AGENZIE

Netcomm affida la comunicazione a Imageware e conferma Doppia Elica per i canali social

- # # # # #

Netcomm

Netcomm, il Consorzio dell’eCommerce guidato da Roberto Liscia, rafforza il proprio impegno in comunicazione con l’obiettivo di aumentare conoscenza e diffusione dei temi chiave del commercio elettronico – sicurezza e legalità, trasparenza, qualità, accessibilità – presso Istituzioni, mondo privato, consumatori e media. Il consorzio ha scelto Imageware per essere affiancato in questo percorso affidando all’agenzia le relazioni pubbliche e le media relation.

“In Netcomm siamo molto impegnati nella diffusione di una cultura del mercato che favorisca l’innovazione e la competitività delle imprese unita alla trasparenza e aderenza alle regole, perché crediamo che le opportunità di crescita per il Paese legate al digitale e all’e-commerce vadano necessariamente accompagnate dall’investimento in conoscenza. La comunicazione è uno dei pilastri di questo impegno e vogliamo inaugurare il nuovo anno con un nuovo partner che ci affianchi in questo percorso e che conosca il potenziale dell’innovazione tecnologica”, dichiara Roberto Liscia, Presidente Netcomm (nella foto).

L’agenzia si occuperà di valorizzare e diffondere i servizi offerti da Netcomm ai consorziati, di contribuire a creare un contesto che faciliti lo sviluppo del mercato digitale, mettendo in luce il ruolo di primo piano che il Consorzio ha per l’economia e la collettività e agendo presso i media per una corretta comunicazione delle tematiche del settore.

Allo stesso tempo Netcomm conferma a Doppia Elica la gestione della social media strategy. All’agenzia digital sono affidati i canali Facebook e Twitter come imprescindibili strumenti di comunicazione per il settore dell’ecommerce contraddistinto per antonomasia da utenti e operatori caratterizzati da un’elevata alfabetizzazione digitale.

“In questi proficui anni di collaborazione con Doppia Elica i nostri canali Facebook e Twitter sono diventati il punto di riferimento per gli aggiornamenti sul mondo dell’ecommerce che continua a registrare importanti tassi di crescita e di conseguenza suscita crescente interesse e dibattito. Momento topico sarà il consueto appuntamento con il Netcomm eCommerce Forum a maggio che già negli anni scorsi ha scalato i trend topic attestandosi al primo posto della classifica italiana, contribuendo ad aumentare la consapevolezza di Netcomm presso gli operatori del settore come hub autorevole nel panorama ecommerce, forte del suo know how elevatissimo”, continua Roberto Liscia.

Compito dell’agenzia sarà quello di amplificare sui social network le attività dell’associazione partendo da un’attenta gestione organica dei contenuti creati dal Consorzio e dai suoi partner. Dati di mercato, withepaper, eventi, ricerche, tavoli di lavoro, indicazioni sugli aggiornamenti legislativi e sulla trustability del sistema eCommerce: questi i principali temi che continueranno ad animare quotidianamente i profili social del Consorzio.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

APF lancia la nuova campagna dedicata al Promotore Finanziario; firma Imageware

- # # # # # #

Comprendere la finanza è oggi di fondamentale importanza. Il Promotore Finanziario, obbligatoriamente iscritto all’Albo, è un ruolo professionale in costante ascesa, per il livello crescente di adesioni e per la consistenza del patrimonio gestito. L’Organismo per la tenuta dell’Albo Promotori Finanziari (APF) segue questo percorso occupandosi anche di sensibilizzare il mercato e l’opinione pubblica sui valori che lo sostengono, tenendo aperto il dialogo con i risparmiatori e sottolineando l’impegno verso una maggiore capacità di comprensione della materia finanziaria. Per questo ha affidato a Imageware la creazione di due campagne pubblicitarie nazionali multicanale (stampa, media digitali, radio), per rendere più sensibile il pubblico su temi che ci toccano da vicino quotidianamente.

Una formula per vivere meglio – Campagna istituzionale. Il concept elaborato da Imageware parte dall’assunto che il Promotore Finanziario, in quanto consulente, aiuta le famiglie a trasformare il risparmio in ciò che davvero conta: aspettative, progetti, obiettivi di vita. E’ un professionista esperto che aiuta a mettere in moto quella reazione con cui si passa dall’elemento di partenza a quello desiderato. Questa è la formula chimica (PF4U – un Promotore Finanziario per te) che consente di rendere più semplici i processi, più chiari gli obiettivi, più vicini i risultati. Ecco perché ogni giorno i PF affiancano i risparmiatori italiani nell’applicazione della formula di investimento individualmente più corretta. La campagna ha come target il pubblico degli investitori ma anche gli aspiranti Promotori. E’ partita nel mese di luglio 2015 e durerà fino a ottobre sui maggiori quotidiani nazionali, sui media digitali e con uno spot radio su Radio24.
La Finanza è una materia per donne – Campagna di genere. Esiste ancora un gender gap che riguarda il mondo finanziario, soprattutto dal punto di vista dell’esercizio della professione. In realtà, studi e ricerche dimostrano che le donne hanno grandi potenzialità in questo campo e sono molte le storie di donne che possono rappresentare modelli di successo da seguire. Per superare questo divario e contribuire, anche in questo campo, a una società fondata sulle Pari Opportunità, Imageware ha ideato il concept: Finanza, singolare femminile. Il riferimento grammaticale rivela che il rapporto tra le potenzialità delle donne e la professione in ambito finanziario è talmente fecondo che si posiziona con un’evidenza quasi lessicale. E’ un lavoro indicato proprio per loro – al di là dei luoghi comuni – perché sono portatrici di talenti e di esigenze che trovano realizzazione e soluzione in un percorso di carriera nel mondo della Finanza. Inoltre, si tratta di una carriera che consente un giusto equilibrio fra la piena realizzazione professionale e la sfera privata e familiare, poiché lascia la possibilità di gestire in modo flessibile i propri impegni. L’invito è quindi a scoprire i vantaggi di diventare Promotrice Finanziaria: per la propria realizzazione individuale e per portare valore alla professione e alla società intera.

articoli correlati

MEDIA

Imageware fotografa i blog italiani: passione, professionalità e pubblicità

- # # # # # # #

Dove trova la sua ispirazione il blogger? Per l’84% dall’esperienza personale, per il 62% dal web, ma giocano un ruolo importante (54%) anche i comunicati stampa e (40%) notizia pubblicate sulla altre testate. E se iI principale motivo che spinge a creare un blog è legato alla volontà di esprimersi liberamente, per il 65% dei blogger scrivere è una passione e per il 47% l’occasione per trattare le informazioni in maniera aperta e onesta. Fra coloro che dichiarano di ricevere dal proprio blog un guadagno, non solo in termini monetari, la pubblicità è la fonte principale di utile per il 65% dei casi. Oltre l’80% afferma di mantenere libertà di scelta e di opinione sui contenuti trattati e il 42% di tenere rapporti quotidiani con le aziende.

Sono alcuni dei dati emersi dall’Osservatorio che Imageware ha condotto sulla blogosfera italiana nei primi mesi del 2013 tramite un questionario inviato ai principali blog nazionali individuati per numero di utenti unici, esposizione e contenuti. Fra tutti i blogger che sono stati invitati a partecipare hanno risposto 125 appartenenti, prevalentemente, ai settori moda, stile, trend e bellezza, alla tecnologia, all’area cibo e vino, al design d’interni, all’automobilismo e agli hobby.
L’Osservatorio conferma inoltre che il blogging è sempre più una professione. Sebbene l’obiettivo di condividere informazioni, di contribuire a una migliore informazione e di divertirsi abbiano un ruolo ancora rilevante, emerge un forte indirizzo verso motivazioni professionali: crescere professionalmente (75%), diventare blogger a tempo pieno (36%), guadagnare denaro (30,4%).
A questo proposito, la pubblicità rimane la fonte principale di guadagno (65%) ma i prodotti ricevuti in regalo hanno un ruolo importante (43%), soprattutto per chi si occupa di lifestyle, e così anche i link inseriti nel proprio sito (31,7%). L’11% guadagna attraverso Google marketing mentre solo il 9,5% dei rispondenti riceve un salario. Il 27% è invitato a eventi e presentazioni e al 14% vengono rimborsate le spese di viaggio. C’è, inoltre, chi guadagna indirettamente grazie alle consulenze offerte alle aziende o ai privati.
Il contatto tra aziende o agenzie e blogger sembra infatto essere abbastanza costante: la maggioranza dei blogger (42%) afferma di avere contatti quotidiani via email, telefono o di persona. Oltre il 28% ha contatti più volte in una settimana mentre solo il 19% intrattiene contatti solo saltuariamente
Le aziende inviano principalmente inviti per eventi, informazioni, ma anche molti prodotti da testare, verificare, assaggiare, commentare (70,5%). A ricevere più prodotti sono coloro che si occupano di vino, tecnologia, bellezza e salute.
Un aspetto interessante per chi opera nella comunicazione è il ruolo di influencer e opinionista che oggi si attribuisce al blogger a tutti gli effetti: spesso, infatti, i blogger vengono contattati per avere un parere o una consulenza su una collezione di moda o su un prodotto alimentare prima del loro lancio sul mercato, o ricevono informazioni in anticipo per iniziare a diffondere in rete una notizia, nel quadro di una precisa strategia di comunicazione.

articoli correlati