AZIENDE

Nonno Nanni insieme a Radio Italia per la Festa dei Nonni 2017

- # # # #

Nonno Nanni insieme a Radio Italia per la Festa dei Nonni 2017

Nonno Nanni si appresta a celebrare la Festa dei Nonni 2017 con un’iniziativa di comunicazione insieme a Radio Italia e rivolta a tutti gli italiani. Si chiama “Grazie Nonni!” la campagna che l’azienda veneta ha siglato in questi giorni con l’emittente radiofonica, rivolta a tutti coloro che vogliono ringraziare ed emozionare i propri nonni durante l’annuale ricorrenza del 2 ottobre, facendo loro degli auguri davvero indimenticabili.

Partecipare è semplice: basta accedere al sito cliccare sulla pagina “Partecipa” e raccontare con un breve testo, all’interno di un form da compilare, il motivo per cui il proprio nonno (o la propria nonna) è il più buono che c’è. Una giuria, composta da rappresentanti di Nonno Nanni e di Radio Italia, sceglierà i 12 contenuti più originali e attinenti al tema. Gli autori avranno la possibilità di sorprendere i propri nonni con una sorpresa speciale: potranno fare gli auguri in diretta radiofonica su Radio Italia ai loro nonni nel giorno della loro festa.

Ogni storia verrà inoltre pubblicata sul sito di Nonno Nanni dove, in una sezione dedicata all’iniziativa, è già possibile vedere le prime storie e alcuni video, con gli auguri speciali che trenta nipoti da tutta Italia hanno dedicato ai loro nonni. Esempi da cui trarre ispirazione per i propri racconti, e da cui emerge l’attenzione che l’azienda veneta rivolge a queste importanti figure.

“Noi di Nonno Nanni siamo profondamente convinti del fondamentale ruolo che ogni nonno ricopre in famiglia, soprattutto per i propri nipoti. Non mi riferisco solo al contributo che tante volte i nonni danno nella gestione della vita famigliare di oggi, densa di impegni e obblighi, ma soprattutto al loro ruolo morale. Sono i testimoni delle nostre radici e i portavoce della storia di ciascuno di noi, sono splendidi esempi di vita da cui trarre insegnamento. Sono amore incondizionato e aiuto costante. Ci teniamo particolarmente a questa ricorrenza, proprio perché crediamo che ogni giorno si debba ricordare il loro valore. La nostra azienda ha nel suo DNA il ricordo di mio nonno Giovanni Lazzarin, il detto Nanni, fondatore dell’azienda, come si evince già dal nostro nome. Senza la sua tenacia, la sua competenza e la passione, non saremmo passati dal piccolo laboratorio artigianale di 70 anni fa, alla solida realtà di oggi. È tutto grazie a lui”, ha spiegato Silvia Lazzarin, Responsabile Marketing e Comunicazione di Latteria Montello.

 

articoli correlati