BRAND STRATEGY

Mudec: ambient marketing e social engagement per raccontare l’Antico Egitto

- # # # # # #

Mudec

È iniziato a giugno, con il volto di un bambino che guarda verso l’alto e che diventa la cornice di immagini che evocano il mondo dell’Antico Egitto, il primo momento di comunicazione della grande mostra autunnale del Mudec. È stata infatti scelta come uno dei quattro soggetti della nuova campagna istituzionale 2017 del Mudec-Museo delle Culture di Milano, “Al Mudec puoi”. Intuitiva ed emozionale, come si addice a un museo che parla al cuore dei popoli e racconta le culture del mondo.

Poi a settembre lungo le pensiline della metropolitana milanese e in giro su manifesti, lungo le fiancate degli autobus e nei ledwall della città è apparso il volto ieratico della statua di Amenofi II, il faraone protagonista dell’ultima mostra “Egitto. La straordinaria scoperta del Faraone Amenofi II”, aperta al pubblico dal 13 settembre scorso.

E infine il “faraone” si è materializzato con le sue guardie del corpo per le vie della Milano pre-inaugurazione, ovvero 4 giorni prima del 12 settembre, scatenando la curiosità sui social e facendo parlare di sé in maniera assolutamente non convenzionale: un testimonial perlomeno insolito, dato l’aura di antichità che giustamente avvolge il faraone vissuto nel 1.400 a.C..

Per il Mudec è stata un’occasione perfetta, quella della mostra “Egitto”, per raccontare il palinsesto autunnale con un linguaggio ancora più nuovo, fresco, giovanile, social, che arrivasse agli occhi e alle orecchie dei visitatori e dei numerosissimi followers dei canali social del Museo delle Culture.

Diverse e molteplici sono state quindi le attività programmate all’interno del piano di comunicazione della mostra, con iniziative che hanno toccato i potenziali spettatori utilizzando quanti più mezzi possibili e in maniera integrata: above the line con media planning su stampa, web e affissioni; attività di promozione e social media marketing sui principali canali in target con l’evento; ufficio stampa e media relations.

La campagna pubblicitaria tradizionale, la cui creatività è stata sviluppata internamente, è stata pianificata sui mezzi del Gruppo 24 ORE, nonché sull’emittente televisiva La7D. Per le affissioni statiche, sono state previste 8 turnazioni da 220 manifesti 140×200 cm con loghi e marchi sponsor nella città di Milano, per tutto il periodo di mostra; 2 ledwall presso la stazione di Porta Garibaldi e 1 alla stazione di Cadorna. Inoltre 13 autobus milanesi sono stati decorati con il manifesto della mostra sulla fiancata. Fuori da Milano e nelle principali stazioni lombarde è stato previsto un mese di affissione di Mupi e Digimupi di grande formato.

Oltre alla campagna adv vera e propria, il piano di avvicinamento all’evento ha coniugato l’attività tradizionale di ufficio stampa e public relations con le azioni sui social network, (campagne adv su Facebook, promozioni su base socio-demo, geolocalizzata, per interessi/gruppi di appartenenza, pianificazione organica).

Per questa mostra per la prima volta però 24 ORE Cultura, che organizza e promuove le Grandi Mostre ospitate al Museo delle Culture, ha deciso di optare per un rafforzamento della comunicazione attraverso una campagna di guerrilla marketing, realizzata la settimana prima dell’avvio della mostra dal titolo “Amenofi is in town!” e curata dall’agenzia milanese di unconventional marketing Jungle.

Il faraone egizio, con tanto di guardie reali al seguito, se ne è andato a spasso per le strade del centro di Milano, attirando l’attenzione di turisti e passanti, provocando su Facebook centinaia di foto-testimonianze delle improvvise apparizioni dello strano personaggio, e generando un fenomeno di photobombing diventato virale in pochi giorni: una campagna unconventional
che ha fatto quindi leva sull’alone di mistero che avvolge ancora la civiltà egizia, per risvegliare l’interesse del pubblico e “ingaggiarlo”.

Infine si è parlato ancora di Egitto per festeggiare il milionesimo visitatore del MUDEC, raggiunto alle 19:15 del 21 settembre scorso. Il milionesimo visitatore è stato infatti anche l’occasione per festeggiare l’importante traguardo del museo, raggiunto in soli due anni e mezzo dall’apertura nel 2015.

E così, per una volta, la seria biglietteria del museo – al suono di tromba che ha proclamato davanti a tutti il fortunato milionesimo visitatore – si è per un attimo trasformata in un set cinematografico, a cura dell’agenzia Jungle, dove sono comparsi in costume antico egiziano le stesse guardie e il faraone che si erano aggirati a inizio settembre per la città, insieme a Cleopatra e un seguito di festanti personaggi, tra cui ovviamente anche lo staff del museo. Il momento è stato ripreso da 10 telecamere go pro per diventare un video promosso su tutti i canali social del Museo e in particolare sulla pagina Facebook che conta oltre 59.000 fan.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

#HalloweeX: la guerrilla marketing del Mirafiori Motor Village

- # # #

Mirafiori Motor Village, il flagship di proprietà di Fiat Chrysler Automobiles, nella notte di Halloween ha lanciato il piano commerciale dedicato a Fiat 500Xazione con un’azione di guerrilla marketing.

Nella notte del 31 ottobre circa 2.000 auto della concorrenza parcheggiate nel centro di Torino sono state vittima di un originale morso vampiresco: un magnete a forma di 500X, che nella grafica ricorda però proprio un vampiro, è stato posto su migliaia di vetture di marchi concorrenti di FCA insieme a un gadget a forma di denti di vampiro e al messaggio “Il mio morso è solo l’inizio… HalloweeX. Ora trasformala in una 500X”.

A integrazione dell’azione di guerrilla, Mirafiori Motor Village ha “spaventosamente” animato le vie del centro torinese con due Fiat 500X rosse in versione Vampiress Car che, con tanto di fumo e mantello e guidate da bellissime e seducenti Vampiresse, sono inevitabilmente diventate le protagoniste di selfie con automobilisti e passanti, condivisi poi sui social con l’hashtag #HalloweeX.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Milano si colora di eco-graffiti per Megabus.com con FCB Milan

- # # # # #

megabus.com, il servizio di viaggi in autobus low-cost, colora di giallo e blu le strade di Milano. I luoghi selezionati privilegiano il target principale, gli studenti universitari. Così ad essere coinvolte sono le entrate delle principali università e accademie di Milano e degli attraversamenti pedonali, fermate degli autobus e ingressi della metropolitana circostanti.
Le università e accademie scelte per l’attività sono le seguenti: Politecnico Leonardo, Politecnico Bovisa, IULM, Bocconi, IED Design e IED Moda, NABA, Bicocca, facoltà esterne della Statale in Città Studi.

La tecnica utilizzata per questa iniziativa ha il nome di “green-graffiti painting” e consiste nell’utilizzo di sostanze eco-friendly per dipingere le strade, capaci di assicurare impatto visivo originale. I graffiti ricreano il logo megabus.com e il messaggio della campagna “Parti da 1 € arrivi dove vuoi”.

megabus.com ha fatto il suo ingresso nel mercato italiano lo scorso giugno e opera un network di 13 destinazioni italiane che include Roma, Milano, Firenze, Venezia, Napoli, Torino, Bologna, Verona, Padova, Siena, Genova, Sarzana (La Spezia) e Pisa. Inoltre è l’unico servizio di viaggi in autobus a collegare in maniera diretta Milano con Londra via Torino, Lione, Parigi e Lille. La tariffa media pagata dai passeggeri per viaggiare in Italia è di circa 10 Euro.

L’attività di guerrilla è stata organizzata dall’agenzia FCB Milan.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

La Darsena si colora di giallo e blu con la guerrilla marketing di BPRESS per Megabus

- # # # #

La nuova Darsena di Milano ha fatto da cornice a una divertente attività di guerrilla marketing per promuovere megabus.com, il servizio di viaggi in autobus low-cost leader in Europa. A partire dall’8 luglio, infatti, l’azienda ha iniziato ad operare anche due servizi al giorno in entrambe le direzioni tra Milano, Torino, Lione, Parigi, Lille e Londra. Ciò si traduce in maggiori opportunità per gli Italiani, che potranno viaggiare in Europa a partire da 1 euro.

Durante la serata un gruppo di divertenti animatori, armati di racchettoni, palloni gonfiabili, materassini e bolle di sapone, accompagnati dalla guest star Sid – la mascotte del brand – e da una curiosa guardia inglese, simbolo del nuovo collegamento a Londra, hanno animato la serata meneghina regalando un mood da spiaggia, coinvolgendo i presenti in divertenti giochi e distribuendo simpatici gadget all’insegna dell’estate.

L’agenzia milanese BPRESS ha ideato e coordinato le fasi operative della guerrilla e le attività di promozione, sampling e gestione dell’evento. 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Saxoprint lancia la serie di adesivi dedicata alla pubblicità per eventi e guerrilla marketing

- # # # # # # #

Saxoprint, gruppo specializzato nella stampa online, presenta la propria serie di adesivi pensata per creare campagne di comunicazione efficaci, insolite e di sicuro successo. Adesivi per campagne immagini, da collezione, contrassegni, scritte e vetrofanie per soddisfare qualsiasi esigenza del cliente.

Il servizio di stampa online Saxoprint assiste il cliente già prima dell’invio dell’ordine, offrendo modelli di stampa, suggerimenti utili per la creazione e la realizzazione del layout e chiarimenti su come effettuare gli ordini per ottenere risultati ottimali. Il personale Saxoprint del settore produzione, marketing e assistenza clienti è sempre a disposizione per fornire informazioni nella sezione shop online, tramite il blog o telefonicamente. Per creare il proprio layout, Saxoprint offre modelli già pronti che possono essere scaricati gratuitamente dal sito. Questi modelli sono adatti sia per InDesign sia per Illustrator. Sono disponibili adesivi di ogni forma: ovale, rotonda, rettangolare, quadrata o con angoli arrotondati, in 9 formati con diametro da 40 a 210 mm o 4 formati da 70 x 48 mm a 145 x 95 mm. Inoltre, la stampa in 4 colori garantisce un’ampia scelta cromatica.

I button pubblicitari, ovvero gli adesivi rotondi od ovali, sono particolarmente utili per le campagne, perché assicurano un’ottima visibilità, mentre le forme quadrate sono più adatte a per una comunicazione corporate o standard. Per la pubblicità su auto o vetrine, Saxoprint consiglia gli adesivi trasparenti, in modo che il colore al di sotto resti visibile. Per quanto riguarda il messaggio, la scelta migliore è quella di inserire una scritta sintetica e ad effetto: quanto più ridotte sono le dimensioni dell’adesivo, tanto più impegnativo sarà formulare uno slogan con tali caratteristiche. Per la creazione di etichette con avvertenze, invece, è necessario fare attenzione ai contrassegni e ai simboli ufficiali, che devono risultare perfettamente chiari e comprensibili. E’ possibile ordinare online da 250 ad un massimo di 10.000 pezzi fustellati per tiratura. La produzione di stickers standard richiede solo 6 giorni lavorativi, indipendentemente dalle quantità ordinate.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Cortilia festeggia la primavera con attività di guerrilla marketing in 60 scuole milanesi

- # #

Il mercato agricolo online Cortilia festeggia la primavera con due attività di comunicazione: una campagna di advertising con affissioni nelle principali stazioni della metropolitana di Milano ed un progetto di guerrilla marketing geolocalizzato in 60 scuole della città.

La campagna affissioni, on air dal 16 aprile, mette in risalto le caratteristiche chiave di Cortilia. La cassetta di frutta e verdura in primo piano enfatizza la qualità e la varietà dei prodotti offerti ai clienti mentre la grafica sullo sfondo rimanda alla comodità del servizio che, come recita il pay-off, porta direttamente “La Campagna a casa tua”.

Per il mercato agricolo online, si tratta del primo investimento in attività off line a Milano.

Oltre alla cartellonistica, Cortilia ha sviluppato anche un progetto di guerrilla marketing che toccherà 60 scuole di Milano, coinvolgendo un bacino di utenza di circa 30.000 contatti. A partire dal 14 di aprile, infatti, per due settimane, fuori dalle scuole elementari milanesi hostess brandizzate Cortilia distribuiranno a bambini e genitori “La fisarmonica delle stagioni”, un leaflet informativo sull’importanza di consumare quotidianamente frutta e verdura di stagione. Un modo facile e divertente per conoscere meglio i prodotti che si consumano e la loro stagionalità, in linea con i valori su cui si fonda Cortilia.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Braccialini celebra i 60 anni dell’iconica borsa Carinabag. Mosaicoon firma la campagna web

- # # # # # #

In occasione del sessantesimo anniversario della sua nascita, la maison di pelletteria fiorentina Braccialini rende omaggio a Carinabag, l’iconica borsa a forma di automobilina ora in una speciale versione “gommata”, attraverso un’audace azione di guerrilla marketing che lancia una provocazione alle donne: perché tenerti stretti i tuoi vestiti se l’unico accessorio di cui hai bisogno è Carinabag?

Uno speciale distributore interattivo posizionato in Via Calzaiuoli a Firenze ha coinvolto le passanti invitandole a mettersi in gioco e sfidandole a lasciare una parte del proprio outfit in cambio di una Carinabag. I capi sacrificati sull’altare della it-bag sono stati devoluti alla Caritas di Firenze. Braccialini ha inoltre premiato lo spirito di tutte le donne che hanno partecipato all’iniziativa senza completare la performance richiesta (ovvero senza lasciare un indumento presso il distributore), offrendo loro un buono sconto per l’acquisto di una Carinabag.

Per promuovere il video “A cosa sei disposta a rinunciare per Carinabag?”, che racconta tutta l’operazione di guerrilla marketing dal set-up allo svolgimento, Mosaicoon ha pianificato una campagna di Video Seeding tramite Plavid, la piattaforma proprietaria per la distribuzione di contenuti sul web, e svolto un’attività di Digital PR che ha coinvolto alcuni tra i principali siti web e blog di Moda e Lifestyle in Italia. Il video è ospitato su una Social Video Page customizzata e strutturata in modo da stimolare l’engagement degli utenti e le interazioni social con l’hashtag #getcarinabag, invitare i visitatori a fruire di contenuti video aggiuntivi e incrementare il traffico verso la pagina dedicata a Carinabag sull’e-shop di Braccialini.

In meno di tre settimane dal lancio della campagna, il video ha registrato oltre 392.000 views e generato più di un migliaio di interazioni sui social network.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

No+Vello Italia lancia la sua prima operazione di guerrilla marketing

- # # # #

Si chiama #laguerradeipeli la prima operazione di guerrilla marketing di No+Vello Italia, un evento in grande stile che si terrà sabato 13 dicembre in una delle vie più centrali dell’Eur, trafficato quartiere della Capitale. In particolare, dalle ore 9 alle ore 13, lungo le zone pedonali e i marciapiedi della via, prenderà vita una vera e propria guerra a colpi di pistole laser a raggio verde.

L’evento coinvolgerà oltre 30 comparse in costume, che semineranno un divertente panico, tra peli impazziti, hammer e militari d’assalto. Tra gli attori, ci sarà anche Massimiliano Vado, diventato famoso per le sue intepretazioni in diverse serie e soap come Distretto di Polizia e Cento Vetrine.

L’iniziativa prevede anche una serie di azioni parallele volte al maggiore coinvolgimento del pubblico interessato. Le riprese ufficiali di #laguerradeipeli e il contest Facebook associato, infine, aiuteranno la promozione virale dell’iniziativa nei canali social del brand.

L’iniziativa è la prima di una serie di eventi di guerrilla marketing che No+Vello ha messo in programma per il 2015 in alcune delle principali città italiane.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Trick or Jeep? L’operazione virale di guerrilla marketing del gruppo Fiat Chrysler

- # # # # #

Misteriosi graffiti apparsi all’improvviso sui marciapiedi e le strade di Torino e inquietanti messaggi sui social network del Gruppo FCA hanno preceduto la comparsa, nella notte del 31 ottobre, di impronte fangose sui parabrezza delle auto parcheggiate in strada… Mirafiori Motor Village, il flagship di Fiat Chrysler Automobiles, ha scelto la ricorrenza più spaventosa dell’anno per sostenere, con una sorprendente azione di guerrilla marketing, il lancio di un importante piano commerciale dedicato a Jeep®.
La campagna segue idealmente quella avviata lo scorso aprile dal Gruppo Fiat, quando, con un’iniziativa di marketing verso i propri dipendenti, nel parcheggio di Mirafiori le vetture della concorrenza erano state ricoperte da un telo e dalla scritta “Nonostante tu sia con un’altra, continuiamo a pensare a te”.
“Questa volta” spiega Gianfranco Agnusdei, responsabile Marketing Mirafiori Motor Village, “il progetto si rivolge a tutti i clienti ed è incentrato sul marchio Jeep®, con l’obiettivo di creare brand awareness intorno al Mirafiori Motor Village, proponendolo come punto di riferimento per chi è interessato al marchio americano. Il target di riferimento al quale ci siamo rivolti è quello degli amanti dei veicoli offroad, distinguendo fra clienti Jeep® e proprietari di SUV e fuoristrada della concorrenza”.
“Halloween 2014. Lasciate i vostri suv nel garage”: questo il consiglio firmato Mirafiori Motor Village che a partire dal 28 ottobre i torinesi hanno ricevuto attraverso numerosi graffiti comparsi sull’asfalto delle vie centrali della Città. Contemporaneamente, le immagini dei graffiti sono state diffuse su tutti i social network ufficiali del Gruppo FCA in Italia scatenando un passaparola virale e dando la possibilità agli utenti di condividerle usando l’hashtag #trickorjeep.
Nella notte di venerdì 31 ottobre, i Suv e i fuoristrada delle marche concorrenti parcheggiati nelle strade del centro sono stati “marchiati” con un’impronta di pneumatico fangosa sul parabrezza, applicata con un adesivo elettrostatico. Ad accompagnare lo sticker, un flyer cartaceo appeso allo specchietto con scritto “Scherzetto!” e i termini della proposta commerciale firmata dal flagship di piazza Riccardo Cattaneo. Le auto del Gruppo FCA, invece, sono state “risparmiate” e hanno ricevuto un sacchetto di dolci.
L’iniziativa è stata supportata da una campagna display sui motori di ricerca e sui social network avviata il 25 ottobre e on air fino a metà novembre.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Lunedì prende il via la “guerrilla” di Ricci Casa

- # # # #

Nell’ambito delle azioni in corso di sviluppo da parte di Ricci Casa mirate a un rafforzamento della sua Brand Identity, prende il via l’attività di guerriglia marketing: 30 camion partiranno dalla sede Ricci Casa di Savignano sul Rubicone (FC) alle ore 13.00 e arriveranno alle 18.00 al parcheggio Ricci Casa a Corsico (MI). Quasi 3 km di camion Ricci Casa coloreranno il tratto autostradale che collega le due sedi più distanti. L’evento si ripeterà anche il 12 settembre in direzione contraria, con partenza alle 13.00 da Corsico e arrivo alle 18.00 a Savignano sul Rubicone. Il 12 settembre rappresenta per Ricci Casa anche l’appuntamento che l’azienda dà ai suoi clienti per partecipare all’iniziativa speciale promozionale “la tua cucina a soli 5 euro”: 10 nuove cucine disponibili in ogni negozio a un prezzo di 5 euro. Un’offerta realmente da “un altro mondo!”, come recita il nuovo pay off.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Guerrilla, eventi, attività in store per la campagna “Stripe up your life” di Stabilo

- # # # # # #

Al via il tour Stabilo “Stripe up your life” realizzato da Inventa CPM: l’iniziativa che vuole portare le strisce bianche e arancioni della penna Stabilo point 88 nelle principali città italiane. Il tour girerà nel mese di settembre nelle principali città italiane, con eventi e animazioni con performer professionisti, attività in-store nella GDO e un concorso su Facebook. Roma, Napoli, Bari, Catania, Bologna, Milano, Torino, Genova e Padova sono le città scelte per portare i 30 divertenti colori della penna STABILO point 88.

 

Il tour prevede tappe di due giorni per ogni capoluogo: apecar e biciclette brandizzate a strisce bianche e arancioni richiameranno l’attenzione dei passanti, mentre le hostess distribuiranno i numerosi gadget e l’esclusivo invito per il “big event”. Grazie a “Stripe up your life” si potranno infatti ammirare, durante un evento allestito nelle più belle piazze italiane, le evoluzioni di giovani skater e break dancer che si alterneranno con performer di hocker, la nuova disciplina che sta conquistando il mondo. “Stripe up your life” è anche un concorso su Facebook: coloro che posteranno la miglior immagine sul tema “strisce bianche e arancioni”, potranno vincere ogni settimana orologi Hip-Hop e ogni mese un Samsung Note oppure un Samsung Galaxy S4. Infine, sono previste attività di promozione in-store in 10 punti vendita della GDO (Aosta, San Marino, Piantanedo, Darfo Boario Rovigo, Sarmeola, Castione, Bassano del Grappa, Albignasego e Civate).

 

“Siamo davvero contenti di supportare STABILO in quest’importante attività di rilancio di STABILO Point 88” – afferma Antonio Magaraci, General Manager Inventa CPM. “Stripe up your life” è un progetto ad ampio respiro che ben si adatta al posizionamento dell’agenzia perché ci permette di coniugare le due anime della nostra agenzia: comunicazione & marketing relazionale e retail marketing”. “L’obiettivo per il 2013 è fare l’Italia a strisce bianche e arancioni, proprio come la penna STABILO point 88. Per questo, abbiamo ideato una campagna innovativa, rivolta ai teen, con un media mix che va dalla TV al web, senza dimenticare guerrilla e social network – afferma Magda Borsani, Marketing Manager della Filiale Italiana di STABILO. – Ad affiancare gli spot su MTV, un concorso su Facebook e il tour per l’Italia con Inventa CPM: 3 performer e 1 hostess coinvolgeranno i teen nei loro luoghi di ritrovo, attraverso esibizioni di hocker“.

articoli correlati

MEDIA

Young & Rubicam Group sceglie il gioco della bottiglia per la guerrilla del brand Bavaria

- # # # # # #

Un van blu per le strade di Milano e un gioco senza tempo come quello della bottiglia. Questi gli ingredienti dell’attività di guerrilla marketing ideata da Young & Rubicam Group e organizzata in collaborazione con Big Ideas per il brand Bavaria.

 

L’attività di guerrilla cittadina  si inserisce nell’ambito della nuova campagna pubblicitaria (sempre ideata da Young & Rubicam Group e pianificata da Initiative). I nuovi soggetti adv hanno per protagonista il prodotto stesso che comunica direttamente con i consumatori, assumendo per l’occasione il ruolo di una donna moderna e piena di iniziativa, che si rivolge al pubblico con inviti ironici come “Mi dai uno stappo a casa?”, “Lo scaffale è affollato, andiamo da te?” e “Usciamo insieme?”.

 

 

Il “gioco della bottiglia”, che si svolgerà in alcuni dei luoghi più frequentati della città e sabato avrà luogo davanti al centro commerciale Carosello, consiste in un simpatico gioco che prevede la distribuzione di magliette, prodotti e gadget Bavaria; per averli è sufficiente “girare la bottiglia” e…incrociare le dita!

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Guerrilla marketing e flash mob per Vueling a Firenze

- # # # # # #

Grandi fumetti con i colori aziendali, dialetto fiorentino e flash mob. Questi i tre ingredienti principali della campagna di guerrilla marketing ideata e realizzata martedì 11 giugno alla stazione Santa Maria Novella dalla compagnia aerea Vueling per lanciare le nuove tratte da e per l’aeroporto di Firenze-Peretola.

Cronaca di una “bischerata”. Una manager, un giovane turista backpaker, alcuni uomini d’affari, una coppia e delle ragazze pronte per partire con i loro trolley sono arrivati alla spicciolata al terminal ferroviario e si sono diretti al punto di raccolta dei bus in partenza per gli aeroporti di altre città. Hanno subito catturato l’attenzione degli altri passeggeri in attesa di prendere gli shuttle, perché indossavano dei vistosi fumetti colorati sulla testa. “Se la mi’ nonna aveva le rote era un caretto… e ci metteva meno di me per arrivà a Barcellona! Ma un potevo partì da Firenze?”, “Amore, che noia, son du ore che aspettiamo la navetta”, “E tu c’hai ragione! Un potevamo partì da Firenze”, “Ore di bus buttate a il vento! Son di Firenze… un potevo partì da Peretola?” “Eh certo! Aggiornati, grulla!”. Queste e tante altre le frasi scritte in fiorentino sui fumetti che richiamavano i colori di bandiera di Vueling.

La formula di guerrilla marketing scelta da Vueling è stata divisa in due parti: una fase teaser e una fase di consolidamento. La prima si è svolta alla stazione di Santa Maria Novella con la complicità di alcuni attori/passeggeri, di un fotografo e di un video maker. Il target di questa prima fase erano gli abituali viaggiatori che ogni mattina prendono gli shuttle in partenza dal terminal ferroviario per gli aeroporti di altre città. A un target più giovane era invece rivolta la seconda parte brandizzata del guerrilla marketing, che ha visto coinvolte delle hostess per la distribuzione di coupon sconto nei locali più frequentati del centro di Firenze.

articoli correlati