MEDIA 4 GOOD

Progetto Arca sostiene i senza tetto con il primo video a 360 gradi prodotto da Bedeschifilm

- # # #

video per progetto Arca

È stato realizzato il primo video a 360 gradi di comunicazione sociale una storia che mostra l’attività compiuta dalla Onlus Progetto Arca a favore dei senza fissa dimora di Milano e di molte altre città italiane. Il video è stato realizzato dalla casa di produzione del regista e produttore Giovanni Bedeschi.

I volontari di Progetto Arca assistono ogni giorno persone con problematiche di dipendenza, famiglie e adulti indigenti, anziani in difficoltà, profughi e richiedenti asilo con un obiettivo ben preciso, aiutare ogni persona a raggiungere l’autonomia. In questo periodo, caratterizzato da temperature rigide, la loro azione è decisiva.

 

I video realizzato da Bedeschifilm offre uno spaccato di questa realtà attraverso una storia concreta che permette all’utente di muoversi con il mouse in tutte le direzioni durante la visualizzazione con la possibilità di vedere ogni lato della ripresa, come se fosse lì in prima persona. Nel filmato si vedono alcune fasi fondamentali dell’assistenza offerta dalla Fondazione, dal primo soccorso in strada, alla mensa fino al dormitorio di via Mambretti a Milano, nel quale i senza fissa dimora possono trovare un  letto pulito, doccia calda, servizio gratuito di lavatrice, cena e prima colazione. E anche uno sportello di ascolto aperto ad assecondare il desiderio di cambiamento di ogni persona. La storia protagonista di questo video è quella di Mauro, un attore diventato ospite del centro, che si è messo in gioco per riuscire a trasmettere agli spettatori tutte le emozioni di questo complicato percorso di vita.

Da anni attenta al mondo del volontariato e coinvolta in prima fila nella comunicazione sociale, Bedeschifilm ha già collaborato con Progetto Arca in occasione delle riprese del lungometraggio sui clochard di Milano, Pane dal cielo, con la regia di Giovanni Bedeschi e a cui la casa di produzione sta lavorando per portare la pellicola nelle principali sale d’essai italiane.

Il video per Progetto Arca è stato girato e prodotto dal gruppo di lavoro interno guidato da Giovanni Bedeschi, formato da giovani registi.

Il video 3D è inoltre visibile da metà gennaio presso alcuni stand, situati in numerose piazze di Milano e altre città italiane come Torino, Roma, Bologna  che Progetto Arca allestisce durante l’anno con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini sulle attività e sugli aiuti che si possono dare alle persone meno fortunate.

Una delle campagne di sensibilizzazione e raccolta fondi attiva in questo momento recita “un pasto caldo e un letto: una vita può ricominciare così”: fino al 29 gennaio, infatti, inviando un sms o chiamando da rete fissa il numero solidale 45529, si possono donare 2 o 5 euro per offrire pasti, notti al riparo, ma anche supporto e integrazione alle persone senza dimora di cui Progetto Arca si prende cura ogni giorno.

Credits:
Regia: Andalib Amir, Claudio Gallinella
Montaggio: Tommaso Bedeschi
Aiuto regia: Giacomo Tabone

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Serviceplan e Polase alleate contro il freddo

- # # # #

Serviceplan per Polase

Polase, da sempre l’alleato migliore per affrontare il caldo, diventa il migliore alleato anche contro il freddo nella nuova comunicazione firmata Serviceplan. Con l’arrivo dell’inverno torna in comunicazione Polase Inverno, oggi con un nuovo integratore pensato per supportare le difese immunitarie: Polase Difesa Inverno. Questa nuova referenza completa l’offerta dedicata all’inverno, aggiungendosi a Polase Ricarica Inverno, l’integratore per ricaricare le energie mentali e fisiche nelle giornate grigie.

La realizzazione della comunicazione è stata affidata a Serviceplan in seguito alla gara che ha visto coinvolte tre agenzie. L’idea creativa si basa su una rappresentazione simbolica degli effetti dei singoli prodotti. Così l’effetto di Polase Difesa diventa uno scudo “magico” che protegge il protagonista dal freddo dell’inverno. L’effetto di carica energetica di Polase Ricarica è invece visualizzato come un vortice di energia che dà alla protagonista la giusta spinta per affrontare con positività le giornate grigie. I simboli sono quelli che ritroviamo sulle confezioni del prodotto. Si è voluto così creare un forte legame tra prodotto ed effetto, con un branding distintivo. La comunicazione mantiene il linguaggio simbolico che oggi caratterizza il brand.

La resa spettacolare dei simboli è stata realizzata grazie al prezioso contributo del visual artist Francesco Rota. Grazie alla regia di Giovanni Bedeschi è stato ottenuto un film di grande eleganza formale e stilistica.

Lo spot 30’’ è on air sulle principali reti televisive italiane dal 16 ottobre, affiancato da due 15’’ e una pianificazione web che prevede due 17’’ specifici.

Credits
Agenzia Creativa: Serviceplan Italia
Partner: Nicola Pardelli
Executive Creative Director: Oliver Palmer
Direttori Creativi: Giuliana Guizzi e Salvatore Giuliana
Art Direction: Iva Kissiova
Coordinamento produzione: Serviceplan Solutions
Partner, Managing Director: Laura Moltrasio
Casa di produzione e post-produzione: Bedeschi Film
Regia: Giovanni Bedeschi
Post Produzione/Visual Artist: Francesco Rota
Musica originale: Winter Pole composta da Fabrizio Baldoni

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Pane dal cielo, su Indiegogo al via la campagna di crowdfunding

- # # # #

Parte la raccolta fondi sul sito internet Indiegogo per la realizzazione del film Pane dal cielo, primo lungometraggio di Giovanni Bedeschi, regista e produttore italiano che da tempo è impegnato in attività di volontariato a contatto con il mondo dei senza dimora. Da qui l’idea di farsi portavoce, attraverso un film e un’azione di sensibilizzazione dell’opinione pubblica, di questa emergenza che a Milano è particolarmente forte. Il progetto ha il patrocinio del Comune di Milano (Direzione centrale politiche sociali e cultura della salute) e della Fondazione Pubblicità Progresso.


”In questi luoghi frequentati dai senza dimora ho potuto vedere e ascoltare storie straordinarie ed emozionanti di persone a cui è bastato veramente poco per trovarsi in mezzo a una strada: papà separati, pensionati con il minimo della pensione, imprenditori falliti, operai senza lavoro dopo la chiusura della loro fabbrica.. Ho sentito il dovere morale di dare voce alle loro storie, non solo perché questi individui non hanno i mezzi per farlo, ma anche perché si tratta di una situazione in cui, purtroppo, qualunque persona “normale” potrebbe ritrovarsi. Occorre affrontare questa verità e dare una risposta concreta per risolvere l’emergenza “, dice Giovanni Bedeschi.



Il soggetto, scritto da Sergio Rodriguez, racconta la storia di due senzatetto tra le vie di Milano e di un evento particolare che sconvolgerà le loro vite, in un contesto surreale tra l’indifferenza di alcuni. Trovano un neonato in un cassonetto e si accorgono che non tutti lo vedono. E allora bisogna scoprire quale è la differenza tra le persone.

Tra gli attori protagonisti, Paola Pitagora, Sergio Leone, Donatella Bartoli, Gigi Piola. La realizzazione del sito e la strategia della campagna digital sono a cura dell’agenzia JWT Italia.



Dato che il film verrà prodotto in modo indipendente dalla casa di produzione Bedeschifilm, è stata lanciata una campagna di crowdfunding sul sito Indiegogo: tutti potranno dare un piccolo contributo entro il 15 dicembre, per raggiungere la cifra complessiva di 250mila euro. I proventi generati dal film saranno donati a due fondazioni milanesi entrambe attive nell’ambito della solidarietà ai senza dimora.

Il link per la donazione e la scheda dettagliata del progetto è disponibile qui

.

Il sito dedicato al film è: www.panedalcielo.com

articoli correlati