AGENZIE

Nuova sede e rafforzamento dello staff per Leagas Delaney. Fatturato 2017 a +25%

- # # #

leagas delaney

Nuova sede e uno staff rafforzato per Leagas Delaney Italia, forte di new business conquistato a “colpi” di gare. Cambia anche la sede, più grande e più “open”, in linea con un’agenzia che ha superato da tempo la vecchia divisione rigida in reparti, per approdare a un’interazione reale fra tutte le teste e tutte le competenze, a un modo di ragionare per obiettivi, prima che per ruoli.

È proprio l’inaugurazione ufficiale della nuova sede a suggellare il periodo estremamente positivo per l’agenzia. Da un lato, infatti, si acquisiscono clienti come TGV, i treni ad alta velocità delle ferrovie francesi (SNCF), a seguito di una consultazione che ha visto la partecipazione di agenzie italiane e francesi, tra le quali il gruppo Havas, per cui è in corso di sviluppo una campagna per la tratta italiana. “Da Milano a Torino e Bordonecchia”, chiosa Alessandro Scarinci, nella foto con i due soci Stefano Campora e Stefano Rosselli, “attiveremo affissioni, digital, social e programmatic”.

Anche l’associazione territoriale di Lecco e Sondrio di Confindustria ha affidato all’agenzia tutte le sue attività di comunicazione, a partire dal nuovo sito web – online nei prossimi mesi – e da una nuova campagna stampa e OOH. “C’era la necessita di rivitalizzare lo spirito di squadra”, sintetizza il team di Leagas Delaney, “e di accendere l’orgoglio di appartenenza a un’associazione che negli ultimi tempi ha un po’ sofferto come reputation. Sarà un lavoro per il 2018, partendo dal sito e allargandoci poi alla stampa e all’affissione, oltre a tutte le attività digital”.
Poi c’è Porsche, marchio di assoluto prestigio, vinto prima dell’estate al termine di una gara. Oltre a questi, ne sarà annunciato presto un altro, su cui l’agenzia sta già lavorando per un’importante campagna di riposizionamento internazionale.

“Il fatturato 2017”, aggiunge Scarinci, “raggiunge circa i 4 milioni di euro, pari a una crescita del 25% al netto della perdita di TIM (le revenue 2016 erano salite a circa 5,6 milioni). Per il 2018 siamo fiduciosi di metter a segno un’altra crescita a doppia cifra, che ci porterebbe a valori intorno quelli del 2016”.
Su fronte del rafforzamente dei reparti digital e design, Fabio Pedroni, Digital Creative Director, e Michela Sansone, Head of Design, possono contare su nuove risorse e professionalità, nell’ottica di dare ai clienti un servizio sempre più completo e integrato: l’Head of Digital Antonella Franzoni, con più di 13 anni trascorsi in agenzie internazionali (We Are Social, Ogilvy, Havas, DDB); l’Head of Social Media, Arianna Salvadeni; il Creative Social Media Strategist, Pietro Toffanelli; e il Designer Edoardo Macchietti, proveniente da AUGE Milano. Nel reparto creativo arrivano invece due giovani art director, Cristina Ingrassia e Andrea Salemi (quest’ultimo anche travel blogger e instagrammer). Anche il reparto produzione si rafforza, con l’arrivo di Elisabetta Carli, nuova TV producer e art buyer con esperienze in diverse case di produzione, e studi cinematografici fra Tallinn, Stoccolma e Parigi. Completa il team Beatrice Brusa, nuova account executive, proveniente da McCann e Ananai Comunicazione.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

I divertenti cartelloni di Centro Convenienza Arredi invadono la Capitale

- # # #

inaugurazione Centro Convenienza Arredi

Il 25 maggio all’interno del Centro Commerciale RomaEst sarà inaugurato un punto vendita Centro Convenienza Arredi, il decimo per l’azienda e il primo a Roma e nel Centro Italia.

“Lupa, compragliela ‘na cameretta ai gemelli”, è quanto si legge su uno dei divertenti cartelloni che annunciano la prossima apertura.

L’azienda di arredamento made in Italy che ha fatto del “bello che costa poco” il suo cavallo di battaglia, ha scelto un linguaggio ironico e leggero per parlare ai cittadini della Capitale e dintorni, rivolgendo improbabili consigli per arredare la casa a personaggi noti e amati dai romani, attingendo al mondo dello sport, della politica, della storia e dello spettacolo.

“Centro Convenienza Arredi propone soluzioni per tutti i gusti e tutte le tasche, e abbiamo pensato di dirlo con ironia, un tratto distintivo notoriamente tipico dei romani. La nostra proposta si articola su di un vasto assortimento di mobili e complementi appartenenti a numerosissimi stili, da quelli più moderni e attenti ai trend attuali, a quelli più classici: e siamo certi che anche i personaggi ai quali abbiamo dedicato la campagna troverebbero soluzioni interessanti per la propria casa”, ha commentato la Direzione del Gruppo.

L’inaugurazione, fissata per giovedì 25 maggio, avverrà alla presenza dei responsabili dell’azienda e di tutto lo staff di vendita, altamente qualificato e preparato per garantire la massima assistenza ai clienti, fornendo consigli di stile e progettazione su misura. Ad accogliere i presenti, anche i cannoli artigianali della pasticceria siciliana I Dolci di Nonna Vincenza e divertenti gadget per tutti. L’evento inaugurale proseguirà anche nelle giornate del 26, 27 e 28 maggio.

Con una superficie di oltre 5.000 mq, il nuovo maxi-store di Centro Convenienza Arredi aprirà le porte all’interno del Centro Commerciale ROMAEST (Via Collatina A24 Uscita PONTE DI NONA – GRA uscita 14 e 15), con oltre 200 persone occupate tra dipendenti diretti e indotto, e sarà la prima di una serie di nuove aperture previste in varie città italiane per il 2017 e il 2018.

articoli correlati

AZIENDE

Comune di Milano e Clear Channel inaugurano il Charging Centre BikeMi. Finanzia ATM

- # # # # # #

BikeMi

È stato inaugurato ieri a Milano il nuovo Centro di Ricarica delle biciclette elettriche a pedalata assistita di BikeMi, il sistema di Bike sharing gestito da Clear Channel  dal 2008. Il centro, finanziato da ATM, si trova in via Privata Giovanni Calvino al civico 6, un numero nuovo che è stato appositamente creato per BikeMi. Si tratta di una laterale di via Messina, non lontana dal Cimitero Monumentale.

Il nuovo Charging Centre si basa su un innovativo sistema che permette di ricaricare le batterie delle bici elettriche a impatto zero per l’ambiente, attraverso l’energia solare, in una sorta di circolo virtuoso tra mobilità sostenibile ed energia rinnovabile. Sullo stabile è stato installato un impianto fotovoltaico costituito da tre generatori dotati di 280 pannelli e di 75 kWp (kilowatt per picco) con una potenza nominale per modulo di 260 Wp che sta per Watt di picco ed esprime la potenza massima erogata da un modulo in condizioni ottimali. Le celle sono in Silicio Policristallino e si sviluppano su una superficie 420 mq coprendo tutto il tetto della nuova sede operativa BikeMi. La realizzazione dell’impianto è stata possibile grazie anche a un contributo di 165.000 euro erogato da ATM.

Le batterie scariche delle e-bike in circolazione vengono quindi portate dagli operatori BikeMi presso il nuovo Charging Centre e ricaricate attraverso l’energia prodotta dai pannelli fotovoltaici presenti. Tecnicamente questa operazione avviene tramite uno “scambio sul posto” o SSP, un meccanismo che permette ai produttori di energia da fonti rinnovabili, come il fotovoltaico, di utilizzare la rete nazionale come magazzino virtuale per l’energia prodotta e non immediatamente autoconsumata per riutilizzarla in un secondo momento.
In questo modo le bici a pedalata assistita del Bike Sharing di Milano non vedono mai una spina di corrente.

La nuova sede BikeMi, oltre alla ricarica delle bici elettriche, ha anche altre funzioni nella gestione del servizio: i locali sono stati attrezzati per il ricovero, la riparazione e la pulizia delle bici, sia tradizionali, sia elettriche. Inoltre, la Sala Operativa ospita gli uffici del Centro di Controllo e l’area esterna è destinata ad accogliere i furgoni BikeMi che permettono lo smistamento dei mezzi tra le stazioni. La vicinanza della nuova sede al centro città permetterà agli operatori di ridurre i tempi di spostamento a beneficio dell’efficienza del servizio.

“Sempre più sostenibile ed efficiente il bike sharing milanese”, ha dichiarato Marco Granelli (insieme a Paolo Dosi, Amministratore Delegato di Clear Channel Italia, nella foto), Assessore alla Mobilità e Ambiente del Comune di Milano. “Questo centro di ricarica a pannelli fotovoltaici rappresenta un’innovazione di cui siamo fieri. Un investimento che i milanesi meritano dopo che in un anno hanno percorso con le bici gialle o rosse di BikeMi più di 203 volte la circonferenza della Terra con un risparmio di oltre 1 milione e 600mila chili di CO2”.

Per Clear Channel, il Bike sharing non è solo un efficiente servizio di condivisione di biciclette pubbliche destinato alla collettività, ma è anche un efficace mezzo di comunicazione al quale ha dedicato, soprattutto nell’ultimo anno, molti sforzi per costruire un prodotto che davvero potesse avere sul mercato un suo valore, non solo dal punto di vista economico ma soprattutto dal punto di vista mediatico, e che potesse accedere, sempre con discrezione ed eleganza, in tutti i luoghi della città di Milano portando contemporaneamente visibilità ed interazione.

Per dare qualche dato, riferito al 2016, sono 280 le stazioni BikeMi per un totale di 3.650 bici tradizionali e 1500 ebike. Sono 55.118 gi abbonamenti annuali e 800.192 i contatti sul web. Numeri che, naturalmente, sono destinati a crescere nel 2017.

“L’innovazione è da sempre nelle corde di Clear Channel e rappresenterà sempre più un fattore critico di successo per la nostra azienda, commenta Paolo Dosi. “Non a caso questo nostro “strategic driver” è stato allargato a tutti gli ambiti aziendali, incluso il nostro Bike sharing. Certamente la scelta del fotovoltaico non è casuale. Il fotovoltaico è sicuramente una delle principali tecnologie per la produzione di energia da fonti rinnovabili e negli ultimi anni l’Italia, non solo risulta essere all’avanguardia nell’utilizzo di questa energia pulita, ma è tornata a porsi come leader mondiale di produzione in questo ambito. Noi desideriamo andare proprio in questa direzione e continuare a contribuire, con progetti come questi, alla crescita di una cultura volta al rispetto e alla tutela dell’ambiente. Questo nuovo Charging Centre ne è la prova concreta. Oltre a essere innovativo, non produce nessun tipo di inquinamento, neanche acustico, e l’aver contribuito, come Italiani, a migliorare questa performance in ambito “green”, ci rende molto orgogliosi”.

“Ci tengo, inoltre, a ricordare che oggi, quando parliamo di BikeMi possiamo declinare il suo valore sotto duplice veste: un “medium” inteso come mezzo di trasporto e allo stesso tempo un “medium” che si pone come completo strumento pubblicitario”, continua Dosi. “Queste due caratterizzazioni del BikeMi, vanno di pari passo e l’una amplifica il valore dell’altra e viceversa. La sempre e maggiore efficienza del servizio consente di dialogare con gli advertiser in massima trasparenza e fiducia, potendo contare ogni giorno su un prodotto che soddisfi i suoi utenti. Così il Bike sharing si presenta al mercato come un mezzo particolarmente ricco di opportunità sinergiche di comunicazione. Nell’ultimo anno ci siamo sempre più dedicati a proporre questo asset senza tralasciare alcuna esigenza del mercato. Abbiamo proposto e lavorato in partnership con grandi clienti per logiche di brand awareness, anche su operazioni molto mirate. Cito alcuni brand che appartengono a merceologie totalmente diverse tra loro, dal food al finance, dall’elettronica di consumo fino ai retailer: Coca Cola, Ferrero, Walt Disney, Lavazza, Fineco, Banca Intesa, Audi, Samsung, Toyota, Wind, Vodafone, Mondo Convenienza, Original Marines, La Venaria Reale, Unicef, Pizzardi Editore, Triennale Design Museum, MoMo, LILT, San Carlo, Foodora, Beck’s, Daikin”.

Clear Channel, che ha chiuso il 2016 con una crescita “quasi” a 2 cifre affronterà il 2017 all’insegna dell’innovazione tecnologica. Già a livello internazionale sono stati lanciati i primi
strumenti di Programmatic Buying con offerta garantita per il mercato dell’advertising ed è probabile che questa innovazione arriverà anche in Italia entro la fine dell’anno. Tante le novità in cantiere che verrano svelate a breve.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Italia Brand Group scandisce il “conto alla rovescia” per la Limoni Beauty Lounge

- # # # #

limoni

Italia Brand Group mette a punto la comunicazione a 360° per l’apertura della nuova Limoni Beauty Lounge nel cuore della zona Porta Nuova di Milano: il concept creativo – unico – legato all’idea di “tempo per la bellezza” ed espresso dal pay off Time is beautiful, è alla base della scenografica installazione che da lunedì 5 settembre è protagonista in Piazza Gae Aulenti.

Grandi schermi, di forte richiamo e appeal per i passanti, annunciano la prossima apertura e scandiscono il countdown, di secondo in secondo, fino a toccare lo 0 allo scoccare delle 18.30 di mercoledì 14 settembre, momento in cui la prima Limoni Beauty Lounge aprirà le sue porte al pubblico e la piazza sarà il set dello spettacolare evento di inaugurazione.

Un’inaugurazione che coinvolge la più vasta platea digitale, grazie a un contest online: chiunque caricherà un proprio selfie su Instagram usando l’hashtag #limonibeauty potrà partecipare all’estrazione finale di “un anno di bellezza”, utilizzabile in un qualsiasi store Limoni. Tutti gli scatti ricevuti saranno selezionati per apparire in diretta sul countdown e tutti coloro che condivideranno la foto riceveranno in premio un servizio beauty “flash”.* L’attività digital continua a ridosso dell’evento, generando traffico online intorno all’appuntamento e coinvolgendo attivamente gli utenti.

L’evento inaugurale, alle ore 19.00, prevede inoltre la performance artistica dei Sonics, compagnia formata da uno staff di ginnasti, ballerini e atleti, tra i primi rappresentanti italiani nel mondo del teatro acrobatico aereo. Nel loro curriculum si annoverano esibizioni in moltissimi festival ed eventi mediatici internazionali in tutti il mondo e dal 2006 calcano i palchi di tutti i più importanti teatri d’Italia, creando coreografie acrobatiche e nuove evoluzioni aeree su speciali e originali macchine sceniche.

Per il team di Italia Brand Group guidato dal Managing Director Camilla Costaguta si tratta di un altro importante progetto realizzato per l’insegna che da anni affida al Gruppo la gestione di tutta la comunicazione, dall’adv al media, dal digital alle media relations.

Il complesso piano di comunicazione interessa le diverse aree di competenza in cui l’agenzia opera: Advertising per la strategia del progetto, la creatività delle spettacolari installazioni off line in piazza Gae Aulenti come totem e affissioni digitali, Digital per il coinvolgimento del pubblico on line, l’ideazione del contest online, la gestione dei canali social e la programmazione del software di gestione del wall, Events per l’organizzazione e il coordinamento dell’evento di apertura e Media relation & Pr per la visibilità e la comunicazione on e off line.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Filmmaster “firma” l’inaugurazione della Torre Allianz

- # # # #

Il 22 novembre si è accesa a Milano la torre più alta d’Italia con i suoi 50 piani per 207 metri di altezza: il grattacielo Allianz diventato uno dei nuovi simboli della città, che ospiterà il nuovo headquarter milanese della società, nonchè – entro il 2017 – i circa 3.000 dipendenti del Gruppo.

Filmmaster Events per l’occasione ha realizzato un evento istituzionale al quale hanno partecipato alte cariche dello Stato e della città di Milano per un totale di 150 ospiti tra cui il Ministro Maria Elena Boschi, Il vice sindaco di Milano Francesca Balzani e Il vice prefetto Giuseppa Massa. L’intera giornata ha visto la presenza di Alessio Vinci come moderatore dell’evento.
Klaus Peter Roehler – Amministratore Delegato del Gruppo Allianz – ha accolto gli ospiti alla base della torre per celebrare un antico rito Ambrosiano che prevede la posa di una riproduzione della Madonnina sul punto più alto della città.
Infatti, dopo gli interventi istituzionali e la benedizione di Monsignor Carlo Faccendini, la Madonnina è stata issata fino alla sommità della torre.

Subito dopo, gli ospiti sono entrati per la prima volta nella torre Allianz ed hanno assistito al concerto della Filarmonica della Scala che si è tenuto all’interno dell’Auditorium al piano terra.
Al termine del concerto, gli invitati hanno raggiunto il 45° piano, trasformato per l’occasione in un Club raffinato ed esclusivo, con una vista spettacolare della città illuminata di notte.
A seguire, una cena di gala accompagnata dal video-timelapse della torre in costruzione e dal video dell’ascesa della Madonnina realizzato in tempo reale.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

MIca “inaugura” con successo il grattacielo di Intesa SanPaolo

- # # # # #

Il 10 aprile scorso Intesa Sanpaolo ha ufficialmente aperto le porte del nuovo grattacielo di Torino ai primi visitatori, che – a cinque anni dall’inizio lavori – hanno avuto la possibilità di salire sulla torre per ammirare il capoluogo sabaudo da una prospettiva “impossibile”.

Lo Studio Renzo Piano Building Workshop ha progettato un edifico “luminescente, quasi come il ghiaccio” grazie a una serie di lamelle in cristallo che, in armonia con le montagne innevate sullo sfondo, rendono le superfici cangiante in funzione della luce naturale. La torre si sviluppa su 44 piani, di cui 38 fuori terra, occupa una superficie di 7.000 mq ed è alta 166 metri, poco meno della Mole Antonelliana.
Il grattacielo è stato realizzato secondo principi di sostenibilità ambientale e coniuga moderni ambienti di lavoro con spazi e servizi aperti al pubblico.
L’edificio è all’avanguardia per il basso impatto ambientale e l’innovazione architettonica: facciata a “doppia pelle”, alimentazione geotermica, panelli fotovoltaici, illuminazione a led e serra bioclimatica sulla sommità. Ospita inoltre un auditorium a configurazione variabile, una sala espositiva, un ristorante, e una caffetteria panoramica.

Leo Mice, agenzia eventi guidata da Giorgio Brenna, ha supervisionato e coordinato tutte le attività durante i giorni dell’inaugurazione, dallo sviluppo dei materiali di comunicazione, quali il video ufficiale di presentazione alle autorità e al pubblico, alla realizzazione di un’installazione multimediale posizionata nell’area espositiva del 36° piano nella quale vengono presentate tutte le peculiarità dell’edificio grazie ad una esperienza immersiva realizzata con una parete led da 10 mt di lunghezza per 3 di altezza, fino alla tensostruttura esterna dove accogliere i visitatori e gestire l’accredito alla visita guidata.

L’inaugurazione è stata un grande successo, come testimonia l’altissima affluenza nelle giornate di apertura al pubblico, con oltre 6.000 visitatori che hanno ammirato Torino come mai fatto prima.

Credits
Executive Creative Director: Francesco Bozza , Alessandro Antonini.
Creative Director: Neta Ben-Tovim
Art Directors: Giovanni Duò e Paolo Bonizzi.
Copywriter: Chiara Ronco
Event Manager: Marino Bronzino
Producer: Grazia Fumarola
Account Director: Roberto Ciappa
General Manager: Fabio Bianchi
Production Company: MiracleProductions
Regia: Tiberio Boido
Direttore Fotografia: Luciano Federici

articoli correlati

AZIENDE

Banca Sistema inaugura la sede di Pisa. Prosegue il progetto “Banca Sistema Arte”

- # # # # #

Banca Sistema, istituto specializzato nell’acquisto di crediti commerciali vantati nei confronti della Pubblica Amministrazione, prosegue il proprio percorso di crescita e apre una nuova sede e una filiale a Pisa per rafforzare la vicinanza alle imprese e ai clienti della regione Toscana. La filiale sarà aperta al pubblico a partire da martedì 20 maggio 2014 e sarà inaugurata su invito la sera di lunedì 19 maggio. Questa apertura si inserisce in un contesto di sviluppo complessivo dell’Istituto, di cui Pisa ora rappresenta la quarta sede, dopo Milano, Roma e Londra, e in vista di una prossima apertura anche a Padova.
“Banca Sistema, nello sviluppo delle proprie filiali, risponde a una filosofia di flessibilità ed eccellenza messe al servizio del cliente”, spiega Gianluca Garbi, Amministratore Delegato di Banca Sistema. “Punta quindi su una struttura leggera e tecnologicamente efficiente che garantisca il miglior contesto operativo per chi vi è accolto”.
Collocata all’interno della cornice di Palazzo Blu, la nuova filiale è caratterizzata da elementi di design e tecnologia in continuità con la filiale di Milano. Anche in questo caso, infatti, il progetto è dell’archi-star Daniel Libeskind che, in collaborazione con Cisco Systems, ha creato uno sportello bancario e di consulenza all’avanguardia in termini di soluzioni multimediali e di videocomunicazione.
Il piano di sviluppo non si limita peraltro alle attività core della Banca, ma tiene anche conto del progetto no-profit dedicato ai giovani e all’arte, “Banca Sistema Arte”; ancor più sentito in questa nuova sede che nasce a ridosso di un palazzo storico, come Palazzo Blu, in cui sono ospitate alcune tra le mostre più importanti dell’area. Anche in questo caso la filiale, come per tutte la altre sedi del Gruppo, ospiterà le opere dei giovani artisti coinvolti

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Sabato Milka “guida” la grande festa lilla per l’apertura delle nuove stazioni di M5 a Milano

- # # # # # # #

Dopodomani a Milano si celebra, con una festa “urbana” nelle strade del quartiere Isola, l’apertura di due nuove fermate della linea M5 della metropolitana: Garibaldi e Isola.
In occasione della notte “Lilla” (il colore della M5, dopo il rosso di M1, il versi di M2 e il giallo di M3), Milka, grazie al lavoro di psLIVE, agenzia che ha curato il rapporti con gli attori di M5 e il Comune di Milano, sarà partner del Consorzio M5 con una serie di appuntamenti e attività. Milka andrà poi oltre e proseguirà le offerte di intrattenimento fino al pomeriggio inoltrato di domenica 2 marzo.
“Benvenuta M5” è il claim scelto da Milka, brand propsio sul colore lilla ha costruito l’immagine di marca e di prodotto, per questo evento che fa diventare la stazione Garibaldi l’hub di scambio metropolitano più importante d’Italia e fra i primi d’Europa, mentre il quartiere Isola si dota della sua prima fermata del metrò.
Grazie a Milka, il percorso che collega via Volturno alla nuova piazza Gae Aulenti, sarà illuminato da 25 installazioni luminose lilla che richiameranno la scritta M5, e verranno offerti assaggi di cioccolato, snack e biscotti per un week end all’insegna della tenerezza.
Per l’intero week end, in piazza Gae Aulenti, un “Milka Wall” rigorosamente lilla sarà a disposizione dei passanti per raccogliere frasi e pensieri ispirati alla filosofia Milka “Osa essere tenero”. Accanto al ricco palinsesto di attività previsto dal Comune e dalle Associazioni, Milka offrirà degustazioni di cioccolato, biscotti e intrattenimento.

articoli correlati