BRAND STRATEGY

Agos torna in tv con casiraghi greco &. Carat si aggiudica la gara media

- # # # # #

Agos - casiraghi greco &

Agos torna in TV con la nuova campagna. In onda sulle principali emittenti nazionali, i tre nuovi spot Agos vedono, per il secondo anno consecutivo, un orso come protagonista: se nel 2017 abbiamo assistito all’inaspettato e spettacolare incontro tra la bambina e l’orso, a rappresentare il valore della fiducia, come elemento di forte legame tra Agos e i clienti, quest’anno l’orso entra di fatto in casa degli italiani e diventa “uno di famiglia”.

Tre i soggetti sviluppati che raccontano tre possibili finalizzazioni del prestito: acquisto di un’automobile, di una cucina moderna e accessoriata e di un televisore di ultima generazione.

 

 

 

L’elemento creativo dell’orso sarà usato in tutte le principali attività di comunicazione di Agos. Un’anticipazione c’è già stata con la pianificazione radio partita a marzo, che ha lanciato il nuovo jingle: “1, 2, 3 Agos ha un prestito per te”. La creatività, così come la nuova strategia di comunicazione, è stata affidata nuovamente a casiraghi greco&, l’agenzia guidata da Cesare Casiraghi.

Per la parte media, a inizio anno Agos ha indetto una gara che ha visto vincitrice Carat, grande realtà internazionale. La strategia prevede una declinazione multimedia più decisa e una maggior integrazione tra media tradizionali e digitali. In particolare, la campagna 2018 prevede una forte presenza sulle principali emittenti televisive, radio e web oltre che affissioni, attività di direct marketing e altri strumenti a supporto.

CREDITS

Direttore creativo: Cesare Casiraghi
Copywriter: Elisa Maino
Art director: Stefano Faustinelli
Account: Gianni Mercuri
Casa di Produzione: Mercurio Cinematografica
Regia: Harald Zwart
Agenzia Media: Carat

articoli correlati

AGENZIE

È Wavemaker la nuova agenzia media di Ikea Italia

- # # #

Ikea - Wavemaker

Si chiude con l’assegnazione dell’incarico a Wavemaker (la nuova brand frutto della fusione tra MEC e Maxus) la gara avviata da Ikea Corporate in Aprile 2016 per individuare il nuovo partner media per lo sviluppo della strategia di contatto integrata dei mezzi di comunicazione Ikea, con un approccio strategico volto all’integrazione dei mezzi di comunicazione di massa e a un approccio 1to1 della comunicazione targettizzata.

“Focalizzazione sul consumatore e sul come intercettarlo in una visione innovativa del purchase journey, delivery guidato dai dati attraverso la tecnologia, content management trasversale a tutte le leve di comunicazione e ossessione per la misurazione, cioè le keyword del posizionamento di Wavemaker, sono state le aree su cui abbiamo trovato immediata intesa con IKEA e saranno gli elementi fondanti della nostra collaborazione”, dichiara Andrea Fabrizio, General Manager di Wavemaker.

La consultazione, supportata da Ebiquity Italia, ha visto il coinvolgimento, oltre a Wavemaker, di MediaCom e Carat ai quali va il nostro ringraziamento per l’energia impiegata in tutte le fasi di gara. Il mandato per Wavemaker sarà attivo a partire da Gennaio 2018.

La parte media legata alla strategia e il buying per la parte SEM rimane in Italia in carico all’agenzia partner Webranking.

articoli correlati

AGENZIE

Fastweb conferma il media a Vizeum

- # # # #

fastweb

Si è conclusa oggi la consultazione  indetta da Fastweb a fine 2015 per decidere quale agenzia di pianificazione media supporterà la società per il biennio 2016-2017. Alla gara hanno partecipato le agenzie Zenith Optimedia, MindshareOMD e Vizeum, quest’ultima risultando vincitrice della selezione.

“Desideriamo ringraziare tutte le agenzie coinvolte nella consultazione, il lavoro presentato è stato di altissimo livello e la decisione è stata molto lunga, accurata,  frutto di un attento lavoro di analisi e confronto interno”, ha dichiarato Luca Pacitto, Responsabile Comunicazione di Fastweb. “Facciamo naturalmente i complimenti a Vizeum che ha saputo confermarsi nostra agenzia media grazie a un progetto strategico e a un team fortemente rafforzato anche dalla presenza di Simple Agency sul web”.

articoli correlati