BRAND STRATEGY

GreatPixel firma il restyling del portale Parkwing di Sea

- # # # #

parkwing

Più responsive, ma anche più fruibile e rapido nel comunicare in modo articolato e ed efficiente i nuovi servizi. Con queste nuove features, Parkwing, il portale ufficiale dei parcheggi aeroportuali d’Italia di Sea, è già online a disposizione dei suoi clienti. La nuova versione, frutto di un’operazione di redesign, è stata progettata e realizzata da GreatPixel, la società di consulenza specializzata sulla UX e sulle tecniche e i processi di Conversion Rate Optimization (CRO) guidata da Giovanni Pola.

 

Parkwing, nato due anni fa, è uno strumento fondamentale nella strategia digital che Sea sta portando avanti da diversi anni e  presenta due anime: la prima indirizzata verso il mondo consumer con l’obiettivo di vendere i parcheggi ufficiali degli aeroporti Italiani gestiti dal Gruppo, la seconda, col medesimo intento, si rivolge ai clienti B2B, in particolare alle agenzie di viaggi e agli operatori professionali. Gli obiettivi perseguiti dal restyling realizzato da GreatPixel sono stati diversi: innanzitutto potenziare le capacità performanti del portale, in particolare arricchendo il suo range di offerta – indirizzato a entrambe le tipologie di clienti – di quei prodotti diversi dal parcheggio, tipo le sale vip, i fast track, i servizi di avvolgimento bagagli e altro ancora. Poi inserire più avanzate modalità di pagamento sul mercato e infine renderlo adattabile ad ogni dispositivo in mobilità da cui può essere visualizzato, permettendo quindi all’utente di godere di una user-experience potenziata per le capacità del dispositivo stesso.

 

“Il nostro lavoro si è svolto su più piani interpretando le esigenze strategiche di business del cliente e mettendole a terra grazie alla nostra esperienza nella User Experience e User Interface – spiega Giovanni Pola di GreatPixel – prima di tutto abbiamo analizzato le performance del vecchio sito, riprogettato tutto il customer journey comprese le fasi di pagamento, eliminando i ‘punti di rottura’ presenti nel vecchio percorso con il fine di ottimizzare il flusso di acquisto del servizio. Per quanto riguarda il design abbiamo deciso di lasciare gli stessi colori, per mantenere l’identity digitale, andando invece a modificare le forme, rendendole più morbide e meno spigolose. Il design è ora completamente responsive e più attuale e accattivante, in linea con i trend del momento. Infine, la presentazione dei prodotti è stata ottimizzata creando una card in base alla gerarchia degli elementi informativi. Inoltre per massimizzare le conversioni, è stata verificata l’efficacia degli elementi visivi tramite una simulazione di l’Eye Tracking

articoli correlati

AGENZIE

Superato il target dei ricavi, ora GreatPixel punta a un +50% entro fine anno

- # # #

great pixel

Nuovi clienti, nuovi progetti, uno strategico cambio di sede, ma anche un più forte impegno sui versanti di ricerca, innovazione e formazione. Il 2018 di GreatPixel, la società di consulenza specializzata sulla UX e sulle tecniche e i processi di Conversion Rate Optimization (CRO), sta trascorrendo all’insegna della crescita. Crescita prima di tutto della società, della propria identità, della consapevolezza di svolgere un ruolo sempre più fondamentale all’interno delle dinamiche aziendali legate all’economia digitale.

Uno scatto importante che si è riverberato concretamente anche sul fatturato, il quale ha registrato un forte incremento, migliore di quello preventivato in sede di definizione dei target. Infatti nei primi sei mesi del 2018 GreatPixel ha raccolto ordini per circa 900.000 euro, pari a un 30% di crescita sull’anno precedente, ma poiché mancano ancora diversi mesi alla fine dell’anno, la società punta a centrare un incremento del 50% superando il milione di euro di ricavi. Oltre il 40% dei ricavi sono stati portati dall’ingresso di nuovi clienti, “Tra i quali voglio ricordare Fattoria Scaldasole, per la quale abbiamo ridisegnato il loro ecosistema digitale”, spiega Giovanni Pola (nella foto), Founder e Ceo di GreatPixel, “e lo stesso faremo per Sperlari, in questo caso partendo dal sito della company oltre a lavorare sui contenuti per l’eCommerce. Mentre per aSmallWorld, uno dei più longevi ed esclusivi social network del mondo, conosciuto anche come la “Community dei Vip”, stiamo costruendo il design della nuova App, come anche stiamo rivedendo l’App di Soulgreen, di proprietà del gruppo Percassi, che sta diventando una catena internazionale di ristorazione vegana. Infine non voglio dimenticare di ricordare il progetto di una App per un importante operatore finanziario, il progetto Expert realizzato assieme a Mapp, con cui continua la collaborazione, mentre a breve inizieremo un lavoro per Fastweb su User Experience e User Interface in un ambito di marketing automation”.

Accanto ai nuovi arrivi, ci sono poi le conferme, tra le quali spiccano clienti importanti come il Sole 24 Ore, Sea Aereoporti, Cerved, POLI.design, Trussardi. “Voglio segnalare la collaborazione con POLI.design”, precisa sempre Giovanni Pola, “sia dal punto di vista della formazione, ovvero per quanto riguarda l’organizzazione del corso di formazione sulla Uxer Experience, sia come iniziative sul lato della UX Accademy, il centro di competenze sulla Uxer Experience dove assieme anche a Personalive abbiamo promosso il secondo evento dedicato all’Intelligenza Artificiale dopo che lo scorso anno avevamo parlato dei Dark Patterns. Senza peraltro dimenticare il ruolo di partner tecnico svolto per Netcomm per l’eCommerce Award a cui abbiamo fornito lo studio preliminare sul quale si è basata la scelta delle migliori realtà italiane di eCommerce che si sono sapute distinguere per livello di innovazione del modello di business”.

Uno snodo fondamentale di questo 2018 carico di soddisfazioni per GreatPixel è stato certamente il cambio di uffici avvenuto la scorsa primavera: “Restando sempre nel centro di Milano ci siamo trasferiti di poche centinaia di metri all’interno di una nuova ampia e funzionale sede che ci consente di generare occasioni di collaborazione con i nostri partner tecnologici, ma anche di organizzare focus group e piccoli eventi. Abbiamo insomma inaugurato un nuovo modo di lavorare che ci ha permesso di dare una forma più tridimensionale alla nostra identità di società che lavora nel Design Thinking. Il risultato è stato un aumento della qualità della vita professionale del mio team, il quale nonostante sia rimasto lo stesso dello scorso anno, è riuscito a generare un aumento della produttività e dello stesso fatturato”.

I servizi di GreatPixel spaziano dallo studio di modelli di business funzionali allo sviluppo di servizi, alle analisi strategiche dei processi di UX, alla progettazione della User Interface, sino all’utilizzo di sistemi e metodologie per ottimizzare il Conversion Rate. “Nei fatti ci consideriamo una boutique – spiega Giovanni Pola – dal punto di vista delle dimensioni siamo strutturati come se fossimo un reparto di design di una grande agenzia. Mettiamo a disposizione dei nostri clienti quindici professionisti del Design Thinking che lavorano a 360 gradi all’interno di processi di marketing complessi attraverso la nostra particolare metodologia Data + Human Driven. Questa forte specializzazione ci permette di muoverci in maniera molto verticale aumentando così l’efficacia e la velocità dei nostri contributi. I fatti ci stanno dando ragione: sin da quando siamo nati, nel maggio 2017, riusciamo a interloquire con successo con grandi aziende o gruppi, ma anche con start up ambiziose vincendo gare importanti grazie a progetti che ci vengono riconosciuti essere di qualità”. In quest’ultima parte dell’anno GreatPixel non ha intenzione di interrompere il proprio impegno sul versante dell’innovazione: “Lavoreremo per rafforzare la nostra unit – conclude Giovanni Pola – allacciando nuove partnership che coinvolgeranno player molto preparati, sia sul versante dell’Intelligenza Artificiale al fine di implementare il nostro servizio SmartPixel lanciato la scorsa primavera, sia sul versante più marcatamente tecnologico con società che si occupano di System Integration. Nei primi sei mesi abbiamo anche realizzato importanti investimenti in comunicazione, eventi e partecipazione alla fiere. Abbiamo insomma tanti fronti aperti sui quali ci impegneremo a fondo”.

articoli correlati

MOBILE

GREATPIXEL disegna la App per lo store KIKO più tecnologico al mondo

- # # # #

App per lo store KIKO

Inaugurato a Milano a due passi dal Duomo, il nuovo mega store KIKO MILANO, il brand italiano di cosmetica professionale di proprietà del Gruppo Percassi, è il più grande store KIKO al mondo.

L’esperienza in negozio è infatti centrata sul progetto KIKOiD. Una App, progettata e realizzata dall’agenzia di marketing digitale GreatPixel, guidata dal Ceo e fondatore Giovanni Pola, si integra con un robot che in tempo reale afferra il prodotto ed elabora la personalizzazione stampando col laser le parole e le immagini scelte dalle clienti.

In questo modo a tutte le clienti KIKO sarà permesso di personalizzare lo speciale rossetto KIKOiD e anche altri prodotti, per renderli assolutamente unici. In particolare, il potente player 3D integrato nella App KIKOiD disegnata da GreatPixel, permette la visualizzazione del prodotto grazie al quale le clienti possono ingrandirlo, spostarlo e muoverlo sullo schermo touch, mentre effettuano la scelta del colore, dei cappucci e di scritte e icone.

Un design dalla grande usabilità, ma anche ricco di emozioni, costruito attraverso la metodologia di Data+Human Driven Design di GreatPixel che, tra le altre cose, ha integrato, nella fase di graphic design, diversi test di eye-tracking grazie a delle simulazioni effettuate con l’intelligenza artificiale per ottenere l’interfaccia grafica più efficace possibile.

articoli correlati

COMMERCE

GreatPixel protagonista della XII edizione del #NetcommForum

- # #

greatpixel giovanni pola

 

Se da un lato in Italia il fenomeno dell’ecommerce presenta ampi margini di crescita (+18% nelle vendite tra 2015 e 2016) dall’altro questo tipo di acquisti non è ancora così diffuso come nel resto d’Europa. Questa la recente e controversa fotografia scattata da BEM Research sul nostro Paese. Si discuterà proprio di questi temi durante il Netcomm Forum, l’evento italiano su ecommerce e digital transformation, che si terrà  il 10 e 11 Maggio al MiCo. Tra le tante novità di questa XII edizione spicca la presenza di GreatPixel, nuovo brand di PROcommerce nato per creare esperienze digitali di valore e performance oriented.

Durante la seconda giornata di lavori il Founder e CEO di GreatPixel Giovanni Pola sarà  protagonista dello speech “Re-targeting: nuovi modelli e strategie per vendere l’ecommerce. Questo workshop, in programma dalle 14 alle 15, sarà  l’occasione anche per presentare l’intera offerta di GreatPixel. Le oltre 12mila imprese e i 160 sponsor presenti all’evento avranno così il modo di conoscere questa nuova realtà dall’approccio rivoluzionario, data and human driven, che ha saputo creare un mix di competenze unico sul mercato.

articoli correlati

AZIENDE

PROcommerce: per il 2017 punta ad una crescita del 30%

- # # #

PROCOMMERCE IN CRESCITA

PROcommerce nell’anno appena trascorso ha puntato su consolidamento e qualità dell’organico e degli output, e questa scelta è stata premiata anche in termini di business: il fatturato è rimasto sostanzialmente stabile, mentre gli utili hanno subito una decisa impennata, a +120%. Attualmente la società sta lavorando per oltre 30 brand e vuole crescere almeno di un 30% in più, grazie ad aziende di prima fascia.

Pola ha commentato, “Se dovessi fare un bilancio dell’anno appena trascorso in sole tre parole, direi: squadra vincente, divertimento e studio. Questi fattori sono il frutto di un potenziamento della squadra in tutti i reparti e dell’introduzione, con successo, del modello di vendita Conversion Rate Optimization a performance, che ha coinvolto numerosi nuovi clienti”.

Sono diversi i progetti di rilievo portati efficacemente a termine da PROcommerce nel 2016: “Abbiamo lavorato per Fratelli Branca (Carpano.com), realizzato il restyling di Mediashopping.it, disegnato la campagna Valtellina per Regione Lombardia (Explora) e messo a punto circa 80.000 schede prodotto per oltre 10 ecommerce. E ancora, abbiamo collaborato con Mapp, azienda leader in ambito Email Marketing, Campaign Management e Customer Engagement, attivato la partnership con POLI.design nell’insegnamento delle tecniche di CRO e lanciato la campagna Savetheclick.it”.
Centrale, inoltre, l’impegno a supporto del mondo delle startup grazie al modello Startup Thinking, applicato a interessanti realtà come Delizialy.com e Lorofuturo.it. Giovanni Pola conclude “Infine  continua la collaborazione con Fastweb sul fronte dell’ottimizzazione del processo di acquisizione clienti”.

A quattro anni dalla nascita, la sfida principale di PROcommerce rimane la crescita. A questo proposito, in programma con i Fratelli Branca c’è lo sviluppo strategico di due progetti di marketing digitale con il rilancio di altrettanti nuovi touch point, che si inseriscono all’interno di attività di consulenza digitale.
Da qualche settimana, infine, PROcommerce lavora con Il Sole 24 ORE sviluppando il tema CRO, in attesa del lancio di Euclidea, nuovo player destinato a cambiare il panorama fintech italiano.

Giovanni Pola conclude, “Il prossimo sarà un anno di sempre maggiore articolazione della filiera in cui le aziende dovranno adattarsi internamente senza sfruttare solo l’outsourcing. I tuttologhi avranno vita breve e vinceranno le aziende con competenze molto specifiche e modelli a success fee. PROcommerce porterà la sua capacità di lavorare creando team integrati col cliente per migliorare le performance e i fatturati dei suoi clienti con un’efficace ed emozionante User Experience”.

In un equilibrato mix di creatività e analytics, la società è in grado di offrire servizi di User Centered Design e Conversion Rate Optimization a tutto il mondo del digitale, con un’attenzione particolare riservata alle startup innovative, a cui si riservano progetti ad hoc.

articoli correlati

AGENZIE

Giovanni Pola è il nuovo Executive Director di Simple Advisory

- # # #

Giovanni Pola già socio e Managing Director di Connexia è il nuovo Executive Director di Simple Advisory, la nuova business unit di consulenza in digital marketing e social media management di Simple Agency.

Simple Advisory nasce come costola di Simple Agency, società attiva nei settori del Digital Advertising e del Performance Marketing, con l’obiettivo di soddisfare la sempre maggiore necessità di consulenza strategica da parte dei Brand più innovativi con un’offerta integrata che punti alla “pianificazione del successo” nelle iniziative di marketing e comunicazione digitale.

L’operazione è stata fortemente voluta dal board dei fondatori di Simple Agency Marco Caradonna, Umberto Bottesini, Sandro Moretti e garantisce forti sinergie fra il nuovo team ed i 30 professionisti già presenti in Agenzia.

 

Giovanni Pola si avvarrà del contributo di un board di External Advisor di alta professionalità, di cui fanno parte Giorgio del Mare, presidente e fondatore di Methodos (società di consulenza direzionale leader nel change management) e Cristiano Garocchio (leader della practice digitale nella società di head hunting Key2people).

“Il pay off di Simple Advisory è ‘Innovation Empowerment Consultancy’ “- spiega Giovanni Pola, neo Executive Director della nuova unit di Simple Agency- “questo significa che il nostro obiettivo è affiancare i clienti nello sviluppo delle proprie capacità interne di gestione e pianificazione di strategie di eCommerce & Extended Store, Content & Social Media e CRM & Social Caring. Simple Advisory è quindi il giusto partner per brand e aziende che abbiano compreso la necessità di cogliere sin da subito le opportunità derivanti da una forte integrazione del digitale nei processi comunicativi e distributivi della propria offerta.”

Simple Advisory sta già lavorando ad importanti progetti di ebusiness e social strategy con clienti quali Mokarabia, bwin Italia, Best Western Italia, Garnier, Prenatal e molti altri.

articoli correlati