MEDIA

Stelvio Cup, è un successo la prima edizione del raduno firmato Alfa Romeo e Fore

- # # # # # #

Stelvio Cup Alfa Romeo

Si è appena conclusa, tra l’entusiasmo di tutti i protagonisti, la prima edizione della Stelvio CUP, raduno Alfa Romeo che ha portato più di 130 appassionati e 6 ospiti speciali dal Passo dello Stelvio fino a Portofino al volante delle proprie eccezionali Alfa Romeo: 4C, 8C, Giulia e l’appena nato Stelvio. L’organizzazione dell’evento porta la firma dall’agenzia torinese Fore – in seguito ad assegnazione su gara – in collaborazione con Emiliano Usai, Alfa Romeo e Jeep event Manager.

Stelvio CUP, un percorso già mitico, è stato una vera e propria impresa dedicata agli appassionati più puri: in 36 ore li ha visti percorrere oltre 400 km e più di 2000 metri di dislivello per passare dalla montagna al mare come solo l’Italia permette di fare. Tutto questo, per il più autentico piacere di vivere e condividere le prestazioni di guida Alfa Romeo. Il punto di ritrovo per i partecipanti è stato giovedì 25 maggio a Bormio dove, durante la serata di apertura, è intervenuto Alessandro Maccolini Chief Exterior Designer del Centro Stile Alfa Romeo.

La mattina del 26 gli appassionati sono saliti al Passo dello Stelvio con le proprie Alfa, dove ha avuto inizio la vera Stelvio CUP experience tra panorami unici e, soprattutto, tra i tornarti mozzafiato che hanno ispirato il nuovo SUV Stelvio. Nel pomeriggio, tappa all’imperdibile Museo Storico Alfa Romeo di Arese, “La Macchina del Tempo”, per poi ripartire in direzione Portofino.
In perfetta sintonia con lo spirito dell’evento, emozioni e colpi di scena, fino alla serata conclusiva che si è svolta nella spettacolare terrazza in riva al mare del ristorante “Le Carillon” scandita, tra le altre cose, dal dj set dell’artista internazionale Brina Knaus. L’agenzia Fore, oltre all’immagine coordinata, si è occupata della gestione completa dell’evento curandone organizzazione, logistica, assistenza ai partecipanti.

articoli correlati

AGENZIE

LoRo è la nuova agenzia pubblicitaria del Teatro alla Scala

- # # # # #

Teatro alla Scala

Il Teatro alla Scala ha una nuova agenzia di pubblicità. Si tratta di LoRo, che si è aggiudicata la gara per la campagna di comunicazione della stagione scaligera 2017/18, che si articolerà su stampa, affissione, filotranviaria e materiale btl. La comunicazione si rivolge a diversi tipi di pubblico: agli appassionati, ai giovani UNDER30, ai bambini ai quali la Scala riserva spettacoli dedicati, e più in generale ai tanti che pur abitando a Milano o gravitando intorno alla città non approfittano ancora abbastanza della vicinanza di un teatro noto in tutto il mondo e di un’offerta ricca e diversificata.

Nel corso degli ultimi anni il Teatro alla Scala ha moltiplicato le iniziative per rendere gli spettacoli più accessibili. Questa “apertura” del Teatro verso il mondo è rappresentata in modo molto esplicito dalla campagna, in cui lo spettacolo sembra uscire dalle mura del Piermarini per diffondersi, ingrandito, sulla facciata. Come se la musica, l’arte, lo spettacolo si affacciassero sulla città, davanti agli occhi di tutti. La campagna quindi racconta la Scala come una fonte di energia al centro di una città che in questo momento vive un momento magico da protagonista nel mondo. In sintesi, come recita il claim: “nel centro di Milano, nel centro del mondo”. La direzione creativa è di Lorenzo Zordan e Roberto Scotti, titolari dell’agenzia LoRo, contatto e project management è affidato a Sonia Rocchi. Le prime uscite della campagna sono previste il 31 maggio, in concomitanza con la presentazione della nuova stagione del Teatro.

articoli correlati

AGENZIE

Timberland: Special Glue si aggiudica la gara per il lancio delle Boatshoes SensorFlex

- # # # # #

Timberland

Special Glue si è aggiudicata la gara indetta da Timberland a livello EMEA per realizzare una vera e propria product experience negli store d’Italia, Spagna Francia, Gran Bretagna, Germania e Olanda. Oggetto del brief era l’ideazione di un’attività di store activation finalizzata alla prova dei nuovi modelli Timberland con tecnologia Sensorflex. La risposta di Special Glue è stata una experience in store basata sul concept dello “urban walking” ovvero il piacere di camminare scoprendo una grande città metropolitana, grazie al comfort della scarpa Sensorflex che, dotata di 3 strati di suola, regala comfort, cushioning e aderenza sulla silhouette urbana.

L’esperienza urban walking sarà vissuta in modo totalmente immersivo grazie ad una postazione creata ad hoc e provvista di tapis roulant, headphones e video touch per vivere una experience interattiva, a scelte multiple e decidere così che emozioni vivere durante il cammino.

La core activity negli store del brand sarà amplificata da due concorsi a premi, da un’attività di street promotion e da un video web di prodotto al quale si collegheranno le campagne social e web advertising. Hanno collaborato alla realizzazione del progetto: Valentina Monopoli, Partner & Creative Director, Luca Fedeli, art director, Luca Ricciardi art & visual, Eleonora Trevisan, project manager.

articoli correlati

AGENZIE

Conversion vince il Below The Line di Just Eat

- # # # # #

Conversion vince il BTL di Just Eat

Conversion, la prima omnichannel agency italiana, si aggiudica la gara indetta da Just Eat per il Below The Line.

Conversion è risultata infatti la migliore nell’elaborazione del concept creativo e nell’adattamento grafico sui differenti touchpoint orientati ai diversi target di riferimento.
I target richiedevano ciascuno un tipo di creatività ad hoc: più impattante e fuori dalle righe per quello generico, più divertente per gli studenti universitari, più funzionale per il target dei lavoratori.

Just Eat è una dei tanti brand internazionali che si sono convertiti a Conversion e all’approccio omnichannel. Attività che mirano a stabilire una relazione continuativa con il consumatore, ma soprattutto idee ed execution concepite sin dall’inizio attraverso una visione multicanale sono le cose che convincono di più i clienti, nazionali e internazionali.

“Conversion si riconferma un partner affidabile e versatile anche per un’azienda internazionale come Just Eat. Numerose aziende continuano a contattarci perché curiose del nostro approccio che dà ogni giorno risultati. Questo dimostra che i clienti si accorgono dell’unicità del nostro modus operandi e ci danno sempre più fiducia”, ha commentato Sergio Spaccavento, ECD di Conversion.

articoli correlati

AGENZIE

Acorn sceglie GreyUnited e punta sul mercato italiano

- # # # #

acorn

Acorn, azienda multinazionale con sede a Pisa, è attiva dal 1992 nel settore dei montascale, le soluzioni che permettono a chi non è più in grado di scendere o salire le scale di casa in modo autonomo, di ritrovare tutta la propria libertà di muoversi.

A seguito di una gara che ha coinvolto diverse strutture, Acorn ha scelto di affidare l’incarico di curare la propria comunicazione all’agenzia GreyUnited (nella foto il management team)

Il brand finora trova i suoi mercati principali in USA, UK e Canada, ma punta ad aumentare la propria quota di mercato in Italia, grazie anche a questa nuova partnership.

articoli correlati

AGENZIE

KleinRusso si aggiudica la gara Molinari. Da aprile on air in tv e con il content Bartendency

- # # # # #

kleirusso

La Creative Community KleinRusso si è aggiudicata lo sviluppo della campagna di comunicazione 2017 di Molinari, la storica azienda italiana produttrice della Sambuca Molinari Extra. L’assegnazione è avvenuta al termine della gara, tenutasi nella seconda metà dell’anno scorso, che ha visto impegnate quattro agenzie tra Roma e Milano, segnando un punto di svolto per l’azienda che in primavera presenterà al pubblico una grande novità.

A gara conclusa, Molinari ha affidato alla divisione Innovation di KleinRusso anche la comunicazione digital e la gestione dei propri canali social.

“Siamo particolarmente orgogliosi di poter lavorare per un brand italiano straordinario come Molinari, che ha sempre creduto nella comunicazione facendo di un approccio creativo forte e non convenzionale un punto di differenza”, rimarca con soddisfazione Fabrizio Russo (nella foto), Fondatore e Direttore Creativo Esecutivo di KleinRusso. “La famiglia Molinari, con cui ho avuto già la fortuna di collaborare alcuni anni fa, ha sempre saputo coniugare in maniera esemplare tradizione ed innovazione e quello che ci attende è una sfida professionale di altissimo livello”.

La nuova campagna di comunicazione integrata curata da KleinRusso partirà ad aprile con il coinvolgimento della televisione, affiancata da una strategia di engagement digitale sui canali social e digital e dal branded content Bartendency.

articoli correlati

AGENZIE

Sloggi affida all’agenzia creativa britannica Mullenlowe la sua global communication

- # # # # #

Sloggi affida a Mullenlowe la sua comunicazione globale

Sloggi, brand del Gruppo Triumph con sede in Svizzera, ha nominato MullenLowe Group (Londra) come agenzia creativa globale. La nomina arriva dopo una competitiva campagna e sarà subito effettiva. La scelta da parte di sloggi di nominare la sua prima agenzia globale rientra nella strategia aziendale di dare nuovo impulso al brand come leader nella produzione di intimo dal comfort ineguagliabile.
Tom Jacobs, Head of marketing Strategy di Sloggi, ha spiegato: “Il nostro obiettivo è far diventare sloggi il marchio di intimo comodo e per tutti i giorni più apprezzato a livello mondiale. Abbiamo scelto MullenLowe per le sue forti idee che danno vita a soluzioni integrate e per la mentalità competitiva in forte sintonia con il DNA del nostro brand e la direzione che intendiamo prendere per il futuro. Ovviamente, l’agenzia conosce bene la nostra consumatrice target e come il nostro brand può diventare più interessante per lei. Da un punto di vista strategico è stata in grado di unire tra loro elementi apparentemente diversi del programma di comunicazione. Abbiamo ottime prospettive per una grande partnership”.
MullenLowe Group ha creato un team completamente integrato per il suo nuovo cliente, sloggi. Il centro globale delle attività verrà gestito da Londra, con importanti dislocamenti regionali di supporto in Germania, Francia, Hong Kong e Giappone. Il primo lavoro partirà quest’anno in occasione del lancio di una nuova serie di reggiseni.
Ludovic Manzon, CEO di Sloggi, ha aggiunto: “Siamo soddisfatti della nostra partnership con MullenLowe, è perfetta per il nostro marchio e ha compreso nel modo giusto la nostra visione del brand. Presto presenterà la nostra prima campagna pan-europea integrata per il lancio del nuovo reggiseno Wow Comfort che avverrà a marzo. Guardando al futuro siamo emozionati all’idea di collaborare su una serie di iniziative globali del brand che partiranno nel 2017 e proseguiranno negli anni a venire”.
Dale Gall, CEO MullenLowe Group UK, ha commentato a riguardo: “Siamo orgogliosi di poter lavorare con il Gruppo Triumph sul marchio sloggi. La nostra strategia per il futuro vede i componenti di un team MullenLowe molto affiatato, omogeneo e integrato che lavorano insieme per contribuire alla crescita del cliente. Siamo entusiasti del lavoro che svolgeremo per sloggi”.

articoli correlati

AGENZIE

Gara creativa Ikea: da Gennaio l’incarico passa a Gruppo DDB Italia

- # # # #

gruppo ddb italia auge

Ikea Italia comunica l’esito della gara, avviata a Ottobre, per individuare il partner strategico e creativo per la gestione della nuova comunicazione integrata multicanale dell’azienda. L’incarico viene assegnato a Gruppo DDB Italia , che ha primeggiato nella consultazione (con The Producer International quale advisor) alla quale avevano preso parte anche J. Walter Thompson Italy, Leo Burnett Milano, McCann WorldGroup e SuperHumans.

Ad Auge, l’agenzia incumbent, che ne ha curato tutte le campagne pubblicitarie negli ultimi anni, va il ringraziamento della multinazionale svedese per “il grande lavoro svolto”.

Il mandato per Gruppo DDB Italia sarà attivo a partire da Gennaio 2017

articoli correlati

AGENZIE

Dude si aggiudica la gara per la comunicazione di Dr. Schär. Al via campagna internazionale

- # # # #

dude

Dr. Schär sceglie Dude per l’ideazione e la realizzazione della nuova campagna internazionale di comunicazione. L’assegnazione è avvenuta a seguito di una consultazione avviata dal brand lo  scorso Settembre.   Dude, unica agenzia indipendente in gara, diventa così il partner di comunicazione del marchio.   Dr. Schär, affida alla hybrid agency di Davide Baldi e Lorenzo Del Bianco (nella foto) il compito di consolidare  i valori del brand e l’awareness nei principali mercati di riferimento.

“Siamo molto soddisfatti di poter lavorare per un cliente di primaria importanza sul mercato globale  del gluten free” sottolinea Davide Baldi, CEO & Founder. “Il nostro approccio ibrido e non convenzionale  continua ad ottenere consensi in Italia e non solo, confermando e rafforzando la nostra  volontà di uscire dai confini nazionali”.

articoli correlati

AGENZIE

Heinz affida il FoodService a Conversion dopo una gara

- # # # #

heinz conversion foodservice

Dopo la gestione della parte Digital e Retail (già in portafoglio)  Conversion amplia la collaborazione con Heinz conquistando la vittoria nella gara FoodService per la divisione Ketchup e salse, relativa all’anno 2017.

Heinz ha obiettivi ambiziosi di visibilità e penetrazione nel canale FoodService per l’anno prossimo. Le più importanti catene di FastFood e le oltre 10.000 Hamburgherie indipendenti rappresentano infatti un’area con grandi potenzialità di crescita nel breve/medio periodo.

In virtù del proprio approccio omnichannel, Coversion ha saputo proporre un piano di engagement e conversione integrato, in grado di unire sinergicamente tutti i touchpoint rilevanti: digital, territorio, eventi, CRM, PR.

“Ci fa piacere che clienti come Heinz, che in passato già ci hanno riconosciuto competenze nel below the line, ci stiano dando sempre più fiducia. Nel 2016 affidandoci la parte Digital, nel 2017 condividendo con noi la sfida di crescere e vincere nel canale FoodService”, commenta Francesco Nenna, General Manager (a sx nella foto, con il CEO Alberto Rossi e l’ECD Sergio Spaccavento). “La nostra mission di integrazione e omnicanalità ci viene riconosciuta come un elemento di unicità che ci dà la forza e la convinzione di essere sulla strada giusta”.

articoli correlati

AGENZIE

Low, agenzia di The Big Now, vince la gara internazionale di Fendi e ne firma il nuovo sito

- # # # # #

Low vince la gara internazionale per il nuovo sito di Fendi

Low si aggiudica un nuovo prestigioso incarico internazionale: l’agenzia creativa di The Big Now ha vinto infatti la gara per il rilancio del sito di Fendi.
Partendo dall’analisi dei flussi di navigazione e dei contenuti, la direzione comunicazione Fendi, la sua digital division e Low hanno ottimizzato l’intera architettura delle informazioni, focalizzandosi poi sul redesign completo della UI e delle mobile-first user interaction con una particolare attenzione al funnel d’acquisto su ogni device.
Una delle principali novità del nuovo Fendi.com, frutto del lavoro congiunto tra cliente e agenzia, è la content strategy sviluppata secondo le più recenti tendenze, sia in termini di forma sia di brand perception. Testi, video e animazioni sono strutturati in una “logica a layer” che alla prima interazione privilegia l’immediatezza e incuriosisce l’utente, offrendo poi possibilità di approfondimento basate sulle diverse tipologie di percorsi di navigazione.
Attraverso la nuova sezione Fendi 4U, un motore di ricerca completamente rinnovato e un innovativo recommendation engine, la piattaforma si arricchisce infine di potenti strumenti di personalizzazione dell’esperienza utente.
“Migliorare un ottimo prodotto come il sito Fendi che ha ottenuto, solo nell’ultimo anno, diversi riconoscimenti è stata una grande sfida” commenta Massimiliano Chiesa, Co-founder e Chief of Creative Innovation di The Big Now. “Abbiamo però trovato un cliente digitalmente evoluto come pochi e in OpenMind un partner per lo sviluppo di assoluto livello. Il team misto che si è creato ha reso il nostro lavoro più semplice e, al tempo stesso, molto più stimolante. È raro trovare tale sensibilità lato cliente e sarebbe auspicabile avvenisse più spesso. Credo che il prodotto ottenuto dimostri come solo una vera sinergia brand/agenzia possa portare all’eccellenza”.

articoli correlati

AGENZIE

The Space Cinema affida a Young Digitals la sua comunicazione digitale

- # # # # # #

Young Digitals vince la gara per la comunicazione di The Space Cinema

È Young Digitals a vincere la gara indetta da The Space Cinema, parte del più ampio gruppo Vue Entertainment International, che ha trovato nell’agenzia il gruppo ideale a cui affidare la propria comunicazione digitale. L’agenzia di Michele Polico, Guido Ghedin e Marco Pezzano curerà la comunicazione digitale del Gruppo attraverso i canali Facebook, Instagram e Twitter, seguendo la produzione di contenuti e la gestione della community “real time”, con un servizio di community management e customer care che copre tutti i giorni dell’anno in tutte le fasce orarie.

I contenuti, composti da grafiche, motion graphics, gif e short video, non si limiteranno a promuovere i film e i cinema ma svilupperanno le trame, mostreranno i backstage, sveleranno gli aneddoti e i dettagli per far vivere al pubblico un’esperienza complementare. Un approfondimento che sappia coinvolgere, prima ancora che convincere. Il community management sarà costante, weekend compresi, ed è stato studiato per moderare in tempo reale le richieste degli utenti, rispondere alle emergenze o alle domande anche puntuali su orari di proiezione, costi dei biglietti, modalità di prenotazione. Il progetto coinvolge un team di 10 professionisti: oltre all’Account Manager, sono impegnati il Creative Director, un Art Director, un Graphic Designer, un Copywriter, un Media Manager, un Social Media Manager, un Motion Graphics Designer e 2 Community Manager.

“I punti di forza della comunicazione digitale di The Space Cinema saranno la qualità dei contenuti e la gestione costante della community” afferma Michele Polico, Managing Partner di Young Digitals. “Molti dei nostri clienti oramai ci richiedono un approccio che possiamo definire social customer care: in questi anni ci siamo dunque strutturati per garantire ai nostri clienti questo tipo di servizio a completamento di un’offerta che mira sempre e comunque alla qualità delle strategie e dei contenuti. Questo approccio, attento a soddisfare le aspettative dei consumatori, è sempre più importante e strategico per le aziende che seguiamo e spesso fa la differenza in un mercato così competitivo, in cui i clienti scelgono anche in base all’assistenza e al supporto che ricevono”.
“La mission di The Space Cinema è quella di porre al centro del proprio lavoro lo spettatore a cui offrire l’eccellenza, sia per quanto riguarda il livello delle proprie strutture cinematografiche, sia nell’offerta sempre più ampia di contenuti esclusivi” afferma Roberto Scopacasa, Social Media Manager di The Space Cinema. “Lavoriamo per fare in modo che l’esperienza al cinema The Space sia sempre migliore, se possibile la migliore. Per questo poniamo la stessa attenzione sia al cinema che agli strumenti online, cercando di offrire il massimo della qualità e il miglior servizio possibile”.

articoli correlati

AGENZIE

Al Gruppo Digitouch la strategia e la gestione del digital advertising di Weygo

- # # # # #

Al Gruppo Digitouch la strategia e la gestione del digital advertising di Weygo

Weygo.com, sito di e-commerce dedicato alla spesa online con consegna a domicilio, ha stretto un accordo con il Gruppo DigiTouch, società quotata sul mercato AIM Italia e uno dei principali player attivi nel digital marketing, per la definizione strategica e la gestione della campagna di comunicazione di Weygo.
Il presente accordo si integra con il contratto già attivo con Optimized Group – agenzia web acquisita a luglio 2016 dal Gruppo DigiTouch – che prevede la gestione delle attività SEO/SEM, del digital PR e del social content.
Con l’obiettivo di creare sinergie tra i vari canali di advertising volti a portare traffico di qualità sul sito di Weygo e aumentare le vendite, Weygo ha ricercato un partner che avesse differenti specializzazioni al suo interno e una solida expertise. E lo ha trovato nel Gruppo DigiTouch che, con le sue quattro agenzie, riesce a coprire l’intera rosa di competenze nella comunicazione online.
Optimized Group continuerà ad occuparsi del SEO e del content marketing, e ad essa si affiancherà Performedia, l’agenzia del Gruppo che ha in portfolio diversi brand del settore e-commerce e che curerà la strategia e la gestione del piano advertising online di Weygo, prendendosi in carico anche il SEM, al fine di garantire una gestione coordinata di tutti i canali.
«Siamo contenti della fiducia accordataci e lieti di poter mettere a disposizione di Weygo l’esperienza che il nostro Gruppo ha maturato nel digital marketing. L’accentramento della gestione di tutto l’advertising online permette la creazione di sinergie tra i canali e consente di massimizzare l’obiettivo della campagna: promuovere il nuovo sito di Weygo e spingerne le vendite», afferma Annarita Olivieri, Managing Director di Performedia.

“Siamo felici di aver individuato un partner che si pone come nostro collaboratore, avendo definito insieme un modello di remunerazione che prevede anche una fee variabile in base al raggiungimento dei risultati. Lo apprezziamo molto perché in questo modo il nostro obiettivo coincide con l’obiettivo del nostro partner e ci permetterà di lavorare in una logica di team”, afferma Silvia Sommariva, Responsabile Comunicazione di Weygo.
Il piano di advertising online che Performedia curerà avrà una targettizzazione specifica su Milano, dove è attualmente attivo il servizio di Weygo, e coinvolgerà sia i canali a performance più tradizionali che i canali più interattivi con l’utilizzo di formati impattanti e a maggiore engagement dell’utente. Per rispondere alla varietà del target di Weygo (composto da lavoratori, casalinghe, studenti e cinesi in Italia) l’agenzia creerà differenti campagne con messaggi customizzati per ciascun segmento, valorizzando di volta in volta uno dei tanti plus dell’offerta di Weygo: la velocità, la varietà, la convenienza, la profondità di gamma, con un’ampia disponibilità anche di prodotti etnici/biologici, etc.
Grazie all’expertise del Gruppo nelle tecnologie applicate alla strategia media, l’advertising verrà poi distribuito ai target specifici, massimizzando l’efficacia dell’attività.

articoli correlati

AGENZIE

Arexons affida a FutureBrand il rebranding della linea Car Care

- # # # # #

Arexons affida a FutureBrand il rebranding della linea Car Care

Arexons ha affidato il rebranding della propria linea Car Care a FutureBrand, a seguito di una gara tra le migliori realtà di Branding internazionali. Tre gli obiettivi del progetto: distinguere e consolidare il posizionamento di Arexons come leader di settore; ripensare il packaging design system in ottica di aumento della riconoscibilità a scaffale; rassicurare il consumatore sull’expertise di un Made in Italy garanzia del migliore rapporto qualità/prezzo presente sul mercato.
Forte di un pensiero strategico volto alla ridefinizione del Brand Positioning, FutureBrand ha sviluppato diverse soluzioni di packaging design system, testate dall’Istituto di Ricerca GPF su un campione eterogeneo di 800 guidatori e acquirenti car care che ha valutato tre diversi approcci strategico-creativi.
Nel nuovo Packaging Design System il logo Arexons diventa “eroe”: posizionato sempre centralmente, divide il visual dell’area di applicazione dalla descrizione e dai plus di prodotto per una riconoscibilità e una lettura semplificate e immediate.
Anche il colore gioca un ruolo da protagonista: il caratteristico blu – tonalità che da sempre identifica l’offerta a scaffale Car Care di Arexons – si intensifica e si trasforma in strumento proprietario di differenziazione, veicolando la tecnologia e la premiumness della Marca. L’italianità del Brand è presente su ogni confezione, a rassicurazione di una expertise consolidata nel tempo.
“La nuova identità della linea Car Care di Arexons è ora chiara e definita: capace di guidare il consumatore nella scelta del prodotto e di qualificare la Marca come innovativa, sicura ed esperta, diventa così punto di riferimento premium per chi è alla ricerca di qualità e competenza,” chiude Gianni Tozzi, Executive Creative Director di FutureBrand.

articoli correlati

AGENZIE

IKEA Italia: gara a 5 per la nuova agenzia di comunicazione

- # # # # # # #

ikea

L’obiettivo di IKEA è quello di individuare un partner dotato di un approccio strategico creativo in grado di rafforzare le potenzialità del brand e stimolare la crescita del business. Le strutture sono chiamate a confrontarsi sull’ideazione della nuova comunicazione integrata multicanale.
Sono 5 le sigle individuate e invitate a partecipare alla gara: Gruppo DDB Italia, J.Walter Thompson Italy, Leo Burnett Milano, McCann WorldGroup, SuperHumans.
L’advisor incaricato di supportare IKEA in tutto il processo di selezione è The Producer International.

La decisione di avviare una gara – precisa IKEA Italia – risponde al bisogno continuo, e da considerarsi una pratica consolidata, di confrontare le proprie esigenze con l’offerta del mercato, alla luce dei cambiamenti sia degli scenari di consumo sia delle attività dell’azienda.
L’iter decisionale si concluderà entro il mese di dicembre, in tempo utile per conferire il nuovo mandato con l’inizio del 2017.

articoli correlati