MEDIA

La Sicilia e le sue eccellenze negli aeroporti con IGPDecaux

- # # #

Regione Sicilia

Promossa dall’Assessorato al Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Sicilia, la campagna, realizzata in collaborazione con IGPDecaux, è on air da inizio agosto fino a fine dicembre con l’obiettivo di promuovere l’immagine turistica, culturale e naturalistica della Sicilia.

La campagna sugli impianti digital e di grande formato di IGPDecaux è stata ideata per i principali aeroporti con maggiore volume di traffico e si sviluppa tra Milano Malpensa Terminal 1 e Terminal 2, Linate e Orio al Serio.

Per questo progetto sono state selezionate posizioni precise in differenti aree sia interne che esterne dei tre aeroporti intercettando così grandi flussi di passeggeri, nazionali e internazionali, in arrivo e in partenza dagli scali lombardi.

Una campagna immersiva, dove suggestivi paesaggi riflettono le bellezze siciliane, che sono fortemente valorizzate dalla forza attrattiva degli impianti di IGPDecaux.

Un progetto importante, istituzionale, che vive della bellezza delle proprie immagini, realizzate da grandi fotografi che mettono in luce le eccellenze culturali, enogastronomiche e il patrimonio artistico della Sicilia, rafforzando la brand reputation di una regione in continua crescita con un’alta offerta turistica, incentivando e promuovendo la destagionalizzazione dei flussi turistici nel corso dell’anno.

La campagna sarà on air nel periodo di maggior flusso all’interno degli scali aeroportuali grazie alle numerose festività dei prossimi mesi.

L’operazione, frutto di una stretta collaborazione tra IGPDecaux e la Regione Sicilia e l’Assessorato al Turismo Sport e Spettacolo, è stata realizzata con il contributo della Commissione Europea e rientra nel Programma Operativo FESR Sicilia 2014/2020.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Eletto Prodotto dell’Anno veste i tram di Milano con IGP Decaux

- # # # # # #

eletto prodotto

Continua la partnership tra Eletto Prodotto dell’Anno e IGP Decaux: i prodotti eletti 2017 stanno usufruendo di un mese di campagna sui tram che attraversano la città di Milano. Il tram intercetta oltre 40.000 persone ogni giorno, per un totale di 1.400.000 contatti generati in un mese di campagna, il cui obiettivo è promuovere tutti i prodotti eletti, ben visibili con immagine e logo di Prodotto dell’Anno.

Eletto Prodotto dell’Anno è il Premio all’Innovazione per i prodotti e servizi nuovi e innovativi lanciati dalle aziende sul mercato italiano. È l’unico riconoscimento basato sul voto dei consumatori: l’elezione avviene attraverso la più consistente ricerca di mercato per numero di individui coinvolti: più di 12.000 rispondenti ed è svolta da IRI.
Il consumatore oggi è sottoposto a molteplici e ripetuti stimoli sia in termini di informazione di prodotto, di canali di acquisto che di nuove categorie merceologiche. È evoluto e attento, consapevole di avere a disposizione una possibilità di scelta quasi infinita e certamente non intenzionato ad accontentarsi. In questo contesto, dove si ha sempre meno tempo a disposizione per maturare una scelta giusta, le caratteristiche di visibilità e distintività del prodotto/servizio diventano centrali per la finalizzazione dell’acquisto, senza trascurare la richiesta di rassicurazione. Il Logo di Prodotto dell’Anno, in questo scenario sempre più competitivo, diventa un punto di riferimento: l’86% dei consumatori riconosce il logo Eletto Prodotto dell’Anno e il 71% degli stessi è più propenso ad acquistare un prodotto che ne espone il logo.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Suzuki presenta “Baleno” a Milano Malpensa e Milano Bergamo, firma IGP Decaux

- # # # # #

Suzuki a Milano Malpensa e Milano Bergamo con IGP Decaux

Dal 22 marzo fino al 22 aprile Suzuki è presente negli aeroporti di Milano Malpensa T1 e Milano Bergamo con Baleno, la nuova berlina presentata durante lo scorso salone di Ginevra.
Oltre all’esposizione nelle grandi stazioni delle principali città italiane, Suzuki è presente nell’aeroporto milanese gestito da SEA e nell’aeroporto bergamasco gestito da SACBO, con due aree espositive che rispecchiano le caratteristiche di Baleno, la vettura contraddistinta da un’ampia abitabilità a bordo e dal sistema ibrido Smart SHVS, la tecnologia che rende l’auto davvero facile, efficiente ed accessibile.
Le due aree espositive si trovano in zone centrali degli aeroporti di Malpensa T1 (partenze compagnia Lufthansa) e di Milano Bergamo (area imbarchi), dove ogni giorno transitano in media rispettivamente 14.000 e 9.000 passeggeri. Si tratta di aree di 18 metri quadri cad. personalizzate da Suzuki insieme a IGPDecaux, dove i passeggeri potranno ammirare e toccare con mano le qualità della nuova berlina e ricevere informazioni, cataloghi e anche gadget.

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Vidas e Armando Testa: una “Good Heart Challenge” per realizzare la Casa Sollievo Bimbi

- # # # # # # #

Vidas - Armando Testa

È la prima volta nella storia della comunicazione sociale che un’idea e una causa prendono piede in modo così totalizzante, coinvolgente, così emotivamente forte. Così forte da aver provocato un’eccezionale gara di solidarietà attorno al progetto di raccolta fondi per la costruzione del nuovo centro pediatrico Casa Sollievo Bimbi Vidas, che sorgerà a Milano accanto alla già presente Casa Vidas.

Una gara di solidarietà cominciata lo scorso ottobre quando l’agenzia Armando Testa ha ideato il concept “Tutti siamo stati bambini. Non dimentichiamolo” declinandolo in un film, una campagna stampa, in affissione, radio e social.

Si è trattato di una vera è propria “Good Heart Challenge”, così forte da mettere insieme il talento e il tempo di personaggi completamente differenti tra loro, ma dallo stesso grande cuore: il regista Silvio Muccino e Linus di Radio Deejay; l’attrice Lella Costa e Ferruccio De Bortoli; i comici Ale e Franz, l’attrice Vittoria Belvedere e la presentatrice Teresa Mannino, il critico d’arte Philippe Daverio e gli stilisti Dolce & Gabbana.

Ma la corsa è andata avanti e la “palla di neve”, come l’ha definita Nicola Belli, Amministratore Delegato dell’agenzia, è diventata una valanga. Le novità sono arrivate con l’adesione di Fedez, rapper, personaggio tv e produttore discografico, e di Debora Villa, volto comico della tv. E poi ancora il rapper J-AX, il cantante Elio (al secolo Stefano Belisario) e il giornalista sportivo e telecronista Guido Meda.

In un mondo di numeri, di marketing, di big data, il cuore di ognuno può davvero alleviare il dolore di un bimbo terminale e della sua famiglia.

Il film Tv girato da Silvio Muccino vede protagonisti diversi testimonial che salgono su una meravigliosa giostra dove rivivono l’emozione di quando erano bambini. In nome di quei bambini che sono stati, tutti lanciano un messaggio forte e chiaro: l’infanzia non va dimenticata così come non vanno dimenticati i bambini meno fortunati.

Il film è stato prodotto grazie anche all’instancabile lavoro di Emanuela Cavazzini e della sua casa di produzione Brand Cross.

Nella campagna stampa, gli scatti fotografici realizzati da Stefano Babic raffigurano ognuno di questi personaggi con un vecchio giocattolo, caro ricordo d’infanzia.

Molti di questi giocattoli, provenienti dalla Collezione Privata del Museo del Cavallo Giocattolo, sono opere uniche e rare messe a disposizione da Chicco e dalla famiglia Catelli. Gli stessi soggetti della stampa saranno utilizzati anche per le uscite in affissione, sui circuiti messi a disposizione da IGP Decaux.

Ma la corsa non si ferma certamente qui. Per tutti il vero traguardo è raccogliere fondi per la causa di Vidas, sull’IBAN IT09J0335901600100000015590. Solo se arriveremo là, la corsa sarà davvero chiusa. E avremo vinto tutti insieme.

La Casa del sollievo pediatrico è l’ultimo grande progetto nel percorso di Vidas, anch’esso voluto fortemente dalla Fondatrice Giovanna Cavazzoni. Una donna eccezionale, come l’ha definita Silvio Muccino, “con un’amore per la vita davvero grande e con un entusiasmo paragonabile solo a quello dei bambini. Proprio dal mio incontro con questa donna ho capito che nel mio film avrei dovuto mettere in evidenza la vita e non la morte, la luce al posto del buio”. “Si tratta di un grande progetto di civiltà”, ha commentato Ferruccio De Bortoli, Presidente di Vidas. “Il progresso di una civiltà dipende anche da quanto questa è in grado di curare la sofferenza. Il messaggio della campagna ci fa sentire tutti più uniti, rivalutando ogni piccolo gesto d’amore”.

La costruzione della Casa del Sollievo Bimbi partirà nell’autunno 2016. Sarà una casa accogliente dove i bambini potranno essere seguiti sia in day hospital pediatrico con ambulatori, studi medici, palestra, una piccola piscina e spazi per attività di svago e gioco, sia nel reparto degenza con sei mini appartamenti per l’ospitalità del minore e di un familiare. La struttura ospiterà anche un nuovo Centro Ricerca Scientifica su patologie e terapie relative all’età pediatrica.

articoli correlati

MEDIA

Jaguar atterra negli aeroporti di Milano Linate e Torino Caselle con IGPDecaux

- # # # # #

Jaguar

Da qualche giorno, e per i prossimi due mesi, nell’aeroporto di Milano Linate il brand Jaguar sarà presente con una lussuosa e raffinata area espositiva che rispecchia le caratteristiche dell’automobile che ospita, la dinamica Jaguar XF, la più recente delle berline della casa di Coventry.

L’area scelta è una zona molto centrale dell’aeroporto, quella delle partenze e degli arrivi nazionali e Schengen, dove ogni giorno transitano circa 15.000 passeggeri. Un’area di 18 metri quadri personalizzata da Jaguar, simbolo della Casa Reale Britannica, permetterà ai passeggeri dell’aeroporto milanese di respirare e toccare con mano il reale valore del brand e del suo prodotto.

All’interno della struttura che delimita l’area espositiva è integrato uno schermo digitale che racconta l’esclusiva offerta finanziaria: sarà infatti più facile realizzare il sogno di possedere una Jaguar grazie al Leasing All-In con 3 anni di garanzia e manutenzione a chilometraggio illimitato e 3 anni di assicurazione Furto & Incendio. Una gentile hostess fornirà ai passeggeri dell’aeroporto milanese tutte le informazioni necessarie, raccogliendo i dati di coloro che sono interessa ti all’offerta.

La stessa iniziativa per tutto il mese di marzo verrà ripetuta da Jaguar insieme a IGPDecaux anche all’aeroporto di Torino Caselle dove verrà invece esposto il modello XE.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Dole Italia lancia la nuova campagna outdoor “Più buona se sai da dove arriva”

- # # # # #

Sarà online nei mesi di ottobre e novembre la nuova campagna outdoor di Dole Italia, lanciata nelle città di Bergamo e Genova. La nuova campagna pubblicitaria dinamica e statica interesserà numerose pensiline delle fermate degli autobus e rivestirà i mezzi pubblici locali.
Il Concept della comunicazione, ”Più buona se sai da dove arriva”, pone l’accento sulla totale trasparenza dell’intera filiera: attraverso, infatti, l’innovativa piattaforma online Dole Earth ogni consumatore ha l’opportunità di effettuare un viaggio virtuale nelle piantagioni Dole, convenzionali e biologiche, percorrendo il tragitto seguito dalle Banane e dagli Ananas, dal luogo di coltivazione fino al punto vendita dove sono stati acquistati.
Una completa tracciabilità, dunque, che equivale ad assoluta garanzia di prodotti di elevata qualità ed eccellente bontà e significa certezza di affidarsi alla lunga expertise della prima azienda al mondo impegnata nella produzione, distribuzione e commercializzazione di frutta fresca.

La campagna (creatività firmata da True Company, pianificazione di IGP Decaux) prevede due flight successivi, di 2 settimane ciascuno, così distribuiti: a Bergamo dal 5 al 20 ottobre e dal 16 novembre al 1 dicembre; a Genova dall’8 al 21 ottobre e dal 19 novembre al 2 dicembre. E sempre a Bergamo e a Genova Dole Italia, nell’ambito di un mix coordinato e coerente di attività, scenderà in campo all’interno di selezionati fruttivendoli con un ciclo di interessanti operazioni in-store, volte a coinvolgere in maniera ancora più diretta il consumatore finale. In ogni punto vendita, grazie alla presenza di un banchetto, materiali promozionali dedicati ed hostess, i clienti potranno degustare la dolcezza delle Banane e degli Ananas Dole, approfondirne gli aspetti legati alla coltivazione e alla produzione ed i criteri di sostenibilità ambientale e di responsabilità sociale da sempre parte integrante della filosofia aziendale.

articoli correlati

MEDIA

AudiOutdoor presenta la “Total Audience” dell’Out Of Home

- # # # # # # # # #

Si è tenuto ieri a Milano il convegno organizzato da AudiOutdoor per parlare del mezzo e per presentare la “più grande ricerca sull’Out Of Home mai realizzata fino a oggi”. Le tre società che costituiscono AudiOutdoor (Clear Channel, IGP Decaux e Ipas), insieme alle associazioni Upa, Assocom e Api, hanno dato vita infatti, nei mesi scorsi, a un grande progetto di ricerca con l’obiettivo di misurare, sull’intero territorio italiano, l’integrazione totale fra tutti gli ambienti che formano la pubblicità esterna.

Giovanna Maggioni, Presidente di AudiOutdoor, nell’esprimere la grande soddisfazione per questo splendido risultato, ha sottolineato come “da oggi aziende, centri media e agenzie avranno a disposizione dati completi, integrati, sempre attualizzati e potranno pianificare più ambienti su un dato unico. E la cosa bella è che tutto questo è misurabile…”.

Con la nuova ricerca, infatti, sarà possibile disporre delle audience singole e integrate tra poster, arredo urbano, metropolitane, aeroporti, dinamica e stazioni autostradali in ambito settimanale, quindicinale, mensile e annuale per ciascuna città e provincia italiana.

Il Presidente di Upa Lorenzo Sassoli de Bianchi ha introdotto i lavori ricordando che “negli ultimi 10 anni è proprio l’outdoor il mezzo che si è più trasformato e l’evoluzione tecnologica è andata di pari passo con l’emozionalità”. Del resto “il tempo speso dalle persone fuori casa è ormai di oltre 77 minuti al giorno (secondo solo alla televisione) e questo fa delle città – agglomerati urbani sempre più interconnessi e intelligenti – un media a tutti gli effetti”. Secondo il Presidente di Upa in futuro “saranno necessari un alto tasso di creatività e la voglia di osare, perché non c’è mezzo in cui la creatività sia più strategica. Bisognerà innovare i linguaggi senza confondere la creatività con la semplice adesione ai nuovi mezzi tecnologici”.

Roberto Binaghi, Ceo di Mindshare/WPP ha sottolineato come “i target più dinamici stanno diventando sempre più sfuggenti e difficili da raggiungere. Tra i mezzi più moderni a disposizione delle aziende si ripropone con grande efficacia anche l’Out Of Home che ha saputo evolversi diventando il perfetto punto di congiunzione tra tecnologia e consumer experience. Un mezzo antico eppure straordinariamente attuale che certamente appartiene al novero delle forme pubblicitarie che avranno un ruolo importante nelle strategie di comunicazione integrate anche nel futuro”. Per Binaghi l’efficacia dell’OOH si misura valutando 4 parametri: instant need, cioè la rilevanza e la capacità di soddisfare un bisogno istantaneo; contesto, cioè la capacità di ottimizzare il messaggio in funzione del contesto “ambientale” in cui si esprime; viral, cioè la realizzazione spettacolare che può generare un contenuto virale; empatia, cioè come il messaggio e la tecnologia possono contribuire a generare empatia tra il brand e le persone.

Per Marco Girelli, Ceo Omnicom Media Group, la digitalizzazione dell’OOH è ormai una scelta obbligata e i dati sono il viatico fondamentale. “I dati che Audioutdoor metterà a disposizione ci consentiranno incroci e integrazioni prima impensabili. Stiamo vivendo un’epoca di profonda trasformazione delle agenzie: la grande rivoluzione dei dati ci permette oggi una puntuale conoscenza del consumatore. Tutto ciò porta a una maggiore possibilità di personalizzare, che le aziende cavalcheranno sempre di più. In questo scenario la soluzione per l’Out Of Home risiede nell’innovazione e dal suo potenziamento, possibile grazie alle nuove opportunità tecnologie”. Ma è proprio sul valore dei del dati che si sofferma l’attenzione di Girelli. “All’interno delle agenzie media saranno valorizzate le funzioni di business intelligence e predictive analysis, il tutto grazie ai dati e nuove figure professionali che saranno in grado di interpretarli: Data Scientist, BI Analysts, DMB Technicians, Data Architect e Product Developer”. “Solo così – ha concluso Girelli – l’OOH raggiungerà la sua massima evoluzione, essendo in grado di proporre offerte personalizzate, tagliate su misura”.

Pierpaolo Nave, Marketing & Strategy Director Clear Channel Italy, ha affrontato nel suo intervento il tema dell’innovazione individuando alcuni temi chiave, che meglio di altri possono dare l’idea dell’importante e forte trasformazione della creatività nel “Fuori Casa” e dai quali si può evincere, con esempi concreti, quanto l’OOH si sia innovata e come stia rivoluzionando, al di là di ogni previsione, il mondo della pubblicità. “Quello che bisogna riconoscere all’OOH – ha spiegato Nave – è la capacità di colpire il consumatore con fantasia e stupore, le capacità di trasformarsi esso stesso in piacere e divertimento per tutti, la stretta relazione con il mondo Social connesso al Mobile, i piccoli tecnicismi che permettono di ottenere un grande impatto sul target e, non ultima, la capacità di migliorare l’ambiente”. “Il bello dell’OOH è che è un media in grado di dialogare con tutte le audience e si integra perfettamente con gli altri media, valorizzandoli al meglio”, ha concluso Nave.

È toccato a Michele Casali, Responsabile Ricerche e Progettazione Prodotto di IGP Decaux e coordinatore del comitato tecnico AudiOutdoor illustrare i contenuti della nuova ricerca che “proietta la misurazione del mezzo OOH verso il futuro, grazie a un approccio innovativo, alla sua struttura scalabile e all’estrema flessibilità”.
“La ricerca utilizzata fino a oggi – ha spiegato Casali – non è in grado di rappresentare l’intero mezzo Out Of Home in quanto copre solo impianti poster e di arredo urbano di piccolo e grande formato. La nuova ricerca prevede l’allargamento ad aeroporti (ben 8, pari a circa 220mila frequentatori nel giorno medio), metropolitane (più di 200 stazioni, pari a 1,8 milioni di passeggeri nel giorno medio), Autostrade (circa 350 stazioni di servizio, pari a 2,3 milioni di frequentatori) e Dinamica di superficie (Autobus, Tram e Filobus) che insieme alla statica permette di coprire quasi 100 Comuni Italiani, che rappresentano una popolazione residente di ben 17 milioni di persone. Inoltre, la scalabilità della ricerca permettera di introdurre in modo modulare anche ulteriori ambienti quali ad esempio le Stazioni Ferroviarie e i Centri Commerciali”.

“Siamo i primi in Europa ad aver lanciato una ricerca di questa portata”, ha concluso Casali. “La ricerca sotto il profilo metodologico è terminata e disponibile in versione beta per chi ne farà richiesta. La versione Alpha definitiva sarà disponibile a partire dal 1 settembre”.

Alla ricerca hanno collaborato Tandem, Gfk-Eurisko e MCS (sviluppo software AudiOutdoor).

articoli correlati

MEDIA

Al via la prima campagna outdoor di DeAbyDay.it sui mezzi pubblici di Roma e Milano

- # # #

Con la nuova tag line “Le donne ci sanno fare” parte oggi la prima campagna outdoor dinamica di DeAbyDay.it, il web magazine femminile di De Agostini Editore, pianificata su 215 mezzi pubblici di Milano e Roma. La creatività della campagna è firmata da Yes I Am Creative Hub di Roma e la comunicazione outdoor da IGP Decaux per un investimento complessivo di 200mila euro.

I dati Audiweb di febbraio 2015 attestano DeAbyDay.it a quasi due milioni di utenti, segnando un +38% sul febbraio dell’anno precedente. Le pagine viste sono 5,3 milioni, +25%, sempre su febbraio 2014. Ogni giorno, ancora secondo gli ultimi dati Audiweb, DeAbyDay.it raggiunge 110mila utenti, in crescita del 69% rispetto allo scorso febbraio e le pagine visitate sono 247mila, + 63% sempre su febbraio 2014.
Relativamente al bacino video – oltre 1.500 video originali – DeAbyDay.it ha generato nel mese di febbraio 2015 quasi 2 milioni di stream views (fonte Webtrekk).

“La nuova campagna nasce dal desiderio di parlare alle donne che rappresentano il target ideale del nostro web magazine” – ha dichiarato Cristiana Felli, Web Publishing Director di Digital De Agostini – “Vogliamo rafforzare il nostro posizionamento, interpretando i bisogni concreti delle nostri utenti e cercando di soddisfare ogni loro desiderio, proponendoci come partner affidabile in ogni occasione. Per il futuro DeAbyDay.it guarda con interesse a partnership su specifici temi, per costruire eventi rivolti al target femminile”.

Tra le novità proposte da DeAbyDay.it, “La posta del cuore”, una nuova sezione che sta avendo un ottimo riscontro.  Inoltre prosegue la produzione dei video tutorial – tutti originali e realizzati della factory Deabyday.it – sempre attenti all’attualità, ai trend, agli interessi e agli stili di vita emergenti come, per esempio, la cucina vegana e lo street food sul canale Cucina e Ricette.

Il network di DeAbyDay.it – di cui WebSystem, Divisione Digital della concessionaria del Gruppo 24 ORE, cura la raccolta pubblicitaria – con un bagaglio di oltre 1.500 video e 12.000 guide tematiche aggiornate quotidianamente, ha alle spalle la “Content Factory” di Digital De Agostini – business unit di De Agostini Editore – che, oltre a fare sperimentazione e produzione quotidiana di contenuti per i propri siti, mette la propria competenza di editore e produttore al servizio dei marchi che vogliono adottare modalità di comunicazione orientate al “branded content” , sia in forma di tutorial sia di contenuto divulgativo e di approfondimento.

articoli correlati

MEDIA

Citroën sceglie IGPDecaux “urban by mission” per presentare la Nuova Citroën C1

- # # # # # #

Citroën sceglie IGPDecaux “urban by mission” per presentare la Nuova Citroën C1 e illustrare tutte le caratteristiche della nuova city car “Urban by Nature”. In particolare sono state scelte a Milano le stazioni di Duomo (14 giorni), Montenapoleone, Cairoli e Spagna ( Roma) dove la campagna rimarrà esposta per un mese.

Alla stazione Duomo la personalizzazione comprende il piano binari e il mezzanino dove i colori e il mood della comunicazione animano l’ambiente offrendo un’immagine nuova e insolita ai numerosi passeggeri in attesa del treno. Alla stazione Cairoli, Montenapoleone e Spagna (Roma) le personalizzazioni Citroën si trovano solo al piano mezzanino con soluzioni diverse e divertenti di floor graphic e manifesti a muro che illustrano alle persone in transito i plus della Nuova Citroën C1, la vettura  ideale per la città.

Un’esperienza di comunicazione capace di contattare gli oltre 700mila passaggi giornalieri all’interno di queste 4 stazioni. A ciò si aggiunge la presenza a Milano di oltre 330 manifesti alle fermate dei mezzi di trasporto on air fino al 30 giugno.

Una varietà di formati, una moltitudine di supporti con una straordinaria attenzione alle scelte copy, a cura dell’agenzia pubblicitaria Havas Worldwide Milano dimostrando grande cura per il media, identificando headline diverse per i diversi ambienti di esposizione del messaggio.

articoli correlati

MEDIA

Con IGPDecaux Innovate e Iodosan Doloaction i milanesi si scaldano alle fermate ATM

- # # # # # # # # # #

Termina in questi giorni la campagna di comunicazione di Iodosan Doloaction sulle pensiline IGPDecaux a Milano.
Con questa campagna GSK Consumer Healthcare annuncia il suo ingresso nel mercato del dolore topico, grazie a nuovissimi cerotti ad azione riscaldante localizzata per alleviare il dolore muscolare.

IGPDecaux Innovate, attenta a cogliere i tratti salienti dei prodotti in comunicazione, completando l’esperienza per il consumatore passeggero del mezzo pubblico, ha sviluppato un sistema termico localizzato che permette agli utenti in sosta sotto le pensiline di fare provare subito i  plus dei nuovi cerotti Iodosan.
Al centro del manifesto, la cui creatività è stata sviluppato dall’agenzia Grey Milano, una freccia  e la scritta prova il calore, invitano le persone ad appoggiare le mani sul manifesto sentendo un piacevole caldino.

articoli correlati

MEDIA

Inventia e IGP Decaux lanciano il nuovo format di “Interactive Advertising” con Genialloyd

- # # # # # #

Inventia, la start-up partecipata dal fondo di investimenti inglese Cambria Co-Investment Fund (CCF), annuncia il lancio del nuovo format di “Interactive Advertising” basato sull’utilizzo di QRCode. Inventia, in collaborazione con IGPDecaux e con la partecipazione di EmotionMarketing, ha creato per Genialloyd (la compagnia di Allianz per la vendita diretta di prodotti assicurativi) una prima campagna di “Interactive Advertising” intitolata “La sicurezza non è mai scontata… Oggi sì!”. Online dal 18 al 31 Marzo nelle stazioni della Metropolitana Milanese di Duomo, Stazione Centrale, Stazione Cadorna, Loreto e Stazione Garibaldi, la campagna espone manifesti corredati da QRCode che, letti attraverso smartphone e tablet, trasportano l’astante in un’esperienza immersiva che gli consentirà di scoprire alcuni scenari inizialmente celati, psvelando compiutamente il senso del messaggio della campagna. La lettura del QRCode consente al passante anche di accedere a maggiori informazioni sui piani assicurativi che Genialloyd propone ai propri clienti, nonché a uno sconto “speciale”.
“Lo sviluppo puntuale della strategia “Street‐Commerce”, messa a punto in questi importantissimi mesi di lavoro”, commenta Mauro Catalano, Sales & Marketing Director di Inventia, “ci ha portato ad affrontare anche le opportunità offerte dall’impressionante sviluppo nel numero di utenti di device mobili in Italia. Così, pensando a come coinvolgere maggiormente le persone e pensando a come renderle parte attiva del progetto di comunicazione, è nato questo nuovo format di “Interactive Advertising”. Il QR Code è la tecnologia che abbiamo scelto per creare in questa campagna una “customer experience” immersiva e interattiva, abbiamo creato delle “landing pages” apposite per ogni poliza che Genialloyd vuole promuovere, dietro ogni QRCode non c’è un sito generico, ci sono informazioni specifiche e in diretta relazione con la campagna”.

articoli correlati