BRAND STRATEGY

Agrodolce.it (Gruppo Triboo) media partner per il quarto anno di Identità Golose

- # # #

agrodolce gruppo triboo

Agrodolce.it, food magazine del Gruppo Triboo, si conferma per il quarto anno consecutivo come media partner di Identità Golose, il prestigioso congresso dedicato all’alta cucina italiana e internazionale che si terrà a Milano dal 3 al 5 marzo 2018 presso il MiCo-Milano Congressi, in via Gattamelata, Gate 14.

Il tema della kermesse, giunta alla quattordicesima edizione, sarà “il Fattore Umano”, ovvero il rapporto fondamentale, ma spesso trascurato, dello chef con i colleghi in cucina e in sala, con i clienti e con i fornitori: il “fattore” che rende ogni piatto unico.
Durante le tre giornate dell’evento, la redazione di Agrodolce si trasferirà al MiCo per seguire gli interventi di chef di fama nazionale ed internazionale come Massimo Bottura, Carlo Cracco, Antonia Klugmann, Niko Romito, Virgilio Martinez, Yannick Alléno e Mauro Colagreco.

“È sempre molto interessante seguire con attenzione un congresso delle dimensioni di Identità Golose, perché fortemente rappresentativo dei trend della cucina mondiale”, dichiara Lorenza Fumelli, Editorial Responsabile Editoriale di Agrodolce.it. “Oltre al naturale interesse per il lavoro che portano avanti i nostri cuochi, Identità Golose offre la straordinaria occasione di confronto con gli chef provenienti dalle altre nazioni. Quest’anno più che mai Agrodolce racconterà attraverso immagini e approfondimenti tutto quello che vedremo in via Gattamelata.”

Anche quest’anno, dunque, Agrodolce coprirà l’intero evento offrendo – tramite le proprie piattaforme – la distribuzione di tutti i contenuti dedicati alla manifestazione e dando ai propri lettori approfondimenti sui diversi momenti delle giornate, raccontando storie di cuochi, produttori, ristoratori e celebrità del mondo enogastronomico.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

È firmato da Expansion Group il lancio di Carte d’Or Professional Texture

- # # # # #

Uno dei prodotti più innovativi di Unilever Food Solutions è stato affidato a Expansion Group che ha realizzato, in Italia, un progetto pilota adattabile a diversi mercati europei. Alla base del successo, una strategia e una creatività originali e un complesso piano di azione che va dall’ADV, al Direct Marketing, all’organizzazione di workshop dedicati.

“Non limitarti ad immaginare. Ora puoi fare. Nasce Carte d’Or Professional Texture.” Una copy dal forte tono di announcement accompagna la sontuosa immagine di un castello fiabesco composto da torroni, pan di Spagna, meringhe, savoiardi e al quale conduce un pavè di colorati macaron. Il messaggio è chiaro: ciò che fino a ieri poteva solo essere sognato da oggi è alla portata di tutti quegli chef che, pur non essendo patissier, intendano ottenere dessert straordinari in modo più semplice e veloce.
“Una rivoluzione vera e propria”, afferma Lorenzo Gardelli, Category Mix Director UFS responsabile del progetto, “che porterà un enorme beneficio nelle cucine e nella vita di molti chef. La richiesta che abbiamo fatto all’agenzia è stata quella di una creatività in grado di trasferire il senso della novità già dal primo impatto. La soluzione propostaci è stata decisamente brillante”.

Il lancio – uno dei più importanti per il 2015 di Unilever Food Solutions – sarà sostenuto mediante ADV su testate trade e attraverso numerose operazioni mirate. Tra queste, una mailing box indirizzata a un target selezionato contenente, oltre a un sampling, un folder-ricettario e una chiavetta USB con videoricette dimostrative girate ad hoc. La linea verrà presentata – insieme ad altre novità – durante un workshop in occasione della prossima edizione di Identità Golose che si svolge in questi giorni a Milano.

Expansion Group ha affiancato il Cliente sia nella gestione della sua partecipazione all’evento sia nella realizzazione dei relativi materiali di supporto. Sotto la direzione creativa di Maurizio Badiani hanno lavorato al complesso progetto gli art Pierluigi Barbieri, Serena Maggioni e la copy Antonella Meoli. Le fotografie sono di Roberto Sammartini. Le illustrazioni di Sandra Marziali. La casa di produzione è The Producers.

articoli correlati

AGENZIE

AIL Milano chiama a raccolta tutte le “buone forchette” con Nadler Larimer Martinelli

- # # # # # # # #

Dal 4 novembre 2013 al 28 febbraio 2014, chi ama mangiare bene a Milano, potrà anche fare del bene: in oltre 30 tra i più interessanti ristoranti milanesi, selezionati con la collaborazione di Identità Golose – The International Chef Congress, chiunque infatti avrà l’opportunità di dare il proprio contributo all’ambiziosa campagna di raccolta fondi promossa da AIL Associazione Italiana contro le Leucemie, linfomi e mieloma Onlus, sede di Milano. Obiettivo della campagna è reperire le risorse necessarie per avviare la ricerca, in collaborazione con l’Università degli Studi di Milano, per rendere il sequenziamento del genoma disponibile per il maggior numero possibile di pazienti ematologici ed estenderlo ai reparti di ematologia dell’area milanese.

Il meccanismo è semplicissimo: al termine del pranzo o della cena, al momento del conto, basterà affidare al cameriere la propria donazione volontaria – a partire da 2 euro – che verrà automaticamente devoluta ad AIL. Per ogni contributo i ristoranti rilasceranno ai clienti donatori una regolare ricevuta.

Non sarà indispensabile recarsi in uno dei ristoranti per essere una Buona Forchetta: nel circuito dei locali, ma anche attraverso i siti www.buoneforchetteperail.it, www.ailmilano.it e www.identitagolose.it, sarà possibile – con una donazione a partire da 25 euro – ricevere una copia autenticata dell’opera originale “Buone Forchette” realizzata dall’illustratore Gianluca Biscalchin. Si tratta di una stampa a colori, a tiratura limitata, che segna la prima edizione di una campagna che debutta a Milano con il patrocinio del Comune e si auspica possa ripetersi e ampliarsi in futuro.

Il progetto a favore di AIL Milano e provincia e stato ideato e realizzato da Cantiere di Comunicazione e MAGENTA bureau con il patrocinio del Comune di Milano.

Credits
Agenzia di pubblicità: Nadler Larimer e Martinelli
Agenzia btl e web: VM6 – Il luogo delle idee

I testimonial
Al Mercato – Noodle&Hot Dog Bar (Chef: Beniamino Nespor ed Eugenio Roncoroni), Al Mercato – Ristorante&Burger Bar (Chef: Beniamino Nespor ed Eugenio Roncoroni), Al V Piano – Attico Gourmet (Chef: Federico Comi), Blu (Chef: Blu Team), Chic’n Quick (Chef: Claudio Sadler), Cucina del Toro (Chef: Daniele Spada), Daniel – Cucina italiana contemporanea (Chef: Daniel Canzian), D’O (Chef: Davide Oldani), Dopolavoro Bicocca (Chef: Paolo Casanova), Erba Brusca (Chef: Alice Delcourt), Finger’s Garden (Chef: Roberto Okabe), Il Liberty (Chef: Andrea Provenzani), Il Luogo di Aimo e Nadia (Chef: Alessandro Negrini e Fabio Pisani), Il Marchesino (Chef: Gualtiero Marchesi), Innocenti Evasioni (Eros Picco e Tommaso Arrigoni), La Brisa (Chef: Antonio Facciolo), La Maniera di Carlo (Chef: Francesco Germani), Langosteria 10 (Chef: Enrico Buonocore), Manna (Chef: Matteo Fronduti), Pane e Acqua (Chef: Francesco Passalacqua), Pastamadre (Chef: Francesco Costanzo), Pescheria da Claudio (Chef: Gabriele Badini), Pisacco (Chef: Fabio Gambirasi), Ratanà (Chef: Cesare Battisti), Refettorio (Chef: Giovanni Ruggieri), Sadler (Chef: Claudio Sadler), Timè (Chef: Patrizia Maraviglia), Trattoria del Nuovo Macello (Chef: Giovanni Traversone e Marco Tronconi), Trattoria Mirta (Chef: Juan José Lema), Turbigo Bar & Restaurant (Chef: Raffaele Lenzi), Wicky’s (Chef: Wicky Priyan).

I partner
Eberhard & Co. Watches
Mitsubishi Electric
Birra Moretti

 

articoli correlati