BRAND STRATEGY

Enjoy the dolce vita: Laika cambia immagine, firma Serviceplan Italia

- # # # # #

Serviceplan - Laika

La bellezza della Toscana, nota in tutto il mondo, e un viaggio alla scoperta della Dolce Vita: è la nuova campagna Laika all’insegna del Made in Italy firmata da Serviceplan Italia.

Laika, brand specializzato in camper di prestigio, cambia immagine e per farlo si affida al gruppo di comunicazione di via Solferino, che ripensa completamente la corporate image, il sito, lo stand, il nuovo catalogo 2019 e la campagna trade.

Per l’agenzia creativa collaborare con un brand così importante, oggi parte di Erwin Hymer Group, è stata un’opportunità unica, concretizzatasi in un progetto considerevole e nella possibilità di realizzare una campagna fortemente integrata, grazie alle varie specializzazioni presenti all’interno del Gruppo Serviceplan, dalla creatività, al digital fino al design.

Lo shooting è del fotografo Luciano Consolini

Lo shooting, con il fotografo Luciano Consolini, si è svolto in tre fasi, per tre diverse famiglie di prodotto: dalle bianche spiagge di Vada, per la linea Kosmo, adatta ai più giovani, passando per le colline del Chianti per la linea Ecovip, fino in montagna, a Campo Imperatore per la linea lusso Kreos; il tutto all’insegna di un concept creativo che abbraccia il concetto di appartenenza ad un brand che ha fatto dell’italianità il suo marchio distintivo: Enjoy the dolce vita.

Lo stand è curato da Goodmind

Anche lo stand alla fiera internazionale di Dusseldorf è stato curato dall’agenzia Goodmind, partner del Gruppo Serviceplan, specializzata in design. L’execution riprende il concetto della piazza italiana, con gigantografie dello shooting, con cipressi veri che richiamano quelli toscani, con un bar al centro dove potersi sedere, chiacchierare e confrontarsi sui camper esposti; lo stesso stile comunicativo verrà riproposto anche per il sito, opera di Develon, agenzia digital del Gruppo a forte vocazione tecnologica.

CREDITS
Agenzia: Serviceplan Italia
Cliente: Laika
Direttore Creativo Esecutivo: Oliver Palmer
Direzione Creativa: Luca Iannucci, Pas Frezza, Salvatore Giuliana, Iva Kisyova, Matteo Dell’Olio
Art Director: Elena Kratter
Copywriter: Alessandro Prestia, Vittorio Giannotti
Account Director: Paola Borroni

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Goodmind collabora per la Nuova visual identity delle confezioni di caffè Kimbo

- # # #

Kimbo

Kimbo ha promosso una ricerca sui consumatori italiani con approfondimenti sui packaging dei diversi brand di caffè ed è emersa la fotografia di un segmento dominato da una certa staticità ed eccessiva uniformità nel linguaggio, che non offre informazioni chiare sul prodotto e sulle sue caratteristiche organolettiche.

È proprio per colmare questo bisogno che è nata la nuova veste grafica Kimbo, che offre al cliente informazioni dettagliate, al fine di aiutarlo nell’orientarsi tra le tante miscele disponibili e nel trovare quella più vicina ai propri gusti e preferenze. Il nuovo progetto, studiato in collaborazione con l’agenzia di design Goodmind, Gruppo Pininfarina, contribuisce così ad una conoscenza del caffè più approfondita che includa anche qualche consiglio circa il miglior modo di assaporarlo, servirlo e conservarlo.

I nuovi pack Kimbo si presentano con una grafica completamente rinnovata, che coinvolge tutti i 9 blend nei diversi formati disponibili e che saranno presenti sugli scaffali della grande distribuzione a partire da novembre. I visual offriranno una narrazione approfondita sul profilo sensoriale di ogni miscela: aroma, gusto, corpo dichiarando espressamente il livello di tostatura e proponendo indicazioni circa il processo di trasformazione ideale della miscela scelta, così che ognuno possa consapevolmente riconoscersi nel proprio blend a seconda dei gusti e, perché no, anche sulla base del menù.

Per gli italiani il miglior caffè viene bevuto proprio a Napoli, infatti sotto il logo e sul fronte delle confezioni campeggia: “Kimbo, L’espresso di Napoli”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Orogel celebra 50 anni con una nuova veste grafica. Goodmind firma il restyling

- # # #

restyling delle confezioni Orogel

Goodmind firma il restyling delle confezioni Orogel prende le mosse dai capisaldi della grafica del brand a partire dai colori che da sempre lo caratterizzano e che nella nuova veste identificano in maniera ancora più netta le diverse linee: giallo per I Vegetali, azzurro per Il Benessere, arancione per La Cucina Italiana.

Particolare attenzione è stata posta sulla linea benessere allo scopo di esaltare la comunicazione dei principi nutritivi che la caratterizzano, e proprio in tale ottica i prodotti sono stati razionalizzati in sub-brand che valorizzano le specificità dei prodotti (Vegetariani, Verdurì, Virtù di Zuppa, Contorno Più e Mini Burger).

Ampio spazio, infine, rimane dedicato ai valori nutrizionali per porzione, che il consumatore può facilmente consultare nella parte inferiore della confezione.

“Orogel ritiene che il pack sia il primo strumento di comunicazione che si attiva verso il cliente. Questa nostra politica, improntata alla chiarezza, completezza e ricchezza di informazioni, ci identifica e ci premia da sempre poiché permette al consumatore di vedere subito tutti i dettagli che caratterizzano il prodotto che sta acquistando, nello specifico, la sua provenienza, i vanti nutrizionali, le modalità d’uso e i consigli per ricettarli al meglio. Il restyling si conclude in questi giorni e le nuove confezioni saranno già protagoniste della prossima campagna che partirà alla fine del mese di ottobre”, ha spiegato Luca Pagliacci, direttore marketing di Orogel.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

La Casa della Comunicazione firma il ritorno in tv di Tiscali: focus sulle offerte ultrabroadband. Jeff Bridges testimonial

- # # # # # # #

Tiscali

Tiscali annuncia il ritorno in televisione e presenta al grande pubblico la nuova brand identity e le nuove offerte ultrabroadband. Coerentemente con il processo di rifocalizzazione strategico e industriale avviato a partire da febbraio 2016 dal nuovo management, che punta al target consumer e SME con l’offerta di servizi di connettività in banda ultralarga in fibra e wireless e che ha portato al lancio di una nuova identità visiva lo scorso marzo, Tiscali annuncia il ritorno in pubblicità con un primo flight Tv e web.

Gli spot si vedranno a partire dal prossimo 4 giugno per 2 settimane, rispecchieranno in pieno l’identità di brand presentata lo scorso marzo e lanceranno i nuovi prodotti all’insegna della libertà, con un Testimonial di eccezione: Jeff Bridges, il Drugo del film cult “Il grande Lebowsky”. Un’icona di Hollywood.

Tiscali nel 1999 rivoluzionò il mondo di internet in Italia offrendo, per la prima volta, internet gratis al solo costo della telefonata urbana, liberando gli utenti web dal vincolo del canone annuale: una rivoluzione all’insegna della libertà che fu chiamata “Freelosophy”. I tempi cambiano ma anche oggi il desiderio di libertà resta perché gli utenti web sono “prigionieri” della rete e nella rete. Oggi la “nuova” Tiscali si ripropone nuovamente come first mover perché offre una nuova risposta a questo desiderio di libertà, attraverso i suoi prodotti più innovativi,: connessioni in “fiber to the home”, fibra fino a casa del cliente e la banda ultralarga wireless con le prestazioni della fibra anche nei luoghi più isolati difficilmente raggiungibili dai cavi. La mission di libertà di Tiscali non vive però solo attraverso i suoi prodotti ma anche attraverso le sue offerte senza vincoli, senza penali, senza legami.

Anche il ritorno in comunicazione di Tiscali avviene con una campagna basata su un valore del patrimonio di marca: la libertà. La Casa della Comunicazione ha reinterpretato, dato forma e reso tangibile un valore del patrimonio di marca Tiscali – la libertà – attraverso lo studio di un nuovo logo e una nuova visual identity a opera di Goodmind, e attraverso il riposizionamento di marca attraverso la nuova comunicazione studiata da Serviceplan, che è partita a marzo con la campagna affissione locale per 4G+, la banda ultralarga wireless con le prestazioni della fibra, e il lancio del nuovo portale completamente rinnovato nel look&feel.

Il 4 giugno partirà la seconda fase di questa nuova comunicazione, con il primo di tre episodi di una campagna Tv che racconta l’impegno concreto e tangibile di una marca che vuole rendere i propri clienti un po’ più liberi di scegliere il meglio per essere connessi al proprio mondo, senza la minaccia di penali, lungaggini burocratiche e perdite di tempo. Ovvero, una marca che propone soluzioni “senza vincoli, penali, legami”.

Il protagonista della campagna si chiama Jay, uno “splendido 60enne”, molto cool. È una persona che ha avuto tutto dalla vita, che ha raggiunto e superato tutte le tappe importanti e che per questo non deve dimostrare più nulla a se stesso e al mondo. Jay si gode la sua libertà e la sua indipendenza in una bella casa vicino al mare, una casa molto vissuta, dove ogni oggetto racconta della sua vita e delle sue esperienze in giro per il mondo. La sua filosofia per una vita veramente felice è molto semplice: essere liberi, senza legami. Il suo rapporto con la tecnologia è assolutamente rilassato, lui vuole essere libero da vincoli e impicci burocratici, libero di scegliere sempre il meglio.

“Siamo partiti con questo progetto l’anno scorso e abbiamo subito individuato l’elemento della brand heritage che è perfetto per raccontare la “nuova Tiscali” con un linguaggio contemporaneo, rilevante e distintivo: la libertà”, dichiara Massimo Castelli, Direttore Marketing di Tiscali. “Insieme all’agenzia abbiamo lavorato a individuare chi potesse perfettamente interpretare questo ruolo: con Jeff Bridges abbiamo trovato la soluzione perfetta!”.

Per interpretare questo affascinante personaggio – come racconta Oliver Palmer, Direttore Esecutivo di ServicePlan – “abbiamo chiamato un vero spirito libero, lontano da stereotipi e formalismi sia sul set cinematografico che nella vita privata: Jeff Bridges, il Drugo del film cult “Il grande Lebowsky”. Un’icona di Hollywood, un attore da premio Oscar, una persona di grande talento, semplice e profonda che davvero incarna la libertà “in a very Tiscali way”. È cool, ha un buon cuore e una grande saggezza che condivide con tutti gli Italiani nei tre episodi della campagna “Libertà””.

Nel primo episodio, in uscita il 4 giugno, vediamo una moto che corre a tutta velocità, tra salite, discese e curve di una strada di montagna immersa nella natura, tra le nuvole basse e il cielo azzurro. Alla guida c’è un misterioso pilota in tuta di pelle nera. Le note di un pianoforte accompagnano la visione di bellissimi paesaggi e fanno da contraltare al rombo della moto. All’interno di una bellissima villa, un uomo passeggia nervosamente davanti a una grande vetrata che incornicia un magnifico panorama. Non vediamo il suo volto ma capiamo che aspetta qualcosa o qualcuno. Il misterioso pilota arriva davanti alla villa e, quando si toglie il casco, scopriamo che è un’affascinante donna con i capelli neri, con un viso solare e mediterraneo, attraente ma non appariscente, libera e sicura di sé. Prende un pacchetto dalla sua borsa e bussa alla porta. La porta si apre e dall’altra parte c’è Jay, visibilmente contento di vedere lei e, soprattutto, il pacchetto che lei gli ha portato. Jay prende il pacchetto, guarda il logo Tiscali, sorride sornione e dice con un sospiro: “Finalmente è arrivata la nuova Tiscali”….

Questo primo flight ha per oggetto i servizi di rete fissa FttHome “UltraFibra Giga” che arrivano in fibra fino alla singola sede cliente e offrono velocità fino ad un Gigabit/s in download e 300 Megabit/s in upload.

Dopo il flight dedicato all’episodio introduttivo “Moto”, la campagna “Libertà” proseguirà con altri due episodi che avranno come protagonisti Jay, la misteriosa ragazza, una gabbia e una bomba che sta per esplodere…

La campagna è stata girata dal regista Bruce St Clair con la casa di produzione Movie Magic in California: a Los Angeles per gli interni e nelle colline a nord di Malibù per gli esterni. La pianificazione mezzi è a cura di InMediaTo, la media agency che collabora con la Casa della Comunicazione.

La campagna sarà declinata nei formati da 30” e 15” e avrà inizio domenica 4 giugno per una durata di 2 settimane; sarà in programmazione in Tv sulle reti generaliste, digitali free e Pay e sul WEB con formati video 15″ sui principali social e siti di informazione e entertainment.

CREDITS
Agenzia: Serviceplan
Direttore Creativo Esecutivo: Oliver Palmer
Client Creative Director: Iva Kysiova, Gianluca Sales
Account Director: Alessandro Langiu
Producer (Serviceplan Solutions): Laura Moltrasio
Casa di Produzione: Movie Magic
Executive producer: Giorgio Borghi
Producer: Michela Giordana
Regia : Bruce St. Clair
Soundtrack (BKM Production): musica originale di Fabio Gargiulo

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Tiscali presenta la sua nuova visual identity e la sua mission. Il riposizionamento è firmato Serviceplan e Goodmind

- # # # # # # #

Tiscali

Tiscali ha presentato ieri la sua nuova immagine e la sua mission di libertà: portare la banda ultralarga ovunque, sia in fibra sia con la rete proprietaria wireless su tecnologia LTE (WFTTH Wireless Fiber To The Home) utilizzando le frequenze 3.5GHz, per raggiungere rapidamente anche i luoghi difficilmente raggiungibili via cavo con offerte “che liberano il cliente”.

Una sfida che il nuovo management, forte di un passato da first mover, sta rilanciando con coerenza e determinazione. Tiscali, da sempre sinonimo di innovazione, oggi lo è ancora di più ponendosi come un player in grado di giocare un ruolo crescente nel mercato delle TLC, grazie a un utilizzo della tecnologia considerata sempre di più come fattore di libertà e progresso. Obiettivo: raggiungere 1 milione di clienti con un mix diversificato di tecnologie rispetto ai 700.000 attuali che garantirà una marginalità migliore.

Un approccio diverso al mondo “Internet”, dove rimangono strategici sia il sito di informazione Tiscali.it sia la concessionaria di pubblicità Veesible.

Per raggiungere questo ambizioso traguardo, Tiscali mette in campo investimenti di rete, in innovazione e anche il ritorno alla comunicazione pubblicitaria a partire dal rilancio del suo brand con un nuovo logo. Un logo, che unisce il rigore di uno stile essenziale alla originalità di un tratto a pennello, rappresentando un accostamento tra il sapere della tecnologia avanzata di Tiscali e il sapore del fatto a mano. La lettera T è un gesto veloce, una firma spontanea, ma solida che comunica l’individualità di Tiscali e del suo nuovo posizionamento.

Non meno importanti, i colori: le cromie definite per la nuova identità di Tiscali, che uniscono un colore fra l’azzurro del cielo, il verde dei mari e un grigio intenso, contribuiscono ulteriormente a comunicare il concetto di libertà del posizionamento dell’azienda. Una grafica che intende riproporre a livello visivo gli stessi valori che stanno dietro l’impegno di Tiscali verso i propri clienti e ribadire ancora una volta i concetti chiave di performance e libertà: “La libertà non si lega a nessuno”.

A partire da marzo Tiscali torna in comunicazione con il portale web completamente rinnovato nel look&feel e con la campagna di lancio di 4G+, la banda ultralarga wireless con le prestazioni della fibra, finalmente disponibile anche per le case non raggiunte dalle connessioni via cavo. Protagonista di questa campagna, veicolata attraverso affissione locale, web e nuovi materiali punto vendita, è una donna misteriosa che conosceremo meglio nei prossimi mesi. È una donna bruna con un viso solare e mediterraneo, attraente ma non appariscente, sicura di sé, libera e anticonformista. Alcuni dettagli ci rivelano la sua forte personalità e una vita indipendente e libera da stereotipi e luoghi comuni: una potente maximoto e una giacca di pelle nera per correre veloce lontano dai luoghi comuni, un tatuaggio senza fronzoli che è il manifesto della sua vita: “La libertà non si lega a nessuno”.

È la libertà che consente di avere, grazie alla tecnologia più innovativa, le stesse prestazioni della fibra senza i limiti anche infrastrutturali dei suoi fili, senza gli inconvenienti e i legami a cui essa costringe. È la libertà che diventa il segno di una marca che può permettersi il lusso di considerare il desiderio di libertà dei propri Clienti, di renderli un po’ più liberi di scegliere senza la minaccia di penali, lungaggini burocratiche e perdite di tempo. È la filosofia di una marca che vuole consumatori sempre più consapevoli per continuare a crescere.
Lei si trova in una bellissima casa immersa nella natura, di fronte a un mare infinito e un cielo azzurro che si perdono nell’orizzonte. I vari soggetti della campagna raccontano alcuni momenti della sua giornata: l’arrivo in moto a casa e alcuni attimi di libertà e relax duranti i quali lei è in contatto via web col resto del suo mondo, un mondo più bello e affascinante anche della casa più bella e affascinante di questo mondo.

La headline di questa campagna di lancio sintetizza, con un linguaggio chiaro e diretto, l’essenza del nuovo servizio 4G+ sottolineando i vantaggi di avere a casa una rete ultralarga che ha le stesse prestazioni e velocità della fibra senza però avere bisogno di una connessione via cavo: “Goditi la velocità della fibra senza fili”.

Prossimamente saranno girati i nuovi spot TV e web con un testimonial di eccezione che incarna genuinamente il valore della libertà. Un personaggio che interagirà con la misteriosa ragazza – aiutandoci, forse, a conoscerla meglio – e che racconterà la sua filosofia di vita e la sua idea di libertà. Gli stessi valori che stanno dietro l’impegno di Tiscali a dare ai propri Clienti un’offerta che è imbattibile nella sua chiarezza e trasparenza, nella sua performance e nella sua libertà.

La Casa della Comunicazione, attraverso Serviceplan e la partnership con Goodmind, ha reinterpretato, dato forma e reso tangibile il valore della libertà attraverso la nuova visual identity e il riposizionamento di marca che, in modo sinergico e complementare, offrono un chiaro segnale di discontinuità nel segno di una nuova libertà.

Lo sviluppo della visual identity, compreso lo studio di un nuovo logo, è stato affidato a Goodmind, agenzia di consultancy&design parte del gruppo Pininfarina, che ha lavorato in team con l’agenzia di comunicazione Serviceplan che ha studiato il riposizionamento di marca e la nuova comunicazione.

CREDITS CASA DELLA COMUNICAZIONE
Project management: Alessandro Langiu

Serviceplan
Art direction: Iva Kisyova
Copywriting: Gianluca Sales
Direzione creativa: Oliver Palmer

Goodmind
Design: Mariaelena Gianmoena
Design: Melissa Cronenbold Simon
Direzione strategica: Ilaria Scardovi

articoli correlati

AGENZIE

Serviceplan si aggiudica il pitch indetto da Opera

- # # #

Serviceplan

Dopo un confronto durato quasi due mesi, Serviceplan si aggiudica il pitch indetto da Opera, il Consorzio di frutticoltori italiani specializzati nella coltivazione di pere, che associa 18 fra le più importanti aziende protagoniste della filiera della pera italiana e più di 1.000 esperti frutticoltori che coltivano i loro pereti nel cuore fertile della pianura del Po.

Il programma pluriennale di comunicazione che Opera sta per intraprendere si propone di far conoscere alle famiglie italiane la grande esperienza e competenza dei frutticoltori del Consorzio Opera e di raccontare le mille qualità della pera, un frutto che, nonostante sia da sempre sulla nostra tavola, è ancora tutto da scoprire. La campagna sarà on air a partire dall’autunno e lo spot tv sarà affiancato da radio, stampa, affissioni, attività sul web e sul punto vendita.

Goodmind, la struttura guidata da Ilaria Scardovi e da Rossana Zappa che si occupa di Brand Design e Packaging e che è parte del Gruppo Serviceplan, ha realizzato il logo e le confezioni già visibili nei punti vendita e riconoscibili per il loro innovativo color fucsia.

Giovanni Ghelardi, AD del gruppo di comunicazione tedesco in Italia, sottolinea il fatto che ancora una volta ha pagato la capacità del Gruppo Serviceplan di rispondere con un alto livello di specializzazione per ognuno dei compiti chiesti dal cliente (in questo caso creatività, digitale, brand design e packaging) avendo contemporaneamente la capacità di incrociare la varie discipline all’interno della Casa della Comunicazione realizzando un piano veramente integrato.

L’arrivo di Oliver Palmer come Executive Crative Director lo scorso febbraio ha sicuramente dato una spinta importante alla capacità del gruppo di fare innovazione.

Credits
Cliente: OPERA Sca
Agenzia: Serviceplan
Direttore Creativo Esecutivo: Oliver Palmer
Direttori Creativi: Giuliana Guizzi, Salvatore Giuliana
Senior Copy: Silvano Cattaneo
Planning Director: Mauro Ussardi
Account Director: Paola Borroni

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Goodmind crea la nuova immagine brand e packaging di Yomo

- # # #

Dal 1947 nelle case italiane, Yomo ridefinisce la strategia di posizionamento e avvia un restyling dell’immagine packaging che si propone con un vigoroso impatto a scaffale.

Il brand, caratterizzato storicamente dal rosso e dal bianco, è stato inserito in una forma che, in applicazione al packaging, consente una forte visibilità e comunica con forza la sua personalità storica (lo yogurt italiano dal 1947).

Il visual delle numerose referenze che compongono la gamma di intero e magro è stato gestito in modo fotografico, realista, creando un gioco di simmetria, che si diversifica per ogni referenza, a seconda delle forme dell’ingrediente.

100% naturale – con pura frutta. Senza aromi, identifica nel facing il “cuore del posizionamento”, meglio dettagliato sul retro, volutamente essenziale e didascalico nelle informazioni.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

A Goodmind il restyling del packaging del mascarpone Granarolo

- # # # # #

Granarolo ha affidato a Goodmind, parte del gruppo Pininfarina, il restyling del packaging del famoso mascarpone del gruppo italiano.

L’uso dello sleever ha permesso una maggiore cura del dettaglio del visual e la valorizzazione dei colori: un verde scuro per la comunicazione della marca e dei plus e un fondo sfumato verde/azzurrato per la zona visual. Un tocco di oro a completare la preziosità di un prodotto di uso quotidiano, ma fortemente legato al periodo delle feste natalizie e delle ricorrenze. Un carattere tipografico dal leggero tono storico a testimoniare la lunga tradizione e l’heritage del mascarpone Granarolo. Il risultato è il frutto del lavoro appassionato di Ilaria Scardovi, già AD di Carré Noir Italia fino a gennaio 2013, e di Rossana Zappa, già direttore marketing in diverse aziende del largo consumo e della distribuzione, alla guida di Goodmind. Una realtà nuova composta da un gruppo di professionalità specializzate nella strategia di marketing, nel design (corporate, brand, packaging, retail, digital) e nella comunicazione in generale, figure accomunate dalla convinzione che “ogni giorno ogni cosa può essere migliorata” e da una filosofia gestionale del lavoro che tende all’obiettivo di una progettualità di alta qualità, velocizzando i processi e la fluidità di interazione fra le competenze.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

On air il nuovo spot Granarolo 100% Vegetale; firmano Serviceplan, Plan.Net e Goodmind

- # # # # # # # #

È on air dal 15 marzo su tutte le principali reti televisive, sul web e su Facebook, il nuovo spot Granarolo 100% Vegetale; la campagna è stata curata da Serviceplan, Plan.Net e Goodmind. La Casa della Comunicazione ha definito la strategia e la creatività di tutti i touchpoint, dalla creazione dell’identità visiva alla comunicazione su media classici e digitali. “La scelta dell’agenzia e del cliente” spiega Giovanni Ghelardi, ad del gruppo Serviceplan in Italia, “è stata quella di adottare uno stile di comunicazione autentico e diretto, in linea con la strategia proposta che suggerisce di seguire il proprio istinto come chiave di un nuovo stare bene con se stessi e con il proprio regime alimentare”.

La gamma comprende una grande varietà di prodotti: bevande di riso e di soia, alternative vegetali allo yogurt, condimento vegetale e una linea di gelati. L’identità di marca e il packaging sono stati curati da Goodmind – part of Pininfarina Group – agenzia del network della Casa della Comunicazione di via Solferino. “Il packaging” come spiega Ilaria Scardovi, ad di Goodmind, “introduce una semplice pennellata di colore e freschezza nella purezza del bianco, con l’uso di caratteri tipografici informali e manuali, permettendo una visibilità a scaffale che si distingue a colpo d’occhio, non solo per “l’effetto macchia” che crea, ma anche per la novità stilistica rispetto al mercato di riferimento e in generale al food italiano”.

La campagna televisiva è stata girata nelle bellissime spiagge di Palma de Maiorca e accompagnata dalle note dell’inedito “My Name” della giovanissima Ilaria di X Factor. In occasione del lancio della nuova linea vegetale, è stato creato un sito web dedicato all’intera gamma con un focus particolare sulla qualità e la distintività del brand. A livello social, è online la pagina ufficiale Facebook Granarolo 100% Vegetale che si traduce in un’attività editoriale strutturata su più rubriche basate sul concetto di campagna. L’intera attività digital è stata ideata e curata da Plan.Net Italia, che come le altre strutture opera all’interno della Casa della Comunicazione.

Credits
Agenzia: Serviceplan
Direttori Creativi Esecutivi Serviceplan: Giuliana Guizzi, Salvatore Giuliana
Senior Art Director Serviceplan: Andrea Savelloni
Senior Copywriter Serviceplan: Gianluca Sales
Copywriter Serviceplan: Giulia Oliva
Account Serviceplan: Elena Panza
Producer Serviceplan: Virginie Alexandre
Head of Digital Plan.Net: Diego Cermelli
Copywriter & Digital Strategist Plan.Net: Andrea Torcoli
Digital Art Director Plan.Net: Igor Bajin
Social Media Specialist Plan.Net: Laura Giuntoni

Casa di Produzione: Revolution
Casa di Post-produzione: Postoffice-reloaded
Regia: Andrea Pecora
Dop: Alessandro Bolzoni e Cesare Danese
Soundtrack: Ilaria “My Name”
Audio: Screenplay

Agenzia: Goodmind- part of Pininfarina Group
Project manager: Ilaria Scardovi
Coordinatrice del team designer: Mariaelena Gianmoena
Produzione: Emanuela Ferri

articoli correlati

AGENZIE

Goodmind: dal Gruppo Pininfarina l’eccellenza nel brand e pack design

- # # # # # #

Goodmind, società specializzata in strategia e comunicazione di marca facente parte del gruppo Pininfarina, nasca da una fusione di esperienze, competenze e capacità complementari di eccellenza. Quelle di Pininfarina, la cui competenza nel Car Design, nell’Industrial Design, nell’Architecture e Interior Design à riconosciuta a livello globale, e quelle di un gruppo di professionalità specializzate nella strategia di marketing, nel design (corporate, brand, packaging, retail, digital) e nella comunicazione in generale, figure accomunate dalla convinzione che “ogni giorno ogni cosa può essere migliorata” e da una filosofia gestionale del lavoro che tende all’obiettivo di una progettualità di alta qualità, velocizzando i processi e la fluidità di interazione fra le competenze.  Goodmind, che ha già mosso i suoi passi sul mercato italiano con progetti di rilevanza strategica di primarie aziende, soprattutto del largo consumo e della distribuzione, è ha alla guida a consolidata esperienza gestionale e strategica in molti mercati e merceologie di Ilaria Scardovi, già AD di Carré Noir Italia fino a gennaio 2013, e di Rossana Zappa, già direttore marketing in diverse aziende del largo consumo e della distribuzione. Una realtà giovane, composta da “Esperienza e novità”: da questo binomio applicato formando gruppi di lavoro che combinano la solida esperienza di professionisti senior con persone giovani e/o provenienti da formazione creativa o progettuale diverse, scaturisce una modalità operativa che sta già dando risultati sorprendenti e distintivi. Gli obiettivi commerciali di Goodmind sono quelli di consolidare i clienti italiani, ma, parallelamente, anche lo sviluppo del mercato estero di cui si sta occupando anche il presidente della società Lorenzo Sasso, phd alla London School of Economics, analista di macro-economia, con una lunga esperienza relazionale in Inghilterra e in altri paesi Europei. Fra gli asset strategici di Goodmind anche la partnership con il Gruppo tedesco Serviceplan, uno dei maggiori gruppi di comunicazione indipendenti nel mondo, guidato in Italia da Giovanni Ghelardi. La collaborazione con l’imponente struttura di Serviceplan permette anche alle aziende Italiane che hanno l’esigenza di adeguare l’identità visiva e la comunicazione dei propri prodotti per i mercati esteri, di avere come referente Goodmind e di realizzare progetti con team di persone italiane e straniere con l’esperienza locale necessaria (nel mercato tedesco e nei mercati emergenti quali Cina, Russia, eccetera).

articoli correlati