MEDIA

Penny Market e Mission Bambini celebrano la festa della mamma con le tazze Pennymug

- # # # # #

Penny Market e Mission Bambini

Penny Market festeggia la festa della mamma con una coloratissima tazza per la colazione che contribuisce a sostenere la Fondazione Mission Bambini. Le originali Pennymug, con i disegni dei bambini vincitori del concorso lanciato lo scorso dicembre “DISEGNA UN SORRISO”, saranno in vendita presso tutti i punti vendita Penny Market a partire dal 04/05/2017 al fine di sostenere 11 doposcuola nelle periferie di alcune grandi città come Milano, Torino, Roma, Napoli e Palermo e per promuovere interventi di manutenzione ordinaria in 20 scuole pubbliche su tutto il territorio nazionale.

Da oltre 10 anni Penny Market sostiene la Fondazione Mission Bambini che aiuta i bambini in difficoltà in Italia e le loro famiglie grazie all’apertura di asili nido e spazi gioco, oltre a sostenere le attività di dopo-scuola e la manutenzione degli edifici scolastici. Nel mese di dicembre 2016 Penny Market ha deciso di aiutare la Onlus attraverso il concorso “DISEGNA UN SORRISO CON PENNY”, promosso sulla pagina Facebook di Penny Market Italia e attraverso un mini-sito dedicato all’iniziativa.

I disegni realizzati da Matias, Rachele, Nikita e Sofia sono stati scelti per diventare i soggetti delle Pennymug a seguito della prima fase del concorso, durante la quale i bambini erano stati invitati a realizzare un disegno dedicato al tema della famiglia. Ora, in occasione della festa della mamma, Penny Market commercializzerà le tazze con i disegni dei bambini, infatti per ogni tazza venduta 0,50 centesimi saranno dati alla Fondazione Mission Bambini.

“Siamo veramente orgogliosi di essere protagonisti di questa iniziativa insieme a Mission Bambini. Per noi si tratta di un importante esempio di modello circolare in cui pubblico, privato e terzo settore collaborano per il bene comune, impegnandosi in progetti di pubblica utilità che, in questo caso, contribuiscono al miglioramento degli spazi e dei servizi scolastici a beneficio non solo dei bambini ma anche delle famiglie. Per Penny Market possiamo parlare di interesse pubblico in atto privato”, ha dichiarato il CFO di Penny Market Italia, Roberto Fagnani.

“Ancora una volta Penny Market è al nostro fianco per dare un aiuto concreto alle famiglie e ai bambini che vivono nel nostro Paese. Con un piccolo gesto come quello di acquistare la tazza Pennymug, ognuno può dare il proprio contributo a sostegno dei nostri progetti”, ha spiegato Goffredo Modena, Presidente di Mission Bambini.

articoli correlati

MOBILE

Mission Bambini lancia la nuova app anti spreco “Eco dal frigo”

- # # # # #

La Fondazione Mission Bambini lancia la app Eco dal frigo

Niente sprechi, niente ingredienti rimasti inutilizzati, niente reperti di chissà quale era geologica rimasti lì nel frigorifero. La Fondazione Mission Bambini lancia “Eco dal frigo“, la nuova applicazione gratuita e disponibile su qualsiasi dispositivo dotato di connessione scaricabile dal sito ecodalfrigo.it. E’ stata realizzata dalla Fondazione Mission Bambini per dare a tutti uno strumento utile ad evitare sprechi alimentari.
“Solo una persona su tre controlla il frigo almeno una volta a settimana” spiega Lucia Pizzini, Responsabile Digital di Mission Bambini. “È facile così che prodotti freschi come frutta, verdura e carne vadano sprecati”. Si stima che ogni famiglia arrivi a buttare in media ogni anno 49 kg di cibo, per un valore commerciale di oltre 300 euro. “Basterebbe controllare il proprio frigorifero e la dispensa una volta la settimana, per ridurre sensibilmente lo spreco alimentare in ogni famiglia. La nostra applicazione fornisce in tempo reale una serie di ricette antispreco: anche se gli ingredienti a nostra disposizione sono pochi, sicuramente c’è un modo creativo e gustoso per cucinarli e quindi non sprecarli”.
L’applicazione Ecodalfrigo.it usa infatti l’approccio delle ricette al contrario: selezionando uno o due ingredienti, l’APP restituisce subito un elenco di ricette da provare. Spaghetti piccanti al pangrattato e acciughe o polpette di melanzane per non sprecare il pane raffermo, riso al salto per reinventare il risotto avanzato, gateau alla napoletana per rivitalizzare il sacco di patate, tortini al cioccolato o biancomangiare con i corn-flakes dimenticati in dispensa… sono solo alcuni degli appetitosi spunti che fornisce l’app.
L’applicazione Eco dal frigo è nata nell’ambito di un progetto più ampio di contrasto alla fame, realizzato da Mission Bambini in Uganda e Italia grazie anche al contributo del Bando “Nutrire il pianeta 2014” promosso congiuntamente in occasione di EXPO 2015 da Regione Lombardia, Comune di Milano e Fondazione Cariplo.
Mission Bambini ringrazia inoltre: Il Club del Fornello, un’associazione senza scopo di lucro di cuoche non professioniste che hanno donato la maggior parte delle ricette alla base dell’app; Chiara Maci, la più amata food blogger italiana, per i consigli e le segnalazioni offerte a sostegno di Eco dal frigo; lo chef 2 stelle Michelin Ciccio Sultano e Lisa Casali per aver segnalato il progetto e i blog Peri & the kitchen, Verobiologico, Laura e le sue ricette, Chef Paolino, Mamma Ilaria, Cosa mangia Camilla, KeVitaFarelamamma, I sapori di Eleonora e Mamma ho fame che hanno adottato una o più ricette anti-spreco inserite nell’app; Tim, Radio 105 e tutte le persone che ci hanno sostenuto sulla piattaforma di crowdfunding “With You We Do”.
La web app Eco dal frigo è stata realizzata – a partire dal naming e dal segno grafico – in collaborazione con l’agenzia Zero – starting ideas e implementata tecnologicamente da Meda36.
Se anche tu vuoi una risposta semplice e immediata alla domanda “E oggi cosa preparo?”, scopri su ecodalfrigo.it tanti gustosi piatti da preparare con gli alimenti che hai in casa e seguici sui social su #ecodalfrigo.

articoli correlati