AZIENDE

Ichnusa, al via il progetto “Vuoto a buon rendere” per un consumo più sostenibile

- # # #

ichnusa

Si chiama “Vuoto a buon rendere” il nuovo progetto con cui Ichnusa rilancia il formato del vuoto a rendere in Sardegna. Grazie a una nuova veste grafica, a una campagna di comunicazione su stampa e digital, e nuovi investimenti a potenziamento della capacità di confezionamento dello storico birrificio di Assemini, il marchio lancia un messaggio chiaro: il vuoto a rendere è il formato su cui investire.

In passato era consuetudine. Quella del vuoto a rendere è infatti una pratica antica, una vecchia usanza che consisteva nel lasciare un deposito di poche lire al negoziante e di riottenere la “cauzione” alla riconsegna delle bottiglie di vetro, una volta utilizzate. Che contenessero latte, birra, acqua o vino poco importava; la procedura era la stessa per qualsiasi prodotto. Una tradizione che, sotto diverse forme, è rimasta sull’isola sarda, e che oggi Ichnusa vuole rilanciare per porre l’accento su un consumo sempre più sostenibile. E infatti il vuoto a rendere, da oggi, si chiama a “Vuoto a buon rendere”. Il brand lo scrive su tappo ed etichetta: è un messaggio chiaro ed esplicito, che stringe in un abbraccio l’impronta della Sardegna. Il tappo, che da rosso diventa verde, ha l’obiettivo di focalizzare l’attenzione del consumatore sul formato più green attualmente sul mercato.
In etichetta la dichiarazione del marchio, che sottolinea la volontà di investire sul formato: “vuoto a buon rendere, il nostro impegno per la Sardegna”.

Come attesta la CF 27/18 di Certiquality, col vuoto a buon rendere di Ichnusa si riducono di oltre 1/3 le emissioni di gas a effetto serra, e si ottiene una sostanziale riduzione di consumo energetico. I benefici ambientali connessi al “riuso” delle bottiglie in vetro sono pertanto molteplici, e cominciano da quelli legati alla produzione e al trasporto di vetro: il vuoto a rendere riduce il numero di bottiglie di vetro da portare in Sardegna, smaltire, differenziare e riportare sulla penisola. Riuso, impegno e rispetto sono le tre parole chiave riportate anche nel collarino. Tre parole che simboleggiano il circolo virtuoso che il vuoto a buon rendere rappresenta.

“Attraverso la nuova etichetta vogliamo trasmettere con chiarezza e semplicità il nostro messaggio” conclude Alfredo Pratolongo, Direttore Comunicazione e Affari Istituzionali di Heineken Italia, “e parlare in modo diretto ai consumatori, chiedendo loro di sostenere attivamente la pratica del vuoto a rendere come gesto d’amore per la Sardegna. Solo con la collaborazione di tutti è possibile innescare un circolo virtuoso che salvaguardi il territorio”. Per amplificare il messaggio, il progetto sarà sostenuto da una campagna di comunicazione dedicata, con un piano stampa sui media locali e digital.

L’obiettivo della campagna è raccontare, attraverso il progetto Ichnusa per la Sardegna, la bottiglia vuoto a rendere. Una bottiglia strumento e messaggio d’amore per la propria terra. Perché è con la Sardegna che da sempre Ichnusa si identifica ed è alla Sardegna che da sempre si dedica. Un gesto semplice, come il riuso di una bottiglia, diventa un segno tangibile di rispetto per l’isola e dell’impegno che Ichnusa riserva alla salvaguardia della sua terra.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Ichnusa partner del Biografilm Festival. In palio otto weekend sull’isola

- # # #

ichnusa biografilm

Birra e cinema sono di sicuro un connubio vincente, reso ancora più magico dall’incontro tra le migliori tendenze del documentario e della fiction internazionali, e una birra che da oltre 100 anni racconta colori, profumi, paesaggi e storie antiche della sua terra, la Sardegna. Ichnusa è infatti l’anima sarda del Biografilm Festival – International Celebration of Lives, la kermesse cinematografica in programma a Bologna dal 1 al 24 giugno. La Birra di Sardegna è tra i protagonisti del Biografilm Park, il cartellone di eventi live fuori sala del Biografilm Festival, che offre un programma denso di happening e concerti, oltre a una ricca offerta food e attività pomeridiane.

Ichnusa Anima Sarda e Ichnusa Non Filtrata saranno disponibili in tutti i punti BiograBeer, e presso la caratteristica “apixedda”, l’ape car Ichnusa posizionata all’interno della manifestazione. Il gusto unico delle birre Ichnusa accompagnerà gli spettatori tra le note di ospiti italiani e internazionali tra cui Colapesce, Lali Puna, Willie Peyote, Coma_Cose, Bud Spencer Blues Explosion e Kaos.

E per otto fortunati vincitori ci sarà la possibilità di vivere un’esperienza unica grazie al concorso “Vinci la Sardegna con Biografilm”. In palio otto weekend sulla più magica delle isole del mediterraneo. Un’occasione imperdibile per vivere lo spirito di una terra fatta di istinto e passione, a bordo del veliero ecosostenibile Ichnusa.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Birra Ichnusa porta in tutta Italia la “bendatura” della bottiglia

- # #

Ichnusa "bendatura” della bottiglia

Ichnusa crea un esclusivo tovagliolino, un piccolo e semplice accorgimento, tipico di tutte quelle località dove il vento soffia spietato. Si arrotola un fazzoletto di carta intorno al collo della bottiglia, quasi a “bendarla” appunto, per proteggere la birra da eventuali impurità. Un gesto automatico in Sardegna, che spesso fa sorridere chi arriva da lontano.

Protagonista dell’iniziativa anche la nuova Ichnusa Non Filtrata, l’ultima nata del birrificio di Assemini. Una birra che si distingue nell’aspetto e nel gusto, con un formato distintivo che prende ispirazione dalla storia e che raccoglie la migliore tradizione birraria. Sono i piccoli e sapienti gesti del mastro birraio a scandirne infatti il processo produttivo, che termina con la gettata finale di luppolo, fatta a mano come un tempo e che regala a Ichnusa Non Filtrata quel suo aroma inconfondibile. A renderla unica, poi, è l’assenza del trattamento di filtrazione: a fine processo, invece di essere filtrata, viene lasciata decantare naturalmente nei tini di fermentazione.

Prima di “bendare” Ichnusa Non Filtrata è raccomandabile agitare la bottiglia con movimenti lenti e rotatori. In questo modo, tutti i lieviti che per gravità si depositano sul fondo torneranno a distribuirsi su tutta la birra, permettendovi di gustarla al meglio.

Tutti i punti di consumo aderenti all’iniziativa “Ichnusa bendata” serviranno infatti ai propri clienti birra Ichnusa seguendo questo rituale. Come riconoscere questi locali? Semplice. La scritta “Qui si beve Ichnusa” campeggerà orgogliosamente, a ribadire una scelta che va ben oltre il consumo di una specifica birra. Una scelta che esprime uno stile di vita.

 

articoli correlati

AZIENDE

Al via la nuova iniziativa lanciata da Ichnusa. In palio una coppia di bicchieri

- # #

Ichnusa i nuovi bicchieri della birra sarda

Ichnusa quest’anno festeggia i cinquant’anni dello storico birrificio di Assemini e per l’occasione regala a tutti la possibilità di ricevere a casa due bicchieri “Birra di Sardegna 1912”, come recita l’iscrizione in rilievo che sottolinea orgogliosamente le origini di Ichnusa. Per partecipare all’iniziativa c’è tempo fino al 31 ottobre: basta acquistare birre Ichnusa per un valore minimo di 5 euro per poter ricevere a casa gratuitamente un’esclusiva coppia di bicchieri.

Non stupisce infatti il successo e l’apprezzamento ricevuto in questi primi mesi di lancio.

“Sono in tanti ad averci chiesto dove poter acquistare i nostri bicchieri con questa iniziativa abbiamo voluto rispondere a una richiesta dei nostri estimatori e abbiamo voluto dar loro la possibilità di sorseggiare la birra di Sardegna a casa propria in questo straordinario bicchiere. È un bicchiere da 20 cl, un formato in cui crediamo molto perché favorisce una bevuta sempre fresca, come fresca va gustata Ichnusa”, ha spiegato Patrick Simoni, Group Brand Manager Ichnusa.

Molto semplice il meccanismo: basta acquistare, entro il 31 ottobre, in qualsiasi punto vendita, birre Ichnusa del valore di almeno 5 euro. I formati che rientrano nella promozione sono: Pack confezione da 3x33cl, Pack confezione da 6x33cl, bottiglia singola da 66cl, bottiglia singola da 50cl di Ichnusa Non Filtrata. L’acquisto deve essere effettuato con uno scontrino unico. Per richiedere il premio ogni partecipante ha cinque giorni di tempo, incluso il giorno dell’acquisto, per collegarsi al sito dedicato all’iniziativa, registrarsi compilando un apposito form e caricare l’immagine della prova d’acquisto. Una volta eseguito il caricamento della fotografia ogni partecipante dovrà, a seguito della ricezione di una e-mail di conferma, fornire un indirizzo per la spedizione del prodotto

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Ichnusa si racconta per la prima volta in tv con uno spot nazionale ideato da Leo Burnett

- # # # # #

Ichnusa spot nazionale

Ichnusa per la prima volta arriva in tv con una campagna nazionale che andrà in onda sulle principali reti televisive. La nuova campagna è un tributo ai caratteri selvaggi e ai valori della Sardegna.

Uomini e donne di Sardegna si mostrano in un racconto-collage irriverente che rivendica l’autenticità di una terra orgogliosa delle sue tradizioni e del carattere di un popolo antico, fiero e diverso da tutti.
Come antica, fiera e diversa da tutti è Ichnusa, la birra di Sardegna. Una birra dal carattere deciso come la sua terra.

Nata nel 1912, porta con sé l’impronta dell’isola. Orgogliosa della sua storia centenaria. A chiudere lo spot è infatti una ritmata metamorfosi delle etichette, quasi a voler orgogliosamente ribadire la sua capacità di rinnovarsi, rimanendo in fondo però sempre la stessa, senza scendere a compromessi.

Dietro la campagna la sagace creatività di Leo Burnett che mette a nudo la Sardegna con uno spot ironico ma allo stesso tempo rispettoso delle tradizioni, anzi le esalta. Per la produzione, a cura di The Family, una regia made in Hollywood guidata da David Holm e da Justin Henning per la fotografia.

Ichnusa affida al regista americano, sapiente documentarista, il compito di fotografare tutta l’autenticità di un popolo difficile da raccontare. Il risultato è uno spot dallo stile inconfondibile, fatto di contrasti tra bianco e nero, close-up e panoramiche a ribadire tutte le imperfezioni di una terra che non cerca e non chiede approvazione.
Del mare turchese, con le sue mille sfumature da cartolina, non c’è traccia. L’unico mare fotografato è quello profondo e selvaggio che sfidano i surfisti di Porto Ferro.

Volti segnati da sole e vento, ma anche sguardi scuri e fieri come quelli di Maria, Bruno, Giorgio e Carlo, simboli di una tradizione che non vuole spegnersi. Con questa campagna, Ichnusa rivendica il diritto a essere se stessi e a ritrovare nelle nostre imperfezioni la realizzazione dell’autenticità.

CREDITS

ICHNUSA
Direttore Marketing: Floris Cobelens                
Group Brand Manager: Patrick Simoni
Senior Brand Manager: Katia Pantaleo

LEO BURNETT

Direttore Creativo Esecutivo: Alessandro Antonini, Francesco Bozza
Direttore Creativo: Marco Viganò
Senior Art Director: Luca Ghilino
Senior Copy Writer: Giuseppe Pavone
Planning Director: Mattia Orso Mangano
Account Director: Valentina Tajana
Account Manager: Lorenza Biava
Head Of Tv Prodigious: Raffaella Scarpetti
Producer Prodigious: Federica Manera e Silvana Gabelli

THE FAMILY

Executive Producer: Stefano Quaglia
Producer: Tommaso Haimann
Assistant Producer: Francesca Pistorio
Regia: David Holm
Dop: Justin Henning
Prod Manager: Federico Luiselli
Post Producer: Barbara Calicchio                 
Montaggio: Nicola Mucelli
Musica originale composta e prodotta da Sing Sing
Pianificazione media a cura di MediaVest

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Ichnusa nel nuovo spot firmato Leo Burnett mette al centro la Sardegna. On air da metà giugno

- # # # #

spot Ichnusa

Ichnusa dopo aver attuato un processo di rebranding alla sua bottiglia adesso è impegnata con la realizzazione di una nuova campagna firmata dall’agenzia Leo Burnett.

La nuova campagna, che sarà on air da metà giugno sulle principali reti nazionali, celebra una birra che da oltre cento anni accompagna il popolo sardo e ne sposa i valori di appartenenza. Un popolo fatto da chi è nato e cresciuto sull’isola, ma anche da chi ama profondamente questo luogo magico e l’ha scelto, perché Birra Ichnusa, così come la sua terra, è sinonimo di unione e condivisione.

Interamente girato sull’Isola, il nuovo spot Ichnusa mette al centro la sua terra, la Sardegna, e i suoi protagonisti. Dai pescatori in mare ai Nuraghe, dai Mamuthones ai murales di Orgosolo, dai pastori con il loro gregge ai surfisti: sono luoghi e persone di Sardegna a essere ritratti in uno spot che racconta la Sardegna più vera, con i suoi contrasti e i suoi mille volti.

La regia dello spot è affidata a David Holm, regista californiano e maestro nel convertire emozioni in immagini senza tempo.

Ecco allora che i protagonisti sono uomini di Sardegna. Persone comuni, riprese nella loro quotidianità, per raccontare una terra unica, di cui Ichnusa è icona e ambasciatrice.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Al via la nuova campagna pubblicitaria di Mondo Ichnusa. Firma J. Walter Thompson

- # # #

Ichnusa, la birra bionda più amata in Sardegna, lancia da lunedì 15 giugno una nuova campagna di affissioni dedicata a Mondo Ichnusa, l’evento musicale più atteso dell’estate sarda che il 3 e 4 luglio accenderà la spiaggia di Marina di Torregrande (Oristano) per due serate di musica e divertimento sotto le stelle.

Declinata su affissioni che tappezzeranno l’intera isola, la campagna illustra il cast 2015 di un evento imperdibile che Ichnusa offre alla sua terra. Venerdì J-AX e Fedez in una performance esclusiva a due, mai proposta prima gratuitamente: Hip Hop Tv Arena in cui i due artisti canteranno accompagnati dall’Orchestra Filarmonica Italiana, presente in loco con 30 elementi, diretti dal maestro Daniele Parziani. Sabato invece sul palco salirà Caparezza che, coinvolgerà il pubblico con la sua musica da ascoltare e guardare.

Per esprimere un mix unico di musica, mare e divertimento, il soggetto della campagna firmata dall’agenzia J. Walter Thompson mostra una spettacolare esplosione di elementi riconducibili al mondo rock e hip-hop, le due grandi anime musicali di questa edizione, mutuando, anche per quest’anno, lo stile fresco della street art.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

On air il nuovo spot radio dedicato a Mondo Ichnusa. Firma JWT, pianifica MCA Mediavest

- # # # # # # #

Ichnusa è on air con un nuovo spot radio e una campagna di affissioni dedicati a Mondo Ichnusa, l’evento musicale più atteso dell’estate sarda che giunge quest’anno alla sua settima edizione.

Realizzata da JWT, la creatività della campagna invita il 25 e il 26 luglio, a Marina di Torregrande (Oristano), tutti coloro che desiderano vivere una full immersion di musica, mare e divertimento in compagnia di Subsonica, Elio e le Storie Tese, GORILLAZ SOUND SYSTEM DJ SET, Mondo Marcio, Salmo, Break J&Barrancrew e le sei band emergenti sarde vincitrici dell’Ichnusa Music Contest.

In particolare, il soggetto della campagna di affissioni ritrae una coloratissima chitarra adagiata sulla spiaggia e abbracciata dalle onde. Un’immagine che comunica in modo immediato la filosofia di Mondo Ichnusa e il mix di elementi che contribuisce a rendere il festival l’evento più atteso dell’estate sarda: una location mozzafiato e la musica di alcuni dei migliori artisti sulla piazza italiana, il tutto a ingresso gratuito.

Sardo doc, il rapper Salmo è invece lo speaker d’eccezione dello spot radio: un freestyle dedicato a Mondo Ichnusa che, grazie al suo ritmo incalzante e alle rime piene di energia, invoglia tutti gli ascoltatori a non perdersi nemmeno uno dei 12 concerti live.

Pianificata da MCA Mediavest, la campagna di affissioni è pianificata nei principali capoluoghi della Sardegna mentre lo spot sulle emittenti radio locali.

Per celebrare la 7° edizione di Mondo Ichnusa, la Bionda di Sardegna cambia anche  look e propone a tutti suoi fan una colorata limited edition della bottiglia e della lattina da 33 cl, firmata da RobilantAssociati.

CREDITS
Spot radio e Campagna affissioni
Agenzia: JWT
Executive Creative Director: Enrico Dorizza
Vice Creative Director: Paolo Cesano
Art Director: Simone Adami
Copywriter: Cristino Battista

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Campagna istituzionale Ichnusa, la birra più “consumata” in Sardegna. Firma JWT Italia

- # # # # #

A tre anni di distanza dall’ultima campagna istituzionale, è di JWT Italia la creatività dei nuovi annunci per il brand Ichnusa. Ichnusa non è una semplice birra, è un simbolo della terra sarda: questo il concept veicolato con efficacia e afflato emotivo dal visual, che rappresenta un apribottiglie “consumato” dall’apertura di infinite birre Ichnusa fino ad assumere – dopo oltre cent’anni di bottiglie stappate – la forma stessa dell’isola, .

Stampa e affissione sono i mezzi sui quali è declinata la comunicazione, iniziata in Sardegna a Settembre.

 

Credits

Chief Creative Officer: Enrico Dorizza

Creative Director: Paolo Cesano

Art Director: Marco Santarelli

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Heineken salta a bordo dell’Apicedda di Pielle, l’Ape Car che diventa bar itinerante

- # # # # # #

Arriva l’Apicedda di Pielle, un’Ape Car che si trasforma in un vero e proprio bar itinerante e brandizzato per specifiche esigenze del singolo evento o della campagna di comunicazione. Realizzata per il Gruppo Heineken, Apicedda ha riscosso da subito un grande successo per originalità e funzionalità. Il debutto è avvenuto il 5 e il 6 luglio durante Mondo Ichnusa davanti alle 75mila persone riunite a Marina di Torregrande a Oristano.

L’Apicedda è particolarmente indicata per gli eventi territoriali o  itineranti. La positiva esperienza di Mondo Ichnusa ha, infatti, confermato le potenzialità di Apicedda che tornerà presto protagonista di nuove ed originali iniziative legate al Gruppo Heineken.

 

Il veicolo perfettamente autonomo per gli spostamenti in città, è munita di quattro piedi stabilizzatori, di un sistema di pompe idrauliche, che consentono il sollevamento del cassone posteriore, e di un funzionale allestimento interno con bancone estraibile dotato di un frigorifero doppio e di un piano di lavoro, frigorifero interno con piano di lavoro annesso e lavandino. Una soluzione studiata nei minimi dettagli che permette a due persone di operare contemporaneamente.

 

articoli correlati