanno deciso di celebrarlo raccontando la storia di uno degli ultimi sopravvissuti di Auschwitz ancora in vita: Nedo Fiano.

Il paradosso della storia di Nedo è che, dopo aver dedicato la vita al ricordo e al racconto della Shoah, ha iniziato lui stesso a dimenticare: da qualche tempo infatti la sua memoria non funziona più. Ma se è possibile che si cancelli la memoria di una persona, non possiamo permettere che venga cancellata la memoria dell’intera umanità.

Per questo motivo Associazione Figli della Shoah, Fondazione Cdec e Havas Milan hanno creato il progetto “Forgetting Auschwitz, remembering Auschwitz.”

Il progetto è lanciato con un video ambientato in un “tattoo shop” in cui sono state invitate alcune persone con la scusa di girare un documentario sul mondo dei tatuaggi. Una volta entrate però, si sono trovate di fronte a qualcosa che non immaginavano. Il tatuatore infatti ha impostato sulla loro pelle la prova di un tatuaggio insolito: la cifra A5405, il numero assegnato a Nedo come prigioniero ad Auschwitz.

 

 

Le loro reazioni, riflessioni e la loro commozione davanti alla storia di Nedo, sono racchiusi nel video, condiviso sul web, che si chiude con l’invito a mantenere viva la sua memoria, prendendosi carico in prima persona della sua testimonianza in un sito a lui dedicato: www.A5405.com

Sul sito ci sono i video di centinaia di persone che interpretano e leggono i ricordi di Nedo in prima persona, come se li avessero vissuti sulla loro pelle e come se fossero i loro stessi ricordi: persone che hanno fatto propria la memoria di Nedo.

Tra i “testimoni” anche una serie di volti noti, come Gad Lerner, Moni Ovadia, Ludovico Einaudi, Elda Ferri e Roberto Faenza che hanno deciso di aderire al progetto.

Il sito è un vero e proprio archivio dei ricordi di Nedo, fatto di pillole di memoria estratte dai suoi video e libri, che raccontano la sua esperienza nel campo di concentramento, dall’arrivo delle leggi razziali, alla liberazione. Anche gli utenti possono decidere di custodire i ricordi di Nedo, leggendoli e registrandoli sul sito con la propria voce: un modo per diventare Nedo e mantenere viva la sua testimonianza. A5405 non è solo l’indirizzo del sito ma anche l’hashtag ufficiale del progetto (#A5405) che raccoglie tutte le condivisioni e i contributi degli utenti.

CREDITS
Partner: Associazione Figli della Shoah e Fondazione Cdec
(Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea)

Creative Agency: Havas Milan
Selmi Bali Barissever e Lorenzo Crespi, Creative Directors
Chiara Monticelli, Copywriter Senior
Salvatore Zanfrisco, Art Director Senior
Francesco Sguinzi, Art Director Junior
Rosita Rafanelli, Account Director
Alessandra Meghnagi, Account Executive
Sara Poltronieri, Producer
Clara Barcucci, Translator

Digital Agency: Arnold Worldwide
Fabrizio Piccolini e Stefano Zanoni, Digital Creative Directors
Marco Angelini Digital, Art Director
Daniele Silvestri Digital, Project Manager
Emanuele Grilli, Web Developer

Pr Agency: Havas Pr
Marianna Lovagnini

Production Company: Indiana Production
(Tattoo shop video) Marco Cohen, Executive producer
Tobia Passigato, Director
Gaia Benatoff, Account
Alga Pastorelli, Post production Manager
Alessandro Mascheroni, Production Director
Giacomo Frittelli, Director of Photography
Mattia Molteni, Assistant Director
Davide Ceccato, Assistant Operator

Tattoo Shop: Puro Tattoo Studio
Marco C.Matarese

Animation: Lsd

Illustration: Salvatore Zanfrisco

Music e Soundtrack: Quiet Please, Ferdinando Arnò

Speaker: Sergio Leone

Digital production: Uprising™ www.weareuprising.com

Production Company: Basement
(Website video content) Francesco Crespi & Vittorio Bonaffini, Basement co-founder
Andrea Munafò, Videomaker e Editor
Valeria Spilotro, Producer
Roberta Gusso, Assistente di Produzione

articoli correlati

AZIENDE

Nasce GrandVision Italy: nuova identità dei negozi e 600 assunzioni. Campagna di stvDDB

- # # # # #

grandvision

È stata presentata alla stampa, a Milano questa mattina, GrandVision Italy, Società del Gruppo GrandVision, retailer internazionale nel settore dell’ottica, che fonde il know-how della multinazionale olandese con due insegne storiche del mercato italiano: Avanzi e Optissimo.

Obiettivo di GrandVision Italy è prendersi cura del benessere visivo delle persone, attraverso un’offerta chiara, trasparente e innovativa, che rende accessibili servizi e prodotti di qualità grazie all’esperienza e la passione di oltre 2.000 esperti in tutta Italia.

“Il 2016 è per noi un anno fondamentale”, spiega Luca Sacilotto, Managing Director GrandVision Italy. “Questo sarà infatti l’anno del consolidamento dell’identità aziendale di GrandVision Italy: I nostri negozi sono infatti interessati da un’importante operazione di Rebranding che ha finora riguardato 150 punti vendita, oggi denominati GrandVision by Avanzi e GrandVision by Optissimo, che terminerà nel corso del 2017. Non si tratta solo di un cambio di insegna” prosegue Sacilotto “è fondamentale in questa delicata ed importante operazione porre sempre al centro del servizio il cliente ed investire costantemente sul personale che lo accoglie nei nostri negozi”. Coerentemente a questi principi, l’Azienda ha stanziato 2 milioni di euro nella formazione dei suoi professionisti per il 2016 e l’investimento rimarrà costante nel 2017 in previsione anche delle assunzioni che contano 600 nuovi posti di lavoro in tutta Italia per il prossimo anno.

Sempre oggi è stata anche svelata la campagna pubblicitaria, veicolata in TV dal 25 settembre, con un nuovo episodio della rubrica “Consigli Mai Visti” condotta dalla carismatica Mara Maionchi. In questa puntata la nota “speaker radiofonica” invita le famiglie italiane a prendersi cura della propria vista e spiega l’irresistibile occasione a loro dedicata.
Lo spot, realizzato con l’agenzia stvDDB, diretto dal regista Marcello Cesena e prodotto da Indiana Production, nei formati 15’’ e 30’’, sarà in onda per quattro settimane di programmazione sui principali circuiti televisivi: Mediaset, Rai, Sky, La7 e Discovery Channel

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Conversion e CPO-FNSI celebrano la Festa della Donna con un esperimento sociale

- # # # # # #

Conversion

Dopo la corporate identity di CPO-FNSI, Conversion firma un progetto speciale a supporto dell’importante lavoro che la Commissione sta svolgendo in difesa dei diritti delle donne che lavorano nei media e nell’informazione.

Il video mostra la stessa giornalista che pone le stesse domande di attualità agli intervistati, prima nei panni di sé stessa e poi in quelli di un uomo, dopo essere stata accuratamente truccata da una make-up artist professionista.

CPO-FNSI C’è differenza tra una giornalista e un giornalista? from Conversion Agency on Vimeo.

Presentato il 7 marzo in occasione dell’evento nazionale #IoNonStoZitta, questo vero e proprio esperimento sociale sarà diffuso sui canali social di CPO-FNSI, su blog e siti di informazione nazionali per dimostrare a quanti più utenti possibile la sostanziale differenza di atteggiamento che ancora oggi le persone pongono di fronte a una giornalista, vista prima come donna e poi come professionista.

Credits
Direttore creativo esecutivo: Sergio Spaccavento
Art Director: Valentina Salaro
Copywriter: Mimmo de Musso
Casa di produzione: Indiana Production
Regia: Tobia Passinato
Editor: Simone Moraca
Executive Producer: Karim Bartoletti
Producer: Silvia Bergamaschi
Make up artist: Elisabetta Flotta
Presidente CPO: Alessandra Mancuso
Coordinatrice CPO: Antonella Benanzato
Vicepresidente RSF: Domenico Affinito

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Baci Perugina: Armando Testa e Gabriele Salvatores moltiplicano l’amore

- # # # # #

Baci Perugina torna a comunicare in TV con un film completamente nuovo realizzato da Armando Testa, attraverso un film che racchiude tutti i valori di amore e di emozione che ne hanno fatto il brand (gruppo Nestlé) più amato dagli italiani.

La scelta del Natale non è frutto del caso: i Baci da sempre parlano d’amore, un amore che è universale, dalla storica coppia di fidanzati, a quello che lega tutte le famiglie.

È questo lo spirito del nuovo film di Natale di Baci Perugina, ideato dall’agenzia Armando Testa e realizzato da Indiana Productions con la regia di Gabriele Salvatores. Un film pieno di poesia, così delicato e simbolico che, renderà davvero memorabile questo ritorno in tv della marca nel periodo natalizio.

Il desiderio di una bambina, seguito da un suo piccolo gesto, diventa un atto d’amore verso tutta la comunità in cui vive. La bambina deposita un Bacio Perugina sotto la neve e aspetta un miracolo. Da quell’attesa piena di speranza, nascerà un meraviglioso e luminoso albero di Baci, simbolo per eccellenza del Natale e inno alla vita, intorno al quale si stringeranno tutti. “L’amore più si condivide, più si moltiplica”, è il claim con cui il video si chiude.

La campagna tv è on air dal 6 dicembre, mentre è previsto un piano digital a supporto.

Credits
ARMANDO TESTA
Direzione Clienti: Luca Bollattino
Direzione Creativa: Vincenzo Celli e Dario Anania

INDIANA PRODUCTION
Executive Producer: Karim Bartoletti
Producer: Silvia Bergamaschi
Post Producer: Alga Pastorelli
Direttore di Produzione: Attila Mancarella
Direttore della Fotografia: Manfredo Archinto
Scenografia: Rita Rabassini
Styiling: Patrizia Chericoni
Post Produzione Video: EDI Effetti Digitali
Post Produzione Audio: Bravagente
Musica: Luciano Rigamonti, Peperoncino Studio

Regia: Gabriele Salvatores

articoli correlati

BRAND STRATEGY

La “dolcezza inaspettata” di Leo Burnett per il lancio “social” di BakeOff Italia

- # # #

C’è un po’ di dolcezza in ognuno di noi, anche in chi non ti aspetteresti mai.
È questa l’idea alla base del nuovo video con cui Real Time e Leo Burnett lanciano la nuova stagione di Bake Off Italia, il talent di pasticcieri amatoriali, presentato da Benedetta Parodi con i giudici Ernst Knam e Clelia D’Onofrio, giunto alla terza edizione, in onda a partire da oggi alle 21,10 sul canale 31 Digitale Terrestre Free, Sky canali 131 e 132, Tivùsat  Canale 31.
Un video pianificato sui canali social di Real Time che è un vero e proprio esperimento sociale, quello ideato dall’agenzia, con il team creativo guidato da Francesco Bozza e Alessandro Antonini, direttori creativi esecutivi. Cosa accadrebbe infatti se cinque uomini “brutti e cattivi”, convocati con la scusa di un finto casting per un film d’azione, si ritrovassero da soli in una stanza con delle tenerissime bambine di cinque anni? Il risultato è un’inaspettata esplosione di dolcezza che in un attimo ha conquistato il web raggiungendo quasi tre milioni di views già nella prima giornata. La regia è di Andrea Turchi, la casa di produzione è Indiana Production.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

The Beef brinda con Uliveto e Rocchetta. Laura Chiatti a fianco di Del Piero

- # # # # # # # #

La CoGeDi International, con sede a Roma, è soprattutto nota al grande pubblico per i 2 brand di maggior successo all’interno della sua gamma: Uliveto e Rocchetta. Da anni CoGeDi è anche il top spender della sua categoria in comunicazione. Da quest’anno l’azienda ha deciso di cambiare codici comunicativi.

Alessandro Del Piero, che è stato confermato in qualità di testimonial, verrà affiancato dalla bellissima attrice italiana, Laura Chiatti (nella foto). L’incantevole e affascinante protagonista di pellicole girate da registi del calibro di Giuseppe Tornatore, Pappi Corsicato, Sofia Coppola, Carlo Verdone solo per citarne alcuni, voce di Rapunzel, uno dei più noti personaggi femminili Disney, è stata infatti scelta quale nuova testimonial dell’acqua Rocchetta.

Pur mantenendo un’atmosfera in linea col fortunato filone che, negli ultimi anni, ha giocato sulla simpatica contrapposizione tra l’attaccante e Miss Italia Cristina Chiabotto, Laura Chiatti si inserirà con la sua personalità , attingendo al vasto bagaglio di esperienze maturate davanti alle macchine da presa dei principali registi italiani, cercando di dribblare Alex del Piero a suon di sorrisi e battute.

The Beef ha indetto una gara interna tra coppie creative. Al termine della gara, la coppia che si è aggiudicata la campagna è composta da Antonio Briguori e Claudio Botta. La campagna prevede la realizzazione di un soggetto teaser, al quale seguiranno poi diversi episodi. La produzione è stata affidata a Indiana Production, con Marcello Cesena alla regia. Le fotografie della campagna sono di Paolo Spadacini. I mezzi su cui la creatività verrà declinata sono molteplici:  tv, stampa, radio, web ecc. La pianificazione, a cura di Mindshare, prevede l’on air a cominciare dal 23 febbraio

articoli correlati