BRAND STRATEGY

illycaffè presenta la nuova illy Art Collection firmata da Matteo Attruia

- # # # # #

illycaffè

illycaffè, lancia la nuova illy Art Collection firmata da Matteo Attruia, l’artista italiano noto per le sue opere ironiche ed eleganti realizzate attraverso l’utilizzo di svariati mezzi espressivi, tra cui pittura, fotografia e riutilizzo di oggetti d’uso e soluzioni installative tra le più diverse.

 

Lavorando sull’iconica tazzina illy disegnata da Matteo Thun nel 1991, Attruia prende spunto dalla tecnica della lettera minatoria scomponendo la nuova illy Art Collection in 36 combinazioni di messaggi diversi, ognuno con un proprio significato, ma sempre positivo. Abbinando di volta in volta le parole impresse sulle tazzine con quelle sui piattini, chiunque può personalizzare la sua coffee experience creando una frase diversa. Una scelta quella di Attruia non di carattere estetico o di decoro, ma che vuole rappresentare al meglio la contraddizione tra significato e significante, producendo un evidente cortocircuito espressivo.

 

“Con Matteo Attruia – spiega Massimiliano Pogliani, Amministratore Delegato di illycaffè – abbiamo voluto sottolineare l’aspetto del consumo del caffè legato alla socialità. Questa illy Art Collection, decorata con parole che il consumatore può combinare a piacimento per produrre messaggi di senso compiuto, rappresenta il luogo in cui si incontrano e si fondono i linguaggi dell’arte contemporanea con quelli dell’universo illy, producendo un’esperienza completa, sociale, visiva e tattile”.

 

articoli correlati

AZIENDE

Swatch, illycaffè e ITS spronano i giovani creativi con il premio “It’s time for coffee”

- # # # #

swatch, illy, its

Il caffè è da sempre considerato la bevanda che stimola il dialogo e la creatività e ciò che è successo ieri a conclusione della XVI edizione di ITS – il fashion contest che coinvolge giovani talenti da tutto il mondo – lo ha confermato ancora una volta. Dopo l’incontro al tavolo dei giurati del concorso, Carlo Giordanetti, direttore creativo di Swatch e Carlo Bach, direttore artistico di illycaffè, hanno annunciato a sorpresa la nascita di “It’s time for coffee“, il premio speciale che hanno deciso di conferire a uno dei finalisti di ITS nell’ottica della promozione dei giovani artisti emergenti.

La londinese Tolu Coker si è aggiudicata così la possibilità di volare a Shanghai nell’esclusivo Swatch Art Peace Hotel dove potrà soggiornare tra i 3 e i 6 mesi, avendo a disposizione un vero e proprio atelier d’artista per lavorare a un progetto creativo di cui non si conoscono ancora i dettagli: potrebbe essere la personalizzazione di un orologio Swatch e la creazione di una tazzina illy Art Collection, l’iconica serie illycaffè decorata dai più grandi artisti contemporanei. Il progetto artistico sarà presentato in anteprima nel 2019 in occasione della prossima edizione di ITS.

Carlo Giordanetti, direttore creativo di Swatch, racconta: “Questa é ormai la 5a edizione di ITS cui Swatch partecipa, ed ogni volta è stata una “scossa” energica di creatività e di gioventù. Anche quest’anno, respirare l’energia di questi otto finalisti è stato invigorente come bere un ottimo caffè: sarà forse per questo che insieme a Carlo Bach ci siamo “innamorati” della creatività e del potenziale del progetto di Tolu Coker, e che abbiamo pensato di offrirle la possibilità di sviluppare qualcosa di unico, in una  sede unica come lo Swatch Art Peace Hotel di Shanghai, e con la prospettiva di presentarlo a Trieste, la casa di illy e la casa di ITS, nel 2019. Speriamo che Tolu assorba e trasmetta nuove energie da questa idea, e siamo impazienti di vedere come interpreterà questa sfida. Per Swatch e per illy, appassionati di arte e di artisti, è un capitolo nuovo, vediamo che aroma sprigionerà”.

Commenta così poi Carlo Bach, direttore creativo di illycaffè: “Ci siamo ritrovati con Carlo Giordanetti a confrontarci sull’incredibile creatività dei finalisti condividendo l’urgenza di sostenerli ancora di più con un’iniziativa che stimolasse ulteriormente il loro talento. Così, nel giro di poche ore, è nato “It’s time for coffee”. Un premio il cui nome vuole sottolineare la condivisa affinità di valori e volontà di promuovere l’arte delle nuove generazioni delle due aziende e del fashion contest che ha favorito il loro incontro”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Con illy Chef Ambassador il caffè diventa tailor-made per i maestri dell’alta cucina

- # # # #

illycaffè presenta illy Chef Ambassador

illycaffè presenta illy Chef Ambassador, il progetto dedicato agli appassionati di caffè di qualità e alta cucina. Per la prima volta l’azienda ha realizzato insieme a una rosa di chef stellati diversi blend di caffè personalizzati per ognuno di loro.

Viki Geunes, Antonia Klugman, Guy Martin, Giancarlo Morelli, Niko Romito, Claudio Sadler, Luigi Taglienti sono i primi chef protagonisti dell’iniziativa, che prevede la creazione e la realizzazione di un blend di caffè ‘su misura’, una ‘variazione sul tema’ del blend unico illy a partire dai 9 ingredienti che lo compongono, che vedrà le creazioni di ogni illy Chef Ambassador presentate esclusivamente nei loro ristoranti, affiancando il classico blend illy. A loro si aggiungeranno, ma sempre in numero limitato, nel corso del 2017 e degli anni successivi, altri autorevoli nomi del fine dining internazionale, che condividono con illy i valori fondamentali di ricerca, creatività e qualità.

Grazie al Personal Blender (la macchina brevettata da illy, il cui prototipo era stato presentato nel Coffee Cluster a Expo Milano 2015) e con la consulenza dell’Università del Caffè, ogni chef ha potuto combinare i 9 ingredienti del blend illy in quantità e proporzioni differenti. Il risultato è un blend creato per valorizzare lo stile di ogni chef sulla base di preferenze sensoriali, gustative e olfattive, offerto ai clienti dei loro ristoranti per un’esperienza unica a chiusura del percorso di degustazione e da utilizzare anche come nuovo ingrediente per le proprie ricette.

“illy Chef Ambassador ha reso protagonista per la prima volta la creatività degli chef anche nel mondo del caffè. Il nostro intento è quello di valorizzare la loro attitudine al gusto, creando con i maestri dell’alta cucina un prodotto che, in un’ottica di qualità assoluta, associ creatività e tecnologia, senza ‘tradire’ l’idea del blend unico”, ha affermato Andrea Illy, Presidente di illycaffè.

“In questo progetto l’expertise illy nella selezione dei migliori caffè Arabica al mondo, contraddistinta da una filiera controllata in ogni sua parte per un prodotto di altissima qualità, esaltato successivamente da un processo di tostatura altrettanto unico, rimane la base di questi blend tailor-made; mentre la componente del blending è affidata alla sensibilità e alla competenza in tema di gusto degli chef, accompagnati in questo percorso di scoperta e creazione dall’attenta guida dei nostri esperti dell’Università del caffè”, ha spiegato Massimiliano Pogliani, Amministratore Delegato di illycaffè.

In occasione di Taste of Milano, il festival enogastronomico di cui illy è global coffee partner ufficiale che si svolgerà a The Mall dal 4 al 7 maggio, Giancarlo Morelli, Claudio Sadler e Luigi Taglienti presenteranno in anteprima il loro illy Personal Blend nell’ambito del palinsesto di eventi organizzati all’interno della lounge illy per raccontare e degustare il caffè in tutte le sue declinazioni.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Illy continua il suo piano di espansione e inaugura due punti vendita A San Francisco

- # #

Illycaffè Due Nuovi Punti Vendita San Francisco

illycaffè apre due nuovi punti vendita a San Francisco al 220 della centralissima Montgomery Street e al 90 di New Montgomery Street. Il marchio triestino porta così a 8 gli store presenti nella città californiana, proseguendo il suo piano di espansione in territorio americano dove già presidia città come Chicago, Washington D.C., Detroit, Denver, Las Vegas, Los Angeles, Miami e Toronto.

Situato nello storico Mills Building, nel cuore del distretto finanziario della città, il 220 di Montgomery Street è il punto vendita illy più grande di San Francisco, e riprende fedelmente i colori e gli arredi che hanno reso il brand triestino riconoscibile in tutto il mondo. Dall’utilizzo della palette rossa e bianca del logo, agli iconici lampadari creati con le tazzine della illy Art Collection, firmate da artisti come Jeff Koons e James Rosenquist, il flagship illy costituisce per la città californiana un nuovo punto di incontro e di scoperta dell’eccellenza italiana nel mondo.

All’interno dello store poi, è presente un negozio dedicato con una selezione di prodotti come l’espresso illy, le macchine da caffè, le edizioni limitate della illy Art Collection, i blend 100% Arabica e le linea di MonoArabiche affiancati dai prodotti del Gruppo Illy, la holding di proprietà della famiglia Illy, che include Domori Criollo, il cioccolato ultra premium e i tè di Dammann Frères.

Lo store al 90 di New Montgomery Street invece, rappresenta il profondo legame che da sempre illy ha con il mondo dell’arte e della creatività. Non a caso è situato nei pressi dell’Accademia delle Arti, dello “sfmoma” (San Francisco Museum Of Modern Art) e di altre importanti istituzioni culturali, nonche vicino a Market Street, la via più vivace ed eclettica della città.

Fedeli al gusto e al blend illy, questi due nuovi templi del made in Italy offrono una tipica esperienza italiana nella degustazione del caffè, guidata da baristi rigorosamente formati nella rinomata Università del Caffè di proprietà del brand, gestita dal Master Barista Giorgio Milos.

 

 

articoli correlati

AZIENDE

illycaffé e United Airlines: una coffee experience ad alta quota

- # #

illycaffé

A partire da venerdì 1 luglio, i clienti a bordo dei voli United Airlines in giro per il mondo potranno gustare l’aroma del blend unico illy, rinomato per la sua qualità in più di 140 Paesi.

“United ha scelto illy come partner globale per il caffè perché è la marca leader nel segmento dell’espresso di alta qualità e condivide il nostro impegno nel creare un’esperienza unica ed eccezionale per i nostri clienti”, ha affermato Jimmy Samartzis, Vice Presidente Food Services e United Clubs. “Abbiamo scelto basandoci sul feedback dei clienti e stiamo distribuendo un prodotto che i nostri equipaggi sono orgogliosi di servire, infondendo allo stesso tempo eccellenza e passione in ciascuna delle 72 milioni tazze di caffè che serviamo in volo ogni anno”.

L’azienda, nota per il suo impegno in favore della sostenibilità, è stata scelta come partner perchè rappresenta al meglio il network globale di United e la sua dedizione nel creare un’esperienza unica per i suoi clienti. illy acquista solo la miglior qualità di chicchi di caffè Arabica, prodotti da coltivatori del Brasile, America Centrale, India e Africa. La sostenibiltà della sua filiera è certificata, assicurando uno sviluppo sociale ed economico ai coltivatori e la migliore qualità di caffè ai clienti e agli amanti del caffè in giro per il mondo.

“Negli ultimi mesi, abbiamo avuto una risposta straordinariamente positiva dai clienti e dagli impiegati di United in merito alla presenza del caffè illy a bordo. Siamo molto orgogliosi di essere il caffè che milioni di passeggeri gustano negli United Clubs e da oggi anche su tutti i voli”, ha detto Andrea Illy, Presidente di illycaffè. “Il marchio illy è famoso in tutto il mondo per la sua qualità senza pari e per i suoi quasi 85 anni di expertise nei campi della scienza e dell’innovazione che ci permettono di rispondere ai bisogni di United”.

Per comprendere cosa rende una coffee experience veramente di alto livello, United ha fatto sfoggio del suo team di esperti di cibo e bevande e ha coinvolto il suo staff, sia in aeroporto sia in volo. Durante il volo, gli impiegati e i clienti hanno assaporato vari brand e miscele e hanno dato il proprio feedback.

Il reparto Ricerca e Sviluppo di illy ha investito molto tempo nel controllo dei molteplici parametri che è necessario verificare per preparare e servire il miglior caffè in volo, analizzando diverse tostature e la dimensione dei chicchi, per poter così ottenere la tazza di caffè dalla qualità più elevata che si possa produrre e servire a 11.000 metri di altezza. Il team illy ha consigliato dei chicchi dalla tostatura più scura per assicurare un sapore intenso con pronunciati aromi di cioccolato. Dopo aver testato e assaporato questa tipologia di tostatura, sono stati proprio i clienti a selezionarla per United.

articoli correlati

ENTERTAINMENT

Bar Fight: ZeroStories e illycaffè portano in tv il mondo dei bar italiani

- # # # # #

illycaffè

ZeroStories – agenzia focalizzata sul branded entertainment e sulla creazione di contenuti data driven – e illycaffè portano in tv un’innovativa first case che valorizza l’immagine dei bar italiani utilizzando in modo strategico il branded content. È Bar Fight, format realizzato da Joe Bastianich, in onda a partire da martedì 31 maggio alle ore 22:50 su Sky Uno HD.

Grazie al lavoro di ZeroStories e di illycaffè, Bar Fight è stato infatti pensato non solo con le classiche finalità di entertainment ma anche come importante strumento di comunicazione B2B, con l’obiettivo di avvicinare il brand da un lato ai suoi consumatori e dall’altro ai suoi clienti, i baristi. Ogni giorno infatti 20 milioni di persone entrano in uno dei 150 mila bar presenti nel nostro Paese: il bar è da sempre un luogo vivo, fatto di accoglienza e di calore, un nodo della rete sociale, della vita quotidiana e della cultura italiana. Bar Fight nasce quindi con il fine di valorizzare l’immagine del mondo dei bar italiani e diventa anche un’importante vetrina dell’offerta di partnership e di consulenza da parte del gruppo per tutti gli aspiranti baristi di qualità.

Il programma coinvolge due imprenditori di successo, Teo Musso e Francesco Manzoli, alla ricerca di nuove opportunità di business. Al loro fianco due guru d’eccezione, che li aiuteranno a valutare le proposte sulle quali investire: Andrea Illy, Presidente di illycaffè che ha guidato negli anni il percorso di espansione dell’azienda e del brand, e Joe Bastianich, imprenditore statunitense con il fiuto per valutare le giuste tendenze e trasformare un semplice locale in un business di successo.

In ogni episodio di Bar Fight, quattro candidati sottoporranno al giudizio dei due investitori la loro idea di “concept bar”, ovvero luoghi creati con un nuovo modo di concepire la convivialità e il tempo libero. Solo due di loro potranno allestire una versione temporanea del bar dei propri sogni: avranno a disposizione due giorni per creare il proprio temporary bar, un bancone bar completamente allestito con le migliori forniture, l’aiuto di un team di allestitori e la consulenza di un Master Barista dell’Università del Caffè di Trieste di illycaffè spa, Michele Pauletic. Alla fine di ogni puntata, dopo essersi confrontati con Andrea Illy e Joe Bastianich, gli investitori decidono se e su chi investire concretamente per aiutare i baristi in gara a realizzare il proprio bar dei sogni.

Bar Fight è un programma ideato da Joe Bastianich, Oscar Colombo e Paola Costa, scritto da Oscar Colombo, Raffaele Di Sipio, Candido Francica e Barbara Strambi. La regia è a cura di Gianluca Calu Montesano con la supervisione di Lele Biscussi.

articoli correlati

AZIENDE

illycaffè è partner del Global Coffee Forum in collaborazione con Expo e Fiera di Milano

- # # # #

illycaffè è partner del Global Coffee Forum promosso da International Coffee Organization (ICO) e il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, in collaborazione con Expo e Fiera di Milano: una due giorni – 30 settembre e 1° ottobre – ricca custom term papers di interventi e ospiti eccellenti del mondo del caffè e della sostenibilità, che si svolgerà all’Auditorium del Centro Congressi Stella Polare di Rho-Fiera Milano.

Andrea Illy, in veste di Chairman of the ICO Promotion and Market Development Committee, oltre che Presidente e Amministratore Delegato di illycaffè, nelle giornate di mercoledì 30 settembre e giovedì 1° ottobre introdurrà il tema centrale del Forum: le tre virtù del caffè – piacere, salute e sostenibilità.

Il 1° ottobre sarà inoltre celebrata la prima giornata mondiale del caffè – International Coffee Day – in occasione della quale verrà lanciato il progetto di solidarietà “Coffee4Change”, realizzato e promosso da Oxfam: una campagna di raccolta fondi ispirata alla tradizione napoletana del caffè sospeso, il cui ricavato andrà a sostegno diretto di progetti per le popolazioni che coltivano il caffè. Dal 1° al 30 ottobre sarà possibile aderire all’iniziativa, sia online all’indirizzo coffee4change.oxfam.org, sia al Coffee Cluster, nei bar illy all’interno del sito Expo e nei punti vendita illy delle maggiori città italiane.

Per International Coffee Day, i lavori del Global Coffee Forum si sposteranno al Media Centre di Expo Milano 2015 e al Cluster Caffè, curato da illy. Per celebrare questa festa, nel Cluster Caffè sarà installata un’opera d’arte continuativa e collettiva ispirata al caffè, realizzata per illy da Max Petrone, pittore torinese che utilizza tecniche miste, partendo sempre dallo studio della fotografia e della luce.

Petrone ha sviluppato uno stile personale di disegno con l’utilizzo del caffè e nulla sembra impossibile da realizzare con il caffè per questo incredibile artista. Dopo aver versato una tazzina di caffè sopra ad un foglio bianco, Petrone, con il solo ausilio di una penna e un pennarello, riesce a dare vita a personaggi di pura fantasia e tanti altri soggetti. Durante la giornata di giovedì 1 ottobre tutti i visitatori del Cluster potranno prendere parte all’opera d’arte: 10 metri di tela dove, da un lato, l’artista rappresenterà le sue “storie del caffè” e, dall’altro, tutti coloro che lo desiderano potranno lasciare il proprio segno e contribuire al progetto.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

#illyDreamers: il “sogno” condiviso al centro della nuova campagna di comunicazione illycaffè firmata Saatchi & Saatchi

- # # # # #

Prenderà il via domani, martedì 14 aprile 2015, “#illyDreamers”, la nuova campagna di comunicazione illycaffè, firmata dall’agenzia Saatchi & Saatchi e focalizzata sul concept del “sogno”.

I sogni hanno la capacità di toccare le persone e di contagiarle con la loro carica positiva. Anche illycaffè è nata proprio a partire da un sogno, quello di offrire il migliore caffè al mondo per regalare un momento di felicità. Arricchitosi di generazione in generazione, trasformandosi ma rimanendo fedele alle sue origini, oggi quel sogno di illy innesca un’ulteriore spinta verso l’eccellenza e viene celebrato con una campagna di comunicazione che coinvolge tutto il mondo che ruota intorno al brand.

#illyDreamers racconta proprio di questo sogno condiviso e partecipato da tutte le persone che contribuiscono quotidianamente a realizzarlo: da Andrea Illy ai coltivatori che con passione e dedizione selezionano e raccolgono i chicchi, dagli artisti che collaborano con l’azienda da anni ai baristi che pongono attenzione al più piccolo dettaglio per offrire al cliente una tazza di caffè superlativa. Ma non solo. Il mondo di illy viene raccontato anche dagli stessi prodotti che testimoniano concretamente e trasformano quel sogno in esperienza per il consumatore che lo intuisce, lo interiorizza e ne gode quotidianamente.

“Da oltre ottant’anni portiamo avanti il sogno di mio padre e di mio nonno: un sogno che parla di bontà e bellezza. Per riuscire ad offrire il miglior caffè al mondo ci lasciamo guidare dalla passione e dall’ossessione per la qualità, a partire dal chicco fino ad arrivare alla tazzina”, afferma Andrea Illy, Presidente e Amministratore Delegato di illycaffè. “La nostra sfida è riuscire a trasformare un piccolo gesto quotidiano, come bere un caffè, in un momento straordinario, carico di sensazioni ed emozioni. Oggi, ancora di più, in occasione di Expo 2015, desideriamo condividere il nostro sogno con il mondo intero nella più grande celebrazione del caffè della storia”.

“La sfida più grande di questa campagna è stato trovare il modo di raccontare la storia di un’azienda che da più di 80 anni serve in tutto il mondo il miglior caffè che la natura possa offrire”, ha detto Giuseppe Caiazza CEO di Saatchi & Saatchi Italia e Francia e Head of Automotive Business per S&S EMEA. “Per questo è nata l’idea dei Dreamers, un formato in grado di raccontare tutte le storie di illy e che sono certo giocherà un ruolo importante nel confermare illy come Lovemark® in Italia e nel mondo”.

La campagna di comunicazione multicanale coinvolgerà i principali quotidiani ed emittenti radio nazionali, il web, i canali social illycaffè e l’out of home con materiali per affissioni.

Credits
Direttore Creativo Esecutivo: Agostino Toscana
Art Director: Ignazio Morello
Copywriter: Lorenzo Terragna
Art Buyer: Rossana Coruzzi
Head of TV: Erica Lora-Lamia
TV Producer: Silvia Vittoria Biscotti
Account Supervisor: Ilaria Lorenzetti
Fotografo: Ljubodrag Andric
Regia: Katerine Giguere e Ignazio Morello
HoP: Shadow & Shadow inc
Montaggio: Marcello Saurino
Musica: “Easy Dreamer“ Compositore: Francesco Vitaloni – Publisher: Sing Sing Ltd

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

La regia di Lesley Chilcott e la voce di Alanis Morissette per “A Small Section of the World”, il documentario prodotto da illycaffè

- # # # # # #

“A Small Section of the World” è  il documentario prodotto da illycaffè, che racconta una storia multi-generazionale di passione e tenacia tutta al femminile. Un viaggio emozionale alla scoperta di come una tazza di caffè abbia trasformato la vita di molte donne e abbia permesso loro di far emergere il proprio potenziale.

Disponibile dal 16 dicembre in tutto il mondo su iTunes, “A Small Section of the World” ha affascinato e conquistato grandi nomi della scena cinematografica e musicale internazionale: Lesley Chilcott, produttrice di Waiting for Superman (2010) e vincitrice dell’Oscar per la co-produzione di An Inconvenient Truth (2006), è infatti la regista di questo appassionante racconto cantato dalla voce di Alanis Morissette, una delle più premiate artiste rock di tutti i tempi, autrice della colonna sonora The Morining, scritta insieme a Carlos “Tapado” Vargas, compositore costaricense vincitore di un Grammy Award.

Circa 125 milioni di persone al mondo dipende dalle esportazioni di caffè e molti sono i coltivatori che vivono e lavorano in condizioni al di sotto dello standard e ricevono solo una piccola percentuale del prezzo effettivo di vendita del caffè. Di questi 125 milioni, una buona parte è composta da donne che devono affrontare quotidianamente tante sfide, proprio come le protagoniste raccontate da A Small Section of the World*.

Il documentario si focalizza infatti sulle donne di Asomobi (Asociacion de Mujeres Organizadas de Biolley), l’associazione delle donne produttrici di caffè che vivono sulla Cordigliera di Talamanca in Costa Rica; nel corso dei 17 anni in cui si svolge la storia, il documentario illustra come le donne siano parte fondamentale nella cultura del caffè, in ogni suo singolo processo, dall’inizio alla fine.

In seguito a una crisi economica che ha investito la regione, gli uomini del villaggio hanno dovuto lasciare le famiglie in cerca di lavoro nelle città e le donne, rimaste sole, hanno unito le loro forze guidate dal desiderio di un futuro diverso per sé, per le loro famiglie e la loro comunità e hanno costruito il loro primo macinacaffè dando così il via a un modello di coltivazione del caffè sostenibile e di qualità. Grazie alla tenacia delle donne di Asomobi, le loro figlie raccolgono oggi i frutti di questo lavoro ed hanno la possibilità di seguire gli studi in college universitari non distanti dal villaggio e riportare all’interno del villaggio stesso nuovi strumenti sia per la coltivazione sia per lo sviluppo del business.

Il lavoro e le idee delle donne di Asomobi hanno scatenato una vera e propria rivoluzione nel mondo della coltivazione del caffè: una rivoluzione supportata da illycaffè, tramite la Fondazione Ernesto Illy, che da sempre si adopera per sostenere il ruolo delle donne nel mondo caffè.

“Vogliamo dare impulso alla rivoluzione silenziosa delle donne del caffè con la condivisione delle esperienze, della diffusione di idee volte a migliorare i rapporti con i produttori, i modelli sostenibili e la qualità del prodotto”, commenta Daria Illy, Business Development Director di illycaffè e anima del progetto. “Sostenibilità vuol dire anche sostenere le donne che lavorano nella filiera del caffè e promuovere il loro accesso alla formazione e a migliori opportunità lavorative”.

A Small Section of the World contribuisce in maniera concreta al processo di educazione delle donne del caffè: infatti, i proventi ottenuti dal download da iTunes della colonna sonora The Morning cantata da Alanis Morissette, saranno devoluti dalla Fondazione Ernesto Illy a sostegno dell’istruzione delle donne che potranno così conseguire il “Master in Coffee and Economic Sciences”.

Le protagoniste del documentario rappresentano un esempio di come la donna possa crescere attraverso lo sviluppo economico e di come tutti i consumatori finali possano entrare in contatto diretto con le realtà autentiche che esistono dietro al cibo che arriva ogni giorno sulla nostra tavola. Proprio per questo motivo, A Small Section of the World ha ottenuto il patrocinio di WE-Women for Expo, il progetto di Expo che parla di nutrimento e lo fa mettendo al centro la cultura femminile: ”Per la prima volta, Expo Milano 2015 propone un progetto dedicato interamente alle donne: WE-Women for Expo, un grande collettore di storie, esperienze e racconti delle donne di tutto il mondo, per dare voce alla cultura femminile sul tema del nutrimento. Ci è sembrato quindi naturale, oltre che doveroso, dare il nostro appoggio a questo bellissimo progetto, attraverso il patrocinio di WE, certe delle straordinarie opportunità di collaborazione che nasceranno da questa nuova alleanza”, ha concluso Daria Illy.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Leonardo firma la nuova immagine di illycrema

- # # # #

illycaffè si affida ancora una volta alla sigla triestina Leonardo per il restyling della sua crema frozen al caffè. La nuova immagine di illycrema esalta le caratteristiche di un “prodotto indulgence” goloso e seducente pur mantenendo una dimensione estetica che racconta il culto del buono che diventa bello e di un aroma che sprigiona, insieme al gusto, l’eleganza del talento e della competenza assoluta.

La direzione creativa è di Stefano Cergol, copy  Marco Cetera, art director Matteo Bandiera. Gli scatti sono del fotografo triestino Roberto Pastrovicchio.

Il key visual è stato adattato è reinterpretato anche sui materiali di servizio come i granitori e i biccheri take-away e su tutti i materiali di comunicazione per il punto vendita.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

The Ad Store cura la comunicazione 2013 del brand illycrema

- # # # # #

The Ad Store affianca illycaffè nella comunicazione del brand illycrema, la crema al caffèdell’azienda triestina  a base di caffè, latte e microcristalli di ghiaccio

 

Un modo diverso di godersi il caffè che diventa soggetto del concorso 2013: è proprio il “momento illycrema” in tutte le sue accezioni, sensazioni, sfumature che si traduce nei mille scatti di chi ama e cerca la qualità dei sapori illy che poi diventa una gallery virturale condivisa.

 

The Ad Store ha affiancato illy nelle fasi del progetto dall’ideazione del concept e della creatività, alla declinazione del format del concorso “coffee is…” (ideato dall’agenzia 515), fino alla realizzazione di tutti i materiali POP per più di 2000 punti vendita illycrema in tutto il mondo.

 

Credits

Direzione creativa: Natalia Borri
Art director: Giulio Nadotti
Copywriter: Anastasia Brandi
Account manager: Anna Lipinska
PM Horeca Channel illycaffè: Michela Bisogni

articoli correlati