BRAND STRATEGY

Be On e Initiative insieme per la campagna Global Expo 2015 di Ikea

- # # # # #

Be On, la divisione globale di AOL Platforms dedicata alla realizzazione di programmi e strategie di branded content, ha affiancato Initiative per la pianificazione on line della campagna Global Expo 2015 di IKEA per indirizzare i visitatori italiani ed internazionali al nuovo blog del brand svedese, IKEA.com/temporary.

La campagna che ha coinvolto, oltre all’Italia, anche Germania, UK, Spagna, Francia, Svizzera e Stati Uniti, si è posta l’obiettivo di alimentare il traffico verso il blog attraverso video views ed editoriali creati ad hoc e integrati in maniera “native” per amplificare la conversazione in rete, le interazioni social, e condurre i consumatori a conoscere i contenuti del blog “temporary” legato ad Expo e al punto vendita temporaneo IKEA che fonde design e food in via Vigevano a Milano. Be On ha proposto ad IKEA una specifica personalizzazione del player con una scelta di colori e una cornice evocativa tale da rafforzare l’identità del brand e creare così un branded video a elevato impatto e coinvolgimento. L’interazione con gli utenti è stata inoltre garantita dalle funzioni social sempre attive durante la visione del video.

Be On ha creato quindi, per questa iniziativa, redazionali ad hoc su siti e blog in target presentando come parte integrante un video, posizionato in modalità native, con l’obiettivo di massimizzare le visualizzazioni e la conversazione in rete, aumentando il coinvolgimento dell’utente. Attraverso poi una distribuzione mirata verso il target principale “Food” sui vertical specifici del network Be On nei paesi coinvolti, il contenuto editoriale è stato promosso su tutte le social property degli editori.

“La campagna IKEA Global Expo 2015 rappresenta il perfetto esempio di come Be On possa costituire un interlocutore unico per gestire branded content multi lingua in diversi paesi, ottimizzando così budget, delivery e timing” afferma Georgia Giannattasio, Managing Director di Be On Italia “La forza dei nostri 16 canali verticali attraverso i quali gestiamo un network internazionale di oltre 40.000 editori, in più di 90 paesi nel mondo, ci consente di rispondere alle diverse esigenze di distribuzione digitale su ogni piattaforma”.

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Successo per la campagna Ikea “Più luce alla vita dei rifugiati”

- # # # #

L’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) ringrazia IKEA per il sostegno dato alla campagna umanitaria globale “Più luce alla vita dei rifugiati”, che quest’anno ha raccolto 10.8 milioni di euro. L’iniziativa si è svolta nei negozi IKEA di tutto il mondo dal 1° febbraio al 28 marzo 2015: per ogni lampadina a LED acquistata dai clienti IKEA, IKEA Foundation ha donato 1 euro a UNHCR. I fondi raccolti aiuteranno 380.000 persone che vivono nei campi per i rifugiati in Bangladesh, Ciad, Etiopia e Giordania, promuovendo iniziative per migliorare la qualità dell’istruzione scolastica, fornendo lampioni a energia solare, lampade solari per interni e altre tecnologie alimentate con energia rinnovabile.

Oltre ad altri progetti, con i fondi raccolti dal 2014, anno del lancio della campagna:

– 11.000 rifugiati siriani nel campo di Azraq in Giordania possono camminare con sicurezza per le strade quando fa buio dopo l’installazione di circa 500 lampioni a energia solare e a LED.
– Oltre 40.000 famiglie di rifugiati nei campi intorno a Dollo Ado in Etiopia potranno svolgere alcune attività anche dopo il tramonto grazie a 40.000 lampade a energia solare e 240 lampioni, che riceveranno a breve.
– Oltre 13.000 bambini rifugiati sono iscritti alla scuola primaria in Ciad e potranno continuare a studiare.

“Il numero degli sfollati e delle persone che sono state costrette ad abbandonare la propria casa per fuggire da guerre e carestie, per la prima volta dopo la Seconda Guerra Mondiale, ha superato le 50 milioni di unità in tutto il mondo, inclusi i 13 milioni di rifugiati assistiti da UNHCR. In questo contesto, l’impegno promosso da IKEA Foundation, nostro partner di lunga data, e realizzato con il prezioso contributo di clienti e collaboratori di IKEA, è stato fondamentale. Ringrazio tutti coloro che hanno aderito a questa campagna perché senza questi aiuti non avremmo potuto migliorare e dare più luce alla vita di migliaia di rifugiati,” ha detto il Vicecommissario ONU per i Rifugiati T. Alexander Aleinikoff.

“Grazie ai clienti e ai collaboratori IKEA, migliaia di bambini e di famiglie che vivono nei campi per i rifugiati ora hanno accesso a energia e illuminazione sostenibili,” ha dichiarato Per Heggenes, CEO di IKEA Foundation. “Semplici attività, come cenare insieme o fare i compiti, e la vita sociale delle comunità tornano a essere possibili per le persone più vulnerabili del pianeta.”

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Ikea continua il 2015 con una comunicazione dedicata al bagno. Firma AUGE

- # # # # # # # #

Quando lo spazio abitativo non può aumentare allora bisogna personalizzarlo e organizzarlo in modo efficace (soprattutto se si tratta del bagno…). Su questi presupposti nasce il concept di comunicazione di Ikea, curato dall’agenzia AUGE, “Fai spazio al tuo stile” che verrà veicolato tramite una campagna integrata on air in Tv da domenica 12 Aprile.

Nel nuovo spot ritroviamo la bambina con il fratellino, suo fidato assistente, ad aiutare il piccolo amico a prepararsi per un evento molto speciale. La protagonista trasforma il bagno in un salone di bellezza in cui, grazie a Ikea e alle soluzioni per organizzare al meglio gli spazi, troverà tutto il necessario per inventare, creare e sperimentare nuove acconciature per il suo amico. Alla fine riuscirà nell’impresa trovando il look più adatto per l’occasione. In parallelo alla tv e alla videocomunicazione è prevista una campagna display banner e radio dedicata alla promozione sui mobili per il bagno.

Sui social, Kettydo+ ha attivato una strategia editoriale che, attraverso pillole e consigli per “fare spazio al proprio stile”, racconta a fan e follower le soluzioni più indicate per ottimizzare lo spazio in bagno. Un ambiente funzionale, organizzato e confortevole che permette di iniziare al meglio la giornata. È stato chiesto alla community di Facebook quali fossero le principali esigenze di un piccolo spazio e, in base alle risposte raccolte sulla FanPage, sono stati identificati alcuni bisogni comuni da soddisfare: come organizzare le spazzole e i trucchi, la biancheria, avere tutto a portata di mano e rendere l’ambiente rilassante. Per rispondere a queste esigenze sono stati realizzati due video web che verranno restituiti alla community con le soluzioni bagno di Ikea.

Per AUGE hanno lavorato alla campagna:
Direzione creativa di Williams Tattoli e Federica Ariagno;
Copywriter: Niccolò Bossi;
Art director per la parte digital: Michele Mari;
Copywriter per la campagna radio e parte digital: Anita Rocca;
Senior producer: Silvia Cattaneo;
Casa di produzione: Mercurio, Director: Erik Morales, post produzione: You Are, post produzione audio: The Log.
Gestione social: Kettydo+.
Director per i video di prodotto: Beemotion.
La canzone dello spot: “Largo al Factotum” tratta dall’opera “il Barbiere di Siviglia” di Gioacchino Rossini. Intro orchestrale: composta e prodotta da The Log.

Per Kettydo+ hanno lavorato:
Laura D’Angelo (Social Media Manager)
Silvia Trovato (Social Media Manager)

Centro media: Initiative

 

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

IKEA Foundation “da più luce alla vita dei rifugiati”, in collaborazione con UNHCR

- # # # # # #

Il 1° febbraio 2015 riparte la campagna di IKEA “Diamo più luce alla vita dei rifugiati”, per raccogliere milioni di euro destinati ad aiutare i rifugiati di tutto il mondo. Per ogni lampadina a LED venduta nei negozi IKEA nei mesi di febbraio e marzo 2015, IKEA Foundation donerà 1 euro per illuminare i campi per rifugiati gestiti dall’UNHCR e renderli un luogo più sicuro e vivibile per le famiglie che vi abitano.

Attualmente l’UNHCR assiste quasi 13 milioni di rifugiati. Di questi, circa la metà sono bambini. Senza luce, le giornate finiscono al tramonto e le persone che vivono nei campi sono costrette a interrompere tutte le attività sociali, scolastiche e di sostentamento. La campagna “Diamo più luce alla vita dei rifugiati” porta luce ed energia per aumentare sicurezza e benessere nei campi.

Una parte dei fondi raccolti lo scorso anno è servita per fornire lampade a energia solare a oltre 11.000 rifugiati siriani nel campo di Azraq. Oltre a permettere alle famiglie di svolgere le normali attività quotidiane, le lampade vengono usate per ricaricare i telefoni cellulari. Grazie alle lampade solari, i ragazzi possono continuare a studiare anche dopo il tramonto, migliorando i loro risultati scolastici. Con l’illuminazione nelle strade e negli spazi comuni, gli adulti possono continuare a lavorare e possono organizzare eventi sociali nelle ore serali.

La campagna “Diamo più luce alla vita dei rifugiati” è stata lanciata nel 2014 e ha permesso di raccogliere 7,7 milioni di euro grazie al contributo di clienti e collaboratori IKEA. Quest’anno IKEA Foundation spera di superare questa cifra per migliorare la vita quotidiana di un numero sempre maggiore di rifugiati.

articoli correlati

MEDIA

Initiative al fianco di Ikea con attività di cross e second screen

- # # # # # #

Da qualche giorno è on air la nuova campagna di videocomunicazione integrata di Ikea, che consolida il concept “Fai spazio al tuo buon giorno” in tema Natalizio. Al fianco di Ikea, l’agenzia Initiative, network globale di comunicazione del gruppo IPG Mediabrands, ha implementato il planning con attività di cross e second screen.

Con l’obiettivo di accompagnare le persone durante l’intero arco della giornata seguendo le interazioni tra i diversi mezzi di comunicazione, la strategia si caratterizza come innovativa per la sua capacità di raggiungere il grande pubblico e, allo stesso tempo, generare un alto livello di engagement. Il progetto di videocomunicazione multipiattaforma pensato da Initiative si avvale delle offerte che i nuovi mezzi di comunicazione, mobile e tablet in primis, offrono ai brand aperti alle novità come Ikea.

L’attività in second screen segue quella televisiva per tutto il periodo della campagna attraverso banner su smartphone e tablet. Inoltre, sulle reti Mediaset e Sky, tramite le rispettive applicazioni di Mediaset Connect su Avanti un Altro e X-Factor, i telespettatori potranno interagire con il brand in diretta e in tempo reale durante l’on air televisivo grazie a una comunicazione studiata ad hoc da Auge Headquarter che ha sviluppato per ogni piattaforma un dedicato modello di engagement.

Sulla app Mediaset Connect, durante il programma Avanti un Altro, l’agenzia creativa ha integrato nel meccanismo di gaming online una serie di domande correlate al brand che danno la possibilità di accumulare i “Diamanti” per la sfida TV. Sulla app X-Factor sono stati realizzati dei banner che ironicamente giocano sul parallelismo tra musica e alcuni prodotti Ikea.

“Siamo davvero entusiasti di questa collaborazione – ha spiegato Vita Piccinini, Managing Director di Initiative – che ci permettere di essere pionieri in un ambito che sicuramente rappresenta il futuro del nostro mercato. Come agenzia media in grado di interpretare il presente e accompagnare i clienti verso il futuro, ritengo che questo progetto dimostri la nostra capacità di essere sempre un passo avanti, grazie alla pianificazione strategica di un sistema di comunicazione realmente integrato e innovativo”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

“Fai spazio al tuo buon giorno, anche a Natale”. Nuova campagna firmata Auge per Ikea

- # # # #

Qualunque sia il vostro Natale, Ikea invita a viverlo con autenticità, alla riscoperta di quei piccoli gesti che rendono speciali le feste.
Questo il focus della nuova campagna realizzata per il brand svedese da Auge in occasione del periodo delle festività natalizie: al concept dell’anno “Fai spazio al tuo buon giorno” si aggiunge infatti “anche a Natale”, dando così vita ad una nuova campagna integrata con l’obiettivo di consolidare la strategia impostata a settembre.

Lo spot sarà on air dal prossimo 2 novembre . Confermata la famiglia protagonista del precedente spot, questa volta i genitori sono alle prese con i bambini che, complice il cagnolino di famiglia, non resistono alla tentazione di scartare in anticipo i regali sotto l’albero. La storia ha comunque un lieto fine che vede tutta la famiglia riunita intorno a un tavolo per un’improvvisata colazione notturna.
 
Sul WEB la comunicazione ruota invece attorno a una campagna display banner e una landing page per le idee regalo su IKEA.it. Grazie a un tool interattivo gli utenti potranno trovare l’idea giusta regalando ad ognuno un Natale pensato su misura. Le numerose idee regalo, suddivise in base a fasce di prezzo, presentano una gamma varia e articolata. Su questa pagina trovano spazio anche gli altri temi legati ai festeggiamenti del Natale, come la decorazione della casa, l’allestimento della tavola e la sostenibilità di IKEA.

Per i social, invece, Kettydo+ ha sviluppato una piattaforma editoriale che avvicina le persone all’atmosfera del Natale, per scoprire insieme agli utenti come si immaginano le feste e per offrire loro ispirazioni, idee e soluzioni per preparare e prepararsi al Natale e far sì che questo, come i giorni che lo precedono, sia un buon giorno da vivere.

Il tema natalizio viene sviluppato anche in una campagna digital banner e radiofonica. Iniziando dalla display a supporto della brochure di Natale IKEA, per trovare nuove ispirazioni e personalizzare la casa con il proprio stile, si continua con le gift ideas e con la campagna Soft Toys che pone l’accento sull’iniziativa d’impegno sociale del brand. Attraverso questa iniziativa, IKEA Foundation sarà al fianco di Unicef e Save The Children per dare supporto, insieme a tutti i suoi clienti, ai progetti per l’istruzione infantile. L’idea è semplice: per ogni peluche acquistato, IKEA Foundation devolverà 1 euro a Save the Children e Unicef.

CREDITS
Per AUGE hanno lavorato:
direzione creativa: Williams Tattoli e Federica Ariagno,
copywriter: Anita Rocca e Simone Galloni
art director: Corina Patraucean e Paolo Vendramini
senior producer: Silvia Cattaneo
Mattia Buffoli: photographer

Casa di produzione: Mercurio
Regia: Erik Van Wyk
Post Produzione: You Are
Post Produzione Audio: The Log
La canzone dello spot è “Imagination” dei Quotations.
Per Kettydo+ S.r.l. hanno lavorato:
Marco Colussi (Social media strategist)
Alice Baratto (Content Strategist)
Silvia Trovato (Project Manager)
Claudio Riva (Art Director)

Per IKEA hanno lavorato:
Alessandra Giombini (External Communication Manager),
Barbara Cerutti (Advertising Responsible),
Thomas Campaner (Social Media Responsible),
Milena Sgaramella (Information & Web Responsible),
Raffaella Ambrosanio (Interior Designer).

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Ikea dà il buongiorno al nuovo anno commerciale 2015 con una nuova campagna firmata AUGE

- # # # # # # # #

È dedicata alle stanze della casa più personali – camera da letto e bagno – la nuova campagna Ikea firmata Auge. Il focus è sulla persona, sulla responsabilità di ciascuno nel vivere la vita in modo positivo, nel decidere di essere felici. Per vedere un mondo più bello, bisogna saperlo guardare. Il concept di comunicazione dell’anno si evolve dunque in “Fai spazio al tuo buon giorno”. Un buon giorno che inizia proprio da te, dalla tua camera da letto, da un buon risveglio. Perché è vero che se stai bene dentro, stai meglio anche fuori.

In TV un nuovo spot racconta la storia di un uomo, un padre di famiglia, che come ogni giorno si alza per andare al lavoro e percorre la solita strada, in sella alla sua bicicletta. La città è caotica, il ritmo frenetico, scende la pioggia, ma lui sta bene con se stesso e riesce a vedere in modo positivo quello che gli accade attorno, scorgendo dettagli che non aveva notato prima, guardando il mondo con occhi nuovi. Perché ogni giorno può essere un buon giorno, se inizia bene a casa. Ed è lì che lo ritroviamo alla fine della storia, che ne è anche l’inizio.

Il concept dell’anno è protagonista anche nel nuovo Catalogo IKEA 2015, presentato sul web in anteprima tramite una landing page dedicata sul sito Ikea.it e una campagna banner display. La landing page si divide in quattro fasi, in cui si passa a poco a poco dalla notte al giorno. Vengono proposte anticipazioni dei temi e dei contenuti del nuovo Catalogo, un’anteprima dedicata ai soli soci IKEA Family e Ikea Business, fino al lancio vero e proprio con il catalogo sfogliabile online.

Per AUGE hanno lavorato:
Direzione creativa: Williams Tattoli e Federica Ariagno
Copywriter: Anita Rocca e Mattia Rizzo
Art Director: Corina Patraucean
Senior Producer: Silvia Cattaneo
Photographer: Mattia Buffoli

Per AUGE9 hanno lavorato:
Direzione Creativa: Williams Tattoli, Federica Ariagno
Art director: Corina Patraucean, Paolo Vendramini
Copywriter: Anita Rocca, Simone Galloni

Casa di produzione: Mercurio
Regia: Erik Van Wyk
Post Produzione: You Are
Post Produzione Audio: The Log

Agenzia Media: Initiative

Per IKEA hanno lavorato:
Alessandra Giombini (External Communication Manager)
Barbara Cerutti (Advertising Responsible)
Thomas Campaner (Social Media Responsible)
Raffaella Ambrosanio (Interior Designer)

 

articoli correlati

AGENZIE

A Nutella l’International GrandPrix Advertising Strategies; seconda Ikea, terza Dacia Renault

- # # # # #

Si è celebrata ieri al Barclays Teatro Nazionale di Milano la 27esima edizione dell’International GrandPrix Advertising Strategies. Con la campagna ‘Nomi’ per Nutella Ferrero l’agenzia Providence Italy si aggiudica lo scranno più alto del Premio organizzato da TVN Media Group. A  incoronare  il  vincitore 2014 è stato, come da tradizione, il pubblico in sala, riunitosi per la cerimonia condotta da Piero Chiambretti, accompagnato sul palco da Federica Fontana. Al secondo posto si è classificato lo spot ‘Basta poco per crescere insieme’ per Ikea Italia realizzato da Auge, mentre sul terzo gradino del podio arriva ‘Dacia Sponsor Day’ per Renault Italia con creatività di Publicis. Tante le novità che anche quest’anno hanno arricchito la manifestazione. Tra queste il ‘debutto’ del Premio Speciale Sony/ ATV Music Publishing: la società di edizioni musicali del gruppo Sony è scesa in campo per dare un riconoscimento alla migliore colonna sonora originale tra gli spot in concorso. A vincere è stata Casa è dove Bialetti  fa  il  caffè  dell’agenzia Hi! Per Bialetti Industrie con composizione di Peter van Dessel. Proclamati in sala i vincitori Francesco Brambati, Alice Garbelli e Davide Felletti di Surf  The Change, il premio ideato e promosso per la prima volta  da FCB Milan in collaborazione con il nostro editore, che ha visto sfidarsi a colpi di creatività gli studenti delle migliori scuole di comunicazione italiane. Riconfermata, invece, la collaborazione  con Print Power che anche quest’anno ha premiato la campagna che ha utilizzato i mezzi di comunicazione su carta, anche integrati con altri media, in forma originale e creativa. Il riconoscimento è andato a Mini Linea Arancione con creatività di Fuori Format per Mini Italia. Il Premio Comunicazione e Sostenibilità, promosso in collaborazione con C4C, iniziativa di World Bank sui mutamenti climatici e un partner d’eccezione come Edison, è andato alla cdp Indiana Production per il film Il Capitale Umano. Dacia Sponsor Day di Publicis Italia per Renault Italia si è aggiudicata il New York Festivals  Special Award. Davide Meraviglia ed Enrico Testoni per My Dream House hanno ricevuto il Premio Nuovi Talenti. La serata  ha visto sfilare sul red carpet il gotha della comunicazione e importanti personaggi dello spettacolo.

 

da Today Pubblicità Italia

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Ikea fa spazio a qualcosa di nuovo. Con Auge e Kettydo

- # # # # # #

Da ieri è on air il nuovo episodio della campagna “Living with Children” di Ikea: “Basta poco per fare spazio alla novità”.

Pensata dall’agenzia Auge di Giorgio Natale e Federica Ariagno, questa campagna intehrata si sviluppa in modo articolato tra tv e web, per presentare in anteprima i tanti nuovi prodotti del brand svedese. Alla base sta un concept diretto e immediato: ogni novità porta con sé altre novità. Nel caso di Ikea la novità è un prodotto da cui scaturiscono altre idee e ispirazioni. La primavera è iniziata e cresce la voglia di rinnovare la casa. Di aprirsi e aprire le porte al mondo esterno. Basta poco, in fondo, per portare positività e aria di cambiamento nelle vite delle persone.

In TV il piccolo protagonista incontrato nei precedenti episodi si imbatte questa volta in una bella bambina, la nipotina dell’anziana vicina di casa. E cerca di attirare la sua attenzione, in un modo decisamente originale. La nonna, a sua volta, si ispira cambiando il volto della propria casa e riscoprendo nuovi spazi.

Sul web la storia continua con un formato video più lungo dello spot TV, disponibile su www.IKEA.it/spazioallavita.

La campagna banner display lavora parallelamente, proponendo due prodotti in focus, gli stessi rappresentati anche in TV. Un mosaico di prodotti racconta la varietà della nuova offerta e invita a scoprirla nei negozi.   La campagna di comunicazione continua infine sui canali social di Ikea Italia: Facebook, Twitter, Instagram e Pinterest. L’agenzia digitale Kettydo, responsabile delle strategie social e della conversazione sui canali, sosterrà il lancio dell’attività con un piano di storytelling multicanale destinato ad alimentare ogni giorno la relazione delle persone connesse al brand.

Come accennato, campagna prevede vari media a supporto: TV, videocomunicazione digitale e display banner.Sul web sono coinvolti i principali portali di informazione, quali Repubblica, Corriere e Nanopress, di intrattenimento (Yahoo e Libero) nonché verticali come Donna Moderna e Design Blog. La campagna sarà presente anche su canali social più classici come Facebook e social utilities come Skype.

 

Credits

Auge Campagnatv

Direzione creativa esecutiva: Federica Ariagno e Giorgio Natale

Direzione creativa: Federica Ariagno, Williams Tattoli

Copywriter: Anita Rocca

Art Director: Corina Patraucean

Fotografo: Mattia Buffoli

Senior producer tv: Silvia Cattaneo

Casa di produzione: Mercurio Film

Regia: Erik Van Wyk

Post produzione: You_are

Post produzione audio e consulenza musicale: The Log

 

Auge9 (web)

Direzione creativa: Williams Tattoli

Project Management: Jessica Manchester

Art director: Corina Patraucean

Copywriter: Anita Rocca.

Content manager sito Spazioallavita: Ferdinando Guadalupi.

 

Kettydo

Strategia digitale: Marco Colussi

Project management: Cristiano Callegari, Alice Baratto

articoli correlati

AZIENDE

IKEA fornisce un’illuminazione sostenibile alle famiglie dei campi per rifugiati

- # # # #

La nuova campagna “Più luce alla vita dei rifugiati” interesserà i negozi IKEA di tutto il mondo dal 3 febbraio al 29 marzo 2014. Per ogni lampadina a Led Ledare venduta durante questo periodo, IKEA Foundation donerà 1 euro all’Agenzia ONU per i Rifugiati (UNHCR).

I fondi raccolti attraverso la campagna contribuiranno a fornire ai campi gestiti dall’UNHCR in Paesi come Etiopia, Ciad, Bangladesh e Giordania lampioni a energia solare, lampade solari per interni e altre tecnologie alimentate con energia rinnovabile, ad esempio cucine a elevata efficienza energetica.

Attualmente nel mondo si contano quasi 10,5 milioni di rifugiati. Di questi, circa la metà sono bambini. Alcuni rifugiati sono costretti a vivere nei campi, dove l’illuminazione scarsa o assente dopo il tramonto può avere effetti devastanti sulla sicurezza e sul benessere degli abitanti. Anche attività semplici come andare in bagno, a prendere dell’acqua o tornare nel proprio alloggio possono diventare complesse e pericolose, in particolare per le donne e le bambine. I miglioramenti finanziati dalla campagna renderanno i campi più sicuri e vivibili per i bambini che vi abitano e le loro famiglie. Oltre a questa campagna, promuoveremo alcune iniziative per migliorare l’istruzione primaria.

“Nel 2013, i nuovi rifugiati sono stati più di 2 milioni, quasi un record per gli ultimi venti anni. Con l’insorgere di nuove emergenze umanitarie, il supporto del settore privato diventa sempre più urgente e indispensabile. Questa campagna è un’iniziativa unica e senza precedenti nella nostra collaborazione con IKEA Foundation, il principale partner di UNHCR appartenente al settore privato. Insieme, speriamo di riuscire a migliorare la vita di molti rifugiati”, ha affermato António Guterres, Alto Commissario dell’ONU per i Rifugiati.

IKEA Foundation ritiene che ogni bambino abbia diritto a un’abitazione sicura. Dal 2010 IKEA Foundation collabora con UNHCR contribuendo a fornire alloggi, servizi e istruzione alle famiglie e ai bambini ospitati nei campi per rifugiati e nelle comunità circostanti.

“La vita all’interno di un campo può essere molto dura, soprattutto per i bambini. L’assenza di illuminazione elettrica limita anche le attività quotidiane solitamente date per scontate, come cenare insieme o fare i compiti. Il buio compromette la sicurezza delle famiglie e la loro capacità di creare reddito. La campagna “Brighter Lives for Refugees” contribuirà a portare luce ed energia rinnovabile nelle strade e negli alloggi dei campi, permettendo a UNHCR di aiutare i bambini e le famiglie che vivono in questi luoghi a costruirsi una vita quotidiana migliore”, ha spiegato Per Heggenes, CEO di IKEA Foundation.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Con Ikea mettere a posto le cose è un gioco da (super) bambini. Firma AUGE, pianifica Initiative

- # # # # # # # #

La nuova campagna integrata Ikea sul tema “Living with Children” pensata da AUGE di Giorgio Natale e Federica Ariagno si sviluppa tra tv, web e radio, raccontando uno dei temi più popolari e dibattuti di sempre nelle famiglie: l’ordine in casa.

Nello spot TV, on air dal prossimo 1 febbraio 2014, si apre un nuovo capitolo, che declina il concept: “Basta poco per fare spazio all’immaginazione” e che vede ancora una volta come protagonista la famiglia incontrata nei precedenti episodi Ikea a settembre e a Natale. L’atmosfera si fa ancora più energica e positiva: questa volta il bambino ha il compito di riordinare la sua cameretta, missione che sembra, a tutta prima, quasi impossibile. Non per lui però che, grazie alla sua fervida immaginazione di bambino, è capace di trasformarsi in un supereroe dell’ordine che accorre in aiuto di tutta la famiglia. Come a rappresentare la semplicità di soluzione del brand Ikea nel fare spazio in casa, così il bimbo risolve in leggerezza, come in un gioco da bambini, anche i piccoli problemi dei grandi in casa.

Sul web la storia continua in sinergia su ikea.it e spazioallavita.it, la piattaforma lanciata alcuni mesi fa che in occasione di questo rilancio si presenta ancora più accattivante e dal carattere editoriale più marcato. Qui e sui canali social media vivranno formati più lunghi del film TV e con tagli brevi che raccontano episodi divertenti dell’avventura del bambino vissuti dai famigliari, a supporto di prodotti in focus. Su spazioallavita.it il tema dell’ordine viene affrontato anche con temi più leggeri e condivisibili, facendo leva sui piccoli e grandi problemi di ogni giorno legati all’ordine domestico: dagli oggetti smarriti alla necessità di ritrovare i propri spazi. Tra le varie aree della casa, particolare attenzione è dedicata al bagno e alla condivisione dei suoi spazi, con il lancio di una promozione dedicata ai soci Ikea Family. Nello stesso tempo nella campagna banner display ritroviamo il tema dell’ordine in due soggetti, uno dedicato al bagno con relativa promozione e un altro più generico sull’ordine domestico. In entrambi vengono proposte statistiche paradossali  ma molto condivisibili sulle maldestre abitudini delle persone in casa.

Le statistiche e la promozione bagno vengono trattate contemporaneamente anche dalla campagna radio. Infine, i personaggi della tv, vivranno protagonisti anche sul punto vendita e in occasione di eventi.

Pianificazione a cura dell’agenzia media Initiative. La canzone dello spot è “I can help” di Billy Swan.

CREDITS
Per AUGE hanno lavorato alla campagna tv: direzione creativa di Williams Tattoli e Federica Ariagno, Anita Rocca: copywriter, Niccolò Bossi: copywriter, Simone Galloni: copywriter, Federico Grassi: art director, Corina Patraucean: art director, Silvia Cattaneo: senior producer, Mercurio: casa di produzione, Erik Van Wyk director. You Are: post produzione. The Log: post produzione audio e consulenza ricerca musicale.

Per AUGE9 hanno lavorato: direzione creativa Williams Tattoli e Federica Ariagno, Project Management: Jessica Manchester. Art director: Corina Patraucean, Andrea Martinucci, Copywriter: Anita Rocca. Graphic design: Davide Scarpantonio.

Per Ikea hanno lavorato: Alessandra Giombini (External Communication Manager), Thomas Campaner (Social Media Responsible), Federica Fazzini (Merketing Specialist), Milena Sgaramella (Internet Coordinator), Raffaella Ambrosanio (Interior designer).

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Kettydo inaugura la nuova strategia social di Ikea all’insegna dello storytelling

- # # # # #

Percorsi coordinati che dai canali social indirizzino a tutte le property digitali Ikea: a questo mira la nuova strategia delineata dall’agenzia Kettydo, parte del gruppo Double Digit, per il colosso svedese dell’arredamento low-cost. Tutto all’insegna di un progetto di storytelling in grado di intrecciare il brand al lifestyle delle persone.

 

Già in vista dell’imminente Natale, l’agenzia ha preparato una serie di visual post che tracciano un calendario dell’avvento: 24 parole chiave per “Fare insieme il Natale” con le persone che ci scaldano il cuore.

 

Per realizzare questi obiettivi, la nuova strategia di Kettydo fa leva sul modello di ascolto e analisi dei social network dell’agenzia, indispensabile per comprenderne i bisogni e trasformarli in risposte, suggerimenti, ispirazioni e, non ultime, opportunità di acquisto. Il progetto prevede inoltre particolare attenzione alla content curation, con un piano redazionale mirato.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

La principessa e il lupo dell’Ikea a sostegno dell’istruzione con Save The Children

- # # # # # #

Al via l’annuale campagna di Ikea a sostegno dell’istruzione che quest’anno finanzierà i progetti di educazione di Save the Children. Dall’1 novembre 2013 al 6 gennaio 2014, infatti, per ogni peluche o libro per bambini venduto, l’Ikea Foundation donerà un euro a favore di programmi per l’istruzione.

La famiglia di peluche IKEA s’arricchisce di nuovi personaggi del mondo delle fiabe: il lupo, la principessa e il re, un elfo e una fata. Che saranno protagonisti del libro “La principessa e la felicità” scritto dal premiato autore svedese Ulf Stark ed è illustrato da Silke Leffler.

Dal 2003, anno di inizio della campagna peluche, le donazioni provenienti da questa iniziativa di IKEA a favore di Save the Children e Unicef ammontano a 57 milioni di euro, che hanno permesso a oltre 10 milioni di bambini in 46 Paesi di usufruire del loro diritto di accesso a un’istruzione di qualità.

“Siamo incredibilmente orgogliosi di far parte della campagna peluche IKEA per l’istruzione. Grazie ai contributi che offriamo possiamo continuare a lavorare per cambiare la vita di bambini disabili e appartenenti a gruppi di minoranza, dei bambini più emarginati, nell’Europa dell’Est e nel Sud-Est Asiatico. Offriamo accesso a un’istruzione di qualità a milioni di bambini, e questo avrà un forte impatto sulle generazioni future”, afferma Elisabeth Dahlin, Segretaria Generale di Save the Children Svezia e Presidente della Global Lead Agency per la collaborazione con IKEA Foundation.

“I peluche di IKEA portano un sorriso sul volto di migliaia di bambini. Ma sono molti i bambini al mondo che hanno ben pochi motivi per sorridere. Non hanno accesso a beni basilari che la maggior parte di noi dà per scontati, come acqua pulita, cibo o istruzione. La campagna annuale peluche di IKEA per l’istruzione fa davvero la differenza, aiutando ogni anno migliaia di bambini a ricevere un’istruzione di qualità”, dice Per Heggenes, CEO di IKEA Foundation.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Basta poco per crescere insiema a Ikea. E ad Auge

- # # # # #

“Basta poco per crescere insieme”: questa la campagna di comunicazione che – mentre il nuovo catalogo è in distribuzione in tutta Italia – apre l’anno fiscale di Ikea. Nuova anche la decisione di affidare all’agenzia Auge, che già collabora con Ikea Italia per le campagne online e per quelle locali, anche l’ideazione della campagna TV. Auge si trova così a sviluppare anche la parte strategica oltre a quella creativa, presentando un progetto ben strutturato e rispondente al brief di Ikea.

La campagna integrata si snoda attraverso tv e web e campagna display web, raccontando i molteplici aspetti della vita a casa insieme ai figli, dai più grandi ai più piccoli. Il film TV racconta la storia di un bambino che, con l’aiuto degli altri membri della famiglia, inventa curiosi stratagemmi per cercare di crescere nel più breve tempo possibile per riuscire a prendere una misteriosa scatola rossa. Scopriremo che il nonno riuscirà a dargli una mano senza farsi accorgere, con un piccolo gesto (e l’aiuto di una brugola) che aggiunge un sorriso alla vita.

La campagna display presenta nuovi prezzi ancora più bassi, ma soprattutto rimanda al nuovo hub spazioallavita.it dove si potrà godere di una versione extended dello spot.

La campagna prevede infatti anche il lancio della piattaforma spazioallavita.it, completamente rinnovata sia nella struttura che nei contenuti. Il Un progetto editoriale articolato che coinvolgerà i social network e i siti proprietari con una sequenza sempre nuova di ispirazioni. Nel sito è anche presente un tool per la composizione di messaggi condivisibili su social che ricorda il meccanismo classico della slot machine. L’utente potrà creare messaggi personali a partire da immagini Ikea.

 

Credits

 

Campagna TV

Agenzia: Auge

Direzione creativa esecutiva: Federica Ariagno

Direzione creativa: Williams Tattoli

Copywriter: Anita Rocca, Niccolò Bossi

Art director: Federico Grassi

Senior Producer: Silvia Cattaneo

Casa di Produzione Mercuriofilm

Regia: Erik Van Wyk

Post produzione video:  You Are post

Post produzione audio: The Log

 

Campagna digitale

Agenzia: Auge9

Direzione creativa esecutiva Federica Ariagno

Direzione creativa: Williams Tattoli

Web designer: Enzo Li Volti

Art Director: Davide Scarpantonio, Federico Grassi, Corina Patraucean

Copywriter: Anita Rocca, Niccolò Bossi,

Direttore cliente: Francesco Russo

Project Manager: Francesco Bernabei

Assistant producer: Martina Sogni

Tech Lead: Domenico Gemoli

Design Optmization: Lorenzo Moschi

Tech Lead Backend team: Maciej Zasada

 

articoli correlati