MEDIA

Amica si rinnova e si conferma punto di riferimento per i brand del lusso

- # # # # #

Amica

A tre anni dall’ultimo restyling, Amica torna a rinnovarsi. Con una grande storia di giornale all’avanguardia e confermandosi unico mensile italiano di moda di alta gamma, Amica guarda avanti, puntando sulla qualità del Made in Italy non italiacentrico, unita alla sua visione internazionale, caratteristiche che lo hanno reso un pezzo unico nel panorama editoriale italiano.

Con un’accurata attenzione al dettaglio, il rinnovamento ha coinvolto tutte le parti del magazine, dal sommario, ai titoli, alle didascalie. La grafica è più morbida grazie al forte uso dei bianchi, scaldati dai grandi capolettera e dall’alternanza dei caratteri. Le pagine sono più disegnate e coinvolgenti. Il risultato è un’estetica libera per valorizzare al massimo il contenuto con i layout essenziali e ariosi caratteristici del giornale. Una grafica che invoglia uno sfoglio lento, per apprezzare i dettagli e appagare la vista, e fa di Amica uno slow magazine da godersi, un invito a leggere con calma, e sfogliare più volte, una rivista che diventa coffee table book.

La copertina rivela tutta l’identità di Amica: la foto, sempre scattata in studio, fa emergere la donna e la ritrae in modo pulito. Accompagnata da un solo strillo, che ogni mese diventa il manifesto del magazine, cattura lo sguardo senza distrazioni. Una nuova estetica spontanea dell’immagine prende il posto della posa con sguardo in camera – un cardine ormai superato – rivelando un gesto naturale, un attimo rubato alla quotidianità, mostrando una donna che non deve sedurre per forza. Una donna in cui la lettrice di Amica si riconosce, una natural woman, lavoratrice, impegnata, curiosa, libera e internazionale. L’opposto della fashion victim: elegante, mai eccessiva o provocatrice, capace di decidere il suo stile andando oltre al singolo capo e al suo valore.

Questa natural woman trova in Amica uno specchio elettivo. Il magazine nasce con un forte focus sulla moda, identitaria e molto precisa, accompagnata dal beauty che – anche graficamente – parla la stessa lingua della moda. Importante la scelta dell’attualità, aperta, a-gender e diversa dai classici magazine femminili. Ogni articolo è una sperimentazione inedita di ottima scrittura e portfoli esclusivi, in cui si intrecciano generi diversi e autori di fama internazionale, come Peter Cameron e Catherine Dunn. Amica, infine, dedica ampio spazio alla nuova generazione di talentuosi fotografi, pubblicando ogni mese un servizio di avanguardia, grande ricerca e sperimentazione.

“I giornali non vogliono e non possono stare fermi” – precisa Emanuela Testori che da tre anni guida l’evoluzione del mensile RCS – “abbiamo deciso di dare un nuovo respiro ad Amica: la forma si evolve per esaltare l’identità forte e lo spirito libero che in questi anni hanno contraddistinto noi e le nostre lettrici. Vorremmo che fosse percepibile la maggiore qualità, che risultasse evidente tutta la passione e la meticolosità che la redazione mette nel fare Amica, ogni mese”.

“Amica si conferma il magazine di riferimento per i brand del lusso in tutte le sue declinazioni – commenta Raimondo Zanaboni, Direttore Generale Advertising & Communication Solutions del Gruppo RCS – raggiungendo con efficacia ogni mese oltre 550.000 lettrici donne di target alto, fortemente interessate al mondo della moda e del beauty, arricchendo la propria offerta con spin-off come Amica Kitchen o Amica International.”

L’evoluzione abbraccia infatti tutto il sistema che si sviluppa intorno alla testata: da Amica International, osservatorio internazionale che racconta la moda del futuro, a The Accessory Issue, il luxury book sui must di stagione, all’ultimo nato Amica Kitchen, che affronta con taglio visionario il lifestyle. Dal cartaceo al web con Amica.it, ai social network, la visione del giornale spazia dalla moda al beauty, dallo sport al food, dalle tendenze agli approfondimenti.

Il numero di ottobre di Amica è in edicola dal 20 settembre in concomitanza con l’inizio della Milano Fashion Week ed è integralmente dedicato alle tendenze future. Anche amica.it seguirà in diretta le sfilate milanesi e parigine portando le lettrici sulle passerelle, nei back stage e nei luoghi più esclusivi.

articoli correlati

AZIENDE

Accordo tra Gruppo RCS e Best Shop: nasce That’s Fashion

- # #

logo That's Fashion progetto lanciato da RCS Group

Le testate di moda e lusso del Gruppo RCS rivoluzionano il modo di raccontare e vivere la moda con il lancio di That’s Fashion, la partnership esclusiva siglata con THE BEST SHOPS che permetterà un’estensione strategica dell’ambito editoriale, attraverso un’interazione diretta tra contenuto, brand e retail della moda e del lusso d’alta gamma.

That’s Fashion è un’opportunità commerciale integrata e completa, che portan i brand in un viaggio sul territorio, a contatto diretto con i clienti: eventi in-shop, trunk show, vetrine e corner dedicati, contaminazioni, attività in-store nei migliori salotti del lusso in Italia.

“Il mondo fashion del Gruppo RCS racconta da sempre la moda in tutte le sue declinazioni: grazie a questo accordo e ai buyer che – come “insider” – racconteranno ai nostri lettori una moda vissuta sul campo potremo offrire esperienze ancora più reali e dirette, uno sguardo esclusivo e inedito sulla moda, su chi la crea e su chi la trasforma, sul motore dinamico del fashion.” – dichiara Luca Traverso, direttore divisione Sistemi Verticali di RCS MediaGroup.

“L’alleanza con la Camera Italiana Buyer Moda è una partnership eccellente perché i nostri clienti parlano esattamente al medesimo target dei retailer: questo ci permette di posizionarci in modo competitivo, proponendo modelli di comunicazione unici ed estremamente efficaci. Con That’s Fashion infatti i brand possono raggiungere i propri clienti in modo capillare, coinvolgendo il target a 360 gradi.” – aggiunge Raimondo Zanaboni, direttore generale RCS Communication Solutions.

“Una collaborazione che diventa a tutti gli effetti l’unione tra due parti del sistema moda: la stampa e la rete nazionale delle boutiques d’alta gamma. Due grandi forze che si uniscono per sviluppare forme di comunicazione nuove e contemporanee, in grado di coinvolgere il cliente finale. Una sinergia capace di valorizzare al massimo retail e contenuto.” commenta Mario Dell’Oglio, presidente della Camera Italiana Buyer Moda, l’associazione che riunisce i titolari dei negozi multibrand di alta gamma italiani che ricevono la certificazione THE BEST SHOPS.

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

NuMix lancia l’innovativa piattaforma di fundraising LiveMyMusic per Save the Children

- # # # # # #

NuMix Agency, la neonata genzia del Gruppo RCS che offre soluzioni integrate di consumer engagement, lancia LiveMyMusic: un innovativo sito di fundraising pensato e sviluppato per Save the Children con la tecnologia dell’esclusiva piattaforma Madai.

NuMix Agency ha elaborato una strategia integrata di contatto e coinvolgimento mirato verso potenziali donatori, attraverso la fruizione di contenuti emotional esclusivi. L’obiettivo è infatti creare una relazione solida con l’utente, agendo anche sulla brand equity della onlus, permettendole di allargare il suo bacino di sostenitori attivi, incrementando il fundraising in modo organico e sostenibile nel tempo.

La piattaforma LiveMyMusic unisce quindi per la prima volta contenuti esclusivi alla possibilità di fare acquisti scontati e donazioni alla onlus Save the Children. Su LiveMyMusic gli appassionati di musica troveranno infatti contenuti multimediali in esclusiva, storie, interviste e fotografie inedite di concerti e dei propri cantanti preferiti, che possono essere scaricate in alta definizione, votate e condivise sui social. Inoltre gli utenti di LiveMyMusic potranno acquistare carte prepagate di iTunes e Amazon a prezzi scontati e vantaggiosi e soprattutto potranno fare una donazione a favore di Save the Children.

NuMix seguirà anche tutta la parte di creazione e sviluppo di una social story volta a mantenere attiva e coinvolta la community legata all’iniziativa, massimizzando i risultati della campagna di fundraising.

Madai, di cui NuMix Agency ha recentemente acquisito i diritti di esclusiva per il mercato italiano, mette a disposizione il suo innovativo modello di CrowdrebatingTM, grazie al quale le azioni degli utenti web sono ricompensate con sconti progressivi, immediati o collettivi.

articoli correlati

MEDIA

Gruppo RCS potenzia la sua offerta di comunicazione grazie all’accordo con Mosaicoon

- # # # # # #

A poco più di un mese dall’arricchimento dell’offerta della concessionaria RCS Communication Solutions e dalla nascita dell’agenzia di consumer engagement NuMix Agency, il Gruppo RCS potenzia ulteriormente la sua offerta di comunicazione e servizi below-the-line grazie all’accordo con Mosaicoon, azienda specializzata nell’ideazione, produzione, distribuzione e monito-raggio di contenuti video online. Il Gruppo RCS venderà infatti in esclusiva per l’Italia ToolVideoSeeding, uno specifico servizio sviluppato da Mosaicoon all’interno di Plavid, la sua piattaforma proprieta-ria di videoadvertising.

ToolVideoSeeding è uno strumento di distribuzione di contenuti video sul web in modalità Click to play, che consente il raggiungimento di un’audience altamente profilata ed il monitoraggio in real-time delle performance video su un Network di siti, blog e profili social con una reach mondiale di oltre 800 milioni di utenti al mese.

“Questo accordo – commenta Raimondo Zanaboni (nella foto), Direttore Generale di RCS Communication Solutions – si inquadra nella precisa strategia di rafforzamento ed innovazione dell’offerta sul below-the-line che stiamo perseguendo come Gruppo, in particolare sul fronte del content marketing video che sta diven-tando una leva di comunicazione importante nel marketing mix delle imprese. Sono certo che i tool offerti da Mosaicoon, integrati con i nostri powerbrand editoriali e con i servizi di NuMix, saranno un si-gnificativo valore aggiunto che potremo offrire ai nostri clienti per realizzare progetti sempre più efficaci e misurabili”.

“La partnership tra Mosaicoon e il gruppo RCS rappresenta un’importante occasione per mettere al servizio di premium brand in Italia i nostri strumenti tecnologici premiati in tutto il mondo per la loro innovatività”, commenta Ugo Parodi Giusino, CEO di Mosaicoon. Il mercato del video advertising necessita sempre di più di altissima profilazione del target, e il video online si conferma in tal senso un mezzo di efficacia unica per la sua capacità di coinvolgere gli utenti con modalità impattanti e non invasive, e per l’immediata misurabilità dei suoi risultati. La nostra sfida è quindi quella di aiutare le aziende a rispondere con strumenti tecnologicamente avanzati al nuovo modo in cui gli utenti fruiscono dei contenuti video sul web”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Raineri Design firma il lancio della collezione completa degli albi a fumetti di Asterix

- # # # # #

La Gazzetta dello Sport e Corriere della Sera confermano la collaborazione con Raineri Design, affidando all’agenzia l’ideazione e lo sviluppo di tutti gli strumenti di comunicazione messi in campo per il lancio della collezione completa degli albi a fumetti di Asterix – uno dei personaggi più amati di sempre – in edicola dal 30 dicembre.

Dopo il progetto “diaboliko” seguito la scorsa estate per il Gruppo RCS, il nuovo brief ha coinvolto William Raineri – Fondatore e Direttore Creativo dell’agenzia – e il suo team, per deformazione professionale grandi appassionati di fumetto.

Tanti gli strumenti di comunicazione ideati e sviluppati per una campagna di lancio integrata che ha coinvolto carta stampata, web, tv e materiale per le edicole. Nel dettaglio la campagna stampa multisoggetto è pianificata sulle principali testate RCS MediaGroup. Per quanto riguarda la declinazione online sono stati ideati dalla divisione web dell’agenzia un minisito dedicato, banner multisoggetto sia statici che dinamici, dem promozionali e grafiche per i social network.
In programma sui principali network tv nazionali anche lo spot da 15’’, mentre per la promozione nelle edicole sono stati ideati locandine, rotor e flyer.

articoli correlati

MEDIA

La Gazzetta dello Sport si affida a Promocard per la serie da collezione “The Walking Dead”

- # # # # #

La Gazzetta dello Sport continua ad appassionare amanti e fans dei suoi prodotti, distribuiti in abbinato al quotidiano più venduto in Italia. Questa volta è il turno di mondi apocalittici dove zombie e umani lottano per la sopravvivenza: “The Walking Dead” la serie TV che ha battuto tutti i record di ascolto in America ed è già diventata un vero e proprio cult anche in Italia. Diretta dal regista Frank Darabont il telefilm si rifà all’omonimo fumetto scritto da Robert Kirkman e illustrato da Tony Moore e Charlie Adlard.

A partire da Mercoledì 29 Ottobre in edicola con La Gazzetta dello Sport è infatti disponibile la prima uscita con il DVD con i tre episodi iniziali e la prima parte del fumetto “Giorni perduti”. Per regalare agli appassionati una collection ancora più completa Promocard ha ideato 10 cartoline da collezione con 5 soggetti della serie TV e 5 soggetti della serie comics.

Le Promocard della serie “The Walking Dead” sono realizzate con una speciale cartotecnica che gioca con il contrasto di serigrafie lucide e opache. Inoltre attraverso un’inchiostrazione a rilievo il sangue sulla cartolina sembra davvero realistico e capace di avvolgere le Promocard da un velo cupo e funesto caratteristico del telefilm.

I 15 DVD riproporranno le prime quattro stagioni del telefilm da raccogliere in un esclusivo cofanetto (in allegato alla prima uscita) storie a fumetti e altri contenuti extra.

articoli correlati

MEDIA

RCS Education lancia MyStudio, la prima suite digitale per la scuola

- # # # # #

Il Gruppo RCS lancia MyStudio, il primo ambiente integrato per la didattica digitale collaborativa dedicato alla scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado, in cui studenti e docenti possono interagire in modo immediato e semplice, potenziando le dinamiche di apprendimento attraverso innovativi strumenti digitali.

MyStudio nasce dall’esperienza e dall’innovazione di RCS Education, la divisione del Gruppo RCS leader nell’editoria scolastica, che ha creato un sistema digitale unico con il quale docenti e studenti possono fruire di servizi e prodotti di altissima qualità e organizzare, sviluppare e potenziare le attività didattiche, massimizzando il coinvolgimento e la condivisione.

I docenti, attraverso MyStudio, hanno a disposizione innovativi strumenti digitali per gestire le attività tradizionali e per sviluppare nuove dinamiche di interazione, integrando e ottimizzando ogni aspetto della didattica. Gli studenti troveranno un ambiente digitale dinamico e innovativo, che risponde alle aspettative delle generazioni dei nativi digitali: su MyStudio è possibile accedere ai materiali resi disponibili dagli insegnanti e dalla classe stessa, collaborare a progetti ed esercitazioni condivise, interagire e scambiare opinioni, fare esercizi di approfondimento e usufruire di un archivio digitale di materiali di altissima qualità, aggiornato e in continua espansione.

Oltre ai servizi dedicati alla scuola digitale – tra cui OpenBook, la versione digitale interattiva dei libri di testo RCS Education con materiali multimediali integrativi di approfondimento creati ad hoc e tutti i tool di lettura avanzata – MyStudio integra l’accesso agli altri prodotti sviluppati da RCS Education. In particolare è possibile accedere a Mosaico, il primo motore di ricerca semantica per il mondo della scuola, con il quale ricercare e aggregare contenuti multimediali interdisciplinari di tutto il ricco patrimonio di RCS Education e di altre fonti online selezionate per la loro valenza didattica.

MyStudio è disponibile gratuitamente registrandosi su RCS Education, garantisce la massima versatilità, essendo fruibile da PC e da tablet iOS e Android, e offre un servizio di assistenza diretta e immediata agli utenti attraverso il Servizio Clienti RCS Education.

articoli correlati

MEDIA

RCS Libri lancia il nuovo canale YouTube

- # # # # # #

Per la prima volta in Italia, una casa editrice ha sviluppato un progetto ad-hoc, con la collaborazione di YouTube, realizzando un canale innovativo con una grafica curatissima e personalizzata. Ricco di video originali, booktrailer e interviste esclusive con gli autori delle case editrici del Gruppo RCS (Rizzoli, Bompiani, Fabbri, Marsilio, Adelphi e Skira), il nuovo canale YouTube di RCS Libri diventa uno spazio per anticipare e proseguire l’emozione della lettura e restare in contatto con gli scrittori preferiti.

Il lancio del canale avviene oggi, in occasione dell’uscita del nuovo romanzo di Silvia Avallone Marina Bellezza, per il quale è stato realizzato un video originale che racconta, con la voce dell’autrice, personaggi, temi e luoghi del libro. Insieme all’atteso nuovo romanzo di Silvia Avallone, i lettori troveranno già disponibile sul canale tutta la produzione video delle case editrici del Gruppo RCS e potranno muoversi tra i marchi, gli autori e le storie attraverso proposte editoriali mirate e strumenti di ricerca ideati su misura.

“Il canale YouTube di RCS Libri”, dichiara Sebastiano Caccialanza, Responsabile Marketing di RCS Libri, “è un’iniziativa innovativa che offre ai lettori un’esperienza originale e coinvolgente. Oggi i lettori vogliono “vivere” i libri anche fuori dalle pagine. La genesi di un libro, il suo backstage, gli aneddoti durante la stesura, il dialogo con l’autore, sono elementi sempre più importanti. Sono convinto che il video sia un’ulteriore grande opportunità per avvicinare i lettori ai nostri autori, far scoprire nuovi titoli e per aumentare il piacere della lettura”.

“È sempre più importante oggi in un’efficace strategia riuscire a coltivare il rapporto con gli utenti attraverso esperienze online sempre più coinvolgenti e YouTube, con oltre 1 miliardo di utenti unici mensili nel mondo, è uno strumento particolarmente adatto a questo fine. Siamo felici di aver collaborato con RCS Libri per la nascita di questo nuovo spazio che ci auguriamo possa diventare un punto di riferimento per i lettori italiani e che rappresenta un ulteriore esempio di come l’editoria tradizionale e le piattaforme digitali possano trovare forme di collaborazione”, dichiara Paola Scarpa, Brand Sector Leader di Google in Italia.

articoli correlati