MEDIA

S.Pellegrino Young Chef 2016, format firmato da Next Group, si rinnova

- # # # #

S.Pellegrino Young Chef si rinnova

Dieci mesi di lavoro, un team di sei persone dedicato full time al progetto, che nella fase finale è cresciuto fino a contare 30 professionisti e 150 tecnici. “Per noi di Next Group, aver vinto la gara per l’ideazione e la produzione di S.Pellegrino Young Chef 2016 ha significato dedicarsi a un progetto estremamente stimolante e di enormi dimensioni nel quale abbiamo messo tutto l’impegno, l’entusiasmo e la professionalità di cui siamo capaci”, commenta il responsabile del progetto Mauro Martelli, Creative + Client Director di The Next Event, la divisione di Next Group specializzata nella comunicazione e produzione di eventi.
Calato il sipario sulla seconda edizione dell’evento S.Pellegrino, Martelli ne spiega la riuscita. “Il cliente ci aveva lanciato una sfida importante: innovare il format della prima edizione, amplificando il meccanismo di show della gara. E al contempo gestire, nel corso della competizione, gli chef più rinomati del mondo e un pubblico di oltre 300 persone, tra giornalisti, ospiti e top client”.
Dal 13 al 15 ottobre, The Mall, a Milano, è stato il teatro della fase finale della competizione indetta da S.Pellegrino, nel corso della quale 20 giovani chef da tutto il mondo, vincitori delle selezioni regionali, hanno cucinato per una giuria internazionale di “Sette saggi”: Carlo Cracco, Mauro Colagreco, David Higgs, Gaggan Anand, Elena Arzak, Wylie Dufresne e Roberta Sudbrack. Affiancati ciascuno da uno chef affermato, i 20 concorrenti si sono dati battaglia, dieci al giorno, cucinando il proprio signature dish per essere valutati a fine giornata; tutto sotto il controllo di Alma, Scuola Internazionale di Cucina, garante della gara.
“Per alzare ulteriormente l’asticella di un evento già di successo e per innovarne il format, abbiamo allestito, nello spazio vuoto del The Mall, 10 cucine professionali, ma soprattutto le abbiamo portate “in scena”. Le cucine sono state usate in real time davanti al pubblico, accomodato in un set in stile lounge. Tutto il lavoro di preparazione dei piatti è stato trasmesso live da 10 telecamere, su uno sfondo di 40 metri lineari di schermi led con la possibilità per i giornalisti di assistere dal vivo, riprendere e intervistare i finalisti. Il risultato è stato uno show dal ritmo televisivo, inserito all’interno di un progetto molto complesso, che ha permesso di accendere i riflettori su ciascun finalista. In questo modo il meccanismo dell’evento è stato spettacolarizzato al massimo e abbiamo garantito a questa edizione un importante impatto mediatico e un grande risultato in termini di emozione”, spiega ancora Martelli.
Il terzo giorno, la finale. Davanti a un pubblico di giornalisti internazionali, 300 ospiti tra vip e clienti, e una vasta audience che ha seguito l’evento in streaming sul sito finedininglovers.it, tre super-finalisti hanno cucinato in diretta, nel corso di uno show di ritmo televisivo condotto da Alessandro Cattelan, fino alla premiazione del S.Pellegrino Young Chef 2016. A conclusione della serata, Massimo Bottura ha cucinato “a vista” per un pubblico selezionatissimo in un’area adiacente il palco, allestita a tempo record durante lo spettacolo.
“Un evento di questo genere ha richiesto una macchina organizzativa estremamente sofisticata ed efficiente”, prosegue Martelli. “Next si è fatta carico di ogni aspetto. Non solo abbiamo ideato un nuovo format per la competizione e per lo show. Abbiamo curato l’organizzazione degli spazi – tra cui una zona di backstage per la produzione (uno staff di oltre 250 persone!) – e l’allestimento, in un ambiente non attrezzato, delle cucine e di un’area per la conservazione degli alimenti. Ci siamo occupati della ricerca degli ingredienti per le sofisticate ricette degli young chef, oltre che del personale, delle tecnologie, delle scenografie e della regia”.

articoli correlati

MEDIA

Bellezze In Bicicletta è il nuovo format di Askoll e La7 per far conoscere le bellezze d’Italia

- # # # # #

Bellezze In Bicicletta è il nuovo format Askoll e La7

Il prossimo 11 giugno, sulla rete televisiva La7, andrà in onda il nuovo programma “Bellezze in Bicicletta”, un format ideato da Francesco Vanin e realizzato in esclusiva con Askoll, studiato per far conoscere le bellezze d’Italia attraverso itinerari cicloturistici.
Askoll, produttore e distributore di veicoli elettrici Made in Italy per la mobilità, ha come obiettivo quello di promuovere uno stile di vita sano e sostenibile, raccontando agli italiani i benefici nell’utilizzare veicoli elettrici e i loro vantaggi per i cittadini e per l’ambiente. Ed è con questa filosofia che l’azienda vicentina ha deciso di affiancare La7 in questo progetto.
Il progetto, realizzato dalla divisione Brand Integration affidata ad Alessandro Valentini e che fa capo alle Brand Solutions di Cairo Pubblicità, sotto la supervisione di Riccardo Agostini Novello del dipartimento Marketing di Askoll Holding Srl, prevederà la messa in onda di 7 puntate del nuovo format tutti i Sabati a partire dalle 12.00 su La7 ed una replica su La7D nei giorni successivi. Contestualmente all’on air delle puntate sarà prevista una campagna televisiva di 8 settimane sui canali La7 e La7D attraverso una pianificazione realizzata esclusivamente con formati speciali.
Bellezze in bicicletta ci permetterà di salire in sella per un tour alla scoperta del nostro Paese da un punto di vista inedito: Clive, affiancato da un’accompagnatrice che varierà nel corso delle puntate, attraverserà l’Italia da nord a sud percorrendo tragitti ciclabili alla portata di tutti e accompagnerà gli spettatori alla scoperta di possibili itinerari in bicicletta noti e meno noti.
Grazie alla bicicletta a pedalata assistita Askoll, Clive e la sua compagna di viaggio locale potranno spostarsi in tutta comodità e in maniera sostenibile affrontando agilmente pendenze e lunghi tratti senza alcuna difficoltà grazie alle quattro differenti modalità di assistenza alla pedalata e al cambio automatico.
Un viaggio unico ed originale tra città, borghi e campagne per vivere e assaporare l’Italia in tutta la sua bellezza: dal fascino dei paesaggi alla ricchezza delle città d’arte, dalla particolarità delle tradizioni e delle culture locali alla gastronomia e all’artigianato e che vedrà la bicicletta a pedalata assistita Askoll come protagonista indiscussa di tutte e 7 le puntate.
Non mancheranno tante interviste a personaggi del luogo e ai diversi ospiti oltre ad una rubrica totalmente dedicata al green.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Acqua Group ufficializza la collaborazione con Donnavventura

- # # #

Acqua Group

Acqua Group, società di comunicazione integrata guidata da Davide Arduini e Andrea Cimenti, annuncia la collaborazione commerciale con il format multimediale e interattivo Donnavventura.

Donnavventura, nasce nel 1989 come raid foto-giornalistico dedicato al reportage di viaggio al femminile e, giunto al suo 26° anno, vanta ormai da tempo di notevole notorietà e di una forte identità presso il grande pubblico. Protagonista dell’incredibile esperienza è, ogni anno, un team di ragazze selezionate fra oltre 160.000 candidate pronte a diventare reporter per 100 giorni (ogni ragazza ricopre il ruolo di inviata per diversi media) e a cimentarsi in un’emozionante spedizione nei luoghi più spettacolari della Terra.

Oggi Donnavventura è un format fruibile su più media grazie alla copertura sinergica di TV, Radio, Internet, Social e Stampa, completata dall’attività di promozione sul territorio e rappresenta quindi un’attraente vetrina per le aziende interessate a una visibilità crossmediale.

On air su Rete4 la domenica alle 13.50 il programma raccoglie in media oltre 3 milioni di contatti netti ogni settimana. La pagina Facebook ha un fanbase di 175.000 follower spontanei con una copertura settimanale di oltre 400.000 persone raggiunte e una significativa interazione del pubblico. E tutte le settimane le clip ospitate nella home page di TgCom sono tra le più viste nella sezione “viaggi”.

Acqua Group e Donnavventura collaboreranno al fine di costruire nuove partnership “su misura” in termini di sponsorizzazione, product placement e sinergie con i brand partner.

articoli correlati

MEDIA

FremantleMedia sceglie Moving per le estensioni web e social de “Il Contadino cerca moglie”

- # # # # # #

In onda dal 6 Ottobre su Fox Life, canale 144 di Sky, Il Contadino cerca moglie è la nuova “creatura” di FremantleMedia, leader mondiale nell’ideazione, produzione e distribuzione di programmi d’intrattenimento e serie televisive.

Per comunicare attraverso il web i contenuti del nuovo programma condotto da Simona Ventura, FremantleMedia ha scelto Moving, l’agenzia di comunicazione milanese guidata da Daniele Moretti e Danilo Del Bosco, specializzata nella comunicazione digitale e nel marketing territoriale e, più in generale, capace di muovere idee a 360 gradi. La Digital Unit di FremantleMedia lavora infatti alle estensioni web e social del programma producendo contenuti esclusivi e accompagnando gli spettatori in un viaggio romantico alla ricerca dell’amore e della natura.

Il racconto e l’evolversi del programma, che vede protagonisti cinque contadini in cerca dell’anima gemella, potranno essere seguiti sul nuovo sito ideato e sviluppato da Moving in modalità responsive, visibile da ogni device all’indirizzo contadino.foxlife.it.

“La leadership del gruppo FremantleMedia in Italia e nel mondo, fondata su grandi successi d’intrattenimento come Got Talent e X Factor, ci rende ancor più orgogliosi del risultato ottenuto”, ha spiegato Daniele Moretti, Amministratore e partner di Moving. Affiancare un interlocutore di primissimo piano nel panorama dell’entertainment televisivo rappresenta per Moving lo stimolo per realizzare progetti di comunicazione sempre più avvincenti”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Pithagorà: nuova insegna e nuovo format di calzature sportive nella galassia PittaRosso

- # # # # # #

Pithagorà è il nuovo format di calzature sportive lanciato da PittaRosso. Ospiterà al suo interno scarpe running e lifestyle dei principali marchi sportivi (Nike, Adidas, Asics, Diadora, Puma, Brooks, New Balance, Reebok, Vans, Superga), una selezione in grado di soddisfare sempre e comunque il bisogno di libertà, sia che si tratti di una corsa impegnativa sia di una passeggiata rilassante. Il tutto condito da un tocco di tecnologia. All’interno del punto vendita sarà presente personale esperto e qualificato per assistere il cliente nella scelta delle calzature, anche con l’ausilio di un tapis roulant di ultima generazione dotato di webcam incorporata in grado di creare video. Il cliente potrà utilizzare questo sofisticato strumento con le proprie scarpe e il commesso sarà in grado, tramite quanto registrato, di valutare appoggio, movimento del piede e modalità di corsa (neutra, prona, supina) consigliando così la tipologia di scarpa più adatta.

“Pithagorà è un nuovo format qualificato di calzature sportive che va ad affiancare il format classico di PittaRosso”, dichiara l’Amministratore Delegato Andrea Cipolloni. “È una nuova insegna che vivrà di vita autonoma e al cui interno si troveranno tutti i modelli alto di gamma. Ci andiamo a inserire in un segmento di mercato al momento non completamente presidiato. Il target a cui ci rivolgiamo è un cliente che può essere sia giovane, alla ricerca della sneaker alla moda, ma anche un cliente maturo, alla ricerca della scarpa da running o della sneaker classica per il week-end”.

Sviluppato su una metratura di 200 mq. a libero servizio assistito, con un format completamente innovativo per questo settore, il progetto è stato curato dallo studio di architettura De Francescco+Silva che fin da subito ha interpretato la nuova filosofia dell’azienda e realizzato il layout dei punti vendita.

Il lancio di Pithagorà sarà supportato con la collaborazione dei principali brand, dalla realizzazione di eventi sportivi e gare podistiche. In particolare sabato 11 aprile verrà organizzato, in collaborazione con Diadora, in occasione dell’inaugurazione del primo negozio Pithagorà, una 5 miglia di corsa, circa 8 km, con Gelindo Bordin, oro olimpico alla maratona di Seoul 1988. L’occasione è il 25° anniversario della vittoria di Bordin alla Maratona di Boston.

La partenza e l’arrivo sono previsti dal negozio Pithagorà, Centro Le Vele in Via Marconi, a Desenzano, con un numero chiuso di 300 partecipanti. Per iscriversi è sufficiente inviare una mail all’indirizzo eventi@pithagora.it o andare sul sito www.pithagora.it. Una T-shirt save the date sarà consegnata a tutti gli iscritti. L’appuntamento è per le ore 11,00 di sabato 11 aprile.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

A Melismelis la guerrilla per il nuovo programma di Sky Arte HD dedicato al teatro

- # # # #

Melismelis ha curato l’ideazione, la progettazione e l’esecuzione delle iniziative legate al lancio di “Atto Unico”, nuovo programma di Sky Arte HD dedicato al teatro. In occasione della nascita di questo format, l’agenzia si è occupata della realizzazione dell’attività di guerrilla, presso l’Elfo Puccini di Milano e il Palladium di Roma. Porta la firma di Melismelis anche la creatività dei materiali promozionali distribuiti a ridosso dell’evento.

“Atto Unico”, in onda da sabato 16 febbraio, è il nuovo programma di Sky Arte HD (canale 130 e 400 di Sky), che vede alcuni tra i più affermati attori italiani esibirsi in un monologo teatrale di pochi minuti. E proprio per rappresentare al meglio l’essenza del nuovo format, Melismelis ha deciso di realizzare una attività “unconventional” incentrata sul teatro e sulla recitazione. Mimetizzati nel pubblico in attesa dell’inizio dello spettacolo teatrale, due giovani attori, provenienti dalle principali scuole di recitazione italiane, hanno messo in scena il loro “atto unico” nei foyer dei due teatri, tra lo stupore e gli applausi degli spettatori. La performance è stata rappresentata mercoledì 13 febbraio a Milano al Teatro Elfo Puccini e venerdì 15 a Roma presso il Teatro Palladium.

articoli correlati