BRAND STRATEGY

McCann firma la nuova campagna interattiva di Zurich Insurance Group per San Valentino. Pianifica UM

- # # # # # #

McCann Worldgroup

Come parte della propria piattaforma globale – “Per coloro che amano veramente” – per il giorno di San Valentino, Zurich Insurance Group rompe i confini del tempo e dello spazio, con il lancio di “True Love Maps” – una campagna interattiva che permetterà a tutti gli innamorati di incidere virtualmente il loro amore su un albero o un lampione in ogni strada del mondo, per farlo durare per sempre.

In un’era digitale come la nostra, con l’aiuto di Google, Zurich Insurance Group ha pensato a un modo davvero originale per proteggere il vero amore e farlo durare per sempre, un modo che sappia allo stesso tempo anche rispettare l’ambiente: gli innamorati potranno infatti incidere il loro amore (con tanto di nomi, cuori e frecce) su qualunque strada di ogni città del mondo, grazie a uno strumento semplice come Google Street View.

Tutte le coppie di innamorati che desidereranno prendere parte alla romantica iniziativa sono invitate a visitare il sito www.truelovemaps.com per scegliere un luogo a loro caro, come a esempio la strada dove si sono conosciuti o dove si sono scambiati il primo bacio. A questo punto, in tempo reale, il sito genererà un’incisione con i loro nomi su un albero o su un lampione virtuali. Per rendere ancora più emozionante l’iniziativa, sarà infine creato un video dedicato, che ripercorrerà in modo romantico l’avvenimento importante da loro scelto, partendo dal Paese, passando per la città, fino a raggiungere la via esatta e rivelare l’incisione dei loro due nomi.

La campagna verrà lanciata con uno spot che mostra una delle storie d’amore più durature di sempre, quella tra Matilde e suo marito Paco, coppia di sposi spagnola che ripercorrerà in modo molto emozionante i luoghi che hanno celebrato il loro amore per tutta la durata dei loro 72 anni di matrimonio.

La creatività è firmata da McCann Worldgroup Londra mentre la pianificazione media è a cura di UM, network di comunicazione globale del gruppo IPG Mediabrands, guidata in Italia da Alessandra Giaquinta.

“Noi di Zurich basiamo il nostro business sul bisogno di proteggere tutto ciò che si ama. Sappiamo che la costruzione di legami affettivi con i nostri clienti è alla base del nostro successo. Pertanto, un piccolo aiuto da parte delle odierne tecnologie ci ha permesso, in occasione di San Valentino di proteggere qualcosa di davvero intangibile come l’amore”, ha dichiarato Monika Schulze, Responsabile Marketing di Zurich Insurance Group.

“Insieme con lo studio di produzione Unit9, McCann ha lavorato a stretto contatto con Google per creare un esperienza di Street View eterea in tempo reale, disponibile su tutti i browser e tutte le piattaforme. Ciò significa che ogni richiesta relativa all’elaborazione di un messaggio di San Valentino viene elaborata in tempo reale dal tool – qualcosa che può essere definito una prodezza tecnica, ma siamo davvero soddisfatti dei risultati e saremo ancora più felici di sapere quante persone hanno avuto un momento di gioia grazie a questo nuovo tool”, ha detto Rachid Ahouiyek di McCann Worldgroup Londra.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Le Officine Abarth di Torino spalancano le porte e sbarcano su Google Street View

- # # # # #

Dopo tanti primati, Abarth ne brucia un altro, diventando il primo brand automotive ad aprire le porte del proprio stabilimento utilizzando la tecnologia Google Street View. Nasce così il “Virtual Tour Abarth”, un’esperienza unica e immersiva alla scoperta delle Officine Abarth di Torino dove passione e know-how danno vita a vetture uniche per dimensioni e performance. 
 
Realizzato dall’agenzia creativa xister e accessibile dal sito ufficiale Abarth e dalla piattaforma Google Maps, il suggestivo viaggio consente all’utente di visitare ogni angolo della sede dello Scorpione. Si parte dallo showroom – dove sono esposti modelli storici, vetture Racing e la nuova gamma Abarth – per poi attraversare i corridoi, tra heritage e storia del marchio, fino a raggiungere una suggestiva riproduzione dell’ufficio di Karl Abarth. L’esplorazione continua nel cuore dello stabilimento, l’officina: qui si trovano i ponti con le auto su cui lavorano i meccanici, i vari dipartimenti tecnici in cui vengono assemblate le vetture e la cabina di verniciatura.  
 
Il tour virtuale di Abarth assicura quindi un’esplorazione unica alla scoperta del mondo e dei valori dello Scorpione. Merito anche dei diversi Hotspot, presenti in ogni panoramica di navigazione, cui corrispondono i focus di approfondimento dove l’utente può consultare contenuti multimediali di grande fascino. Inoltre, un’interfaccia grafica personalizzata Abarth e intuitivi comandi di navigazione rendono l’esperienza online su Street View del tour ancora più coinvolgente grazie a zoom, fullscreen, 360° automatico, help, e tanti altri tool.
 
L’innovativo progetto è il primo passo di Abarth verso la “nuova era” del brand, che ancora una volta dimostra una grande attenzione  e capacità di adattamento allo scenario tecnologico circostante. Lo strumento, infatti, rappresenta l’evoluzione del catalogo di oggi, permettendo una consultazione più agevole e un aggiornamento più rapido e immediato, per vivere una “Abarth experience” a 360°.
 
Il progetto “Virtual Tour Abarth” è stato presentato in anteprima mondiale al recente Salone di Parigi attraverso l’impiego degli Oculus Rift, un visore che si applica sugli occhi e copre completamente il campo visivo di chi lo indossa, riproducendo in 3D gli ambienti della vita quotidiana, in questo caso le Officine Abarth di Torino. In dettaglio, la tecnologia utilizzata da Oculus Rift permette di spostare la visuale nel mondo virtuale girando il capo, esattamente come facciamo nella realtà.

articoli correlati