MEDIA

The line – a new advertising zone: Rai Pubblicità presenta un’offerta digital integrata

- # # # #

Rai Pubblicità

Nello studio di Che tempo che fa di via Mecenate, alla serata evento The line – a new advertising zone, Rai Pubblicità ha presentato i vantaggi della pianificazione da sviluppare su RaiPlay, un’offerta digital che garantisce agli investitori opportunità di grande qualità e in linea con le loro esigenze.

In un mondo sempre più interconnesso, è fondamentale che i contenuti possano arrivare ovunque, su qualunque piattaforma e in qualsiasi momento.

RaiPlay è oggi per Rai una nuova frontiera di sviluppo, la linea di confine tra l’offline e l’online, un diverso orizzonte dell’advertising. L’offerta digital di Rai Pubblicità rappresenta infatti una zona di sintesi tra il branding e la performance capace di avvicinare il consumatore e di instaurare una relazione forte e duratura, fondata su emozioni e valori positivi.

“Il contenuto premium di RaiPlay, che ci posiziona come leader tra i siti dei broadcaster in Italia con 1 ora e 21 minuti medi di tempo speso su base mensile da parte dei nostri utenti (dati Audiweb) unito al basso affollamento pubblicitario e alla qualità della user experience, ha portato a kpi importanti e sopra benchmark”, ha spiegato Francesco Barbarani (nella foto), Direttore Radio & Web di Rai Pubblicità. Le nostre campagne hanno il 90% di viewability, il 73% di vtr medio, l’11-12% di click-through rate. Rai Pubblicità dà ai clienti l’opportunità di incrementare la memorabilità dei loro spot”.

Un’offerta digital vincente come dimostrano anche gli ultimi trend di mercato presentati da Rai Pubblicità. Il 70% dei primi 50 clienti di Rai Pubblicità ha scelto il digital, i top clienti aumentano il fatturato digitale del 38%.

“RaiPlay rappresenta uno degli elementi fondamentali della trasformazione di Rai in Media Company digitale e il lavoro di sviluppo continua, sempre con l’obiettivo di esaltare la ricchezza dei contenuti del Servizio Pubblico. Per questo entro dicembre vedrà la luce RaiPlay Radio, la nostra nuova offerta digitale dedicata al mondo di Radio Rai, con nuove modalità di interazione e fruizione dei canali radiofonici generalisti e dei nuovi canali digitali lanciati in Giugno. Anche in questo caso l’obiettivo è di integrare fruizione lineare e non lineare, dirette e archivio, in modo da proporre una esperienza semplice ma ricca e articolata grazie alla qualità dei nostri prodotti”, ha spiegato Gian Paolo Tagliavia, Chief Digital Officer Rai.

articoli correlati

MEDIA

Rai Pubblicità: nel 2016 le Radio Rai cresciute il triplo del mercato

- # # # #

radio rai rai pubblicità

Rai Pubblicità chiude la raccolta 2016 delle Radio Rai con un incremento del 7,5% sul 2015: una crescita di oltre tre volte superiore l’andamento complessivo del comparto radiofonico, fermo a + 2,3%. Ancora meglio sono andate le Iniziative Speciali, su cui Rai Pubblicità investe da anni, che nel 2016 hanno portato un risultato del +17%.
In questo bilancio positivo ha giocato un ruolo fondamentale la nuova organizzazione dell’Area Radio di Rai Pubblicità, voluta da Francesco Barbarani (nella foto), Direttore Area Radio e Web della concessionaria: creazione di un nuovo comparto dedicato alla gestione dei rapporti con i Centri Media, potenziamento dei Progetti Speciali sia sul versante vendite sia nell’area marketing, rafforzamento della struttura con l’introduzione di nuovi ruoli di coordinamento nazionale e di raccordo territoriale, inizialmente al Nord e da gennaio di quest’anno anche al Sud. Un assetto che ha consentito un capillare presidio del territorio e la copertura delle più diverse modalità e forme di comunicazione.

La forza di Radio Rai ha trovato espressione soprattutto negli eventi, su cui Rai Pubblicità ha lavorato con offerte dedicate, progetti tailor made e attività sul territorio. Per citare solo gli eventi più importanti, basta ricordare su Radio1 gli Europei di Calcio e le Olimpiadi, ma anche il Giro d’Italia e il Tour de France, La Formula1 e il MotoGp; su Radio2 i consueti appuntamenti con M’illumino di meno e Caterraduno, Festival di Sanremo e Lucca Summer Festival, oltre all’Earth Day, l’Eroica, la Barcolana, Comics e il Maker Faire; su Radio3 Il Festival della Filosofia di Modena, quello della Letteratura di Mantova e l’immancabile Materadio.
Gli ascolti hanno premiato il lavoro svolto dalle reti per meglio differenziare e mirare la loro offerta. Sono aumentati gli ascoltatori sui target di Canale, registrando su Radio1 un incremento del 12% sul target Trade, del 15% su Radio2 sui 25-54 anni e del 7% su Radio3 sui Dirigenti.

articoli correlati

MEDIA

Francesco Barbarani (Rai Pubblicità): “Il contenuto è sempre più fluido”

- # # #

Francesco Barbarani Rai Pubblicità allo IAB Forum 2015

Francesco Barbarani, Vice President Sales Radio & Web di Rai Pubblicità a IAB Forum 2015: “La politica commerciale di Rai Pubblicità è in ottica multicanale in cui il contenuto è sempre più fluido e magmatico. Nel 2016 la musica la farà da padrone, prima con Sanremo e poi con The Voice of Italy”

Continua qui

articoli correlati

MEDIA

Rai Pubblicità, 76 milioni la raccolta dei Mondiali. Arriva Francesco Barbarani a capo di Radio e Web

- # # # # # #

La domanda era scontata. E infatti Fabrizio Piscopo, AD di Rai Pubblicità (nella foto), non si scompone: “L’eliminazione dell’Italia dai Mondiali non avrà impatto sulla raccolta pubblicitaria. Sia perché ormai resta pochissimo ancora da collocare, sia soprattutto perchè il nostro piano commerciale prevedeva l’Italia solo nelle eliminatorie. Intendiamoci, come tifosi avremmo voluto la Nazionale in finale, ma come uomini di mercato abbiamo preferito un pizzico di prudenza. Va poi considerato che il calcio è ormai uno spettacolo davvero globale, che le migliori partite spesso si giocano all’estero e che anche in Brasile abbiamo avuto incontri avvincenti come Brasile-Camerun che hanno registrato nove milioni di spettatori”.

I numeri confermano: finora, sui Mondiali, sono stati raccolti 76 milioni di euro, contro i 62 milioni dell’edizione precedente e i 54 di quella del 2006, coinvolgendo circa 230 clienti, dei quali 130 in esclusiva. “Abbiamo fatto il record. Come per Sanremo: ormai ci siamo abituati”, scherza Piscopo, che stima una chiusura del primo semestre “con un segno più abbonadate”, mentre i canali tematici mettono a segno un incremento che “sfiora le due cifre”. Radio e web performano meglio del mercato, mentre il cinema conferma il trend negativo “ma stiamo continuando il progetto, per ora ancora in fase embrionale, di costruire con UciCinema, Moviemedia e The Space, un’offerta unificata per questo mezzo”.

Tra i formati televisivi, continua Piscopo: “Carosello, che riprenderà la seconda/terza settimana di Settembre, conferma il format attuale con le ministorie inframmezzanti agli spot, molto gradito sia dal pubblico sia agli inserzionisti, che possono usare così i loro spot “normali” pur avvantaggiandosi del traino fidelizzante dello storytelling. Abbiamo inoltre perfezionato la tecnologia del second screen, che quindi proporremo con forza al mercato. Per il cinema invece introduciamo “Proxee“: gli spettatori, entrando nella sale, vedranno sul loro smartphone un preroll di 15/30 secondi, con in cambio la possibilità di vincere un ingresso gratuito”.

Novità anche per la struttura di Rai Pubblicità, struttura “ridotta all’osso” ribadisce Piscopo: “sei direzioni commerciali e un marketing unico, centralizzato”, oltre ovviamente al Presidente, all’AD e alle funzioni di staff”. “La rete commerciale invece cresce del 20%”, conclude Piscopo, che annuncia l’arrivo di Francesco Barbarani da .Fox, “un amico di vecchia data, con cui ho lavorato più volte in passato”, che andrà a dirigere la riunificata divisione Radio & Web.

articoli correlati

AGENZIE

Now Available si aggiudica la gara per il digital di Fox International Channels Italy

- # # # # # # #

 Fox International Channels Italy ha scelto in una gara con altre nove sigle la neutral agency Now Available come nuovo partner di comunicazione digitale a livello nazionale. L’agenzia è già al lavoro insieme al cliente  per la gestione della piattaforma digital di Fox Channels Italy, integrando media digitali e social network (Facebook, YouTube e Twitter), e all’ideazione e realizzazione di iniziative speciali che durante la stagione supporteranno il lancio di alcuni programmi di punta presenti nel palinsesto Fox.

L’agenzia aveva già collaborato insieme al team di Fox alla campagna di lancio della seconda stagione di “Cosa ti dice il cervello?”, programma record di ascolti che è andato in onda a settembre su National Geographic Channel. E nelle scorse settimane ha supportato il lancio della quarta stagione della serie tv cult “The Walking Dead” con una campagna di comunicazione ideata ad hoc sui canali Facebook (https://www.facebook.com/foxitalia) e Twitter di Fox Italia.

“L’affidamento dell’incarico a Now Available è frutto di un’accurata valutazione che ha premiato essenzialmente tre caratteristiche determinanti: un approccio creativo pubblicitario non solo tradizionale, l’aver messo a disposizione un team strategico e digitale e una passione tangibile per la televisione e per i nostri show – commenta Alessandro Militi, Vice President, Marketing & Sales di Fox International Channel Italy – Consideriamo il team di Now Available come gente Fox e speriamo che loro continuino a sentirsi tali ogni giorno di più, non vogliamo dei partner, cerchiamo piuttosto persone che facciano squadra insieme a noi. Siamo il media brand a più alto tasso di coinvolgimento in Italia e vogliamo mantenere questa leadership. Quello che cerchiamo è qualcuno che riesca a stupirci ogni giorno”.

“In uno scenario sempre più affollato e competitivo come quello digital – aggiunge Francesco Barbarani, Head of Fox Networks and Digital Fox International Channels Italy – siamo riusciti negli anni ad affermarci e a creare un fortissimo legame con il nostro pubblico. Dimostrando forti competenze sia nella parte strategica che in quella creativa, siamo sicuri che Now Available ci aiuterà a raggiungere i nostri obiettivi di marketing”.

 

 

articoli correlati

ENTERTAINMENT

Savaword: divertimento e risparmio targato .Fox e Sava

- # # # # #

I siti dei canali Fox – FoxLife, FoxCrime e FoxRetro – ospitano Savaword, un advergame per avvicinare gli utenti al mondo Sava – la finanziaria di Fiat Group Automobiles – attraverso i brand entertainment di Fox International Channels Italy. Obiettivo dell’iniziativa è scoprire agli appassionati dell’intrattenimento targato Fox le migliori promozioni finanziarie offerte da Sava per l’acquisto delle auto Fiat, Alfa Romeo, Lancia e Jeep in modo originale e divertente.

 

Il progetto di gaming nasce con l’obiettivo di creare engagement con il brand Sava puntando sul divertimento e sulla qualità dei contenuti. Il gioco è declinato con grafica e contenuti diversificati in linea con i target dei canali. Per giocare sarà necessario risolvere il rompicapo online e trovare nella griglia di lettere tutte le parole indicate, legate al mondo dei canali Fox e a quello automotive, entro un tempo determinato. Superando ogni livello i giocatori scopriranno di più sul mondo del finanziamento attraverso brevi pillole educational, e al termine del gioco potranno scoprire un’offerta Sava dedicata.  Al termine del gioco, in base al livello raggiunto, verrà fornito un profilo dell’utente in base alla performance nel gioco (ad esempio, su FoxLife: donna semplice, dinamica, sofisticata) contestualizzato con il brand Fox di riferimento.

 

“Il progetto conferma il valore di utilizzare strumenti innovativi e contenuti allineati all’offerta di business, per generare un punto di incontro ideale per dialogare in modo coinvolgente con i propri consumatori attraverso strategie di digital advertising sempre più efficaci” spiega Francesco Barbarani, Head of .Fox Networks & Digital di Fox International Channels Italy.

articoli correlati