BRAND STRATEGY

R101 è la radio ufficiale di “Harry Potter: The Exhibition”

- # # # #

Harry Potter

Questa estate i fan italiani di Harry Potter avranno finalmente l’opportunità di dare uno sguardo da vicino a migliaia di oggetti di scena, costumi e creature magiche dei film di Harry Potter quando il 12 maggio la mostra “Harry Potter: The Exhibition” sbarcherà alla Fabbrica del Vapore di Milano.

A partire dalla sua premiere mondiale a Chicago, la mostra ha ricevuto più di quattro milioni di visitatori con soste a Boston, Toronto, Seattle, New York, Sydney, Singapore, Tokyo, Parigi, Shanghai, Bruxelles e Madrid.

Il giorno precedente l’inaugurazione, l’11 maggio, andrà in scena alla Fabbrica del Vapore una giornata unica dedicata ai fan più accaniti. Il Fan Day infatti accoglierà tutti gli appassionati del Maghetto che avranno viaggiato da Roma e da Firenze fino a Milano a bordo di un treno molto speciale, dove si saranno intrattenuti in divertenti attività a tema Harry Potter in compagnia dei gemelli Weasley (gli attori James e Oliver Phelps) e, una volta arrivati a Milano, avranno visitato in anteprima la mostra.

R101 è la radio ufficiale di “Harry Potter: The Exhibition”, ne ha curato la prevendita in anteprima e in questi giorni sta offrendo un’opportunità unica a tutti i suoi fedelissimi ascoltatori: fino al 22 aprile giocando su www.r101.it si può vincere l’intero Fan Day.

articoli correlati

MEDIA

Fuse, OMD e MSL portano la magia di Harry Potter in Stazione Centrale con Audible

- # # # # #

Harry Potter

Il 21 settembre chi si è recato in Stazione Centrale a Milano è stato catapultato nel mondo di Hogwarts, la scuola di magia nata dalla penna di J.K. Rowling, il cui protagonista Harry Potter è diventato un vero e proprio love brand.

L’evento è stato organizzato in occasione del lancio del primo audiobook della saga da parte di Audible, la società del gruppo Amazon, leader nell’audio entertainment di qualità. Fuse, la divisione di OMD dedicata al branded entertainment e al content marketing, si è occupata di realizzare l’evento a quattro mani con MSLGroup Italia, la divisione PR di Publicis Communication Italia.

La stazione è stata interamente allestita con una domination dedicata al brand, un vero e proprio percorso narrativo che ha accolto tutti i passeggeri e anche i giornalisti e gli influencer invitati da MSLGroup alla conferenza stampa. Quest’ ultima si è tenuta nella Sala Reale della Stazione, un luogo sconosciuto ai più e perfetto per ricreare l’atmosfera del Castello di Hogwarts.

Alla conferenza, oltre al Country Manager Audible Italia Marco Azzani, era presente Francesco Pannofino, la voce narrante di Harry Potter in Italia, che ha regalato ai presenti una reading experience live molto suggestiva interpretando con grande maestria un estratto del primo capitolo di “Harry Potter e la Pietra Filosofale”. Dalla Sala Reale si poteva accedere direttamente al Binario 9 ¾ (ovvero il Binario 21) dove, per l’intera giornata, ha sostato l’Hogwarts Express, il treno a vapore che nella celebre saga ha condotto Harry Potter e i suoi amici fino alla scuola di magia, dove tutto è iniziato. Qui curiosi e giornalisti hanno potuto immergersi nell’atmosfera della storia, scaricando l’app di Audible e ascoltando il libro attraverso le cuffie wireless distribuite per l’occasione.

OMD si è occupata, inoltre, delle attività teasing sui social network, della domination web su Repubblica e Corriere della Sera e delle attività search. La campagna TV, partita qualche giorno dopo l’evento di lancio dell’audiobook “Harry Potter La pietra filosofale”, ha completato le attività.

Ludovica Federighi, Head of Fuse, così commenta il progetto: “Harry Potter è entrato a far parte del nostro immaginario e per raccontare la partnership con Audible volevamo richiamare il mondo magico di questa storia e creare un progetto di grande impatto mediatico, che potesse garantire risultati concreti. È stato un grande lavoro di squadra che ha visto Fuse, OMD e MSLGROUP Italia collaborare per creare la massima sinergia tra contenuto, utilizzo dei mezzi e PR, questa per noi è la strada per sviluppare progetti che funzionino davvero. I primi dati a supporto ce lo confermano, il 21 settembre è stato il giorno con il più alto numero di Trial dell’app Audible e nei giorni successivi i risultati sono raddoppiati, anche grazie al contributo degli altri mezzi. Inoltre Harry Potter, dopo l’evento, è balzato in testa agli ascolti”.

Giusi Viani, General Manager MSLGroup Italia: “Il lavoro di accreditamento presso giornalisti e influencer del brand Audible – che in Italia non esisteva fino allo scorso anno – è frutto di una strategia PR che ha accreditato passo dopo passo il brand presso i suoi stakeholder più rilevanti (in particolare, testate consumer lifestyle ed entertainment), ed è culminata con il lancio di questo prodotto davvero mainstream e di forte impatto mediatico. Questa è la direzione che Audible ci ha chiesto di prendere, e su cui stiamo proseguendo il cammino di ingaggio di giornalisti e influencer”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

20 anni di Harry Potter, la festa su Twitter tra hashtag e emoji

- # # # # #

Harry Potter su Twitter

Per festeggiare il 20esimo anniversario del primo libro della saga di Harry Potter, “Harry Potter e la Pietra Filosofale”, oggi Twitter, Pottermore e Bloomsbury hanno deciso di collaborare per creare un’emoji dedicata per l’hashtag #HarryPotter20. Utilizzare l’emoji non potrebbe essere più semplice per tutti i fan di Harry Potter: basterà infatti utilizzare l’hashtag #HarryPotter20 e l’iconica immagina degli occhiali e della cicatrice di Harry apparirà per magia ad abbellire i Tweet. Ecco l’elenco di seguito comprende le Emoji top trending legate al magico mondo di Harry Potter, comprese un paio molto familiari legate allo stesso Harry:

 

 

 

Non si tratta solo di Emoji, però: solo nell’ultimo anno, i Tweet che in tutto il mondo hanno parlato o celebrato Harry Potter sono stati più di 40 milioni. Quasi dieci anni dopo la pubblicazione dell’ultimo capitolo della saga, che JK Rowling ha pubblicato nel luglio del 2007, le conversazioni riguardo tutti i titoli continuano a dominare anche su Twitter. Ma quali dei sette libri hanno alimentato maggiormente la conversazione negli ultimi cinque anni? I risultati seguono fedelmente l’ordine cronologico: primo “La Pietra Filosofale”, poi “La Camera dei Segreti”, “Il Prigioniero di Azkaban”, “Il Calice di Fuoco”, “L’Ordine della Fenice”, “Il Principe Mezzosangue” e “I Doni della Morte”.
Un tema costante nella conversazione tra i fedelissimi di Harry Potter è indubbiamente quella relativa alla squadra a cui vorrebbero appartenere. Con decine di milioni di Tweet dedicati a Hogwarts e ai suoi quattro casati, abbiamo raccolto le squadre più menzionate, non senza qualche sorpresa: Hogwarts – 18 milioni di Tweet, Serpeverde – 4.9 milioni di Tweet, Grifondoro – 4.6 milioni di Tweet, Tassorosso- 2.8 milioni di Tweet, Corvonero – 2.4 milioni di Tweet.

Sono passati 20 anni, eppure l’impatto dei personaggi creati da JK Rowling continua ad essere fortissimo ogni giorno su Twitter. Ma quali tra i centinaia di personaggi di JK hanno acceso maggiormente la conversazione su Twitter? Primo ovviamente Harry Potter, poi: Severus Piton, Lord Voldemort, Hermione Granger, Professor Albus Silente, Dobby, Draco Malfoy, e Ron Weasley.
Anche molti di noi sembrano poteri magici quando si tratta di parlare di incantesimi. Ecco dunque di seguito quelli più menzionati nel magico mondo di Twitter: Avada Kedavra, Accio, Leviosa, Expecto Patronum, Lumos, Expelliarmus e Silencio. Con 10.8 milioni di follower, JK è una delle scrittrici più popolari e coinvolgenti su Twitter. I suoi toni schietti e diretti le hanno fatto guadagnare milioni di follower, parte della community di Harry Potter, ma non solo.

articoli correlati

ENTERTAINMENT

Dal 1 novembre arrivano i Family Show del Teatro Manzoni

- # # # #

Manzoni Family è una rassegna rivolta ai più piccoli, dai quattro ai dodici anni,  ma adatta a tutta la famiglia. I Family Show raccontano le storie più famose immergendole in un mondo fatto di personaggi originali e divertenti, di costumi e scenografie colorate, sempre accompagnati dall’allegria delle musiche. Spettacoli  concepiti per divertire ed emozionare i bambini avvicinandoli ai beniamini delle loro storie preferite.

Numerosissimi sono i professionisti fra attori, cantanti, ballerini e fantasisti che si alterneranno in palcoscenico nei vari ruoli delle storie. E alla fine di ogni spettacolo i bambini potranno conoscere, nel foyer del teatro, i personaggi in costume appena ammirati in palcoscenico. Foto ricordo, musiche, costumi colorati, luci e animazione offrono un’esperienza unica per tutta la famiglia.

Dieci le storie in programma. Il maggior numero, otto per la precisione, come Harry Potter, Il Re Leone, Spettacolo di Natale, Il mago di Oz, Trilli, Il Gobbo di Notre-Dame, Pinocchio e Alice nel paese delle meraviglie, presentate dalla Compagnia stabile No Problem che si avvale della presenza di ben trenta artisti. A queste si aggiungono una storia incentrata su una nuova avventura della celeberrima Peppa Pig, dal titolo Peppa Pig e la caccia al tesoro e Mrs. Spelling e i Fumbles, uno spettacolo ricco di jingle e canzoni accattivanti, che introduce i piccoli alla lingua inglese in modo divertente e originale.

Un progetto che prevede anche un matinée riservato alle scuole. La durata media degli spettacoli – tutti in calendario il sabato pomeriggio alle ore 15,30 –  è di 1 ora e 10 minuti con un intervallo. Durante l’intervallo, per l’occasione, il bar del teatro proporrà una gamma di merende dedicate ai bambini.

Si comincia sabato 1 novembre alle ore 15,30 con Harry Potter (target  4 – 12 anni)

articoli correlati