MEDIA

Alkemy firma lo spot ufficiale dell’evento PapaMilano 2017

- # # # # #

Alkemy

È stato presentato oggi presso la Sala Conferenze della Curia Arcivescovile, in occasione della Conferenza Stampa della Visita del Santo Padre a Milano – di fronte all’Arcivescovo Angelo Scola, al Sindaco Giuseppe Sala e al Presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni – lo spot ufficiale dell’evento PapaMilano2017 ideato da Alkemy. Persone normalmente eccezionali che, interpretando le parole del discorso di insediamento del Pontefice nel 2013, fanno proprio il suo Credo e si preparano ad accoglierlo quando verrà in visita alle terre lombarde.

“È un manifesto all’accoglienza pronunciato da chi ha accolto le parole del Papa e ora si prepara ad accogliere Francesco”, dichiarano gli autori e direttori creativi esecutivi Federico Ghiso e Giorgio Cignoni insieme al partner Matteo Menin (VP Communication). “È un invito corale, attraverso le parole del (probabilmente) più bravo copywriter sulla terra, all’apertura, all’incontro, all’accettazione di tutti, verso tutti. Per chi opera nella comunicazione, oltre al privilegio di poter lavorare con il più importante e amato brand globale, c’è il grande valore di farsi portatori di un messaggio vero e profondo, capace di opporsi ai muri che vengono eretti, un messaggio sociale e social, capace di riverberare tanto nel mondo fisico che in quello digitale”.

È da questi pensieri che nasce “#accoglimi”, uno spot corale, con una giovane studentessa, un ragazzo cinese di prima generazione, una signora milanese da sempre, un immigrato arrivato coi barconi, un uomo con un trascorso da homeless che ha lasciato la strada perché ha trovato la sua. Un medico del San Raffaele, ma anche un bambino, un neonato, un carcerato. Una famiglia con papà, mamma e cinque figli. Una fioraia, un caldarrostaio, una coppia di fidanzati. Nessuno escluso. Quattordici ritratti a cui oltre alle parole si aggiunge anche la voce di Papa Francesco.

 

 

Lo spot “#accoglimi” ideato da Alkemy è stato realizzato con il prezioso contributo di (h) films e tutto il suo team coordinato da Paolo Gatti (Executive Producer) e Silvia Fazio (Producer), con la regia di Giovanni Calamari. L’intero progetto è nato sotto il coordinamento dell’Ufficio Comunicazioni della Diocesi di Milano nelle figure di Chiara Pelizzoni (Coordinatrice del Gruppo di Comunicazione Papa Milano 2017) e Don Davide Milani (Responsabile Comunicazione Arcidiocesi e Portavoce dell’Arcivescovo) e il contributo del Centro Televisivo Vaticano. Il team Alkemy dedicato all’intero progetto ha visto in prima linea Demetrio Chirico (copywriter, autore dell’hashtag #accoglimi), Barbara Ruscio Levi (Senior Account Manager), Valentina Gorla (Account Manager), Mauro Breda (Art Director), Giuseppe Rubinetti (Account Manager), Leonora Giovanazzi (UX designer e photoblogger), Natalie Reyes Cubas (Art Director) e tutto un team dedicato alla narrazione social dell’evento che culminerà con il live twitting del 25 marzo e la diretta live esclusiva sulla pagina Facebook PapaMilano2017.

Lo spot prevede una pianificazione sui principali circuiti outdoor della città e sui social media.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Poste Italiane lancia la campagna sul Portalettere. Firma Y&R Roma, pianifica Carat

- # # # # # #

Poste Italiane - Portalettere

È il portalettere, il volto più significativo e quotidianamente tangibile del processo di cambiamento di Poste Italiane, il protagonista della nuova campagna pubblicitaria che sarà on air da domenica 20 dicembre. Due gli spot di 30’’ pianificati da Carat su Tv e web.

Il portalettere è una figura familiare per tutti gli italiani, e con il suo arrivo permette a tutti di aprire le porte all’innovazione. È l’emblema dei principi che caratterizzano da sempre Poste Italiane, esprimendo quella vicinanza alle persone che costituisce uno dei valori fondamentali del brand. Allo stesso modo, il portalettere interpreta anche gli aspetti più innovativi di Poste Italiane, portando ogni giorno nelle case degli italiani una ampia gamma di servizi evoluti a disposizione dei cittadini.

Proprio su questi aspetti – vicinanza e innovazione – si basa la campagna realizzata da Young&Rubicam Group Roma per parlare dei portalettere nella loro missione quotidiana: aiutare gli italiani a rimanere in contatto. Insieme a loro e tra di loro, per rispondere al meglio ai loro desideri e alle loro esigenze sempre nuove.

La campagna è anche l’occasione per recapitare a tutti il messaggio più caldo: gli auguri di Natale di Poste italiane.

CREDITS
Agenzia: Young & Rubicam Group Roma
Executive Creative Director: Vicky Gitto
Creative Director: Mariano Lombardi
Deputy Creative Director: Fabio Dimalio
Copywriter: Teresa De Bello
Producer: Marco Vignale
Group Client Director: Elisabetta Pesci
Account Supervisor: Manuela Russo

CdP: H Films
Executive Producer: Stella Orsini
Producer: Caterina Sacchi
Director: Davide Gentile
DoP: Luca Esposito
Montaggio: Francesco Loffredo
Post Produzione Video e Audio: Post Atomic
Music: “Northern Sky”, Nick Drake
Pianificazione Media: Carat

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

#SaveTheNipple to #FreeTheNipple: la prevenzione entra nella conversazione

- # # # # # #

Recenti studi hanno indicato che l’incidenza di casi di cancro al seno raddoppierà entro il 2030. Secondo MedicineNet.com, il cancro al seno può colpire a qualsiasi età, ma le donne più giovani generalmente non si considerano a rischio. Per far in modo che le donne più giovani prestino più attenzione al loro seno, l’Associazione per la Lotta ai Tumori del Seno (ALTS) in collaborazione con (H) Films di Milano, e il braccio filantropico di Grey Group Singapore, Grey for Good, ha concettualizzato la campagna #SaveTheNipple to #FreeTheNipple.

L’obiettivo è sensibilizzare le donne più giovani e incoraggiarle ad iniziare la prevenzione dai vent’anni. La campagna fa leva sul popolare movimento per la parità sessuale tra uomini e donne #FreeTheNipple, che mette in evidenza la doppia morale in materia di censura di capezzoli femminili, e ha visto coinvolte celebrità come Rihanna, Kim Kardashian, Miley Cyrus e Naomi Campbell.

La campagna #SaveTheNipple entra nella conversazione che coinvolge prevalentemente giovani donne di tutto il mondo, con l’invio di una risposta ad ogni #freethenipple contenente l’immagine di una donna che ha lottato contro il cancro al seno e che mostra con orgoglio i suoi seni nudi, come simbolo della sua battaglia. La risposta convoglia poi le donne al sito www.savethenipple.org, dove è possibile apprendere i passi necessari per l’autopalpazione, nonché leggere ulteriori informazioni sul cancro al seno.

Le immagini sono state scattate da fotografi Italiani Isabella Balena e Jacopo Benassi, catturando la forza e il coraggio di un gruppo di donne Italiane che hanno combattuto o stanno combattendo la loro battaglia contro il cancro al seno.

“Questa campagna mira a dare un messaggio forte – Prima di combattere per la parità sessuale e mostrare i tuoi seni, prenditene cura e combatti contro il cancro al seno. Queste donne che hanno prestato la loro immagine e mostrato coraggiosamente il loro lato più intimo, al fine di educare e incoraggiare le più giovani all’autopalpazione e alla prevenzione, sono le vere protagoniste della campagna. Sul sito le loro storie personali vengono raccontate tramite alcuni documentari, che danno speranza e forza a tutte le donne. La diagnosi precoce può significare la differenza tra la vita e la morte”, ha detto Ali Shabaz, Chief Creative Officer of Grey Group di Singapore.

“Molte donne quando pensano all’autopalpazione si sentono ansiose e spaventate, identificandola con la scoperta della malattia. Vogliamo rafforzare e diffondere una cultura della prevenzione basata sulla conoscenza, in modo che possa aiutare le donne ad un piu’ alto tasso di guarigione”, dichiara Giuseppe D’Aiuto, socio fondatore, Presidente e Rappresentante Legale di ALTS.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Il canale TV HSE24 lancia la nuova campagna di comunicazione 2014. Firma Grey United

- # # # #

Continuano i successi di HSE24 – il canale di shopping, informazione e intrattenimento sul canale 37 del digitale terrestre e di TivùSat e su Sky al canale 870 – che, dopo aver festeggiato il suo terzo compleanno con un trend del fatturato in crescita del 100% rispetto al 2013, lancia la nuova campagna di comunicazione 2014, con un investimento di 2 milioni di euro.

Il nuovo spot da 30” e 15”, in onda dal 14 settembre, è stato realizzato da Grey United, l’agenzia guidata da Pino Rozzi e Roberto Battaglia. La campagna tratta in modo complice ed empatico il tema dell’home shopping, che su HSE24 diventa intrattenimento, un terreno franco, una zona sospesa, un po’ come un palcoscenico su cui lasciare liberare la fantasia, una private zone in cui lo spettatore diventa star indiscussa.

Lo shopping con HSE24 diventa un’esperienza intima, quasi segreta. È su questa esperienza che gioca lo spot, un vero e proprio musical che mette in scena e soprattutto in musica tutte le possibilità di shopping che HSE24 offre ai suoi clienti. Sotto la direzione creativa esecutiva di Pino Rozzi e Roberto Battaglia, hanno lavorato allo spot il direttore creativo associato Claudia Bavelloni, l’art director Alice Pozzi e il copywriter Emanuele Accurli Abenante. Per il team account hanno lavorato Silvia Cazzaniga, account director e Marilyn Cicoria, account. Gaetano De Marco è stato strategy director del progetto.

La regia dello spot è stata curata da Geremy Jasper e Georgie Greville (LEGS), per la casa di produzione H Films. La musica dello spot è di Ferdinando Arnò e il brano è: “It’s Oh So Quiet” (H. Lang, E. Meder, B. Reisfeld) nella versione re-recording di quiet, please! La campagna sarà adattata anche per il mercato tedesco e sarà on air in Germania, Svizzera e Austria nel 2015.

“Riteniamo sia arrivato il momento giusto per comunicare in modo forte al grande pubblico quelle che sono le nostre caratteristiche principali: rendere protagoniste le nostre clienti, offrire un vasto assortimento di prodotti nuovi ed esclusivi, il tutto con uno stile unico e piacevole”, racconta Roberto De Falco Direttore Marketing di HSE24. “A oggi abbiamo oltre 350.000 clienti, ma miriamo a conquistare un pubblico ancora più vasto, grazie alle diverse categorie merceologiche che proponiamo e ai nostri diversi canali di vendita, infatti anche sul nostro sito www.hse24.it è possibile acquistare tutti i nostri prodotti”.

La pianificazione della campagna è stata affidata a MEC (Mediaedge:cia) e prevede passaggi da 30 e 15 secondi, sulle reti TV e siti web del gruppo Mediaset.

articoli correlati