MEDIA

UniCredit: è online il nuovo sito istituzionale. Firma Kettydo+

- # # # # #

unicredit

Da sempre sito di riferimento per chi vuole informarsi sul gruppo bancario, www.unicreditgroup.eu presenta una nuova interfaccia, il cui concept design di Fjord è stato poi declinato dall’agenzia Kettydo+ in collaborazione con la Digital Design Unit di UniCredit.

Ricerche, dati di analytics e test con gli utenti sono stati una guida preziosa nella progettazione del sito, che si basa ora sui principi del flat design: semplificazione grafica, scalabilità e velocità. Con l’eliminazione di bordi, riquadri, sfumature e ombre e grazie all’utilizzo di colori nitidi e pieni, il focus è sempre più incentrato sui contenuti. Lo spazio è sfruttato nella sua interezza e la navigazione è agevolata da un linguaggio iconico riconoscibile e caratterizzante, che sarà adottato su tutti i punti di contatto della banca.

“Lavorare ad un progetto come quello del nuovo Unicreditgroup.eu è stato veramente stimolante per molti punti di vista”, commenta Federico Rocco, CEO Kettydo+. “Primo fra tutti quello di essere stati sfidati nel progettare un’esperienza utente autenticamente volta alla semplificazione, all’omnicanalità e all’impatto, per certi alcuni versi anche emotivo, di contenuti destinati tipicamente ad interlocutori istituzionali o tecnici. Un salto di qualità che conferma senza dubbio la leadership di UniCredit e definisce un nuovo punto di riferimento per il settore”.

Maggiore è l’uso delle infografiche, soprattutto per dati finanziari e numerici, mentre i messaggi e i valori di brand sono trasmessi ricorrendo a una narrazione strutturata e coerente, resa fruibile anche grazie a video e immagini coinvolgenti. I testi sono stati semplificati per garantire maggior chiarezza e trasparenza. Migliorati anche diversi tool, come la sezione “Worldwide”, dedicata alla presenza internazionale del gruppo, o i link ai diversi servizi di internet banking delle banche in ciascun Paese. Previsto l’interscambio con i canali social della banca, anche attraverso aggiornamenti live dai canali ufficiali.

“La riprogettazione del design del sito va nella direzione di adempiere al compito di essere punto di riferimento del Gruppo in modo sempre più efficace e al passo coi tempi”, sottolinea Silvio Santini, Head of Social & Group Brand Management di UniCredit. “Maggiore centralità e chiarezza dei contenuti, possibilità di consultazione in mobilità, ricorso a contenuti video e infografiche, maggior integrazione con i social network, sono solo alcune delle novità che abbiamo messo a disposizione di tutti gli utenti di www.unicreditgroup.eu, a testimonianza di una banca che si impegna a essere sempre più fruibile, accessibile e trasparente”.

È stata inoltre creata, incorporando parte dei contenuti del microsito www.unicredit.eu/champions, una nuova sezione dedicata alla sponsorizzazione delle Competizioni UEFA per Club, con particolare riguardo alle due manifestazioni più importanti per il calcio europeo: UEFA Champions League ed UEFA Europa League. La rimozione di tutti gli elementi di distrazione grafica consente all’utente di concentrarsi solo sul contenuto del messaggio e soddisfa più velocemente i suoi bisogni informativi. Da ultimo, il sito è completamente responsive, ossia il flat design riconosce la natura dimensionale dello schermo, adattandosi in mobilità su diversi tipi di device. Dal punto di vista tecnologico il sito è stato completamente sviluppato da  Unicredit Business Integrated Solutions, la società globale di servizi del Gruppo.

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Le Ferrovie dello Stato contro la ludopatia, insieme a “Mettiamoci in gioco”

- # # # #

Da oggi a domenica il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane e la campagna “Mettiamoci in Gioco” lavorano insieme per sensibilizzare i cittadini sui rischi del gioco d’azzardo. Sui monitor di bordo delle Frecce Trenitalia e su quelli di Grandi Stazioni e Centostazioni, infatti, verrà trasmesso lo spot della campagna, mentre negli Help Center di FS Italiane verrà distribuito materiale informativo; il magazine La Freccia dedicherà due pagine al gioco d’azzardo e alla Campagna. La comunicazione viaggia anche attraverso gli account social di Fs Italiane con twitter (@FSNews_it e @Lefrecce) e Youtube.

 

“Quando ci hanno proposto di sostenere Mettiamoci in gioco abbiamo subito detto sì” , ha dichiarato Michele Mario Elia, amministratore delegato di FS Italiane. “Le stazioni, i treni e tutti i nostri media daranno ampio spazio alla campagna nazionale contro i rischi del gioco d’azzardo. È una nuova occasione per ribadire il nostro impegno nel sociale – ha continuato Elia –. Metterci a disposizione per far conoscere la patologia, fare prevenzione e dare un’opportunità a chi si è ammalato è il nostro contributo, proprio perché la ludopatia è un fenomeno che va fermato. E allora quale momento migliore del viaggio in treno, dell’attesa in stazione per riflettere su questo delicato argomento? Da qui deve nascere – ha concluso l’ad di FS Italiane – la forza che va messa a disposizione di chi è rimasto prigioniero di promesse ingannevoli legate al gioco e delle famiglie di queste persone che ne pagano le conseguenze”.

Gli spot intendono far comprendere alle persone che giocano, ma anche ai loro familiari e amici e, più in generale, all’opinione pubblica l’illusorietà dei messaggi di promozione del gioco d’azzardo, in particolare di quelli che promettono vincite facili. Promesse ingannevoli a cui la campagna risponde con lo slogan “Più giochi, più perdi. (È matematico!)”.
L’iniziativa è stata presentata oggi a Roma alla presenza del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio, dell’Amministratore delegato di Ferrovie dello Stato Italiane Michele Mario Elia e di don Armando Zappolini, Portavoce della campagna Mettiamoci in Gioco.

articoli correlati

AZIENDE

Il Gruppo Antevenio chiude il primo semestre al +15% del fatturato e conferma la ripresa

- # # # # #

Il Gruppo Antevenio, azienda specializzata nella pubblicità ed il marketing interattivo, ha pubblicato in questi giorni i dati relativi al proprio volume d’affari, che ha raggiunto ricavi consolidati netti di 11,1 milioni di euro nel primo semestre 2015, in crescita del 15% rispetto al precedente esercizio. Questo risultato segue un incremento del 15% del fatturato netto nel corso del secondo semestre 2014, a conferma della ripresa della crescita.

 

I risultati del primo semestre 2015 per ciascuna delle linee di business sono i seguenti:

– Il fatturato da pubblicità (21% dei ricavi totali) è in calo del 10%, principalmente a causa di un riposizionamento strategico nelle attività con margini più elevati;

– Il performance marketing e le attività email (29% dei ricavi) ha segnato una forte ripresa (+ 46%) dopo alcuni semestri di flessione, sostenuto in particolare dalla crescita di MDirector, la piattaforma di email e sms marketing, che ha contribuito al fatturato del primo semestre nella misura di EUR 0,6 milioni (+ 50%);

– L’attività legata ai portali di proprietà (50% dei ricavi) ha accelerato la propria crescita (+15%), in parte grazie alla solidità delle controllate francesi e messicane che si stanno sviluppando rapidamente in questo settore.

 

Antevenio prevede un consolidamento della crescita a due cifre, grazie ad un’attività dinamica sia nei suoi mercati tradizionali (Spagna e Italia) sia da parte delle sue nuove controllate (Francia e Messico). L’andamento del fatturato nel primo semestre e le tendenze iniziali dei risultati permettono al Gruppo di confermare gli obiettivi di redditività per il 2015 ed un ritorno graduale ai suoi livelli storici di reddito netto per i prossimi esercizi.

articoli correlati

AGENZIE

J. Walter Thompson “conquista” ALD Automotive – Gruppo Société Général

- # # # # #

Dall’inizio di questo mese  J. Walter Thompson è la nuova agenzia di ALD Automotive, società di servizi alla mobilità e noleggio a lungo termine del Gruppo Société Général.

“ALD Automotive è un’azienda leader che ci ha colpito per la sua vivacità, una realtà in forte e ulteriore crescita, che si prefigge di soddisfare le evolute esigenze di mobilità dei consumatori, con un atteggiamento flessibile e volto all’innovazione”, ha commentato Giuseppe Salinari, Direttore Generale JWT Italia (nella foto). “La volontà comune di JWT e ALD è quella di giocare un ruolo da protagonisti all’interno dei nuovi modelli di business, costruiti intorno al fenomeno della sharing-economy: una cultura in rapida diffusione, che presto evolverà il concetto di proprietà verso quello di pay-per-use”.

Il nuovo incarico, conquistato al termine di una gara in cui erano coinvolte altre quattro agenzie (Isobar, Brand Portal, Publicis e l’incumbent Metaphora) prevede un supporto a 360° per i progetti di comunicazione dei prossimi due anni.
Il brief di gara aveva obiettivi legati alle nuove frontiere della mobilità, con forti accenti sul digital, sull’innovazione di prodotto e sullo smart thinking. In un mercato dove la tecnologia e l’innovazione rappresentano due cardini fondamentali per emergere e differenziarsi, J. Walter Thompson si è aggiudicata la gara con una serie di idee consumer-oriented, strutturate attorno ad una proposta di comunicazione integrata: atl, btl, digital, seo, sem, e brand activation.
La sede operativa sarà quella di Roma, il team di lavoro è cross Roma-Milano.

articoli correlati

AZIENDE

SISA compie 40 anni: 1558 punti vendita per un fatturato di 2,5 miliardi nel 2014

- # # # # # #

Quest’anno SISA celebra il suo 40° anniversario. Correva, infatti, l’anno 1975 quando, da un gruppo di commercianti intenzionati a fare acquisti in comune e che trasformano i propri negozi in superette e supermercati, veniva fondato a Carpi il Gruppo SISA. Da queste prime importanti basi, il Gruppo diviene rapidamente una realtà nazionale; aumenta il numero di Soci, vengono realizzati i Centri Distributivi, sono lanciati sul mercato i primi prodotti a marchio e, contestualmente, vengono adottati un’insegna comune ed un claim: SISA, I Supermercati Italiani.

Supermercati di prossimità con una rete di vendita capillare su tutto il territorio nazionale realizzata attraverso le insegne IperSISA, SISASuperstore, SISA, Issimo, Negozio Italia e Quick che, ad oggi, contano 1558 punti vendita per un fatturato nel 2014 di circa € 2.5 mld.

Accanto allo sviluppo delle insegne, cresce la MDD del Gruppo bolognese arrivando a definire le tre linee: SISA, la marca insegna per una spesa di qualità, con oltre 800 referenze, dall’alimentare confezionato, ai surgelati fino al pet care; Gusto&Passione, la linea di alta gamma espressione dell’eccellenza agroalimentare italiana, dove l’importanza delle materie prime e la riscoperta della tradizione è fondamentale; e Primo, il fresco brand che offre al consumatore tutta la qualità della spesa SISA a un prezzo competitivo. Negli ultimi anni, inoltre, nelle linee di prodotti a marchio SISA e Gusto&Passione è presente un’ampia gamma di referenze riportate nel Prontuario degli alimenti AIC (Associazione Italiana Celiachia) per rispondere alle necessità alimentari dei celiaci.

Questo importante traguardo sarà celebrato nel corso di quest’anno con una serie di attività nei confronti del consumatore, che continua a essere oggetto delle attenzioni del Gruppo in un momento così difficile e particolare dell’economia italiana.

articoli correlati