BRAND STRATEGY

Rajapack sceglie i giocatori del Piacenza Rugby per la sua nuova campagna digital

- # # # # # #

Piacenza Rugby - Rajapack

Gli imballaggi Rajapack resistono a ogni placcaggio. È questo il claim della nuova campagna pubblicitaria che sarà online da oggi, lunedì 19 febbraio, fino all’11 marzo. Protagonisti della comunicazione digitale, non solo i prodotti offerti dall’azienda, ma anche la squadra del Piacenza Rugby intenta a testarne la robustezza e la resistenza.

Rajapack è una realtà B2B molto attiva sui social media e nel web marketing. Ecco perché la campagna, caratterizzata da video e fotografie, oltre a essere sul sito rajapack.it, sarà pianificata su Facebook e Youtube, sul web con campagne display in programmatic e veicolata dalla newsletter che raggiunge oltre 25.000 clienti.

La fotografia è stata affidata a Emanuela Gambazza, mentre la realizzazione del video alla casa di produzione Terratrema (regia Stefano Sampaolo, dop Marco Sgorbati, post produzione Omar Cristalli).

Tutta la squadra, sotto la direzione del direttore sportivo italo-neozelandese Kelly Rolleston, si è allenata con gli imballaggi Rajapack. Qualcuno ha placcato i sacchi di flo-pak, ovvero le patatine anti-shock utilizzate come riempitivo, altri hanno sfruttato la flessibilità della pellicola di film estensibile per fare trazioni alle braccia, sostituendola agli elastici, altri ancora hanno calciato e placcato le scatole in cartone americano Rajabox. Obiettivo della campagna è quello di comunicare la straordinaria resistenza dei imballaggi agli urti.

 

 

Rajapack ha scelto il rugby perché comunica forza, spirito di squadra e rispetto delle regole: valori in cui si identifica tutto il Gruppo RAJA, tanto che la campagna, dalla creatività italiana, è stata adattata e diffusa in tutti i Paesi europei in cui è presente la società.

“Il nostro impegno è proteggere i prodotti dei clienti per farli arrivare integri alla meta. Controlliamo ogni giorno la qualità dei nostri imballi per allenarli ai colpi più duri. Devono resistere a ogni placcaggio proprio come i rugbisti. Ringrazio tutti i giocatori del Piacenza Rugby per la simpatia e per l’entusiasmo che hanno messo in ogni test”, afferma Lorenza Zanardi, Direttore Generale di Rajapack Italia.

articoli correlati

COMMERCE

Il gruppo RAJA rende operativo MyBank sul sito Rajapack

- # # # # # #

Rajapack

Il gruppo RAJA, leader in Europa nella distribuzione degli imballaggi, annuncia l’integrazione di MyBank, la soluzione di autorizzazione elettronica che consente a consumatori e imprese di effettuare in modo sicuro pagamenti online tramite il proprio online o mobile banking, alle modalità di pagamento del sito Rajapack.

Selezionando MyBank come soluzione di pagamento, i clienti Rajapack potranno finalizzare l’acquisto tramite bonifico immediato, direttamente nell’ambiente protetto e sicuro della propria banca. Senza dover condividere credenziali di accesso con terze parti, il cliente sarà ridirezionato sul proprio online banking dove potrà confermare il bonifico precompilato per completare l’acquisto.

“Abbiamo deciso di utilizzare MyBank per snellire e velocizzare il pagamento tramite bonifico, offendo ai nostri clienti una soluzione facile, rapida e sicura per finalizzare i propri ordini. Ci auguriamo che MyBank possa essere un’alternativa al bonifico tradizionale, alleggerendo le pratiche di controllo e rendendo più veloce il processo di acquisto, mantenendo una sicurezza elevatissima. Questo permetterà un rilascio immediato degli ordini e consegne ancora più celeri, migliorando ulteriormente il nostro servizio. Un implemento che evidenzia la nostra peculiarità di avvicinare un mondo per sua natura B2B a logiche tipiche del B2C e la concreta volontà di garantire una customer experience sempre più friendly anche alla piccole e medie imprese nostre clienti”, commenta Lorenza Zanardi, General Manager di Rajapack Italia.

MyBank infatti garantisce la conferma dell’avvenuto pagamento in tempo reale e l’irrevocabilità del bonifico, che consentirà un’evasione dell’ordine in modo rapido.

“Essere operativi su Rajapack conferma la nostra vocazione di soluzione inclusiva, capace di soddisfare le esigenze di tutti i segmenti di clientela in molteplici situazioni di utilizzo. Senza limiti di importo, affidabile e immediata, MyBank permette di raggiungere una clientela eterogenea, contribuendo anche all’incremento del fatturato del leader europeo dell’imballaggio”, ha detto Giorgio Ferrero, CEO di Preta, la società che detiene e gestisce MyBank.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Comieco alla Mostra del Cinema di Venezia insieme al film “Boxtrolls – Le scatole magiche”

- # # # # # # #

Comieco sbarca alla Mostra del Cinema di Venezia insieme ai piccoli e mostruosi protagonisti di “Boxtrolls – Le scatole magiche”, il nuovo film d’animazione distribuito da Universal Pictures: boxtroll che vivono in un mondo sotterraneo nascosti dentro scatole di cartone riciclate, intenti a recuperare e riutilizzare i materiali di scarto del mondo “di sopra”, quello degli umani.
Il ruolo centrale delle scatole di cartone in questa avvincente storia animata crea un legame ideale con l’attività del Consorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica, che si propone di sensibilizzare sull’importanza di una corretta raccolta differenziata, passaggio essenziale per poter dare nuova vita ai rifiuti in carta e cartone: ‘scatole magiche’ che possono tornare ad essere utili sotto nuove forme grazie al recupero e al riciclo.
“Se il film narra di una città fantastica, Cheesebridge, in cui i Boxtroll vivono riadattando al loro bisogno oggetti che per altri hanno perso valore, noi dimostriamo come sia possibile creare una città del riciclo, una realtà che non è utopistica ma concreta: l’ Italia è un paese virtuoso che sostiene il riciclo come fonte preziosa per una vita sostenibile. Nel nostro Paese ogni anno vengono raccolti e mandati a riciclo 9 imballaggi su 10” ricorda il Direttore Generale di Comieco, Carlo Montalbetti. “Nel 2013 sono stati immessi al consumo 4,1 milioni di tonnellate di imballaggi cellulosici e 3,5 milioni di tonnellate sono stati avviati a riciclo. Nel nostro Paese si stima un consumo annuo di imballaggi in carta e cartone pari a 68 kg per abitante”.
In occasione della presentazione ufficiale del film alla Mostra come evento speciale Fuori Concorso domenica 31 agosto, il Consorzio promuove attività e sorprese tra le strade del Lido, ispirate allo slogan: “Tutte le scatole di cartone si riciclano e rinascono. Anche quelle magiche. Garantisce Comieco!”. Il legame continuerà in occasione dell’uscita del film in sala con un concorso legato al biglietto del film e a una campagna di sensibilizzazione al cinema.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

“Segni particolari: Rinnovabile”. Tetra Pak lancia una campagna rivolta ai consumatori

- # # # # # # #

Tetra Pak, leader mondiale nelle soluzioni di trattamento e confezionamento degli alimenti, ha lanciato oggi una campagna globale per esaltare le caratterische di rinnovabilità dei materiali che compongono i propri imballaggi e il ruolo che essi giocano nel contribuire a salvaguardare le risorse del pianeta.

La campagna “Segni particolari: Rinnovabile” utilizza un approccio divertente per aumentare la consapevolezza e la comprensione di un tema che spesso non è chiaro per i consumatori evidenziando quanto l’azienda sia impegnata nella riduzione dei propri impatti ambientali, offrendo spunti e approfondimenti sull’importanza della gestione responsabile delle risorse. Attraverso una serie di iniziative che includono un’originale video, un sito web dedicato e la promozione dell’iniziativa attraverso i canali social, la campagna verrà lanciata in tutti i mercati del mondo entro l’anno, primi fra tutti Italia, Francia e Spagna che da oggi sono “on air” sul web.

“La gestione responsabile delle nostre foreste apporta un duplice beneficio: protegge le foreste stesse e offre ai consumatori e all’industria una fornitura virtualmente illimitata di legno e carta per soddisfare la crescente domanda di imballaggi e altri beni”, afferma il Presidente e CEO di Tetra Pak Dennis Jönsson. “La campagna Segni particolari: Rinnovabile sottolinea il nostro impegno verso un imballaggio sostenibile”, conclude.

Considerati i 173 miliardi di confezioni immesse sul mercato lo scorso anno, la protezione delle foreste è per Tetra Pak assolutamente determinante e infatti circa il 70% delle materie prime utilizzate negli imballaggi Tetra Pak è ricavato da risorse rinnovabili e l’’obiettivo è di arrivare quanto prima ad ottenere una confezione che ne sia composta al 100%. Da quanto è emerso da un’indagine effettuata da Tetra Pak a livello globale, non sono tanti i consumatori che hanno chiaro il concetto di rinnovabilità, spesso confondendolo con riciclabilità e per questo la campagna da oggi in corso si prefigge il compito di spiegare il concetto di rinnovabilità in modo semplice e divertente.

Chris Huntley, Senior Vice President, Corporate Communications, afferma: “Oggi la maggior parte dei consumatori è in grado di comprendere quanto il riciclo sia importante per l’ambiente: generalmente, però, non è lo stesso quando si parla di rinnovabilità. In quanto leader nell’ambito dell’industria del confezionamento, è interesse fondamentale per Tetra Pak contribuire a fare chiarezza su questo argomento troppo spesso frainteso, in modo che sempre più consumatori comprendano che loro stessi possono fare la differenza”.

Lo sviluppo d’imballaggi che impiegano soltanto risorse rinnovabili è uno dei 3 obiettivi ambientali che Tetra Pak si è prefissata entro il 2020, insieme al contenimento del proprio impatto sul clima e al raddoppio della quota globale di riciclo dei contenitori Tetra Pak post-consumo.

articoli correlati