AZIENDE

Connexia presenta la sua Media House, nuovo studio di video production interno

- # # # #

connexia media house

Connexia presenta al mercato Connexia Media House. Eccellenza, reattività, processi di produzione snelli: un team di creativi che segue ogni fase del processo di realizzazione del contenuti, dall’ideazione, al trattamento, all’effettiva realizzazione. Obiettivo: internalizzare la competenza di content & video production per rispondere in maniera efficace e immediata alle richieste di contenuti video dei propri clienti.

Connexia lancia il nuovo hub di produzione con un focus importante sul real time video content, così da assolvere in piena autonomia le esigenze quotidiane di creazione di contenuti video originali e di qualità. Che si tratti di uno shooting fotografico, di un branded content o di una social video production, Connexia Media House adotta un nuovo modello di produzione che accelera le varie fasi, diminuisce le complessità e aumenta l’efficacia.

Composta da giovani talenti – videomaker, fotografi, stylist, producer, autori e storyteller – con competenze altamente specialistiche e formazione internazionale, la Media House di Connexia è diventata immediatamente operativa, cominciando a lavorare da subito a stretto contatto con le due direzioni creative e strategiche dell’agenzia e collaborando in maniera funzionale alle esigenze di tutte le altre aree di competenza di Connexia: digital, social media, PR, eventi, innovation.

Con 110 professionisti all’attivo e un giro d’affari previsto per il 2018 di 13,5 milioni di euro, in crescita a doppia cifra anno su anno, Connexia ha saputo capitalizzare e valorizzare expertise creativa e approccio data driven facendoli confluire in maniera organica e coerente all’interno dell’offerta di contenuti video. Il legame con il Gruppo Doxa – unica realtà italiana indipendente per le ricerche di mercato e con un network internazionale attivo in 70 Paesi – garantisce all’agenzia un vantaggio competitivo unico, in cui la produzione di contenuti video nativi, unitamente all’analisi e interpretazione del «dato», è funzionale a elaborare ogni singola strategia di comunicazione e di business.

“La richiesta sempre più rilevante di contenuti video, in termini di quantità e qualità, che riceviamo quotidianamente come agenzia ci ha portato a riflettere sulla necessità di portare all’interno del building Connexia uno studio con tutte le più moderne attrezzatture, insieme alle competenze necessarie a rispondere in maniera veloce ed efficace alle necessità del mercato” dichiara Paolo D’Ammassa, CEO Connexia. “Connexia Media House è una scelta strategica, anticipata già qualche mese fa al mercato, e che conferma la nostra volontà di concentrare la vitalità espressiva dei nostri giovani professionisti sul real time video content. Grande attenzione all’efficienza dei costi, ai formati, a tutte le novità dei touchpoint di comunicazione e all’integrazione con le innovazioni tecnologiche: tutto questo è Connexia Media House. Va da sé che, per produzioni straordinarie o di maggior complessità, continueremo le collaborazioni con le primarie case di produzioni attive nel mercato della video production”.

articoli correlati

AGENZIE

Tucano Urbano sceglie Connexia per la gestione della comunicazione social

- # # #

tucano urbano

Tucano Urbano, azienda milanese da vent’anni leader in Italia nel settore dell’abbigliamento e degli accessori per scooter, moto e bici, in seguito a una consultazione alla quale hanno preso parte diverse realtà del mondo della comunicazione digitale, ha scelto Connexia, data driven creativity agency del Gruppo Doxa, per la gestione della propria comunicazione social media a livello europeo.

Le attività di Connexia andranno dalla Social Media Strategy alla creazione di contenuti originali e alla gestione dei canali social, con l’obiettivo principale di incrementare la brand awareness di Tucano Urbano contribuendo, al tempo stesso, al rafforzamento del suo posizionamento top level in 3 mercati chiave: Italia, Spagna e in Francia. A Connexia va anche la pianificazione del budget destinato alle campagne di Social Media ADV.

Connexia si occuperà di definire e sviluppare l’intera strategia di comunicazione social di Tucano Urbano: dall’ideazione del concept creativo, alla gestione dei piani editoriali per i canali Facebook e Instagram, fino al coordinamento delle campagne di social media advertising a livello internazionale.

“Abbiamo scelto Connexia perché ci hanno davvero convinto l’approccio analitico e la solida capacità di definire una strategia di canale, ma anche la sintonia creativa che si è instaurata con Tucano Urbano e con il nostro team: una chimica fondamentale per confermare l’autenticità e lo spirito del nostro marchio anche nei social media”, dichiara Diego Sgorbati, CEO di Tucano Urbano.

“Siamo molto contenti che Tucano Urbano abbia scelto Connexia come partner social media: per la nostra agenzia è sempre una soddisfazione poter mettere il proprio background automotive a disposizione del mercato, a maggior ragione se per un brand italiano che ha fatto del tone of voice disruptive e creativo il proprio marchio di fabbrica”, dichiara Paolo D’Ammassa, CEO di Connexia. “Questa nuova collaborazione conferma il valore distintivo del nostro approccio data-driven, la grande attenzione che riserviamo sempre all’ispirazione creativa, la nostra capacità di interpretare, progettare e sviluppare strategie di comunicazione articolate e originali”.

Credits
Creative Director: Anna Vasta, Adriano Aricò
Art Director: Matteo Sozzi
Copywriter: Alberto Pascazio
Client Director: Mattia Airoldi
Senior Account Manager: Filippo Di Lella
Social Media Strategist: Giuseppe Laricchia
Social Media Manager: Ilenia Di Paola
ADV Specialist: Alessandro Boselli
Data Analyst: Nicola Marciano

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Connexia (gruppo Doxa) lancia la divisione per la Corporate Communication

- # # #

gruppo doxa

Connexia, data driven creativity agency del Gruppo Doxa, lancia la divisione Corporate Communication. L’obiettivo è portare il meglio del linguaggio consumer in ambito corporate, mettendo a sistema competenze uniche e trasversali. A guidare il team sarà Zornitza Kratchmarova (nella foto), giornalista professionista, attiva per oltre 15 anni nelle principali case editrici italiane, dove si è occupata di attualità, economia e finanza.

L’appartenenza al Gruppo Doxa, sinonimo di ricerche di mercato in Italia, unica realtà indipendente e con un network internazionale attivo in 70 Paesi, garantisce a Connexia un vantaggio competitivo unico. Il dato viene prima di tutto, e permette di elaborare ogni singola strategia di comunicazione e di business partendo da numeri concreti, che diventano la forza per comunicare l’azienda con una strategia che può essere declinata online e offline, a seconda dell’opportunità.

Questo è l’approccio della nuova divisione Connexia Corporate, un ramo di business dedicato che integra competenze ed expertise eterogenee. Con oltre 100 professionisti all’attivo e un giro d’affari nel 2017 di 11 milioni di euro, in crescita a doppia cifra anno su anno, Connexia lavora da tempo su tematiche istituzionali con alcuni clienti core (Roland Berger, Verti, Conad, Save The Duck, Singularity University, Campari, Mylan).

Tra i principali servizi offerti: reputation analysis & monitoring, comunicazione economico-finanziaria, digital PR & social media marketing, CSR, crisis & issue management, content & storytelling. La divisione sarà trasversale a tutte le unità di business di Connexia e lavorerà a stretto contatto con gli altri team, per garantire una offerta completa e distintiva.

Corporate Communication Manager di Doxa, ruolo che tuttora mantiene, dall’autunno del 2016, Zornitza ricoprirà in Connexia l’incarico di Corporate Communication Director, con l’obiettivo di consolidare e sviluppare la unit. Sarà affiancata da un team di tre corporate account, con il supporto delle direzioni creative e strategiche, e delle altre aree di competenza di Connexia, quali il digital, il social media, gli eventi, l’innovation.

“Vogliamo innovare e portare in ambito corporate le dinamiche più evolute di storytelling del mondo consumer”, dichiara Paolo D’Ammassa, CEO Connexia, “Siamo abituati a dialogare continuamente con le persone, coinvolgendole, e vogliamo emozionarle anche su tematiche istituzionali. Lavoreremo anche sul media mix, che in ambito corporate è ancora molto tradizionale e non in linea con le reali percentuali di consumo media da parte degli stakeholder. Bernard Shaw diceva che con il tono giusto si può dire tutto, con il tono sbagliato nulla. La difficoltà consiste nel trovare il tono. E, in una epoca di cambiamenti profondi e sempre più repentini, azzeccare quel tono è diventato sempre più arduo. Anche in ambito istituzionale”.

articoli correlati

AGENZIE

Connexia si aggiudica la gara a 4 per Deborah Milano. Gestirà le attività social e digital

- # # # # #

Connexia - Deborah

Deborah Group, azienda italiana da 50 anni leader nel settore cosmetico, sceglie Connexia, Data Driven Creativity Agency del Gruppo Doxa, per la gestione dell’intera filiera della comunicazione social e digital dei suoi brand: Deborah Milano, Debby, Rouge Baiser Paris e Dermolab.

Già agenzia di riferimento di Rouge Baiser Paris per la gestione di PR e digital PR, social media e canali digitali, aggiudicandosi favorevolmente la gara a 4 per Deborah Milano, Connexia diventa il principale punto di riferimento per tutte le attività di comunicazione digital e progetti speciali, per le attività di social media strategy e per la gestione del budget Media per il canale digital. L’agenzia milanese ha inoltre in carico, il sito corporate di Deborah Group da poco online dopo il restyling a cura di Connexia, e tutte le attività di social media e digital ADV per il brand Debby, linea di make-up studiata specificamente per il target 18-25.

Al coordinamento dei progetti creativi e alla strategia di comunicazione sui canali digitali, con shooting ad hoc per la realizzazione di contenuti fotografici esclusivi, Connexia affianca Connexia Dashboard, innovativo strumento in-cloud di monitoraggio e di analisi a supporto delle decisioni strategiche, per la semplificazione della pianificazione e gestione delle strategie multicanale.

“La scelta di Connexia come partner unico per la comunicazione digital e social di Deborah Group ha una valenza strategica, una progettualità articolata e obiettivi con complessità differenti”, dichiara Antonio Vanoli, CEO di Deborah Group. “È una decisione che si inserisce in un progetto di più ampio respiro, in cui il concetto di innovazione è centrale: una scelta che ci garantisce l’ideazione e realizzazione di progetti digitali e creativi di altissimo livello e che, al contempo, consente anche la costruzione di ecosistemi di comunicazione che possano facilmente essere analizzati e misurati, in un’ottica di ottimizzazione dei progetti in corso e, non da ultimo, di fidelizzazione dei nostri utenti”.

“L’acquisizione di Deborah Milano, fiore all’occhiello di Deborah Group, rappresenta per Connexia un’ulteriore conferma della solidità del rapporto di collaborazione e reciproca fiducia costruito con il cliente, lavorando insieme alla definizione delle strategie creative e di comunicazione dei brand Rouge Baiser Paris e Debby”, dichiara Paolo D’Ammassa, CEO di Connexia. “Per la nostra agenzia si tratta di tradurre in soluzioni originali ed efficaci il nostro potenziale creativo e la nostra capacità di generare valore, anche grazie a una suite proprietaria come Connexia Dashboard, che permette di monitorare e analizzare lo stato e l’andamento dei KPI di business e di comunicazione dell’azienda, del brand o dei singoli prodotti nelle varie unità di tempo, offrendo allo stesso tempo un punto di osservazione privilegiato rispetto all’azione dei competitor”.

articoli correlati

AGENZIE

Connexia e i giovani talenti creativi: arrivano Chantal Cimmino e Ambra Crociani

- # # #

Connexia

Connexia, la Data Driven Creativity Agency del Gruppo Doxa, sempre attenta a intercettare i fremiti creativi e le tensioni positive che percorrono l’ecosistema digitale, è lo specchio perfetto per raccontare il profondo rinnovamento del mercato della comunicazione e dei suoi professionisti. Rivoluzione culturale e generazione conclamata, il cambiamento di paradigma impatta in maniera importante, per certi versi imprevista, sul mondo del lavoro, esprime nuove esigenze e risponde dando vita a nuove figure professionali “ibride”.

Fanno così il loro ingresso in Connexia Chantal Cimmino, Creative Strategist, e Ambra Crociani, Digital Stylist. Due professioniste che “parlano creativo” e “vestono la creatività”, interpretando la stretta correlazione esistente tra digital transformation e professionalità emergenti.

Ambra Crociani, fiorentina di nascita, milanese di adozione, nel mezzo tanto jumping tra USA, Berlino e, infine, la Capitale, con un diploma con il massimo dei voti in Fashion Stylist conseguito presso lo European Institute of Design (IED) di Roma. Ambra incarna l’alias digitale dei visual merchandiser in store e dei set designer in pubblicità: Art Direction & Styling Prodotto, spaziando dal Food al Fashion, sono le credenziali con le quali entra a far parte del team di Connexia, da subito coinvolta nel vivo dei tanti progetti in corso sui tanti “tavoli” dell’agenzia.

Stratega della comunicazione con esperienza nel social media marketing, laurea cum laude in Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d’Impresa alla Sapienza e un Master in Marketing e Comunicazione con specializzazione in unconventional & interactive communication conseguito presso l’Accademia di Comunicazione di Milano, Chantal Cimmino si misura quotidianamente con “la sfida” per antonomasia: ideare e costruire experience attrattive per coinvolgere brand e consumatori. Un’esperienza vivace e poliedrica, maturata tra Ambito5 – Saatchi &Saatchi Network e BCube/Msl – Publicis Groupe, Chantal porta in Connexia entusiasmo, professionalità e un approccio solido alle strategie creative, vissute come opportunità concreta per capire come cambiano i comportamenti delle persone e come intervenire in maniera rilevante nelle dinamiche di relazione valoriale con i marchi.

“Connexia vuole essere sempre più attrattiva per quella generazione di “nuovi creativi” consapevoli che oggi creatività e talento da soli non bastano, se non poggiano su una base solida di dati e conoscenze approfondite di tutte le dinamiche e gli strumenti di comunicazione”, dichiara Paolo D’Ammassa, CEO di Connexia (nella foto). Professionisti come Ambra e Chantal vanno a integrare e consolidare l’area Creative di Connexia, caratterizzata da un’anima digitale nativa e da una grande capacità di ascolto degli insight, frutto dell’analisi e dell’interpretazione dei dati”.

articoli correlati

AGENZIE

Rose & Mary sceglie Connexia per le attività di PR e Media Relation

- # # #

Rose & Mary

Rose & Mary ha scelto Connexia, Data Driven Creativity Agency del Gruppo Doxa, per la gestione delle attività di PR & Media Relation con l’obiettivo di lanciare il servizio in Italia. Nata a Londra nel 2015 dall’idea di un gruppo di giovani imprenditori italiani capitanati da una donna, Marita Mega, Rose & Mary prepara piatti a base di verdure di stagione, smart carbs in natura privi di glutine, superfood (prodotti naturali dalle numerose proprietà nutrizionali e benefiche), pesce e carni di origine controllata.

Connexia è stata scelta da Rose & Mary per supportare il lancio sul mercato italiano del servizio, partendo dalla città di Milano, con l’obiettivo di massimizzarne la visibilità, affermandone il posizionamento all’interno di un mercato già florido come quello del food delivery, facendo leva su un elemento distintivo di spessore quale è il coinvolgimento di una nutrizionista. Connexia comunicherà l’offerta Rose & Mary sia favorendo partnership con i media e con altre realtà che ne condividono gli stessi valori, sia attraverso l’organizzazione di attività di tasting con media, blogger e influencer sensibili al tema dell’healthy food.

“Siamo molto contenti di questa collaborazione e certi che Connexia, con il suo team di consulenti ed esperti, saprà garantirci il supporto di cui abbiamo bisogno per accreditare lo sviluppo del nostro servizio in Italia. Crediamo che Connexia sia il partner giusto per favorire il raggiungimento degli obiettivi di Rose & Mary in termini di posizionamento e percorso di crescita che, a partire dalla città di Milano, si estenderà a tutta l’Italia”, ha commentato Marita Mega, founder di Rose & Mary.

“Rose & Mary è benessere e gusto che arrivano sulle tavole di tutti gli Italiani con un semplice click, ma rappresenta anche, se vogliamo, una piccola rivoluzione per le nostre abitudini di consumo. Il food delivery è sempre più diffuso nel nostro paese, specie nei grandi centri urbani, eppure Rose & Mary introduce un elemento nuovo, coniugando innovazione e semplicità di fruizione con una attenzione tutta speciale per la salute e la qualità dei piatti. La modernità e la tecnologia al servizio del benessere: una filosofia di lavoro e un approccio al business che prendono sempre più piede e incontrano l’apprezzamento della comunità come di noi operatori della comunicazione, che con l’innovazione e la promozione delle eccellenze aiutiamo a costruire valore. Connexia ha consolidato negli anni una solida expertise con i clienti Food & Beverage, ha imparato a raccontarne i valori di marca, a supportarne le strategie di comunicazione, affiancandoli nei processi di innovazione e digitalizzazione: è una industry con la quale abbiamo grande affinità, che ci consente di diversificare e sperimentare molto in termini di progettualità, attività e attivazioni”, ha dichiarato Paolo D’Ammassa, CEO di Connexia.

articoli correlati

MEDIA

Connexia presenta la campagna #AdottaUnMillennial nel CDA!

- # # # # #

Connexia presenta la campagna #AdottaUnMillennial nel CDA!

Connexia, Data Driven Creativity Agency del Gruppo Doxa presenta #AdottaUnMillennial, iniziativa rivolta ai CDA delle aziende italiane per incentivarne e accompagnarne i processi di digital transformation.

“Abbiamo avuto occasione di constatare più volte come i membri dei Consigli di Amministrazione, che in Italia hanno un’età media di 57 anni, non siano sempre totalmente consapevoli della velocità esponenziale del cambiamento in atto e delle disruption che presto saremo chiamati ad affrontare. Abbiamo quindi pensato di proporre a 3 CDA italiani di farsi affiancare da un advisory team composto da Millennial di Connexia, che periodicamente possa aggiornare il CDA rispetto a tutti i fenomeni in atto nella industry di riferimento e in quelle attigue, e sugli scenari a breve e medio termine derivati dall’impatto delle tecnologie esponenziali”, ha dichiarato Paolo D’Ammassa, CEO di Connexia.

Adotta un Millennial nel CDA! vuole essere un’opportunità di confronto disruptive, un approccio originale e un pò insolito per far incontrare generazioni differenti che molto hanno da condividere reciprocamente. La call sarà aperta fino al 30 settembre sul sito Connexia, in meno di un minuto, i membri dei Consigli di Amministrazione delle medie o grandi aziende italiane potranno inserire la propria application attraverso la compilazione di 5 campi, tra cui la motivazione, che costituirà l’elemento determinante per la selezione dei 3 CDA.

Connexia metterà gratuitamente a disposizione dei 3 CDA selezionati 3 advisory meeting bimestrali per ciascun Consiglio di Amministrazione, da pianificare nel corso del primo semestre 2018.

Connexia promuoverà inoltre una nuova modalità di allocazione del budget di comunicazione, che deve in parte diventare territorio di sperimentazione e consentire alle aziende di testare progetti innovativi:

– 80% CONSOLIDA: attività di marketing e comunicazione “collaudate”, a supporto dei KPI di business.
– 10% OSA: attività innovative, come, ad esempio, la creazione di un chatbot o l’apertura di un profilo Snapchat.
– 10% SCOMMETTI: vere e proprie scommesse che, se non vanno a buon fine, non incidono sui KPI di business, ma che, se funzionano, possono accelerare il processo d’innovazione e proiettare il brand e l’azienda verso una nuova dimensione.

Connexia, nel percorso di accompagnamento dei propri clienti al cambiamento, è Technical Partner di Singularity University Italy Summit, una due-giorni immersiva che si svolgerà il prossimo 27 e 28 settembre a Milano e in cui verranno messe in campo esperienze, metodologie e azioni concrete in grado di trasformare gli obiettivi più ambiziosi in grandi opportunità di business e di innovazione.

articoli correlati

AGENZIE

Decathlon sceglie Connexia per la gestione dei canali social italiani

- # # # # #

Connexia per Decathlon

Decathlon, azienda francese leader a livello mondiale nella creazione, produzione e distribuzione di articoli sportivi, affida a Connexia, Data Driven Marketing & Communication Agency del Gruppo Doxa e tra i maggiori player della comunicazione multicanale, la gestione delle attività sui canali social del brand in Italia.

L’obiettivo è quello di essere sempre più vicini ai fan di Decathlon, dialogando con loro sui principali canali social per rafforzare la mission del brand, “stuzzicare la voglia” di praticare sport e rendere accessibile al maggior numero di persone il piacere e i benefici derivanti dall’attività fisica. Vitalità e responsabilità sono tra i valori legati alla passione per lo sport e alla crescita professionale delle persone, che Decathlon si impegna a far vivere nelle relazioni, sia all’interno sia all’esterno dell’azienda, e Connexia rappresenta il partner migliore nell’offrire supporto per l’ambizioso progetto.

Grazie a una consolidata expertise nell’ideazione e sviluppo di progetti che integrano analisi del dato, strategia e creatività, Connexia si occuperà della gestione dei canali Facebook, Instagram Twitter e YouTube di Decathlon, raccontandone prodotti, servizi e “universo”, e interagendo con la vastissima fan base. Sempre a Connexia il compito di sfruttare al meglio il budget destinato da Decathlon alle campagne di Social Advertising e la formazione in ambito social media delle risorse interne impegnate nei punti vendita presenti sul territorio italiano.

“Rendere accessibile i piaceri dello sport al maggior numero di utilizzatori sportivi è la nostra missione”, dichiara Mirko Lippa, Dialogue Manager Decathlon Italia. “Per questo, da anni, noi di Decathlon facciamo quello che amiamo: creiamo prodotti “marca passione” per soddisfare la voglia di sport di tutti i praticanti, co-ideiamo prodotti innovativi e creiamo il desiderio di prendere parte a un’esperienza unica al 100%. Creare un dialogo unico e personalizzato con i nostri utenti/clienti è per noi fondamentale, per questo motivo ogni giorno ci impegniamo a trasmettere questa passione attraverso i nostri canali social. Abbiamo lanciato questa sfida a Connexia per la sua capacità nel tradurre creativamente i nostri bisogni, certi dei traguardi che taglieremo insieme”.

“Raggiungere gli obiettivi di business e comunicazione dei nostri clienti è la nostra sfida quotidiana”, dichiara Massimiliano Trisolino, Chief Strategy Officer di Connexia (nella foto). “Decathlon mette l’innovazione al centro: ricerca, concept, design, sviluppo, lungo tutta la filiera produttiva il team di Decathlon lavora sempre con grande energia e passione per realizzare prodotti tecnici, semplici e accattivanti. Pensiamo che Connexia sia il partner migliore per trasmettere il sistema di valori del cliente, pensare e costruire progetti originali e rilevanti in cui il nostro contributo nella definizione delle strategie di comunicazione dei canali social Decathlon e le nostre attività di Social Media Management sapranno fare la differenza”.

articoli correlati

AZIENDE

Connexia è Technical partner esclusivo di SingularityU Italy Summit

- # # # #

Connexia è partner di SingularityU Italy Summit

Connexia, Data Driven Marketing & Communication Agency del Gruppo Doxa, è partner di SingularityU Italy Summit 2017, il primo Exponential Technology Summit italiano.

Connexia parteciperà attivamente all’evento in qualità di Technical Partner del Summit. Una collaborazione, quella con Connexia, che nasce grazie a una rivoluzione condivisa delle intuizioni, dei processi e delle dinamiche aziendali: digital transformation, digital disruption e innovazione sono parte integrante dell’approccio e delle modalità di progettazione e sviluppo della data driven agency milanese.

SingularityU Italy Summit 2017 arriverà in Italia, più precisamente a Milano, il 27 e 28 settembre 2017. Presso il Centro Congressi Stella Polare di Rho (MI) si incontreranno le menti più brillanti della ricerca, dell’innovazione tecnologica, della finanza. Obiettivo comune: esplorare le infinite possibilità di crescita e sviluppo offerte dalle tecnologie esponenziali.

“Il concept fondante sul quale stiamo costruendo il primo SingularityU Summit italiano è la nostra piattaforma collaborativa, che consente a singoli individui, come alle organizzazioni complesse, di apprendere, fare rete e innovare utilizzando soluzioni acceleranti e tecnologie semplificanti. La nostra comunità globale, presente e attiva in 110 paesi, comprende imprenditori, aziende, organizzazioni no profit, governi, investitori e istituzioni accademiche. Abbiamo oltre 370 iniziative attivate e impattanti che ogni giorno generano valore e 4 chapter italiani impegnati a diffondere l’approccio esponenziale. Sono convinto che anche l’Italia e la sua comunità di innovatori oggi sia pronta a mettesi in gioco e possa essere artefice di un cambiamento positivo che è già realtà in molte altre aree del pianeta”, ha dichiarato Diego R. Gil Hermida, Managing Director di SingularityU Italy Summit.

“A maggio 2015 ho avuto l’opportunità di frequentare l’Executive Program della Singularity University a Mountain View: un vero e proprio salto nel futuro, per meglio comprendere come e quanto velocemente le tecnologie esponenziali trasformeranno la nostra società e le nostre aziende nei prossimi 5/10 anni. Il primo passo per essere preparati e affrontare il cambiamento consiste nel cambiare il proprio mindset, ovvero acquisire consapevolezza della velocità del cambiamento e dell’impatto che avrà sulle nostre vite professionali e personali. Con grande piacere supportiamo la diffusione di questi importantissimi messaggi, perché abbiamo la responsabilità di intercettare il cambiamento e farlo nostro, perché produca valore e crescita”, ha spiegato Paolo D’Ammassa (nella foto), CEO di Connexia.

articoli correlati