COMMERCE

Hic Mobile presente il nuovo Hic-Coupon, l’evoluzione della specie

- # # #

hic mobile hic coupon

Hic Mobile, dal 2013 un player di rilievo nell’ambito del mobile advertising grazie alla costante innovazione, a una serie di expertise tecnologiche evolute e alla più grande rete geo-localizzata d’Italia, presenta Hic-Coupon, un nuovo strumento che rivoluziona il vecchio coupon o buono sconto.

I coupon sono un classico strumento di marketing ancora oggi molto apprezzato dai consumatori e decisamente strategico per le aziende. La versione più attuale proposta da Hic Mobile, ovviamente interattiva, presenta una serie di feature tecniche uniche che la rendono estremamente efficace e di grande appeal per il pubblico finale.

Hic-Coupon permette di gestire strategicamente coupon con codici QR, a bande o alfa numerici; in particolare è in grado di rendere più facile ed efficace la loro distribuzione tramite qualsiasi canale: sms, mail, beacon, social networks, cartacei, on site, NFC e Wallet. Grazie a Hic-Coupon, inoltre, è possibile redimere i buoni sconto tramite integrazione con i sistemi di cassa, applicazioni indipendenti e sistemi di pagamento internazionali.

Hic Mobile non si limita a presentare sul mercato coupon interattivi di ultima generazione. Al fine di incentivare il loro download da parte degli utenti, la tech company milanese offre alle aziende la possibilità di usufruire di apposite creatività che integrano attività ludiche molto popolari come il “Gratta e vinci” o “La ruota della fortuna“. Questi giochi sono personalizzabili in base a esigenze specifiche dell’inserzionista, ad esempio includendo la possibilità dell’invio ad un amico. Inoltre permettono una pianificazione precisa basata, ad esempio, sulla validità e sul numero massimo di utilizzi.

“Hic-Coupon è una soluzione assolutamente all’avanguardia pensata per le aziende che mirano ad ampliare il numero dei loro consumatori oppure a fidelizzarli”, commenta Max Willinger, co-Founder di Hic Mobile. “Il coupon interattivo, soprattutto se abbinato a giochi sul modello del Gratta e Vinci, consente oggi di aumentare le vendite in un modo semplice ed efficace che viene percepito dall’utente come molto cool e per niente invasivo”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Hic Mobile, al via l’integrazione tra offline e display adv per la campagna Deichmann

- # # #

hic mobile per deichmann

Per la recente campagna pubblicitaria Deichmann, la “Party Collection” by Maddalena Corvaglia, Hic Mobile ha attuato in un selezionato numero di stazioni ferroviarie una perfetta integrazione del mobile con i media pubblicitari outdoor.

La campagna Deichmann incentrata su una nuova collezione di calzature per i momenti di festa selezionata da Maddalena Corvaglia (che è stata la testimonial del brand per questa capsule collection) e declinata su affissioni e monitor, grazie alle tecnologie e alle soluzioni di Hic Mobile ha potuto raggiungere i viaggiatori anche all’interno delle stazioni coinvolte e sui binari, mentre attendevano il treno, guardando il proprio smartphone. Banner con diversi soggetti rimandavano alla landing page dell’ecommerce dove era possibile effettuare direttamente l’acquisto.

Grazie al retargeting geo-referenziato, Hic Mobile è infatti in grado di mappare con precisione l’area di ogni stazione e raggiungere così gli utenti in transito via mobile con annunci display via app. Riuscendo a profilare gli utenti – per lingua, per fascia di età e addirittura distinguendo tra viaggiatori che si trovano sui binari o nelle zone adiacenti – Hic Mobile ha potuto intercettare il target di interesse: donne dai 18 ai 45 anni, interessate a fashion, shopping e lifestyle. Tre flight di annunci mobile pianificati solo dalle 14 alle 19 hanno centrato l’obiettivo di portare nuove consumatrici al sito di e-commerce Deichmann. Lo smartphone si è rivelato il media vincente perché i tempi di attesa nelle stazioni sono sempre lunghi e in queste pause i pendolari amano utilizzare le loro app preferite. L’annuncio display arriva, dunque, in un momento di svago in cui sono più propensi a recepirlo.

“Per Deichmann abbiamo realizzato un geo-fencing molto accurato solo all’interno di un circuito di stazioni selezionate, assicurando un’integrazione perfetta tra mezzi tradizionali e mezzi online”, commenta Max Willinger, Co-Founder di Hic Mobile. “In questo modo Deichmann ha potuto amplificare notevolmente la resa della campagna, raggiungendo anche un target di persone che, pur trovandosi all’interno di una stazione, non guardano le affissioni e i monitor ma sono più concentrate sul loro smartphone. Gli ottimi risultati ottenuti – con valori di CTR (Click-through-Rate) ben al di sopra della media di mercato – sono stati la logica conseguenza del fatto che il target era stato perfettamente delineato”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Hic Mobile intensifica le attività pubblicitarie su Snapchat. Tra le novità i filtri sponsorizzati

- # # #

Hic Mobile

Dopo essersi aggiudicata pochi mesi fa l’opportunità di realizzare dall’Italia campagne mobile su Snapchat grazie ad una partnership con MakeMeReach, Hic Mobile amplia la gamma di opzioni di adversting sul social network preferito dagli under 25 grazie a nuove partnership commerciali.

La novità è rappresentata dai filtri, che possono essere applicati alle foto e alle storie (il format tipico di Snapchat), con presenza di cornici personalizzate, immagini, loghi o messaggi del cliente.

Secondo numerose ricerche, le festività rappresentano il momento migliore per utilizzare i social network, per cui la proposta di Hic Mobile arriva con perfetto tempismo, a breve distanza dal Natale.

Snapchat conta 2 milioni e mezzo di utilizzatori solo in Italia e circa 200 milioni nel mondo. 160 milioni di utenti usano la piattaforma tutti i giorni e il 55% dichiara di ricordare gli ads che non vengono percepiti come invasivi dal momento che sono facilmente skippabili.

“Dopo aver erogato con successo numerose campagne di mobile advertising su Snapchat, una delle piattaforme social più amate del momento, siamo felici di proporre al mercato un prodotto appena reso disponibile in Italia, i filtri sponsorizzati, che a nostro parere offrono enormi opportunità agli inserzionisti soprattutto nel periodo di festività che si sta avvicinando”, ha commentato Max Willinger, co-founder della società milanese insieme a Enrico Majer.

articoli correlati

MOBILE

Il mobile adv di Hic Mobile sbarca su Snapchat grazie alla partnership con MakeMeReach

- # # # # # #

Logo Hic Mobile

Hic Mobile si è aggiudicata l’opportunità di realizzare dall’Italia campagne mobile su Snapchat grazie a una partnership con MakeMeReach.

Anche in Italia ora è quindi possibile pianificare annunci pubblicitari sul social preferito dalle nuove generazioni, con oltre 200 milioni di utenti nel mondo – attivi per il 30% in Europa, per il 46% negli Stati Uniti e per il 20% nel resto del mondo. Le campagne su Snapchat potranno essere programmate sia in Italia, sia all’estero e potranno essere declinate con banner e/o video posizionati all’interno delle “storie”, format di successo tipico del social network. In media il 60% delle storie, oltre 500 milioni a livello mondiale, viene visualizzato con l’audio acceso. Qualche numero su Snapchat: il 63% degli user ha meno di 34 anni, si connette ogni giorno alla piattaforma in media per 30 minuti ed è molto ben disposto verso i messaggi pubblicitari, percepiti come non-intrusivi anche perché skippabili se non graditi.

“Hic Mobile sta crescendo a ritmi del 70% annuo grazie all’offerta di prodotti altamente tecnologici e innovativi”, commenta soddisfatto Max Willinger, co-founder della società milanese insieme a Enrico Majer. “Abbiamo afferrato al volo questa straordinaria opportunità e siamo contenti di essere i primi, e ad oggi gli unici in Italia, a realizzare campagne di mobile advertising su quella che è già stata definita dai media la piattaforma social più interessante del 2017”.

articoli correlati

MOBILE

Per il nuovo “Star Wars” Hic Mobile lancia una nuova campagna geo local

- # # # # #

Star Wars

Continuale operazioni marketing di Hic Mobile: con le sue soluzioni basate sulle più avanzate tecnologie di geo-localizzazione, Hic Mobile è infatti di recente sbarcata ‘virtualmente’ a Orlando, in Florida, in occasione dello Star Wars Celebration dove, oltre a promuovere “The Last Jedi” (ottavo film della celebre saga, in uscita a dicembre in Italia) si sono anche celebrati i 40 anni di Star Wars.

Virtualmente perché l’operazione ha avuto luogo negli Stati Uniti ma è stata organizzata e gestita nella sua totalità dall’Italia. L’obiettivo era quello di raggiungere sui loro smartphone gli utenti che si trovavano in prossimità del luogo della celebrazione per il nuovo lancio di Star Wars, al fine di promuovere le spade componibili Goth-3Designs, repliche di quelle utilizzate nei film. L’attività è stata organizzata andando a presidiare il Conference Center di Orlando e gli hotel presenti nella zona circostante, per entrare in contatto diretto con gli utenti che partecipavano all’evento e con persone potenzialmente interessate che si trovavano nei dintorni. Il momento scelto per inviare loro l’advertising di Goth-3Designs era quello, perfetto, del loro collegamento alla rete wi-fi della zona, quando prendevano in mano il loro smartphone per concedersi qualche momento di svago.

La campagna è stata erogata su un network creato ad hoc in cui sono stati inseriti i Top Publisher statunitensi di Hic Mobile con creatività pensate appositamente dagli esperti del team di Hic Mobile per supportare gli obiettivi di marketing del cliente. “Grazie alla nostra expertise nel campo della geo-localizzazione e alle nostre tecnologie estremamente evolute siamo riusciti a gestire l’intero evento che si è svolto a Orlando, in Florida, dall’Italia”, commenta Max Willinger, Co-Founder di Hic Mobile. “Le nostre reti, infatti, sono utilizzabili ovunque non solo in Italia – dalle grandi città ai paesi più piccoli – ma anche all’estero, in qualsiasi nazione”.

articoli correlati

AZIENDE

Hic Mobile, tre nuovi strumenti per rivoluzionare l’advertising su smartphone

- # # # # #

hic

Prosegue l’erogazione periodica di prodotti innovativi messi a punto da Hic Mobilesocietà italiana “mobile native” specializzata in marketing e advertising su smartphone. Dopo aver introdotto con successo novità all’avanguardia come la tecnologia “Footfall”, che consente di controllare i flussi effettivi di clienti attirati nel punto vendita dai banner cliccati sullo smartphone, è ora la volta della del “Retargeting Geo Referenziato”, della “Display Semantica” e dei “Video Sponsorizzati”, tutti strumenti che rendono l’advertising su dispositivi mobile sempre più mirato ed efficace.

Il “Retargeting Geo Referenziato” è un servizio fornito da Hic Mobile che consente di targettizzare con estrema precisione l’utente sulla base di luoghi specifici indicati dall’azienda cliente – quali ad esempio uno stand fieristico o la location di un convegno medico – per poi sviluppare delle mappature complete dei presenti, ovviamente solo di quelli che hanno il gps attivo.
Il “Retargeting Geo Referenziato” consente all’azienda di mirare le proprie comunicazioni a un preciso cluster di utenti precedentemente individuato grazie alla permanenza in un determinato luogo: non si tratta di mass market, quindi, ma all’opposto, di segmenti limitati e molto dettagliati, che si possono rivelare di estremo interesse per un particolare spender. Infatti gli indirizzi da mappare vengono forniti ad Hic Mobile dal cliente stesso, sulla base dei suoi specifici interessi. Ad esempio, un’azienda farmaceutica potrebbe eseguire un “Retargeting Geo Referenziato” durante un convegno di cardiologia: in questo modo potrà avere la possibilità di contattare in seguito un gruppo preciso di medici specialisti per erogare un messaggio ad hoc sui loro smartphone. Questa applicazione, che si può attivare anche su numeriche limitate, è particolarmente adatta a eventi aziendali, congressi, manifestazioni fieristiche.

Un altro nuovo servizio proposto esclusivamente da Hic Mobile è la “Display Semantica”, il sistema più evoluto attualmente disponibile sul mercato che consente di collocare in modo mirato ed efficace le campagne pubblicitarie su siti ed app, in base al contesto editoriale. Questa tecnologia è infatti in grado di selezionare siti, app, articoli “a tema” rispetto a determinati concetti e/o parole chiave, ad esempio erogando banner solo su siti dove siano presenti le parole “trucco” o “cosmetica”. L’inserzionista può in questo modo essere sicuro che gli annunci saranno veicolati senza dispersioni, raggiungendo un target di utenti realmente interessati. Un altro aspetto estremamente utile della “Display Semantica” è la capacità di rendere più sicuro il posizionamento dell’advertising anche in siti che attraggono un numero elevatissimo di utenti, come quelli di news e attualità. In questi contesti la “Display Semantica” è l’unico strumento in grado di evitare che un annuncio pubblicitario venga collocato in contesti poco favorevoli o negativi, per esempio di fianco ad articoli che parlano di argomenti scottanti. Un’altra novità molto interessante per gli inserzionisti riguarda i “Video Sponsorizzati”: grazie alle sofisticate tecnologie messe a punto da Hic Mobile, è possibile colpire solo utenti a target mentre giocano su determinate app. In questo caso crediti, punti o vite vengono regalati in cambio della visione completa di uno spot, non a utenti indifferenziati, ma solo a utenti in target con il prodotto/servizio pubblicizzato, evitando così ogni tipo di dispersione.

“Grazie alle nostre tecnologie estremamente evolute e alla costante ricerca di nuovi marketing tools, al momento siamo l’unica realtà sul mercato che può mettere a disposizione dei propri clienti strumenti estremamente sofisticati per selezionare con cura target specifici in perfetta linea con le esigenze di marketing”, commenta Max Willinger, Co-Founder di Hic Mobile. “Tra questi la “Display Semantica”, in grado di whitelistare e blacklistare contenuti a garanzia della migliore efficacia delle campagne mobile destinate a siti ed app, e il “Retargeting Geo Referenziato”, che consente di eseguire accurate mappature di utenti sulla base dei luoghi frequentati”. Sempre più centri media e big spender identificano in Hic Mobile il partner più accreditato per garantire la migliore resa delle campagne promozionali di medie e grandi aziende a livello locale, grazie al suo impiego delle più sofisticate tecnologie basate sulla geo-localizzazione.

articoli correlati

AZIENDE

Hic Mobile, insieme al mobile advertising nuova soluzione per la misurazione del footfall

- # # # # #

Hic Mobile annuncia la possibilità di integrare nelle sue campagne di mobile advertising la misurazione del footfall generato nei punti vendita

Hic Mobile annuncia la possibilità di integrare nelle sue campagne di mobile advertising la misurazione del footfall generato nei punti vendita. La redemption di una campagna mobile per la promozione commerciale viene, infatti, da oggi quantificata grazie all’impiego di tecnologie evolute che consentono di tracciare la percentuale degli utenti che, una volta visualizzato un banner pubblicitario del brand, siano entrati all’interno del punto vendita per il tempo necessario a completare il processo d’acquisto. Il tutto con report a cadenza settimanale.

Un’ulteriore plus di questo tipo di campagna per la movimentazione dei punti vendita è la possibilità di testare in via preliminare l’efficacia di due creatività con test A/B per poi selezionare e lanciare ad ampio raggio quella più performante in termini di attrazione. Da un recente studio condotto da Hic Mobile, è emerso quanto l’esposizione ad una campagna di mobile advertising influenzi il comportamento d’acquisto degli utenti. Nei tempi di sviluppo di una campagna è stata infatti analizzata l’affluenza dei visitatori presso il negozio di un dato cliente registrando l’uplift, ovvero l’aumento effettivo della pedonalità all’interno dei punti vendita indicati, generato dalla campagna stessa.

Non solo. Oltre a misurare l’efficacia della performance promozionale della campagna, i test hanno consentito un’interessante analisi di benchmark su competitor di zona, monitorandone la footfall e dimostrando la parallela diminuzione del traffico sui loro punti vendita. “La nostra specializzazione nelle tecniche più evolute di geolocalizzazione si arricchisce oggi di un ulteriore elemento distintivo, ovvero l’analisi del footfall generato. Si tratta di un notevole passo avanti nella misurazione della performance delle campagne digitali su smartphone, che mai prima d’ora si sono spinte fino a dimostrare e quantificare l’efficacia dell’impatto sulle vendite negli store fisici”, commenta Max Willinger, Co-Founder del brand.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Hic Mobile con adsquare, geo-localizzazione al tempo di Pokemon Go

- # # # #

hic mobile

Hic Mobile, la prima startup italiana Mobile Native specializzata in mobile marketing, ha stretto un accordo per l’utilizzo dei dati di Pokemon GO con adsquare, una piattaforma indipendente per il trading di dati mobile.

A partire da questo mese è pertanto possibile pianificare campagne Adv e di mobile marketing in base alla posizione delle PokéStop; cosiddetti luoghi dove gli user possono ottenere le PokéBall necessarie alla cattura dei Pokémon.

“È un’opportunità per tutti i clienti (brand e punti vendita) che vorranno effettuare comunicazioni mirate agli utenti che gravitano attorno ad alcune PokéStop”, spiega sottolinea Max Willinger, co-fondatore di Hic Mobile. “Poter selezionare luoghi precisi consente di delineare caratteristiche specifiche e differenti in base alle abitudini dei singoli utenti riducendo pressoché a zero la dispersione del messaggio.”

In tal modo gli inserzionisti potranno raggiungere sia la propria audience di riferimento mentre si trova in prossimità di uno specifico punto vendita vicino ad una PokéStop, sia coloro che abbiano frequentato specifiche PokéStops, vicine ai loro punti vendita, durante l’ultima settimana.

Come è noto, l’utilizzo dei dispositivi mobili per la fruizione di contenuti è diventato preponderante fra le modalità di accesso ad internet.

Precursori del boom di questo comparto, i due fondatori, Max Willinger e Enrico Majer, hanno colto le grandi possibilità dell’universo del mobile, consolidando così negli anni un’expertise specifica nella comunicazione via smartphone.

Hic Mobile ha consolidato un know-how specialistico maturato nell’iper-segmentazione del target di riferimento, che si sviluppa in particolare analizzando e mettendo a frutto le informazioni di due ambiti dominanti: geolocalizzazione e profilazione comportamentale. Elementi chiave del progetto in essere.

 

 

articoli correlati