AGENZIE

Havas Media Group si aggiudica il budget media di Lindt Italia

- # #

Lindt Italia

Lindt Italia, parte del gruppo svizzero Lindt & Sprüngli, leader mondiale nella produzione di cioccolato premium, affida a Havas Media Group Italia il budget media dal secondo semestre di quest’anno.

All’agenzia milanese, oltre alla creatività e ai social media di Lindt Italia, è stato assegnato quest’incarico al termine di una gara (coordinata da Ebiquity) che ha coinvolto in tutto quattro agenzie del settore.

Il Gruppo Mario Mele & Partners, attuale centro media, continuerà a occuparsi delle Media Relation e delle Digital PR di Lindt, a realizzare eventi sul territorio nazionale a supporto dei nuovi Lindt Shop e a organizzare le attività di golf di cui l’azienda è sponsor.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Star: on air la nuova campagna con Gerry Scotti di Vinizius/Y&R. Pianifica Havas Media Group

- # # # # #

campagna TV “GranPesto Tigullio”

On Air dal 23 Luglio la campagna TV “GranPesto Tigullio” con un tag dedicato alle due nuove specialità: “GranPesto Tigullio Pomodori Secchi & Pistacchi” e “GranPesto Tigullio Olive & Mandorle”.

Lo spot, realizzato dal regista Gigi Cassano e prodotto da Movie Magic, cambia formato con 15’’ dedicati a GranPesto Tigullio alla Genovese e 5’’ alle nuove specialità.

In cucina ritroviamo “lo zio” Gerry che nei panni di chef d’eccezione porta in tavola un profumatissimo piatto di trofie al Gran Pesto Tigullio alla Genovese, un piatto gustosissimo per la famiglia che lo aspetta seduta a tavola nella splendida cornice di una terrazza affacciata sul mare.

Il main theme della creatività è legato all’orgoglio e alla soddisfazione di servire ai propri cari un piatto buono e gustoso, ideale per pranzi e cene dal successo assicurato, un trionfo di gusto per tutta la famiglia!

Per accontentare i gusti di tutti, “GranPesto Tigullio alla Genovese” è disponibile anche nelle varianti “Senz’aglio” e “Delicato”.
Dall’esperienza di Tigullio nascono due nuove specialità, annunciate in chiusura dello spot: il gusto delle olive leccino e verdi, si unisce al tocco delicato delle mandorle in “GranPesto Tigullio Olive&Mandorle”, mentre il sapore deciso dei pomodori essiccati al sole incontra la dolcezza dei pistacchi in “GranPesto Tigullio Pomodori Secchi&Pistacchi”.

La creatività nasce da un’idea dell’agenzia Vinizius / Y&R e la pianificazione è a cura di Havas Media Group.
La campagna TV è supportata da un ricco piano editoriale online, nato per ispirare utenti e consumatori con idee, ricette e video ricette preparate con GranPesto Tigullio.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Meetic lancia #LoveYourImperfections durante il tour di Tiziano Ferro. Firma Frenzy Paris, pianifica Havas Media

- # # # # # #

Nuova campagna Meetic

Meetic lancia un messaggio nuovo e diretto con la campagna “Love Your Imperfections”: per imparare a trasformare i punti di debolezza in punti di forza, per ringraziare tutte quelle stranezze che contraddistinguono e rendono uniche le persone, per prendere coscienza di se stessi e puntare su tutte quelle caratteristiche che differenziano gli uni dagli altri.

Ecco il mood della campagna #LoveYourImperfections, giunta al terzo capitolo con il chiaro obiettivo di rendere ogni single sicuro di se stesso. E allora perché non ringraziare tutte quelle imperfezioni che permettono di far breccia nel cuore di un nuovo partner? Gli spot puntano proprio tutto su questo, mantenendo il fil rouge di una strategia di comunicazione intrapresa nel luglio 2015. A firmare l’ADV è ancora una volta la casa di produzione Frenzy Paris con la regia di Rémy Cayuela, mentre la creatività è curata dall’agenzia francese Buzzman. Dal 24 giugno saranno tre gli spot pianificati sia online sia in tv attraverso l’agenzia Havas Media Group.

“Con questo terzo appuntamento abbiamo deciso di compiere un altro importante passo, invitando i single a ringraziare le proprie imperfezioni. La nuova campagna #LoveYourImperfections partirà in occasione del nuovo tour di Tiziano Ferro negli stadi e mostrerà in anteprima assoluta gli spot durante i concerti e soprattutto facendo divertire i single presenti con l’appassionante “Gioco delle affinità”. Durante le tre tappe di Milano e Roma, infatti, uno speaker inviterà i single presenti a farsi notare da una speciale Meetic Cam. Il gioco coinvolgerà due spiritosi sconosciuti fan in una dinamica volta a incontrarsi e che accenderà il divertimento ancor prima che il concerto del loro beniamino abbia inizio. Chissà che non nasca qualcosa sotto il segno di Meetic!”, ha dichiarato Roberta Aloisio, Marketing Manager per l’Italia di Meetic.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Sogni D’oro: Al via la campagna digital. La creatività è di Proximity BBDO, Pianifica Havas

- # # # # # #

Sogni D'Oro campagna digital

Coccole dalla natura è la nuova campagna digital di Sognid’oro pianificata sul canale Facebook del brand. Il video di lancio ha ottenuto oltre 3 Milioni di visualizzazioni in meno di tre settimane.

Sognid’oro, Coccole dalla natura, ha visto il lancio di un video-evento realizzato in Piazza 5 Giornate a Milano, dove è stato posizionato da Sognid’oro un vero e proprio “Bottone delle Coccole” al centro della piazza. Premendo il bottone i passanti hanno scatenato una vera e propria esplosione di coccole, vivendo momenti divertenti ed entusiasmanti in compagnia di Sognid’Oro: cascate di fiori profumati, tisane fumanti e comodi pouf per vivere un momento di benessere totalmente inaspettato, attirando l’attenzione di passanti e curiosi fino ad arrivare a diverse testate giornalistiche.

Il Bottone delle Coccole è diventato inoltre protagonista di un concorso attivato sul sito che ha registrato più di 90.000 giocate per tentare attraverso una meccanica istant win la vincita del vero e proprio “Bottone delle Coccole”.

Il concorso prevede l’estrazione di 50 Cofanetti Sognid’oro con all’interno una selezione di tisane Sognid’Oro e il “Bottone delle Coccole”: un vero e proprio pulsante attraverso il quale inviare una richiesta di coccole ad una serie di persone scelte dall’utilizzatore del bottone.
La campagna dedicata al “Bottone delle Coccole” ha coinvolto oltre 6 milioni di utenti, fino a raggiungere Alessia Marcuzzi e il suo blog La Pinella attraverso diversi contenuti esclusivi ed ampia visibilità del brand attraverso articoli e post sui canali social.
L’idea creativa è di Proximity BBDO, Basement è la casa di produzione del video di lancio. La pianificazione è a cura di Havas Media Group.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Gran Ragù Star torna in tv con il nuovo spot firmato da Vinizius / Y&R. Pianifica Havas Media Group

- # # # # # #

“Il Mio GranRagù STAR”

“Il Mio GranRagù Star” torna sugli schermi televisivi dal 5 febbraio, con una nuova campagna insieme ad un testimonial d’eccezione: Gerry Scotti.

Gerry siede a tavola con la famiglia, gustando un ricco e profumatissimo piatto di tagliatelle, preparato con Il Mio GranRagù STAR. La ricetta è così buona e ricca di carne che il piccolo di casa, sorridendo, domanda a Gerry: “Chissà come lo fanno?”

Con l’aiuto di Alessandra Ventrella e di Francesco Condina Gerry, inizia un viaggio nello storico stabilimento di Agrate Brianza alla scoperta de Il Mio GranRagù STAR e si fa portavoce della bontà del prodotto attraverso il celebre claim della campagna: “Come lo faresti tu ma più in grande”.

Il Mio GranRagù, è il ragù che STAR prepara da oltre 50 anni con la stessa cura che useresti tu: solo carne 100% italiana di origine controllata, pomodoro, verdure fresche ed una cottura lenta, come da tradizione italiana. Ecco il segreto di un ragù dal gusto ricco e pieno, che dopo il primo assaggio ti fa dire: “Davvero buono!”

Per valorizzare la varietà di gamma, a chiusura dello spot si alterneranno a rotazione 3 diverse chiusure, dedicate alle varietà più importanti: Il Mio GranRagù STAR Salsiccia, Il Mio GranRagù STAR Speck, Il Mio GranRagù STAR Extra Gusto.
La creatività nasce da un’idea dell’agenzia Vinizius / Y&R; la pianificazione, a cura di Havas Media Group sarà declinata nei formati 30” e 20” su tutte le principali emittenti televisive

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Sognid’Oro torna in tv con il nuovo spot firmato Vinizius / Y&R

- # # # # #

Sognid’Oro spot

On air la nuova campagna TV di Sognid’Oro,Coccole dalla natura: Sognid’Oro lancia la campagna televisiva per celebrare il piacere di lasciarsi coccolare dalla natura attraverso le tisane, infusi e camomille.

Lo spot, realizzato dal regista Dario Piana e prodotto da Filmmaster, sarà declinato nel formato 30’’.

Grazie a Sognid’Oro la protagonista sente le coccole della natura su di sé, rappresentate da un vero e proprio tatuaggio floreale che si forma sulla pelle, un caldo e colorato abbraccio della natura che si estende in tutto il corpo.

La creatività nasce da un’idea dell’agenzia Vinizius / Y&R, la pianificazione è a cura di Havas Media Group.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Havas Media Group inaugura in piazza Gae Aulenti la pista “Philips Hue on Ice”

- # # # #

“Philips Hue on Ice"

Philips Hue è stata inaugurata ieri 15 dicembre presso la pista di pattinaggio in piazza Gae Aulenti alla presenza di Corrado Massone, Direttore Marketing Italia, Israele e Grecia, e Roberta Guaineri, Assessore a Turismo, Sport e Tempo Libero del Comune di Milano.

Il progetto è nato grazie al supporto di Havas Media Group che si è occupata anche di realizzare la sponsorizzazione del perimetro della balaustra della pista, la realizzazione della casetta Hue e la brandizzazione dei biglietti d’ingresso alla pista di pattinaggio.

La pista di pattinaggio “Philips Hue on Ice”, affacciata sulla Unicredit Tower e sul l Bosco Verticale, si conferma nuovamente il punto d’incontro per i milanesi grandi e bambini che trascorrono l’inverno in città e sarà in funzione sino al 12 febbraio 2017,

Corrado Massone Direttore Marketing Philips Lighiting Italia, Grecia e Israele afferma, “Abbiamo creato un’esperienza completa per offrire a tutti la possibilità di sperimentare in prima persona l’innovazione tecnologica e le straordinaria potenzialità del sistema di illuminazione connessa Philips Hue”  

Un’attività di comunicazione integrata che punta a coinvolgere le persone e portarle nel mondo Philips Hue. La possibilità di vivere l’esperienza virtuale con un visore 3D per immergersi in ambienti illuminati da Philips Hue, una meccanica promozionale On Line per acquistare i prodotti a prezzi speciali.

E inoltre, a partire dal 15 dicembre, Philips Lighting regalerà a tutti i visitatori una stampa dei selfie che saranno condivisi sui propri profili social con l’hasthag #SelfieOnIce. L’attivazione Digital e i contenuti creativi sono stati sviluppati in collaborazione con Wavemaker, la divisione di content marketing di MEC.

La comunicazione ai media tradizionali e digitali per il periodo considerato è affidata a FleishmanHillard, agenzia di comunicazione strategica parte del gruppo Omnicom.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Paco Rabanne e Havas Media Group realizzano a Milano in via Dante lo spazio “Million Caveau”

- # # # #

Paco Rabanne realizza Million Caveau

In Via Dante a Milano, è stato realizzato lo spazio Million Caveau spazio nel quale Paco Rabanne celebra le sue fragranze: 1 Million e Lady Million.

Il centro di Milano è stato allestito come fosse un red carpet e durante l’inaugurazione è stato svelato l’oggetto del desiderio all’interno dello speciale caveau: la Fiat 500 by Paco Rabanne interamente personalizzata da Garage Italia Customs.

Via Dante, in occasione dell’evento, è stata allestita con luminarie impreziosite dai diamanti inseriti nei filari delle luci, interamente sponsorizzate da Paco Rabanne. A conclusione dell’evento le luminarie rimarranno fino al 6 gennaio.

Il progetto, realizzato in collaborazione con Havas Media Group, prevede inoltre l’allestimento di 4 totem su cui vive la campagna pubblicitaria delle fragranze ed i relativi video degli spot, oltre a due mock up giganti che simboleggiano le due fragranze.

L’allestimento, incluso il caveau, rimarrà on air fino al 23 dicembre, e fino alla fine del mese ci si potrà iscrivere presso lo stesso caveau o sul sito per partecipare al concorso e vincere la speciale Fiat 500.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Havas Media acquisisce il budget media di Chiquita

- # # #

Havas Media - Chiquita

Chiquita ha deciso di riposizionare il proprio marchio come un brand che fa del divertimento un valore imprescindibile, scegliendo Havas Media come partner per la gestione delle attività media di comunicazione della nuova campagna “Just smile”.

La prima campagna per il riposizionamento del brand partirà a giugno con un flight televisivo il cui tema centrale è “giocare col sorriso”, puntando al target mamme e bambini. On air sul web lo spot globale “Just smile” che verrà poi riadattato a livello locale per lo spot tv da 15 secondi.

Stefano Spadini (nella foto), CEO Havas Media Group Italia commenta: “Il nuovo concept di Chiquita è già stato lanciato in diversi paesi europei e ci fa molto piacere riportare on air un category brand quale è Chiquita ed aiutarlo nel suo percorso di riposizionamento in Italia”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Da Havas Village e Universal Music “Il potere della musica per i brand”

- # # # #

havas

Ieri sera alla Triennale di Milano si è svolto il primo evento congiunto nato dalla partnership tra Havas Village e Universal Music – “Il potere della musica” – imperniato sulla presentazione della ricerca “Fan, Passion, Brand: Il Valore Universale della Musica”, illustrata da Guido Surci, Chief Strategy Officer di Havas Media Group. Ha fatto seguito un’analisi dei trend in ambito musica & fashion luxury da parte di Antonella De Nicola, Global Strategy Director di LuxHub, e una tavola rotonda sul tema, che ha visto la partecipazione di Giovanni Porro, ECD Havas Worldwide, Luca Prina, Direttore Centrale Marketing di CheBanca!, e dell’artista Emma Marrone.
La partnership tra Universal Media e Havas Village (la realtà che unisce le agenzie del Gruppo, Creative e Media), ovvero tra il leader globale nella industry musicale e uno dei gruppi di comunicazione più grande al mondo anticipa il trend che vede il ruolo della musica nella comunicazione sempre più centrale e strategico: un rapporto sempre più stretto nei contesti più diversi, dal mondo del fashion – dove la musica diventa fattore di maggiore visibilità e viralizzazione, trasformando ad esempio il concetto stesso di sfilata e testimonial – fino all’industria dell’healthcare dove la musica è uno strumento straordinario di comunicazione interiore, usato in terapia clinica come coadiuvante per ritrovare un’armonia capace di ripercuotersi in tutto il nostro essere.
In questo scenario così complesso, l’alleanza tra Havas e Universal Music Group permette una migliore comprensione della correlazione tra brand, artisti e fan, restituendo un quadro più completo sulle opportunità per i brand che potranno fare di questa passione un asse portante delle proprie strategie di comunicazione.

“La proliferazione dei punti di contatto ci porta ad affrontare un mercato sempre più complicato, dove il consumatore non solo è sempre più consapevole ma anche sempre più unico e quindi difficile da comprendere e da raggiungere”, ha spiegato Stefano Spadini, CEO Havas Media. “La musica è una leva che ha il potere di unire ed è qui che la partnership tra Havas e Universal Music Group gioca la differenza, grazie alla capacità di mettere a servizio delle aziende gi asset Owned, Shared, Earned e Paid che ruotano intorno al mondo musicale.”
“Una partnership come questa” ha aggiunto Alessandro Massara, CEO di Universal Music Italia, “è in grado di creare valore per tutti quei brand che necessitano di attrarre i propri clienti e sviluppare con loro una solida relazione. Le possibilità nel campo discografico si trasformano quindi in veri e propri progetti che sostengono gli artisti e accompagnano il brand nel raggiungimento di nuovi target e fasce di clienti”

Una conferma è arrivata dalla ricerca illustrata da Surci, giunta alla sue seconda edizione allargando la propria analisi dal mondo dello sport a includere la musica, l’altra grande suscitatrice di passioni profonde negli individui. Sono state identificate cinque categorie di fruitori di musica “ciascuno dei quali è legato alla propria passione in maniera differente , e necessita quindi di un approccio ogni volta diverso per poter sfruttare al meglio la sua passione in ottica di relazione e di engagement”, ha sottolineato Surci.
“Sono categorie che si posizionano in maniera specifica nel grande quadrante sui cui assi ci si muove dalla “Devozione” al “Divertimento”, e dal “Consumer” al “Prosumer”.
A seconda di quanto vicini o lantani ci si ponga da questi estremi si formano appunto i cinque macrogruppi.
I “Mixologist” sono fruitori “open” di tutti i generi musicali, pronti a cavalcare l’onda del momento e delle mode globali nelle loro scelte, mentre i “Collector” sono coloro che associano certe musiche alle loro esperienze significativa, facendone le colonna sonora della loro vita.
I “Vocalist”, invece non si limitano ad ascoltare ma a loro volta sono “produttori” di suoni, cantando o suonando uno strumento. Un approccio metodologico caratterizza di contro i “Listener”, che vogliono approfondire tutte le sfumature dei generi musicali da loro preferiti.
I “Groupie”, infine, come suggerisce il loro nome, sono mossi da una passione e un entusiasmo sconfinati nei confronti dei loro artisti e della loro musica preferiti.
“Ognuno di questi gruppi (in Italia prevalgono quantitativamente Collector e Mixologist, ndr), ha un proprio universo valoriale di riferimento, un proprio esclusivo universo di brand d’affezione e richiede di essere approcciato in contesti, con linguaggi e messaggi loro propri e specifici”, ha concluso Surci.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

La Social Room di Socialyse per CheBanca! all’evento di Radio Italia

- # # # #

Socialyse, team di esperti all’interno di Havas Media Group che lavora sulle strategie integrate nell’ambito social, ha sperimentato per la prima volta con CheBanca! la Social Room, un ambiente che raggruppa gli esperti del mondo social, dal produttore di contenuti al social media manager. L’approccio global di Socialyse è permettere un presidio 24/24 ore al fine di garantire reattività e rilevanza nei contenuti social.

Socialyse si sta di fatto strutturando a livello globale con l’obiettivo di collegare i team social in tutto il mondo, in modo da rendere fluido lo scambio di informazioni e progetti durante l’arco delle ventiquattro ore, garantendo la continua condivisione di dati e contenuti.

Socialyse opera con un team di esperti in più di 50 paesi, tra cui l’Italia, ove è stata ufficialmente lanciata nel 2013. Il team di Socialyse sostiene un approccio integrato, unico modo per sfruttare a pieno le potenzialità dei canali social, basandosi sulla profonda conoscenza dei social media e di come possono lavorare per i brand, attraverso tutti i loro touch point, abbinata alla capacità di analisi dei dati e alla creazione di contenuti sempre più rilevanti.

Un esempio recente del tipo di supporto che Socialyse offre ai clienti è emerso durante il presidio dell’evento del 28 Maggio “Radio Italia Live–Il Concerto” con presenting sponsor CheBanca!. Durante tutta la giornata il Promoted Trend #rilive, decretato anche l’hashtag più twittato (89 mila menzioni fonte Twitter) è stato utilizzato dal cliente per condividere su Twitter i momenti di preparazione e attesa del concerto, e il Live tenutosi in piazza Duomo a Milano. Il team di Socialyse, nello specifico, ha seguito e supportato CheBanca! in tempo reale per tutta la giornata fino alla fine del concerto, selezionando tra i tweet del profilo quelli più meaningful che venivano poi amplificati dal Promoted Trend.

Francesco Di Norcia, Head of Digital VAS (nella foto), commenta: “Credo che CheBanca! ci abbia dato la possibilità di mettere la nostra professionalità al servizio di un caso concreto. Una dimostrazione nei fatti delle possibilità del team Socialyse di supportare i clienti di Havas Media Group a 360°.”

articoli correlati

NUMBER

Havas presenta il Meta Quality Barometer. Obiettivo: più qualità all’inventory

- # # #

Havas Media Group annuncia oggi il lancio del Meta Quality Barometer di Artemis Alliance, strumento nato per monitorare la qualità dell’inventory e delle campagne, che ha la capacità di fornire costantemente dati aggiornati multi-piattaforma provenienti da diverse campagne globali, da condividere con tutti gli stakeholder (partner tecnologici, media publisher e clienti) con l’obiettivo di migliorare continuamente l’efficacia degli investimenti.
“Avere certezze nella qualità dei dati è diventato un nodo cruciale”, spiega Dominique Delport, Global Managing Director di Havas Media Group. “Il volume dell’inventario fraudolento generato da sofisticati “bots” è estremamente preoccupante e né le concessionarie né le agenzie sono al sicuro da questo fenomeno. Noi vogliamo fare chiarezza e ridare fiducia ai nostri clienti. Per queste ragioni Havas ha investito nell’ultima decina d’anni nel creare la migliore data managment platform proprietaria del settore, Artemis Alliance. Ad oggi la piattaforma gestisce il 100% delle nostre campagne online, raccogliendo ogni anno oltre 300 miliardi di dati sicuri e disaggregati ed è stata recentemente certificata ISO27001 dal Bureau Veritas. L’obiettivo è creare una misurazione azionabile più semplice della viewability, della qualità del contesto e della qualità della campagna, per preservare l’immagine del brand”.
Facendo leva sulla sua vasta esperienza nella gestione di dati disaggregati, Artemis Alliance raccoglie dati dettagliati e grezzi da tutti i suoi partner tecnologici (Adledge, Catchpoint, ClarityAd, Hub’Scan, WhiteOps, Integral Ad Science e Peer39/Sizmek). Il dato, granulare, viene usato per analizzare e dare un punteggio alla qualità della media inventory per settore, per mercato e per media owner: Il Meta Quality Barometer, appunto.
Il nuovo strumento copre cinque aree principali. Innanzitutto la “Compliance“, confrontando le impression con quelle acquistate per valutare l’erogato delle concessionarie rispetto alle linee guida.
Quindi la “User experience“, prendendo in considerazione sia l’esperienza sia l’interazione dell’utente con il messaggio dalla campagna, in particolare il tempo di caricamento delle pagine e degli annunci pubblicitari e dove questi sono posizionati sulla pagina.
Non meno importanti sono l’ “Impact” (Artemis Alliance mette in relazione la performance e la visibilità delle campagne per misurare il loro impatto) e il “Context“, dove i codici inseriti nei tag delle campagne permettono a Artemis Alliance di proteggere l’immagine del brand, quantificare il numero di impression bloccate (causa contesto indesiderato), ed identificare il contesto dove le impression sono state distribuite.
In fine il “Traffic“, per contrastare l’aumento del traffico illegittimo – a livello mondiale – tramite soluzioni sia manuali che tecnologiche.

articoli correlati

AGENZIE

Havas Media Group avvia una partnership globale con NewsCred

- # # # # # # # # # # # # # # # # # # # # # #

Continua l’impegno di Havas Media Group per ampliare l’offerta di contenuti per i suoi clienti, rafforzandola con una partnership globale con NewsCred, la prima piattaforma di content marketing al mondo. Con questa partnership i clienti di Havas sono in grado di migliorare le loro strategie di contenuto ottenendo rilevanza e consistenza con efficienza economica e ritorni più alti-

In base all’accordo, le agenzie del gruppo Havas e i loro clienti avranno accesso ai contenuti di più di 5.000 editori tra i più autorevoli al mondo che coprono una varietà di temi e oltre dieci lingue. Gli editori includono tra gli altri Associated Press, Al Jazeera, BBC, Billboard, Bloomberg, CNN, Daily Telegraph, The Economist, EPA, Evening Standard, Forbes, The Guardian, Gawker, The Independent, Nielsen, New York Magazine, Reuters, Shutterstock, WENN e molti altri ancora che coprono 100 paesi con contenuti di testo o audiovisivi. Questa piattaforma è ulteriormente valorizzata dall’esclusiva partnership tra Havas e Universal Music Group che era stata annunciata lo scorso mese durante il CES 2015.

La piattaforma di NewsCred è già utilizzata per alcuni clienti Havas nell’arricchimento di siti corporate e la creazione di aree tematiche dedicate. Tutte le agenzie del gruppo Havas, inclusa Havas Worldwide, Havas Healthcare, Arnold Worldwide e BETC, hanno pieno accesso a questa partnership e l’accordo ha già dato vita a oltre una decina di progetti.

Isabelle Harvie-Watt (nella foto), CEO Havas Media Group in Italia & Global CEO LuxHub dichiara: “Noi in Havas Media Group siamo sempre più convinti che il contenuto sia la chiave strategica con cui i brand dialogheranno con i propri consumatori. Questa partnership è una grande opportunità per portare su larga scala le strategie di contenuto”.

Shafqat Islam, CEO e co-fondatore di NewsCred conclude: “Ogni brand ha una storia da raccontare. Noi crediamo fermamente che i brand vincenti nel prossimo futuro saranno quelli che porranno al centro della propria strategia il contenuto. Siamo entusiasti di essere partner di uno dei più grandi media network come Havas Media Group. Insieme svilupperemo una delle tecnologie più avanzate al mondo di content marketing e, cosa ancora più interessante, tutto sarà disponibile per i clienti del gruppo Havas in un’unica piattaforma tecnologica.”

articoli correlati

NUMBER

Havas Media Group annuncia la partnership globale con Atlas di Facebook

- # # # #

Atlas, ha stretto con Havas Media Group un accordo globale che avrà un focus importante su US e Europa Occidentale. In tali aree l’offerta sarà già disponibile per i clienti del network nei primi mesi del 2015. Nel corso dell’anno la partnership permetterà ad Havas Media Group di offrire Atlas anche ai clienti in America Latina, in Medio Oriente e in APAC. Havas Media Group diventa la prima azienda che stringe una partnership con Facebook su un ambito geografico così esteso.

La connessione tra Atlas e la piattaforma proprietaria di Havas Media Group, Artemis, dà alle aziende clienti l’opportunità di tracciare in modo ancora più puntuale tutte le interazioni che i consumatori hanno con un brand, fino all’acquisto ed oltre, mentre fruiscono i diversi messaggi del brand veicolati su tutti i media.
“Havas Media Group ha investito negli ultimi 15 anni nel mercato per portare avanti soluzioni data driven con Artemis, la piattaforma proprietaria di data management2, spiega Dominique Delport, Global Managing Director di Havas Media Group. “Questa partnership, unita ai dati provenienti dai nostri clienti, ci permetterà di scoprire come le persone interagiscono con i brand e acquistano i prodotti durante la loro customer experience multidevice. Stiamo lavorando con il team di Atlas dal giugno del 2014 e siamo contenti di aver stretto una partnership con una piattaforma che ci permette di superare i limiti delle tecnologie “cookie based”. In questo modo siamo in grado di filtrare, scremare e gestire i dati con una granularità senza precedenti. Questo accordo con Atlas, unito alla nostra partecipazione all’Atlas Product Council, ci consente di garantire i migliori servizi in quest’ambito per i nostri clienti”.

articoli correlati

AZIENDE

Nasce LuxHub, il network di lusso di casa Havas Media Group

- # # # # #

Una sigla che offre l’expertise nel media, comunicazione e marketing per i marchi e le audience della moda e del lusso: Havas Media Group lancia oggi ufficialmente a livello globale LuxHub. Con l’headquarter a Milano, il network lancia anche con centri di eccellenza già esistenti a Londra, Parigi, New York e Dubai. Nel corso dell’anno è prevista l’espansione di LuxHub nei mercati chiave quali Shanghai, Francoforte, Hong Kong, Tokyo e Mosca.
Isabelle Harvie-Watt, leader globale del progetto e figura autorevole nel mondo del fashion e del lusso, guiderà l’espansione strategica della divisione e dell’offerta per LuxHub, contando anche sul background acquisito durante i suoi 14 anni in Giorgio Armani, 5 in Versace e più recentemente in Tods Group, sempre alla guida del Global Marketing & Communications. Lavorando con il top management del Gruppo Havas, Isabelle ha investito in questa specializzazione all’interno del Gruppo fin dal suo arrivo nel 2011 come CEO di Havas Media Group in Italia, posizione che manterrà insieme al suo nuovo ruolo globale come Global CEO LuxHub.
Dominique Delport, Global MD di Havas Media Group dichiara: “Offrire ai nostri clienti la capacità di connettersi al settore del lusso in modo rilevante ha sempre fatto parte della nostra strategia e sono felicissimo di potere affermare che siamo ora in grado di dare questo servizio ai nostri clienti a livello globale. La credibilità che abbiamo già in questo campo, unita alla forte leadership di Isabelle alla guida del progetto e all’ulteriore sviluppo di team specializzati in tutti i mercati chiave per il settore, ci consente di fornire nuovi insight e strategie innovative, sia per i brand del lusso, sia per i brand che vogliono interagire con le audience del lusso”.
Isabelle Harvie-Watt commenta: “I brand del lusso stanno realizzando che hanno bisogno di cambiare il modo in cui comunicano e che devono costruire delle relazioni più forti con i propri consumatori. La trasformazione digitale non è più un’opzione. Crescere nella distribuzione online e nella costruzione di strategie di contenuto forti è fondamentale. LuxHub è un grande passo in avanti per accorciare ulteriormente le distanze tra il linguaggio delle agenzie e quello delle aziende del lusso, ed il modo in cui le audience del lusso stanno evolvendo. Nella nostra recente survey globale emerge che il negozio fisico rimane per il 50% degli acquirenti il punto di vendita privilegiato per i beni di lusso, anche se il 24% acquista principalmente online. Tuttavia lo spostamento degli acquirenti dal punto di vendita fisico all’e-commerce non è sostenuto da una reale focalizzazione dei brand del lusso su una strategia di customer experience digitale. Infatti il 54% degli intervistati ritiene che i brand del lusso dovrebbero migliorare e rendere più attraente l’esperienza online dei propri consumatori”.

articoli correlati