AZIENDE

ZooCom chiude l’anno con un fatturato di 3,5 milioni di euro (+21%) e potenzia l’offerta on field ed eventi

- # # # #

ZooCom

ZooCom, la creative media agency del Gruppo OneDay, chiude l’esercizio 2017-18 con una crescita del +21% rispetto all’anno precedente, attestandosi a fatturato di €3,5 milioni: un risultato quattro volte superiore al fatturato di quattro anni fa. Un trend di crescita esponenziale che dimostra la crescente rilevanza dei target Millennial e GenZ nelle attività dei marketer, in cerca di partner credibili, efficaci ed esperti del mondo dei giovani, refrattario a forme, linguaggi e canali di comunicazione standard.

Una solida vision, il posizionamento verticale sulla Generazione Z e una marcata cultura aziendale fondata sull’intraprendenza, la creatività e l’empatia sono gli ingredienti per una costante crescita a doppia cifra. Il portfolio di clienti consolidati come Disney, Vodafone e Artsana si è ancora ampliato (con un ricavo medio per cliente in crescita del 25%), ma è stato un anno molto attivo anche sul fronte new business, grazie a nuovi progetti continuativi o spot con love brand come Fonzies, Deborah Milano, Maxibon e adidas.

In costante contatto con la Generazione Z

L’essere parte di OneDay permette al team di ZooCom di rimanere costantemente in contatto con la Generazione Z: quotidianamente in ufficio, grazie a un programma di Alternanza Scuola Lavoro strutturato e continuativo; sul web, social network e all’interno delle scuole con ScuolaZoo, e in eventi e viaggi dedicati, incontrando ogni anno 67.000 ragazzi con ScuolaZoo Viaggi Evento e ScuolaZoo Notte Evento. Ogni attività diventa fonte di insight, oltre che panel per ricavare informazioni e conoscere in anticipo trend e abitudini di consumo dei ragazzi.

Presto verrà infatti pubblicata una ricerca realizzata negli ultimi mesi in collaborazione con Havas Media, che darà scientificità a questo patrimonio di Intelligence d’agenzia, permettendo a ZooCom di sviluppare nuovi percorsi di consulenza e strategie ancora più mirate ed efficienti.

“Portiamo brand e aziende alla stessa velocità dei ragazzi e, come i ragazzi, anche ZooCom corre! Per il quarto anno consecutivo siamo cresciuti a doppia cifra, con un x4 negli ultimi 48 mesi”, commenta Alessandro Gatti, Managing Director ZooCom. “Risultati che dimostrano che la Generazione Z non rappresenta più solo il lontano concetto di consumatori del domani, e che il nostro approccio integrato di strategia, contenuti e media permette di raggiungere risultati misurabili in termini di awareness, consideration e vendite, come testimoniato dai casi di successo Fonzies, Control, Activision e Nestlé Lion, queste ultime due best practices europee e case di successo nelle rispettive aziende”.

La nuova struttura

Il nuovo anno 2018-19 di ZooCom si apre poi con un’ulteriore strutturazione del team (già passato da 19 a 26 professionisti nei mesi scorsi) che vede l’entrata di Massimo Pecchenini nel ruolo di Strategy Manager (dopo un’esperienza in Sky e una lunga carriera nel BTL in Gruppo FMA e Men Company, ora MKTG) e Martina Celata come Field Activation & Event Manager (prima G2 Eventi e Mediaset) con l’obiettivo di potenziare l’offerta di attività on field e offrire ai clienti un approccio sempre più integrato, efficiente e people centrico.

 

articoli correlati

AGENZIE

Spotify affida a DUDE il lancio della campagna europea dedicata al target Teens

- # # # # # # #

DUDE - Spotify

Continua la collaborazione tra DUDE e Spotify per il lancio di una campagna europea indirizzata al Target Teens con l’obiettivo di far comprendere loro la Value Proposition di Spotify.

La campagna europea (on air in Italia, Francia e Germania) è mobile first e si sviluppa su tutti i social network più seguiti dalla generazione Z: YouTube e Instagram su tutti, quindi Snapchat e Facebook.

Oggetto della campagna sono le Playlist editoriali di genere come “Rap Italia: Battle Royale”, declinate su tutti i media maggiormente utilizzati dai teens, passando dalle piattaforme di streaming a quelle di gaming come PlayStation e Xbox One.

Il concept della campagna è “Più Playlist”, e racconta come Spotify offra ai ragazzi la canzone e la playlist giusta per ogni situazione e momento della giornata dei Teens. La musica gioca infatti un ruolo fondamentale nella vita dei teenager. Li aiuta a capire chi sono, come vestirsi, come comunicare e con chi condividere le proprie passioni.

“Comunicare al target dei giovanissimi non è mai facile”, commenta Lorenzo Picchiotti, Executive Creative Director di DUDE. “Insieme a Spotify siamo riusciti a costruire una campagna unica con un linguaggio distintivo utilizzando le modalità e i canali preferiti dai ragazzi”.

CREDITS
Creative: DUDE
Production: DUDE
Executive Creative Director: Livio Basoli
Executive Creative Director: Lorenzo Picchiotti
Chief Strategy Officer: Lorenzo Foffani
Integrated Production Director : Matteo Pecorari
Post Production Supervisor: Seba Morando
Account Director: Elena Panza
Copywriter: Andrea Galanti
Art Director: Nicolò Andrea Ales
Strategic Planner: Marco Frugiuele
Senior Account Manager: Giulia Borina
Digital Executive: Mirko Mantellato
Junior Producer: Claudia Ammassari
Motion Designer: Marco De Benedictis
Illustrator: Riccardo Corda

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Perfetti Van Melle sceglie l’influencer marketing “on field” di ZooCom per il lancio delle nuove Vigorsol Beats

- # # # # #

Vigorsol

Nuovo mandato di Perfetti Van Melle per ZooCom, la creative media agency del gruppo OneDay, per rendere Vigorsol Beats il chewing gum top of mind della GenerazioneZ con attività di sampling e field in diverse città d’Italia e riverbero sui social network ScuolaZoo: incontrando più di 30.000 ragazzi in tre diverse giornate e tre città italiane per la distribuzione di sample Vigorsol Beats e la presentazione del prodotto e del suo messaggio chiave “Get Fresh, Get Noticed”.

Partendo dall’unicità del prodotto Vigorsol Beats, il nuovo stile del packaging che lo rende perfetto per essere sempre portato con sé in tasca, la presentazione glitterata del chewing gum che ricorda la fantasia della GenerazioneZ e la sua convenienza di prezzo, ZooCom ha scelto lo STAFF ScuolaZoo per presentare e portare il prodotto direttamente nelle mani, o meglio nelle tasche, dei ragazzi italiani e portarlo nella loro quotidianità.

Gli STAFF ScuolaZoo sono personaggi, influencer che vivono con la Generazione Z, la conoscono direttamente e ne sono il punto di riferimento. Con una brandizzazione della divisa STAFF ScuolaZoo con il logo Vigorsol Beats, hanno coinvolto in eventi davanti a tre scuole di tre diverse città d’Italia più di 30.000 ragazzi, rilanciando stories e video sui social ScuolaZoo, con 3,4 milioni di follower.

“L’influencer marketing è ancora un’arma vincente sul target GenerazioneZ, ma non se viene lasciata da parte una presenza on field”, commenta Alessandro Fedeli, Account Manager ZooCom. “La GenerazioneZ ha bisogno di sentire proprio un brand o sentire che fa parte del suo mondo. Grazie alle sinergie con il gruppo OneDay possiamo contare su una Community, ScuolaZoo, che è il compagno di banco preferito di una generazione intera e il suo STAFF, come tramite fra due suoi amici che non si conoscono, presenta e rende rilevanti brand, prodotti e servizi a una Generazione che vive, parla, condivide, scherza e si fida di lui”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

DLV BBDO firma il lancio di Nivea Soft Mix It, nuova linea dedicata alla generazione Z. Tre influencer come testimonial

- # # # # #

nivea

Nivea, lancia Nivea Soft Mix It: tre coloratissime creme in limited edition per creare, mixandole, combinazioni di fragranze uniche e sempre diverse. Una vera sfida quella colta da Nivea che rende sempre più partecipi i suoi consumatori grazie a un linguaggio innovativo e packaging in limited edition con grafiche super trendy create in base ai target di riferimento.

E il target di riferimento, in questo caso e quello dei nativi digitali – la cosiddetta generazione Z – altamente esigente e connesso, dove la rete rappresenta il fulcro principale delle loro comunicazioni.

Proprio per questo il brand ha scelto tre famosissime influencer, molto amate dai più giovani e dai nativi digitali, come protagoniste della comunicazione di NIVEA Soft Mix It: Federica Carta, ex cantante di Amici oggi cantante e star del web, Iris Ferrari Vlogger affermata e scrittrice e Jenny De Nucci popolarissima su Musical.ly, il nuovo social che ha conquistato i teenager di tutto il mondo. Tre ragazze acqua e sapone che grazie ai loro differenti stili e personalità, incarnano alla perfezione lo spirito delle tre nuove creme Mix It: Oasis, Charming ed Exotic.

L’intera campagna, ideata dall’agenzia pubblicitaria DLV BBDO, lancia Nivea Soft Mix It con un invito al giovane target di riferimento a mixare ogni giorno il proprio stile, così come per le nuove irresistibili creme, per affermarne personalità e unicità. L’intera campagna di comunicazione vive su diversi media con uno spot 30” sul web e sui social ed è stata amplificata dalle 3 influencer sui loro canali di riferimento, raggiungendo in brevissimo tempo milioni di interazioni su Instagram e Youtube.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

A-Tono firma Wacko’s Challenge, la sfida di San Carlo all’ultimo goal tra 8 gamer

- # # # #

wacko's challenge, san carlo

Alla conquista della generazione Z: è questo l’obiettivo della Wacko’s Challenge, la sfida tra gamer più irriverente di sempre ideata per San Carlo da A-Tono in collaborazione con Blasteem. Quello di San Carlo è un torneo di videogame concepito per cercare di coinvolgere un target (ragazzi dai 14 ai 19 anni, nativi digitali e fan delle star di Youtube) sempre più esigente e sempre meno fedele ai brand e quindi difficile da raggiungere attraverso le tradizionali leve di pianificazione dei contenuti.

8 star di Youtube – Anima, J0k3r, Fius Gamer, Omega, Dread, Ohm, Homyatol, Mauri (Boosers) – si sono sfidate ognuno con la propria squadra di giocatori per arrivare, partita dopo partita, ad incoronare il re dei gamer in una diretta live sui canali social dei finalisti. La modalità di racconto delle sfide è stata del tutto rivoluzionaria: le partite, infatti, sono state raccontate dagli stessi Youtuber sui loro canali attraverso stories, foto e video e Wacko’s ha fatto da cassa di risonanza dei contenuti sui propri profili social. Nel corso di ogni match – in perfetto stile Wacko’s – un meccanismo di distraction ha cercato di rendere più difficile ma ancora più divertente la partita.

“Abbiamo messo in piedi un’iniziativa unica che si sposa perfettamente con l’essenza del brand Wacko’s” dichiara Sergio Müller, creative and planning director di A-Tono. “Quello della generazione Z è un target difficile da raggiungere: attraverso la Wacko’s Challenge abbiamo attuato una strategia “pull”, utilizzando i loro influencer preferiti per coinvolgerli. La sfida tra gamers a cui abbiamo dato vita ha fatto sì, tuttavia, che gli influencer non siano stati semplici testimonial ma i protagonisti di un contest che ha permesso loro di esprimersi in piena libertà secondo lo spirito irriverente del brand”.

 

CREDITS

Sergio Müller – creative and planning director
Stefano Gianuario – head of creatives
Adriano Pacino – senior art director
Sara Nissoli – senior copywriter
Francesco Verro – copywriter
Maurizio Elli – head of account
Davide Villani – head of social strategy
Alessandra Salemi – community manager
Lorenzo Toso – web designer

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

ScuolaZoo racconta gli adolescenti nel nuovo format video #EroiDiOggi

- # # # # #

ScuolaZoo

ScuolaZoo, il media brand degli studenti italiani con oltre 3 milioni di utenti al mese, ha lanciato il nuovo format video dell’anno: #EroiDiOggi racconta esempi di adolescenti
che si sono distinti per il loro impegno civico e sociale. Un modo efficace, veloce e con il linguaggio della Generazione Z per sensibilizzare la community a diventare cittadini attivi e consapevoli.

Il primo #EroiDiOggi racconta la storia di Lorenzo, il diciottenne che due anni fa salvò un bambino caduto sui binari della metropolitana di Milano, riportandolo sulla banchina. Lorenzo ha corso un grande rischio, ma ha salvato la vita del bambino, dimostrando un coraggio e un senso civico straordinari. La sua storia ha già raggiunto le 330.000 views solo su Instagram e in meno di 24 ore.

La Vision di ScuolaZoo è di essere il Rappresentante e compagno di banco di tutti gli studenti italiani: #EroiDiOggi è il format con cui il media brand rimarca il ruolo di Rappresentante sulle sue property social, stimolando i ragazzi alla riflessione su tematiche civiche e sociali prendendo spunto da esempi reali di coetanei che si sono contraddistinti con azioni di grande coraggio.

“ScuolaZoo è in continua evoluzione: cresce, si modifica e reinventa alla velocità degli adolescenti”, racconta Marco Pinna, Senior Media Manager di ScuolaZoo. “Parlare ogni giorno a oltre 3,3 milioni di loro su Instagram (traguardo superato proprio ieri) e altri 3 milioni sugli altri social è una grande responsabilità: lo facciamo combinando sempre un linguaggio veloce e ironico con messaggi di ispirazione, ovvero uno stile un po’ “Scuola” e un po’ “Zoo”, anticipando trend e linguaggi della GenZ. I numeri, in continua crescita, stanno premiando la nostra strategia”.

articoli correlati

NUMBER

#SFIGATI, la maratona di ScuolaZoo contro il bullismo che parla il linguaggio della GenZ

- # # # # #

ScuolaZoo

La Giornata Nazionale contro il Bullismo e il Cyberbullismo è iniziata 7 giorni prima per ScuolaZoo, il media brand degli studenti italiani con oltre 3 milioni di utenti: per tutta la settimana precedente alla celebrazione, ha proposto una maratona di docuvideo monografici che raccontano la storia di 7 personaggi famosi (uno al giorno) che oggi sono idoli e icone per la Generazione Z, ma in passato hanno subito atti di bullismo, in particolare durante gli anni di scuola.

Da Giacomo Leopardi, passando per EMINEM, Kate Winslet, Selena Gomez, Johnny Depp e arrivando fino a Ed Sheeran e Lady Gaga, sono tanti gli idoli degli adolescenti, in ogni arte, di ogni epoca, età, genere e cultura, che hanno subito vessazioni e violenze verbali e fisiche da parte dei propri coetanei o compagni di scuola.

#SFIGATI, un nome che è una provocazione, è il titolo della maratona di ScuolaZoo. Questo pensano di loro stessi i “bullizzati” e allo stesso modo è così che vengono percepiti dal “gruppo”. Ma i protagonisti di #SFIGATI non si sono lasciati scoraggiare, anzi, sono diventati ambasciatori di talento, esempi da seguire, icone da sognare. Un incoraggiamento per tutti coloro che per qualsiasi motivo ingiustificato stanno subendo violenze verbali e non, ma anche un monito per chi si sente in diritto di “bullizzare”: un domani, la tua vittima di oggi, potrebbe essere il tuo idolo o… il tuo capo.

I video, della durata fra 1 e 2 minuti ognuno, con colonne sonore amate dai ragazzi, un ritmo cadenzato e un linguaggio schietto e sincero (tipico di ScuolaZoo) hanno ricevuto, sui 3 canali social di ScuolaZoo (Instagram, Facebook e YouTube) un totale di 2.562.390 view, 376.260 interazioni e 3.825 commenti.

 

 

Fra le interazioni molti commenti di sfogo e condivisione privata di situazioni di bullismo subite, proprio come si fa tra compagni di banco molto intimi. Come FabyFrate che si sfoga su Instagram su quanto le capita ogni giorno: “È assurdo come io mi riveda perfettamente nella storia di Selena. Ci sono persone che mi parlano alle spalle, si prendono gioco di me inventandosi cose non vere sul mio conto solo per invidia […] Spero un giorno tutto questo finisca non ce la faccio più hotentato molte volte di porre fine alla mia vita, purtroppo queste persone per quanto si possa parlarne non finiranno mai. Vorrei fare qualcosa di grande che possa distruggere queste forme di bullismo, non solo per me ma per tutti coloro che stanno nella stessa situazione”. Ma c’è anche Luigi che, bullizzato alle elementari, oggi non si sente ancora di parlare di quanto ha vissuto. O Marco che lancia messaggi di solidarietà a trutti coloro che sono “bullizzati”.

 

 

 

 

 

 

 

 

Dopo la condivisione nei commenti è stata la volta di un’azione spontanea e autonoma da parte degli studenti che il 7 febbraio, Giornata Nazionale Contro i Bullismi, hanno dimostrato di aver colto il messaggio di ScuolaZoo e hanno invaso il Direct Message Instagram della community con video selfie in cui hanno inventato una loro campagna social riprendendo la canzone e il titolo di ScuolaZoo #SFIGATIBORNTHISWAY. Abbiamo ricevuto oltre 100 video selfie da tutta Italia nelle 5 ore scolastiche e le abbiamo ripostate tutte nelle Stories del canale.

 

 

“La GenZ, se si parla con il suo linguaggio, attraverso i loro mezzi preferiti e con il tono che riconoscono e sentono proprio è ricettiva ma soprattutto reattiva e propositiva”, spiega Marco Pinna, Senior Media Manager di ScuolaZoo. “Anche su temi delicati, seri e importanti come le lotte sociali, che solitamente vengono trattate da adulti per gli adulti, anche se rivolte ai ragazzi, risultando per loro noiose. Viviamo a fianco degli studenti 365 giorni all’anno sul digitale, dal vivo nelle scuole, in viaggio e nei nostri eventi. Sappiamo come parlargli e loro ci riconoscono come il loro compagno di banco preferito, regalandoci questi riscontri spontanei che non finiranno mai di sorpenderci”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

ScuolaZoo.com si avvicina alle esigenze della Generazione Z e lancia un refresh del sito

- # # #

restyling sito ScuolaZoo

ScuolaZoo compirà 10 anni il prossimo 1° aprile e a 66 giorni dalla fatidica data ha lanciato oggi il refactoring del back end e il refresh del template di ScuolaZoo.com, per avvicinarsi alla Generazione Z e fornire maggiori possibilità di custom contents agli inserzionisti.

A meno di un anno dall’ultimo refresh del sito, la grafica e la struttura sono stati adeguati per incontrare i gusti della Generazione Z, che di anno in anno dà il cambio ai Millennial dai banchi delle scuole superiori. I primi “Z” sono nati nel 2001 e quest’anno frequentano le terze classi delle scuole superiori. Gli “Z” sono davvero nativi digitali e cresciuti con la comunicazione “on the go” di cellulari prima e tablet poi.

Dopo aver dettato o seguito i trend della generazione Millennial, oggi ScuolaZoo si avvicina al compimento della sua prima decade di attività allargando le sue competenze e capacità di engagement alla nuova Generazione Delle Reti, quella dei 14-16enni di oggi, iperconnessi, che hanno bisogno di una struttura dei siti razionale e pulita, che sia totalmente fruibile in versione mobile, desktop, tablet. E’ in questa veste che si propone il nuovo ScuolaZoo.com .

Non solo digital: il refresh del sito propone anche una sezione maggiormente strutturata degli eventi field sul territorio. Dal digital al reale, un processo che si autoalimenta, creando il senso di community fra gli studenti, che vivono la loro vita per raccontarla sui social e allo stesso tempo seguono i social per trovare esperienze da vivere.

Non si tratta solo di un aggiornamento per gli studenti, che sono l’asset più importante di ScuolaZoo, oltre a esserne il target di riferimento, ma una modalità di comunicazione native più friendly per tutti gli inserzionisti che hanno aiutato ScuolaZoo a crescere in questi dieci anni e anche per quelli che vorranno entrare in contatto con la community oggi e nel futuro.

“10 anni di studio, ideazione, cavalcamento e creazione di trend, innovazione dei linguaggi. ScuolaZoo è nata per colmare il vuoto nello scenario della comunicazione per gli studenti, e ancora oggi ne segna il passo. Oggi rispondiamo all’esigenza della Generazione Z di poter fruire di contenuti velocemente, on the go, perché i ragazzi vivono con il telefonino in mano, sono abituati a scrollare il wall di facebook, a fare share con un tasto e ad usare ovunque il social login. Nelle scuole superiori i Millenial stanno lasciando la scena agli “Z”: stare al passo della loro velocità è una sfida e uno stimolo, e anche nel nostro team stanno entrando figure che vivono la comunicazione come loro. Il nostro ultimo neo assunto è infatti classe 1997.” Ha dichiarato Paolo De Nadai, Fondatore di ScuolaZoo e CEO di OneDay Group, la Business Factory proprietaria della community.

articoli correlati