BRAND STRATEGY

La saga del Buondì Motta alla puntata finale sui canali social e digital

- # # # # #

buondì motta

L’ironica e pungente saga dedicata all’inconfondibile merendina Motta torna con il suo finale di stagione, online da oggi, sui canali social e digital di Buondì Motta. Ancora una volta lo spirito disinvolto e irriverente dopo la quiete seguita al terzo episodio della campagna pubblicitaria di Buondì Motta ci aveva illusi che il castigo piovuto dal cielo si fosse placato.

Ancora una volta lo spirito disinvolto e irriverente della comunicazione del brand Motta è stato interpretato dall’agenzia Saatchi & Saatchi con un vero e proprio cortometraggio abilmente prodotto da Filmmini, la unit cross mediale di Filmmaster Productions. Liberi dalle briglie dei tempi tassativi degli spot, i creativi si sono sbizzarriti nel costruire un registro narrativo in cui fiction, cinema e pubblicità s’intrecciano, sulle conseguenze catastrofiche che è costretto a subire chi nega l’esistenza di una colazione leggera e invitante, capace di coniugare leggerezza e golosità.

Il capitolo conclusivo inizia proprio dove terminavano gli spot della precedente stagione. Riappaiono i protagonisti della fortunata campagna: la bambina sorridente ritrova in ospedale mamma, papà e postino, usciti vivi – ma decisamente malconci – dall’impatto con i meteoriti infuocati e una merendina gigante, piovuti dal cielo negli episodi precedenti. A loro si uniscono nuovi sorprendenti personaggi in uno storytelling che non risparmia sorprese e colpi di scena. Quali saranno le inevitabili conseguenze?

L’episodio conclusivo della serie Buondì Motta è al centro di un’intensa e coinvolgente campagna social, realizzata da MSL, con la collaborazione di PHD Media, avviata il 12 marzo scorso con una serie di attività teaser in cui gli utenti dei canali social di Buondì sono invitati a interagire con i contenuti legati al video. La pianificazione di PHD Media prevede anche un TV 10”, firmato Saatchi & Saatchi, per lanciare il formato social/digital.

Su Instagram, nella settimana successiva alla messa online dello spot, saranno pubblicate divertenti IG story, mentre un lungo e ipnotico video mostrerà le bizzarre attività nelle quali si cimenterà l’Installatore Universale nell’attesa di una nuova rinascita del pianeta Terra.

 

CREDITS

Agenzia: Saatchi & Saatchi
CEO: Simone Masé
Creative Directors: Alessandro Orlandi, Manuel Musilli
Deputy Creative Director (Copywiter): Riccardo Catagnano
Deputy Creative Director (Art Director): Nico Marchesi
Head of TV: Raffaella Scarpetti
TV Producer Coordinator: Erica Lora-Lamia
TV Producer: Sabrina Sanfratello
Team Account: Mayna Frosi, Doriana Siracusano
PR Coordinator: Rachele Dottori

Cdp: Filmmini
Regia: Carlani & Dogana
DOP: Giacomo Frittelli
Executive Producer: Lorenzo Cefis
Producer: Margherita Bardari
Montaggio: Alice Baragetti
Scenografia: Amos Caparrotta
Costumi: Francesca Fusi
Post Production Video: Band
Post Audio: Top Digital
Musiche: Flipper Music

Agenzia Social e Digital PR: MSL
Digital Strategy Director Publicis Groupe: Marco Fornaro
Digital Account: Elena Garatti
Digital Creative Directors: Roberto Porta, Alessandro Michetti
Digital Art Director: Giorgio Bianco
Digital Copywriter: Simona Russo
Cdp: FILMMINI by Filmmaster Productions Regia: Carlani & Dogana DOP: Giacomo Frittelli Executive Producer: Lorenzo Cefis Producer: Margherita Bardari Post Production Video: Band
Agenzia media: PHD Italia
Account Manager: Matteo Zelger
Communication Planning Manager: Anna Venturini
Communication Planner: Giulia Zanolettiella

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Kidult lancia il nuovo piano di comunicazione. Filmmini produce lo spot di San Valentino

- # # # #

Kidult

Il 1° febbraio ha visto la luce la nuova comunicazione di Kidult, brand giovane e dinamico della maison di gioielli Mabina. Dopo solo pochi anni dal lancio della “Life Collection“, il brand è divenuto uno dei big spender in comunicazione nel mercato della gioielleria fashion e può annoverarsi nella top 5 nella classifica dei risultati commerciali di settore.

Per tutto il 2018 il territorio creativo che accompagnerà il brand è #THELIFEHUGGERS. Il loro motto è: “Chiudi gli occhi, apri le braccia e riempi il cuore: sentirai la vita che si lascia abbracciare”. Una popolazione aperta “all’abbraccio” perché disposta alle sfide, alle avventure, alla scoperta, in linea con il brand payoff “Discover Your Life”.

Il vivace ed emozionante video-manifesto di lancio dell’hashtag, apre la piattaforma dedicata al nuovo concept, luogo virtuale che accoglierà numerosi e variegati progetti nel corso dell’intero anno. Il 2018 sarà per Kidult un anno creativamente ricco di novità.

Le prime sono on air in occasione di San Valentino, che ha visto un nuovo spot tv prodotto da Filmmini, Unit di Filmmaster Productions, con la regia di Iacopo Carapelli e in onda su tutte le televisioni nazionali e le reti più popolari; una nuova campagna stampa in formato singola e doppia in edicola su testate femminili di moda, beauty e lifestyle; una massiccia campagna display che annovera anche il presidio in esclusiva della Playlist di San Remo; un piano locale di affissioni; numerosi allestimenti delle gioiellerie più belle d’Italia e l’elitaria presenza nelle vetrine di Coin Genova, dove di recente è stato inaugurato uno dei 5 corner Kidult dopo quello di Milano, Bologna, Roma, Catania.

Il piano social prevede un progetto speciale illustrato dedicato agli abbracci più iconici e famosi della storia, del cinema, dell’arte, della letteratura.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Candy: 3,2 milioni di euro per il lancio internazionale di Bianca, la lavatrice dotata di intuito. L’agenzia è Cayenne

- # # # # #

Candy - Cayenne

Dopo il successo della campagna 2016 dedicata alla gamma di prodotti simply-Fi, Candy, azienda italiana di elettrodomestici che vanta una storicità di oltre 70 anni, annuncia un ulteriore investimento di 3,2 milioni di euro in comunicazione, con lo scopo di rimarcare ulteriormente il carattere innovativo del brand.

Per raggiungere questo obiettivo, Candy ha voluto dedicare la sua campagna pubblicitaria 2017 a un prodotto unico, semplice e intuitivo, protagonista di Candy per questo autunno: la lavatrice Candy Bianca, presentata in anteprima all’IFA di Berlino 2017, fiera di riferimento per la consumer electronics e per le Small Domestic Appliances.

Bianca è la prima lavatrice dotata di intuito con funzioni avanzate ma semplice da utilizzare, che ascolta e capisce le necessità del consumatore eseguendo il programma di lavaggio più efficace e più adatto alle sue specifiche esigenze.

Accanto alla lavatrice, protagonisti del video saranno i bambini, considerati i soggetti ideali per toccare con mano la semplicità e l’intuitività delle funzioni offerte dal prodotto, un elettrodomestico pensato per grandi e piccini, a conferma dell’approccio “consumer-centered” di Candy.

Proprio la semplificazione della vita di ogni giorno e la prossimità al cliente sono i valori principali della campagna, articolata in un ricco piano media che coinvolge tv e web. Lo spot sarà on air dal 29 ottobre 2017 al 18 novembre sui canali free delle reti Mediaset (Italia uno, Canale 5, Rete 4, La 5, Mediaset Extra, Top Crime, TGCOM24), oltre che all’interno di programmi radiofonici (R101 e Radio Italia).

Diversi i format sviluppati dall’azienda: due spot da 45’’ e da 30’’, che “raccontano” le principali novità offerte dal prodotto, come la funzione Zoom che, estendendo il lavaggio a meno di un’ora a tutti i programmi, garantisce un risparmio notevole in termini economici e di tempo, lo Smart Ring, display circolare touch dal quale è possibile attivare e combinare con un solo tocco tutti i principali programmi e la funzione “Talking Bianca”, che permette un’interazione con l’elettrodomestico senza precedenti.

Sono state poi prodotte 3 diverse versioni da 20’’ dello spot, ognuna delle quali dedicata ad una singola feature ed un format da 10’’ di recall sul posizionamento della marca attraverso il prodotto. Lo spot da 45’’ verrà utilizzato esclusivamente sul web mentre gli altri format anche in TV.

 

 

Oltre alla pubblicità tabellare, Candy ha deciso di investire in un format di telepromozione completamente nuovo per l’azienda: una promoflash che sarà condotta da Gerry Scotti durante il programma “Caduta Libera”, e della quale verranno trasmessi 3 diversi soggetti per 7 puntate, dal 29 ottobre al 4 novembre. Il primo soggetto è un long video da 70’’ e, a supporto, Candy ha pianificato investimenti in billboard di 10” al di fuori del break pubblicitario per aumentare la sua riconoscibilità, oltre a un formato da 5” che verrà trasmesso in apertura e chiusura del programma.

“Siamo molto orgogliosi di tornare per il secondo anno di fila a investire in comunicazione, a conferma del costante impegno dell’azienda a rinnovarsi e ad aumentare la propria brand awareness, sponsorizzando concretamente prodotti unici sul mercato, ideati per semplificare la vita di tutti i giorni”, ha dichiarato Gianpiero Morbello, Head of Brand Identity and Strategy di Candy Group. “La campagna pubblicitaria dedicata alla lavatrice Bianca si inserisce all’interno di un nuovo processo di branding per Candy che, oltre a rinnovare il proprio management interno, vuole dedicare investimenti in nuovi canali media per la promozione dei propri prodotti”.

Secondo Mariano Legname (Direttore Creativo Esecutivo di Cayenne) e Alessandra Cinerari (Account Supervisor): “La scelta creativa dei bambini come elemento chiave della comunicazione permette di dare più forza al lancio sotto diversi punti di vista: rispetto al brand perché trasferisce i valori di empatia, vicinanza e human approach che sono alla base del posizionamento della marca Candy, e rispetto ai prodotti perché trasmette la smartness e la facilità di utilizzo di questi ultimi, parlando contemporaneamente ai consumatori di oggi e a quelli di domani”.

“I bambini hanno un proprio sistema di apprendimento “machine learning”. Interagiscono e imparano in ogni situazione. Proprio come Bianca che memorizza le abitudini di consumo e si adatta di conseguenza”, conclude Davide della Pedrina, Head of Planning di Cayenne.

CREDITS

Head of Brand Strategy&Identity Candy Hoover Group: Gianpiero Morbello
Group Marketing Communication Manager Candy Hoover Group: Micaela Marcon
Agency: Cayenne
Executive Creative Director: Cayenne
Head of Planning: Cayenne
Copywriter: Cayenne
Art Director: Cayenne
Regista: Ivana Smudja
CDP: Filmmini
Executive Producer: Lorenzo Cefis
Producer: Margherita “V” Bardari

 

 

 

 

 

articoli correlati

MEDIA

Filmmaster e Filmmini: accordo di esclusiva per l’Italia con David Karlak esperto di VR

- # # # #

David Karlak ospite di IF! Italians Festival

Il giovane regista americano David Karlak entra nel roster di Filmmaster arricchendo così l’offerta della casa di produzione nel mondo delle nuove tecnologie. Filmmini, da sempre l’avamposto di Filmmaster per l’innovazione e lo scouting di nuovi talenti, è riuscita a chiudere un accordo di esclusiva per l’Italia con Karlak, riconosciuto come uno dei massimi esperti di Virtual Reality al mondo. Per la casa di produzione inizia così la Virtual Reality Revolution.

Il regista sarà in Italia a fine settembre per svelare le nuove frontiere della realtà virtuale. David racconterà i segreti del suo ultimo progetto “Alien in Utero”, un’esperienza in VR a 360° in 90”. Un incubo che fa vivere il terrificante incontro personale e ravvicinato con un alieno Neomorfo al momento della sua nascita. Prodotto da Ridley Scott come teaser del nuovo film dedicato alla saga Sci-fi più famosa al mondo, “Alien in Utero” è stato concepito per portare lo spettatore ad un nuovo e inedito livello di immersione virtuale.

David Karlak, nasce a Cleveland, cresce a Città del Messico e oggi vive e lavora a Los Angeles. Nel 2010 Karlak ha diretto il cortometraggio thriller “The Candidate”, short movie inserito nella prestigiosa Viewfinder list nel 2011 e che lo ha subito reso noto ad Hollywood come un gradissimo talento. Dopo il successo di “The Candidate”, Karlak ha scritto e diretto il cortometraggio “RISE” con Roy Lee. Il film in virtual reality racconta l’insurrezione di un robot. Il cortometraggio è stato selezionato nel 2014 al Tribeca Film Festival. David Karlak ha recentemente collaborato con Fox Creative Lab e 20th Century Fox per dirigere il film di Alien: Covenant in utero prodotto da Ridley Scott.

Il suo amore per lo story telling, unito alle conoscenze tecnologiche, ha portato Karlak ad affrontare i nuovi linguaggi del futuro. Oggi David Karlak sta lavorando allo sviluppo di nuovi strumenti e software di produzione di realtà virtuale come Direttore Creativo di Nurulize, società di software focalizzata a sviluppare nuove tecnologie e tools per la virtual reality revolution.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

On air da domenica la nuova storia d’amore di Radio Deejay. Filmmaster Productions firma lo spot. La creatività è di studioMarani

- # # # # # #

Da domenica 8 novembre per due settimane, Radio Deejay sarà on air con il nuovo spot tv realizzato da Filmmaster Productions per la regia di Federico Brugia. L’agenzia creativa studioMarani, da anni al fianco di Radio Deejay, ha promosso e coordinato le attività di Userfarm, una hub di condivisione creativa che nel mondo del crowdsourcing è una delle piattaforme tecnologicamente più avanzate del mercato.

Userfarm acquisisce creatività e contenuti video coinvolgendo più di 100.000 “teste” da tutto il mondo; filmmakers e copy sono stati chiamati a partecipare al Contest per generare un’idea per un video entro i 500 caratteri.

“Radio Deejay è con te, ogni giorno, come la rappresenteresti oggi? Scatena la tua immaginazione…” Era questa la call to action a cui hanno risposto quasi 200 creativi. Tra questi una giuria di qualità, capitanata da Linus e studioMarani, ha scelto l’idea che più di tutti somiglia al dna di Radio Deejay e alla strada che vuole percorrere.

Da questo seme è nato poi lo script definitivo frutto del lavoro congiunto di Filmmaster Productions sotto la direzione di Federico Brugia e di studioMarani sotto la direzione di Maurizio Marani e Anna Scardovelli.

Afferma Lorenzo Cefis, AD di Filmmaster Productions: “Questa operazione rappresenta il futuro della comunicazione, in puro stile 2.0, che parte dall’ascolto degli insights della crowd e, con la sapienza delle più alte professionalità, l’esperienza pluriennale di una casa di produzione come Filmmaster Productions, diventa un prodotto all’altezza di uno dei più grandi brand Italiani”.

Lo spot è ambientato negli anni 2000. I protagonisti del film sono un ragazzo e una ragazza di 15 anni che iniziano la loro tenera storia d’amore. Li seguiamo nelle classiche “tappe di crescita” dall’adolescenza all’età adulta, per una traiettoria di altri 15 anni, fino ai giorni nostri. Un passaggio di tempo naturale, scandito dalle classiche “prime volte”: il primo bacio, la prima vacanza in tenda, le giornate all’università, le corse al parco, e poi la prima casa, la prima auto, la maternità. Ma in questa evoluzione i due non sono mai “soli”: accanto a loro c’è sempre la presenza sottile di Radio Deejay, che si manifesta nei modi più disparati.

Alcuni dj entrano fisicamente nella loro vita, comparendo in modo discreto e surreale nelle varie scene. In altri casi, saranno il logo della radio e le facce delle star radiofoniche a comparire inaspettatamente su oggetti di uso quotidiano: diari, tazze, calendari, ma anche oggetti più strani come un arbre magique, un pack di biscotti, una pallina dell’albero di Natale, la pagina di un quotidiano.

I due crescono, quindi, insieme a Radio Deejay, finché nasce il loro primo figlio. A un anno di vita, la curiosità è tanta: quale parola dirà per primo questo bel bambino?
Sarà “mamma”? Sarà “papà”? A sorpresa il bambino dirà invece “one nescion, one stescion”. Mentre un super chiuderà: Radio Deejay. One Love.

Credits

Pianificazione: Mediaset (Canale 5 – Italia 1 – R4 ), Sky, Sky Uno, Sky Atlantic, Sky Arte, Cielo, MTV8, Fox (tutta la piattaforma), Sky sport 1 (serie A), Sky Sport 2, Sky sport 24, Sky Tg 24, X Factor versione Sky on demand, Discovery, Deejay tv, Real Time, Focus, Giallo, DMax, Eurosport, Animal Planet, Travel e Living.
Regia: Federico Brugia
Fotografia: Marcello Dapporto
Agenzia: studioMarani
Direttore Creativo Art: Maurizio Marani
Direttore Creativo Copy: Anna Scardovelli
Project Manager: Valentina de Franco
Produzione: Filmmini
Executive producer: Lorenzo Cefis
Producer: Maura Beretta

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Porta la firma di Filmmini il video corporate lanciato per la nascita di Coop Alleanza 3.0

- # # #

Filmmaster Productions ha realizzato il video corporate che è stato visualizzato dal 1° al 24 settembre 2015 nelle 77 assemblee territoriali, alla presenza dei quasi 15 mila soci di Coop Adriatica, Coop Consumatori Nordest e Coop Estense che hanno approvato la fusione delle tre grandi cooperative del Distretto Adriatico e lo Statuto che disciplina la nuova grande cooperativa, Coop Alleanza 3.0.

Il video prodotto da Filmmaster Productions e realizzato esclusivamente per questa importante operazione, porta la firma di Valerio Ruffo. All’interno del video sono stati ripercorsi i valori su cui Coop ha costruito la sua storia e il suo lungo percorso. Coop Alleanza 3.0 porta nel nome le sue missioni: da un lato un saldo radicamento nei valori portanti della cooperazione (il nome “Alleanza” evoca le prime, storiche esperienze di mutualismo in Italia), dall’altra una volontà precisa e forte di innovare. Entrambe queste missioni hanno al centro il soggetto principale di tutto il mondo cooperativo: il socio.

Filmmaster Productions ha tradotto questi principi in un corporate film che prende parte a un’importante operazione di comunicazione che segna un passaggio cruciale nel percorso e nell’impegno della cooperativa. Il film è un piano sequenza della durata di tre minuti. Filmmaster Productions ha confermato le proprie competenze in un progetto ambizioso, di cui ha gestito e curato ogni aspetto. L’intera sceneggiatura è stata sviluppata in maniera funzionale e adattata alle specifiche esigenze del cliente.

Il lavoro è stato interamente ideato e realizzato da Filmmini – la unit che opera all’interno di Filmmaster Productions – che si sta distinguendo e affermando positivamente all’interno dell’attuale panorama pubblicitario. Filmmini è specializzata nella produzione di contenuti non tradizionali che si traducono in operazioni di comunicazione di grande successo.

Afferma Maura Beretta, Producer di Filmmini che ha seguito l’intero progetto: “Il segno di questa produzione è stato sin da subito un proficuo spirito di fiduciosa collaborazione. Questa è stata la chiave che ci ha consentito di lavorare alla creazione e realizzazione di un soggetto che parlasse in modo adeguato della nascita di Coop Alleanza 3.0”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Arena lancia la nuova corporate identity basata sul concept di “water instinct”. Il rebranding è firmato FutureBrand

- # # # # # # # #

Arena, azienda leader nel swimwear, ha avviato un progetto di rebranding per ridefinire la propria identità aziendale attorno al suo concetto distintivo di water instinct. Gli elementi principali del progetto, che includono il restyling del logo dai tre diamanti oltre alla riformulazione della corporate identity, saranno svelati nel 2016 in relazione a sviluppi progettuali aziendali orientati verso i Giochi Olimpici di Rio de Janeiro.

Pietra miliare dell’iniziativa è la produzione di un video di brand manifesto che sarà presentato in vari contesti nel corso dei prossimi Campionati Mondiali di nuoto FINA che si svolgeranno a Kazan, in Russia, da 24 luglio al 5 agosto 2015. Il video, girato con il campione olimpico e mondiale sudafricano Chad Le Clos e la lituana Rūta Meilutytė, è stato prodotto in collaborazione con FutureBrand, agenzia di branding ideatrice del concept del video, con la casa di produzione Filmmaster Productions. In particolare il video è stato prodotto da Filmmini, la divisione in grado di offrire un modello flessibile, agile e cross-mediale della casa di produzione Filmmaster Productions, premiata a livello internazionale, leader di mercato nella produzione pubblicitaria, ed è stato diretto da Federico Brugia, regista in esclusiva di Filmmaster Productions.

“L’acqua è parte del nostro DNA. Si potrebbe affermare che la viviamo e la respiriamo ogni giorno”, ha dichiarato Cristiano Portas, CEO del Gruppo Arena. “Nel corso di oltre 40 anni, abbiamo costruito un marchio riconosciuto per la sua innovazione tecnologica e abbiamo messo a punto un processo di sviluppo del prodotto che coinvolge strettamente gli atleti, per assicurarci del fatto che stiamo realizzando creazioni che rispondano ai bisogni e ai desideri dei nostri consumatori. Lo facciamo per tutti gli amanti di sport acquatici – dal campione al principiante a tutti quelli che rientrano tra queste due categorie. Gli ultimi anni hanno visto una ascesa di arena all’apice della sua storia, in tutti gli ambiti – avendo ottenuto grandi risultati sui maggiori palcoscenici del mondo, sia dal punto di vista della performance finanziaria, sia sotto il profilo dell’eccellenza del prodotto e della collaborazione con federazioni e organi direttivi del settore sportivo. Riteniamo che sia giunto il momento di comunicare questo messaggio al mondo attraverso il nostro brand messaging, per consolidare e rafforzare la nostra posizione ai vertici degli sport acquatici, per raggiungere tutti gli appassionati di attività sportive connesse all’acqua e mostrare il nostro supporto per un lungo tragitto. Tutto questo si può definire impegno, desiderio, spinta a essere il migliore, ma in Arena la definiamo con una semplice frase: water instinct”.

Il video è realizzato in cinque lingue – italiano, francese, spagnolo, inglese e tedesco – e tre formati: 30’’, 60’’ e 1 minuto e 40’’. La messa in onda televisiva è prevista durante i Mondiali di Kazan su Sky Sport, dopo di che verrà trasmesso sui canali social nel corso delle principali competizioni acquatiche. Nelle settimane precedenti l’avvio dei Campionati di Kazan sui canali facebook di Arena sono state pubblicate video interviste di molti campioni di arena che hanno espresso il loro personale concetto di water instinct, tra cui Gregorio Paltrinieri, Le Clos, Meilutytė, Ranomi Kromowidjojo (Olanda), Cameron Van Der Burgh (Sud Africa) e la tuffatrice svedese Daniella Nero.

Arena ha affidato in outsourcing l’iniziativa di rebranding a FutureBrand, una agenzia creativa specializzata nella consulenza e nella innovazione globale di branding. Come parte di Interpublic Group, FutureBrand associa modalità di branding tradizionali alla capacità di immaginare scenari futuri in oltre 20 mercati in tutto il mondo, avvalendosi di un mix di pensiero strategico e creatività per aiutare le imprese internazionali a costruire e gestire i propri marchi.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Chicco affronta il delicato tema della morte nel nuovo spot firmato da Armando Testa

- # # # # #

“I bambini devono restare bambini il più a lungo possibile”. Questo il messaggio dell’ultimo spot Chicco ideato da Armando Testa Torino e intitolato “The Great Flight”. A produrlo Filmmini, unit di Filmmaster Productions, con la regia di Federico Brugia.

Il tema è l’ultimo addio di un famigliare, affrontato con tutta la leggerezza possibile. Con il tono fantastico della favola. Con quella fantasia di cui dovrebbe essere più piena la vita, anche quella dei grandi.

“Ci sono idee che non avrebbero mai visto la luce se non ci fosse un cliente con la voglia di fare e una visione ampia – dice Nicola Belli del Gruppo Armando Testa – un partner con cui realizzare un progetto coraggioso con un approccio laterale ad un tema molto emotivo e quindi delicato.”

Il regista Federico Brugia, commenta: “In questo film abbiamo trattato un argomento senza dubbio difficile, l’abbiamo riletto e trasformato in qualcosa di magico, leggero e allo stesso tempo estremamente sofisticato; grazie al valore dato ai dettagli nella sequenza delle immagini. Con le farfalle ho interpretato il concetto di leggerezza, che raggiunge la sua massima espressione nell’immagine del soffitto”.

La campagna sarà on air sui canali Sky e online.

CREDITS
Advertising Agency: Armando Testa Torino, Italy
Creative Director: Vincenzo Celli
Art Director: Matteo Pozzi
Copywriter: Samantha Scaloni
Clients Service Director: Tiziana Perotti

Director: Federico Brugia
Production: Filmmini
Executive Producer: Lorenzo Cefis
Producer: Anna Sica
Director of Photography: Luca Esposito
Editing: Cecilia Falsone

Color Correction: Claudio Beltrami @Band
CGI: Mattia Bruno @Band
Compositing: Alberto Mantini @Band
Music: “Butterfly”, composed and performed by Luigi De Gasperi

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Iodì Pizzoli debutta in TV con Expansion Group

- # # # # #

È già on air il primo spot di Iodì. Si tratta di un prodotto unico per il mercato dell’ortofrutta, nato dalla volontà di innovare che da sempre contraddistingue l’azienda bolognese. Iodì è infatti l’unica patata che, oltre a essere frutto della selezione delle migliori varietà, offre in più i benefici dello iodio, oligoelemento essenziale per una dieta sana ed equilibrata.

Il lancio di Iodì è affidato a una campagna TV, già on air da alcuni giorni: gli spot, realizzati nei formati 15”, 10” e 7”, sono stati ideati dall’Advertising Unit di Expansion Group.

L’impianto creativo fa leva su un’ambientazione iniziale suggestiva e di grande impatto, pensata per veicolare i valori del prodotto: una bontà garantita dallo specialista italiano delle patate, resa ancor più unica dal prezioso apporto benefico dello iodio. “Io sì, Iodì” recita il claim principale dello spot.

La pianificazione è stata curata dalla Media Unit di Expansion Group. La creatività è stata ideata da Massimiliano Pancaldi, Head of Copy, e Andrea Ligi, Head of Design, che hanno firmato anche la direzione creativa del progetto. La regia è stata affidata a Sergio Bosatra. La casa di produzione è Filmmini, unit di Filmmaster Productions.

articoli correlati