MEDIA

The line – a new advertising zone: Rai Pubblicità presenta un’offerta digital integrata

- # # # #

Rai Pubblicità

Nello studio di Che tempo che fa di via Mecenate, alla serata evento The line – a new advertising zone, Rai Pubblicità ha presentato i vantaggi della pianificazione da sviluppare su RaiPlay, un’offerta digital che garantisce agli investitori opportunità di grande qualità e in linea con le loro esigenze.

In un mondo sempre più interconnesso, è fondamentale che i contenuti possano arrivare ovunque, su qualunque piattaforma e in qualsiasi momento.

RaiPlay è oggi per Rai una nuova frontiera di sviluppo, la linea di confine tra l’offline e l’online, un diverso orizzonte dell’advertising. L’offerta digital di Rai Pubblicità rappresenta infatti una zona di sintesi tra il branding e la performance capace di avvicinare il consumatore e di instaurare una relazione forte e duratura, fondata su emozioni e valori positivi.

“Il contenuto premium di RaiPlay, che ci posiziona come leader tra i siti dei broadcaster in Italia con 1 ora e 21 minuti medi di tempo speso su base mensile da parte dei nostri utenti (dati Audiweb) unito al basso affollamento pubblicitario e alla qualità della user experience, ha portato a kpi importanti e sopra benchmark”, ha spiegato Francesco Barbarani (nella foto), Direttore Radio & Web di Rai Pubblicità. Le nostre campagne hanno il 90% di viewability, il 73% di vtr medio, l’11-12% di click-through rate. Rai Pubblicità dà ai clienti l’opportunità di incrementare la memorabilità dei loro spot”.

Un’offerta digital vincente come dimostrano anche gli ultimi trend di mercato presentati da Rai Pubblicità. Il 70% dei primi 50 clienti di Rai Pubblicità ha scelto il digital, i top clienti aumentano il fatturato digitale del 38%.

“RaiPlay rappresenta uno degli elementi fondamentali della trasformazione di Rai in Media Company digitale e il lavoro di sviluppo continua, sempre con l’obiettivo di esaltare la ricchezza dei contenuti del Servizio Pubblico. Per questo entro dicembre vedrà la luce RaiPlay Radio, la nostra nuova offerta digitale dedicata al mondo di Radio Rai, con nuove modalità di interazione e fruizione dei canali radiofonici generalisti e dei nuovi canali digitali lanciati in Giugno. Anche in questo caso l’obiettivo è di integrare fruizione lineare e non lineare, dirette e archivio, in modo da proporre una esperienza semplice ma ricca e articolata grazie alla qualità dei nostri prodotti”, ha spiegato Gian Paolo Tagliavia, Chief Digital Officer Rai.

articoli correlati

AGENZIE

Nasce IPG Mediabrands Marketing Sciences sotto la guida di Andrea Sinisi

- # # # #

Ultima nata nel gruppo IPG, Marketing Sciences è la divisione di Mediabrands dedicata all’integrazione orizzontale di diverse e complementari discipline specialistiche: CRM, Geomarketing, Modelling, Direct Marketing e BTL.
L’approccio di Marketing Sciences rappresenta una novità nel panorama dei servizi per il Marketing e la Comunicazione, focalizzandosi sull’esigenza, sempre più forte per chi investe nei media, di analizzare e capire le relazioni tra i diversi touchpoints.
La guida di Marketing Sciences è stata affidata in Italia ad Andrea Sinisi, già direttore strategico e delle performance di Initiative dal 2010, con un solido background strategico e importanti esperienze di marketing management e di consumer research.
“In questo contesto di alta specializzazione –  ha spiegato Andrea Sinisi – sta emergendo in maniera molto evidente la necessità per le aziende di essere supportate nello sviluppo di quelle che amo definire le competenze orizzontali. Crediamo che il mercato abbia sempre più bisogno di figure in grado di integrare, coordinare e capire a fondo discipline che, pur essendo molto lontane tra di loro, possono e devono agire all’unisono nella gestione del dialogo marca-consumatore”.
“Marketing Sciences risponde a una richiesta, che sempre più aziende ci fanno, di lavorare con una «architettura aperta», capace di integrare le specializzazioni utili per il singolo Cliente in un visione unitaria. È un’unità organizzativa in cui approccio e competenze si fondono perfettamente”, aggiunge Gian Paolo Tagliavia, CEO di IPG Mediabrands Italia e recentemente nominato Presidente del Gruppo in Spagna.
“L’esercizio che stiamo facendo – ha concluso Sinisi – è certamente molto ambizioso e, ne siamo consapevoli, faticoso. Siamo tuttavia altrettanto consapevoli che la creazione di queste competenze  inedite darà risposte concrete al bisogno di sintesi e coordinamento delle attività che il nuovo contesto digitalizzato e specialistico ha generato,  rappresentando quindi un grande valore aggiunto per i marketer”.

articoli correlati